Amore e dintorni

Amore e dintorni

La "vecchia" bacheca Amore e dintorni si è trasferita qui!

Camelia49 08/04/2015 ore 12.28.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Quanto contano...

...le cosidette '' dimensioni''....a letto?...sono importanti o no?....e vi e' mai capitato di mentire ?
8299862
...le cosidette '' dimensioni''....a letto?...sono importanti o no?....e vi e' mai capitato di mentire ?
Discussione
08/04/2015 12.28.14
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
Sgrusa76 Sgrusa76 08/04/2015 ore 13.35.44
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Camelia49 scrive:
...le cosidette '' dimensioni''....a letto?...sono importanti o no?....e vi e' mai capitato di mentire ?


a mio avviso contano per l'attrito e il godimento tattile, ma non per l'ottenere Piacere.
Sgrusa76 Sgrusa76 08/04/2015 ore 14.05.22
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Camelia49 :

però diciamocela chiara Camelia :hoho

se uno a letto deve essere una ciofeca, meglio che sia ben dotato che non sia affatto dotato. Altrimenti oltre all'inganno, pure la beffa :hoho
Camelia49 Camelia49 08/04/2015 ore 14.06.29 Ultimi messaggi
butterflycindy butterflycindy 08/04/2015 ore 14.31.23 Ultimi messaggi
segnala

SarcasmoRE: Quanto contano...

le dimensioni contano? belle domanda.. diciamo che ha importanza la dimensione non sproporzionata, ovvero il giusto.. in base anche alla nostra conformazione fisica.. Non è detto che la dimensione più piccola non nasconda una innata arte amatoria tale da sopperire alla dimensione più ridotta
18662910
le dimensioni contano? belle domanda.. diciamo che ha importanza la dimensione non sproporzionata, ovvero il giusto.. in base...
Risposta
08/04/2015 14.31.23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
Guerriera.Batterista Guerriera.Batterista 08/04/2015 ore 18.24.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

A noi donne (ed anche a loro uomini, poveretti!), hanno propinato il mito che per dare piacere occorra una mazza da 20 quando in realtà non è così, e l'anatomia lo dimostra:

Il condotto vaginale, a riposo, che tradotto significherebbe in stato di non eccitazione, ed in donne che non hanno mai partorito, ha una lunghezza media che va dai 6 agli 8 centimetri e quando sopraggiunge lo stato di eccitazione, aumenta di circa un paio di centimetri e mezzo. Ma i numeri sono questi.
Un pene eccessivamente lungo, oltre a non provocare piacere, potrebbe anzi causare dolore alla donna in quanto arriverebbe a toccare il collo dell'utero, che è una zona molto sensibile. Basti pensare che già un semplice esame istologico delle cellule del collo dell'utero, che viene praticato con un tampone molto sottile ed ideato appositamente, risulta molto fastidioso!

Quindi la mia risposta è che , al fine di provare piacere le dimensioni maschili contano ma "il numero necessario" per dare/ottenere piacere è inferiore a quello che comunemente si crede.

(ovvio però che di un fagiolino di 4 cm nessuno se ne faccia niente... :hoho )

Riguardo il discorso mentire, no, non mi è mai capitato perchè mi dileguavo ben prima che potesse esserci una seconda volta! :hoho
18663230
A noi donne (ed anche a loro uomini, poveretti!), hanno propinato il mito che per dare piacere occorra una mazza da 20 quando in...
Risposta
08/04/2015 18.24.15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    10
Sgrusa76 Sgrusa76 08/04/2015 ore 19.51.28
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Guerriera.Batterista :

in realtà io pensavo alla giusta (s)proporzione in larghezza :hoho
beat.nik54 beat.nik54 08/04/2015 ore 20.59.58
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

:devilpop
BrancaIeone.2000 BrancaIeone.2000 08/04/2015 ore 21.33.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

Ehm... è una domanda rivolta alle sole donne? :mmm
Perchè a quanto ho letto c'è poca "educazione sessuale" in giro :nono
ps.
L'unica risposta giusta l'ha data Guerriera.Batterista@
:inchino
18663497
Ehm... è una domanda rivolta alle sole donne? :mmm Perchè a quanto ho letto c'è poca "educazione sessuale" in giro :nono ps....
Risposta
08/04/2015 21.33.02
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
Camelia49 Camelia49 09/04/2015 ore 11.18.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@BrancaIeone.2000 : Assolutamente no...e' rivolta anche ai signori uomini...a letto ci si va in due !.....Coraggio aspetto tutte le opinioni da ambo le parti .
picchiasebino01 picchiasebino01 09/04/2015 ore 11.55.07
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Camelia49 scrive:
...le cosidette '' dimensioni''....a letto?.

be ci vuole assolutamente un letto a due piazze...
palmerino1965 palmerino1965 09/04/2015 ore 12.21.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

le dimensioni contanto se si volessero fare dei filmini hard.
sicuramente. :-)
è vero che noi maschietti ci facciamo molti problemi mentali sebbene voi donne... anche, visto che molte non riescono ad arrivare all'orgasmo durante il rapporto.

quindi abbiamo entrambi molto da imparare l'uno dall'altro. :-)

cosa conta quindi in un rapporto?
non lo so: è un'alchimia strana e anche magica.
due persone si innamorano e in quei frangenti ognuno proietta nell'altro/a le migliori virtù e aspettative.
non importato le dimensioni (del sesso di lui, dei seni di lei... ) mentre la fa da padrona quell'energia che coivolge i due amanti nel momento presente.

dopo ci si "sveglia" (dopo alcuni giorni o mesi) e vengono al pettine problematiche esistenzali che ognuno ha e proietta nell'altro/a (reciprocamente) tendendo a far morire questa energia bellissima chiamata Amore.
più o meno la penso così.

palmerino1965 palmerino1965 09/04/2015 ore 12.46.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

però forse non era questa la risposta che le donne volevano sapere.

vediamo, partiamo da questa confidenza.
una mia compagna mi ha raccontato che ha avuto per quache anno con un straniero ben più giovane di lei, una focosa relazione.
lui era ben dotato: si vedevano solo il fine settimana e, a sentire lei una scatola di preservativi appena bastava in quei due giorni. :sbong
più volte al giorno aveva attenzioni molto vivaci.
credo sia il sogno di numerose ragazze! :-))
però mi diceva che spesso le faceva male la penetrazione. :-(

con me non era male però, sempre in tema di confidenze, mi ha detto che il precedente suo amante aveva una migliore sintomia nonostante fosse decisamente meno dotato di me (io ero una via di mezzo considerando il focoso straniero: quindi non fatevi illusioni, fanciulle :-) ) proprio per il tipo di rapporto che aveva, fatto di veloci "sveltine" e saltuarie convivenze.

