M40ALprov 24/12/2008 ore 22.01.13 Ultimi messaggi
segnala

AngelicoI NOSTRI CANI NEL MONDO...


Da tempo pensavo ad un decalogo comportamentale.. Per padroni semiseri..

Spesso si dice che non ci sono cattivi cani, ma cattivi padroni.. E lo penso pure io..anche se, cani e padroni, hanno ognuno il proprio carattere, non sempre facile.. Ma tutto sommato spesso sono i padroni ad essere piu’ intelligenti dei cani, ed a dover quindi essere la guida nel mondo per il nostro amico peloso, stabilendone i limiti e le modalita’ di interazione con terzi soggetti bi o quadrupedi.

Vogliate quindi gradire questa serie di indicazioni, forse troverete qualche dettaglio cui non avete pensato, forse invece darete voi qualche preziosa integrazione..

Non penso di non essermi dimenticato qualcosa, anzi, se avete altre idee, sotto a chi tocca.. Ripeto, non è la Bibbia questa.. Chi sono io ? Uno che da quasi 10 anni ha cani, e che prima di allora ha avuto contatti con cani di amici, e con cani sconosciuti o comunque .. Quasi sempre cani di grossa mole; ho frequentato un corso da comportamentista mirato ai cani con problemi di aggressività, leggo parecchie riviste del settore,amo i cani in genere, meglio se grossi, ed i miei li adoro.. Ci sara’ certo qualcuno piu’ preparato di me, ben vengano le sue riflessioni e le sue aggiunte , onde creare un complessivo decalogo per meglio integrare i nostri cani nel mondo in cui viviamo.

DEIEZIONI

Cacca e pipi’, per chi ha la fortuna di avere un giardino, non sono un soverchio problema ( a meno che non finiscano sulla piantina regalataci da zia Eugenia . Che venendoci a trovare riscontrera‘ le “sue” peonie irrimediabilmente ingiallite dal nostro rognosetto di 70 kg…); in situazioni piu‘ normali, cittadine.. .EVITIAMO di far urinare il nostro cane maschio su cerchi in lega, e comunque, su auto altrui..che siano sporche o pulite, nuove o vissute, a voi piacerebbe se il proprietario di quest’auto pisciasse sulla vostra ? Avrebbe titolo a farlo se il vostro cane avesse irrorato la sua vettura.. Fermo restando che se qualcuno dovesse apostrofarvi per dei cerchi ingialliti mentre portate a spasso una femmina… fargli notare la differenza sara’ un divertimento… idraulico !

Allo stesso modo, portoni e mura vicino a portoni sono da evitarsi, come cancelli, moto, biciclette, ed altri oggetti personali.. Al cane che piscerà sul velox verra’ regalata una confezione famiglia di crocchette..

Parimenti, le concimantissime cacate di cane, sono da rimuovere se su selciato/asfalto che ovviamente non cresce rigoglioso a defecarci sopra… , e magari anche da aiuole fiorite e curate.. Non starei a perderci tempo se il contesto in cui viene lasciato l’omaggio è pari allo stesso, ovvero, lercio.. La Legge dice che vanno rimosse comunque, ma in certe situazioni è legittimo il dubbio…

Fermo restando che a nessuno piace finirci sopra, ergo.. un minimo di buonsenso ? Oltre a sporcarsi le scarpe, c’è chi rischia anche di scivolare su copiosi lasciti canini, e di farsi male, quindi.. Multe o non multe, siamo civili ! Rispettare il prossimo non fara’ che bene ad una coscienza cinofila condivisa.. Uhm, vabbè, questa la ho presa pari pari da altri argomenti..

Stessi commenti si possono in parte fare per i gatti, per il loro vizio fastidioso di marcare, od urinare, sui cofani delle auto , meglio se calde.. E di farsi le unghie sui sellini delle moto..

LATRATI

Chi non è stato svegliato di notte o di mattina da un cane, alzi la mano.. O la gamba.

