Calcio

Calcio

Ho la testa nel "pallone": dai campionati italiani a quelli esteri, dalle coppe europee al calciomercato.

siloy293 siloy293 16/02/2016 ore 03.44.55 Ultimi messaggi
segnala

ImportanteRE: Anche gli juventini piangono

@ITALO.74 scrive :
Chi avrebbe giocato quasi alla pari con la juve ?
Se hai un briciolo di coerenza ma sopratutto se hai visto la partita,
dovresti sapere che sono bastati pochi minuti dall'inizio della partita,
che se c'era una squadra che cercava di fare la partita, questa era il Napoli,
nella sua voglia di proporre
, di non arretrare dinanzi alla temuta e temibile avversaria.
Il Napoli gioca come sa fare, ricerca del palleggio, sin dalla propria area,
senza mai lanciare il pallone in avanti, anche a costo di rischiare qualcosa sul pressing.
Il Napoli resta fedele alla propria filosofia, o almeno fa di tutto per farlo.
Un conto sono le tue idee, che spesso devono confrontarsi e rapportarsi con la realtà.
La Juve è avversario ostile, bravissimo nel chiudere ogni spazio e nel ripartire.
Gli azzurri ci provano, insistono, cercano varchi che faticano ad aprirsi,
anche per la giornata storta di alcuni uomini chiave.
Ma, come dice qualcuno, ci può stare.
In juve Napoli cosa mi aspettavo ?
Una juve cannibale, che con il suo gioco asfissiante rinchiudeva il Napoli nella sua area da rigore.
Ma forse ho visto un'altra partita.


tu ed i tuoi colleghi di tifo napoletani ancora non vi siete resi conto
che il vostro ''immenso gioco'' in questa Partita ha prodotto :
soltanto un possesso palla del 56%
ed ha prodotto 7 tiri verso la porta della Juventus che con il suo ''non gioco'' ne ha fatti 13 di tiri


quindi il problema nel Calcio non e' come le si guarda le partite
ma le partite bisogna capirle non guardarle
infatti tutte le persone hanno occhi per guardare
ma la testa per capire ce l'hanno solo quelli in grado di capire cosa si sta guardando
ITALO.74 ITALO.74 16/02/2016 ore 09.14.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Anche gli juventini piangono

@siloy293 scrive:
tu ed i tuoi colleghi di tifo napoletani ancora non vi siete resi conto
che il vostro ''immenso gioco'' in questa Partita ha prodotto :
soltanto un possesso palla del 56%
ed ha prodotto 7 tiri verso la porta della Juventus che con il suo ''non gioco'' ne ha fatti 13 di tiri

quindi il problema nel Calcio non e' come le si guarda le partite
ma le partite bisogna capirle non guardarle
infatti tutte le persone hanno occhi per guardare
ma la testa per capire ce l'hanno solo quelli in grado di capire cosa si sta guardando

Ti rispondo con una dichiarazione di un tifoso doc juventino, un certo Giampiero Mughini, uno che di dialettica ne sa qualcosa: " “La Juve ha vinto con fortuna, non ci esaltiamo e io, ad esempio, penso con terrore alla partita col Bologna. Complimenti al Napoli, è una grande squadra”.

Carissimo Mughini, come vedi, c'è sempre il tifosotto che guarda le statistiche, guarda a 13 tiri in porta o fuori alla porta, badando alla vittoria, fortunata, e non come si è espressa in campo la squadra titolata, che sulla carta deve stracciare le sue avversarie, ed invece subisce, accontentandosi del vecchio gioco all'italiana.
discovery.79 discovery.79 16/02/2016 ore 12.09.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Anche gli juventini piangono

cmq, per chiudere questa polemica inutile e stucchevole sulle giornate di squalifica di zaza, ho visto che ci sono una marea di episodi in questo campionato, con giocatori che hanno preso un solo turno di squalifica dopo un rosso diretto, quindi dire che zaza è l'unico giocatore della serie A ad aver avuto un trattamento di favore, in quanto giocatore juventino, è assolutamente fuori luogo. C'è un episodio in particolare che ho ricordato perchè riguarda la juve e lo stesso zaza, che in quel caso è stato vittima di un fallaccio a centrocampo...parlo di sampdoria-juve 1-2 del mese scorso...nei minuti finali Moisander entra in scivolata direttamente sull'attaccante juventino e lo stende, rosso diretto...anche in quel caso punito con un solo turno di squalifica!!!

minuto 3:00


http://www.sampdorianews.net/news-doria/giudice-sportivo-un-turno-a-moisander-e-diffida-per-cassani-78843


Quindi a quel giornalista della rete locale campana che ha sollevato il caso direi di non parlare a vanvera e di studiare il regolamento, visto che fa informazione in tv e contribuisce ad avvelenare il clima...il regolamento dice che il rosso diretto porta una sola giornata di squalifica se è conseguenza di "Un grave fallo di gioco", mentre porta 2 giornate in caso di condotta gravemente antisportiva e in caso di condotta ingiuriosa o irriguardosa nei confronti degli ufficiali di gara; per 3 giornate o a tempo determinato in caso di condotta violenta nei confronti di calciatori o altre persone presenti; per 5 giornate o a tempo determinato in caso di particolare gravità della condotta violenta; per 8 giornate o a tempo determinato in caso di condotta violenta nei confronti degli ufficiali di gara.

