Circolo Letterario

Circolo Letterario

La "vecchia" bacheca Circolo Letterario si è trasferita qui!

darkly.dreaming darkly.dreaming 06/09/2010 ore 19.28.08
segnala

Ipnotizzatoin a bottle

ecco, dopo tutto si torna sempre dove si è partiti. ora che ogni cosa brucia, ora che il caos trionfa, ora che non so più chi sono, se mai l'ho saputo. ho cercato una scintilla di purezza, ho cercato l'amore, una donna, me stesso, niente. forse davvero, non ho cercato niente. sono stato fermo mentre il mondo si muoveva intorno a me. cubo di rubik. e non mi tornano più i colori. ho ingoiato merda, ho fissato negli occhi l'incubo e non sono riuscito a sottrarmene. ricordo appena una girandola di volti e corpi e frasi e odori. come un alchimista fallito, sono rimasto solo e non mi resta niente. c'è la vita, quella cosa che frulla nei giorni mentre cerchi di non soccombere al quotidiano, alla contingenza. guardi le foto e ti stupisci di quanti capelli hai perso, delle rughe sottili che fanno capolino sul tuo viso, degli occhi che si spengono pian piano, dei sorrisi che ingialliscono. quelli sono gli anni che non ritorneranno, le sensazioni che racconterai da vecchio, se ti andrà bene, a chi si stuferà presto di ascoltarti. e poi c'è la rete, la nostra Pandora. sì, perchè alla fine qui siamo tutti avatar di noi stessi.
sempre meglio, o peggio, di ciò che siamo nella realtà. "osservare il fenomeno cambia il fenomeno", e qui non si fa altro che osservare. noi stessi, ciò che vorremmo essere, ciò che non siamo stati. gli altri come specchio, voyeur delle voci che si mischiano in questa rilucente oscurità. alle volte ci si convince di trovare qualcosa di simile ad un sentimento, ma credo ne sia solo l'eco lontana e irraggiungibile. ogni bisogno nasce da una mancanza, e interrogandomi su questo cerco di trovare tra le mie rovine ciò che resta dell'essere umano che fu. non c'è più nemmeno il dolore, quello incandescente che arroventa i pensieri, solo una specie di lento sprofondare con il sorriso ebete dei giorni felici. e vorrei dirvi che non siamo tutti fottuti ma non ne ho il coraggio. stiamo giocando senza sapere che le regole del gioco cambiano continuamente nostro malgrado. e questo grido, questo sussurro, questo lamento che mando come un naufrago dentro il mare di internet è una cartolina dal mio inferno. chiedo perdono per quel che di male ho fatto, e soprattutto per quello che non ho osato. chiedo ancora, alla fine, quell'amore che ci può salvare. qualcuno è in grado di capire? esiste ancora vita sulla terra?
Mau.p2 Mau.p2 07/09/2010 ore 13.39.56
segnala

(Nessuno)RE: in a bottle

Mancava la tua disperazione acida, le tue unghie di metallo nella carne, il tuo sguardo pieno di lacrime e vuoto di pietà per te stesso. Mancava perchè il mondo di plastica del "qua dentro" richiede una sferzata, ogni tanto. Così come la richiede ogni vita. La punta d'ogni appendice del flagello ricorda che sei vivo, almeno ancora per un poco. Forse solo fino alla prossima frustata, ma sino a quella puoi contare di arrivare.
Mancava la tua faccia da cazzo (e tu sai con quanto affetto dico queste parole) stanca e ferocemente arrabbiata. I tuoi denti digrignanti conto il cielo, o contro l'inferno, o contro il prossimo. La vita non perdona chi la aggredisce, chi non le si inginocchia innanzi.
Non perdona chi amplifica la propria sofferenza per succhiarne il senso, per spremerne qualcosa di buono, un succo amaro come aloe, ma altrettanto curativo.
Chissà se sarà mai antinfiammatorio sufficiente a spegnere rabbia e disperazione.
Io credo di no. E sinceramente lo spero anche, paradossalmente lo spero per te, che la risposta sia "no"...
Non c'è nessuno sulla terra. Ora tocca a te. Non hai scampo.