sembra che la convivenza molto assidua (mia esperienza) non sarebbe la via migliore per conservare ad alti livelli un amore. :nono

in fin dei conti nulla è sempre ad alti livelli: la vita è un onda che sale e che scende.
lo stesso rapporto segue questa metafora: ha un inizio, un durante (più o meno lungo), una fase columinante ed una calante.
sta ai due amanti saper trarre in ogni momento della loro storia anche motivi soddisfacenti nella fase più "statica", diciamo così, al fine di riprendere vivavità nella loro unione nel futuro a breve termine.

posto la mia confidenza.
io il rapporto lo vivo più come un continuo apprendimento fatto più di carezze, cercarsi, ascoltarsi, quasi respirarsi... che sbattersi senza quasi mai fermarsi stile film hard core. :sbong
riassunto: sono più un diesel che un focoso idraulico! :-))

il mio ideale sarebbe una donna che sappia insegnarmi il sesso tantrico con massaggi e stimoli sia sensuali quanto spirituali protatti anche per molto tempo.
comprendo che il 99% delle ragazze non ama ciò e pazienza, me ne farò una ragione.




Enantiomere.86 Enantiomere.86 09/04/2015 ore 13.17.02
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@palmerino1965 scrive:
comprendo che il 99% delle ragazze non ama ciò


Mi sa anche il 99% dei maschi :sbong.
palmerino1965 palmerino1965 09/04/2015 ore 13.52.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Enantiomere.86 scrive:
Mi sa anche il 99% dei maschi



vero: forse si è condizionati dalla società ad avere questo modus operandi nel sesso?
forse.
io probabilmente amo più la via orientale.
vedo il sesso in maniera "femminile", ovvero mi piace la profondità, l'estasi più che l'orgasmo dopo pochi minuti dalla penetrazione.

sono consapevole che non seguo il comunque modo di pensare.
altresì molte mie scelte sono così, ovvero controcorrente.
non che sia giusto il mio modo di pensare: quando pensavo e vivevo come continuano a fare quasi tutti in questa società non ero veramente felice.
e quindi sono quasi uscito da questo modello di vita sociale.

Camelia49 Camelia49 09/04/2015 ore 14.32.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@palmerino1965 scrive:
altresì molte mie scelte sono così, ovvero controcorrente

Non penso che tu sia ''controcorrente''...anzi,penso che sia tutta una questione di carattere,c'e chi ama le cose mordi e fuggi,e chi ama i preliminari lunghi e appaganti oltre all'atto finale !
BrancaIeone.2000 BrancaIeone.2000 09/04/2015 ore 19.51.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Camelia49 :
Beh, molto di quello che c'era da dire l'ha gia detto Guerriera.Batterista@ ma vorrei aggiungere che alcune donne (come la Marilyn Monroe ad esempio) hanno l'utero la cui parete essendo più profonda può "ospitare" dimensioni maggiori, ma in genere i cosiddetti "superdotati" devono fare molta attenzione a non premere sulle pareti perchè (rammento) la donna ha circa 25000 cellule sensoriali in più e il dolore ne verrebbe ovviamente amplificato.
Inoltre bisogna anche tener presente che a differenza dell'uomo, la donna può avere 2 tipi di orgasmo (in forme diverse) per cui un minidotato difficilmente potrebbe causare un orgasmo vaginale a differenza di quuello clitorideo per il quale bastano pochi centimetri (tuttavia non sempre si riesce ad averli entrambi e contemporaneamente anche se una donna può avere fino a 50 orgasmi giornalieri (informazione tratta dalla rivista "vivere sani e belli") contro i 5 o 6 (si dice che Casanova arrivasse a 12 ma non ne posso affermare la veridicità).
In genere si definisce un "normodotato" (cioè nella norma) che va dai 14 ai 18 cm.
A fronte del luogo comune sulle dimensioni c'è anche da aggiungere che il sesso bisogna saperlo fare altrimenti o 14, o 18 o 23 cm il maschio senza fantasia ed erotismo non riuscirebbe a soddisfare nessuna donna peggio di un minidotato.
BrancaIeone.2000 BrancaIeone.2000 09/04/2015 ore 19.54.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@palmerino1965 scrive:
si vedevano solo il fine settimana e, a sentire lei una scatola di preservativi appena bastava in quei due giorni.

Beh, è mica tanto :mmm
qualche volta (diversi anno fa quando ero ancora fidanzato con la mia prima compagna) me ce ne sono volute 2 in un giorno :shy
Guerriera.Batterista Guerriera.Batterista 09/04/2015 ore 22.07.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@BrancaIeone.2000 scrive:
A fronte del luogo comune sulle dimensioni c'è anche da aggiungere che il sesso bisogna saperlo fare altrimenti o 14, o 18 o 23 cm il maschio senza fantasia ed erotismo non riuscirebbe a soddisfare nessuna donna peggio di un minidotato.

C'è anche da dire però che è sbagliato pensare al sesso come ad un'attività che imponga che "l'uomo debba soddisfare la donna".
Se una donna vive il sesso esclusivamente come "l'essere soddisfatta dall'uomo" come fosse un soggetto passivo che può trarre piacere solamente in base alla capacità dell'altro... beh...la cosa è preoccupante.
Così come è errato pensare che l'uomo sia solamente una parte attiva che debba procurare piacere. Per me il sesso è un'interazione, uno scambio, un dare e ricevere reciproco, non esistono ruoli.
18664968
@BrancaIeone.2000 scrive: A fronte del luogo comune sulle dimensioni c'è anche da aggiungere che il sesso bisogna saperlo fare...
Risposta
09/04/2015 22.07.05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    4
beat.nik54 beat.nik54 09/04/2015 ore 22.32.03
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Guerriera.Batterista scrive:
Se una donna vive il sesso esclusivamente come "l'essere soddisfatta dall'uomo" come fosse un soggetto passivo che può trarre piacere solamente in base alla capacità dell'altro... beh...la cosa è preoccupante.


e perchè mai?

se così non fosse

può continuare a farsi ditalini che sicuramente se li fa meglio

che se lo facesse l'incapace
Guerriera.Batterista Guerriera.Batterista 09/04/2015 ore 22.34.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@beat.nik54 scrive:
e perchè mai?

