Circolo Letterario

Circolo Letterario

La "vecchia" bacheca Circolo Letterario si è trasferita qui!

beat.nik54 beat.nik54 25/11/2015 ore 20.22.02
segnala

EuforicoLibri che ci hanno segnato

tra i tanti solo alcuni, in fin dei conti,

hanno rappresentato una svolta nella nostra formazione

e ci li portiamo dentro dal giorno che li abbiamo letti

per me credo siano 10/20 in tutto

inizio dal primo

'Il deserto dei Tartari' di D. Buzzati

ovvero dell'universalità dell'attesa che consuma la vita
1959lory 1959lory 29/11/2015 ore 19.07.23
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

"Cecità" di Josè Saramago è uno dei miei libri preferiti. Ha cambiato anche il mio modo di "leggere" un libro.
tellus27 tellus27 01/12/2015 ore 15.17.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Ho riletto L'Apologia di Socrate e il Critone,entrambi di Platone e devo confessare che li
ho trovati attualissimi per le problematiche trattate:non sarebbe fuori luogo che quanti
a cui, oggi,sono affidati i notri destini, li leggessero o rileggessero con umiltà,secondo
l'insegnamento socratico.
19002479
Ho riletto L'Apologia di Socrate e il Critone,entrambi di Platone e devo confessare che li ho trovati attualissimi per le...
Risposta
01/12/2015 15.17.57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
SuMMeR.CrUsH SuMMeR.CrUsH 02/12/2015 ore 12.46.28
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

'Ulisse' Joyce
beat.nik54 beat.nik54 02/12/2015 ore 14.19.10
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@SuMMeR.CrUsH scrive:
'Ulisse' Joyce


azz

SuMMeR.CrUsH SuMMeR.CrUsH 03/12/2015 ore 20.58.06
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@beat.nik54 scrive:
azz

Non ti piace?:haha
beat.nik54 beat.nik54 05/12/2015 ore 06.49.26
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@SuMMeR.CrUsH scrive:
Non ti piace?


tutt'altro

piacevolmente sorpreso
Wichiruga Wichiruga 14/12/2015 ore 20.59.56
segnala

SerenoRE: Libri che ci hanno segnato

Io sono meno colta :-))) Il libro che ho letto, ri-letto, sottolineato, memorizzato... è "L'amore segreto" di P. Calvetti
I.ris5 I.ris5 15/12/2015 ore 17.50.20 Ultimi messaggi
beat.nik54 beat.nik54 15/12/2015 ore 18.13.15
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@I.ris5 scrive:
Il piccolo principe.


non l'ho mai letto alla fine

da piccolo lo consideravo lettura da femminucce :-p

1973.Galatea 1973.Galatea 15/12/2015 ore 20.02.21
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Trois allumettes une à une allumées dans la nuit
La première pour voir ton visage tout entier
La seconde pour voir tes yeux
La dernière pour voir ta bouche
Et l'obscuritè tout entière pour me rappeler tout cela
En te serrant dans mes bras.


Tre fiammiferi uno dopo l'altro accesi nella notte
Il primo per vedere intero il volto tuo
il secondo per vedere gli occhi tuoi
l'ultimo per vedere la tua bocca
e l'oscurità completa per ricordarmi queste immagini
Mentre ti stringo a me tra le mie braccia.

Jacques Prévert
beat.nik54 beat.nik54 15/12/2015 ore 20.30.35
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Se è tardi a trovarmi, insisti,
se non ci sono in un posto, cerca in un altro,
perché io son fermo da qualche parte ad aspettare te.

Walt Whitman
Kalomera Kalomera 19/12/2015 ore 00.20.21
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Memorie di Adriano, Marguerite Yourcenar
vensolo vensolo 20/12/2015 ore 10.23.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

i miserabbili in francese d estate per riparare e il manifesto di carlo e federico
beat.nik54 beat.nik54 20/12/2015 ore 13.40.56
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@vensolo scrive:
il manifesto di carlo e federico


io le strisce di Carlo e Alice

sulla Settimana enigmistica :-)
from.heretoeternity from.heretoeternity 21/12/2015 ore 22.28.21 Ultimi messaggi
PaoloPlus PaoloPlus 04/01/2016 ore 23.17.42
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Sono pochissimi i libri che ho letto e non mi hanno lasciato nulla.
Ne ho letti così tanti che non posso fare graduatorie, in ogni fase della vita ho apprezzato libri diversi.
Ogni libro mi apre uno spaccato dell'esistenza.
Ma nessuno mi ha segnato. Ogni volta che finisco un libro che mi appassiona sono pronto per un altro.
Ales.K14 Ales.K14 09/01/2016 ore 12.35.53
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato


"Elogio Delle Donne Mature" di Stephen Vizinczey.

Perchè? Perchè più giravo pagina più ritrovavo me stesso.
Platonic.vapors Platonic.vapors 10/01/2016 ore 14.44.17 Ultimi messaggi
MARIELLONZOLA MARIELLONZOLA 13/01/2016 ore 13.17.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Donne che corrono coi lupi, cadutomi addosso dallo scaffale mentre lo riponevo e il Piccolo principe un giorno che mio fratello, incavolato, me l'ha tirato dietro

:mmm
beat.nik54 beat.nik54 13/01/2016 ore 18.14.25
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@MARIELLONZOLA : e i libri

che pure ti hanno tirato contro

ma che, con destrezza, sei riuscita a schivare? :sbong

MARIELLONZOLA MARIELLONZOLA 13/01/2016 ore 22.53.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@beat.nik54 scrive:
e i libri

che pure ti hanno tirato contro

ma che, con destrezza, sei riuscita a schivare?


