Amore e dintorni

Amore e dintorni

La "vecchia" bacheca Amore e dintorni si è trasferita qui!

ilfiltro ilfiltro 02/05/2014 ore 00.14.25
segnala

(Nessuno)RE: Il giovane e il vecchio.

io non sopporto i vecchi saccenti e la loro aneddotica esasperata non sopporto i vecchi che pretendono. questi vecchi qui non sopporto e se vogliono farsi rispettare devono imparare a rispettare anche loro
topopigro68 topopigro68 02/05/2014 ore 01.00.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il giovane e il vecchio.

@ Guerriera.Batterista: ecco quando scrivi queste cose rimango basito che tu possa essere una ragazza come dici spesso con "problemi".........discorso perfetto
18073462
@ Guerriera.Batterista: ecco quando scrivi queste cose rimango basito che tu possa essere una ragazza come dici spesso con...
Risposta
02/05/2014 1.00.38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
topopigro68 topopigro68 02/05/2014 ore 01.03.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il giovane e il vecchio.

@ Guerriera.Batterista: beh dipende sempre dall'età del malato terminale se ha 100 anni è un conto se invece è come nel film bianca come il latte rossa come il sangue, che non mi vergogno a dire mi ha fatto piangere, li si che è veramente brutto e capisci che sei fortunato a vivere bene e in salute
Enantiomere86 Enantiomere86 02/05/2014 ore 01.49.38
segnala

(Nessuno)RE: Il giovane e il vecchio.

Forse ci sono troppi luoghi comuni. Una delle persone che mi ha fornito gli strumenti per migliorare la qualità della mia vita ha 60 anni. Dall'altro lato una delle persone più intelligenti che conosca ha 15 anni. Poi bisogna distinguere il vecchio dall'anziano. Il vecchio è uno che pretende perché quelli di una certa età vanno rispettati e venerati, sono fisicamente dei catorci e mentalmente antiquati in generale. L'anziano invece è uno che riconosce i limiti della sua età e vive con dignità continuando a coltivare i suoi interessi: è felice. L'anziano va rispettato e da lui si può prendere esempio, il vecchio se finisce all'ospizio tutto solo è anche colpa sua. Un esempio di anziano da rispettare? Felice Gimondi che, caduto dalla bici a 71 anni, pur con 3 costole rotte sarà presente alla Gran Fondo di Bergamo (ovviamente non correrà, ma molti con 3 costole rotte alla sua età si sarebbero messi a letto pretentendo di essere serviti e riveriti).
pinobelpino pinobelpino 02/05/2014 ore 08.32.38
segnala

(Nessuno)RE: Il giovane e il vecchio.

@ Enantiomere86: Dici bene parli di un certo Felice Gimondi che di uno sport ne ha fatto una vita, amico mio ricorda chi ha zappato la terra, chi ha lavorato nelle miniere e nelle fabbriche chi ha servito senza mai poter reclamare o poter protestare, chi ha sacrificato la sua vita per la famiglia e per gli altri, dici bene quando parli di Felice Gimondi campione di sport e di vita, sacrifici e allenamenti ore rubate alla famiglia, dici bene di chi madre natura gli ha dato quello che altri avrebbero voluto ma non hanno avuto, per quelli niente tv ma solo sacrifici. Amo i contadini che in silenzio e seguendo i capricci del tempo lavorano senza mao alzare lo sguardo al cielo, amo chi non va in tv ma fa sacrifici e quando chiedono hanno diritto di chiedere perchè loro hanno dato tanto e con la loro esperienza possono ancora dare tanto. Da qualche parte ho letto ama il prossimo tuo come te stesso , ti invito a guardare il film "ci vediamo domani" di Brignani e tra il serio e il faceto vedrai scorci di verità. Quanto scritto mi scuso perchè non è mia intenzione di insegnare ma solo a capire meglio chi ha una certa età e non è mai stato sotto la luce dei riflettori ma è un campione lo stesso. Quanto scritto è dedicato a tutti coloro che credono di essere migliore di chi ha una certa età, ciao.
Enantiomere86 Enantiomere86 02/05/2014 ore 10.31.31
segnala

(Nessuno)RE: Il giovane e il vecchio.