Cioè, in base al regolamento del gioco del calcio, un'entrata assassina come quella di cambiasso su giovinco, un'entrata col piede a martello sulla caviglia piantata a terra...fallaccio che può veramente stroncare la carriera di un giocatore...è punita con una sola giornata, dopo un rosso diretto, in quanto considerata solo "un grave fallo di gioco" e non "una condotta violenta". Viceversa, una condotta irriguardosa nei confronti di un arbitro, come un banale applauso, porta 2 giornate dopo un rosso diretto. Lo dico perchè, a termini di regolamento, zaza doveva giustamente avere una sola giornata dopo il fallaccio sul genoano, mentre kondogbia dovrebbe prendere 2 turni per l'applauso a mazzoleni di domenica sera, saltando così la juve, e questo porterà sicuramente qualcuno a parlare di complotti e doppiopesismo, ma invece è solo l'assurdità del regolamento...
benhanscom benhanscom 16/02/2016 ore 12.36.10
segnala

(Nessuno)RE: Anche gli juventini piangono

@discovery.79 scrive:
cmq, per chiudere questa polemica inutile e stucchevole sulle giornate di squalifica di zaza,

ma quale polemica? è solo l'ennesimo tentativo dei nap di fare le vittime...il regolamento dice che il cartelino rosso diretto è sanzionato con minimo una giornata di squalifica...
MattoInDueMosse MattoInDueMosse 16/02/2016 ore 12.46.07
segnala

(Nessuno)RE: Anche gli juventini piangono

@discovery.79 scrive:
cmq, per chiudere questa polemica inutile e stucchevole sulle giornate di squalifica di zaza,


Cioè ma tu dai loro corda davvero..?
Ma questi non lo sanno che se applicassero il regolamento alla lettera uno come higuain non finirebbe una partita, tra parolacce e insulti..
E questi parlano...bah...
Cuore.azzurro85 Cuore.azzurro85 16/02/2016 ore 12.47.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Anche gli juventini piangono

sulla giornata di squalifica a Zaza era scontata una sola giornata visto il match successivo col Napoli.. in questo Paese bisogna pensare per forza male.. per quanto riguarda la partita sento ancora cose assurde come "la rube ha tirato 13 volte,la rube non aveva la difesa".. stendiamo un velo pietoso su sta partita che hanno vinto e non sanno manco loro come che già si sa che i rubens non sanno cosa sia la sportività e l'obiettività
ITALO.74 ITALO.74 16/02/2016 ore 12.54.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Anche gli juventini piangono

@Cuore.azzurro85 scrive:
sulla giornata di squalifica a Zaza era scontata una sola giornata visto il match successivo col Napoli.. in questo Paese bisogna pensare per forza male.. per quanto riguarda la partita sento ancora cose assurde come "la rube ha tirato 13 volte,la rube non aveva la difesa".. stendiamo un velo pietoso su sta partita che hanno vinto e non sanno manco loro come che già si sa che i rubens non sanno cosa sia la sportività e l'obiettività

Persino loro si sono meravigliati di come l'hanno vinta all'88'. Un tiro della disperazione agli ultimi minuti e deviato, quando Allegri aveva tolto una punta ed inserito un altro centrocampista. La strafavorita juve che si è messa a giocare con il 4 5 1 come una vera provinciale e per di più in casa loro.
discovery.79 discovery.79 16/02/2016 ore 13.08.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Anche gli juventini piangono

minuto 0:35



tenendo sempre presente che alcuni tifosi nap del forum hanno parlato di espulsione inventata da parte dell'arbitro, stessa cosa detta dai telecronisti sky. Per me il rosso c'è, ma ditemi voi se questo è un intervento classificabile come "condotta violenta", come quello di felipe melo su biglia per intenderci, perchè ripeto...il "grave fallo di gioco" è punito con una sola giornata, mentre "la condotta violenta" è punita con 2 o più giornate. Se questo intervento di zaza doveva prendere più giornate, in quanto condotta violenta, allora quante ne doveva prendere migliaccio contro il palermo, sempre in questo campionato, dopo un'entrata simile a quella di felipe melo su biglia? E cambiasso 2 anni fa?? Se l'arbitro scrive nel referto "espulso per un grave fallo di gioco" non c'è storia...il giudice applica la sanzione prevista per questa casistica...un solo turno!
namegio namegio 16/02/2016 ore 13.52.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Anche gli juventini piangono

ormai gli arbitri tengono a valutare caso per caso facendo un gran "casino".....
discovery.79 discovery.79 16/02/2016 ore 14.39.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Anche gli juventini piangono

cmq mettiamo da parte sta storia della squalifica di zaza perchè sembra veramente fuffa senza senso, visti i tantissimi casi di giocatori che hanno avuto una sola giornata dopo un rosso diretto, anche per falli ben più gravi. Parliamo della partita...

