Amore e dintorni

Amore e dintorni

La "vecchia" bacheca Amore e dintorni si è trasferita qui!

squeeze.1 squeeze.1 16/07/2013 ore 22.15.24
segnala

(Nessuno)Concetto di amore

Il concetto di amore è importante. A volte nella nostra società gli uomini che si innamorano e sono disponibili con una donna sono visti come coglioni. A volte un uomo parla di una donna dicendo " quella me la sono fatta ". Certo capitano anche rapporti non durevoli. Tuttavia secondo me nella nostra società è necessario rivoluzionare il punto di vista. Sarebbe meglio una società dove non vince il più furbo o dove si tradisce o si imbroglia. Certo sembra un'utopia. Tuttavia si può cercare di migliorare. Anche prima del '68 certe cose come la rivoluzione sessuale e il matrimonio fondato soltanto sull'amore non sembravano possibili. Tuttavia si è realizzato. Forse gli elementi positivi della società possono cercare di cambiarla in parte favorendo il rispetto per la donna, un'uguaglianza fino in fondo, dove al centro non sia il corpo come nella pubblicità ma anche l'intelligenza e non soltanto il fascino. Una donna ed un uomo che collaborano sono il miglior antidoto contro una strage di divorzi. Secondo me deve partire dalle donne. Una donna che ha rispetto per sè stessa si fa rispettare anche. Per quanto riguarda noi, non c'è bisogno che ci andiamo a cercare una geisha dell'est, detto col massimo rispetto per le donne dell'est; basta imparare ad ascoltare le nostre donne. Non voglio credere che in Italia la coppia sia completamente in crisi. Emancipazione non significa per forza crisi di valori: sarebbe un capolavoro riuscire a far convivere emancipazione e conservazione dei valori fondamentali.
Isyanci Isyanci 16/07/2013 ore 22.21.13
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

squeeze.1 scrive:
Non voglio credere che in Italia la coppia sia completamente in crisi.



forse mi son persa. Tu non eri quello che "praticava" la libertà dell'essere?
squeeze.1 squeeze.1 16/07/2013 ore 22.25.35
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

Isyanci scrive:
forse mi son persa. Tu non eri quello che "praticava" la libertà dell'essere?


Cos'è la libertà dell'essere?
Isyanci Isyanci 16/07/2013 ore 22.30.30
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

squeeze.1 scrive:
Cos'è la libertà dell'essere?



non eri tu che dicevi che le persone devono essere libere di avere anche rapporti extra la coppia (o qualcosa del genere... non ricordo esattamente, so solo che parlavi di anticonformismo o qualcosa del genere) o comunque di lasciarsi anche dopo anni di matrimonio senza avere il patema del dovere?
squeeze.1 squeeze.1 16/07/2013 ore 22.35.21
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

@ Isyanci:

No, non ero io. Io ho sempre parlato di rispetto per la donna. Io dicevo un'altra cosa: che bisogna essere sinceri, ovvero non fingere se ti innamori di un altro. Per quanto riguarda la coppia ho sempre parlato di rispetto e di collaborazione. Poi a volte la vita prescinde dalla nostra volontà. Poi alcuni hanno frainteso il mio pensiero che invece è abbastanza chiaro.
Isyanci Isyanci 16/07/2013 ore 22.53.00
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

squeeze.1
07/07/2013 ore 22:05:37

Io credo che la donna vada deresponsabilizzata. Semplicemente non è il caso di provare così tanti sensi di colpa se a volte capita di sbagliare o anche di tradire. Cioè è da eliminare l'immagine della brava moglie. Certo nella coppia ci vuole rispetto, ma noi siamo esseri umani e bisogna accettare tanti errori. Se per esempio ti piace qualcuno più del tuo ragazzo è normale, non c'è da andare in crisi. Insomma io direi che sia uomini che donne hanno diritto alla trasgressione senza sentirsi in colpa. Se si facesse a meno di questa ipocrisia ognuno sarebbe libero di fare quello che vuole e forse non esisterebbe neanche più la coppia standard. Non è un incitamento a tradire, semplicemente a sentirsi più liberi. Per fortuna anche le donne non sono più schiave di sensi di colpa come in passato ed evoluzione significa essere sè stessi senza fingere. E' la stessa ipocrisia che ha la Chiesa nel condannare gli omosessuali martellandoli di sensi di colpa. Questa società a volte violenta le nostre personalità.
Isyanci Isyanci 16/07/2013 ore 22.54.48
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

squeeze.1
16/07/2013 ore 22:15:24


Il concetto di amore è importante.
. Una donna che ha rispetto per sè stessa si fa rispettare anche. Per quanto riguarda noi, non c'è bisogno che ci andiamo a cercare una geisha dell'est, detto col massimo rispetto per le donne dell'est; basta imparare ad ascoltare le nostre donne. Non voglio credere che in Italia la coppia sia completamente in crisi. Emancipazione non significa per forza crisi di valori: sarebbe un capolavoro riuscire a far convivere emancipazione e conservazione dei valori fondamentali.
squeeze.1 squeeze.1 16/07/2013 ore 22.59.01
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