Perchè se faccio sesso è per dare e ricevere piacere, è un'interazione, non un'attività che pratico per farmi dare piacere. Anche per farmi dare piacere, ovvio, ma anche per darlo.

Non condivido il pensiero comune che il piacere della donna dipenda necessariamente dalla capacità dell'uomo, come se lui fosse parte attiva e lei parte passiva. Io lo vivo come continuo scambio.
18665022
@beat.nik54 scrive: e perchè mai? Perchè se faccio sesso è per dare e ricevere piacere, è un'interazione, non un'attività che...
Risposta
09/04/2015 22.34.43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
beat.nik54 beat.nik54 09/04/2015 ore 22.42.51
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Guerriera.Batterista scrive:
Perchè se faccio sesso è per dare e ricevere piacere,


tu sei csì

mi riferivo ad altre

che si annullano per compiacere un cretin
BrancaIeone.2000 BrancaIeone.2000 09/04/2015 ore 23.42.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Guerriera.Batterista scrive:
C'è anche da dire però che è sbagliato pensare al sesso come ad un'attività che imponga che "l'uomo debba soddisfare la donna".
Se una donna vive il sesso esclusivamente come "l'essere soddisfatta dall'uomo" come fosse un soggetto passivo che può trarre piacere solamente in base alla capacità dell'altro... beh...la cosa è preoccupante.
Così come è errato pensare che l'uomo sia solamente una parte attiva che debba procurare piacere. Per me il sesso è un'interazione, uno scambio, un dare e ricevere reciproco, non esistono ruoli.

Beh questo è tanto ovvio che lo davo per scontato.
E' un reciproco scambio.
Senza intesa e complicità è come stare con una prostituta, un gigolò o addirittura una bamola gonfiabile.
palmerino1965 palmerino1965 10/04/2015 ore 14.35.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Guerriera.Batterista scrive:
C'è anche da dire però che è sbagliato pensare al sesso come ad un'attività che imponga che "l'uomo debba soddisfare la donna".



sono d'accordo con te e anzi molti problemi sono dovuti forse proprio da questo comune modo di pensare.
è ben radicato che sia l'uomo a dover soddisfare la donna: siamo una società maschilista, non dimentichiamocelo.
in entrambi i sessi, purtroppo, vi è questo profondo condizionamento.

ecco che ci concentiamo più sul partner che verso se stessi.
la donna stessa vive ciò come un vero tabù o comunque un freno: esempio ha paura di confidare sue esigenze sessuali per non ferire la sensibilità dell'uomo.

se una donna ci dicesse che non prova un orgasmo sebbene sia lo stesso contenta che noi riusciamo ad ottenerlo comunque ci sentiamo un pochino in difficoltà, giusto?
ci sentiamo meno maschi. :nono
quindi non è strano che molte simulano... proprio perché vi è questa fissa (data dal comune modo di pensare) che sia l'uomo ha donare il piacere, ovvero la figura più importante.

non è facile eliminare nel nostro subsconscio anni di repressione femminile avvenuta nei secoli, anzi millenni.
noi siamo anche le memorie del passato ancestrale.

certo stiamo imparando a conoscerci sempre di più: ogni genere (maschio e femmina) racchiude un Universo misterioso. :-)
18665766
@Guerriera.Batterista scrive: C'è anche da dire però che è sbagliato pensare al sesso come ad un'attività che imponga che "l'uomo...
Risposta
10/04/2015 14.35.46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Camelia49 Camelia49 10/04/2015 ore 16.12.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@palmerino1965 scrive:
sono d'accordo con te e anzi molti problemi sono dovuti forse proprio da questo comune modo di pensare.
è ben radicato che sia l'uomo a dover soddisfare la donna: siamo una società maschilista, non dimentichiamocelo.
in entrambi i sessi, purtroppo, vi è questo profondo condizionamento.

ecco che ci concentiamo più sul partner che verso se stessi.
la donna stessa vive ciò come un vero tabù o comunque un freno: esempio ha paura di confidare sue esigenze sessuali per non ferire la sensibilità dell'uomo.

se una donna ci dicesse che non prova un orgasmo sebbene sia lo stesso contenta che noi riusciamo ad ottenerlo comunque ci sentiamo un pochino in difficoltà, giusto?
ci sentiamo meno maschi.
quindi non è strano che molte simulano... proprio perché vi è questa fissa (data dal comune modo di pensare) che sia l'uomo ha donare il piacere, ovvero la figura più importante.

non è facile eliminare nel nostro subsconscio anni di repressione femminile avvenuta nei secoli, anzi millenni.
noi siamo anche le memorie del passato ancestrale.

certo stiamo imparando a conoscerci sempre di più: ogni genere (maschio e femmina) racchiude un Universo misterioso.

Sono perfettamente daccordo...e ti fa ancora piu' onore dire qste cose poiche sei un uomo !
18666000
@palmerino1965 scrive: sono d'accordo con te e anzi molti problemi sono dovuti forse proprio da questo comune modo di pensare. è...
Risposta
10/04/2015 16.12.20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
tellus27 tellus27 10/04/2015 ore 20.16.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Guerriera.Batterista scrive:
Guerriera.Batterista

condivido quanto dici anche alla luce dell'aspetto scientifico ,spesso la mancanza d'orgasmo
è conseguenza del dolore al collo dell'utero causato da una dimensione grossa del pene,per cui
la leggenda metropolitana che più c'è grandezza più c'è piacere è solo nella fantasia.....
un atto sessuale ben riuscito è un vero inno all'amore,una magica unità psicofisica ,momento
raro di simbiosi spirituale e materiale....è in questo momento che l'uomo e la donna
raggiungono la vera condivisione ed accettazione reciproca in un clima di naturale normalità .
18666309
@Guerriera.Batterista scrive: Guerriera.Batterista condivido quanto dici anche alla luce dell'aspetto scientifico ,spesso la...
Risposta
10/04/2015 20.16.41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
amicotuo913 amicotuo913 10/04/2015 ore 23.51.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@palmerino1965 scrive:
la donna stessa vive ciò come un vero tabù o comunque un freno: esempio ha paura di confidare sue esigenze sessuali per non ferire la sensibilità dell'uomo.


