Amore e dintorni

Amore e dintorni

La "vecchia" bacheca Amore e dintorni si è trasferita qui!

Tonico84 Tonico84 08/06/2009 ore 14.43.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Corteggiamento e ingiustizie

Barbina, la tua argomentazione che il superamento del corteggiamento non riporta la pace è fallace. E' la scusa che usano i sostenitori del corteggiamento: siccome ci sono altre ingiustizie, non serve a nulla correggerlo. Ma è solo un alibi per conservare i vantaggi e i privilegi prodotti dalle regole ingiuste del corteggiamento. L'umanità prima o poi se ne accorgerà.
BimBaYoGurTiNa BimBaYoGurTiNa 08/06/2009 ore 18.04.16
segnala

(Nessuno)RE: Corteggiamento e ingiustizie

a me non hai più risposto però :ok
Tonico84 Tonico84 08/06/2009 ore 19.21.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Corteggiamento e ingiustizie

Bimba, ho letto la tua risposta. Comunque se tutti i pensieri della gente diventassero manifesti, tu scopriresti degli aspetti ingiusti del corteggiamento che prima non avevi neanche sospettato, e non ci sarebbe più bisogno che io cerchi di convincertene. Scopriresti che la passione per il corteggiamento è moralmente equivalente alla passione per l'omicidio, o qualunque cosa moralmente scorretta, perchè vedresti chiaramente la gravità o drammaticità delle ingiustizie implicate dalle sue regole (in pratica, non sarebbero ingiustizie banali) . Purtroppo è ancora lontano il giorno in cui l'umanità se ne renderà conto, come ho già detto spero che quando accadrà non sia troppo tardi!
gik25 gik25 09/06/2009 ore 00.44.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Corteggiamento e ingiustizie

Il corteggiamento è moralmente paragonabile all'omicidio? Wow una bella affermazione...

Da adolescente ero grassottello, miope e timidissimo. Certamente a quell'età non capisci che devi cercare di migliorarti, e magari non avevo un alto parere dei complesso gioco che rappresenta il corteggiamento, ma da qui a dire che è peggio dell'omicidio un po' ce ne passa. E poi se lo fai perdi di credibilità, non trovi?

Poi non è così per tutti. Non tutti sono uguali.
Tonico84 Tonico84 09/06/2009 ore 00.54.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Corteggiamento e ingiustizie

Quando tutte le implicazioni sottili e insospettate delle dinamiche mosse dalle regole del corteggiamento saranno rivelate ti sarà chiaro perchè lo metto moralmente allo stesso livello dell'omicidio. Parlo di dinamiche che agiscono sottilmente nell'inconscio e che non sono osservabili con un'osservazione superficiale, ma che sono comunque presenti, operanti e pericolose per l'equilibrio sociale, e sono messe in moto proprio dal corteggiamento, che è un prodotto dell'incoscienza umana e della sua bassa sensibilità all'importanza della giustizia e alle forze da cui dipende l'equilibrio sociale (che non è la comune sensibilità egocentrica degli esseri umani, è un'altra cosa). Naturalmente questo giudizio morale è valido al livello della coscienza collettiva, che ha un metro di valutazione delle ingiustizie diverso da quello della coscienza individuale. E' frustrante percepire la gravità delle ingiustizie prodotte dal corteggiamento umano e sentire, al tempo stesso, l'impotenza di non poterle comunicare, osservando gli esseri umani rendersi incoscientemente complici di un'ingiustizia così grave. E' impossibile comunicare le ingiustizie del corteggiamento, perchè la psiche umana è troppo disinteressata alle ingiustizie, e ha delle antenne dell'ingiustizia ancora troppo deboli per poterle captare anche nel corteggiamento. Ma verrà un giorno in cui sarà tutto chiaro.
chanel88 chanel88 09/06/2009 ore 23.29.49
segnala

(Nessuno)RE: Corteggiamento e ingiustizie

OGNUNO GIUSTIFICA SE STESSO AI PROPRI OCCHI X NON PERDERE LA STIMA CHE SI HA DI SE :haha

SEPPUR SBAGLIMO AL 100%...CERCHIAMO SEMPRE DI TROVARE UN MINIMO DI MOTIVO "GIUSTO" CHE CI GIUSTIFICHI ANKE UN PO'....IN MODO DA RISOLLEVARCI E "NON PERDERE LA FACCIA" AI NOSTRI OCCHI :haha




^si è vero mi son comportato cosi....PERO'.......^
gik25 gik25 10/06/2009 ore 01.30.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Corteggiamento e ingiustizie

Tonico84 scrive:
Ma verrà un giorno in cui sarà tutto chiaro.


Io penso che il problema sia che non sei ancora riuscito a inquadrare perfettamente il problema, ma dubito che non si possa esprimerlo.

L'ingiustizia fa parte della natura (non siamo tutti ugualmente belli), che la cura del look possa esaltare tale ingiustizia è evidente. è un po' come succede per il denaro, non c'è equità nella sua distribuzione. Così c'è chi può permettersi parrucchiere, chi è alto, chi magra, ecc.