A nessuno fa piacere, ed i piu’ se la prendono col cane, e non con il proprietario.. Quindi, perché fargli correre dei rischi al nostro peloso ? Rispettiamo gli altri, il loro riposo, e difficilmente i nostri cani subiranno vigliacche rappresaglie, o noi cause costose per disturbo, lesioni personali, e danni da mancato sonno.

IN linea di massima preferisco i cani che dormono al chiuso, in casa, in garage, in un recinto insonorizzato.. Poi dipende da cane a cane, secondo contesto e possibilità, ma ripeto, il cane vive nel mondo, deve esser rispettato, ma deve rispettare il riposo degli altri.. La perfezione assoluta non la raggiungeremo mai, ma al mondo vedo che c’è gente che proprio, non ci prova nemmeno a non far fare casino al proprio cane..

Anche di giorno possono dar fastidio, prestare attenzione al perdurare di latrati , verificare il motivo e reagire di conseguenza, silenziando il cane e osservando il motivo di tanto latrare, raramente lo fanno senza scopo.. Se invece abbaiano per un nonnulla, calmarli con parole dolci, con il comprensibilissimo NO, puo’ avere effetti graditi.

METEO

Condizioni estreme quali neve e ghiaccio, o la calura estiva, fanno male a noi che possiamo vestirci e svestirci, figuriamoci a chi non puo’ variare la “pelliccia” in tempi rapidi, quindi, risparmiargli stress eccessivi fara’ sicuramente bene alla “durata” del nostro peloso; questa era proprio ovvia, ma mè venuta in mente pensando a dei vicini che hanno 3 cani.. E li fanno sempre e solo stare in un terrazzo di 5 x 8 metri.. SEMPRE.. V’è stato tempo fa’ un bel dialogo qua sul forum, a tal proposito, e c’è chi li fa’ dormir sempre fuori… magari non proprio a temperature polari pero’.

SICUREZZA ATTIVA

Ogni cane fa’ un minimo di guardia, da quello che abbaia festoso agli sconosciuti, a quello che puntualmente azzanna il postino; ma non sono terminator, ergo, si, ci proteggono, e noi dobbiamo proteggere loro.. Nel contesto usuale, non abbandonandoli a se stessi, integrandoli magari con telecamere di sorveglianza e registrazione, e stando attenti che nessun cane è invulnerabile.. Nemmeno ad averne 10 in giardino, saremmo sicuri che non ci entrino in casa dei malintenzionati, nemmeno lasciandone 10 nell’appartamento siamo sicuri di ritrovarli, ok con 10 siamo sicuri di trovare anche qualche pezzo di ladro.. Ma .. Non fidiamoci troppo di loro, non perché non darebbero la vita per noi, ma perché i ladri ucciderebbero noi per rubare, figuriamoci dei cani…

I cani possono anche essere rapiti per essere rivenduti, o per essere avviati al combattimento clandestino.. Piu’ sono mordaci e piu’ sono appetibili per questo esecrabile atto criminale.

SICUREZZA PASSIVA

Tatuaggio, E Cip per tutti, mai senza guinzaglio i luogo pubblico, occhio anche a cosa leccano e mettono in bocca, ci mettono un’attimo ad inghiottire qualcosa che non abbiamo visto.. Semmai, museruola … in passato qualcuno ha pubblicato un’elenco di piante da evitare… se l’autore è in giro e vuole ripubblicarlo, ben venga.

Addestrandoli si possono controllare meglio, ma .. Voi mettete la mano sul fuoco che il vostro cane non scatti alla vista di un gatto ? O di un altro maschio ? O che non vi azzanni l’amico imprudente che vi da’ una pacca sulla spalla ?

IO preferisco prevenire anziché curare, forse devo addestrare ancora un po’ i miei cani..

……ED ALIMENTARE..