@ Isyanci:

Si, ma continuo a non capire la tua critica. Ti ho spiegato il mio punto di vista. Mi sembra chiaro.
Sayrah Sayrah 16/07/2013 ore 23.09.53
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

@ squeeze.1:

A te sembra chiaro e io comprendo cosa intendi, invece per la maggior parte delle persone i due concetti vanno in contrapposizione. Ne discuto da molto tempo e quando mi confronto la maggior parte delle persone non capiscono cosa intendo dire e sembra che mi contraddico, ma non è così.
kaiser77 kaiser77 19/07/2013 ore 20.08.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

Ormai da ambo le parti, spesso è solo una gara all'esibizionismo, alla conquista ostentata.. addio ai sentimenti autetici..
sghembo sghembo 23/07/2013 ore 12.41.47 Ultimi messaggi
phliper82 phliper82 24/07/2013 ore 20.38.41
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

sghembo scrive:
Ok...ma...qual'è il concetto di Amore?


L'amore si può soltanto vivere ...!! Non esiste una risposta a questa domanda perchè ognuno di noi ha il suo modo di amare e di interpretare le cose ...!
Isyanci Isyanci 24/07/2013 ore 20.53.39
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

sghembo scrive:
RE: Concetto di amore
Ok...ma...qual'è il concetto di Amore?



"L’amore è quando la ragazza si mette il profumo, il ragazzo il dopobarba, poi escono insieme per annusarsi."
MIRKO.CUOREROSSOBLU MIRKO.CUOREROSSOBLU 24/07/2013 ore 21.15.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)...

squeeze.1 scrive:
A volte nella nostra società gli uomini che si innamorano e sono disponibili con una donna sono visti come coglioni.


Pensa che secondo me il coglione è chi pensa questo... :-)
squeeze.1 squeeze.1 24/07/2013 ore 21.44.06
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

@ MIRKO.CUOREROSSOBLU:

Beh non è facile essere uomini di mentalità aperta. Spesso molti uomini vanno nel panico totale quando la loro donna li tradisce e si sentono delle nullità. Questo è dovuto ad un machismo che vede violata la nostra virilità nel momento in cui la donna si innamora di un altro. Rispettare e stimare veramente la donna richiede maturità: questo chiaramente non significa assolutamente accettare un tradimento, solo non giocare a fare i superuomini. Essere uomini veri non significa vantarsi di avere tante donne, ma saperne amare e rispettare una. Questo volevo dire più o meno.
palmerino1965 palmerino1965 25/07/2013 ore 08.17.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

penso che pensiamo troppo. :sbong
io per primo. :-)
l'amore è qualcosa che non c'entra nulla con tutto quello che ci insegnano sin da piccoli (possedere, fare su famiglia... ) ovvero è un'energia, più che sentimento, che permea questo Universo.
più cerchiamo di afferrarne i principi con il pensiero e più non ne approfittiamo.

del resto quando siamo innamorati siamo "presi" dal nostro partner senza pensare a niente del passato, futuro...
quando ci sediamo un attimo con i nostri pensieri ecco che sopraggiunge la paura che rovina tutto.
siamo tutti paurosi (io per primo) e questo ci porta a non sapere amare.
e a filosofeggiare.
sperimentiamo prendendoci la piena responsabilità di tutto ciò che proviamo e che ci capita.
partiamo da qui.
Brancaleone.2000 Brancaleone.2000 27/07/2013 ore 00.56.24
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