No, quelli non mi hanno segnato per fortuna :-)
didi.xx didi.xx 14/01/2016 ore 10.07.33
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@beat.nik54 scrive:
Libri che ci hanno segnato


"Le vostre zone erronee" di Wayne Dyer.
.. tra l'altro.. sarebbe per me il momento di rileggere alcuni passi.. :)
sun.rise13 sun.rise13 18/01/2016 ore 20.54.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Concordo con PaoloPlus, troppi i libri letti e molto diversi. Tutti lasciano un segno, da tutti si impara qualcosa. Alcuni li rileggi più volte ed ogni volta scopri qualcosa di nuovo. I generi cambiano a seconda del periodo della vita che stai attraversando. Più leggeri, più tosti. Un giorno leggi i classici russi e la settimana dopo un legal thriller.
aqwmaschio aqwmaschio 31/01/2016 ore 19.58.02 Ultimi messaggi
Filodeon Filodeon 04/02/2016 ore 18.44.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@didi.xx scrive:
"Le vostre zone erronee" di Wayne Dyer.
.. tra l'altro.. sarebbe per me il momento di rileggere alcuni passi.. :)

Allora ti prego di proporre la tua eventuale discussione su tuoi ipotetici commenti e riflessioni sul forum della sezione SEDUCTION o o su altre eventuali sezioni porno / eroto / sessual / libidinose, per non incrinare l'adamantina purezza e per non imbrattare la cristallina integrità di questo CIRCOLO LETTERARIO...
didi.xx didi.xx 04/02/2016 ore 20.06.57
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Filodeon : sai di cosa parla il libro che ho citato?.. aiuta chi ha problemi di ansia e di scarsa autostima, ed insegna a conoscere se stessi.
Se hai letto "erogene" anziché "erronee" hai commesso un grosso errore.
Complimenti per la buona educazione dimostrata.
from.heretoeternity from.heretoeternity 04/02/2016 ore 22.06.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@didi.xx scrive:
"Le vostre zone erronee"


avevo letto...le vostre zone erogene... :hehe
from.heretoeternity from.heretoeternity 04/02/2016 ore 22.07.07 Ultimi messaggi
didi.xx didi.xx 04/02/2016 ore 23.15.28
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@from.heretoeternity scrive:
avevo letto...le vostre zone erogene.


E mi sa che non sei il solo.. :haha
Ma almeno tu non mi hai scritto che "imbratto" la purezza del forum e ti sei accorto della svista;)
from.heretoeternity from.heretoeternity 05/02/2016 ore 07.43.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@didi.xx scrive:
la purezza del forum

Purezza de che..? :haha Sì da il caso che nelle librerie e nelle biblioteche ci siano anche libri erotici (se era questo che intendeva il tuo interlucutore)e non per questo sono meno "pure"..
19061732
@didi.xx scrive: la purezza del forum Purezza de che..? :haha Sì da il caso che nelle librerie e nelle biblioteche ci siano anche...
Risposta
05/02/2016 7.43.38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
Archeo68 Archeo68 05/02/2016 ore 15.03.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Salve, sono ancora vivo. Sono molti i libri che porto dentro, molti quelli che ho letto più di una volta. per restare nella letteratura italiana i Discorsi di Machavelli e lo Zibaldone di Leopardi e le Operette morali. Non c'è niente che si avvicini alla grandezza di questi testi nella letteratura italiana in prosa tranne il Decamerone del Boccaccio. Nella poesia i canti di Leopardi e l'Orlando furioso dell'Ariosto. Sempre nella letteratura italiana ma parlando del Novecento il testo che mi sembra più significativo sono le Novelle per un anno di Pirandello.
19062020
Salve, sono ancora vivo. Sono molti i libri che porto dentro, molti quelli che ho letto più di una volta. per restare nella...
Risposta
05/02/2016 15.03.55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
beat.nik54 beat.nik54 06/02/2016 ore 07.04.54
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Archeo68 scrive:
Salve, sono ancora vivo.


Salve
Filodeon Filodeon 06/02/2016 ore 11.35.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@didi.xx scrive:
@from.heretoeternity scrive:
avevo letto...le vostre zone erogene.



E mi sa che non sei il solo.. smile
Ma almeno tu non mi hai scritto che "imbratto" la purezza del forum e ti sei accorto della svista;)


