Altri Sport...

Altri Sport...

Basket, Pallavolo, Rugby, Sci, Atletica....e tanti altri.

KeikiFujia KeikiFujia 02/07/2007 ore 13.44.29 Ultimi messaggi
segnala

SerenoRE: KARATE vs KUNG FU:KI LA SPUNTA?


Caro JeanClaude88 ®, non sei molto informato purtroppo,

Hai scritto delle informazioni sul Karate del tutto errate:

1 - Il Karate è in realtà privo di "prese", a dire il vero il termine giusto è uno tra questi: chiavi articolari, bloccaggi e\o proiezioni.

La cosiddetta proiezione è una tecnica che si usa frequentemente nel Judo e che si basa sul principio della distribuzione del peso, permette difatti di "lanciare" (proiettare) l'avversario con il minimo sforzo fisico.

La mia definizione è a dir poco grossolana, nel Judo esistono innumerevoli proiezioni che si basano su tale principio.

Chiavi articolari e bloccaggi si trovano sia nel programma del Judo, che in stragrande abbondanza nel Jujitsu, quest'ultima utilizza i colpi diretti del Karate, e si completa con le suddette tecniche di rottura\sottomissione.

2 - E' inutile prendere come esempio personaggi tratti dalla televisione o da altre trovate mediatiche, questione di opinioni,

Chuck Norris pratica lo Shotokan a livello sportivo, io personalmente sono fermamente contrario alla "sportivitizzazzione" delle arti in genere, altri la pensano diversamente e rispetto tutte le opinioni, ma non certo gli errori:

per fare un'esempio...

Puoi dire che Napoleone era un idiota (è un'opinione), ma non certo che Napoleone era americano, in quanto storicamente errato.

3 - Limitare un'arte centenaria come il Karate ad un calcio, mi sembra una sorta di follia: il mio maestro ad esempio sconsigliava il frequente uso dei calci in quanto prevedibili, e per una vasta serie di motivazioni che qui elenco:

Quando si calcia il peso del corpo si distribuisce su di un'unica gamba, di conseguenza il baricentro oscilla e la stabilità ne risente, un avversario abile può sfruttare l'occasione con estrema facilità, basta una semplice spinta per mettere l'avversario al tappeto, o peggio, una elementare spazzata sulla gamba d'appoggio può trasformarsi in una tecnica devastante.

Ho conosciuto IamDante ® su altre discussioni,

Lui pratica Karate anche a livello sportivo, e credo possa anch'egli confermarti che utilizzare troppe tecniche di calcio ("Mawashi Geri" la piu frequente) può rivelarsi un'errore.

Per concludere, quello che so sul Kung-Fu lo ho apprese esclusivamente dai libri e data la mia scarsa conoscienza in materia non mi esprimo, comunque dire Kung-Fu è come dire:

Chi la spunta tra un auto ed una moto?

... ed io ti chiedo: dipende dall'auto e dalla moto, e soprattutto da chi le guida:

Il Karate presenta svariati stili, il Kung-Fu moltissimi e terribilmente diversificati...

Questa discussine è troppo generalizzante...

Spero di aver fatto un po di chiarezza.

Ciao a presto :-)


8336040
Caro JeanClaude88 ®, non sei molto informato purtroppo, Hai scritto delle informazioni sul Karate del tutto errate: 1 - Il Karate...
Risposta
02/07/2007 13.44.29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
IamDante IamDante 02/07/2007 ore 20.42.26
segnala

(Nessuno)RE: KARATE vs KUNG FU:KI LA SPUNTA?


Esattamente Keiki...fare un incontro con un avversario ke è troppo sbilanciato verso un solo tipo d tecnike è mediamente + semplice ke incontrare un incontro con una persona ke in grado di unire armonicamente i movimenti di gambe e braccia portando tecnike con entrambe...ma ripeto e sottolineo "mediamente"...infatti è pi+ ke possibile ke una persona specializzatasi solo su calci ( o anke solo su pugni) vinca su qualkuno + completo ma tuttavia ke non abbia raggiunto un livello sufficente. Come infatti diceva sempre Keiki "in un confronto tra auto e moto il risultato dipende soprattutto da ke auto e ke moto sono e da ki le guida".

Cmq mi sento più ke convinto di affermare ke a parita di esperienza e capacità tecnike e fisike una persona ke allenata ad utilizzare braccia e gambe ha molte + possibilità d vittoria rispetto ad uno ke utilizzi solo una tra queste.

per esempio: il kumite d questo punto di vista è una pratika ke necessita un allenamento improntato ad utilizzare gambe e braccia insieme, il combattimento agonistico del tae kwon do è nettamente sbilanciato verso l'uso delle gambe ( per quanto abbia capito anke per ragioni di regolamento, correggetemi se sbaglio però).
KeikiFujia KeikiFujia 03/07/2007 ore 13.31.13 Ultimi messaggi
segnala

SerenoRE: KARATE vs KUNG FU:KI LA SPUNTA?