Allora...
Se la mia compagna vuole aprire le cosce ad un altro liberissima di farlo basta che mi lasci prima (altrimenti non è tradimento ma mancanza di rispetto). Idem per me vale lo stesso discorso.
No non sono un uomo "aperto" e non amo le "aperture" di questo genere e non le perdono neppure in qualunque caso (mbè che ce volete fa? Ce stanno i "chiusi" e i "cornuti contenti".
I valori ce li poniamo singolarmnte a modello della nostra etica individuale e non sono oggetto di dissertazione o di disputa, dico solo che chi si fa tante pippe mentali su un rapporto o su come dovrebbe essere un rapporto, o è deluso, o frustrato o pigolo patologico (come il personaggio del film "bianco, rosso e verdone")
Ps.
Se mi capitasse che la mia compagna se mettesse a trombà con un altro non mi sentirei una nullità per niente. Due persone si scelgono ma non si possiedono. Vuol dire solo che vuole andare con un altro... allora vai con chi te pare ma non sei piu la mia compagna. Personalmente io non ho bisogno di mettermi in gioco e non devo dimostrare niente a nessuno. Io sono IO....poi c'è il resto del mondo!
aqwmaschio aqwmaschio 28/07/2013 ore 02.29.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

squeeze.1 scrive:
(Nessuno)RE: Concetto di amore
@ MIRKO.CUOREROSSOBLU:

Beh non è facile essere uomini di mentalità aperta. Spesso molti uomini vanno nel panico totale quando la loro donna li tradisce e si sentono delle nullità. Questo è dovuto ad un machismo che vede violata la nostra virilità nel momento in cui la donna si innamora di un altro. Rispettare e stimare veramente la donna richiede maturità: questo chiaramente non significa assolutamente accettare un tradimento, solo non giocare a fare i superuomini. Essere uomini veri non significa vantarsi di avere tante donne, ma saperne amare e rispettare una. Questo volevo dire più o meno.

--------------------una volta, tempi addietro secoli addietro e forse meno,,c'erano uomini che andavano nei casini , e poi impestavano la propia consorte di sifilide, oggi le cose sono parificate con la parità tra uomo e donna, i casini non ci sono ma le malattie rimangono, conviene stare in campana prima di averci un rapporto sessuale oggigiorno.oggi è peggio di ieri.non sono le corna che fanno male, sono le malattie che porta a casa la fedigrafa e il maschio traditore . oggi giorno ci stanno malattie veneree peggiori di quelle di un secolo fà. Bisogna cercare la compagna e il compagno giusto,evviva la fedeltà.
aqwmaschio aqwmaschio 28/07/2013 ore 02.32.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

palmerino1965 scrive:
del resto quando siamo innamorati siamo "presi" dal nostro partner senza pensare a niente del passato, futuro...

------------il futuro è importante. La fiducia è importante.
aqwmaschio aqwmaschio 28/07/2013 ore 02.37.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

palmerino1965 scrive:
siamo tutti paurosi (io per primo) e questo ci porta a non sapere amare.

--------------------Non è paura ma saggia meditazione , riflessione, ponderazione, insomma buona e lunga conoscenza dell'altra persona che vorrà avere rapporti carnali ;se poi i rapporti non saranno protetti ,,allora secondo il mio parere, è meglio mangiarci assieme un kilo di sale ai pasti prima di coricarcisi assieme.
aqwmaschio aqwmaschio 28/07/2013 ore 02.40.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

Brancaleone.2000 scrive:
(Nessuno)RE: Concetto di amore
Allora...
Se la mia compagna vuole aprire le cosce ad un altro liberissima di farlo basta che mi lasci prima (altrimenti non è tradimento ma mancanza di rispetto). Idem per me vale lo stesso discorso.

-------------------Quoto.
squeeze.1 squeeze.1 28/07/2013 ore 02.55.19
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

Troppi misogini in giro: uomini che hanno paura delle donne. Il mio pensiero è chiaro. Detto questo, continuate a dire che le donne sono tendenzialmente stronze o quello che volete. Purtroppo devo constatare che quello che scrivo è vero, in base alle risposte. La cosa che mi meraviglia è che non ci siano donne che siano intervenute in difesa della loro categoria e che, anzi, da queste vengano alimentati uomini che hanno veramente una concezione un po' bassa della donna. Ripeto che molti post sono superficiali e stupidi. Non mi sorprende che i livelli siano più o meno questi, ma devo constatare che la situazione è ancora peggiore di quanto mi aspettassi.
Brancaleone.2000 Brancaleone.2000 31/07/2013 ore 23.55.58
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

