Circolo Letterario

Circolo Letterario

La "vecchia" bacheca Circolo Letterario si è trasferita qui!

trinklied trinklied 28/08/2012 ore 21.11.56
segnala

(Nessuno)donne italiane

Le rumene, e le donne di molte altre nazionalita', sono centomila volte meglio di voi donne italiane, e nessuno pensa che siano troie ma solo piu' gentili e alla mano. Le troie sono le italiane di merda menose e viziate. Alle donne italiane, per quanto mi riguarda, solo calci nel culo.
stregabacucca stregabacucca 28/08/2012 ore 22.22.13
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

;-( ;-( ;-( ;-(

:shy io so cucinare e preparo sempre buoni pranzetti a me marì.....

non li voglio i calci in culo... :nonono
trinklied trinklied 28/08/2012 ore 22.57.01
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Credono di essersi emancipate invece sono solo delle capre con le facce di plastica. Vogliono imitare gli uomini senza capire che agli uomini (i pochi rimasti in effetti) piacciono le donne.
blumoon2612 blumoon2612 29/08/2012 ore 14.08.52
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

trinklied scrive:
Vogliono imitare gli uomini senza capire che agli uomini (i pochi rimasti in effetti) piacciono le donne.

ciao, sono andata a leggermi il tuo profilo. Mi piacerebbe capire meglio la tua professione, dici che sei filosofo, ma dici che hai il diploma di media superiore, scussa la mia ignoranza ma mi sembrava obbligatoria una laurea per definirsi tale. Vero che la filosofia è un arte molto interpretabile. Io sono una donna italiana, per quanto mi riguarda mai voluto assomigliare ad uomo, però gli uomini mi piacciono, i pochissimi che si possono definire tali come dici tu, indipendentemente dalla loro nazionalità. Scusami, chiedo, la tua è una sparata tanto per fare sensazione o sei stato mollato tante di quelle volte che cominci a disperarti, o sei in cerca di una schiava? Io sono sermpre stata imprenditrice, mi sono fatta un mazzo così per andare avanti perchè alcuni "uomini" hanno fatto di tutto per segarmi le gambe. Non credo tu possa fare di ogni erba un fascio, come io non mi permetto di fare, aggiusta il tiro, così sembri solo una vecchia zitella inacidita. :-) :bye
trinklied trinklied 29/08/2012 ore 21.20.29
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Ciao blumoon, le tue sono domande del tutto legittime e quindi mi va di risponderti. Di professione non faccio il filosofo, nessuno mi paga per pensare, l'ho scritto nel mio profilo solo per scherzo (anche se non fa ridere nessuno visto che non sei la prima persona che mi fa questa domanda). In realta' per vivere faccio il magazziniere, attivita' umilissima e schifosa. La mia sparata sulle donne nasce dal fatto che lavorando in una fabbrica di merda mi trovo quotidianamente a stretto contatto con ragazze dell'Europa dell'est, prevalentemente rumene. Da un punto di vista puramente estetico sono quasi tutte cosi' carine che in confronto le italiane sono dei cessi deprimenti, nonostante diete cretine, creme e vestiti firmati. Il problema principale non e' quello estetico ma quello caratteriale. Queste ragazze dell'est sono cosi' affabili, gentili, premurose e intelligenti che la maggior parte delle donne italiane non possono neppure lontanemente reggere il confronto. Le donne italiane guardano con sufficienza, rispondono aspre come limoni, sono nevrotiche, pesanti, cariche di problemi psicologici della minchia e si credono pure interessanti per via di questi problemi, come se averli fosse sinonimo di intelligenza. Sono solo viziate da un branco di uomini imbecilli che si credono di essere latin lover quando invece sono solo dei vassalli al servizio di donne dispotiche.
Per il resto non so cosa dirti a parte il fatto che in cima alla mia lista ci stanno gli imprenditori, categoria di vere e proprie merde fumanti, mezzi analfabeti che spesso parlano meta' italiano (per lo piu' scadente) e meta' qualche loro dialetto del cazzo. Una volta una di queste merde fumanti mi stava parlando di non so piu' neppure che cosa e qua e la' in mezzo a quel suo discorso sconnesso infilava parole in dialetto, veneto mi pare. Lo guardavo pensando che un proiettile nella rotula gli sarebbe stato proprio bene. Adesso lavoro per un altro bifolco di questo tipo, una bestia piena di soldi e con lo yacht ancorato in Sardegna (sembra un luogo comune ma questa e' gente che vive di luoghi comuni). Pensa che poco tempo fa era al telefono con un cliente inglese. Ovviamente non parlando molto bene l'italiano ti lascio immaginare come poteva parlare l'inglese, caduto nel panico ha fatto chiamare una di quelle ragazze rumene per fare da interprete (visto che mediamente i rumeni parlano l'inglese molto meglio di noi italiani).
trinklied trinklied 29/08/2012 ore 21.31.58
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

...e tu blumoon a chi e' che rompi il cazzo tutto il giorno per fare i soldi?
stregabacucca stregabacucca 30/08/2012 ore 12.41.04
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