Ora che ci ripenso un vecchio non sarebbe neanche uscito a fare la sgambata :D. Insomma, 50 km a metà della velocità di quando era giovane, a 71 anni, è da applausi. Comunque il concetto è che l'anziano è uno che ci può aiutare a capire il mondo, da cui possiamo prendere esempio. Il vecchio è colpevole del suo status.
pinobelpino pinobelpino 02/05/2014 ore 11.47.26
segnala

(Nessuno)RE: Il giovane e il vecchio.

Lo status non sempre lo decidiamo noi, c'è lo stato del bisogno, della necessità e del fisico che mai è uguale a quello di un altro e per giunta senza togliere nulla a nessuno si è campioni in ogni stato in cui ci si trova solo che nessuno se ne accorge ma io mi chiedo chi sono io per parlare degli altri? avrei dovuto vivere la loro vita per sapere e conoscere, scusami come vedi parlo senza conoscere la realtà di nessuno, ciao
picchiasebino01 picchiasebino01 02/05/2014 ore 12.01.34
segnala

(Nessuno)RE: Il giovane e il vecchio.

ci si inventa le storielle dei teneri vecchini solo perchè abbiamo paura di invecchiare...è un modo per esorcizzare la paura...ma di tenero i vecchi nn hanno nulla...sono delle iene...basta vedere la maleducazione che hanno quando capiti ocn loro in fila alla posta o alla banca e di come parlano dei giovani...basta andare in un centro anziani per vedere che sono i peggiori troiai dopo facebook...basta aprire le foto di una ragazza giovane su chatta e sono pieni di commenti volgari da parte di persone anziane...oppure basta vedere quante famiglie sfasciate da persone di una certa età perchè si "innamorano" della rumena di turno..sono dei lascivi...se è questa la saggezza che vogliono trasmettere è meglio che i giovani sbaglino per conto loro...
originalGIO originalGIO 02/05/2014 ore 12.18.53
segnala

(Nessuno)RE: Il giovane e il vecchio.

picchiasebino01 scrive:
ci si inventa le storielle dei teneri vecchini solo perchè abbiamo paura di invecchiare...è un modo per esorcizzare la paura...ma di tenero i vecchi nn hanno nulla...sono delle iene...basta vedere la maleducazione che hanno quando capiti ocn loro in fila alla posta o alla banca e di come parlano dei giovani...basta andare in un centro anziani per vedere che sono i peggiori troiai dopo facebook...basta aprire le foto di una ragazza giovane su chatta e sono pieni di commenti volgari da parte di persone anziane...oppure basta vedere quante famiglie sfasciate da persone di una certa età perchè si "innamorano" della rumena di turno..sono dei lascivi...se è questa la saggezza che vogliono trasmettere è meglio che i giovani sbaglino per conto loro...


Non ti sembra di generalizzare un po'??? :-))

Sarebbe come dire che tutti i giovani sono drogati, o tutti i giovani fanno i mantenuti perchè non han voglia di fare un caxo, o che tutte le ragazzine d'oggi la danno via per un capetto firmato e potrei continuare. Se ne vedono anche di ste cose sai? Generalizzare o categorizzare ad oltranza non corrisponde alla saggezza. Non diventerai mai un colombiano, quindi potrei capire se tu dicessi che tutti i colombiani sono produttori o spacciatori di droga, non approverei, ma avrebbe un senso, ma anziano o vecchio, come preferisci, lo diventerai anche tu, se come ti auguro camperai a sufficienza.
Che vecchierello pensi che sarai??? :-))
picchiasebino01 picchiasebino01 02/05/2014 ore 13.02.23
segnala

(Nessuno)RE: Il giovane e il vecchio.

originalGIO scrive:
Non ti sembra di generalizzare un po'???

vuoi nomi e cognomi? è ovvio che in queste discussioni si genralizza...come si generalizza quando si dice che gli anziani sono teneri e saggi...tutti diventeremo anziani solo che usate questa frase come se fosse una minaccia perchè in fin dei conti nn piace a nessuno diventare vecchio...io sarò un vecchio come tutti gli altri romperò i coglioni al bancomat dirò che tutti i giovani sono drogati e cercherò di passare avanti alla fila della posta...ben conscio di nn avere saggezza da distribuire agli altri...

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.