Amore e dintorni

Amore e dintorni

La "vecchia" bacheca Amore e dintorni si è trasferita qui!

ILcorvooo ILcorvooo 04/08/2015 ore 20.37.42
segnala

(Nessuno)Viviamo in un mondo falso

Le donne si sa sono attratte ingenuamente da chi ha seguito in questa societa perche nella testa della donna per essere popolari e quindi avere l'approvazione del popolo devi essere piu intelligente coraggioso abile a fare tutto un vero portento ma le cose stanno davvero cosi? e se la donna scoprisse che la gente decanta solo cio che gli conviene e nasconde cio che non vuole si veda? e se sapesse che per essere accettato in questa societa la gente deve vedere in te un lurido vigliacco cosi per riflesso sapra che non gli fai schifo e nasce la sim patia e se sapesse che per essere accettato il tuo essere figo consiste solo in una maschera perche di figo non hai in realta niente e sono solo i tuoi amici a renderti figo?
Insomma le qualita umane sono ancora sinonimo di successo? sembra essere di no sembra essere che l'uomo abbia dettato legge sulla selezione natura favorendo l'uomo che non ' piu uomo in quanto essere divino macchina che oprende coscienza e che diventa a tutti gli effetti un individuo con tanti evidenti limiti ma con l'esistenza dentro di se
Insomma mi piacerebbe un mondo piu vero tizio che ' un bravo ragazzo e figo e abile in tante cose nessuno lo elogia e sembra uno sfigato e caio che non s afare niente fa battute pietose da solo non saprebbe manco orientarsi sembra un figo perche tutti gli etichettano addosso una personalita figa
Ma in tutto questo le donne sono ancora delle ingenuotte che si bevono questi trucchetti dei maski? o sanno benissimo tutto cio e ci vanno a nozze coi fantocci?
XxL.artistaxX XxL.artistaxX 04/08/2015 ore 21.01.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

fanno piu di quello che dici in questo post oggi possono cambiarti il dna senza che nessuno sospetti niente e fare in modo che i fighi siano sempre e cmq loro, mi chiedo perche dio che ha a cuore i suoi figli ci permetta di nascere in un mondo dove i pazzi hanno preso il totale controllo
amicotuo913 amicotuo913 04/08/2015 ore 21.29.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@ILcorvooo scrive:
Ma in tutto questo le donne sono ancora delle ingenuotte che si bevono questi trucchetti dei maski? o sanno benissimo tutto cio e ci vanno a nozze coi fantocci?


Le donne sono così, ma non da ora, da sempre. Fondamentalmente è giusto che esse cerchino di appoggiarsi ai maschi "migliori", a coloro che possano offrire qualcosa di più.Purtroppo bisogna riscontrare (tema vecchio ed innumerevoli volte trattato,) che di volta in volta, a seconda dei tempi e delle epoche, questo "qualcosa in più" è solo il risultato di tendenze, usi, costumi e correnti del momento. Peraltro è difficile stabilire in assoluto quali siano i "valori" di riferimento: quello che ieri era fondamentale, oggi diventa trascurabile e viceversa.
Per fortuna le personalità sono ancora tante....e quindi ognuno può cercare e trovare la persona che soddisfa le proprie esigenze.
Amicotuo
nickfantasia nickfantasia 05/08/2015 ore 10.05.23
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

io l avevo trovata una donna diversa, ma sono riuscito a perderla anche questa!
le persone diverse non sono fatte per restare insieme e crogiolarsi nei suoi allori...le persone diverse servono sempre a qualcun altro diverso dal precedente, perche' sanno stare in pace con se stessi come nessun altro sa' fare!
XxL.artistaxX XxL.artistaxX 05/08/2015 ore 14.43.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@nickfantasia scrive:
io l avevo trovata una donna diversa, ma sono riuscito a perderla anche questa!


vedi in amore trovare quella giusta è una impresa difficile questo in un mondo diveso dal nostro dove la gente è fatta bene figurati in un mondo dove a trovarne una persona giusta sembra hai fatto un 6 all'enalotto e poi devi vedere se questa persona giusta è giusta per te insomma ple probabilita sono cosi basse che è meglio ti metti il cuore in pace :-(
nickfantasia nickfantasia 05/08/2015 ore 14.48.58
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@XxL.artistaxX scrive:
ple probabilita sono cosi basse che è meglio ti metti il cuore in pace

cel ho gia' il cuore in pace...e so' che le probabilita' sono molto basse, ma se non fosse cosi' quando lo si incontra davvero non lo sapresti apprezzare al miglior modo possibile! :ok
bisogna anche guardare se la persona giusta per te, sei anche tu la persona giusta per lei mano a mano che si va' avanti nella vita e quindi subentrano anche tanti altri fattori esterni che la societa' non aiuta di certo!
XxL.artistaxX XxL.artistaxX 05/08/2015 ore 15.41.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@nickfantasia scrive:
bisogna anche guardare se la persona giusta per te, sei anche tu la persona giusta per lei


infatti e vedi che le probabilita si abbassano ulteriormente? :many
topopigro68 topopigro68 05/08/2015 ore 17.59.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@XxL.artistaxX : no li le probabilità vanno proprio a 0.... :many :many :many :many :many
sophie04 sophie04 05/08/2015 ore 20.58.29
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@ILcorvooo :

Quindi in sintesi il tuo pensiero è che oggi vince l'apparenza invece dell'essere ......