@ trinklied: non sputare sul piatto dove mangi! almeno un piatto ce l'hai :ok
La multinazionale tedesca Bayer, chiuderà lo stabilimento di Mussolente a fine anno. Sono 50 le persone a spasso! E alcuni di loro hanno pure la moglie che lavora lì...quindi in due disoccupati!
Mia figlia, 23 anni, sta lavorando gratis...neppure un rimborso benzina. Le han detto che il contratto glielo faranno quando sarà in grado di esser completamente autonoma nel lavoro...come cacchio facciano non lo so! E se non le va bene, ce ne sono altri 10, come lei, fuori della porta ad aspettare!
La nipote di una mia amica, s'è fatta un mese in un salone di parrucchiera. Orario medio : 9 10 ore al giorno sai quanto l'hanno pagata? 20 euro.....robe da vergognarsi, manco na pizza si mangia! E anche lei zitta....vuole imparare il mestiere e non ha alternative.
O mangi sta minestra o salti la finestra!

In merito alle donne italiane, sicuramente hai ragione, ma non generalizzare. Sarebbe come dire che tutti gli uomini sono MDF o stronzi patentati.

Sulle donne rumene, non ti preoccupare che le opportuniste ci sono anche lì. Ne sa qualcosa una mia amica. Suo fratello s'è invaghito della badante del padre, una dell'est. L'ha sposata, fatto venire in Italia il figlio di lei (era ragazza madre). Naturalmente ha fatto la comunione dei beni! Morale.....lei è scappata con un altro, gli ha lasciato il figlio sul groppone e si è pure portata via l'unica auto che avevano...e siccome lui non può pagarsi un buon avvocato....subisce passivamente...insomma un coglione!
blumoon2612 blumoon2612 30/08/2012 ore 17.47.42
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

@ trinklied: Tanto per usare il tuo linguaggio io non rompo il cazzo a nessuno, sono veneta parlo perfettamente italiano parlo discretamente l'inglese, ho la maturità classica, e se c'è una cosa che mi fa girare sono le perone come te . Frustrate, insoddisfatte, sbagliate. Consce di esserlo e perciò arrabbiate con il mondo intero!!! Vergognati ragazzo se vuoi migliorarti, non continuare a lamentarti e muovi il culo!!! Magazziniere lavoro di merda? Dipende, io lo trovo un lavoro come tutti gli altri dignitoso e importante se fatto con la testa, ma non credo sia il tuo caso. Tu la testa, anzi la bocca la usi solo per lamentarti. Se trovi che le donne estere siano tutte meglio di noi fà i bagagli, il mondo è grande, un posto che ti stà bene forse lo trovi anche tu. Non perdere tempo a rispondermi, non mi interessa
trinklied trinklied 30/08/2012 ore 18.36.25
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Stregabacucca, con questa scusa della crisi si arricchiscono solo gli imprenditori, come sempre. Il problema e' che oggi la stragrande maggioranza della gente e' come se fosse perfettamente addestrata a non lamentarsi. Perche' non bisogna lamentarsi quando quello che si vede fa soltanto venire il voltastomaco? Zitti, a capo chino, dobbiamo pure ringraziare per le briciole che ci danno in cambio del lavoro che svolgiamo. A te sembra giusto? A me no, non mi sembra neppure normale. Il titolare per cui lavoro non ha perso tempo e fin dal 2008 la mena con la crisi e con il fatto che c'e' poco lavoro. Lui dice che anche se non sembra c'e' poco lavoro. In effetti a me non sembra visto che mi spacco il culo come sempre. Questa crisi e' un'invenzione pianificata a tavolino per tenerci tutti buoni, calmi e spaventati. E noi (voi) da brave pecore obbediamo. Tra un po' ci manca solo che inizino pellegrinaggi di massa verso le residenze degli imprenditori per ringraziarli per averci dato contratti di lavoro da fame. "Poverini" sento dire spesso dagli imbecilli "anche loro cosa possono fare?". Potrebbero essere onesti per esempio. Se anche gli imprenditori vivono davvero il disagio dovuto da questa crisi come mai li vedo sempre comprarsi macchine una in fila all'altra e sempre piu' belle e costose? Dove li trovano i soldi per rifarsi nuova l'azienda se non fatturano, se non c'e' lavoro come vogliono farci credere? Svegliatevi e andiamo a terrorizzare questa classe dirigente composta solo da ladri e approfittatori invece di ringraziarli per il piatto vuoto nel quale mangiamo le briciole.


Blumoon, sei esattamente come il mio titolare e come tutti i titolari che ho avuto: non vogliono, non accettano le critiche. Io ti rispondo e come, perche' te lo meriti. Il magazzino dove lavoro lo gestisco da solo, carico e scarico la merce e servo la produzione. Non mi fermo un minuto. Fino a poco tempo fa quel pezzo di merda del titolare mi faceva sgobbare pure per buona parte della pausa pranzo (anche se pero' non c'e' lavoro) fino a quando ho sclerato e gli ho fatto capire che la pausa pranzo e' stata inventata per mangiare altrimenti si sviene. Quel pezzo di merda sai cosa mi ha risposto? Semplicemente "lingua in bocca". E' uno come te, siete tutti uguali, non volete che qualcuno vi risponda. Non sai che piacere che provo, poter finalmente insultare un imprenditore.
Ma chi cazzo sei eh? "Non mi rispondere perche' non mi interessa"? Ma vai a fanculo va. Chissa' quanti "fanculo" prendi tutti i giorni dai tuoi dipendenti. Ti ci mando io per loro, apertamente.
trinklied trinklied 30/08/2012 ore 18.45.52
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