Chiedo VENIA per il LAPSUS di LETTURA.
Quanto alla bacchettata sessuofobica preventiva, denotante preoccupazione moralistica per la "PUREZZA di un CIRCOLO LETTERARIO" non adeguatamente castigato, devo confessare che si era trattato solo di un vezzo retorico, precisamente a metà strada tra la LITOTE e l'IRONIA, prova ne sia che anche alla mia veneranda età vedo ancora SESSO dapertutto, anche nelle zone erronee altrui, che comunque non necessariamente sono da escudersi come zone erogene...
E a proposito dello SDEGNO che ho avuto modo di constatare essere manifestato dalla maggior parte dei "postini" nei confronti dei "colleghi" che alle FIGURE RETORICHE ricorrono (( anche la scelta dell'impiego di parole peregrine ed obsolete è da considerarsi una figura retorica e al limite lo è anche lo SPROLOQUIO, a cui io con grande soddisfazione personale da una parte , ma dall'altra con scarsa gratificazione per le reazioni che esso sproloquio suscita, spesso ricorro )) si tratta pur desso ( il finto sdegno simulato ) di una figura retorica, cioè una finzione ironica di preoccupazione affettata per la "PUREZZA di un LINGUAGGIO LETTERARIO" abusato eviolentato e storpiato con eccessiva spregiudicatezza o di qulcosaltro ?
E per rompere una lancia a favore della RETORICA LETTERARIA LICENZIOSA, mi permetto di riportare uno SPROLOQUIO osceno / letterario tratto da una estrinsecazione di sfogo che si è rivelata particolarmente efficace in vista degli effetti catartici di ricaduta nei confronti del suo autore, ma comunque sempre fruibile da parte di eventuali estimatori del "genere".
...........................................................................................................................
((( Mi piace commentare a mia volta il tuo laconico commento citando un frammento di Eraclito tradotto e da me medesimo interpretato in modo da renderlo accessibile a noi moderni contemporanei del XXI° secolo: " Stipati si sta - come boli fecali in alvo rettale - ed è subito sciacquone (stipsi permettendolo) ", anche se a dire il vero all'aforisma si avrebbe dovuto dare una più PERTINENTE COLLOCAZIONE SPAZIALE nella sezione del "circolo letterario", ma quando leggo apprezzamenti in chiave stercoraria, mi sembra che gli spazi di Chatta siano adoperati come certi gabinetti pubblici, imbrattati di scritte sconvenienti e logogrifi indecenti, anche se in questo caso, onore al merito, la "strunzata" sembrerebbe anche firmata, e non oso imbrattare a mia volta quegli spazi colti di canonicità ed eruditi di classicità. Ma a sua volta il filosofema eracliteo è inficiato anche da una non PERTINENTE COLLOCAZIONE TEMPORALE essendo periodo questo che stiamo vivendo non un periodo autunnale con alberi in vena di toilettes escrementizie, e ciò, per riaggiustare la CRONOLOGIA mi offre lo spunto per un'altra RIFLESSIONE PERTINENTE: "una caccola non fa primavera" nel senso che ti invito ad articolare meglio il tuo rifiuto sul mio tentavo di mettere sul tappeto la FENOMENOLOGIA ESISTENZIAL ANARCHICO NICHILISTA DEL SUICIDIO COME AUTOAGGRESSIONE DI CHI CONSTATA L'AVVILENTE IMPOSSIBILITA' DI SFOGARE LA PROPRIA AGGRESSIVITA' ANCHE SUI FORUM QUANDO SI VIENE BLOCCATI DA APPREZZAMENTI come la tua caccolina, che hai avuto la bella idea di rifilarmi e non venirmi a dire la "strunzata" con cui si giustificano i cattolici maldicenti e coatti salvatori di anime, che dicono che loro se la prendono col peccato e non col peccatore, perchè questa non è caccola da stitico, ma vera e propria DIARREA NAUSEABONDA... )))
didi.xx didi.xx 06/02/2016 ore 12.56.22
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Filodeon scrive:
Chiedo VENIA per il LAPSUS di LETTURA.