@ squeeze.1:
Forse è a te che ti sfugge una cosa: alla gente (uomini e donne, ragazzi e ragazze, vecchi e vecchie etc.) poco gli importa di filosofeggiamenti sulla natura dell'amore o sul ruomo sociale della donna e dell'uomo. Poco gliene importa sul "difendere" o "offendere" la categoria, se per "offesa" vogliamo intendere dei luoghi comuni che fanno parte del substrato culturale dell'essere umano e/o di consuetudini comportamentali vecchie di millenni. La gente vuole VIVERE non vuole disquire.
Alla fine non serve la laurea per appurare che l'uomo che dice che le femmine sono tutte troie il più delle volte è stato lasciato o cornificato oppure ama crogiuolarsi nella sua figura di maschio alfa dominante. D'altra parte le femmine non "difendono la categoria" un pò perchè (a scanso di luoghi comuni) non sono stupide e sanno che stando dalla parte della "categoria" debole, in realtà hanno sviluppato doti eicssoniane di manipolazione e convincimento e alla fine sono semre loro ad essere le dominanti senza darlo ad apparire, un pò perchè farsi tante pippe mentali su dissertazioni sociologiche o comportamentali, porta a risultati sterili.
Qui si discute per conoscersi, per acchiappare o più semplicemente per fare salotto e la polemica erudita sotto qualsiasi forma non è ne accetta ne compresa. Quindi se pensavi di scatenare il vespaio portando la discussione sulla posizione della donna atraverso i luoghi comuni secondo me ti è andata un pò male.
ps.
Il 68 ed il 74 che tu citi ad esempio con tanta nostalgia, io li ho fatti e ti rammento che all'epoca (nel 68) si innegiava all'"amore libero" e nel 74 (anno approssimativo della nascita del movimento punk) si seguiva la linea del "sex drugs & rock'n roll, quindi il "matrimonio basato sull'amore e il rafforzamento dei valori morali sono lontani da quegli anni.
Maschi e femmine vivono di emozioni e non di filosofeggiamenti. Ed è giusto e buono che sia così.
squeeze.1 squeeze.1 01/08/2013 ore 03.33.36
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

@ Brancaleone.2000:

Nessun filosofeggiamento. Chissà perché quando c'è un post in favore delle donne ci sono tanti uomini, in particolare della vecchia generazione, che mi accusano di filosofeggiare. Forse sotto sotto sono maschilisti e queste discussioni gli danno un po' fastidio. Io non filosofeggio, io parlo di rispetto delle donne e la sostanza è che a molti questo sta sulle palle. Il fatto che le mie discussioni vengano prese così sul serio è perché la gente si sente colpita. Io credo che noi uomini ancora accusiamo la perdita del potere ed è questo che fa arrabbiare molto in particolare gli uomini della generazione precedente. Io propendo per le donne non per dei ragionamenti, ma per la mia esperienza. Essere amati da una donna è un successo in quanto è il risultato di un percorso. Il mio è un discorso di buone intenzioni; può dare fastidio solo a chi ha una concezione della vita opposta, ovvero con valori contrari al rispetto ed alla parità.
Giancarlodigre Giancarlodigre 01/08/2013 ore 22.51.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

@ squeeze.1:

Credo che le donne italiane che tanti passi in avanti hanno fatto dal 68 adesso si fermino un pò per capire che parità non significa copiare gli errori degli uomini ma fare parte in piena libertà della coppia amorosa
Brancaleone.2000 Brancaleone.2000 02/08/2013 ore 18.38.07
segnala

(Nessuno)RE: Concetto di amore

@ squeeze.1:
Maschilismo? "Concetto di potere"????
ma che è?
due persone si vedono, si piacciono, si mettono insieme per una settimana , (o 9 settimane e mezzo)un mese, un anno (magari se sposano o convivono), uno dei due magari fa le corna all'altro e si lasciano... Insomma, che intendi per "rispetto"??? Guarda che le femmine sono uguali ai maschi! Non esiste l'uomo maschilista o l'angelo del focolare.
Oppure se regalo una rosa ad una donna le sto portando rispetto mentre se le dico "'namose a ffà na trombata" le sto mancando di rispetto?
Non è che, magari, quelli della generazione "vintage" sono più aperti nei rapporti interpersonali di chi si fa le pippe sul maschilismo, il femminismo, il rispetto e lo sfruttamento?
Oppure facciamo come i notiziari, pronti a trasmettere a paletta l'ultimo caso di stalking e cestinano la notizia della moglie che ha spaccato un tagliere in testa al marito? (succede anche questo solo che i giornali su questo nn ci marciano)
Certo che ci sono anche i casi di rapporti alla maschio padrone o Mater Domus ma sono casi che si bilanciano da soli.Se Io butto na cicca a terra stosolo spegnendo una sigaretta, non sto inquinando il mondo. Per come la vedo io i "guanti bianchi" so roba da anni "20 (altro che "vintage")...Oppure usarli e chiamarli "forma di rispetto" è un comportamento obsoleto altro che "persone datate".
ps.
Che poi uno abbia sul muro na playmate maggiorata o l'accendino con l'immagine di Pamela Anderson è solo perchè fà galamour non perchè i maschi preferiscono la 9° taglia (non so se è chiaro il concetto).

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.