stregabacucca stregabacucca 30/08/2012 ore 21.16.08
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

trinklied scrive:
A te sembra giusto? A me no

no, non è giusto per niente. Il problema è che deve pur iniziare a far pratica. Se non accetta lei, ce ne sono altri 10 che aspettano fuori. Potrebbe cercarsi un altro impiego, ma non sarebbe il suo lavoro.
E' dura...e il lavoro inizia veramente a non esserci. Credimi. Qui, nel ricco nord est, i capannoni cominciano a chiudere, c'è gente in cassa integrazione (quelli fortunati che avevano un contratto) ai giovani, fanno contratti di 3 6 mesi al max...oppure chiedono la partita iva. La figlia di una mia vicina, diplomata all'alberghiera, ha trovato lavoro al banco del pane in un sup. di Tosano...beh! le hanno chiesto di aprirsi la partita iva...ti rendi conto? Quindi niente ferie, niente malattia....

Io non ho mai visto una situazione simile. Il problema è che hanno fatto leggi che permettono questa vergogna ignobile! Non so se era quello che voleva veramente Biagi con il suo libro bianco....non lo so proprio!
trinklied trinklied 30/08/2012 ore 22.32.23
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Probabilmente era quello che voleva. Ma siete tutti veneti qui? A me i veneti stanno simpatici, mi sembrava di averlo gia' detto. Ho annche avuto la fidanzata veneta.
blumoon2612 blumoon2612 31/08/2012 ore 13.19.33
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

@ trinklied: Ti piace avere l'ULtima parola vero? Bene contento tu
supertorre supertorre 01/09/2012 ore 11.29.24
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

@trinklied sei un mito, anche quando spari cagate a raffica del tipo che la crisi non c'è. E anche sulle rumene, dai, ha ragione blumoon, non è che siano sempre meglio delle italiane anche se bisogna riconoscere che non hai tutt'i torti sul fatto che tante abbiano la puzza sotto il naso e oggi un'italiana, specialmente sui venticinque, se ha la sua laureetta e magari e carina si guarda attorno e fa caso a con quale macchina vai in giro, come sei vestito, quanto guadagni, che ci vuoi fare, magari è disoccupata e sa che non sarà facile guadagnare quanto basta per comprarsi vestiti firmati e andare in vacanza, pensa anche di cuccarsi qualcuno che la possa aiutare a fare strada, dell'amore non glie ne frega più niente a nessuno. Comunque ce ne sono tante italiane coi coglioni, come ci sono tanti imprenditori che si fanno il culo quadro per cercare di sopravvivere all'interno di un sistema che anzichè dar loro una mano per lo più quasi li criminalizza. Probabilmente tu sei capitato sotto uno che non è dei migliori, può capitare, ad ogni modo tienti stretto quello che hai e considera la parte piena del bicchiere. A proposito, non c'è nessuna uscita dalla galleria nel 2013, questa è una cagata peggio delle tue quando hai la luna storta, il sud è un buco nero, l'Italia non ce la può fare a meno di un miracolo, che cambi di punto in bianco mentalità, e io non ci credo. Le ceche sono meglio delle rumene. le peggiori le polacche, alla larga.
trinklied trinklied 01/09/2012 ore 12.58.37
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Supertorre, io non volevo dire che la crisi non esiste. La crisi esiste, certamente. Per esempio proprio ieri ci hanno comunicato che per la meta' di settembre inizieremo un periodo di cassa integrazione ad oltranza. La crisi esiste ed io come tutti la percepisco, la sento sulla mia pelle. Pero' mi rimangono sospette alcune cose: per esempio come fa il titolare per cui lavoro a rifarsi l'azienda nuova, rifarla completamente da cima a fondo senza trascurarne l'estetica (cioe' qualcosa a cui si potrebbe pensare in periodi migliori di questo) se piange sempre miseria, dicendoci che non c'e' lavoro e che dobbiamo essere pronti ad affrontare sacrifici, tanto per cambiare? Come cazzo fa, dove li trova i soldi? Se non c'e' lavoro non ci possono essere soldi: qualcosa non quadra, c'e' sotto qualcosa di sporco, a me sembra evidente.
Lavoro da quindici anni e ho cambiato decine di aziende. I titolari sono tutti uguali, tutti quanti allo stesso modo, sembrano fatti con lo stampino. Non se ne salva neppure uno. Una persona onesta non sceglie il mondo dell'imprenditoria, intraprendono questa strada solo le persone sporche, intrallazoni e furbi.
Le donne conviene lasciarle perdere: sottraggono tempo a cose ben piu' importanti con le loro cazzate. L'anno scorso sono stato ad Amsterdam, nelle vetrine ho visto donne di una bellezza incredibile, vere e proprie fotomodelle. Costano solo 50 euro, molto ma molto meno di una qualsiasi donna italiana mediocre. Le puttane del nord, da quelle bisogna andare.
stregabacucca stregabacucca 01/09/2012 ore 16.18.51
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Le puttane del nord, da quelle bisogna andare.
:sbong