Qualcuno si è mai chiesto quanti problemi di coppia sono generati da questo modo di essere femminile?
Il 30/9/2012 ho scritto un post col seguente titolo:" perchè le donne non sono oneste con se stesse?"
ed intendevo dire: perchè le donne non hanno il coraggio di chiedere o dire o fare quello che desiderano, (almeno quelle che lo desiderano, ovviamente) ....Forse è colpa degli uomini, che se sentono esprimere certe "voglie", subito considerano tali femmine delle poco di buono o giù di lì.
Amicotuo
tellus27 tellus27 11/04/2015 ore 13.49.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

Io
@amicotuo913 scrive:
perchè le donne non hanno il coraggio di chiedere o dire o fare quello che desiderano, (almeno quelle che lo desiderano, ovviamente) ....Forse è colpa degli uomini, che se sentono esprimere certe "voglie", subito considerano tali femmine delle poco di buono o giù di lì

Non credo che oggi le donne abbiano difficoltà ad ammettere la fondamentale importanza del sesso
in un rapporto di coppia anzi l'essere attive IN UN RAPPORTO SESSUALE è SEGNO DI INTELLIGENZA
che l'uomo apprezza proprio perché l'amore si fa in due e quindi è normale che la donna non
tellus27 tellus27 11/04/2015 ore 14.41.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

sia un essere passivo alla mercè dell'uomo;forse ,io credo,sia un po' problematica la convinzione
di qualcuno di noi che un rapporto sessuale appagante dia all'uomo il diritto di possedere in toto
una donna ...ma non è così in quanto ove l'uomo crede di aver concluso la conquista col puntare tutto con l'atto fisico con cui ha avuto l'impressione che la donna si annullasse completamente nelle sue mani,
proprio lì,invece inizia per la donna il senso della relazione col porsi altri aspetti non meno importanti nella vita,come l'interiorità del compagno(il carattere,il rispetto,l0onestà,la sincerità,
la fedeltà)insomma proprio quando l
la donna'uomo crede brandendo l'asta (metaforicamente) di essere l'unico
e solo vincitore non si accorge che invece la prova di potenza sessuale,pur senza perdere la sua essenzialità è stata inserita in un contesto di vita più equilibrato e realistico:ciò vuol dir che
la donna è capace di gestire la propria sensualità in modo più equilibrato dell'uomo perché è
capace di inserirla in un contesto più sereno ed appagante,senza gli eccessi esagerati dell'uomo
(non dimentichiamo che la pornografia che è la caricatura dell'erotismo è un prodotto prevalentemte
mente maschile e rispecchia una concezione errata dell'eros) credo che dobbiamo imparare tanto



(non dimentichiamo che la pornografia che è decisamente la caricatura dell'erotismo è un prodotto
prevalentemente maschile e mostra una concezione deformata dell'eros)
18667340
sia un essere passivo alla mercè dell'uomo;forse ,io credo,sia un po' problematica la convinzione di qualcuno di noi che un...
Risposta
11/04/2015 14.41.59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
amicotuo913 amicotuo913 11/04/2015 ore 15.41.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@tellus27 scrive:
"Non credo che oggi le donne abbiano difficoltà ad ammettere la fondamentale importanza del sesso
in un rapporto di coppia anzi l'essere attive IN UN RAPPORTO SESSUALE è SEGNO DI INTELLIGENZA"
-Ok Tellus, ma devi pensare che ci sono donne di tutte le età ed a svariati stadi di mentalità.
Ovviamente quelle di adesso potranno essere più preparate e sciolte, ma moltissime, dai 35 in su (diciamo) sono ancora vittime di quei concetti, probabilmente per colpa della nostra mentalità

".....che l'uomo apprezza"
-Anche qui.....solo da poco e non da tutti....credo che tutt'ora sia corrente in moltissimi uomini l'equiparazione 'donna vogliosa-donna peccaminosa-donna poco seria' . Del resto non credo che gli uomini (mediamente), siano già "pronti" a riconoscere pari diritti sessuali....chissà perchè la scappatella maschile è sempre meno importante (e giustificabile) di quella femminile.
Andare a donne è ancora specialità dei maschi....tu conosci quartieri per femmine?
eheheheh
18667435
@tellus27 scrive: "Non credo che oggi le donne abbiano difficoltà ad ammettere la fondamentale importanza del sesso in un...
Risposta
11/04/2015 15.41.30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Camelia49 Camelia49 11/04/2015 ore 16.44.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@amicotuo913 scrive:
che qui.....solo da poco e non da tutti....credo che tutt'ora sia corrente in moltissimi uomini l'equiparazione 'donna vogliosa-donna peccaminosa-donna poco seria' . Del resto non credo che gli uomini (mediamente), siano già "pronti" a riconoscere pari diritti sessuali....chissà perchè la scappatella maschile è sempre meno importante (e giustificabile) di quella femminile.
Andare a donne è ancora specialità dei maschi....tu conosci quartieri per femmine?
eheheheh

A pensarci bene il tuo discorso non fa una piega..Purtroppo anche se siamo arrivati nel 2000 la mentalita' maschile rimane e rimarra' x la maggior parte maschilista !....L'Uomo non e' ancora pronto x un'apertura mentale totale verso la Donna.
amicotuo913 amicotuo913 11/04/2015 ore 20.33.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Camelia49 scrive:
A pensarci bene il tuo discorso non fa una piega


-Quà la mano, Carmelia...
Se penso che basterebbe "parlare", magari già nel periodo della reciproca conoscenza....quanti problemi in meno ci sarebbero successivamente!
Amicotuo
18667677
@Camelia49 scrive: A pensarci bene il tuo discorso non fa una piega -Quà la mano, Carmelia... Se penso che basterebbe "parlare",...
Risposta
11/04/2015 20.33.31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
palmerino1965 palmerino1965 11/04/2015 ore 21.06.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

Attenzione: io non dico che il maschio sia cattivo a prescindere e la donna vittima perché costretta.
il mondo è così perché viviamo con una consapevolezza minore.
quindi il mondo è perfetto così come è proprio perché "riflette" questa nostra condizione.

in questo periodo e in realtà sin dalla nascita delle prime civiltà vi è questa dominanza del maschio sulla femmina.
ciò si riflette anche dalla volontà dell'Uomo di credersi superiore a Madre Natura, la parte femminile del nostro pianeta.

mi auguro che questo ciclo chiuda il suo percorso tra pochi anni per inaugurare uno nuovo dove l'armonia uomo-femmina si rispecchierà in un rapporto di pacifica coesione e condivisione con la Natura.

