Circolo Letterario

Circolo Letterario

La "vecchia" bacheca Circolo Letterario si è trasferita qui!

SweetHeart1 SweetHeart1 07/01/2011 ore 08.34.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Vostro libro preferito

Non la penso come te,nessuno ha diritto di criticare, ne' di approvare,a meno che la cosa non sia richiesta.

ho sentito bene??? stiamo o non stiamo parlando d'arte? un'opera d'arte, solitamente - se degna di tale nome - lascia libertà di "emozione", certo, ma da comunque adito ad una discussione. beh, la befana è andata via, e mia nipote ci è rimasta assai contenta... ma al suo arrivo, sappiamo già che tutte le feste porterà via una volta che se ne andrà... bene! giù la maschera. i veterani di questo forum, conoscono vagamente il mio pensiero in merito... non è il singolo, l'oggetto del mio dissenso, ma la massa. qui non stiamo parlando di un solo nome, ma di una miriade, ed i governatori del castello, hanno venduto le chiavi della città, svendendo i propri cavalieri. vuoi accontentarti, chinando la testa ed accettando l'ignominia dei puri villani che banchettano? accomodati pure. approvare? non faccio mica l'editore... molti dei molti ai quali si riferisce il mio, di molti... trovano in quei molti, molti nomi che corrispondono ai vari "governatori". la cosa, che non è uno dei fantastici 4, chi dovrebbe richiederla? aiutami a capire, perché la mia villania di povero contadinotto, non trova la chiave di volta... potrei sempre chiederlo alla sfinge, ma credo che finirebbe con l'intrecciarmi ancora di più, questo povero neurone asfittico che si aggira fra le mie sinapsi. si sa, per tutto il resto: c'è see you sooncard.
bye bye.

rodisbe rodisbe 07/01/2011 ore 18.19.16 Ultimi messaggi
segnala

SerenoRE: Il Vostro libro preferito

@ SweetHeart1: Guarda che a me di cio' che pensi frega un piffero,che poi non sia solo tu o tanti ancora meno!

Continuo a pensare che non accetto giudizi sulle mie preferenze, sono le mie e tali restano.Non stiamo discutendo di arte e anche se fosse, l'arte ha estimatori e contrari e TUTTI e due hanno ragione, perche' il gusto di una persona non si discute mai, ribadisco si puo' o meno condividere ma non e' mai in discussione.Ci sono famosissime opere d'arte che a me non piacciono e mai mi piaceranno,e su questo non si discute, e' cosi, idem per i libri.

allora adessoti faccio un esempio stupido, perche' trattandosi di me altro non puo' essere.
Ho cominciato a leggere i libri come tutti da bambina, liala era la mia preferita,poi sono passata agli armony,caduta di stile sono daccordo, ma ero una ragazzina romantica e nemmeno entravo in libreria, per la timidezza e per il non sentirmi a mio agio, per paura non so ma non entravo. compravo gli armony in edicola.Mia Sorella un giorno era piu' grande di me, mi accompagna in libreria e mi aiuta a scegliere alcuni libri,pensa uno di questi e' proprio il piccolo principe,ma non solo mi accompagna e mi aiuta, mi insegna cosa c'e' in un libro, cosa puo' esserci di bello di interesante di istruttivo, mi aiuta dandomi libri in grado di capirem ma mia sorella era una GRANDE,non sono mai piu' tornata agli armony,ma ai classici alla saggistica alla psicologia, a un sacco di cose e anche naturalmente ai romanzi.
Questo per dirti che se una persona ignorante come me ama leggere prima o poi arriva a trovare la strada per i grandi libri.
Se togli i libri da cazzeggio a una persona che non ha mai letto altro nella vita,uccidi anche la sua voglia di leggere, cosi' facendo non arrivera' mai a leggere altro.
Poi e' vero l'evoluzione non e' da tutti,alcuni non cambieranno mai genere,ma e' poi cosi' importante?
Se continuano a leggere c'e' la possibilita' che magari per SBAGLIO incappino in qualcosa di buono, se smettono, non avranno mai questa possibilita'.

