oDiabolik 03/11/2017 ore 11.37.22 Ultimi messaggi
segnala

EmozionatoPerché i cani sono così amichevoli con noi?

Secondo un nuovo studio, a renderli più socievoli dei lupi c’è (anche) un’alterazione a livello dei geni.

di Carrie Arnold - Fotografia di Joel Sartore, National Geographic Photo Ark


8518279
Secondo un nuovo studio, a renderli più socievoli dei lupi c’è (anche) un’alterazione a livello dei geni. di Carrie Arnold -...
Discussione
03/11/2017 11.37.22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
benhanscom1 benhanscom1 09/01/2018 ore 11.24.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Perché i cani sono così amichevoli con noi?

forse perchè nn hanno locali per socializzare tra loro...
suaproprieta suaproprieta 09/01/2018 ore 16.27.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Perché i cani sono così amichevoli con noi?

e semplice amico prova a dare da mangiare ad un barbone tutti i giorni e vedrai che feste che ti fa
suaproprieta suaproprieta 09/01/2018 ore 16.27.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Perché i cani sono così amichevoli con noi?

e semplice amico prova a dare da mangiare ad un barbone tutti i giorni e vedrai che feste che ti fa
suaproprieta suaproprieta 09/01/2018 ore 16.42.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Perché i cani sono così amichevoli con noi?

e semplice amico prova a dare da mangiare ad un barbone tutti i giorni e vedrai che feste che ti fa
c.hicca44 c.hicca44 15/01/2018 ore 16.16.59 Ultimi messaggi
Felisilvestriscatus Felisilvestriscatus 17/06/2018 ore 13.46.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Perché i cani sono così amichevoli con noi?

Perché hanno un intelligenza sociale di gran lunga superiore a quella dell'uomo, lo dimostra il fatto che è l'uomo ad abbandonare il cane e non viceversa. La loro è una mente collaborativa per questo vogliono sempre stare con noi,(fare parte del branco) e noi dobbiamo essere capaci di essere "il ministro" dello stesso.
Amidala81 Amidala81 01/09/2018 ore 20.29.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Perché i cani sono così amichevoli con noi?

Da migliaia di anni il cane è stato simbiotico con l'uomo. Questo significa che sono due specie che , nel corso dei millenni, si sono adattate a vivere insieme, per reciproci vantaggi. Il cane e l'uomo si proteggevano a vicenda da predatori e altri animali ostili; si aiutavano nella caccia, e l'uomo forniva anche un rifugio , calore, cibo in maggiore qualità e continuità, supporto sanitario più o meno valido e avanzato. Il cane poteva anche difendere da aggressori umani di altri gruppi. Poteva stanare prede piccole ecc. Fiutarne alcune. Morendo (spesso di vecchiaia) poteva fornire la pelliccia all'uomo. Nel corso del tempo sono stati preferiti e scelti i cani più docili, empatici, interattivi, : quelli meno aggressivi e meno indipendenti. Questo ha modificato il cane, che si distingue dal lupo per tratti caratteriali e non solo per estetica. L'uomo ha poi selezionato varie razze, creando incroci o mutando i geni. Se ci pensate, anche oggi si tratta di simbiosi. Oltre ai cani guida, da guardia, terapia, cani poliziotto, cani che cercano tumori, tartufi, o che soccorrono persone, ci sono anche i cani che ci "fanno compagnia", ci "danno affetto, fedeltà". E noi, in cambio, diamo loro affetto, cibo e protezione. Vantaggi reciproci, per questo non credo che qualunque cane preferirebbe essere libero e cavarsela da solo. Fosse pure in branco. Anzi.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.