Già...e accettiamo che con tutti i soldi che prendono non paghino un cent di tasse!
trinklied trinklied 01/09/2012 ore 17.12.42
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Veramente le puttane olandesi pagano le tasse. E' qui da noi che le tasse non le pagano perche' non e' legale fare quel mestiere e quindi, essendo un'attivita' in nero, non si possono versare i contributi. Nel nord europa le puttane pagano tutte le tasse fino all'ultimo centesimo.
trinklied trinklied 01/09/2012 ore 17.15.28
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

...e sono piu' belle di quelle che ci sono qui, in questo paese di bigotti.
trinklied trinklied 02/09/2012 ore 21.11.42
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Mi baso su quello che vedo. Per quanto riguarda il mondo femminile non posso fare a mmeno di ragionare cosi'. A volte, per sopravvivere e andare avanti, e' indispensabile fare di tutta l'erba un fascio, anche se puo' risultare impopolare come atteggiamento. Pazienza.
Comunque sono pronto ad ammettere che ci saranno pure delle donne italiane decenti, anche se sinceramente non ne conosco neppure una.
squeeze.1 squeeze.1 03/09/2012 ore 08.16.17
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Il thread di trinklied sulle donne è molto maschilista ed anche un po' terra terra. Considerare che le donne siano troie perchè non disponibili ad esempio come quelle dell'est è un discorso da medioevo. Le donne dell'est spesso se si mettono con un italiano lo fanno per soldi, non perchè lo amino. Il discorso mi sa anche di frustrato, in quanto facendo un lavoro umile e non avendo una carriera davanti si sfoga la propria frustrazione sulle donne e su chi ci comanda. Chi è realizzato, ha un buon lavoro e una donna con cui c'è un rapporto affettivo, non ha bisogno di fare questi discorsi e di sputare il suo rancore o la sua invidia sugli altri. Dire che le donne ( italiane ) sono puttane è anche un modo aggressivo, una forma di violenza verbale, tipica di chi ha un'aggressività repressa. La donna italiana ha fatto un percorso che l'ha portata ad emanciparsi. Mi meraviglio anche che ci siano donne che non si ribellino a questi discorsi. La donna italiana non è perfetta, ha i suoi difetti, ma anche le donne dell'est a volte si prostituiscono per soldi. La donna italiana è nevrotica, a volte pretende l'uomo perfetto, ma è un suo diritto essere come vuole e soprattutto non farsi mettere più i piedi in testa dall'uomo. Chi non riesce a reggere il confronto con questo tipo di donna, perchè non ne ha le capacità, spesso cerca il contatto con quelle facili a poco prezzo. I discorsi colorati di violenza sono comunque sempre fallimentari, non hanno niente di giusto.
LoCAr LoCAr 04/09/2012 ore 01.18.35
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

@ trinklied: ascolta,vedi di darti una regolata,il post e' anche interessante per alcuni punti di vista,ma il tuo lingiaggio NO! percio' allineati!!! il forum e' uno scambio civile di opinioni,NON una discarica
bluemoon336 bluemoon336 04/09/2012 ore 17.48.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

secondo me alla fine non esiste una razza piu' onesta dell'altra o che abbia piu' classe dell'altra. Non è detto che lo donne rumene siano migliori delle italiane sia in fatto di aspetto che per quanto riguarda il carattere.Il fatto di dispregiare tanto noi donne italiane mi fa pensare che in passato chi ha aperto la dicussiione abbia avuto delle delusioni in propostito e questo fa si che la pensi in questo modo.Allora io cosa dovrei dire in fatto di uomini in passato ho sempre incontrato individui superficiali o pervertiti ma non generalizzo mai anche se potrei dire gli uomini italiani sono tutti maiali o stronzi ma non lo faccio perche so che le eccezioni ci sono e non bisogna fare di tutt'un'erba un fascio.
helios1981 helios1981 05/09/2012 ore 01.16.12
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

bluemoon336 scrive:
secondo me alla fine non esiste una razza piu' onesta dell'altra o che abbia piu' classe dell'altra. Non è detto che lo donne rumene siano migliori delle italiane sia in fatto di aspetto che per quanto riguarda il carattere.Il fatto di dispregiare tanto noi donne italiane mi fa pensare che in passato chi ha aperto la dicussiione abbia avuto delle delusioni in propostito e questo fa si che la pensi in questo modo.Allora io cosa dovrei dire in fatto di uomini in passato ho sempre incontrato individui superficiali o pervertiti ma non generalizzo mai anche se potrei dire gli uomini italiani sono tutti maiali o stronzi ma non lo faccio perche so che le eccezioni ci sono e non bisogna fare di tutt'un'erba un fascio.



una volta era tutto più semplice:

gli uomini sono tutti stronzi
le donne sono tutte zoccole

ora abbiamo iniziato a fare discorsi internazionali...

tristezza...

supertorre supertorre 07/09/2012 ore 15.15.38
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

