Circolo Letterario

Circolo Letterario

La "vecchia" bacheca Circolo Letterario si è trasferita qui!

Dasein1960 28/11/2016 ore 17.30.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: xxx

Metti nella giusta sequenza fatti ,ideee,avvenimenti politici ,che ora io nn posso far altro che diversamente ripetere
La sx si è illusa di poter pervenire attraverso il capitalismo "maturo" a forme sociali nn ancora socialiste ma tendenti ed esse
La famosa terza via di berlinguer,
Le "modernizzazione"di tony blair proseguita nel solco del tatcherr reganismo,e a ruota zapatero dalema ecc ecc
Il riformismo ha segnato la supina adesione alle logiche capitaliste,per loro natura ancora una volta ora dimostratesi irriformabili
Alla morte di berlinguer 1975 stava iniziando la fase economica flessibile del economia capitalista , oramai credo quasi completamente dispiegata ,mentre si andava esaurendo il modello fordista taylorista che aveva permesso dentro una congiuntura di condizioni irripetibili lo sviluppo economico capitalista piu impetuoso di sempre
Quello che ora qli economisti chiamano il trentennio d'oro 1950/1980 circa
Solo in virtu di quella fase economica sono stati possibili le conquiste economiche e civili delle società capitaliste
Reganismo e thtcerismo sono state da un punto di vista capitalistico la necessaria svolta per passare da un modello che permetteva conquiste salariali ,diritti,e stabilità,a un successivo modello di sviluppo necessitato dal'oggettivo mutato modo di produrre per la necessita di adeguarsi a un mercato completamente cambiato(sarebbe interessante vedere come e perchè)
Modello flessibile che per sua natura minava alle fondamente diritti ,conquiste salariali,stabilità,in cui ora siamo completamente immersi
A completare l'orgia di vittorie della lotta di classe stravinta dai capitalisti è arrivata la globalizzazione e l'euro,presentati al popolo come inevitabile passaggio scritto nel'ordine naturale delle cose
Solo ora dopo 20 anni di legnate sul muso sociale dei popoli si intravvede al'orizzonte un possibile rallentamento della folle cavalcata del capitale ad opera di lider improbabili e masse consapevoli solo per il tramite della pancia di cio che stanno facendo(populismo)
nn mi trovo in accordo invece su gorbaciof lider mollaccione,
Per me è arrivato al'appuntamento troppo tardi quando oramai era impossibile riparare i danni
E CMQ la fine del urss era segnata dalla incapacità tecnologica a reggere il confronto militare con qli usa e in generale della inferiorità "tecnica" accumulata negli anni, ancor piu esaltata dalle folli spese militari di regan con lo scudo spaziale antimissile e per la oggettiva debolezza del'apparato industriale mancante della esasperata concorrenza capitalista a frustare le reni produttive del paese
Come era logico il crollo del unione sovietica ha segnato il dilagare del modello di capitalismo usa
con inevitabili disastrose conseguenze a livello globale,poichè l'urs con tutte le sue storture e menomazioni sociali costituiva pur sempre un argini al definitivo scatenamento degli spiriti animali del capitale
19378309
Metti nella giusta sequenza fatti ,ideee,avvenimenti politici ,che ora io nn posso far altro che diversamente ripetere La sx si è...
Risposta
28/11/2016 17.30.54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Dasein1960 06/12/2016 ore 14.08.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: xxx