Molto chiarificante il post di Dante,

senza ombra di duddio il vantaggio migliore è essere equilibrati nell'uso di diverse tecniche, ma permettimi di aggiungere anche nel riuscire a prevedere quelle dell'avversario.

La mia metafora "auto e moto", si riferisce al paragone KungFu - Karate, come ben sai, personalmente, valorizzo molto il praticante piuttosto che lo stile.

E' anche vero che bisogna tenere di conto ben altri fattori, come colui che ti insegna lo stile se non la pratica stessa.

Ciao.


JeanClaude88 JeanClaude88 03/07/2007 ore 16.00.08
segnala

(Nessuno)RE: KARATE vs KUNG FU:KI LA SPUNTA?


Ciao a tutti...vi ringrazio xichiarimenti.....sapete io ho fatto 4anni di karate qnd ne avevo 7 e anke se nn conosco bene la terminologia delle tecniche so xcerto che di prese e proiezioni ce ne stanno.......del kung fu me ne ha parlato il mio maestro nn l'ho mai praticato....adesso faccio boxe thailandese ed il laterale alla punta del mento lo alleno ancora ed i circolari alle tempie sono tecniche differenti....mi è stato detto kil laterale è stato inserito nella thai xla sua efficienza...come ogni arte marziale o sdc sappiamo kvengono terribilmente cambiati nel tempo...un saluto a tutti!!!!


IamDante IamDante 13/07/2007 ore 11.37.00
segnala

(Nessuno)RE: KARATE vs KUNG FU:KI LA SPUNTA?


A sostegno di quanto ho affermato ho trovato questo video...si kiqrisce da solo secondo me..

http://www.youtube.com/watch?v=a4JiNrU7jEk&mode=related&search=


pulp86 pulp86 13/07/2007 ore 12.03.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: KARATE vs KUNG FU:KI LA SPUNTA?

sanbooooooon... lo ha beccato cn i mawashi e anke cn gli ushiro uramawashi.. ora o è scarso quello del kung fu o...:ok
HullChenChuan HullChenChuan 27/06/2013 ore 00.47.08 Ultimi messaggi
segnala

ImpressionatoRE: KARATE vs KUNG FU:KI LA SPUNTA?

Premetto che pratico Kung Fu da circa tre anni, sono vice-campione italiano di Wushu Kung Fu categoria juniores e penso che ognuno, giustamente, ritenga il proprio stile migliore di altri, proprio perché lo conosce, praticandolo, e ne è appassionato.
Smentendo certe cose che ho letto rapidamente nelle risposte precedenti, è sicuramente vero che il Karate ha i suoi "Katà", ma il Kung Fu ha le sue "Forme" (in cinese Daolù), dalle quali poi si analizza tecnica per tecnica, codificandole tutte in quelle che sono chiamate applicazioni (per fare un esempio se in una sequenza di mosse, quindi una forma per il Kung Fu ed un katà per il Karate, c'è una parata, io vedo le applicazioni trovando la situazione migliore per quella parata, quindi parata bassa dall'interno verso l'esterno con la parte esterna dell'avambraccio per deviare un calcio frontale e così via...) Quindi da questo punto di vista il Kung Fu è al livello del karate, perché entrambi si allenano su delle sequenze per rafforzare il corpo in forza, agilità e resistenza e prendono spunto da queste per delle applicazioni, quindi una parte puramente tecnica. Già su questo posso dire che ho imparato per mia esperienza che il Kung Fu si divide in due parti: il cosiddetto "moderno", che è una specie di evoluzione (visto che il Kung Fu, come le lingue e tutte le altre arti, si evolve) del tradizionale: prevede più salti, piroette, spaccate ecc. è sicuramente più difficile da allenare, ha due stili principali (Chan Chuen e Nan Chuen), ma ad un livello tecnico (quindi di applicazioni) c'è poca sostanza a parer mio (non mi verrebbe mai in mente di fare una spaccata per schivare un pugno...) Il tradizionale invece (che pratico) ha stili del Nord, del Sud, interni, esterni, imitativi (cioé che imitano animali) e così via... Pensare che tra tutte le categorie prima citati sono circa 300 stili, senza contare poi i sotto-stili e le varie differenze subentrate nel trapasso ecc... Ora io pratico Tang Lang, la "Mantide Religiosa", precisamente "Lo stile della Mantide delle sette stelle", in cinese "Chi Shi Tang Lang", e dico subito che è uno stile che combatte da tutte le distanze: lunga con calci e sforbiciate, media con pugni ed afferraggi, corta con gomitate, leve, chiavi articolari e qualche proiezione. C'è anche da dire, però, che nel Tang Lang ci sono 18 stili diversi... Quindi ogni scuola ha la sua zampa di mantide, ognuna le sue mosse base ecc. Quindi non è vero che il Kung Fu non ha proiezioni... Inoltre il Kung Fu è nato come difesa personale; poi, appunto, si è evoluto, ed ha acquisito anche molte tecniche di attacco; però per farvi un esempio, nella forma base che ho fatto io (la prima, quando ho iniziato) ci sono tre tecniche di attacco che si ripetono (calcio laterale, frontale e pugno) e ben 7 di parate... Inoltre il Kung Fu sfrutta molto anche gli afferraggi per parare... Fatto sta che obiettivamente è molto difficile stabilire "chi la spunta tra i due", perché ci può essere uno che fa Kung Fu meno allenato di uno che fa Karate e per quello perde l'incontro contro questo, o viceversa; ora parlo del Kung Fu perché lo pratico, poi ho un mio amico che faceva Karate, e quando lo vedo fare i Katà (sarà lui che li fa male, lo spero), noto le tecniche senza energia, i pugni aperti (cioè rimane molto spazio tra le dita ed il palmo, che dovrebbero essere serrati in un pugno ferreo, e questo rende la tecnica completamente inoffensiva..) e roba del genere...
Gion77 Gion77 05/08/2013 ore 11.57.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: KARATE vs KUNG FU:KI LA SPUNTA?