Forse all'inizio le donne si fanno travolgere dall'apparire, ma una donna intelligente credo ci metta poco a capire che di sostanza c'è né poca in un tipo troppo "figo"in tutto .....


le1le le1le 08/08/2015 ore 20.03.23
segnala

(Nessuno)RE:donne senz'amore

Viviamo in un mondo dove ci sono donne che vivono senz'amore hanno paura ad amare un uomo a convivere
Con lui preferiscono la paghetta di mamma e papà pur di dire ok le1le sposiamoci o conviviamo per tutta la vita è quindi non è vero che esiste l'amore se non ci credono le donne come possono crederci gli uomini vivono la loro vita senza una base di vita se veramente esistesse l'amore
Penso che non esisterebbero più separazioni divorzi matrimoni falliti ecc...ecc...
Tra loro donne credono di volersi bene di quella amicizia che anno fanno finta che è vera amicizia
Mentre purtroppo non è cosi e una falsa amicizia perché non è basata su una logica di vita nei confronti della loro esistenza e quindi è un'ipocrisia quando dicono che si vogliono bene si loro si vogliono bene odiandosi chi si fa sotto per sposarmi ho avete ancora paura io sono disponibile
palmerino1965 palmerino1965 08/08/2015 ore 23.37.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@XxL.artistaxX scrive:
vedi in amore trovare quella giusta è una impresa difficile questo in un mondo diveso dal nostro dove la gente è fatta bene figurati in un mondo dove a trovarne una persona giusta sembra hai fatto un 6 all'enalotto e poi devi vedere se questa persona giusta è giusta per te insomma ple probabilita sono cosi basse che è meglio ti metti il cuore in pace



forse è per questo che la maggioranza vive male l'Amore.
pensa che sia possibile solo con l'anima gemella. (?)
crede ancora alla fine delle favole: "E vissero felici e contenti".

visto che la Realtà è ben diversa, possiamo cambiare approccio: vivere l'Amore con la persona che pensiamo sia perfetta in quel momento.
dura solo alcuni mesi o pochi anni?
va bene lo stesso: ci si lascia ringraziando per quanto di bello si è vissuto insieme per essere pronti a vivere un'altra storia.
mica è la fine del mondo?

cosa c'è di male ad amare con passione senza pensare al futuro prossimo rispetto ad amare con la paura di aver sbagliato partner?
io penso che convenga vivere con passione: ci guadagnamo tutti.
e probabilmente l'Amore potrebbe anche durare una vita intera visto non lo si da per scontato.





18815366
@XxL.artistaxX scrive: vedi in amore trovare quella giusta è una impresa difficile questo in un mondo diveso dal nostro dove la...
Risposta
08/08/2015 23.37.56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
anam64 anam64 09/08/2015 ore 08.18.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@palmerino1965 : i miei complimenti a quest'uomo ragiona con il cervello anziché con l'uccello
palmerino1965 palmerino1965 09/08/2015 ore 08.30.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@anam64 scrive:
... anziché con...


sarà l'età? :mmm
50 anni non sono pochi! :sbong
:-)))

in realtà forse pensiamo tutti, me compreso soprattutto con il cervello (voglio l'uomo o la donna perfetta di cui innamorarmi) e pochissimo con il cuore.

se imparassimo a vivere con il cuore ovvero essere ispirati dalla nostra parte più "spirituale" probabilmente ci lasceremo sinceramente andare al bello che la vita nonostante tutto ci offre.

ogni santo giorno abbiamo potenzialmente delle possibilità.
non ce ne accorgiamo perché siamo concentrati ad usare la "mente" che non fa altro che giudicare questo e quello e soprattutto vivere di "fantasie".
fantasie = seghe mentali. :-)
c'est la vie.

invecchiando penso che ognuno possa migliorare.
cavolo: possiamo imparare dall'esperienza no?
io penso anzi sono convinto di sì.


18815393
@anam64 scrive: ... anziché con... sarà l'età? :mmm 50 anni non sono pochi! :sbong :-))) in realtà forse pensiamo tutti, me...
Risposta
09/08/2015 8.30.03
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
anam64 anam64 09/08/2015 ore 08.49.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@palmerino1965 :

sarà che sono una tua coetanea ma sono in sintonia con il tuo pensiero
XxL.artistaxX XxL.artistaxX 09/08/2015 ore 16.37.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@palmerino1965 scrive:
invecchiando penso che ognuno possa migliorare.
cavolo: possiamo imparare dall'esperienza no?
io penso anzi sono convinto di sì.


ti sbagli molti invecchiano male e diventano cattivi per davvero, la gente dall'esperienza impara solo a chidersi il cuore e a vendicarsi dai torti subiti in passato, è per questo che ce tanto veleno tutti che hanno subito qualcosa e sono pronti a rifarsi sul primo che ci casca e in questo modo anche quello che prima ci cascava adesso si è incattivito si è chiuso il cuore ed è pronto a vendicarsi sul primo che ci casca, ma cosa succede quando tutti diventano cosi? è cio che è successo ad esempio nel mio paesino e ha investito sul turismo per far giungere nuovi "fessi" perche seno la gente esplode

