Arte

Arte

Pittura, fotografia, grafica, teatro, danza e architettura...impara l'arte e mettila da parte!

f.ondente 03/02/2015 ore 22.08.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Il nudo nell'arte

Ciao a tutti!
E' un po' di tempo che incontro persone che si dicono infastidite dal nudo nell'arte. Lo definiscono inutile ed aggiungono che la nudità (integrale) non è necessaria; L'arista, secondo loro, può trasmettere le stesse cose anche facendo a meno di corpi completamente nudi.
Io, invece, non la penso così. Trovo il nudo (maschile o femminile) estremamente artistico e coinvolgente. Parte integrante di un'opera che, senza, risulterebbe amputata di una parte fondamentale.
Voi che ne pensate?
8294607
Ciao a tutti! E' un po' di tempo che incontro persone che si dicono infastidite dal nudo nell'arte. Lo definiscono inutile ed...
Discussione
03/02/2015 22.08.23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
demax demax 28/02/2015 ore 10.53.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il nudo nell'arte

Ciao sono daccordo con te.Se ancora nei licei fanno studiare la figura umana nuda,con modella figurante co sara' un motivo.
18603248
Ciao sono daccordo con te.Se ancora nei licei fanno studiare la figura umana nuda,con modella figurante co sara' un motivo.
Risposta
28/02/2015 10.53.31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
f.ondente f.ondente 28/02/2015 ore 13.07.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il nudo nell'arte

Sì, è vero. Come sempre dipende dalla sensibilità del singolo ma credo che, su questo, oggi giorno, si dovrebbe essere tutti d'accordo!
Grazie
Luna.Lunis Luna.Lunis 08/03/2015 ore 22.31.26
segnala

(Nessuno)RE: Il nudo nell'arte

dipende dalla posizione
f.ondente f.ondente 09/03/2015 ore 12.39.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il nudo nell'arte

Beh Luna, il punto è anche questo.
Se l'artista necessita di alcune posizioni particolari per rappresentare, ad esempio, forza o virilità o sottomissione o erotismo....commette un errore? Deve, forse, "trattenersi" o rivedere la propria idea?
Io stesso ho posato in tal senso, ma non l'ho trovato sconveniente, anzi....
Insomma, l'arte può essere pornografia? E la pornografia può essere una forma d'arte?
Ciao!
Luna.Lunis Luna.Lunis 11/03/2015 ore 22.12.50
segnala

(Nessuno)RE: Il nudo nell'arte

la volgarità deve rimanere privata o per adulti qualora ne necessitino. L'arte come ogni scienza deve sapersi dare dei limiti ovvero altre ambizioni che non lo stimolo banale, se no dov'è l'ingegno? Ad ogni modo arte e sessualità sono legate all'origine. Certo poi che nei vari generi artistici a un certo punto la Pornografia (e non il semplice erotismo) diventa elemento della rappresentazione figurativa, mi sembra normale. Del resto la cosa non è nuovissima: Restif de la Bretonne vissuto nella Francia della Rivoluzione, scriveva in stile pornografico. E' un genere legittimo, ma adesso mi sento banale. In ogni caso c'è impegno o banalità in ogni genere.
Luna.Lunis Luna.Lunis 11/03/2015 ore 22.20.49
segnala

(Nessuno)RE: Il nudo nell'arte

PS conosco rappresentazioni pornografiche dall'arte sumera, greca classica, azteca e soprattutto indiana (i famosi templi di Khajuraho): è un "genere", peraltro molto meno richiesto di quanto si possa credere. Del resto secondo una certa interpretazione mistica (autore Osho Rajineesh), le raffigurazioni dell'atto sessuale nei templi indù che ho citato, sarebbero servite alla "purificazione mentale" non all'eccitazione. Io non sono d'accordissimo con questo (magari non ho capito io) perché l'atto sessuale può essere sempre preso a simbolo creativo anche a livello psichico, anche dalla simbologia dei sogni: mascolino e femminino uniti, ragione e intuito che culminano nella realizzazione del Sé.
Anto.inette Anto.inette 10/07/2016 ore 21.44.15
segnala