L’ideale poi è abituare il cane a prendere il cibo solo da voi, mai da estranei; il meglio sarebbe sempre dalla ciotola, mai dalle mani, ma è quasi impossibile resistere a dargli un bocconcino gustoso; tenete presente che i cani possono venir avvelenati per odio nei vostri confronti, o per toglierli di mezzo in vista di un furto, salcicce al veleno, al vetro, polpette letali o soporifere… inoltre possono avvelenarsi da soli ingerendo sostanze contaminate, esche per topi (in città) o per volpi (in campagna), piante per loro tossiche come gia‘ detto, ed anche alcuni cibi da noi tollerati ed apprezzati, sono dannosi o letali per i cani, mi vengono in mente il cioccolato e le bevande alcoliche.. Mai ossa di volatili o cacciagione, poche anche le altre (bovino o suino) per evitare danni, c’è chi le sconsiglia del tutto, io dico.. Si vive una volta sola, un’osso ogni tanto… glielo do, anche se poi dopo un po’ lo tolgo..una volta spolpato non serve a molto..

AMORE E TEMPO

HO constatato che piu’ di un’addestramento fatto da terzi, piu’ di ordini perentori o dell’uso della forza, un cane, da il meglio di se con il padrone con cui passa tanto tempo, si impara a conoscersi e rispettarsi in questo modo, non occorre urlare, non occorre esser duri sempre e comunque, “ basta “ dare al cane l’amore di cui ha bisogno, e ci seguira’ all’inferno e ritorno senza battere ciglio; anzi chi urla spesso col suo cane ottiene l’effetto contrario, non avra’ un cane reattivo al comando, ma un cane per cui l’urlo è la norma, ergo, la risposta sara’ sempre lenta e svogliata perché quando un’essere umano urla, difficilmente il suo stato d’animo e quindi i feromoni rilasciati , trasmettono al cane serenità..

Quindi state con i vostri cani il piu’ possibile, anche se avete preso un cane “grosso” per difesa.. Non lasciatelo sempre solo in giardino , senza carezze, coccole, giochi con voi, dategli del tempo.. Vivra’ meglio lui, e vivrete meglio voi; più siete rilassati e più lo sarà il vostro fedele amico.

PENSIERI LIBERI



Spesso cani e padroni si assomigliano nelle posture e nel carattere.

Senza accorgercene, trasmettiamo al cane i nostri stati d’animo rilasciando feromoni, quindi se siamo tristi, arrabbiati, impauriti, gioiosi, eccitati od altro, in cane lo sapra’ ed agira’ di conseguenza, occhio quindi ad essere arrabbiati ed a trovarci di fronte qualcuno che non centra nulla.. Il cane potrebbe farne il bersaglio della sua/nostra ira.

Chi oggi abbandona un cane, domani abbandonerà un genitore.. Od un’amico, cè solo da augurargli quindi di morire in ospizio, solo, affogato nella sua stessa merda.

Il rapporto dell’uomo col suo cane è una simbiosi mutualmente conveniente, ed affettivamente premiante.

Amare fa bene, amare un cane fa’ bene due volte perché gia’ la sua presenza, il contatto con lui, ci rilassano e calmano e ci fanno effettivamente star meglio di chi un cane non ha, o di chi non lo spupazza come si deve..

Se un cane vi da’ fastidio, facendo rumore, pisciandovi sull’auto.. Prendetevela col padrone, non col cane.

Il cane è l’unico specchio che per brillare non richiede prodotti chimici..

Cane, istruzioni per l’uso, inserire acqua e cibo quando necessario, stuzzichini quando da premiare, e per un funzionamento corretto, tanto amore ed un tot di rispetto.



VOI E GLI ALTRI CANI..

