Calcio

Calcio

Ho la testa nel "pallone": dai campionati italiani a quelli esteri, dalle coppe europee al calciomercato.

francesca.vr francesca.vr 06/08/2007 ore 14.47.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Hijos de puta

VittorioPozzo ha scritto:

Molti commenti si vedono però ke fuoriescono da rosiconi assurdi :ok

Cioè come uomo non è un santo però di Maradona bisogna apprezzare l'encomiabile passione per la sua patria, per la sua terra, roba davvero rarissima ke oggi si vede poco tra questi mercenari del cavolo ke addirittura manco vogliono indossare più la maglia del proprio paese :ok

Avrà fatto errori nella sua vita ke ha pagato sulla sua stessa pelle, ma per la sua Argentina, per quella terra ke in passato ha subito degli smakki assurdi, il rigore di una dittatura militare ke ha mandato il paese quasi allo sfascio, crisi economike di ogni tipo, beh è stato un eroe vero e proprio e quando segnò quel goal di mano all'Inghilterra sono sicuro ke i genitori di quei poveri ragazzi mandati a morire alle Falkland, avranno goduto più di tutti...:-)
Tanto attaccato alla patria che oggi vive a Cuba, ma dai...che eroe!!!
VittorioPozzo VittorioPozzo 06/08/2007 ore 14.56.15
segnala

(Nessuno)RE: Hijos de puta


E cosa c'entra ?? :hoho

Non c'è partita della sua nazionale ke egli non segua dagli spalti con tanto di maglia al seguito, ha persino seguito la finale di Coppa Davis dell'Argentina persa in Russia :ok

Come detto sopra ha in qualke modo vendicato lo smacco inglese fatto all'Argentina con la guerra delle Malvinas, ha persino litigato con il Papa in persona, o meglio ha avuto una diatriba sul fatto ke la Kiesa non sia davvero interessata al degrado sociale di alcuni luoghi dove i bimbi muoiono di fame nella sua terra e così via :ok

Maradona da calciatore, non è mai stato un semplice e solo giocatore, non prendiamoci in giro :ok

Ce ne fossero in Italia di calciatori come lui...ah ma no è meglio ki vive in Italia, ma poi decide di snobbare la maglia della nazionale, certo :hoho
AlzaLaCoppaCapitano AlzaLaCoppaCapitano 06/08/2007 ore 15.05.29
segnala

(Nessuno)RE: Hijos de puta


D'accordo con Ndonio,per quel gesto all'Olimpico-e per qualsiasi altro gesto contro l'Italia-sono il primo a criticarlo ma per altri aspetti lo stimo tantissimo:ok

Sempre meglio di chi rifiuta la Nazionale e di chi fa la recitina coi giornalisti:ronf
francesca.vr francesca.vr 06/08/2007 ore 18.09.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Hijos de puta

VittorioPozzo ha scritto:

E cosa c'entra ?? :hoho

Non c'è partita della sua nazionale ke egli non segua dagli spalti con tanto di maglia al seguito, ha persino seguito la finale di Coppa Davis dell'Argentina persa in Russia :ok

Come detto sopra ha in qualke modo vendicato lo smacco inglese fatto all'Argentina con la guerra delle Malvinas, ha persino litigato con il Papa in persona, o meglio ha avuto una diatriba sul fatto ke la Kiesa non sia davvero interessata al degrado sociale di alcuni luoghi dove i bimbi muoiono di fame nella sua terra e così via :ok

Maradona da calciatore, non è mai stato un semplice e solo giocatore, non prendiamoci in giro :ok

Ce ne fossero in Italia di calciatori come lui...ah ma no è meglio ki vive in Italia, ma poi decide di snobbare la maglia della nazionale, certo :hoho
Normalmente quando uno ama la propia patria ci vive, questo concetto però sicuramente non lo capite..voi del sud!
VittorioPozzo VittorioPozzo 06/08/2007 ore 18.30.44
segnala

(Nessuno)RE: Hijos de puta


A parte ke Maradona vive a Cuba per i suoi motivi, è stato lì ke gli hanno restituito una forma salutare accettabile, non si può centralizzare l'argomento solo su sto fatto ignorando quanto Maradona ha dato alla sua maglia e alla sua patria :-)

Vediti qualke bel filmato su di lui, guarda la sua personalità in campo, il suo carisma, il suo sguardo da lottatore, le sue giocate. Nei suoi okki si leggeva tutta la sua voglia di dare all'Argentina dei momenti di unità nazionale dove attraverso il calcio la gente poteva in qualke modo sfuggire all'angoscia quotidiana derivante da vicissitudini legate ad altri motivi sociali molto gravi :ok