@bluemonn336 sì condivido il tuo ragionamento però io ho finora notato che le donne italiane sono abbastanza diverse da regione a regione e non solo nell'aspetto esteriore. Non faccio un discorso di "classe", quella è una dote rara ovunque. E comunque mediamente le ceche sono più bele delle polacche, cosiccome le lombarde e le venete sono mediamente (molto) più belle delle abruzzesi e delle umbre e le svedesi sono mediamente più belle delle portoghesi. Non è questione di gusti, è un fatto, uno non può preferire per esempio Rosy Bindi a Laetizia Casta, se ci fosse non bisognerebbe tenerne conto in ogni caso.
blumoon2612 blumoon2612 07/09/2012 ore 17.42.47
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

@ supertorre: Non sono daccordo, tu parli di stereotipi. Non puoi paragonare Bindi, politica di mezza età che se ne frega del suo aspetto preferendo usare il cervello (in modo giusto o sbagliato scegli tu), a Casta che preferisce usare occhioni e tette. Le nordiche sono più belle? in che senso? Lo stereotipo della svedese 1 metro e ottanta, capelli biondi lunghi al fondo schiena, occhioni azzurri e sessualmente disponibile, vai in Svezia e contale quante sono. Sinceramente poi sono stufa di sentire parlare della bellezza delle donne, vogliamo cominciare noi popolo italiano a usare la meritocrazia cerebrale, visto che le nostre alte sfere ne parlano tanto e non lo fanno mai, invece di far caso solo all'avvenenza fisica? O cominciamo così anche con gli uomini. Se sei bello fai carriera, spedisci i curriculum solo con foto sennò neanche li leggono, ti lasci fare commenti salaci nei locali e per strada? Ma per favore dai cerchiamo di civilizzarci un pò di più,sarebbe ormai!!!! Mi firmo sono una donna veneta piuttosto carina a 50 anni suonati, e molto carina da ragazza per cui come vedi non sventolo bandiere dietro a cui nascondermi, ho solo sempre pensato che il mio cervello fosse molto più importante del mio aspetto, e ho avuto ragione
supertorre supertorre 09/09/2012 ore 16.58.27
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

@blumoon ma certo che si può paragonare la Bindi alla Casta, che importa come si tengono e qual è la loro carriera, il mio discorso era solo per frantumare il concetto, falsissimo, che sia bello ciò che piace, ma no, come scrive anche la Dickinson in un suo verso: la bellezza non ha causa: esiste. Se tu domandassi a un uomo chi preferirebbe delle due quale percentuale pensi che ti risponda la Bindi? Bassa non credi? Che vuoi che c'entri l'intelligenza, trovami l'uomo che sceglierebbe di andare a letto con Margherita Hack piuttosto che con una Loredana Lecciso o la Marini o con una qualsiasi presa da quel campionario. Io sono d'accordo con te, non è del tutto vero certamente che le rumene siano meglio delle italiane, di italiane ce ne sono di stupende mentre le rumene si assomigliano un po' tutte con quelle loro faccine todeggiandi da adolescenti che piacciono agli italiani, attempati e non.
supertorre supertorre 09/09/2012 ore 17.05.28
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

@ blumoon di svedesi così ne ho incontrate tante anche sulla riviera adriatica senza andare fino in Svezia. Quelle piatte e alte uno e sessanta come la Rapace sono un'eccezione, non le altre. E anche le tedesche spesso sono uno schianto. A me piacciono quei tipi. Non c'è e non ci dev'essere ragionamento che tenga in questi casi bisogna lasciarsi guidare dall'istinto una ti piace non lo sai neanche tu perché è così e basta.
C.rix C.rix 10/09/2012 ore 01.05.51
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

squeeze.1 scrive:
Mi meraviglio anche che ci siano donne che non si ribellino a questi discorsi.



Ci sono un sacco di post aggressivi e grezzi come questi, all'inizio rispondevo poi mi sono resa conto della inutilità.
L'unica cosa che mi viene da dire è che l'ignoranza è abissale, non ho mai sentito uno degli uomini che apprezzano così tanto le rumene, parlare delle condizioni in cui sono cresciute le donne dell'est: decenni di dittatura fisica e psicologica comunista le ha rese menomate dal punto di vista della relazione, e ci vorranno anni prima che diventino donne autonome e consapevoli di essere persone.

Considerato che questo è un forum letterario, consiglio all'autore del th e a tutti quelli che adorano usare le rumene e sputtanare le italiane questo bellissimo libro.

http://www.womenews.net/spip3/spip.php?article9778

Compagne di viaggio. Racconti di donne ai tempi di Ceausescu

squeeze.1 squeeze.1 10/09/2012 ore 05.08.52
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

@ C.rix:

Io ammetto che i rapporti siano comunque difficili. Non dirò che i miei rapporti con le donne siano tutti rose e fiori. Ma questo dipende dal fatto che ognuno di noi ha una propria personalità che va rispettata. Se il rapporto tra un uomo ed una donna italiana oggi è complesso ciò è dovuto all'evoluzione delle personalità, al fatto che a volte siano entrambi impegnati nel mondo del lavoro e stressati dalla vita quotidiana. Ammetto di avere anch'io delle pecche, di essere anch'io scettico. Forse c'è un Trinklied in ogni uomo, quando non credi più all'amore, quando ti convinci che tutto faccia schifo. Tuttavia questo non vuol dire non capire che le donne dell'est spesso siano state sfruttate ed a volte vadano con gli italiani solo per soldi. A volte anch'io mi dico che non ho una ragazza perchè non sono ricco, perchè non sono furbo o bellissimo e dentro di me penso che non sia vero che le donne cerchino l'amore, ma che a volte uomini e donne siano uguali. Ma poi mi dico che non fa niente e bisogna accettare la realtà e cerco di non scaricare le mie frustrazioni sugli altri. Certo un po' di delusione rimane. Difendi le donne, il progresso e l'evoluzione femminile, perchè capisci che è così che dev'essere, tuttavia la vita personale è un'altra cosa. I discorsi maschilisti danno fastidio. Detto questo, uomini e donne nella vita reale arrivano talvolta a scontrarsi e capita che in un forum tu ti trovi a difendere le donne e poi nella vita reale pensi di una " quella stronza mi ha lasciato, o, per esempio, mi ha tolto la casa ". Fare discorsi razionali è più semplice, ma nella vita reale, coi problemi, tutto cambia.
InutiliCertezze InutiliCertezze 10/09/2012 ore 11.47.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane




Le sparate sono tutto sommato divertenti, a piccole dosi e a grandi diluizioni temporali.

trinklied trinklied 10/09/2012 ore 18.58.11
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Mi hanno bannato per qualche giorno. Ho letto ora le vostre risposte e mi sembra di capire che il mio silenzio sia preferibile alle mie parole. Avrei qualcosa da dire, ma a cosa serve, a farmi bannare nuovamente?
InutiliCertezze InutiliCertezze 11/09/2012 ore 10.01.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane


Tu scrivi. Al limite ti bannano. Che sarà mai? Non cambia di certo quel che pensi e quel che vuoi dire.
bido.nato bido.nato 19/09/2012 ore 23.26.02
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

trinklied scrive:
Blumoon, sei esattamente come il mio titolare e come tutti i titolari che ho avuto: non vogliono, non accettano le critiche. Io ti rispondo e come, perche' te lo meriti. Il magazzino dove lavoro lo gestisco da solo, carico e scarico la merce e servo la produzione. Non mi fermo un minuto. Fino a poco tempo fa quel pezzo di merda del titolare mi faceva sgobbare pure per buona parte della pausa pranzo (anche se pero' non c'e' lavoro) fino a quando ho sclerato e gli ho fatto capire che la pausa pranzo e' stata inventata per mangiare altrimenti si sviene. Quel pezzo di merda sai cosa mi ha risposto? Semplicemente "lingua in bocca". E' uno come te, siete tutti uguali, non volete che qualcuno vi risponda. Non sai che piacere che provo, poter finalmente insultare un imprenditore.Ma chi cazzo sei eh? "Non mi rispondere perche' non mi interessa"? Ma vai a fanculo va. Chissa' quanti "fanculo" prendi tutti i giorni dai tuoi dipendenti. Ti ci mando io per loro, apertamente.




Quella stronza della mia titolare, un giorno, fu preda di un attacco violento di libidine e io, stupefatto e incredulo, dovetti sottostare alle sue voglie.Perchè non mi sono opposto,dici? Mica sono scemo!
trinklied trinklied 19/09/2012 ore 23.36.16
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Bidonato, io non sono vittima di attenzioni sessuali, magari lo fossi. A parte che da me sono tutti uomini e le poche ragazze rumene sono fidanzate o sposate o poco appetibili. In fondo poi ognuna di loro ha qualcosa che non mi piace, qualcosa che stona e che non me le rende cosi desiderabili.
bido.nato bido.nato 19/09/2012 ore 23.40.08
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Trink..non puoi continuare a fare lo schizzinoso:questa si, quella no, quella è zoccola, quella è alta,quella è bassa..eh, no, il tempo è tiranno ma democratico:passa per tutti..
trinklied trinklied 19/09/2012 ore 23.43.32
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Io vorrei una fotomodella, intelligente e piena di soldi. L'altro giorno ne ho vista una in giro e ho pensato che insieme a lei sarei stato felice. Poi ho pensato: e lei insieme a me?
trinklied trinklied 19/09/2012 ore 23.47.25
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Ho evitato di conquistarla per il suo bene, non si sarebbe mai sentita felice con me. Certo, sarebbe rimasta appagata dai rapporti sessuali, dalla mia bellezza, dalla mia cultura, ma in fondo guardandola ho capito che si sarebbe sentita inferiore con me. Avrebbe sofferto di questo complesso di inferiorita, allora l'ho lasciata andare.
BallerinoCadetto BallerinoCadetto 20/09/2012 ore 21.21.46 Ultimi messaggi
segnala