Se un cane cerca di aggredirvi ed è solo, muovetevi lentamente (non potreste certo correre piu’ veloce di lui) , recedete da quanto stavate facendo prima che vi aggredisse.. Ovvero, tornate lentamente sui vostri passi , senza dargli le spalle; richiamate l’attenzione di altri sul problema, non gesticolate.. Cercate di frapporre una divisione tra lui e voi, e di munirvi di un corpo contundente; quasi mai un cane attacca senza motivo .. O siete nel suo territorio, od ha paura di voi per una qualche ragione… per allontanarlo puo’ servire un getto d’acqua, a volte un forte rumore, ma in ogni caso l’eccitazione e l’aggressivita’ vanno di pari passio ergo, meno casino si fa’ piu’ il cane si calma; una voce ferma e calda serve piu’ di mille urla e gesti inconsulti, se realizza che non siete un pericolo.. Ne’ una preda ( cosa che sembrereste se fuggiste..) beh.. Puo’ calmarsi, ovviamente il tutto da prendersi con le dovute proporzioni in base alla stazza del cane ed alla vostra.

Se arrivate al corpo a corpo, fregatevene delle sue gambe, non vi ammazzera’ graffiandovi ma mordendovi, ergo riparate gola e volto, non sottovalutatevi, un pugno sul naso non fa’ bene nemmeno al cane, spesso un morso ben dato da parte vostra lo disorienta., immobilizzare la testa è possibile ma non duraturo a meno che non lo soffochiate ,se poi avete la forza per prenderlo per la coda e lanciarlo in un recinto ( va bene anche un cassonetto dell’immondizia) vi siete tolti il problema.. Ma dovete essere ben certi di quello che fate o .. rischiate la frittata, anzi, e la mano, il cane comunque è solitamente meno illogico degli uomini, non si batte senza motivo, quindi spesso basta reagire coerentemente con il contesto, e la minaccia da esso rappresentata cessera’.. o voi cesserete di essere per lui una minaccia.

****************************************************************************************************

Concludendo, non ho certo riscritto la Bibbia, chiunque abbia variazioni od aggiunte, è benvenuto, inoltre certi commenti su come reagire sono frutto della mia esperienza personale, il che, tenendo presente che non ho paura dei cani, e che sono discretamente grosso, beh, possono non valere per tutti…

BK
7859700
Da tempo pensavo ad un decalogo comportamentale.. Per padroni semiseri.. Spesso si dice che non ci sono cattivi cani, ma cattivi ...
Discussione
24/12/2008 22.01.13
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
speranza86 speranza86 25/12/2008 ore 03.02.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I NOSTRI CANI NEL MONDO...

Io avrei una domanda...è vero che un cane non va mai guardato fisso negli occhi?Per quale motivo?
Grazie della risposta :-)
M40ALprov M40ALprov 25/12/2008 ore 10.48.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I NOSTRI CANI NEL MONDO...


E' vero ed è falso allo stesso tempo.

Un cane sconosciuto, ed a maggior ragione se di grossa mole, ed a maggior ragione se con una dominanza sviluppata ( questo ovviamente non puoi saperlo guardandolo negli occhi per 10 secondi..), prenderebbe questo atto come una sfida e potrebbe reagire di conseguenza, anche fisicamente.

Nel loro linguaggio, fissarsi negli occhi è anche una sfida, normalmente risolta con l'abbassarsi dello sguardo del soggetto piu' debole o piu' remissivo.

Quindi è vero.. verso cani ignoti e probabilmente poco amichevoli.

Ma è anche falso, il TUO cane devi poterlo guardare negli occhi e deve essere magari lui a distogliere lo sguardo in segno di sottomissione; inoltre, lo sguardo tra proprietario e cane, non è solo un'affermazione di supremazia, ma anche un contatto visivo e diretto, il cane di guarda negli occhi anche per chiederti se va bene quello che sta facendo, per confermarti che lui c'è e per chiederti conferma che tu ci sia... per lui.

Quindi col tuo cane, o con cani noti, lo sguardo diretto non è solo sfida e supremazia, è anche comunicazione, affetto, comprensione e complicità.

Spesso tra un proprietario / conduttore, ed un cane, quando si parla magari di cani addestrati per compiti di pubblica sicurezza, basta uno sguardo per capirsi.

