Amore e dintorni

Amore e dintorni

La "vecchia" bacheca Amore e dintorni si è trasferita qui!

FollowTheWhiteRabbit FollowTheWhiteRabbit 23/10/2010 ore 09.52.35
segnala

(Nessuno)RE: AMARE DUE PERSONE

LoCAr scrive:
bigamia...oggi e' un modo divertente di passare il tempo!


tu chiamala pure bigamia, che io la chiamo con il nome che x me si addice di più, ovvero: PUTTANISMO! ;-):hoho

pover'uomo, nn ha certo bisogno di consigli simili... mah :rosa
Mino1961 Mino1961 24/10/2010 ore 09.25.04
segnala

(Nessuno)RE: AMARE DUE PERSONE

@Orticabianca: scusami ma io non mi nascondo dietro le cose moralistiche e non soffro per mancanza di attenzioni dovute incondizionatamente. Io non posso rimproverarmi nulla, non ho fatto niente di male affinchè si venisse a creare questa situazione. E' lei che si è lasciata trasportare da questo suo fantomatico "amore" fino al punto di permettere a lui di farle il lavaggio del cervello. Il problema è che sembra una situazione senza vie di uscita: lei, comodamente, vuole rimanere sotto lo stesso tetto e con i figli accettando la separazione consensuale e allo stesso tempo sarà libera di uscire con l'amante; io, d'altro canto, non posso fare altro che richiedere al giudice il procedimento di separazione con addebito di colpa nel tentativo (lontano) di mandarla via di casa, ma, è risaputo, i giudici nel 90 per cento dei casi, danno ragione alle donne, con tutto che abbiano sbagliato. A meno che io non accetti il compromesso di vivere in casa con lei (sarebbe un vera tortura psicologica per me) sai come penso che andrà a finire (e ci sono altissime probabilità) questo schifo di storia? Il giudice assegnerà la casa alla donna e obbligherà il figlio minorenne a dimorare presso la madre, io invece dovrò andare a trovarmi un alloggio da qualche parte. E tu mi vieni a dire "non hai perso nulla"? Cacchio! Ho perso tutto! Ho perso la donna che amavo, ho perso i figli, ho perso la casa ed ho perso la dignità di uomo!
Mino1961 Mino1961 24/10/2010 ore 09.28.31
segnala

(Nessuno)RE: AMARE DUE PERSONE

@FollowTheWhiteRabbit: Grazie per l'appoggio morale
Mino1961 Mino1961 24/10/2010 ore 09.50.59
segnala

(Nessuno)RE: AMARE DUE PERSONE

@Benoit1987: Non intendo farmi mettere i piedi in testa da nessuno, ma credimi la situazione è molto delicata e difficile da gestire: se non ci fossero i figli di mezzo (tra cui un minore), l'avrei già cacciata con una pedata nel culo. Ti assicuro che non appena questa storia sarà finita cercherò di uscire quanto più in fretta possibile dal tunnel in cui mi trovo per ritornare a respirare aria fresca.
Orticabianca Orticabianca 24/10/2010 ore 15.57.45
segnala

(Nessuno)RE: AMARE DUE PERSONE

Prima di tutto Mino la dignità di un uomo (intendo essere umano) non sta nelle cose che ha o crede di avere ma nel suo "essere" ...
non conosco te e nemmeno tua moglie ... se tua moglie non è più "innamorata" di te non puoi pretenderlo con la forza.
Capisco che non puoi accettare questa situazione che magari tua moglie propone per via dei figli ...
l'unica è parlare decisamente con tua moglie e metterla di fronte al fatto che se tu non puoi che rispettare i suoi sentimenti
anche lei deve fare altrettanto perciò è necessario rinunciare a qualcosa, anche a un certo benessere e mettersi d'accordo sui figli ...
è qui che salta fuori la vera natura della persona ... se davvero le interessano i figli o solo le comodità ..
non abbatterti e insegui la sincerità ciao

Mino1961 Mino1961 25/10/2010 ore 12.30.11
segnala

(Nessuno)RE: AMARE DUE PERSONE

@Orticabianca: la dignità di una persona non è nelle cose che uno ha o crede di avere, ma nei valori in cui crede. Dignità è anche camminare a testa alta per la strada, senza il timore che la gente che ti conosce ti dica alle spalle "toh, sta passando quel cornuto...". Io poi non credo nell'amore preteso con la forza, anzi, credo nell'amore come atto di dedizione verso il partner. Io dò tutto me stesso alla persona amata, mi dedico a lei anima e corpo, e non pretendo amore a tutti i costi. Però sai come si dice: chi è troppo buono e caro alla fine passa per fesso. Io penso di essere molto altruista, mi sacrifico per il bene degli altri, però poi alla fine ti accorgi che non ricevi nulla in cambio. Anzi no, ricevi in cambio un bel calcio nel culo.
Orticabianca Orticabianca 25/10/2010 ore 18.49.45
segnala

(Nessuno)RE: AMARE DUE PERSONE

Temere il giudizio degli altri non ti dà dignità ... peraltro è un pensiero tuo perchè in realtà non puoi sapere cosa pensano gli altri ...
Comunque l'amore che pretende qualcosa in cambio non è amore ..
e poi non capisco il "sacrificio" per gli altri ... a una cosa si rinuncia se si capisce che non è importante e basta ..
Mino1961 Mino1961 25/10/2010 ore 19.36.24
segnala

(Nessuno)RE: AMARE DUE PERSONE

@Orticabianca: sai Ortica non puoi sapere quello che pensano gli altri, ma puoi sentire i commenti a mezza voce che ti fanno mentre tu passi per strada, allora capisci inequivocabilmente che ce l'hanno con te. Come pensi che uno possa sentirsi, dopo che qualcuno ti deride alle spalle? Certo è gente malvagia e senza scrupoli che se può farti del male te ne fa. Comunque per risponderti sull'altra questione, io dò amore e in cambio vorrei ricevere amore, senza pretendere null'altro, nè tanto meno un calcio nel fondoschiena: questo era il mio pensiero. Il sacrificio verso il partner è secondo me rinunciare a qualcosa, magari un hobby a cui si tiene tanto, per dedicarsi alla persona amata.
Passioneinibita Passioneinibita 25/10/2010 ore 21.04.52
segnala

(Nessuno)RE: AMARE DUE PERSONE

Mi intrometto anchio di sfuggita.. la mia ex ha tentato di uccidermi più di una volta, quindi ben venga la sua fuga con l'amante.. tanto non durerà molto.. poi le zoccole tornano pentite la mia ex mi ha aggredito entrando abusivamente nella mia nuova dimora.. ho dovuto chiamare i carabinieri per liberarmene.. ora vivo felice e contento dopo questa liberazione.. gli ho lasciato la casa l'orto ecc sono scappato come San Francesco con nulla ma non ho perso la mia dignità :-)))
Mino1961 Mino1961 25/10/2010 ore 22.25.36
segnala

(Nessuno)RE: AMARE DUE PERSONE

@Passioneinibita: la tua storia, anche se non la conosco, sembra molto più movimentata e violenta della mia, con la differenza che nel mio caso lei non ha fatto una fuga con l'amante bensì una convivenza nell'ombra. E poi perchè le hai lasciato la casa, l'orto ecc. e sei scappato via? Non potevi tentare di recuperare il possibile, o hai preferito perdere i beni materiali a vantaggio di una libertà così tanto agognata? Ci sono figli nella vostra storia o tutto si è svolto in modo più semplice che nel mio caso?

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.