Mi sembra quasi una banalità affermare che ora l'estenuato popolo italiano punti deciso verso il grillismo
Ultima carta spendibile in grado di promettere con qualche possibilità di essere preso sul serio , quel cambiamento da tutti piu o meno confusamente invocato
u
Grillo ultimo "populista" tecnoumanitario in qualche modo ancora ancorato alla democrazia coniugata al rigore etico,disposto a imbarcarsi nella difficilissima prova di guidare un popolo stordito dal'ubriiacatura economica liberista,nel vasto mare ignoto ,seguendo la stella polare del pil visto come prodotto interno lordo del complessivo (intero) benessere sociale dove la ricchezza "monetaria" diventa solo una ,anche se importantissima subordinata
Mentre i riottosi partiti "istituzionali"continuano a baloccarsi al'interno della tradizione politica/economica oramai completamente incapace di rispondere al'esigenza di tempi convulsamente mutati
Il difficilissimo passaggio in cui ora siamo, e saremo probabilmente ,ancora per decenni immersi,nn puo prescindere dal "rischiaramento" delle coscienze del'intero mondo occidentale ,che ora pare arrivare specialmente da quei paesi guida a tecnoloogia avanzata,che piu degli altri hanno provato sulle loro carni tutto il piacere ,e tutto il dolore di un mondo a trazione esclusivamente mercantile
Tempi di grandi mutazioni neccessarie ,,dunque,,,Stiamo viaggiando su di un crinale estremamente scivoloso,giu a valle famelica attende ,scrutando le nostre eventuali cadute ,la solita bestia nera
19383994
Mi sembra quasi una banalità affermare che ora l'estenuato popolo italiano punti deciso verso il grillismo Ultima carta...
Risposta
06/12/2016 14.08.16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
1994Enrico 1994Enrico 03/01/2017 ore 15.38.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: xxx

@Archeo68 :
Povero Dusty... non se lo c*g* più nessuno.
Dasein1960 23/01/2017 ore 16.44.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: xxx

l grezzo capitalista old ecnomy Donato Trumponi ,energumeno di lungo corso, modi spicci con la figa , pragmatico negli affari e nella visione politica ,spaventa ,illude,preoccupa il mondo
Ancora una volta l'italia è avanguardia !!
Avendo Piu del suo prototipo ,purissimo ideal tipo latino silvio berlusconi, solamente il dettaglio della valigetta nucleare ,
Ma per tutto il resto uguali,compreso il parrucchino d'ordinanza,l'evasione fiscale ,la convinzione che qli affari mischiati alla ragion di stato ,vanno molto meglio
Quante ne ha combinate silvio,,,,,è gia storia
Quante ne combinerà il tycon con nella testa il pagliaio , incapace di concentrarsi su un preblema per piu di 2 minuti, speriamo faccia altrettanto ridere ,ma è lecito avere molti dubbi
Il discorso d'insediamento ribadisce alla lettera il grido guerra contro l'establishment,da quale curiosamente lui si chiama fuori,
Fattostà che il suo programma marca l'importantissimo punto di faglia.tutto interno al turbocapitalismo a guida usa in questi decenni maggire responsabile
della disastrosa situazione bellico/economica mondiale
Udire il tycon affermare "questo è il passaggio dei poteri al popolo" da solo vale il prezzo del biglietto,di un film che ancora nn sappiamo se farà ridere o piangere
L 'unica cosa certa è che goldman sachs soros and comany si stanno,io spero a ragione, preoccupando
19417503
l grezzo capitalista old ecnomy Donato Trumponi ,energumeno di lungo corso, modi spicci con la figa , pragmatico negli affari e...
Risposta
23/01/2017 16.44.47
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
marti.1980 marti.1980 17/03/2017 ore 23.47.56
segnala

(Nessuno)RE: xxx

Alcune volte, il voler per forza sviscerare un fenomeno, porta ad un attorcigliamento convulso di un concetto che ritorcendosi su se stesso in un eterno aggrovigliamento di teorie, produce solo una squallida realtà di se stessa.
Dasein1960 26/04/2017 ore 11.07.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: xxx