Io penso che i tuoi discorsi palemrino vivino fuori dalla realta, non puoi chiedere a una persona nata nel capitalismo di fare i conti con la propria coscienza perche gli chiederesti di annientarsi e non puoi chiedergli nemmeno di cercare di percorrere un percorso piu spirituale non puo farlo a meno che non sia ricco e se ne possa andare in qualche viulla lontano dalla societa e vivere di beatitudine, ma la gente normale che è costretta a lavorare ogni giorno e quindi ad avere a che fare con altre persone non puo permettersi il lusso di esistere nemmeno per un momento altrimenti sta male per davvero altrimenti si ribella e si ritrova il sistema contro molto piu saggio continuare a fare l'automa la pedina il facente parte di quella comunita, questo la saggezza popolare lo sa bene, è per questo che ogni qualvolta un palemrino cerca di scuiotere le coscienze riceve semrpe indifferenza e sfottorio
Io sono dalla tua parte eh
palmerino1965 palmerino1965 09/08/2015 ore 17.55.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@XxL.artistaxX scrive:
ti sbhttp://forum.chatta.it/amore-e-dintorni/8308138/re-viviamo-in-un-mondo-falso.aspx#agli molti invecchiano male e diventano cattivi per davvero, la gente dall'esperienza impara solo a chidersi il cuore e a vendicarsi dai torti subiti in passato, è per questo che ce tanto veleno tutti che hanno subito qualcosa e sono pronti a rifarsi sul primo che ci casca...



caro amico, io non penso che ci sia un modo "giusto" e uno "sbagliato" in questo mondo.
tutto è perfetto così come è.
nessun animale pensa così: siamo solo noi umani che "eticchiamo" gli eventi giudicandoli come "bianco o nero".
ovvero viviamo il mondo in maniera "duale": per gli umani ogni aspetto ha il lato positivo e quello negativo.
e non è così!
è la nostra "mente" che ragiona così e noi non siamo la "mente": siamo (ben) altro.

quello che io vedo all'esterno è solo una manifestazione di me stesso.
è lo specchio dei miei pensieri ed emozioni profonde.
suona complicato?
lo è finché incominciamo a "sentire" di essere delle marionette in balia dei nostri pensieri.
noi non siamo i nostri pensieri.



finché però giudico gli altri "sbagliati" non sto facendo altro che dire che io sono "sbagliato".
è la legge dello specchio.

quindi se una persona vivesse la vita in maniera per me poco conveniente sto imparando a non giudicarla.
questa persona avrà il suo percorso da fare come io il mio.
anzi, più giudico la persona in maniera poco felice e più prendo consapevolezza che sono io che vivo in maniera poco felice.
sto imparando persino a "ringraziare" le persone che io giudico sbagliate o poco felici. :-)




Io penso che i tuoi discorsi palmerino vivino fuori dalla realta, non puoi chiedere a una persona nata nel capitalismo di fare i conti con la propria coscienza perche gli chiederesti di annientarsi e non puoi chiedergli nemmeno di cercare di percorrere un percorso piu spirituale non puo farlo a meno che non sia ricco e se ne possa andare in qualche villa lontano dalla societa....


la realtà è solo una manifestazione di quello che noi siamo.
se io pensassi che la vita fosse uno schifo, la felicità un evento raro, la sofferenza albergasse spesso dentro di me... troverò tutti questi aspetti nella mia vita ovvero all'esterno di me.

non c'è bisogno di isolarsi e vivere su un'isola deserta per vivere felice.
comunque non mi dispiacerebbe. :-)

se vivessi male con me stesso in questo momento in Italia posso anche andare in un paradiso terrestre come in Costarica (è solo un esempio) e sentirmi male lo stesso.
scappare non aiuta.
posso sempre andare in Costarica quando anche qui riesco a non sentirmi male.
essere felice con me stesso.
comprendi la differenza?

attualmente io ancora dipendo dai miei pensieri. :-(
va bene: ne sono consapevole e già questo è un pasaggio importante. :-)
voglio vivere imparando ad accettare il giudizio che automaticamente i miei pensieri creano dualmente (giusto/sbagliato, bello/brutto, colpevole/innocente. sincero/falso... ) per uscire da questa gabbia che ognuno di noi crea in ogni istante della propria vita.

posso (possiamo) riuscirci.
intanto non mi lamento degli altri.
non guardola pagliuzza nell'occhio del mio prossimo.
Gesù ed altri uomini "illuminati" ci esortano ad uscire da questo comune modo di pensare che ci rende letteralmente schiavi.
schiavi dei nostri pensieri.

la vita è un'avventura meravigliosa.
piena di sorprese.
di più non so.

XxL.artistaxX XxL.artistaxX 10/08/2015 ore 10.00.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@palmerino1965 scrive:
attualmente io ancora dipendo dai miei pensieri. smile
va bene: ne sono consapevole e già questo è un pasaggio importante. smile
voglio vivere imparando ad accettare il giudizio che automaticamente i miei pensieri creano dualmente (giusto/sbagliato, bello/brutto, colpevole/innocente. sincero/falso... ) per uscire da questa gabbia che ognuno di noi crea in ogni istante della propria vita.


si palemrino non so come tu ci sia riuscito ma le cose stanno proprio cosi, tu sei comandato dalla tua psiche che puo ammalarsi puo farti fare azioni strane puo farti stare bene male puo alterare il contenuto dei tuoi pensieri cambiare il tuo credo e tante altre cose
Cercare di esserne indipendente beh io lo sono e ti posso assicurare che è come fare una salita da solo mentre quando ti lasci trasportare dalla tua psiche la salita la fa lei per te, quindi ti consiglio di rimanere dove sei e accettarti in quanto uomo (in quanto essere imperfetto)
Poi la verita è che c'è chi invecchia bene e chi invecchia male molto dipende dal contesto sociale in cui vivi, se tutti attorno a te sputano veleno e nonvedi altro non potrai che diventare un vecchgiuo di merda
palmerino1965 palmerino1965 10/08/2015 ore 10.30.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@XxL.artistaxX scrive:
Poi la verita è che c'è chi invecchia bene e chi invecchia male molto dipende dal contesto sociale in cui vivi, se tutti attorno a te sputano veleno e nonvedi altro non potrai che diventare un vecchgiuo di merda...