Bastava questo.. :)
from.heretoeternity from.heretoeternity 06/02/2016 ore 13.01.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Filodeon scrive:
Chiedo VENIA per il LAPSUS di LETTURA.
Quanto alla bacchettata sessuofobica preventiva, denotante preoccupazione moralistica per la "PUREZZA di un CIRCOLO LETTERARIO" non adeguatamente castigato, devo confessare che si era trattato solo di un vezzo retorico, precisamente a metà strada tra la LITOTE e l'IRONIA, prova ne sia che anche alla mia veneranda età vedo ancora SESSO dapertutto, anche nelle zone erronee altrui, che comunque non necessariamente sono da escudersi come zone erogene...
E a proposito dello SDEGNO che ho avuto modo di constatare essere manifestato dalla maggior parte dei "postini" nei confronti dei "colleghi" che alle FIGURE RETORICHE ricorrono (( anche la scelta dell'impiego di parole peregrine ed obsolete è da considerarsi una figura retorica e al limite lo è anche lo SPROLOQUIO, a cui io con grande soddisfazione personale da una parte , ma dall'altra con scarsa gratificazione per le reazioni che esso sproloquio suscita, spesso ricorro )) si tratta pur desso ( il finto sdegno simulato ) di una figura retorica, cioè una finzione ironica di preoccupazione affettata per la "PUREZZA di un LINGUAGGIO LETTERARIO" abusato eviolentato e storpiato con eccessiva spregiudicatezza o di qulcosaltro ?
E per rompere una lancia a favore della RETORICA LETTERARIA LICENZIOSA, mi permetto di riportare uno SPROLOQUIO osceno / letterario tratto da una estrinsecazione di sfogo che si è rivelata particolarmente efficace in vista degli effetti catartici di ricaduta nei confronti del suo autore, ma comunque sempre fruibile da parte di eventuali estimatori del "genere".
...........................................................................................................................
((( Mi piace commentare a mia volta il tuo laconico commento citando un frammento di Eraclito tradotto e da me medesimo interpretato in modo da renderlo accessibile a noi moderni contemporanei del XXI° secolo: " Stipati si sta - come boli fecali in alvo rettale - ed è subito sciacquone (stipsi permettendolo) ", anche se a dire il vero all'aforisma si avrebbe dovuto dare una più PERTINENTE COLLOCAZIONE SPAZIALE nella sezione del "circolo letterario", ma quando leggo apprezzamenti in chiave stercoraria, mi sembra che gli spazi di Chatta siano adoperati come certi gabinetti pubblici, imbrattati di scritte sconvenienti e logogrifi indecenti, anche se in questo caso, onore al merito, la "strunzata" sembrerebbe anche firmata, e non oso imbrattare a mia volta quegli spazi colti di canonicità ed eruditi di classicità. Ma a sua volta il filosofema eracliteo è inficiato anche da una non PERTINENTE COLLOCAZIONE TEMPORALE essendo periodo questo che stiamo vivendo non un periodo autunnale con alberi in vena di toilettes escrementizie, e ciò, per riaggiustare la CRONOLOGIA mi offre lo spunto per un'altra RIFLESSIONE PERTINENTE: "una caccola non fa primavera" nel senso che ti invito ad articolare meglio il tuo rifiuto sul mio tentavo di mettere sul tappeto la FENOMENOLOGIA ESISTENZIAL ANARCHICO NICHILISTA DEL SUICIDIO COME AUTOAGGRESSIONE DI CHI CONSTATA L'AVVILENTE IMPOSSIBILITA' DI SFOGARE LA PROPRIA AGGRESSIVITA' ANCHE SUI FORUM QUANDO SI VIENE BLOCCATI DA APPREZZAMENTI come la tua caccolina, che hai avuto la bella idea di rifilarmi e non venirmi a dire la "strunzata" con cui si giustificano i cattolici maldicenti e coatti salvatori di anime, che dicono che loro se la prendono col peccato e non col peccatore, perchè questa non è caccola da stitico, ma vera e propria DIARREA NAUSEABONDA... )))

Ok.
c.iaco c.iaco 06/02/2016 ore 17.31.49 Ultimi messaggi
aqwmaschio aqwmaschio 06/02/2016 ore 20.15.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Scusate ma che significa ,,una caccola non fa primavera?ma per fare la primavera ci vogliono le caccole?uffa,almeno si scrivesse coccole ,potrei pure considerarle filosofie d'amore e metafore per sdrammatizzare .uffa,in mezzo a tanti dotti mi sento in imbarazzo.uno scolaro in mezzo a tanti insegnanti che ci sta a fare?niente ,uno scolaro che ha sbagliato porta.ciaaaaaao.
original.GIO original.GIO 06/02/2016 ore 20.40.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Filodeon scrive:
Chiedo VENIA per il LAPSUS di LETTURA.
Quanto alla bacchettata sessuofobica preventiva, denotante preoccupazione moralistica per la "PUREZZA di un CIRCOLO LETTERARIO" non adeguatamente castigato, devo confessare che si era trattato solo di un vezzo retorico, precisamente a metà strada tra la LITOTE e l'IRONIA, prova ne sia che anche alla mia veneranda età vedo ancora SESSO dapertutto, anche nelle zone erronee altrui, che comunque non necessariamente sono da escudersi come zone erogene...
E a proposito dello SDEGNO che ho avuto modo di constatare essere manifestato dalla maggior parte dei "postini" nei confronti dei "colleghi" che alle FIGURE RETORICHE ricorrono (( anche la scelta dell'impiego di parole peregrine ed obsolete è da considerarsi una figura retorica e al limite lo è anche lo SPROLOQUIO, a cui io con grande soddisfazione personale da una parte , ma dall'altra con scarsa gratificazione per le reazioni che esso sproloquio suscita, spesso ricorro )) si tratta pur desso ( il finto sdegno simulato ) di una figura retorica, cioè una finzione ironica di preoccupazione affettata per la "PUREZZA di un LINGUAGGIO LETTERARIO" abusato eviolentato e storpiato con eccessiva spregiudicatezza o di qulcosaltro ?
E per rompere una lancia a favore della RETORICA LETTERARIA LICENZIOSA, mi permetto di riportare uno SPROLOQUIO osceno / letterario tratto da una estrinsecazione di sfogo che si è rivelata particolarmente efficace in vista degli effetti catartici di ricaduta nei confronti del suo autore, ma comunque sempre fruibile da parte di eventuali estimatori del "genere".
...........................................................................................................................
((( Mi piace commentare a mia volta il tuo laconico commento citando un frammento di Eraclito tradotto e da me medesimo interpretato in modo da renderlo accessibile a noi moderni contemporanei del XXI° secolo: " Stipati si sta - come boli fecali in alvo rettale - ed è subito sciacquone (stipsi permettendolo) ", anche se a dire il vero all'aforisma si avrebbe dovuto dare una più PERTINENTE COLLOCAZIONE SPAZIALE nella sezione del "circolo letterario", ma quando leggo apprezzamenti in chiave stercoraria, mi sembra che gli spazi di Chatta siano adoperati come certi gabinetti pubblici, imbrattati di scritte sconvenienti e logogrifi indecenti, anche se in questo caso, onore al merito, la "strunzata" sembrerebbe anche firmata, e non oso imbrattare a mia volta quegli spazi colti di canonicità ed eruditi di classicità. Ma a sua volta il filosofema eracliteo è inficiato anche da una non PERTINENTE COLLOCAZIONE TEMPORALE essendo periodo questo che stiamo vivendo non un periodo autunnale con alberi in vena di toilettes escrementizie, e ciò, per riaggiustare la CRONOLOGIA mi offre lo spunto per un'altra RIFLESSIONE PERTINENTE: "una caccola non fa primavera" nel senso che ti invito ad articolare meglio il tuo rifiuto sul mio tentavo di mettere sul tappeto la FENOMENOLOGIA ESISTENZIAL ANARCHICO NICHILISTA DEL SUICIDIO COME AUTOAGGRESSIONE DI CHI CONSTATA L'AVVILENTE IMPOSSIBILITA' DI SFOGARE LA PROPRIA AGGRESSIVITA' ANCHE SUI FORUM QUANDO SI VIENE BLOCCATI DA APPREZZAMENTI come la tua caccolina, che hai avuto la bella idea di rifilarmi e non venirmi a dire la "strunzata" con cui si giustificano i cattolici maldicenti e coatti salvatori di anime, che dicono che loro se la prendono col peccato e non col peccatore, perchè questa non è caccola da stitico, ma vera e propria DIARREA NAUSEABONDA... )))

