Amore e dintorni

Amore e dintorni

La "vecchia" bacheca Amore e dintorni si è trasferita qui!

Sgrusa1976 Sgrusa1976 13/07/2015 ore 15.48.26
segnala

(Nessuno)RE: quesito..

@tellus27 scrive:
Bello questo concetto tanto in auge nella poesia cavalleresca nella quale la donna è
una figura angelicata attraverso cui l'uomo ascende verso Dio!Occorrerebbe però una
non piccola metamorfosi:il ritorno ai valori quale l'amore,la sincerità,la purezza
del cuore,la difesa dei più deboli.... Ho l'impressione che non sia cos1 facile...
ma mai dire mai....tutto può avvenire



non è un discorso di cavalleria. Vale lo stesso per me come donna che cerco l'altro per tendere a Dio, ma ciò non significa che l'uomo sia "dipinto" come Dio, semplicemente che l'uomo per definizione cerca di superare la sua solitudine e nell'altro trova Dio.
tellus27 tellus27 13/07/2015 ore 16.02.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quesito..

@palmerino1965 scrive:
noi vogliamo sempre capire. perché mi capita questo?

Io credo che capire sia un diritto-dovere proprio perché abbiamo un'intelligenza che ce lo
permette...fino a che punto non lo sappiamo,data la nostra limitatezza non ci consente
di capire tutto ma, in compenso, ci dà il limite umano e da qui,per esempio il bisogno di credere,
di amare incondizionatamente il prossimo senza accusarlo delle mie sofferenze;ognuno di noi è
irripetibile ha una sua personalità che gli permette di essere un termine dialettico necessariamente
portato a confrontarsi con l'altro, in un costante gioco dialettico con cui razionalmente,
creare un dialogo costruttivo che contiene le differenze ma anche il loro superamento con
una comune presa di coscienza e non con quei passivi deleteri solipsismi voluti da filosofie
orientali che predicano eternamehte inazione e passività...come se da un momento all'altro
tutto piovesse dal cielo..
18792880
@palmerino1965 scrive: noi vogliamo sempre capire. perché mi capita questo? Io credo che capire sia un diritto-dovere proprio...
Risposta
13/07/2015 16.02.54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
tellus27 tellus27 13/07/2015 ore 16.22.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quesito..

@Sgrusa1976 scrive:
non è un discorso di cavalleria. Vale lo stesso per me come donna che cerco l'altro per tendere a Dio, ma ciò non significa che l'uomo sia "dipinto" come Dio, semplicemente che l'uomo per definizione cerca di superare la sua solitudine e nell'altro trova Dio.

Bello questo concetto se parli sariamente:in noi c'è una scintilla divina che il senso del trascendente risveglia nel cuore quando soffriamo in solitudine e invochiamo Dio con tutto
il cuore sia pure egoisticamente...avvvertiamo allora che la sofferenza ci accomuna agli altri
.
palmerino1965 palmerino1965 13/07/2015 ore 17.52.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quesito..

@tellus27 scrive:
da filosofie
orientali che predicano eternamehte inazione e passività...


hai ragione.
Gandhi si è attivato senza usare la violenza, per esempio.
purtroppo o per fortuna ci sono tantissime dottrine orientali.
come ci sono tantissimi modi di seguire Gesù.

il fatto che ci siano nazioni soffocate dai vari dogmi religiosi (anche noi italiani non andiamo "scarsi") non significa che non ci siano sempre più individui che possono attivarsi per essere il cambiamento che vogliono vedere nel mondo.
l'ultima riga in corsivo è un suggerimento sempre dell'indiano Gandhi.
18792974
@tellus27 scrive: da filosofie orientali che predicano eternamehte inazione e passività... hai ragione. Ganchi si è attivato...
Risposta
13/07/2015 17.52.21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
palmerino1965 palmerino1965 13/07/2015 ore 18.10.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quesito..

@nickfantasia scrive:
non riesco a capire se è la natura che ce lo impone o è la societa'! a me per esempio non mi impone niente la natura...per me naturalmente ci si viene incontro insieme,e da li' puo' nascere un equilibrio...ma regolarmente si formano gli squilibri comunque nella maggior parte dei casi perche' c'è sempre un "soggetto" e "l assoggettato" in amore!
è proprio una tortura l amore, si



la natura ci impone di sopravvivere e perpetuare la specie.
ci ha modellati come animali mammiferi superiori e in particolare siamo delle "scimmie" evolute che vivono socialmente.

la società quindi è imprendiscibile nella nostra vita.
società intesa come comunità, gruppo, tribù...

l'Amore è gioia.
pura gioia.
quando è dolore non è amore.
è altro.
basta solo comprenderlo intimamente, visto che vogliamo "sapere" tutto.

probabilmente una volta vivevamo più in armonia con Madre Natura.
quando non c'era il concetto della proprietà, per esempio.
probabilmente da quando siamo diventati agricoltori abbiamo dovuto inventare la proprietà e anche la moneta per inizare gli scambi con più facilità.
per andare oltre il baratto.
da qui i problemi esistenziali.