si può sempre essere giovani. :-)
anche a dispetto dell'età e delle persone che ci circondano.
oggi abbiamo internet che è una finestra aperta al mondo.
possiamo esplorare ogni aspetto, da quello fisico al mondo spirituale.

esempio, ho appena visto questo breve video e l'ho rivisto due volte per meglio fissarmi nell'inconscio quanto questa russa spiega.
l'ho persino condiviso in facebook per tenerne traccia e rivederlo in un altro momento. :-)

non dice nulla di trascendentale eppure mi colpisce la semplicità della sua esposizione.
nota cosa dice delle persone giovani e di quelle "vecchie" verso la metà del video.

come ti dicevo, tutto dipende da noi.
siamo noi che "creiamo" il nostro universo.
possiamo scegliere di vivere ogni attimo della nostra vita con gioia e fiducia lasciandoci sorprendere o rimanere stravaccati sul divano a vedere i soliti programmi demenziali (di solito) che la nostra tv ci propone.
a noi la scelta: libero arbitrio.
anche se nell'ambiente vi fossero molte persone "poco vitali", diciamo così.
non importa.
nulla ci vieta di "muoverci" e sicuramente troveremo persone che saranno sulla nostra stessa lunghezza d'onda.
mi piace vederla così, attualmente.
del domani non so e non voglio sapere.


18815897
@XxL.artistaxX scrive: Poi la verita è che c'è chi invecchia bene e chi invecchia male molto dipende dal contesto sociale in cui...
Risposta
10/08/2015 10.30.59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
XxL.artistaxX XxL.artistaxX 10/08/2015 ore 10.53.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@palmerino1965 scrive:
si può sempre essere giovani.


come si puo essere vecchi gia a 13 anni ripeto molto dipende dal luogo in cui nasci dal contesto familiare in cui si forma la tua personalita e poi ci aggiungo anche genoma cioe ci nasci proprio giovane o vecchio
Qualcuno a sanremo ha detto che non esistono ragazzi cattivi ed è vero finche si è giovani ma nonparlo di eta anagrafica, esistono posti dove il classico percorso delle persone è quello di essere dei bambini puri per poi piano piano soffrire quando si inizia a intuire cosa sia il mondo avere le proprie crisi per accettarlo e alla fine viverci malgrado avendo trovato un equilibrio, e posti dove per educazione i bambini gia a 8 anni sono delle vere merde non hanno quindi tutto quel pandam adolescenziale non soffrono non devono rinnegare le cose belle che hanno dentro, sono malvagi fin dal primo girno in cui sono stati capaci di capire la differenza tra bene e male, si parlo di bambini che sono gia vecchi orientati al comando incapaci di umoreggiare e capaci solo di fare cattiverie in tenera eta
Queste due situazioni portano alla fine a vecchi ben differenti , nella prima ce la possibilita di rimanere giovani anche da vecchi,nella seconda non vi è speranza dea vecchi si diventa marci da fare schifo
palmerino1965 palmerino1965 10/08/2015 ore 12.14.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

è un discorso lungo.

siamo allevati per essere individualisti e servire un sistema capitalistico.
la nostra scuola ad esempio invece di educare tende a insegnare, ovvero a riempirci di nozioni che poi come pappagalli dobbiamo conoscere.
non spinge a trovare il proprio talento ovvero a far uscire il meglio di se stessi.
va bene così: attraverso queste difficoltà paradossalmente possiamo evolverci.
tutto non avviene per caso.


la persona a cui posso dedicare la massima attenzione, fiducia e amore è Palmerino. (?)
me stesso. :-))
perché non posso aspettare che siano altri a prestarmi attenzione, fiducia e amore.
tutto parte e finisce con me.

quindi ti esorto a non giudicare le persone che hai attorno vecchie e persino i bambini già invecchiati.
concentrati su di te.
sii veramente appassionato nel conoscere te stesso.
gli altri perderanno importanza, anzi improvvisamente noterai solo la loro bellezza. :-)

non vivere pensando che il bicchiere sia mezzo vuoto.
vivi pensando che non è vuoto: c'è acqua. :mmm
metaforicamente finché sei vivo puoi sperimentare. :-))

serve a poco giudicare gli altri: ti pagano per questo servizio?
no.
e allora perché ti interessano le miserie altrui?
perché tu, come me, sei stato e continui ad essere condizionato a vivere così.

esci dalla massa che vuole anzi celebra (vedi i tanti programmi in tv) le sofferenze del prossimo. :-(
eppure ci hanno suggerito di amarlo, circa 2.000 anni fa. :mmm
e anche in che modo: "Ama il prossimo tuo come te stesso".
e tutto lì.
come mi amo?
così si riflette il mondo fuori.
così io vedo il mio prossimo.

il mondo è uno specchio, ci dicono tanti "Maestri" ed oggi persino la meccanica quantistica ci dice la stessa cosa.
la nostra Realtà è una rappresentazione olografica.

ripeto è un discorso lungo: è la nostra vita.
grazie per avermi dato la possibilità di conoscermi meglio.
i tuoi dubbi, i tuoi giudizi sono i miei.
siamo tutti collegati.
buona vita. :-)





XxL.artistaxX XxL.artistaxX 10/08/2015 ore 13.21.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@palmerino1965 scrive:
la persona a cui posso dedicare la massima attenzione, fiducia e amore è Palmerino. (?)
me stesso. smile
perché non posso aspettare che siano altri a prestarmi attenzione, fiducia e amore.
tutto parte e finisce con me.