Non fai che confermare te stesso e credimi, non è un bene per la tua immagine. :-))) Azzo una riga ci ho messo per esprimere un concetto! :firulì
Filodeon Filodeon 08/02/2016 ore 12.37.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@original.GIO scrive:
non è un bene per la tua immagine

Egregio Reginalgio,
mi sembra di capire tra le righe che ti proponi come mio produttore impresario manager o cose similari, laonde per cui perciòssiaccosacchè utile ritengo di riportare il mio indirizzo per definire nonchè formalizzare la proposta e relativo contratto :
..................... cetra.eolica@gmail.com ...........................
In attesa di riscontro mi firmo Filogna (di nome) e Filodeon (di cognome)
original.GIO original.GIO 08/02/2016 ore 21.14.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Filodeon scrive:
mi sembra di capire tra le righe che ti proponi come mio produttore impresario manager o cose similari,


La tua capacità di leggere tra le righe è alquanto scarsa, io non amo affrontare cause che so in partenza perse e mi rifaccio al famoso: " chi è causa del suo mal pianga se stesso!". Mi accingo quindi a lasciarti al destino che ti sei scritto, con un pietoso "buona fortuna".
Credimi, non avrai altra attenzione da me poiché non vedo costrutto nel disquisire del nulla.
Ad maiora e che la sorte ti sia benigna, malgrado te. :ok
19064445
@Filodeon scrive: mi sembra di capire tra le righe che ti proponi come mio produttore impresario manager o cose similari, La tua...
Risposta
08/02/2016 21.14.35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Filodeon Filodeon 09/02/2016 ore 15.44.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@didi.xx scrive:
Bastava questo.. :)

Sì, ma allora addio CATARSI mia propria e DILETTO per gli estimatori del "genere" , con buona pace di chi si scandalizza, non dico dei REFERENTI ma dei SIGNIFICANTI impiegati per comunicarli, a meno che tali PURISTI non stiano pur dessi cimentandosi nell'impiego letterario delle FIGURE RETORICHE di cui si è pocanzi parlato...
19064907
@didi.xx scrive: Bastava questo.. :) Sì, ma allora addio CATARSI mia propria e DILETTO per gli estimatori del "genere" , con...
Risposta
09/02/2016 15.44.14
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
Gea71 Gea71 12/02/2016 ore 10.26.33 Ultimi messaggi
segnala

SerenoRE: Libri che ci hanno segnato

Libri, libri, libri...che meravigliosa invenzione...senza non saprei stare...i libri rappresentano la parte più intima di noi e riflettono il nostro essere, la nostra sensibilità, emotività, i nostri stati d'animo...i libri siamo noi...amo profondamente i libri in quanto tali, per il loro odore, per la loro personalità, per la loro bellezza! Scusate se mi sono dilungata e persa, ma mi è venuto spontaneo raccontare ciò che provo per i libri! :shy Veniamo al dunque, tutti i libri che leggiamo ci lasciano qualcosa in positivo o in negativo, ci deludono oppure si fanno amare, ci piacciono oppure no, un po' come le persone...non è facile stilare una "lista", dico però che i libri ai quali mi sento più legata e che ho preferito sono:

- "Les Fleurs du Mal" di Charles Baudelaire

- "Madame Bovary" di Auguste Falubert

- "Marcovaldo" di Italo Calvino

- "Figlie di Pocahontas. Racconti e poesie delle Indiane d'America" a cura di Laura Coltelli e Cinzia Biagiotti

- "Il crogiuolo" di Arthur Miller

- "Casa di bambola" di Henrik Ibsen

- "Il Piccolo Principe" di Antoine de Saint-Exupéry

- "Se questo è un uomo" di Primo Levi

- "L'Assommoir" titolo in italiano "L'Ammazzatoio" 7° volume del ciclo "Les Rougon-Macquart" di Emile Zola

- "Pot-Bouille" titolo in italiano "Quel che bolle in pentola" 10° volume del ciclo "Les Rougon-Macquart" di Emile Zola

- "Radici" di Alex Hale

- "Il buio oltre la siepe" di Harper Lee

- "L'angelo della notte" di Giovanni Macchia dedicato a Proust

- "Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico" di Luis Sepúlveda

N.B. La mia non è una classifica!