(Nessuno)RE: Il nudo nell'arte

io pratico arte figurativa, nudi appunto da 8 anni,. Il corpo è la massima espressione della potenza umana. Il compito dell'artista è mostrare al mondo la sua espressività.
Il nudo in tv e per le strade è insulso, diseducativo ed offensivo a parer mio. baci
Tammy.TamTam Tammy.TamTam 01/08/2016 ore 23.23.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il nudo nell'arte

Io adoro un mio ritratto allo specchio,fatto col make up,nel momento in cui sfidavo la sorte a farmi scopare brutalmente un uomo che mi aveva fatta uscire di senno.stavo impazzendo,ne ero cosciente,e ho voluto guardarmi,studiarmi.volevo vedere se la follia che era pensare al sesso con un intensità da sconvolgermi i nervi era sexy o terribile.entrambe le cose.purtroppo disegno solo quando soffro intensamente o mi sento innamorata di un sogno,volevo seguire anche un corso per imparare a disegnare col lobo destro del cervello.credevo di essere portata per cose di quel tipo,un po stravaganti,perché concepisco l arte Come stato di alterazione di coscienza.il nudo dei templi indiani è la contemplazione della carnalita ',apparentemente alquanto antitetico contemplare un atto Sessuale non vi pare? Eppure al mondo esiste anche questo,e funziona.sono come dei santini per gli innamorati.roba che solo gli orientali possono concepire senza escludere il sesso dalla santità.il nudo dei pittori occidentali è troppo astratto per i miei gusti.preferisco i pittori che studiano le donne nel loro modo di fare e modi di porsi,abbigliate.....il nudo mi è piaciuto fino al liberty. ....poi stop
Tammy.TamTam Tammy.TamTam 01/08/2016 ore 23.26.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il nudo nell'arte

Poi c'è l erotismo......quadri come desabigne ' e deltabigne ' sono capolavori della eros :batanatale
f.ondente f.ondente 02/08/2016 ore 07.30.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il nudo nell'arte

Sono pienamente d'accordo con te. Certo, è soggettivo ma anche per me il nudo nell'arte rappresenta uno stato di alterazione della coscienza; un'altra dimensione. Il mezzo per raggiungere qualcosa di cui senti un urgente bisogno.
Quando mi sono fatto ritrarre nudo,i momenti più significativi, anche per me, sono stati legati e dei periodi più sofferti, dove la ricerca di qualcosa di diverso ti porta ad osare, ad andare oltre.
Nudo nella tua intimità sei più vulnerabile ma pronto ad affrontare la situazione e ad essere incuriosito dalla stessa. E' qualcosa di speciale. E per un uomo, ti assicuro, è diverso.
Nella cultura occidentale questo è più difficile da accettare e, spesso, risulta volgare, "malato" o perverso ma io non credo assolutamente che sia così...anzi lo trovo terapeutico e penso che molte più persone dovrebbero "mettersi a nudo"!
Tammy.TamTam Tammy.TamTam 02/08/2016 ore 08.00.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il nudo nell'arte

Io vorrei una famiglia dove poter girare seminudi senza scandalizzare i figli,che sarebbero invitati fin da cuccioli a fare altrettanto tra le braccia di ma ' e pa ',tutti nudi.abituare i bambini che il corpo non ha nulla di vergognoso mi sa che li sensibilizza alle variazioni somatiche e li rende più forti,altruisti e puliti
Tammy.TamTam Tammy.TamTam 02/08/2016 ore 08.02.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il nudo nell'arte

Discorso affascinante il tuo.......ti stavi proiettando (eri già dentro)a un altra dimensione.ho passato la stessa cosa tua
f.ondente f.ondente 02/08/2016 ore 08.28.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il nudo nell'arte

Per lavoro, generalizzando un po', mi occupo di minori e ti posso assicurare che è proprio come dici tu. Nella nostra cultura non è così spontaneo capirlo, anche perchè noi stessi siamo stati cresciuti in un certo modo e con dei tabù radicati da generazioni. La frustrazione di molti adolescenti e adulti di oggi deriva, in parte, anche da questo: la realtà effettuale di oggi cozza sempre di più con modelli culturali ormai superati. Bisogna cambiarli e non lo si può fare se non in modo graduale, naturale e spontaneo partendo proprio dalle nuove generazioni; cioè dal nostro futuro.
19248881
Per lavoro, generalizzando un po', mi occupo di minori e ti posso assicurare che è proprio come dici tu. Nella nostra cultura non...
Risposta
02/08/2016 8.28.48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.