quindi ti esorto a non giudicare le persone che hai attorno vecchie e persino i bambini già invecchiati.
concentrati su di te.
sii veramente appassionato nel conoscere te stesso.
gli altri perderanno importanza, anzi improvvisamente noterai solo la loro bellezza.


quello che dici non ha senso, se io ti dicessi che queste persone sono artefici delle tue disgrazie e cmq in generale se io ti dicessi che queste persone sono la usa di usi e costumi che rendono la vita in quel posto un vero inferno? mi vieni a dire ancora che non le si devono giudicare?
Guarda che io sono una persona tranquilla non sono ill tipo che punta subito il dito contro pronto a giudicare sono molto tolelrante ma quanno ce vo ce vo e inutile che difendi cio che reputi il peggioramento della tua stessa anima li repuyti fratelli tuoi per questo cerchi di difenderli
Abbiamo il problema che il cibo sta scarseggiando? oggi lo dicevo a mia mamma quattro ebelle testate nucleari in paesini come il mio e ci riduciamo da 7 e passa miliardi a 3 e il problema del cibo è stato risolto, SAREBBE L'UNICA COSA DAVVERO BUONA E SAGGIA DA FARE PER QUESTO MONDO
palmerino1965 palmerino1965 10/08/2015 ore 15.57.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@XxL.artistaxX scrive:
quello che dici non ha senso, se io ti dicessi che queste persone sono artefici delle tue disgrazie e cmq in generale se io ti dicessi che queste persone sono la usa di usi e costumi che rendono la vita in quel posto un vero inferno? mi vieni a dire ancora che non le si devono giudicare?
...



nessuno è artefice delle mie disgrazie.
le ho scelte io.
nessuno mi vietererbbe di andarmente a vivere in un altro paesino se vivessi male.
o persino una diversa Nazione (vedi gli extracomunitari) se rischiassi la mia vita.

posso altresì fare pace con me stesso e molto probabilmente anche l'ambiente non diventerebbe più un problema.


per il cibo... basterebbe che tutti mangiassero vegetali e per lo più frutta.
anzi, se si eliminasse anche la cottura si rispiarmerebbero molti alberi, gas, elettricità...

quindi invece di pianificare una decrescita infelice, ovvero bombardare il pianeta con bombe nucleari o immettere un virus al fine di :-( ridurre la popolazione mondiale... possiamo decidere una decrescita felice, ovvero ritornare all'alimentazione frugivora che è l'ideale per il nostro organismo.

come vedi, basta cambiare dentro (mangiare frutta e al più vegetali a foglia verde) per cambiare l'esterno (eliminare la pesca, l'allevamento intensivo per la carne e il latte... ) ed avere un'armonia pacifica con il bellissimo pianeta che chiamiamo Terra.

io sono pacifista: la violenza non è mai la soluzione migliore.






XxL.artistaxX XxL.artistaxX 10/08/2015 ore 16.48.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@palmerino1965 : non va bene secondo me questa visione delle cose quindi se uno mi uccide la colpa è mia perche dentro di me volevo essere ucciso?
palmerino1965 palmerino1965 10/08/2015 ore 18.31.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

non esiste la colpa.
se qualcuno mi uccidesse inconsapevolmente (magari guida ubriaco un'auto e facciamo incidente) comunque vi è anche la mia parte, la mia responsabilità.
io ero in quel posto e in quel preciso momento. :sbong

allora sono stato sfortunato? :mmm
magari in una vita passata ero un uomo o una donna che ha ucciso uno o più persone e quindi in questa vita il "karma" per equilibrarsi ha creato questa mia dipartita.
chi lo sa?
alla fine cosa mi importa saperlo?


la verità è che abbiamo una paura matta di morire.
io per primo.
eppure la morte è solo un passaggio. :mmm
siamo condizionati a pensare che la morte sia il contrario della vita.
questo è il comune pensiero di un Occidentale.

in realtà è l'esatto contrario della nascita.
sia nella nascita che nella morte vi è un passaggio da un "universo" ad un altro.
prima di nascere non sappiamo dove eravamo e viviamo in questa bellissima Terra.
dopo la morte non sappiamo dove andremo e lasciamo questo pianeta.
punto.

quindi il contrario della morte è la nascita.
non la vita.

la vita è altro.
la vita è sperimentare.
io voglio scegliere di sperimentare che tutto quello che vivo è sotto la mia responsabilità.

tutto.
anche le mie sfortune come le mie malattie.
anche la mia morte.


scelgo io il fim della mia vita.
scelgo gli attori che interpretano i vari ruoli più o meno importanti.
ci saranno quelli protagonisti (genitori, fidanzate, parenti, amici... ) e semplici comparse (le persone che incontriamo tutti i giorni fugamente) e ho in mano sia la regia come la sceneggiatura.
ovvero stabilisco dove e come si svolgerà il nostro film che chiamiamo vita.

tutto il resto non mi interessa.
non mi interessa conoscere al 100% come la pensa mia madre, il mio amico o la mia compagna.
è impossibile tutto ciò.
ed è impossibile cambiare il loro modo di vedere.
quello che posso fare è conoscere me stesso.

già è un'impresa ardua conoscere se stessi e invece siamo sicurissimi di come la pensano gli altri. :sbong
ti rendi conti della assurdità?
detto fra noi sono spesso le donne a credere di avere questa capacità. :-))

quando finalmente smetto di giudicare gli altri posso finalmente scegliere la migliore sceneggiatura e regia nella mia vita; posso scegliermi i migliori attori possibili. :-))

comprendi la differenza tra subire la realtà e crearla?


palmerino1965 palmerino1965 10/08/2015 ore 18.39.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

a proposito di attori: ti lascio con il pensiero di uno che ha campato con quest'arte.


