Amore e dintorni

Amore e dintorni

La "vecchia" bacheca Amore e dintorni si è trasferita qui!

mirjel 11/09/2019 ore 17.24.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)È vero che l’assenza alimenta l’amore?

In questo mio post non vorrei affrontare il tema del matrimonio dal punto di vista dei vantaggi per la società; ma mi soffermerò su un punto preciso e cioè il matrimonio ha più vantaggi o svantaggi? I due svantaggi del matrimonio sono la noia e la lussuria ed in particolare è sulla noia che naufragano moltissimi matrimoni. Lo stare accanto al proprio coniuge per molte ore tutti i giorni e per molti anni determina un certo logorio e a questo bisogna aggiungere che la conversazione con il tempo diventa noiosa.
A questo bisogna aggiungere i litigi che con gli anni sorgono e che possono sorgere dalle cose più' banali. Dal mio punto di vista, forse la condizione più comune nel matrimonio è l'indifferenza e quando si è arrivati a questo stadio vuol dire che è sopraggiunta la vecchiaia. Ora c'è da analizzare il rapporto sessuale tra coniugi che all'inizio del matrimonio, e non poteva essere diversamente, è soddisfacente al massimo. Ma poi con il tempo questo rapporto perde in brillantezza, in frequenza ed in fantasia fino ad esaurirsi del tutto. Tutto ciò non vale quando gli amanti sono distanti in questo caso l'amore non appassisce. Nell'assenza dell'amato non si prova noia, né irritazione anche se nell'assenza dell'amato non si possono raggiungere il vertice dell'amore. Benché la società non tollererebbe tale scelta forse la soluzione sarebbe quella di vedersi ogni tanto ed in questo caso si godrebbero i vantaggi di avere un coniuge davvero affettuoso mentre le unioni e le separazioni sarebbero il frutto della forza dell'amore.
8591126
In questo mio post non vorrei affrontare il tema del matrimonio dal punto di vista dei vantaggi per la società; ma mi soffermerò...
Discussione
11/09/2019 17.24.21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
inna31 inna31 13/09/2019 ore 14.38.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: È vero che l’assenza alimenta l’amore?

Penso che per persone diverse, il matrimonio sia sentito diversamente. Mi sembra che il matrimonio abbia più vantaggi se si tratta di un matrimonio con una persona cara. Se non c'è amore, allora il matrimonio non ha senso.
Sgrusa4.0 Sgrusa4.0 13/09/2019 ore 23.06.16
segnala

(Nessuno)RE: È vero che l’assenza alimenta l’amore?

@mirjel scrive:
I due svantaggi del matrimonio sono la noia e la lussuria



La lussuria è uno Svantaggio del matrimonio?
Perché parli di lussuria? Se sono sposati non c'è lussuria, ma il giusto piacere di voler essere nell'altro e per l'altro.
Sgrusa4.0 Sgrusa4.0 13/09/2019 ore 23.08.30
segnala

(Nessuno)RE: È vero che l’assenza alimenta l’amore?

@mirjel scrive:
È vero che l’assenza alimenta l’amore?


Per rispondere alla mera domanda del titolo: Solo se c'è amore ;-)
mirjel mirjel 13/09/2019 ore 23.13.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: È vero che l’assenza alimenta l’amore?

L'amore non può reggersi sulla lussuria che può ravvivare il rapporto con la fantasia sessuale ma occorrono altri ingrediente per evitare che a lungo andare tutto finisca in noia.
Sgrusa4.0 Sgrusa4.0 14/09/2019 ore 18.17.04
segnala

(Nessuno)RE: È vero che l’assenza alimenta l’amore?

@mirjel scrive:
L'amore non può reggersi sulla lussuria che può ravvivare il rapporto con la fantasia sessuale ma occorrono altri ingrediente per evitare che a lungo andare tutto finisca in noia.


È sbagliato solo il fatto che tu la definisca lussuria.
La lussuria è equivalente ad un peccato, se pensi che fare le cose più porche con il proprio partner sia equiparabile ad un peccato hai già fissato la morte del rapporto di coppia anche perché quando la quotidianità bussa alla porta, dará manleva ai tuoi sensi di colpa per la lussuria che ne rimane.

Pace e bene fratelli, fate l'amore baciatevi che se si ama non è mai peccato ;-)
mirjel mirjel 14/09/2019 ore 19.52.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: È vero che l’assenza alimenta l’amore?

Lungi da me qualificare come peccato la lussuria, del resto non sono credente, che i corpi possano dare sfogo alle fantasie piu' sfrenate è un ingrediente dell'amore; ma è solo un ingrediente ce ne devono anche essere altri perchè un raporto duri nel tempo e si chiamano coccole, tenerezza, complicità ecc.
Kaya67 Kaya67 20/09/2019 ore 19.30.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: È vero che l’assenza alimenta l’amore?

@mirjel scrive:
ma è solo un ingrediente ce ne devono anche essere altri perchè un raporto duri nel tempo e si chiamano coccole, tenerezza, complicità ecc.

Sì, tutte belle cose che la lontananza contribuisce a far scemare. Perciò alla tua domanda rispondo no, nella maniera più assoluta. Parere mio, eh?
20156072
@mirjel scrive: ma è solo un ingrediente ce ne devono anche essere altri perchè un raporto duri nel tempo e si chiamano coccole,...
Risposta
20/09/2019 19.30.45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Navigator.63 Navigator.63 06/10/2019 ore 05.25.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: È vero che l’assenza alimenta l’amore?

@mirjel scrive:È vero che l’assenza alimenta l’amore?

L'assenza alimenta la mancanza, il desiderio e la passione - non necessariamente l'amore.
L'errore di molti è confondere passione ed amore - cosa un po' ingenua, IMHO ;-)

Non ci manca quello che abbiamo sempre a disposizione: questo è il motivo primo per cui la convivenza spegne l'intensità emotiva, col tempo.
L'amore può permanerere, ma l'eccitazione dei primi tempi no.

il matrimonio ha più vantaggi o svantaggi?

Dipende da quello che ciascuno cerca nel matrimonio. Non c'è una risposta valida per tutti.

L'unica cosa da tenere presente, è che la monogamia raramente funziona, perché non è nella nostra natura stare insieme a lungo.
Se capiamo questo, possiamo affrontare il matrimonio con più realismo e meno illusioni.

I due svantaggi del matrimonio sono la noia e la lussuria

L'uso del termine "lussuria" mi fa pensare che hai una visione giudicante sulla sessualità
(oppure usi un vocaoblario un po' particolare... ;-)

forse la condizione più comune nel matrimonio è l'indifferenza e quando si è arrivati a questo stadio vuol dire che è sopraggiunta la vecchiaia.

Non è questione d'età. Si può provare indifferenza anche dopo un anno.
L'indifferenza può sorgere da svariati motivi:
- C'era solo attrazione e, passata quella, nulla lega più i partner
- Grave incompatibilità
- Grave mancanza di comunicazione
- Egoismo o altri atteggiamenti distruttivi
- Sentirsi dati per scontati
- E, sì, a volte è un logorio dovuto al tempo e alla monotonia.

Ma poi con il tempo questo rapporto perde in brillantezza, in frequenza ed in fantasia fino ad esaurirsi del tutto.

Non necessariamente.
Anche se è un caso frequente, i partner possono (se abbastanza maturi e creativi) riuscire a mantenere vivace la loro vita sessuale - però non è facile e soprattutto non scontato.
Dare qualcosa per scontato è il miglior modo di perderla...

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.