sto imparando a non lamentarmi e quindi giudicare "sbagliato" il maschilismo (tutto ci serve in questa vita per migliorarci) altrimenti si rischia solo di avere raporti conflittuali tra i due sessi.

la donna ha paura del maschio: spesso lo odia.
parlo di emozioni sepolte nell'inconscio, quelle che muovono la nostra vita.
questo odio nascosto rifletterà tutte le insicurezze che non aiuteranno nel rapporto d'amore.

quindi preso atto che noi maschietti siamo condizionati a sfruttare una donna possiamo imparare ad eliminare questo condizionamento.
con l'aiuto anche della sensibilità femminile che voi potete regalarci.
disotteriamo l'ascia di guerra e fumiamoci la pipa (?) della pace.
non ci sono allussioni sessuali, mi raccomando.
è solo una metafora. :-)
18667692
Attenzione: io non dico che il maschio sia cattivo a prescindere e la donna vittima perché costretta. il mondo è così perché...
Risposta
11/04/2015 21.06.30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
tellus27 tellus27 11/04/2015 ore 23.17.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@palmerino1965 scrive:
sto imparando a non lamentarmi e quindi giudicare "sbagliato" il maschilismo (tutto ci serve in questa vita per migliorarci) altrimenti si rischia solo di avere raporti conflittuali tra i due sessi.

io credo che il maschilismo non abbia nessun motivo di essere :sul piano biologico ,per esempio,
è risaputo che l'èta di sopravvivenza della donna è superiore a quella dell'uomo,è risaputo anche
che la donna è meno soggetta rispetto all'uomo a malattie cardiache ,se vogliamo parlare di sesso
dobbiamo ammettere che la donna è pluriorgasmica .....mentre l'uomo dopo un primo orgasmo ammaina
necessariamente la bandiera..mentre la donna sarebbe ancora pronta a ricominciare sono più brave
dei ragazzi...nella vita poi portare per 9 mesi un figlio in grembo io credo che non sia una cosa
facile...con questo non voglio dire che la donna sia per forza superiore all'uomo ma che
nel suo genere non sia assolutamente al di sotto dell'uomo e affermarlo sarebbe ingiusto
e falso...ma poi noi uomini siamo buffi perché non è forse vero che cerchiamo sempre
il conforto della donna sia essa la madre ola sposa?
un grande romanzo russo "Il dottor Zivago"si chiude con queste parole"lenisci,o donna,con
un'ultima carezza il dolore di quest'uomo"
18667797
@palmerino1965 scrive: sto imparando a non lamentarmi e quindi giudicare "sbagliato" il maschilismo (tutto ci serve in questa...
Risposta
11/04/2015 23.17.05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
palmerino1965 palmerino1965 12/04/2015 ore 00.20.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

la donna ha più potere, infatti.
Madre Natura non è un caso che ha dato maggiori possibilità alla femmina.
io penso che la donna sia più forte psicologicamente dell'uomo: del resto noi siamo forti sul lato fisico.
vero: la donna "crea" una vita nel suo grembo e probabilmente inconsciamente l'uomo lo vive come una minaccia al suo potere.
da qui la voglia di soggiogare la donna psicologiamente e anche sul lato sessuale.
altrimenti non si comprenderebbero pratiche violente come lo stupro, l'infibulazione... :-(

passi avanti sono stati fatti e non è un caso nelle democrazie europee più attente alla Natura e ai bisogni dei loro bambini, le donne hanno una reale parità con gli uomini (Nord Europa) invece dove la Natura e il senso della collettività è meno sentito (esempio nostrano: speculazione edilizia, terre dei fuochi) sono dolori.
c'est la vie..
possiamo migliorare il rapporto tra di noi se la smettessimo di lamentarci, di accettarci e amarci volendo sinceramente la felicità dell'altro/a.

finché viviamo con poca fiducia, di rancori legati al passato, si aspettative... la sofferenza ci ricorderà che la strada non è quella più conveniente.
possiamo imparare: a questo serve l'esperienza. :-)








18667816
la donna ha più potere, infatti. Madre Natura non è un caso che ha dato maggiori possibilità alla femmina. io penso che la donna...
Risposta
12/04/2015 0.20.32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
riccardo2015 riccardo2015 12/04/2015 ore 00.50.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

trovo quanto meno ininfluente le dimensioni, ma quanto efficace l'uso che se ne riesce afare durante l'atto.Quello che a mio avviso si e trascurato in questa discussione e la sessualita femminile, complessa ed articolata.per cui noi uomini siamo costretti spesso ad eccessivi straordinari, a volte le donne ci affibiano ingiusti appellativi.Si usa di frequente mettere sotto esame le prestazioni dell'uomo, e non quella della donna, noi in quanto maschi e che siamo condannati ad essere l'amante perfetto, quello che soddisfa, quello che deve conoscere i tempi della donna....ecc..ecc.ecc.e proprio come disse il fu edoardo de filippo"gli esami non finiscono mai" soprattutto con voi donne.....
18667827
trovo quanto meno ininfluente le dimensioni, ma quanto efficace l'uso che se ne riesce afare durante l'atto.Quello che a mio...
Risposta
12/04/2015 0.50.46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
tellus27 tellus27 12/04/2015 ore 18.50.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

E
@riccardo2015 scrive:
Quello che a mio avviso si e trascurato in questa discussione e la sessualita femminile

E' vero ,ma non è facile dare una definizione della sessualità femminile;intanto si parla di
due tipi di orgasmo il clitoideo e il vaginale e questo è già un problema i quanto per alcune
donne è preferibile l'uno ,per alcune l'altro, ci sono comunque le fortunate che li raggiungono
entrambi e le sfortunate, pare non siano poche, che non raggiungono né l'uno né l'altro e non
hanno neanche il coraggio di dirlo al compagno che magari già russa...inoltre
ogni tanto si parla di punto G ma pare che fino ad oggi nessuno lo ha trovato... e allora
per noi maschietti non ci rimane che affidarci alla fortuna e al buon cuore della donna
che dal momento che dice di essere innamorata ci dimostri almeno un po' di pazienza...
amicotuo913 amicotuo913 12/04/2015 ore 20.12.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@palmerino1965 scrive:
Madre Natura non è un caso che ha dato maggiori possibilità alla femmina.