- Com'è imbarazzante aver voluto imporre a qualcuno i miei desideri, pur sapendo che i tempi non erano maturi e la persona non era pronta, anche se quella persona ero io.
Oggi so che questo si chiama "rispetto".

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso di desiderare un'altra vita e mi sono accorto che tutto ciò che mi circonda è un invito a crescere.
Oggi so che questo si chiama "maturità"...

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho capito di trovarmi sempre ed in ogni occasione al posto giusto nel momento giusto e che tutto quello che succede va bene. Da allora ho potuto stare tranquillo.
Oggi so che questo si chiama "stare in pace con se stessi".

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso di privarmi del mio tempo libero e di concepire progetti grandiosi per il futuro. Oggi faccio solo ciò che mi procura gioia e divertimento, ciò che amo e che mi fa ridere, a modo mio e con i miei ritmi.
Oggi so che questo si chiama "sincerità".

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono liberato di tutto ciò che non mi faceva del bene: persone, cose, situazioni e tutto ciò che mi tirava verso il basso allontanandomi da me stesso... all'inizio lo chiamavo "sano egoismo"...
oggi so che questo è "amore di sé".

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso di voler avere sempre ragione. E così ho commesso meno errori.
Oggi mi sono reso conto che questo si chiama "semplicità".

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono rifiutato di vivere nel passato e di preoccuparmi del mio futuro. Ora vivo di più nel momento presente, in cui tutto ha un luogo.
È la mia condizione di vita quotidiana e la chiamo "perfezione".

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono reso conto che il mio pensiero può rendermi miserabile e malato. Ma quando ho chiamato a raccolta le energie del mio cuore, l'intelletto è diventato un compagno importante.
Oggi a questa unione do il nome di "saggezza interiore".

Non dobbiamo continuare a temere i contrasti, i conflitti e i problemi con noi stessi e con gli altri perché perfino le stelle, a volte, si scontrano fra loro dando origine a nuovi mondi.
Oggi so che tutto questo è "la vita".

Charlie Chaplin
XxL.artistaxX XxL.artistaxX 10/08/2015 ore 18.57.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@palmerino1965 scrive:
comprendi la differenza tra subire la realtà e crearla?


no :sbong quindi io posso fare inmodo che i miei nemici diventino magicamente concime per porci e che tutte le persone oneste che hanno fallito abbiano il giusto riconoscimento e che io faccia una vita spericolata come quella di vasco rossi cioe dipende tutto da me? ma come ho fatto a non pensarci prima certo sono il il creatore quindi domani esigo che mia mamma mi faccia le lasagne a forno se non succede è perche io la sto giudicando si certo ho capito tutto :sbong
palmerino1965 palmerino1965 10/08/2015 ore 19.18.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

puoi farti da solo le lasagne.
puoi imparare a farle e magari... stupirai tua madre!

creare la vita non significa comandare gli altri a bacchetta.
prendersi la responsabilità significa agire in prima persona.
agire avendo fede che tutto quello che accade è per il nostro bene.


i tuoi nemici sono i tuoi migliori amici.
è facile amare gli amici.
che ci vuole?
poco sforzo. :-)
amare i nemici è la via per conoscere meglio se stessi.

ti ripeto che ognuno di noi (io per primo) è viziato dal "giudizio".
nel considerare una persona giusta o sbagliata.
amica o nemica.
sincera o falsa.

tutte cazzate (scusa il francesismo :-))) ) della nostra "testolina".
superiamole.
altrimenti sarò condannato a pensare che la mia felicità dipende dagli altri.
e siccome fino a pochi anni fa la pensavo come te e come la maggioranza e non facevo altro che lamentarmi di questo e di quest'altro senza migliorare la mia vita adesso ho deciso di cambiare.

in fondo cosa ho da perdere visto che pensando come avevo sempre fatto non facevo altro che (ri)vivere sempre simili episodi?
film già visti? :nono
io voglio creare nuove serie, se mi permettessi la metafora.
voglio essere sorpreso dalla vita. :-))

non voglio chiudermi a casa mia con mia madre che mi cucina le lasagne o solo l'uovo a tegamino e tutto questo perché il mondo la fuori è "falso" (?) la gente mi è nemica (?) e la vita è soprattutto sofferenza.
che stress. :-(

no, no e poi ancora no.
il mondo non è falso e nemmeno vero.
è quello che io penso che sia.
quello che io penso soprattutto inconsciamente.
non basta pensarlo "razionalmente".
è nel nostro "inconscio" il vero potere.



XxL.artistaxX XxL.artistaxX 10/08/2015 ore 19.57.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@palmerino1965 scrive:

no, no e poi ancora no.
il mondo non è falso e nemmeno vero.
è quello che io penso che sia.
quello che io penso soprattutto inconsciamente.
non basta pensarlo "razionalmente".
è nel nostro "inconscio" il vero potere.


quindi mi stai dicendo che il mondo altro non è che la proiezione della noistra mente, quindi mi basta pensare che la gente è vera brava e altruista che io vengo catapultato in un mondo altruista dove falliro costantemente e pensero di avere avuto solo sfortuna perche non sospettero mai che gli altri ci abbiano messo lo zampino
Mi stai chiedendo quindi di tornare ad essere un ingenuo patentato per stare bene no? beh io preferisco soffrire ma sapere che cio che vedo è la nuda e cruda realta, tu preferisci rimanere in matrix io preferisco uscirne e combatterla
palmerino1965 palmerino1965 10/08/2015 ore 22.20.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

sì, il mondo è una realtà creata dal nostro inconscio. :-)
no, non mi basta pensare razionalmente di cambiare questo e quello: non funziona così. :-(

la nostra testolina è solo una piccola parte attiva nel processo: occorre imparare a dialogare con il nostro inconscio.
per inconscio intendo sia la parte emozionale (subconscio) che quella spirituale (anima, stato vitale, Sé... chiamalo come vuoi) e insieme creano la nostra vita.