:ciao :ciao :ciao
Filodeon Filodeon 12/02/2016 ore 11.06.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@1973.Galatea scrive:
Tre fiammiferi uno dopo l'altro accesi nella notte
Il primo per vedere intero il volto tuo
il secondo per vedere gli occhi tuoi
l'ultimo per vedere la tua bocca
e l'oscurità completa per ricordarmi queste immagini
Mentre ti stringo a me tra le mie braccia.

Jacques Prévert


Checchè ne dica Originalgio, che si mostra preoccupato per la mia immagine, che metterei a repentaglio col mio modo di pormi e col mio disquisire sul nulla, non so trattenermi dal commentare in modo indiretto l'"ermetica" (anche nel senso di "breve" ) poesia sui tre fiammiferi. Dico in modo indiretto perchè il commento lo ripongo tutto nel titolo che mi piacerebbbe conferirle :

............................."per accendere una pipa"...........................
..................................(segue testo)...................................

1)PS Ogni riferimento a persone parole cose atti osceni è puramente casuale.
2)PS A buon intenditor poche parole.
beat.nik54 beat.nik54 13/02/2016 ore 05.49.02
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Filodeon scrive:
.."per accendere una pipa"...


no

questo è Simenon e non Prevert
beat.nik54 beat.nik54 13/02/2016 ore 06.00.37
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Gea71 scrive:
- "Radici" di Alex Hale


straordinaria immagine di quando Haley trova la memoria storica tramandata oralmente

che con precisione ricorda di quel lontano giorno

in cui un giovinetto fu preso e incatenato
errem.me errem.me 18/02/2016 ore 15.30.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

"L'Infinito", G. Leopardi, in Leopardi, Opera completa, Mursia Editore in Milano.
beat.nik54 beat.nik54 18/02/2016 ore 22.48.41
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Pian della Tortilla, di J. Steinbeck
lafigliadeifiori lafigliadeifiori 27/02/2016 ore 03.18.13
segnala

AmmiccanteRE: Libri che ci hanno segnato

Molto banalmente il kamasutra
Filodeon Filodeon 27/02/2016 ore 11.21.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@lafigliadeifiori scrive:
Molto banalmente il KAMASUTRA

D'accordo, ma QUANTISTICAMENTE nonchè QUALISTICAMENTE parlando, COME QUANTO QUANDO PERCHÈ ? In buona sostanza ti inviterei cortesemente ad essere meno laconica, in quanto si portrebbe anche inferire che sia un libro che dopo averlo letto e ricollocato al suo posto in un equilibrio precario in uno dei ripiani più alti dello scaffale, sia caduto colpendoti alla testa e ti abbia SEGNATO con una contusione, procurandoti al contempo un'AMNESIA in merito al suo contenuto...
Filodeon Filodeon 27/02/2016 ore 11.34.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@aqwmaschio scrive:
Scusate ma che significa ,,una caccola non fa primavera?ma per fare la primavera ci vogliono le caccole?...uno scolaro che ha sbagliato porta.ciaaaaaao.

Non potrei certo affermare che "non sai quanto ci perdi", anzi è certamente vero che, QUANTISTICAMENTE e QUALISTICAMENTE, a rimanere in aula non avresti avuto nulla da guadagnarci, comunque se ci ritorni, io sono sempre disposto a cercar di rispondere alla tua curiosità in merito sia alle CACCOLE che alle COCCOLE, invernali o primaverili che siano...
aqwmaschio aqwmaschio 27/02/2016 ore 13.39.23 Ultimi messaggi
aqwmaschio aqwmaschio 27/02/2016 ore 13.40.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Filodeon : io non sai,dici tu,ma tu sai dico io?
aqwmaschio aqwmaschio 27/02/2016 ore 13.42.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Ma come si fa a mettere che mi fate sbellicare dalle risate quando scrivete tanto per scrivere?
aqwmaschio aqwmaschio 27/02/2016 ore 13.42.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Ma come si fa a mettere che mi fate sbellicare dalle risate quando scrivete tanto per scrivere?
aqwmaschio aqwmaschio 27/02/2016 ore 13.42.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Ma come si fa a mettere che mi fate sbellicare dalle risate quando scrivete tanto per scrivere?
aqwmaschio aqwmaschio 27/02/2016 ore 13.46.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Un replay vi è dovuto,sopratutto si tardi di comprendonio.posso perdonate eperdonatmi gli errori grammaticali ma non gli errori di comprendonio.buongiorno e buonasera .buonanotte.se non volete studiare,dormite.
Artemisia1965 Artemisia1965 28/02/2016 ore 15.25.26
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Il codice dell'anima di Hillman
tellus27 tellus27 01/03/2016 ore 16.53.32 Ultimi messaggi
MARIELLONZOLA MARIELLONZOLA 01/03/2016 ore 18.09.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Filodeon :

Cosa vuol dire qualisticamente?
Ho provato a cercarlo ma non l'ho trovato
Filodeon Filodeon 01/03/2016 ore 18.33.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@tellus27 scrive:
" PLATONE E'MEGLIO DEL PROZAC" di LOU MARINOFF.