Brutto spettacolo sicuramente. La potremmo definire "tanto rumore per nulla". Ci si immaginava alla vigilia una specie di guerra, con l'esercito schierato a bordo campo per sedare gli animi sugli spalti e sul terreno di gioco, tantissimo nervosismo, fallacci e proteste a non finire. Ci si aspettava un gioco scoppiettante del napoli, grazie al suo attacco atomico e al suo bel gioco corale, ed una juve che attendeva e ripartiva, ribattendo colpo su colpo. Invece niente di niente. Dal punto di vista ambientale si è potuto tirare un sospiro di sollievo...comportamento molto maturo da parte dei 22 in campo, zero nervosismo, zero proteste, pochi fallacci e cartellini gialli, arbitraggio all'inglese di orsato che ha lasciato correre parecchio e che è stato cmq fortunato perchè non sono capitati episodi dubbi, altrimenti chissà come si metteva. Dal punto di vista tecnico invece è stata una delusione...più una partita a scacchi che una partita di calcio. Tatticismo esasperato da parte di entrambi gli allenatori che sono sembrati più preoccupati di non prenderle che di darle, lo stesso sarri ha ammesso alla fine che hanno fatto poco davanti perchè troppo preoccupati dietro. Per la juve vale lo stesso discorso, se non di più. Hanno dato entrambe l'idea di accontentarsi dello 0-0 che magari poteva essere un ottimo risultato cui puntare per il napoli...ricordiamo che in caso di pareggio non è che sarebbe rimasto tutto invariato, ma gli azzurri avrebbero guadagnato un punto virtuale, passando da +2 a +3...cioè alla juve, in base agli scontri diretti, non sarebbe più bastato agguantarli in testa per essere prima, ma avrebbe dovuto per forza scavalcarli.

La partita è stata equilibrata sul piano del gioco, che ristagnava a centrocampo e si infrangeva poi sui muri difensivi avversari, e del possesso palla, più o meno fino al 55° minuto, quando è uscito bonucci. Il cambio bonucci-rugani ha segnato la svolta tattica...la juve ed allegri hanno talmente poca fiducia in questo giocatore che dal momento della sostituzione tutta la squdra ha abbassato il baricentro per dare ancora più protezione alla difesa e al ragazzino. Cioè hanno iniziato a giocare come se bonucci fosse stato espulso e non sostituito, anche il cambio dybala-sandro sembrava uno di quei cambi che si fanno di solito dopo un'espulsione. La juve nell'ultima mezz'ora abbondante si è chiusa completamente e ha lasciato il pallino del gioco in mano al napoli che però, temendo le ripartenze di cuadrado e gli altri, non ha spinto sull'acceleratore, pensando a fare un possesso palla fine a se stesso, in orizzontale e all'indietro più che in verticale. Stando così le cose, con 2 squadre paghe dello 0-0, solo un episodio poteva sbloccarla. C'ha pensato zaza che va ammirato per la tigna con cui gioca...entra in campo sempre costantemente incazzato e questa è la sua forza, ma anche il suo limite a volte. C'ha provato da lontano, la fortuna ha fatto il resto, la fortuna serve sempre nella vita. Una partita equilibrata, da pareggio, che la juve porta a casa. Barzagli il migliore per distacco, monumentale, l'ho già detto...dopo nesta e cannavaro c'è lui tra i migliori difensori italiani degli ultimi 10 anni, medaglia di bronzo.
Ora niente è deciso, il napoli è fortissimo e a differenza degli anni con benitez tiene anche il campo con ordine e personalità. Il calendario è complicato per entrambe e la juve già a bologna rischia di tornare sotto.

Io cmq non mi vergogno per l'atteggiamento tattico di allegri, l'avevo detto che avrebbe giocato così. Ha pagato la tattica attendista vista in altre occasioni, anche con conte (juve-roma 3-0 del 2014 e juve-napoli 2-0 del 2012, sono 2 esempi importanti di partite fondamentali vinte contro la diretta concorrente allo scudetto, grazie ad una difesa blindata col catenaccio e con poche occasioni create davanti). E' solo una strategia di gioco come un'altra, quella che la juve adotta contro gli avversari più forti e temibili, nelle altre partite tenta invece di fare la partita e condurre il gioco...

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.