la realtà è solo una proiezione olografica.
questo per alcuni fisici quantistici.
non stiamo parlando di "santoni" orientali che paradossalmente già avevano compreso migliaia di anni fa che la realtà visibile è solo una nostra rappresentazione mentale.

noi costruiamo ogni santo giorno Tutto grazie ad automatismi che abbiamo sviluppato sin dall'infanzia.
sono come i programmi in un computer: il nostro cervello funziona similmente.
finché non cambiamo questi programmi vivremo sempre la stessa vita.

possiamo cambiare i programmi: questa è la bella notizia.
ognuno troverà la sua strada per farlo.

in questo brevissimo video spiega quanto sopra ho esposto:

XxL.artistaxX XxL.artistaxX 11/08/2015 ore 02.53.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@palmerino1965 : mi spiace palmerino ma sono cose piu grandi di me nel senso che non ho idea di come attingere a questa coscienza per cambiare la mia realta, posso dirti che ho visto la gente essere posseduta dal demonio sentire rumori che non eistono vedere oggetti lievitarmi a pochi centimetri e capire che qualcuno al di fuori di me è in grado di manipolarla questa realta e purtroppo questo qualcuno ha deciso di condizionare la mia vita o quanto meno a me ha deciso di farmelo sapere perche potrebbe condizionare anche la vostra in gran segreto, io ho rispolverato la mia infanzia tutta la viuta e mi sono tornate in mente tutte le stranezze che da sempre sono successe nella mia vita e sono arrivato alla conclusione che qualcuno con questo potere m i ha sempre
monitorato in passato addirittura mi ha aiutato in certe occasioni, adesso non so perche mi si è rivoltato contro eppure oggi posso dire diessere migliore che nel passatoLa mia vita è paradossale piena di equivoci e ad un certo punto qualcuno che sa manipolare questa realta mi ha messo in croce per salvare chi? le merde del mio paesino chi è costui dio? io non credo, credo che alcuni uioomini come dici tu sono riusciti a prendere possesso della coscienza universale e dopo di che hanno costruito computere li hanno interfacciati ad essa, io adesso ho un super computer interfacciato a me che mi sta addosso 24 su 24 fa tante cose istantaneamente non puo essere un uomo un computer che piano piano mi sta cancellando dalla faccia della terra per salvare degli zingari talebani
Vorrei tanto prendere cosicenza di questa coscienza universale ma non so come si fa
palmerino1965 palmerino1965 11/08/2015 ore 09.14.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

magari hai ragione tu.
esisterebbero esseri molto intelligenti che da millenni ci allevano per i loro scopi. :mmm
e quindi siamo continuamente monitorati e condizionati.
questo per la maggioranza della popolazione umana.

chi può dire che non sia così?
del resto siamo creati per lavorare 8 ore al giorno per quasi tutta la settimana e quasi tutta la nostra vita. :sbong
nessun animale su questa Terra ha questo compito. :-(
paradossalmente se non avessimo questa possibiltà ci sentiremmo persino sminuiti.
è proprio vero: il miglior schiavo e colui che non sa di esserlo.

io voglio uscire da questa realtà.
sto attuando una decrescita felice e piano piano mi godo la vita senza dover timbrare un cartellino o aprire la saracinesca di un negozio ogni santo giorno.
l'ho fatto per molti anni nel passato e non ero poi così felice.
certamente giravamo molti soldi e nello stesso tempo li spendevo per stupidaggini: di fatto avevo poco tempo libero.
adesso ho meno soldi e tutto il tempo libero di questo mondo: mi piace di più. :-)
buona vita.



michelina1965 michelina1965 13/08/2015 ore 19.42.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

piu siva a vandi e peggio e bisogna esere forti andare avandi mai arendersi anche se cadi bisogna alzarsi avere fede lasu ce uno che aiuta non bisogna mai disperarsi bisogna conpatere mai molare seno sei finito
18818544
piu siva a vandi e peggio e bisogna esere forti andare avandi mai arendersi anche se cadi bisogna alzarsi avere fede lasu ce uno...
Risposta
13/08/2015 19.42.17
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
XxL.artistaxX XxL.artistaxX 14/08/2015 ore 22.42.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@palmerino1965 scrive:
chi può dire che non sia così?
del resto siamo creati per lavorare 8 ore al giorno per quasi tutta la settimana e quasi tutta la nostra vita. smile
nessun animale su questa Terra ha questo compito. smile
paradossalmente se non avessimo questa possibiltà ci sentiremmo persino sminuiti.
è proprio vero: il miglior schiavo e colui che non sa di esserlo.