Cosa per altro assai comune nei paesi del sudamerica, dove purtroppo non esiste la media borghesia: o sei ricco o muori di fame :ok

Quando segnò quel goal di mano all'Inghilterra, migliaia di famiglie ke avevano perso i loro figli nelle isole Falkland invase dai colonizzatori inglesi, assaporarono il gusto della vendetta, anke seppur minima, ma cmq insediata in un contesto abbastanza importante, quale il mondiale di calcio, ke oggi sappiamo essere un torneo ke equivale quasi ad una guerra :hoho

Però sicuramente voi del nord ke avete il salame sugli okki quando si parla di napoletani e di Maradona non lo capirete mai :hoho

Basate le vostre stupide sentenze solo guardando alle stronzate di oggi, quando della storia di Maradona non sapete un'emerita minkia, tranne le cose ke dicono tutti, ossia ke è un drogato ke è un buffone, un uomo di merda ecc...
Antipatiko Antipatiko 06/08/2007 ore 18.32.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Hijos de puta


Quindi i 6 milioni di veneti emigrati nel secolo scorso nn amano l'Italia :hoho

:hoho:hoho:hoho
francesca.vr francesca.vr 06/08/2007 ore 18.44.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Hijos de puta

Antipatiko ha scritto:

Quindi i 6 milioni di veneti emigrati nel secolo scorso nn amano l'Italia :hoho

:hoho:hoho:hoho
La amano.....come maradona...uauau
francesca.vr francesca.vr 06/08/2007 ore 18.58.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Hijos de puta

VittorioPozzo ha scritto:

A parte ke Maradona vive a Cuba per i suoi motivi, è stato lì ke gli hanno restituito una forma salutare accettabile, non si può centralizzare l'argomento solo su sto fatto ignorando quanto Maradona ha dato alla sua maglia e alla sua patria :-)

Vediti qualke bel filmato su di lui, guarda la sua personalità in campo, il suo carisma, il suo sguardo da lottatore, le sue giocate. Nei suoi okki si leggeva tutta la sua voglia di dare all'Argentina dei momenti di unità nazionale dove attraverso il calcio la gente poteva in qualke modo sfuggire all'angoscia quotidiana derivante da vicissitudini legate ad altri motivi sociali molto gravi :ok

Cosa per altro assai comune nei paesi del sudamerica, dove purtroppo non esiste la media borghesia: o sei ricco o muori di fame :ok

Quando segnò quel goal di mano all'Inghilterra, migliaia di famiglie ke avevano perso i loro figli nelle isole Falkland invase dai colonizzatori inglesi, assaporarono il gusto della vendetta, anke seppur minima, ma cmq insediata in un contesto abbastanza importante, quale il mondiale di calcio, ke oggi sappiamo essere un torneo ke equivale quasi ad una guerra :hoho

Però sicuramente voi del nord ke avete il salame sugli okki quando si parla di napoletani e di Maradona non lo capirete mai :hoho

Basate le vostre stupide sentenze solo guardando alle stronzate di oggi, quando della storia di Maradona non sapete un'emerita minkia, tranne le cose ke dicono tutti, ossia ke è un drogato ke è un buffone, un uomo di merda ecc...
Metti troppo romanticismo in quello che scrivi. Io sono convinta che Maradona abbia pensato sempre e solo a se stesso e non all'Argentina o al Napoli ...è questo che l'ha portato alla rovina. Secondo me non tornerà mai in Argentina e a Napoli è apparso solo una sola volta per scopi commerciali. Ha dato molto al mondo del calcio giocato questo lo devo ammettere , ma è stato un cattivo esempio per tutti...cosa che un campione non dovrebbe fare..
Mop2 Mop2 06/08/2007 ore 22.04.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Hijos de puta

Io sono argentino e credo che maradona fu un gran giocatore ma ha fato molti errori in sua vita...non lo adoro, ma mi piace vedere nella TV i partiti passati perche giocava bene...e come persona non e essempio per niente.

Mi scusi per l'italiano...lo sto imparando
Antipatiko Antipatiko 07/08/2007 ore 01.06.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Hijos de puta


Ke poi da dove è uscita fuori sta cazzata di Cuba? Maradona vive in Argentina :hoho RosiCa :hoho

:hoho:hoho:hoho

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.