Calcio

Calcio

Ho la testa nel "pallone": dai campionati italiani a quelli esteri, dalle coppe europee al calciomercato.

kratos40.JJ kratos40.JJ 15/09/2019 ore 10.14.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Va bene così

@nera1965 scrive:
Sarò però adesso franca con te parlando della tua squadra. Non per infierire, ma una juventus così brutta a Firenze non la ricordavo, forse è più brutta di quella di Maifredi.
Ho visto una juventus subire per lunghi tratti la Fiorentina, 10 calci d'angolo a 0.. questo è già un dato che la dice tutta su come sia andata la partita.

C'è poi un altra cosa che mi ha davvero stupita: De Ligt.
Sarà che deve ancora adattarsi al calcio italiano, ma l'ho visto come un giocatore si possente, ma del tutto normale. Un giocatore a tratti quasi intimorito, mai propositivo, che pensava solo a spazzare via la palla alla viva il parroco. Da uno che è costato uno stonfo di milioni mi aspettavo molto, molto di più.


@nera1965 scrive:

La Fiorentina non corre, almeno per quest'anno per il sesto posto.
La Fiorentina è solo all'inizio di un percorso. Una squadra che ha cambiato 18 giocatori e che, come ha detto Montella, ancora non si conoscono neppure per nome.
Caceres era alla sua prima partita, Dalbert alla seconda, Ribery ancora la 60% come Chiesa e si vede...
Insomma c'è da lavorare parecchio, ma la strada penso sia giusta.

Di attaccanti veri ne abbiamo due, uno è Vlahovic che ha un sicuro avvenire, l'altro è Pedro, arrivato solo da pochi giorni dal Fluminense, del quale si dice un gran bene. Vedremo.


La Fiorentina è all'inizio di un percorso e la Juve no? Passando da Allegri a Sarri è cambiata completamente la filosofia di gioco ed è assurdo pensare che dopo 3 partite si veda pienamente la mano di Sarri. Ci vorrà qualche mese. Chiellini dopo la prima giornata a Parma ha detto che difficilmente si vedrà il vero gioco di Sarri prima del 2020, cioè del girone di ritorno.
Ieri la juve ha fatto schifo e meritava di perdere 3-0, ma ha le sue attenuanti e non parlo dei 35 gradi di Firenze, che c'erano anche per i viola e non solo per noi. Molte squadre top in giro per l'europa, squadre che in settimana hanno dato tutti i giocatori alle nazionali e si apprestano a giocare il primo turno di champions, ieri hanno faticato. Il manchester city ha perso col norwich, il bayern ha pareggiato col lipsia, il psg ha vinto 1-0 in casa con lo strasburgo segnando al 93°, l'atletico madrid ha perso 2-0 con la real sociedad, l'inter ha vinto 1-0 in casa con l'udinese solo perchè ha giocato con l'uomo in più, visto che fino all'espulsione di De paul la squadra di Tudor stava giocando molto meglio e pure quando è rimasta in 10 ha rischiato di pareggiare.

Poi De Ligt. Parlando della Fiore dici che Caceres era alla prima partita, Dalbert alla seconda, Ribery e Chiesa sono al 60% e si vede. Embè? Pure De Ligt era alla seconda partita in un campionato nuovo, con un nuovo gioco, nuovi compagni, nuova lingua. Infatti si nota che è ancora molto spaesato in campo. Ma lui per te già dovrebbe già essere al 100% alla seconda partita in Italia? Poi parli di Vlahovic come un giovane che ha un sicuro avvenire, ma ti ricordo che Vlahovic ha solo 5 mesi meno di De Ligt (gennaio 2000 per Vlahovic, agosto 1999 per De Ligt) quindi sono due giovanissimi che vanno aspettati. Koulibaly dopo i primi mesi in italia era considerato una pippa, mentre ora è uno dei 5 centrali più forti al mondo. Insomma prima di dare già l'etichetta di bidone a De Ligt, paragonandolo a Tonelli, aspetterei ancora un po'
kratos40.JJ kratos40.JJ 15/09/2019 ore 10.25.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Va bene così