Scondo me, più che maggiori possibilità, la natura ha cercato di "compensare", come una persona con minori attitudini fisiche può compensare con altre qualità.
Del resto la razza umana è ancora in via di sviluppo emotivo; forse (anzi, senza tanti forse) la maggior parte degli uomini sono ancora portati ad "impugnare mentalmente" una clava, come retaggio dei primordi, quando era necessario usarla fisicamente per conquistarsi una donna ed il cibo, massacrando a legnate i concorrenti. Per secoli la violenza è stata un buon metodo, o forse l'unico, per emergere.
Ma anche adesso, con tutte le leggi a tutela, con il generale e formale aborrire della violenza, (almeno a livello personale, perchè a livello di popoli e nazioni mi sembra che esista ancora, eccome!) molti, sia uomini sia femmine ricorrono ancora a questo modo di fare, direttamente od indirettamente. A mio avviso questo comprende i rapporti con la propria partner, con gli amici, con i colleghi, con i vicini di casa, con gli altri automobilisti; insomma la tendenza a farsi"valere" con la violenza, nelle sue varie forme, è sempre lì, sotto la crosta di uomini civili....e questo sino a quando non si riuscirà a sradicare, fin da bambini e specificatamente grazie alla scuola, questo retaggio.
Amicotuo
18668508
@palmerino1965 scrive: Madre Natura non è un caso che ha dato maggiori possibilità alla femmina. Scondo me, più che maggiori...
Risposta
12/04/2015 20.12.03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
palmerino1965 palmerino1965 12/04/2015 ore 21.24.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

purtroppo o per fortuna è così.
del resto ogni aspetto nella nostra vita è perfetto così come lo viviamo.

bisogna ammettere che in questa società siamo ancora focalizzati nella sofferenza.
i mass media ci inondano di "cattive" notizie perché quelle "buone", che sono la maggioranza, non fanno audience.
e il rimarcare la sofferenza nelle nostre menti e quindi nel subconscio... di fatto diamo forza proprio al nostro lato più oscuro, per dirla alla "Guerre Stellari". :nono

quindi attenzione a dove poniamo l'attenzione (scusate il gioco di parole) e coltiviamo il nostro lato più "solare".
approfittiamo anche di queste giornate di sole: la nostra pelle sintetizza la vitamina D e alcuni ormoni deputati alla nostra felicità aumentano proprio grazie ai raggi solari.
camminiamo anche a piedi scalzi: aiuta a scaricare stress e ritrovare una maggiore armonia con la nostra vecchia e bellissima Terra.

certo sono andato fuori tema... perdonatemi. :-)


per gli orgasmi femminili penso che esista solo qeullo clitorideo.
poi una donna potrà godere anche solo con la prenetazione anale: ogni uomo e donna è un mondo a sé.
la coppia, dialogando, potrà sperimentare nuove emozioni, fantasie...
la vita è esperienza: quando si è in due diventa più profonda la ricerca di se stessi.
18668612
purtroppo o per fortuna è così. del resto ogni aspetto nella nostra vita è perfetto così come lo viviamo. bisogna ammettere che...
Risposta
12/04/2015 21.24.47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Max.Robespierre Max.Robespierre 12/04/2015 ore 21.51.45
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Guerriera.Batterista scrive:
Un pene eccessivamente lungo, oltre a non provocare piacere, potrebbe anzi causare dolore alla donna in quanto arriverebbe a toccare il collo dell'utero, che è una zona molto sensibile. Basti pensare che già un semplice esame istologico delle cellule del collo dell'utero, che viene praticato con un tampone molto sottile ed ideato appositamente, risulta molto fastidioso!



Tutto giustissimo, una cosa non capisco, la mia fidanzata B è minuta, ma molto attiva, tanto da masticarmi il glande con il collo dell'utero.
Non sono mai riuscito a capire come faccia a non sentire dolore, a me non fa differenza, so controllare le sensazioni, anzi, aiuta a mantenere stoiche erezioni lunghe ore, ma lei come fa a non massacrarsi, durante quelle ore?
Guerriera.Batterista Guerriera.Batterista 12/04/2015 ore 22.24.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Max.Robespierre scrive:
la mia fidanzata B

B è l'iniziale del nome di lei o la lettera che usi per identificarla all'interno della classifica delle tue innumerevoli fidanzate? :-))) :-p
@Max.Robespierre scrive:
ma lei come fa a non massacrarsi, durante quelle ore?

Lo hai mai chiesto a lei? :sbong suppongo sia questione di conformazione anatomica, no? :nono1
18668715
@Max.Robespierre scrive: la mia fidanzata B B è l'iniziale del nome di lei o la lettera che usi per identificarla all'interno...
Risposta
12/04/2015 22.24.19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
tellus27 tellus27 13/04/2015 ore 00.10.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

io cre do che dovremmo finirla di parlare di differenza uomo donna di violenza di supremazia maschile
atavica ecc.ecc.perché sono tutte pseudoverità pronte ad essere demolite dinanzi a prove scientifiche
ma che credenze,convenzioni talvolta purtroppo anche pretesti per mascherare il potere hanno alimentato.Parlando di sesso occorrerebbe chiarire che si tratta di una questione di unità psicofisica
dalla quale è sbagliato scindere il meccanicismo degli organi sessuali ,c'è gente che prende il Viagra
con la convinzione di diventare più virile quando in verità rischia l'infarto,esistono coppie che si separano e divorziano pur avendo una buona intesa sessuale;certo ci possono essere problemi organici
come per esempio prostatiti ecc. ma sono risolvibili.

amicotuo913 amicotuo913 13/04/2015 ore 00.55.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Max.Robespierre scrive:
Tutto giustissimo, una cosa non capisco, la mia fidanzata B è minuta


Cazzarola....odio pensare che sia una progressione alfabetica (in effetti brucio d'invidia) ....se penso a tutte le lettere che ha l'alfabeto. x:-)
Ecco perchè a tanti sicuramente è andata buca.... :-(
18669021
@Max.Robespierre scrive: Tutto giustissimo, una cosa non capisco, la mia fidanzata B è minuta Cazzarola....odio pensare che sia...
Risposta
13/04/2015 0.55.06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
palmerino1965 palmerino1965 13/04/2015 ore 01.44.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

in effetti dovremmo parlare solo delle dimensioni.

personalmente a me piacciono le donne tendenzialmente magre o non esageratamente sportive.
non amo i seni grandi sebbene quasi tutte le poche donne che ho amato si difendevano bene... sul davanti. :sbong
quindi per me le dimensioni femminili sono orientate verso misure poco appariscenti, quasi androgine.

poi quando Cupido scocca la sua freccia alla fine poco importa il "tipo" di donna, esempio mi piacciono le brune e mi innamoro di una bella bionda.
c'est la vie: l'importante è non avere paura di essere infilzati. :-)))
Camelia49 Camelia49 13/04/2015 ore 12.19.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

Sono molto contenta,e voglio COMPLIMENTARMI con tutti i partecipanti alla mia discussione x il modo civile e delicato con cui siete intervenuti in un argomento (a dir la verita' temevo di essere fraintesa,e che si dicessero volgarita') cosi' forte, e allo stesso tempo leggero,dipende dai punti di vista ! :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa
18669287
Sono molto contenta,e voglio COMPLIMENTARMI con tutti i partecipanti alla mia discussione x il modo civile e delicato con cui...
Risposta
13/04/2015 12.19.44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Camelia49 Camelia49 13/04/2015 ore 12.22.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Guerriera.Batterista scrive:
Lo hai mai chiesto a lei?