SerenoRE: donne italiane

Ciao a Tutti, ho letto con molto interesse le vostre opinioni, sopratutto quella di trinklied che VERAMENTE trova in pieno il mio appoggio.
Incredibile a dirsi.. ma le ragazze Italiane dai 23 ai 40 lasciano DAVVERO a desiderare, non tanto dal punto di vista estetico (trovo che in giro ci sono davvero delle ragazze splendide ), ma dal punto di vista della maturità e dei principi ( che oramai sembrano essere inesistenti).
Sia Chiaro, non sono per nulla un bacchettone, anzi sono una persona di larghe vedute.. eppure quello che vedo quotidianamente è disarmante.
LoCAr LoCAr 22/09/2012 ore 00.11.02
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

@ trinklied: potresti diventare un tronista!:ok con poche comparsate,ti rendi noto,dai sfoggio di te e fai un sacco di soldi!
trinklied trinklied 22/09/2012 ore 01.01.55
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Dici davvero? Ho sempre sognato fare il tronista. Anche tu sei tronista?
LoCAr LoCAr 23/09/2012 ore 22.03.35
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

@ trinklied: no figurati io tronista!?! non sono all'altezza sono un umile plebeo...
neraperIa neraperIa 24/09/2012 ore 20.18.00
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

trinklied scrive:
Le rumene, e le donne di molte altre nazionalita', sono centomila volte meglio di voi donne italiane, e nessuno pensa che siano troie ma solo piu' gentili e alla mano. Le troie sono le italiane di merda menose e viziate. Alle donne italiane, per quanto mi riguarda, solo calci nel culo.

Ma questo è un argomento da circolo letterario?
trinklied trinklied 24/09/2012 ore 20.26.59
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Ciao neraperla, come va? Hai cenato? Io ho mangiato un buon piatto di spaghetti n5 con ragu' alla contadina Barilla.
trinklied trinklied 24/09/2012 ore 20.28.47
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Io vado dove voglio a scrivere quello che mi pare perche' non ho rispetto per nessuno. Faccio quello che voglio quando voglio.
trinklied trinklied 25/09/2012 ore 19.29.58
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Avrei da rispondere, ma sarebbe troppo lungo e impegnativo e ora non ne ho voglia. Pero' siete un po' permalose, io ad esempio non avrei mai sprecato tempo a rispondere ad una donna che avesse (forse che abbia, boh) scritto insulti rivolti agli uomini. Magari l'avrei insultata a mia volta, considerandola un contenitore vuoto dove sfogare la mia rabbia, ma non mi sarei mai messo a discuterci seriamente.
Che te ne frega se un imbecille insulta le donne con fare arrogante? Su internet poi, un utente che in questi casi riceve solo insulti o indifferenza? Va beh si vede che non sapevi proprio come occupare dieci minuti (come me adesso d'altronde).
Il calcio e' una cosa diversa, li' non sono disposto a trattare. Non conosco una sola persona, ti giuro neppure una, che segua il calcio e contemporaneamente abbia un cervello. Il cervello e il calcio sono due cose opposte, due rette parallele destinate a non incontrarsi mai (per la gioia di quelli che hanno un cervello). Il problema e' che questa gentaglia, che come ben saprai e' la maggioranza delle persone, e' talmente priva di pensieri di qualsiasi tipo che vanno ad impattare continuamente e negativamente con la mia vita. In altre parole: uno scemo che guarda il calcio non lo considero neppure ma uno scemo che guarda il calcio e in aggiunta e' pure rompicoglioni allora mi fa incazzare. Inutile dire che gli idioti che seguono il calcio fanno parte della categoria delle bestie rompicoglioni...sempre a ficcarsi in mezzo con l'irruenza di chi entra in campo, con i loro giochetti di squadra del cazzo, il loro gergo da quattro parole etc etc...
Dal mio punto di vista molti paesi sono andati a rotoli perche' esiste lo sport, il calcio in particolare.
LoCAr LoCAr 26/09/2012 ore 00.19.14
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

trinklied scrive:
Dal mio punto di vista molti paesi sono andati a rotoli perche' esiste lo sport,



questa cazzata e' da nonciclopedia! me la segno e dico,forse tu giochi al gioco delle pentole a pressione,il curling o come cavolo si scrive! sport un po' strano e poco conosciuto:-)))


ah dopo questa,moderati,altrimenti un giro di walter piu' lungo,magari il Bel Danubio Blu,uno di quelli viennesi di Johann Strauss,non te lo leva nessuno!
trinklied trinklied 26/09/2012 ore 01.05.03
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

E' vero Locar, ultimamente ho riflettuto parecchio sul mio comportamento e sono giunto alla conclusione che mi devo controllare. Tu, insieme a tanti altri utenti, mi hai aiutato a capire che ci si puo' esprimere anche senza dire le parolacce. Ogni tanto mi scappano ancora bestemmie e parolacce, ma e' sempre piu' raro.
Comunque le donne che sopporto meno di tutte sono quelle che seguono il calcio. Come odore di gas di scarico in alta montagna, o un bicchiere di acqua inquinata quando hai sete. Un piacere che non puo' esprimersi, rimane li' mentre ti volti dall'altra parte.
trinklied trinklied 26/09/2012 ore 01.06.14
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Scusate sono un po' sbronzo. Locar non e' che adesso non posso piu' bere?
LoCAr LoCAr 26/09/2012 ore 01.37.35
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

