Calcio

Calcio

Ho la testa nel "pallone": dai campionati italiani a quelli esteri, dalle coppe europee al calciomercato.

OmbradelDeserto OmbradelDeserto 24/12/2007 ore 12.45.33
segnala

(Nessuno)Dida, una serie di errori infinita

Da Leeds al derby: il tempo è scaduto
Nelson Dida è diventato, già da un po' di tempo, un problema per il Milan. Errori in successione, aumentati in maniera esponenziale dopo quel petardo che lo colpì nel derby europeo. Ha rischiato di compromettere la Champions 2007 a Manchester, ora l'errore decisivo sul tiro di Cambiasso. Ancelotti ed i compagni si sono stufati, Berlusconi è apparso infastidito: ipotesi Kalac per gennaio, Frey o Viviano a giugno.

Il tempo per il brasiliano ora rischia di essere davvero scaduto. Una papera decisiva in un derby non la si fa dimenticare facilmente ai tifosi, ai dirigenti ed ai compagni di squadra, ancora di più se arriva dopo altre clamorose e che, in molti casi, hanno influito pesantemente sul risultato.
La prima quella di Leeds nella Champions del 2000, al primo anno in rossonero, e viene dimenticato per due anni. L'infortunio di Abbiati lo riporta sulle luci della ribalta nel 2002, quando torna titolare e si guadagna, a suon di ottime prestazioni, il ruolo di numero uno. La stagione si chiude in maniera trionfale, con tre rigori parati nella finale europea di Manchester con la Juventus e diventa l'eroe del popolo milanista.

L'anno successivo è scudetto, l'ultimo del Milan, con Dida ancora protagonista di grandi prove, poi l'incantesimo si rompe: il 12 aprile 2005 viene colpito da un petardo nel derby europeo, e da quel momento sono errori in serie: con il Parma, la Samp ed il Chievo in campionato. Con il Bayern Monaco e con il Manchester in Champions, dove ha rischiato di compromettere l'accesso alla finale di Atene. Per chiudere, la sceneggiata di Glasgow ed ora questa topica nel derby.
Gattuso l'aveva rimproverato severamente in Giappone durante la semifinale mondiale con l'Urawa, Ancelotti è stato ironico: "Non è il primo errore e non sarà l'ultimo" e anche gli altri compagni sono stufi di veder compromettere le proprie prestazioni con i clamorosi errori del brasiliano. C'è un contratto di 4 milioni di euro fino al 2010 che lo blinda, ma Berlusconi pare aver mostrato un po' di insofferenza in tribuna a San Siro. Kalac, apparso in forma, potrebbe diventare titolare a gennaio, per giugno la possibile svolta: se verrà ceduto o ci sarà la rescissione, l'obiettivo è il viola Frey, altrimenti si punterà sul giovane (e più economico) Viviano.





Per l'Ammiraglio Nelson mi sa che la festa è finita,mi sa che raggiungerà Rolardo :pig e AdriMano in Brasile a fare la bella vita,quello può fare :hoho:hoho:hoho:hoho
JackFloyd87 JackFloyd87 24/12/2007 ore 12.49.03
segnala

(Nessuno)RE: Dida, una serie di errori infinita


http://it.youtube.com/watch?v=IzTdfVSyPsM

Pure nel gioco è un paperone :many

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.