Calcio

Calcio

Ho la testa nel "pallone": dai campionati italiani a quelli esteri, dalle coppe europee al calciomercato.

iLiveInRome iLiveInRome 05/10/2010 ore 12.12.25
segnala

(Nessuno)Zeman: “Il problema del Milan non è Pirlo ma la staticità delle punte”


Intervistato da La Gazzetta dello Sport, l'allenatore del Foggia, Zdenek Zeman, parla anche del Milan: “Allegri chiede a Pirlo di giocare come faceva con me Di Biagio? Il problema del Milan non è Pirlo, che sa verticalizzare come pochi. Il problema è la staticità delle punte. Il lancio rapido per impedire alla difesa di schierarsi ha un senso se gli attaccanti, col loro movimento, l'hanno già spettinata”.


ed è lo stesso problema che ha Pizarro che quando non giocano Vucinic e Menez non sa chi lanciare
macche.neso macche.neso 05/10/2010 ore 12.21.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Zeman: “Il problema del Milan non è Pirlo ma la staticità delle punte”

iLiveInRome scrive:
ed è lo stesso problema che ha Pizarro che quando non giocano Vucinic e Menez non sa chi lanciare

esatto.....vi manca chi va in profondita'...se Adriano fosse in forma probabilmente le cose cambierebbero.....
steste84 steste84 05/10/2010 ore 16.54.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Zeman: “Il problema del Milan non è Pirlo ma la staticità delle punte”

oltre alle punte, anche tutto il resto è statico..a partire dai terzini che non vanno quasi mai sul fondo, se non raramente antonini..

Pirlo è sempre lo stesso, è tutto il resto dei compagni che ha attorno che pian piano son diminuiti in qualità e soprattutto quantità..

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.