si serviamo solo a smuovere l'economia, ti diro di piu la gente vuole essere schiava far parte di un sistema anche se questo significa perdere la propria individualita, perche non esistono e la cosa paradossale è che viviamo in una nazione dove i genitori ti insegnano fin da bambino a pensare solo ed esclusivamente a te stesso a percepire come una vergogna l'essere altruisti, una nazione complessata dal cristianesimo perche altruista che sei gesu? capisci? quindi abbiamo gente che non esiste che sarebbe idonea a pensare solo ed esclusivamente agli altri perche si, io per primo non mi ritengo una persona troppo altruista perche ho qualcosa dentro e me lo godo quindi tendo ad essere un pochetto egoista, ma chi non ha niente sarebbe portato all'altruismo estremo ma venendo educato fin da bambino a comportarsi all'opposto ecco che si finisce col vivere in una nazione di gente infelice, sai quanti ma quanta gente vedo all'ospedale con problemi psichiatrici io non credevo ci fosse cosi tanta gente malata
tellus27 tellus27 14/08/2015 ore 23.31.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@XxL.artistaxX scrive:
ma chi non ha niente sarebbe portato all'altruismo estremo ma venendo educato fin da bambino a comportarsi all'opposto ecco che si finisce col vivere in una

Io credo che il problema di fondo per ciascuno di noi sia quello di raggiungere un equilibrio umanamente compatibile fra le eterne dicotomie che caratterizzano l'uomo cioè ragione-sentimento,
fantasia-concretezza,amore-apatia,voglia di fare-ozio e così di seguito dal momento che sono tante
ed ugualmente necessarie alla vita,per fare un piccolo esempio nell'arco della giornata ognuno di
noi è necessariamente razionale sul lavoro,sentimentale,fantasioso con la donna,realista quando
deve fare un passo di natura economica,sognante in una notte stellata come lo sono in questo periodo,
in sostanza occorrerebbe sminuire lo spirito epicureo che è in noi con un comportamento più stoico.
tellus27 tellus27 15/08/2015 ore 00.04.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@palmerino1965 scrive:
chi può dire che non sia così?del resto siamo creati per lavorare 8 ore al giorno per quasi tutta la settimana e quasi tutta la nostra vita. nessun animale su questa Terra ha questo compito. paradossalmente se non avessimo questa possibiltà ci sentiremmo persino sminuiti. è proprio vero: il miglior schiavo e colui che non sa di esserlo.

Ancora una volta ritorna il concetto che la felicità dell'uomo dipenderebbe dal dolce far nulla o quasi nulla.....io credo che non sia così, lo dimostrerebbe la depressione (per fortuna non è così per tutti)dei pensionati,forse la soluzione più giusta l'avevano trovata i nostri antenati latini
quando parlavano di "otium" ove però otium significava impegnarci in ciò che più ci piace.(cfr Cicerone)
palmerino1965 palmerino1965 15/08/2015 ore 01.09.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

coltivare i propri talenti sicuramente non è disdicevole.
io ancora non ho compreso quale è la mia strada: ma ne esiste una... da seguire?
in passato ne ho seguite tante e più o meno portavano a simili risultati emozionali ed esistenziali.
ne prendo atto e voglio vivere altre esperienze.



XxL.artistaxX XxL.artistaxX 16/08/2015 ore 10.09.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

io la mia strada la avevo trovata, il problema della nostra societa delle nostre scuole è proprio che non ti aiutano a scoprire qualisono i tuoi talenti e diventi solo una scimjmmia ammaestrata buono solo per fare l'ìinsegnante ma non sarai mai capace di creare niuente, scuole piene di nozionismo
Io la mia strada la avevo trovata nella musica avevo sempre creduto nel mio talento ma circa 10 anni fa ebbi la conferma che avevo qualcosa in piu di un semplice talento, ma mi hanno tolto pure quello gente malvagia che voleva solo umiliarmi che all'inizio è stata umiliata da me in gran segreto gli ho dimostrato di essere superiore geneticamente in tante cose, mio difetto? lèimpegno sono stato sempre pigro ma non uno svogliato tranquillo , io ho sempre sofferto per questa mia incapacita di sapermi applicare e mki sono odiato in passato, credo che le persone che si impegnano in un progetto si stressano sicuramente si stancano ma di fondo gli piace , pianificano il tragitto e si imegnano trovando anche giovamento in tutto cio, io invece appena mi applicavo 2 minuti mi sentivo morire come se mi chieessero di non respèirare e dovevo assolutamente mollare, ergo lìimpeggno era il mio difetto ma se solo mi impegnbavo un decimo di quanto si impegnavano gli altri ragazzi credetemi non ce n'era per nessuno ero il numero uno assoluto e questo imiei nemici lo sapevano si sono sentiti umiliati da una razza che avevano sempre considerato inferiore e invece hanno imparato una lezione, strapieni del complesso del pene piccolo hanno deciso di distruggermi e farmi diventare braccia tolte all'agricoltura tanto nessuno sa di questo mio potenziale e se nessuno lo sa hanno fatto in mdo che nessuno lo verra mai a sapere
Il mondo è in mano ai pazzi bastardi hanno poteri che voi non potete nemmeno immaginare possono togliervi l'intelletto i talenti e tuttto il resto
tellus27 tellus27 16/08/2015 ore 14.48.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viviamo in un mondo falso

@palmerino1965 scrive:
io ancora non ho compreso quale è la mia strada: ma ne esiste una... da seguire?in passato ne ho seguite tante e più o meno portavano a simili risultati emozionali ed esistenziali.ne prendo atto e voglio vivere altre esperienze

Forse non sei lontano dalla caratteristica del genere umano,quella,cioè di essere sospeso fra cielo e
terra in una situazione precaria ed incerta ,confermata dal fatto innegabile che tutti non sappiamo
minimamente da dove veniamo né sappiamo dove andremo. Realisticamente,perciò procurarci il necessario
per vivere e cercare di non aggiungere per colpa nostra altri problemi a quelli già esistenti in
natura mi sembra in se stessi una conquista!!Forse sarebbe il caso di capirci un po' di più fra noi
e Dio (naturalmente per chi ci crede!!!!)

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.