attenzione: non sto dicendo che abbiamo sbagliato ad evolverci così.
che la proprietà e la moneta siano il male di questo mondo.
no.
tutto è perfetto in questo mondo così come è.
anche questa crisi profonda che potrebbe portare ad un risveglio globale delle coscienze umane.
potrebbe: dipenderà da ognuno di noi.

nel nostro piccolo possiamo fare grandi cose.
in fondo è sempre stato così: un movimento consapevole di poche persone ha creato grandi cambiamenti anche globali.
sia nella pace che nella guerra: sono due facce della stessa medaglia.
anche ognuno di noi vive momenti di pace e di guerra verso se stesso.

come in alto così in basso, dicevano gli esoteristi.
anche i fisici quantistici sono arrivati alla stessa conclusione: siamo tutti collegati.
18792980
@nickfantasia scrive: non riesco a capire se è la natura che ce lo impone o è la societa'! a me per esempio non mi impone niente...
Risposta
13/07/2015 18.10.21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
tellus27 tellus27 13/07/2015 ore 18.40.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quesito..

@palmerino1965 scrive:
Ganchi si è attivato senza usare la violenza, per esempio. mica era occidentale?

Gandhi non era occidentale,ma ebbe una formazione occidentale,infatti,se non erro,studiò
diritto a Londra ed esercitò la professione di avvocato.La sua non violenza che fra l'altro
conobbe attraverso l'ideologia di Tolstoj non ssignificò passività,ma resistenza sia pure
pacifica,disubbidienza civile,boicottaggio delle merci britanniche,la rilettura innovativa
delle tradizioni indiane come le assurde divisioni di caste ,rivendicando la pratica delle
opere,dei servizi sociali e l'azione politica.Purtroppo perse la sua battaglia contro il fanatismo religioso:infatti,come sappiamo,fu assassinato da un fanatico nazionalista indù.
18793002
@palmerino1965 scrive: Ganchi si è attivato senza usare la violenza, per esempio. mica era occidentale? Gandhi non era...
Risposta
13/07/2015 18.40.15
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
palmerino1965 palmerino1965 13/07/2015 ore 19.15.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: quesito..


questa esperienza ci racconta molte cose.
esempio che basta un uomo convinto delle sue idee per avviare un cambiamento in molte persone.
non basta solo un uomo, ovviamente.
ci vuole anche una Nazione che sia consapevole di questi cambiamenti ovvero i suoi cittadini vibrino con una frequenza proficua (prendo in prestito la "quantistica) per attuare questo cambiamento.

ovviamente ogni cambiamento porta gioie e dolori.
l'India attuale sicuramente ha molta strada da fare e comunque è un grande calderone di spiritualità e modernità.
non so dove porterà tutto ciò: vedremo.



cosa c'entra una Nazione con le problematiche di un individuo in cerca di amore?
in piccolo ognuno vive crisi che donano sempre opportunità per un futuro migliore.
basta smettere di essere pessimisti e lamentarsi: accettare questo momento sofferente prendendosene la piena responsabilità e poi finalmente agire.
con fiducia e amore verso se stessi, prima di tutto.

se volessi essere innamorato posso essere innamorato adesso.
ora, in questo momento presente.
innamorato della vita e delle persone che mi sono vicine.
allora arriverà l'amore per una compagna.
non potrà essere altrimenti: sono pronto.

sii il cambiamento che vuoi essere.
gli altri non hanno il potere di cambiarci: glielo permettiamo solamente.
ILcorvooo ILcorvooo 13/07/2015 ore 19.20.22
segnala

(Nessuno)RE: quesito..

@palmerino1965 scrive:
questo non mi vieta di sperimentare i suoi insegnamenti: in fondo Gesù è un misto di profonde credenze sia orientali che occidentali. smile
hanno fatto un collage tra le varie religioni più in voga a quel tempo per racchiuderle in un'unica religione di Stato.
si può andare oltre alla religione per vivere il suo lato mistico.


qui ci siammo anche io penso gesu non sia mai esistito il figlio di dio con quindi dentro il volere di dio non puo dire ama i tuoi nemici perche è da pazzi dio dice ama i tuoi amici e sciogli nell'acido i nemici molto lentamente per gustare la loro sofferenza
ILcorvooo ILcorvooo 13/07/2015 ore 19.25.50
segnala

(Nessuno)RE: quesito..

io sono 10 anni che faccio una guerra della non violenza pensate che sia finito in tv? no mi hanno solo massacrato e nessuno ne ha saputo niente quindi ci vuole la vilenza come rumore per far parlare di una situazione
Anche gli italiani in fondo fanno la guerra della non violenza sono abituati oramai a fare le guerre con i mi piace su faceboook e stop pensate stia succedendo qualcosa? pensate che i politici gli freghi un accidente se ce un paese intero che pensa che siano dei ladri? loro rimangono attaccati alle loro poltrone e no mi sa che la vilenza a volte ci sta
odiare odiare 13/07/2015 ore 19.38.25 Ultimi messaggi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.