Poi c'è la tv che esalta questi "valori" creando il mito della donna oggetto e uomo oggetto.

Tutto questo sicuramente è ingiusto, anche se abbastanza evidente a tutti... Ma è questo che volevi dire?
Tonico84 Tonico84 10/06/2009 ore 01.48.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Corteggiamento e ingiustizie

Non volevo dire semplicemente questo. Dici che la natura è ingiusta? Se io interrompessi un discorso a metà tu diresti che il mio discorso non sarebbe chiaro e non avrebbe senso, ma solo perchè l'hai sentito a metà. Se aspetti che lo finisca, ti accorgi che invece il senso c'è. Allo stesso modo, se credi che la natura permetta le ingiustizie è solo perchè stiamo osservando la metà del suo discorso. Se attendiamo il resto del discorso, vedremo che le ingiustizie saranno compensate e chi voleva conservarle pagherà.
Chi vuole conservare le regole ingiuste del corteggiamento perchè gli fanno comodo, pensando che tanto nessuno pagherà per le ingiustizie che provoca, e che l'ingiustizia abbia l'ultima parola, pagherà il prezzo più alto, perchè non solo voleva commettere un danno (conservare le ingiustizie del corteggiamento), ma voleva anche commettere la beffa (lasciare le ingiustizie impunite).
Quindi, quello che volevo dire è di cominciare a prendere coscienza delle ingiustizie del corteggiamento, di mettersi in testa che tutti devono essere soddisfatti, che un corteggiamento che soddisfi le necessità morali/affettive/sessuali di alcuni e di altri no è estremamente immorale, e chi si rende complice di un corteggiamento di questo tipo sarà il bersaglio delle forze di giustizia della natura, che vuole che trionfi la giustizia e l'uguaglianza, non l'ingiustizia e i privilegi.
gik25 gik25 11/06/2009 ore 00.57.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Corteggiamento e ingiustizie

Tonico84 scrive:
che un corteggiamento che soddisfi le necessità morali/affettive/sessuali di alcuni e di altri no è estremamente immorale, e chi si rende complice di un corteggiamento di questo tipo sarà il bersaglio delle forze di giustizia della natura, che vuole che trionfi la giustizia e l'uguaglianza, non l'ingiustizia e i privilegi.


Mi piace quello che pensi, ma non tantissimo il modo in cui lo esprimi. In effetti però non è semplice comunicarlo in maniera efficace perchè, se ho capito ciò che vuoi dire, è un discorso molto complesso.

In pratica c'è chi si adegua al sistema attuale, pur sapendo che è sbagliato, perchè ha imparato a trarne vantaggi. Un sistema che premia il look, l'abbigliamento fighetto, i caratteri più superficiali ed aggressivi, i discorsi vuoti. Insomma le cosiddette cover girl, persone da copertina, vuote, che non hanno nulla da trasmettere.

E dici che queste persone che godono del vantaggio che gli deriva da queste stupide ingiustizie non si rendono conto che presto ne pagheranno le conseguenze, ad esempio quando inizieranno a invecchiare o scopriranno che la persona che sta assieme a loro lo fa solo per il loro aspetto e non perchè le ama.

Se è così concordo pienamente! E ci sarebbero da aggiungere anche parecchie cose!
flashgordon87 flashgordon87 11/06/2009 ore 01.17.50
segnala

(Nessuno)RE: Corteggiamento e ingiustizie

gik...io penso che tutto questo riempire di parole e periodi articolati non fa altro che sminuire un pensiero.
Lui sinceramente qualsiasi cosa vuole dire perde di significato se detto in quel modo,qua non siamo in nessun seminario della lingua italiana o che altro...e a dire la verità ha un modo troppo ostico di esprimersi.
Le parole esistono per arrivare al nostro interlocutore ed in questo caso al nostro lettore...e lui non va da nessuna parte.
Per quanto riguarda il corteggiamento, se il significato che vuole dare è quello che tu hai cercato di leggere tra le righe secondo me è sbagliato.Il corteggiamento per prima cosa è attivo e non passivo,quindi gli uomini(inteso come umanità) si muovono attivamente,il corteggiamento quindi apre 2 opzioni,una passività(quella che si subisce) ed un'attività(quella che si aziona)...per quanto riguarda chi aziona il corteggiamento potrà anche essere annebbiato da modelli fittizi,vedi l'abbigliamento,vedi i trucchi,vedi tante cose superficiali etc etc ma naturalmente c'è il libero arbitrio,la scelta da parte degli uomini di intraprendere determinati percorsi...quindi giustizia o non giustizia io penso che sia un mero risultato dell'arbitrio umano.
E ricorda che tutto ciò che è superficiale,serve all'uomo per mascherare o per vestire il proprio essere.

Penso che io senza parole e discorsi così articolati che alla fine non producono o trasmettono mai niente mi sia fatto capire...poi ditemi che ne pensate ;-)

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.