........................paura di spoilerare il finale ? ...........................
Ma l'intenzione del "postino" dei "libri che ci hanno segnato", è stata alquanto disattesa, penso infatti che non si aspettava che si postassero dei laconici TITOLI, ma che i "relatori segnati dai libri citati "si dilungassero almeno un tantino sulle loro ferite cicatrici SEGNATURE da detti libri provocate. come, in ordine di tempo per quel che riguarda la penultima petalosa "Figlia dei fiorI" , sarebbe stato alquanto interesante che avesse fornito particolari sui traumi provocattigli dal suo "Kamasutra" , ma anche l'ultimo titolo sul " viagra platonico ", se tu, o egregio Tellus ( ma qui è asssolutamente obbligatorio declinarlo, anzi coniugrlo al maschile ) , o egregio Territorio, ti fossi dilungato sulla sua (del libro) semiologia nei confronti del tuo vissuto esistenzial fenomenologico e comunque (meno compromettente) letterario, avresti potuto eventulmente fornirmi il destro nonchè lo spunto per una miriade di sfumature di grigio e di rosso e di nero, coniugando col tuo Platone, complice l'inizio ormai prossimo di primavera, il Kamasutra della petalosa...
Filodeon Filodeon 01/03/2016 ore 18.39.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@MARIELLONZOLA scrive:
Cosa vuol dire qualisticamente?
Ho provato a cercarlo ma non l'ho trovato

Anche PETALOSO per adesso sul cartaceo non lo trovi.
Comunque è il CONTESTO, il REFERENTE, oserei dire, se non fosse una PAROLA troppo grossa, la VERITÀ, che aiutano a capire il SIGNIFICATO delle parole, non certo il vocabolario, elettronico o cartaceo che sia...
beat.nik54 beat.nik54 01/03/2016 ore 20.34.59
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

ragazze/ragazzi

grazie per aver messo il libro dei libri secondo voi

ma un minimo di recensione...?

due parole per dire il perchè vi ha segnato
tellus27 tellus27 02/03/2016 ore 10.00.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Filodeon scrive:
@tellus27 scrive:" PLATONE E'MEGLIO DEL PROZAC" di LOU MARINOFF.

Il libro rientra nell'ambito della critica alla diffusa tendenza a "medicalizzare" ansie,timori
dubbi e,più in generale, stati d'animo che rientrano.per la loro peculiarità,nella sfera psicologica
o,se si vuole,spirituale dell'individuoe e,pertanto,più che della chimica meriterebbero una maggiore
attenzione alla luce della riflessione di quei pensatori del passato che hanno cercato di capire
qualche aspetto del non facile"male di vivere".Ho trovato il libro un utile esercizio spirituale
(sempre,naturalmente,secondo me).
Filodeon Filodeon 02/03/2016 ore 11.17.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@beat.nik54 scrive:
ragazze/ragazzi

grazie per aver messo il libro dei libri secondo voi

ma un minimo di recensione...?

due parole per dire il perchè vi ha segnato


Guarda che questo messaggio è ancora troppo ridondante:
ma non potevi essee più conciso? ,
quatto righe sono ancora troppe, cerca di sfrondare
giusto per accontentare
mandare in brodo di giuggiole il nostro Reginalgio,
fautore ad oltranza dell'aforisma del buon Guglielmo secondo cui :

.......verba non sunt moltiplicanda praeter necessitatem...

PS
E così, giusto che ci sei, potresti per cortesia fare un piccolo intervento di potatura (*)anche a quanto ho postato ieri su "La misteriosa fine della principessa Loana" ?
riflessione che mi è venuta, secondo il mio consueto modo operandi, ma anche per deformazione ormai professionale di INTERNAUTA, un po' INGARBUGLIATA,o per meglio dire, quantisticamente e/o qualisticamente parlando, ENTANGLED , a causa di impreviste DISTORSIONI spazio temporali e da provocate a bella posta, per poter essere cavalcate sulla tastiera del surfboard da me utilizzatio, nel loro fluttuare, tra le increspatue del mare di Dirac, ONDE GRAVITAZIONALI...

(*)POTATURA RETTIFICAZIONE AGGIUSTAMENTO che sono consapevole essere indispensabili al fine di dare la possibilità e l'opportunità di un qualche intervento a forumisti postini di ascendenza umberchtiana, ovverosia UMBERTCHIANOFILI...pace all'anima loro.
alebale alebale 02/03/2016 ore 20.32.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

io mi butto con "il maestro e margherita" di Bulgakov..una miscela di sorrisi e di pensieri più profondi.. un'allegoria strepitosa.. lo leggo almeno una volta all'anno e vedo qualcosa di diverso ogni volta
beat.nik54 beat.nik54 02/03/2016 ore 21.57.30
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@alebale scrive:
"il maestro e margherita" di Bulgakov


gran libro
beat.nik54 beat.nik54 02/03/2016 ore 21.57.31
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@alebale scrive:
"il maestro e margherita" di Bulgakov


gran libro
alebale alebale 02/03/2016 ore 22.12.34 Ultimi messaggi
Filodeon Filodeon 03/03/2016 ore 18.12.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@aqwmaschio scrive:
Ma 3)come si fa a METTERE che mi fate 2)sbellicare dalle RISATE quando 1)SCRIVETE tanto per scrivere?