Il punto

Come agli esordi del nuovo modo di produzione, cuore della micidiale macchina distruttrice ,fu indispensabile privatizzare nel sangue le terre comuni ,nel fenomeno noto come accumulazione originaria del capitale .al fine di imbrancare le plebi private dgli abituali mezzi di sussistenza, verso i grandi centri di concentrazione industriale
sIA DETTO DI PASSATA
Plebi nel fratteempo "liberate"dagli antichi vincoli di servitu,per divenire liberi cittadini ,in grado di stipulare giuridicamente alla "pari" il libero contratto di lavoro fra chi si trovava nel'indigenza e nn poteva permettersi di rifiutare nulla ,e chi aveva tutto per campare più che comodamente,
Questa raccapricciante finzione che in forme solo di poco mutate permane a tutt'oggi intatta ,
Dai sedicenti liberali viene pomposamente chiamata libertà
Farebbe ridere se prima nn facesse incazzare ,questa presa per il culo con cui si riconosce pari dignità giuridica universale e al contempo si nega la concretissima condizione materiale perché questa possa effettivamente avvenire
Questa è tuttora l'incredibile ipocrisia liberale, di insulsi personaggi che mentre sbandierano di essere la quintessenza dei diritti sociali,celano la loro vera natura di ignobili sciacalli profittatori
Cio che mi premeva era fare un parallelo fra qualla oramai lontana esigenza di "grandi privatizzazioni" al fine realizzare l'indispensabile accumulazione originale,e le "grandi privatizzazioni "indispensabili oggi al capitale fattosi assoluto per poter continuare nella irrinunciabile marcia verso l'infinità
della produzione
E la ricerca spasmodica di recondi ambiti ancora inesplorati appartenenti alla più intima dignità umana suscettibili di essere trasformati in asset privati
19526722
Il punto Come agli esordi del nuovo modo di produzione, cuore della micidiale macchina distruttrice ,fu indispensabile...
Risposta
26/04/2017 11.07.55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Dasein1960 26/04/2017 ore 12.40.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: xxx

@marti.1980 scrive:
Alcune volte, il voler per forza sviscerare un fenomeno, porta ad un attorcigliamento convulso di un concetto che ritorcendosi su se stesso in un eterno aggrovigliamento di teorie, produce solo una squallida realtà di se stessa.

hai ragione1
come nn tutte le ciambelle vengono col buco
cosi tutti qli svisceramenti nn vengono uguali
ho cancellato il post sotto il quale hai scritto
anche da me giudicato svisceralmente infelice
19526804
@marti.1980 scrive: Alcune volte, il voler per forza sviscerare un fenomeno, porta ad un attorcigliamento convulso di un concetto...
Risposta
26/04/2017 12.40.16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
1994Enrico 1994Enrico 28/04/2017 ore 13.01.04 Ultimi messaggi
Dasein1960 12/05/2017 ore 12.05.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: xxx

-Dalle palle che ci hanno raccontato ,dalle importantissime decisioni senza dibattito tutte rigorosamente prese sulle nostre teste ,dai tempi, dai modi ,dalle priorita realizzative ,dalle forze politiche che hanno concretamente costruto questa europa capovolta rispetto a ll'originale concepita a ventotene ,per allontanare nazionalismi sempre all'origine delle sciagura etiche novecentesche,dal europa vagheggiata da kant,libera aperta ,solidale
Da tutto questo,confrontato con la stridente diversità dal progetto di nascita originale,dovrebbe bastare a fare capire a tutti, senza essere economisti l'epocale stangata rifilata da pochi loschi individui con ampi poteri esclusivamente economici ,al di fuori e al di sopra di qualsiasi legittimazione di sovranità popolare ,alle nazioni europee ad economia piu fragile
La globalizzazione nn è l'ineluttabile processo a scansione scientifico/positivista
che ci hanno fatto credere,Ma una scelta precisa di politica economica per rendere "liscia" la strada del capitale concentrato dalla sua intrinseca logica in sempre meno mani lorde di sangue ,mani, dirette responsabili del depauperamento esistenziale di miliardi di induvidui.
NN è certamente un caso che si sia VOLUTO iniziare a costruire il progetto europeo dal tetto della moneta ,senza curarsi di cio sul quale la moneta per esistere ,ed essere messa in grado di fare il bene di tutti deve necessariamente poggiare
Cio che interessava sviluppare ,in continuità con 30 anni di liberismo
nn era evidentemente lo sviluppo dei popoli ,ma il particolare interesse del grande capitale.arrivato alla fase in cui per continuare nella sua demenziale crescita deve
arrivare alla spoliazione dei beni comuni dei popoli ex sovrani ,mutande comprese
19538320
-Dalle palle che ci hanno raccontato ,dalle importantissime decisioni senza dibattito tutte rigorosamente prese sulle nostre...
Risposta
12/05/2017 12.05.52
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.