Tu puoi giudicare il libro, il suo contenuto, ma resta un tuo giudizio che puo' non essere condiviso.
A me Picasso non piace, ma da qui a permettermi di dire che e' brutto ce ne corre,sarebbe mancanza di rispetto per tutti quelli che amano Picasso.
SweetHeart1 SweetHeart1 07/01/2011 ore 22.18.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Vostro libro preferito

quanta arroganza...
URBI ET ORBI: impossibile aprire un centro ottico in città (urbi), abitata da cittadini... (orbi) oltretutto sordi.
la mancanza di accettazione, è la prerogativa dell'ignoranza. frega un piffero a te? sapessi a me...
ilgalante ilgalante 07/01/2011 ore 23.18.14
segnala

(Nessuno)RE: Il Vostro libro preferito

poveri pifferi, sempre spifferati qua e là; eppure se nn ci fossero i pifferi, questo nn sarebbe possibile:





ilgalante ilgalante 07/01/2011 ore 23.30.14
segnala

(Nessuno)RE: Il Vostro libro preferito

Dissonanza scrive:
Riguardo la scelta delle copertine,conosco gente che ha comprato libri solo perché aveva una bella immagine,che pena.


Basandomi solo sulla copertina, una volta comprai "ed io che ho le rose fiorite anche d'inverno?" di A.Busi
nuanda1978 nuanda1978 08/01/2011 ore 05.29.36
segnala

(Nessuno)RE: Il Vostro libro preferito

Io sono d'accordo con Rodisbe,non puoi costringere una persona semplice a leggere Freud o Proust,già è tanto se leggerà il piccolo principe e va bene così,meglio questo che niente,l'importante è leggere,gli intellettuali devono fare il loro mestiere così come i profani devono cercare di evolversi.Insomma viviamo nell'epoca del grande fratello,di x factor,ringraziamo il cielo se c'è qualcuno che apre un libro,anche semplice,ed inizia a leggere.Si inizia così,poi dalle piccole letture si può passare a quelle grandi.Secondo me bisogna avere senso critico ma non essere neanche troppo severi,ad esempio se un libro è stato etichettato come capolavoro bisogna capire perchè,ci saranno delle ragioni,dopodichè ognuno è libero di scegliere i propri autori preferiti e di giudicare.
Atena.77 Atena.77 08/01/2011 ore 17.52.49
segnala

(Nessuno)RE: Il Vostro libro preferito

A distanza di 3 mesi questo topic continua a mettermi in crisi...
Certo è interessante notare come si esca così spesso fuori tema, ma tanto si sa: c'è chi legge un libro scegliendo la copertina, c'è chi non legge un libro per qualche pregiudizio, chi sceglie il partner basandosi sull'aspetto fisico, chi sceglie l'auto dal colore, chi il drink dal nome, c'è addirittura chi sceglie il cane dalla "razza"...
Per quel che mi riguarda, sono i libri a scegliere me...
Comunque mi chiedevo come mai non tutti con la lettura riescano ad acquisire la capacità di scrittura...
ilgalante ilgalante 08/01/2011 ore 17.57.10
segnala

(Nessuno)RE: Il Vostro libro preferito

Atena.77 scrive:
Comunque mi chiedevo come mai non tutti con la lettura riescano ad acquisire la capacità di scrittura...

per lo stesso motivo per cui chi sceglie un partner bello nn diventa bello a sua volta
Dissonanza Dissonanza 08/01/2011 ore 18.28.08 Ultimi messaggi
Atena.77 Atena.77 08/01/2011 ore 19.08.24
segnala

(Nessuno)RE: Il Vostro libro preferito

@ilgalante: già... però intendevo anche la grammatica italiana... secondo me leggendo si dovrebbe apprendere...

@Dissonanza: significa che c'è chi non si reca al canile per adottare una creatura per uno scambio d'amore, ma chi considera il cane un oggetto/giocattolo da comprare ed esibire... troppe volte ho sentito gente, probabilmente viziata, esclamare "lo voglio" alla vista di un bel cane di razza.
Con questo intendevo mettere in evidenza dei comportamenti superficiali, ma davvero non era chiaro?

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.