@ trinklied: puoi bere,ma se non reggi,ti consiglio di evitare...
trinklied trinklied 26/09/2012 ore 01.41.26
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Al massimo sbocco sulla tastiera.
trinklied trinklied 26/09/2012 ore 01.42.23
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

ma non devo sboccare, sono in forma. Prometto di non dire piu' le parolacce.
serendipityjo serendipityjo 26/09/2012 ore 18.04.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

@ trinklied: :)

Alzarsi prima di qualcuno (sole)

Tossisco parecchio (sinusite?) quindi
mi sveglio e mi faccio un tè al cognac
è l'alba
la luce scorre uniforme lungo il prato
nella fredda Southampton e io fumo
e passano ore e ore e leggo
Spider Boy di van Vechten e poi
un racconto di Patsy Southgate e una poesia
che ho scritto io e fa freddo e tremo un po'
nelle mie mutande bianche il giorno è cominciato
così stranamente non sono stanco e nemmeno nervoso
ma sveglio per davvero una volta tanto e lascio che tutto
cominci piano mentre guardo invece di
annaspare in ritardo come sempre
dov'è andato a finire
non è ancora sveglio del tutto
aspetterò
e la casa si sveglia e va
a prendere il cane a Sag Harbor" e mi verso
un bourbon e comincio a scrivere
su un taccuino una delle mie poesie
tipo "faccio questo e faccio quello"
è già domani
anche se sono passate soltanto sei ore
ogni giorno che passa conta di più la luce di ciascun giorno.

Frank O'Hara
trinklied trinklied 27/09/2012 ore 19.54.46
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Mentre leggevo pensavo che fosse una poesia di Carver, una di quelle sue tipiche descrizioni della provincia americana e dei suoi abitanti. Invece no.
Ti piace Carver?
serendipityjo serendipityjo 27/09/2012 ore 21.27.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

trinklied scrive:
Ti piace Carver?


davvero molto...penso sia il migliore nella forma breve. Ho letto anche qualche sua poesia.
E l'analogia con O'Hara sì, forse ci sta..

Dolce far nulla

Un attimo fa ho dato un'occhiata nella stanza
ed ecco quel che ho visto:
la mia sedia al suo posto, accanto alla finestra,
il libro appoggiato faccia in giù sul tavolo.
E sul davanzale, la sigaretta
lasciata accesa nel posacenere.
Lavativo!, mi urlava sempre dietro mio zio,
tanto tempo fa. Aveva proprio ragione.
Anche oggi, come ogni giorno,
ho messo da parte un po' di tempo
per fare un bel niente.


Raymond Carver
trinklied trinklied 27/09/2012 ore 21.34.01
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Non mi sono neppure sforzato di sapere chi sia questo Frank O'Hara, sono un lavativo pure io. Adesso vado a vedere su wikipedia.
trinklied trinklied 27/09/2012 ore 21.43.11
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Pero' devo dire la verita', questi autori americani dopo un po' stancano. Sono poco profondi, raramente sono in grado di arrivare al cuore di certi pensieri. La scrittura e' incisiva, scarna (che per me vuol dire facile, poco elegante). Io preferisco gli autori europei, sopratutto quelli che vanno dagli anni '40 alla fine dei '70.
serendipityjo serendipityjo 27/09/2012 ore 21.48.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

trinklied scrive:
questi autori americani dopo un po' stancano


In realtà anche me, tanto che li alterno con autori europei, anche ottocenteschi.
InutiliCertezze InutiliCertezze 28/09/2012 ore 19.26.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane


Stanca tanto la profondità di pensiero, quanto la superficialità.

In realtà stancarsi è abbastanza cool. A parte quando stanca.
trinklied trinklied 28/09/2012 ore 20.00.08
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

E' cool, minchia le solite cazzate...
trinklied trinklied 28/09/2012 ore 20.01.14
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Vivete di stereotipi, sopratutto li attaccate sulla schiena degli altri.
InutiliCertezze InutiliCertezze 03/10/2012 ore 10.46.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane



L'unica cosa che attacco alla schiena degli altri è il pesciolino di carta, il 1° di aprile. Ma anche quella comincia ad essere una abitudine che sto marinando da un po'.

Gli stereotipi sono gli aforismi degli zucconi. Che male c'è nel godersi un po' di sana supposta intelligenza? Che male c'è nel bearsi in qualche applauso comperato, o nell'investire in qualche pedissequa approvazione prestata?


serendipityjo serendipityjo 03/10/2012 ore 13.29.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

InutiliCertezze scrive:
Gli stereotipi


mi capita spesso di vederli con i pregiudizi
InutiliCertezze InutiliCertezze 03/10/2012 ore 18.21.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: donne italiane

Beh, in verità ogni giudizio è immancabilmente un pregiudizio. Perché si è sempre troppo affrettati, o troppo smaniosi di dire la propria, o troppo presi dalla ricerca necessaria dell'originalità, per saper davvero giudicare.

Ed anche io, nel mio modesto piccolo, vado di pregiudizio proprio ora. Non solo stereotipi e pregiudizi, quindi, ma anche dozzinali ripetizioni lapalissiane. E che altro volere, per non avere nulla, in fondo?
Donnaannait Donnaannait 03/11/2017 ore 14.47.25 Ultimi messaggi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.