secondo me, non dipende molto dallo stile praticato, quanto da chi insegna e chi apprende..la meccanica umana e la forze a cui siamo soggetti sempre le stesse sono. Anche io reputo gli sport da combattimento, agonistici una codificazione delle le Arti Marziali, spogliate così della loro vera essenza guerriera, ma aimè rese prodotti di massa vendibili a chicchessia.
A mio dire, le AM relegate a un agonismo e con punti e limiti predefiniti sono solo sport, le AM come la vita non hanno regole ma spontaneità e cuore. Non le praticherei assiduamente se fossero relegate a un dojo o a un tatami , reputo il conflitto come un occasione di crescita dell'uomo, apllicabile nelle relazioni di ogni giorno..ma forse sono andato un pò off topic poichè quì parlate di sport.
Flavor.Cry Flavor.Cry 28/05/2014 ore 14.34.25
segnala

(Nessuno)RE: KARATE vs KUNG FU:KI LA SPUNTA?

Karate è una tecnica di difesa giapponese, con il termine kung fu (che tradotto significa duro lavoro) si intendono tutte le tecniche di difesa provenienti dalla Cina (infatti ci sono svariati stili di kung fu che sono anche sensibilmente diversi tra loro).
Riguardo l'efficacia ogni arte marziale ha dei punti di forza e dei punti deboli quindi non si può dire quale sia più efficace e quale meno, la domanda più giusta da fare è quale arte marziale è più adatta per chi vuole incominciare queste discipline, l'unico modo per dare una risposta a questa domanda è provare diverse discipline e vedere quale si ritiene più idonea per se stessi. Una cosa certa è che per vedere i risultati ci vanno alcuni anni di impegno.
Un altro consiglio è non fissarti solo su queste due discipline prima di scegliere quale praticare cerca di provare anche altre tecniche.
A JeanClaude88: evviva le fesserie. Innanzitutto il calcio sotto il mento non è la mossa principale del karate, ogni arte marziale prevede svariate tecniche studiate per diverse situazioni e avversari quindi l'efficacia maggiore o minore di una tecnica va valutata di volta in volta.
Lo stile di Bruce Lee è il Jeet Kune Do non il Kung Fu: quand'era in Cina ha studiato il Wing Chun (uno stile di Kung Fu) ma quando è venuto a contatto con il mondo occidentale si è reso conto che un'arte rigida e chiusa non è poi così efficace e quindi a studiato i metodi di combattimento occidentali (principalmente boxe e scherma) e gli ha fusi con il Wing Chun creando il Jeet Kune Do.
Le schivate ci sono ma il l'obiettivo del JKD è contrattaccare prima che l'aggressore ti colpisca, schivate e parate vanno fatte solo nel caso in cui non il colpo dell'aggressore è gia partito ed è troppo tardi per un anticipo. La tecnica di Bruce Lee non prevede prese? Allora dovresti dire al mio maestro di smetterla di insegnarmi delle tecniche che non fanno parte della disciplina che pratico (JKD appunto).
Lince30 Lince30 24/07/2014 ore 21.34.48
segnala

(Nessuno)RE: KARATE vs KUNG FU:KI LA SPUNTA?

In ogni caso tutte le discipline marziali derivano dal Kung fu Shaolin ricordatevelo...;-)

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.