Bella domanda !....A volte il vero problema e' proprio questo...poca complicita e dialogo.
18669292
@Guerriera.Batterista scrive: Lo hai mai chiesto a lei? Bella domanda !....A volte il vero problema e' proprio questo...poca...
Risposta
13/04/2015 12.22.04
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
amicotuo913 amicotuo913 14/04/2015 ore 07.51.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Camelia49 scrive:
con cui siete intervenuti in un argomento


A ben pensare si è un pò trascurata la domanda finale....avete mai mentito?
eheheheh....forse si può anche mentire....ma poi bisognerebbe astenersi, in caso di eventuale proseguo...
18670399
@Camelia49 scrive: con cui siete intervenuti in un argomento A ben pensare si è un pò trascurata la domanda finale....avete mai...
Risposta
14/04/2015 7.51.06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Ale.B62 Ale.B62 15/04/2015 ore 11.16.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

Secondo me contano sia per lui che per lei:
per l'uomo le dimensioni del pene sono importanti perchè aiutano l'autostima, aumentano il senso di virilità e danno tranquillità per affrontare relazioni, soprattutto se nuove.
La donna è portata a dire cose del tipo "Le dimensioni non contano, contano le coccole, le attenzioni, la seduione....."
Forse perchè sono un uomo, ma io non ci credo molto.

Comunque questo tema è molto dibattuto nei forum e ho letto anche molti articoli interessanti e simpatici.
Permettetemi di proporvene alcuni:

Questo sostiene che per le donne contano: Dimensioni del pene: per la donna contano e come!

Questo afferma che non contano: Anche un pene piccolo può soddisfare

A voi la scelta!
palmerino1965 palmerino1965 15/04/2015 ore 20.53.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

mon ami: siamo condizionati a vivere il sesso come ci viene insegnato dalla società.
e siccome ormai vi è una grande confusione, ognuno la vede a modo suo.
per alcune donne solo prenderlo analmente da emozioni.
altre amano essere sottomesse o al contrario, sottomettere il partner.

quindi è normale che ci saranno donne che apprezzeranno misure over ed altre troveranno questo paramentro ininfluente.
premesso che non ho letto i link da te citati.
una massima recita così: Non lungo che tocchi, non largo che tappi, ma duro che duri.

anche la durata è importante: ci sono donne che dopo 10 minuti si stancano, altre che si sono appena riscaldate ed altre che non hanno mai trovato un uomo che sia arrivato (anzi, lui sì, ben prima) a 10 minuti per avere questa esperienza...

ci sono così tante variabili che diventa complicato avere una massima universale.

penso che se un uomo, anche con misure piccole riesca a posizionare un anello vibratore che collimi giusto sulla clitoride della sua compagna... quest'ultima sai che se ne fregherebbe della larghezza e lunghezza del suo pene? :-)))
perché è soprattutto lì che la donna "geme".
inutile che "scaviamo" come stessimo perforando un pozzo di petrolio. :sbong
:-))
9colmosch 9colmosch 18/04/2015 ore 15.03.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

Il discorso delle dimensioni maschili..... possono "riempire" VISIVAMENTE..... della serie, quando un o si spoglia fa il suo "bell'effetto" ma solo quello se la partner non è un'idiota che pur di vantarsi con le amiche di aver avuto uno con un attrezzo di "25 /30 cm .. e purtroppo ce ne sono.... che arrivano anche a farsi lacerare....
come ha giustamente detto Guerriera un dotto vaginale AL MASSIMO misura 12/15 cm.... questo discorso lo avrò fatto centinaia di volte.. quindi un "coso" di 16 già comincia a fare male.E poi... ricordatevi che la vagina è innervata nei primi 4 cm quindi paradossalmente un "cosino minimo" dove per cosino si intende un affarino di 7 cm.... battendo proprio sulla radice interna del clitoride (il famoso Punto G) riuscirebbe a far cantare l'inno nazionale ad una donna!!!
altro discorso se si parla di circonferenza... ma anche in questo caso.... la vagina è ELASTICA!!
se volete fare una prova idiota.... una donna che non abbia partorito riesce a trattenerci stando in piedi una penna bic... il che vorrebbe dire che qualsiasi cosa appena più grande strofinando sulle piccole labbra riesce a dar piacere... certo, in questo caso un po' più grande è meglio.... ma non una lattina di pelati !!!! quela strappa a meno che non si sia allenate a rendere sempre più elastica la parte!!!
Ci sono comunque delle differnze individuali, quelle riportate intelligentemente nel Kamasutra, che al contrario di quanto tutti pensino non tratta solo di infilalo così... o cosà....

e comunque... meglio piccino ma che faccia numeri da circo che non un babbaleo con un anaconda tra le gambe!!!
Guerriera.Batterista Guerriera.Batterista 18/04/2015 ore 15.18.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@9colmosch : ciao! :wow Bello leggerti anche qui, passa più spesso e porta anche Iltempo! :-))) :bye
9colmosch 9colmosch 18/04/2015 ore 16.42.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Guerriera.Batterista : beh dai... prometto di passare ogni tanto...
9colmosch 9colmosch 18/04/2015 ore 18.19.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Guerriera.Batterista scrive:
porta anche Iltempo!

te l'ho portata anche qui :ok
F.rank87 F.rank87 13/06/2015 ore 12.39.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