@FinoAllaFineJJJ scrive:
Come è incredibile che juve-napoli non sia terminata 5-0.
Il calcio è così, ciccio.


vabbe parlano loro che hanno vinto 3-4 a firenze grazie all'arbitro e alla formazione che Montella ha dovuto schierare. La Fiore in quella partita non ha giocato con tutti i titolari e con Ribery dal primo minuto, come con noi, ma con Venuti, Sottil, Vlahovic, ecc., mentre Ribery è entrato solo a 15 minuti dalla fine. Eppure nei primi 40 minuti le riserve e i ragazzini della Fiorentina non hanno fatto superare al napoli la linea di centrocampo, poi sappiamo come è andata dopo. Con Juve e Napoli i viola meritavano 6 punti, pochi cazzi.
nera1965 nera1965 15/09/2019 ore 11.44.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Va bene così

@kratos40.JJ scrive:
Poi De Ligt. Parlando della Fiore dici che Caceres era alla prima partita, Dalbert alla seconda, Ribery e Chiesa sono al 60% e si vede. Embè? Pure De Ligt era alla seconda partita in un campionato nuovo, con un nuovo gioco, nuovi compagni, nuova lingua. Infatti si nota che è ancora molto spaesato in campo. Ma lui per te già dovrebbe già essere al 100% alla seconda partita in Italia?

Non ho detto questo, ho detto altro.
Non discuto il fatto che De Ligt non possa essere ancora al 100%, ma del fatto che anche se sta al 60% ha giocato in modo scolastico senza prendersi alcun rischio, cosa che nè Cáceres nè Ribéry hanno fatto pur essendo nuovi anche loro come De Ligt.
Comunque non lo voglio e non lo posso certo giudicare per una sola partita. Sicuramente mi smentirà. Solo che mi aspettavo più personalità da uno del suo target, tutto qua. Vedremo in futuro.
nera1965 nera1965 15/09/2019 ore 11.55.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Va bene così

@kratos40.JJ scrive:
Poi parli di Vlahovic come un giovane che ha un sicuro avvenire, ma ti ricordo che Vlahovic ha solo 5 mesi meno di De Ligt (gennaio 2000 per Vlahovic, agosto 1999 per De Ligt)

Io penso che sono paragoni diversi. Le aspettative su un giocatore le danno soprattutto l’esperienze sul campo, non l’età. Ci sono contesti che a 20 anni ti permettono già di fare esperienze immediate ad alti livelli (De Ligt ha già giocato una semifinale di Champions con l’Ajax), Vlahovic sotto questo aspetto non ne ha alcuna.
nera1965 nera1965 15/09/2019 ore 12.04.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Va bene così

@FinoAllaFineJJJ scrive:
In sostanza noi pur con tanti difetti lottiamo cmq per i vertici,

Vorrei vedere! Sarebbe drammatico il contrario, visto il valore economico della vostra rosa. Proprio per questo fa notizia che siete usciti dal Franchi senza aver battuto un calcio d’angolo e con un solo tiro in porta. Partite così in Champions non le riporti certo a casa.
nera1965 nera1965 15/09/2019 ore 12.21.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Va bene così

@FinoAllaFineJJJ scrive:
galeotta fu l'operzaione cr7, voluta fortemente da Andrea Agnelli e sconsigliata da Marotta, da lì la rottura, il bye bye.
E' ovvio che sia andata così. Sono scelte.

Sono scelte unilaterali e non collegiali. È chiaro che se il motivo della rottura con Marotta è stato l’acquisto di Ronaldo vi è stata una invasione di campo da parte di Andrea Agnelli. Si dirà che i soldi li mette lui è quindi è libero di fare quello che vuole, ma non mi pare che sia stata una grande strategia. Marotta era un valore aggiunto nella Juventus che forse andava preservato meglio. Non credo che Marotta se ne sia andato perché non credeva in Ronaldo, ma per come è stato fatto arrivare, escludendo la sua persona dalla trattativa. Il rispetto dei ruoli è importante a certi livelli.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.