BK
SABRY.NA87 SABRY.NA87 30/12/2008 ore 20.44.50
segnala

(Nessuno)RE: I NOSTRI CANI NEL MONDO...

A M40ALprov che il 25/12/2008 10.48.44 ha scritto:

E' vero ed è falso allo stesso tempo.

Un cane sconosciuto, ed a maggior ragione se di grossa mole, ed a maggior ragione se con una dominanza sviluppata ( questo ovviamente non puoi saperlo guardandolo negli occhi per 10 secondi..), prenderebbe questo atto come una sfida e potrebbe reagire di conseguenza, anche fisicamente.

Nel loro linguaggio, fissarsi negli occhi è anche una sfida, normalmente risolta con l'abbassarsi dello sguardo del soggetto piu' debole o piu' remissivo.

Quindi è vero.. verso cani ignoti e probabilmente poco amichevoli.

Ma è anche falso, il TUO cane devi poterlo guardare negli occhi e deve essere magari lui a distogliere lo sguardo in segno di sottomissione; inoltre, lo sguardo tra proprietario e cane, non è solo un'affermazione di supremazia, ma anche un contatto visivo e diretto, il cane di guarda negli occhi anche per chiederti se va bene quello che sta facendo, per confermarti che lui c'è e per chiederti conferma che tu ci sia... per lui.

Quindi col tuo cane, o con cani noti, lo sguardo diretto non è solo sfida e supremazia, è anche comunicazione, affetto, comprensione e complicità.

Spesso tra un proprietario / conduttore, ed un cane, quando si parla magari di cani addestrati per compiti di pubblica sicurezza, basta uno sguardo per capirsi.

BK

Rispondo:

infatti il mio prima di fare qualcosa mi fissa..e sl kn un cenno mio capisce se puo continuare o finirla li..in piu a volte lo guardo fisso...e lui mi fissa..cioe stiamo li anke per un bel po..ma poi lui abbassa lo sguardo..forse anke perke s rompe d star li..:batayes :batayes
M40ALprov M40ALprov 30/12/2008 ore 22.06.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I NOSTRI CANI NEL MONDO...


.. hai detto bene, ti guarda per capire se puo' continuare.. o no..

ed abbassa lo sguardo in segno di resa, il capobranco sei tu

BK
M40ALprov M40ALprov 09/01/2009 ore 10.49.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I NOSTRI CANI NEL MONDO...


Rivitalizzo questo mio thread, non tanto x fare il figo che.. non sono, ma per schiarire le idee a chi oggi chiede un consiglio sulla razza di cane medio grande, da difesa, da addestrare e poi .. mandare a spasso per il paese..

Spero serva all'uopo preposto, ovvero, far capire a tutti che i cani sono bellissimi, ma .. gestirli nel rispetto del prossimo è un dovere.

Oltre che una forma di amore nei loro confronti.

Saluti

BK
Mynnie Mynnie 10/01/2009 ore 19.38.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I NOSTRI CANI NEL MONDO...

il mio nn abbassa mai lo sguardo e capace pure di stare li' a guardarti x mezz'ora che peste
speranza86 speranza86 10/01/2009 ore 21.03.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I NOSTRI CANI NEL MONDO...

A Mynnie che il 10/01/2009 19.38.43 ha scritto:
il mio nn abbassa mai lo sguardo e capace pure di stare li' a guardarti x mezz'ora che peste

Rispondo: E' dominante...ma in teoria con te dovrebbe essere lui ad abbassare lo sguardo perchè,sempre in teoria,dovrebbe riconoscere TE come dominante...erro BK?

byg.sistem byg.sistem 12/01/2009 ore 15.43.35
segnala

(Nessuno)RE: I NOSTRI CANI NEL MONDO...





:cuore
M40ALprov M40ALprov 12/01/2009 ore 19.32.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: I NOSTRI CANI NEL MONDO...

No non erri Speranza.



Mynnie, se vuoi, dicci he cane hai, gli anni, e soprattutto quanto è ubbidiente.



Bella foto Byg



BK

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.