Secondo diversi studi scientifici più che le dimensioni del pene in se, che naturalmente sono importanti ma non determinanti, la cosa più importante è saper far godere la propria donna con i giusti preliminari e con una durata soddisfacente del rapporto. La verità è che secondo recenti studi statistici sono moltissimi gli uomini affetti da disfunzioni sessuali come la disfunzione erettile che rendono complesso il raggiungimento di un rapporto di coppia soddisfacente indipendentemente dalle dimensioni dell'organo maschile. Molto interessanti sono alcune moderne tecniche naturali e prodotti per trattare i problemi di impotenza o di eiaculazione precoce in modo assolutamente naturale, ovviando in questo modo all'uso di farmaci e terapie tradizionali.
9colmosch 9colmosch 13/06/2015 ore 19.59.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Camelia49 : Ho scritto un bel trattato in "seduction".... non ho voglia di riscriverlo di nuovo
Le dimensioni non contano.... e sec ontassero meglio la larghezza (diametro) che non la lunghezza
poi.... si sa le donne con gli uccelli sono come i bambini con il mangiare...
come si dice...
mangiate con gli occhi
SuMMeR.CrUsH SuMMeR.CrUsH 15/06/2015 ore 19.32.46
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

Contano...
amarcord78 amarcord78 15/06/2015 ore 20.03.00
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Guerriera.Batterista : sei di conforto ai non dotati....ma a me mi lasci con mille punti interrogativi!!
amarcord78 amarcord78 15/06/2015 ore 20.06.53
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

E comunque penso che dovrebbe essere la donna costretta a mentire,magari per solidarietà,esprimento piaceri inesistenti,non capisco in che senso possa mentire l'uomo,una volta scoperti gli altarini che cosa dovremmo dire,"mi è spigato"? "Tu sei la quinta non mi si alza"? "Oggi non mi sento di idee"?booohhh...
9colmosch 9colmosch 16/06/2015 ore 12.34.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@SuMMeR.CrUsH scrive:
Contano...

dici?
Beh si..... contano.... specie poi se vuoi rifarlo anche il giorno dopo...ma lei ti dice che meglio di no perchè la sera prima... visto che non ci sei stato troppo troppo attento... l'hai "strappata"....

io invidio chi ce l'ha di piccolo diametro (o per lo meno normale) che non deve sempre stare attento e farla bagnare come una fontana solo per poter entrare!!!
ILCorvoo ILCorvoo 02/07/2015 ore 19.41.42
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

PENSO CHE IL SESSO NELL'UOMO è STRETTATEMENTE CORRELATO ALLA VISTA mentre nella donna al tatto e alla percezione della persona, voglio dire se lei pensa che sei buono, giusto, leale,geniale a livelli da far risultare mentecatti anche gente che spulcia wikipedia e google a tutta forza, intelligente, ironico, coraggioso, forte, tenace, che non ti fai codizionare da nessuno e nonostante cio sei pure un figo con abilita sociali da mascalzone mi ca da ridere magari hai anche una storia assurda dove tu ne esci da duro un vero eroe, beh penso che potresti avere anche 12 cm i suoi 3 o 4 orgasmi li avra di sicuro con te
La donna da molto peso alla persona noi invece siamo dipendenti dalla vista
Trazino Trazino 30/03/2017 ore 20.45.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@Ale.B62 : Assolutamente complessi niente! C'è un sacco di ricerca, come ad esempio il piano di medicasenzaricetta e endocrinologiaoggi. Un uomo normale avrebbe probabilmente cercato un modo per risolvere i loro problemi.

Relativamente disfunzione erettile ha un interessante video, che apre un sacco di risposte alle domande.Penso che molti sarà interessante! :-)
mauri60pd mauri60pd 03/04/2017 ore 15.18.45
segnala

SpensieratoRE: Quanto contano...

La filosofia delle dimensioni, non è certo un'invenzione dalla nostra specie., ma è un importante principio naturale. Da sempre l'uomo più alto, più forte, più veloce, più astuto, più ricco è sinonimo di sicurezza, cibo certo e protezione per una donna. E' un confronto insito in noi. Naturalmente Il "più" è un elemento che spicca tra tanti, quindi chi ce l'ha ne sarà orgoglioso, mentre le altre dovranno fare i conti con la loro realtà, utilizzando al meglio ciò di cui dispongono ed amplificando altre doti. Del resto la fortuna non può baciare tutti. Dove finirebbe la speranza e la concorrenza?

Questo culto del più lungo, quindi, può nascere da una intima convinzione di più sperma, più durata. più piacere e, ciò che interessa alla natura, maggior probabilità di far centro nella procreazione?
mauri60pd mauri60pd 03/04/2017 ore 15.34.11
segnala

DivertitoRE: Quanto contano...

Pensate se le donne chiedessero alla direzione di CHATTA.IT di inserire un nuovo campo nel profilo, che oltre a specificare l'altezza, chiedesse di specificare la lunghezza. che kermesse di menzogne..... :clap
misonmi.VR misonmi.VR 08/04/2017 ore 06.22.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

Io ho lasciato un grosso armadio per i vestiti tutto a mia moglie.Posso asserire che le dimensioni contano...........
gusev1981 gusev1981 02/07/2018 ore 20.59.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@F.rank87 :
Secondo diversi studi scientifici più che le dimensioni del pene in se, che naturalmente sono importanti ma non determinanti, la cosa più importante è saper far godere la propria donna con i giusti preliminari e con una durata soddisfacente del rapporto. La verità è che secondo recenti studi statistici sono moltissimi gli uomini affetti da disfunzioni sessuali come la disfunzione erettile che rendono complesso il raggiungimento di un rapporto di coppia soddisfacente indipendentemente dalle dimensioni dell'organo maschile. Molto interessanti sono alcune moderne tecniche naturali e prodotti per trattare i problemi di impotenza o di eiaculazione precoce in modo assolutamente naturale, ovviando in questo modo all'uso di farmaci e terapie tradizionali.


Un nuovo problema che è diventato attuale oggi è l'impotenza nei giovani uomini.
blu.1990 blu.1990 19/07/2018 ore 13.41.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanto contano...

@gusev1981 scrive:
Un nuovo problema che è diventato attuale oggi è l'impotenza nei giovani uomini.

non sono impotenti ma poveri deficienti che pensano a farsi i selfie in palestra davanti allo specchio e a pettinarsi le sopracciglia invece di cercare la gnagna
19893850
@gusev1981 scrive: Un nuovo problema che è diventato attuale oggi è l'impotenza nei giovani uomini. non sono impotenti ma poveri...
Risposta
19/07/2018 13.41.30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.