Bentornato.
SweetHeart1 SweetHeart1 07/09/2010 ore 21.14.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: in a bottle

mau cuce un sermone serafico, come se i tuoi scritti parlassero ad un nazareno "metropolitano", che in questa fabbrica di plastica profetizzata da grignani, e tutti gli altri 3d non sono altro se non carta straccia virtuale. mancava la pungente e sottile malinconia dei giorni persi... quando il tempo scorre inesorabile, dandoci la percezione beffarda di poterlo afferrare... ma accorgendoci solo dopo, di vederlo affiorare nelle nostre imperfezioni. finalmente qualcosa da leggere. finalmente qualcosa su cui meditare... finalmente un pizzico di "maudits" risveglia il torpore di questo forum... bentornato darkly... vacanza premio, o soggiorno momentaneo??? ahuahuahuhauahuahuhauahuahu aiutaci a combattere gli "infedeli" a caccia di questo graal!!! ahuahahuahuahuhauahha :many
nivasio nivasio 08/09/2010 ore 13.53.18 Ultimi messaggi
darkly.dreaming darkly.dreaming 08/09/2010 ore 14.10.29
segnala

(Nessuno)RE: in a bottle

grazie mille ragazzi, davvero. troppo buoni. ma tanto ormai un Crispy McBacon vale come La medusa del caravaggio, tant'è...
non sono "tornato", nè di passaggio. è solo una lettera indirizzata a tutti e a nessuno che ho rinchiuso nella bottiglia di chatta e ho lanciato nel mare della rete.
mau, sei un grande. un grande. spero che la vita ti abbia sorriso e che continui a farlo.
un saluto a tutti, anche a Shangri, che mi ha risposto a modo suo...
P.S. Nivasio, non sono io quello apocalittico, è l'apocalisse che ci circonda... solo che siamo talmente rincoglioniti dalla cultura di massa che facciamo come la famigerata orchestrina del Titanic: suoniamo mentre la nave affonda...
Shangri.Lah Shangri.Lah 08/09/2010 ore 20.15.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: in a bottle

@ darkly.dreaming:

:-) il tuo danno, ragazzo mio, è di leggere molto più di quanto sia scritto ;-)

E' un buon danno, comunque. Fanne tesoro.

E quando sarai troppo sbronzo per ritrovare la strada, guarda su... lo Shangri-la è aperto a tutti.

:rosa

nivasio nivasio 08/09/2010 ore 22.39.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: in a bottle

@ darkly.dreaming: Sarà, eppure questa nave è sempre in procinto di affondare, ma miracolosamente non cala mai giù a picco, e allora lasciamola inabissare una volta per tutte, e che non se ne parli più!
darkly.dreaming darkly.dreaming 09/09/2010 ore 14.04.47
segnala

(Nessuno)RE: in a bottle

non è vero, la nave è affondata spesso, e poi ne sono state costruite altre, spesso migliori. l'Italia del dopo-guerra era devastata, ma c'era un grossa propulsione verso una rinascita. semplicemente, credo che l'attuale situazione sia, dal punto di vista etico e morale, completamente marcia e pronta ad implodere o esplodere...
SweetHeart1 SweetHeart1 10/09/2010 ore 19.43.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: in a bottle

mi ispirate allegria... cazzo se me ne ispirate. sempre pronti a lamentarvi, sempre pronti a sbattere le vostre delusioni in faccia agli altri... cazzo, a deprimersi son bravi tutti... ma piuttosto: cercare una specie di rinascita, no?! cazzo cazzo ed ancora cazzo... la gente s'è stufata di sentirmi parlare, gli amici non ne possono più dei miei concetti che inneggiano ad un risveglio da questo cazzo ed ancora cazzo di torpore, e voi qui a fare i "catastrofisti" di sta ceppa. parlate, convincete, apparite anche antipatici/saccenti/arroganti, ma difendete la realtà che ben conoscete... "epporcaputtana" allora! non è una chitarra in mano a fare di un imbecille un "rocker", non è una penna del cazzo a far di una bestia uno scrittore... ma voi, quanto fate per farlo capire agli altri??? se siete i primi a difendere baricco, o quel coglionazzo "strappapalle" di hosseini, solo perché con le loro storielle struggenti mandano in paranoia amorosa tutti i cretini che le leggono... allora siamo alla frutta, partendo proprio da noi... ma "criscto" di un dio latitante, che cazzo di fine hanno fatto i salinger? i bukowski? gli hemingway? i carrol? gli orwell?
ma porcaccio "dog" ("palindromatelo", troverete una risposta mistico/blasfema!), abbiamo spalancato le porte al berlusca, con l'ottica malata del: "solo uno che c'ha i soldi, può maneggiare i soldi!" (ignoranza esagerata!); abbiamo spalancato le porte a moccia; agli immigrati che vanno a pavoneggiarsi da quell'imbecille di fazio parlando di libri merdosi. tolleriamo la tv spazzatura, incoraggiando/foraggiando i programmi per cerebrolesi modello "gf, pupa&tardone, isole, amici, fattore ics, cristi&madonne"... ma la luce dov'è???
nietzsche disse che solo dal caos germoglia l'ordine... ma questo cazzo di ordine dov'è???
(scusate lo sbrocco, ma quando leggo certe cose, c'è solo da sbroccare)
che nessuno la prenda sul personale, ci mancherebbe... anche perché, chi s'offende è fetente!
saluti d'inchiostro.
Mau.p2 Mau.p2 10/09/2010 ore 21.42.07
segnala

(Nessuno)RE: in a bottle

Sweety, aggiungerei solo...cazzo!

No, a parte gli scherzi, tu prendi le cose troppo sul serio. Ci prendi troppo sul serio, ed è strano, perchè tra l'altro mi sembra che tu non prenda te stesso altrattanto sul serio...

E' sangue amaro gratis, non ti serve. Non ci serve.
Non è questo lo spazio, non è questo il tempo, non sono queste le parole.

Ecco, forse "cazzo" andava bene. Il resto è fumo inutile... ;-)
SweetHeart1 SweetHeart1 10/09/2010 ore 21.51.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: in a bottle

vabé... visto che il fumo lo reputi inutile... vuol dire che hai voglia di perderti i suoi viaggi... come ho già scritto, è uno sbrocco totale... perché sinceramente ne ho piene le "polpette". ma non è nulla di personale, ripeto. è che vedo tanta gente pronta a fustigarsi in preghiera, chiedendo intercessione a "madame arte", quando di persone che scrivono e propongono ce ne sono, ma vengono totalmente ignorate. se questo a te sta bene, non posso che rallegrarmene... ma sinceramente, per quanto mi riguarda, ne ho le sacche piene.
Mau.p2 Mau.p2 10/09/2010 ore 22.49.38
segnala

(Nessuno)RE: in a bottle

Ma no, Sweety, non volevo dire questo...
Quella gente lì, quella che hai nominato insieme ad un altra carriolata di nomi omologhi, io semplicemente non la leggo. Punto.
Fare tirate "contro" qui, è far loro pubblicità. L'aveva capito Warhol nel '77, non è cambiato nulla da allora...
E poi, ma questa è una posizione personalissima e mi rendo conto un po' "estrema", a me i pezzi che assommano in se, come in un patchwork, considerazioni letterarie, politiche, musicali, televisivo bassoculturali, mi danno sempre un po' di orticaria. Troppo semplicistici e demagogici (in questo senso dicevo che non sono queste le parole).

Tu fai bene, se credi, a sfogarti qui. Ma ciò non cambia nulla...Paradossalmente così sembri un po' gli autoflagellanti che ti spiacciono tanto...

Ma vabbè, stasera sono un po' scazzato, magari sto esagerando io ;-)
SweetHeart1 SweetHeart1 11/09/2010 ore 04.17.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: in a bottle

assolutamente, mau... hai pienamente ragione! è proprio per accostarmi alla fustigazione complessiva, che adopero un determinato linguaggio... perché al qualunquismo, ho sempre preferito dei messaggi diretti (non a caso, ho ripreso il parallelismo dei suonatori nella barca che affonda, con baricco...), però cerco sempre d'indicare agli altri la "retta" via... per carità, non mi arrogo alcuna qualifica... è la realtà dei fatti a dar valore a quanto affermo. non puoi paragonare la merda alla cioccolata, sebbene abbiano lo stesso colore... sono scurrile? cazzi tuoi... la gente memorizza un vaffanculo, al posto di un'irridente sottigliezza... problema loro. abbraccio nella mia sbronza la cultura della carta scritta, al posto delle chiacchiere inconcludenti... ciao a te... ciao a tutti... ho la mia birra d'abbazia, e non me ne frega un accidenti. ciao ciao, bim bum bam, junior tv... e vafangù....

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.