La ridondanza pleonastica della figura retorica della RIPETIZIONE di cui ti sei servito sfruttando le possibilità offerte dalla tastiera elettronica, direi che sia da ritenersi sommamente sconsigliabile, in quanto non rientra neppure nella stessa pratica, che comunque io non la ritengo per niente inutile, di 1)"scrivere tanto per scrivere", se è vero, come è vero, che scrivere implica effetti catartici terapeuti salutistici, addiritura nutrizionali, dal momento che quello che si può dire del LIBRO che si LEGGE ( medicina dell'anima, nutrimento delo spirito )si può PALINDROMICAMENTE per converso applicare anche alla SCRITTURA, i cui effetti peraltro si potenziano quando, come succede appunto per la LETTURA , tale pratica viene CONDIVISA con altri utenti, come sta appunto succedendo sul forum.
Resta comunque da CERZIORARE se questo tuo 2)SBELLICAMENTO UMPERTCHIANO (cfr il suo primo romanzo dal titolo IL NOME DELLE RISA ) che tu manifesti con la trovata, se non geniale, almeno originale, ma comunque pericolosa perchè è fin troppo facile abusarne, si tratta di APPLAUSI clac clac clac clac clac clac...o di FISCHI fii fii fii fii fii fii fii fii fii fii fii fii fii fiif iif fff iii ...
3) Ecco come si fa a POSTARLO ( metterlo )...
aqwmaschio aqwmaschio 03/03/2016 ore 20.17.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Filodeon : tutto sommato ,a conti fatti,si potrebbe dire che sei simpatica e meritevole di encomio ,soprattutto lodevole per l'impegno che ci metti nel cercare parole adatte ad esprimere i discorsi.però, posso assicurarsi che ,pure Se usassi parole meno comuni alla dialettica generale,la gente ti capirebbe comunque, dunque ,considerando che,la tua stringa ,pardon,arringa,tiene a voler dimostrare immense ragioni non consentite ad essere o diventare opinabili ti chiedo e ti chiediamo di riscrivere tutto quello che hai scritto ,con parole più consone al linguaggio comune,devi sapere che,in forum chatta non tutti sono professoroni dotti,ci sono pure i lettori ignoranti come il sottoscritto,io da buon ignorante ,vorrei prima conoscere le motivazioni e il contesto dei discorsi che vi spingono a scrivere in web,poi dopo,forse,imparare lo bello scrive senza sgrammaticature e sopratutto senza allumacamenti .chi era quel tizio che scrisse un libro riguardo il misterioso quesito del ,cosa c'è dietro la siepe?\\ ma la siepe?non poteva scavalcarla invece di scriverci un libro? Dai,,io sono ignorante,come la maggioranza del popolo che ha fatto la Storia,ci sono persone che la fanno e altri che la scrivono,la Storia.Saluti.
19093007
@Filodeon : tutto sommato ,a conti fatti,si potrebbe dire che sei simpatica e meritevole di encomio ,soprattutto lodevole per...
Risposta
03/03/2016 20.17.51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Filodeon Filodeon 14/03/2016 ore 10.05.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@aqwmaschio scrive:
...vorrei prima conoscere le motivazioni e il contesto dei discorsi che (...) spingono a scrivere in web

..........................."il dolore MUTO è gravoso.............................
...........................quello che PARLA è lieve".............................
aqwmaschio aqwmaschio 14/03/2016 ore 14.04.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Filodeon : il dolere del popolo salariato per il PD e un dovere ,per il PD PIL dolore ed il dolere del popolo bue è un piacere.la colpa forse non e del PD ma delle ... Diciamo persone che lo votano.i libri che mi hanno segnato?i libri che i posteri scriveranno, quelli sul PD e delle ,diciamo persone che lo votano.saluti.
aqwmaschio aqwmaschio 14/03/2016 ore 14.05.35 Ultimi messaggi
aqwmaschio aqwmaschio 14/03/2016 ore 14.08.10 Ultimi messaggi
aqwmaschio aqwmaschio 14/03/2016 ore 14.12.44 Ultimi messaggi
segnala

ScherzosoRE: Libri che ci hanno segnato

@Filodeon : io conosco il mio amico Umberto che fa sbellicamento umbertoniano.Umberto ridi,e lui ride.
Filodeon Filodeon 15/03/2016 ore 17.43.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@aqwmaschio scrive:...sbellicamento umbertoniano...

Speriamo che il professore in questione non si rivolti nella tomba.
Mi piace citare, a tuo uso e consumo e come commento alle tue chiose glosse postille e annotazioni sullo SBELLICAMENTO del mondo, un passo del suo romanzo gotico dove si disquisisce sullo "SPECCHIO di vera penitenza", che a mio uso e consumo, checchè ne pensino gli studiosi del Passavanti, dal momento che il professore non gli resta altro che acconsentire, metamorfizzo in "specchio di vera letizia e di vera afflizione", per cui tenendo conto che il LINGUAGGIO è metaforicamente lo SPECCHIO del mondo, si potrà rendere più comprensibile quanto segue, che è poi il prosiego dell'AFORISMA di cui sopra, che così ampliato e definito, si è metamorfizzato in una poesia (*), anche se come è giusto che si addica ad una poesia ermetica, è comunque alquanto bonsai.

............................Il dolore MUTO è animalesco..................
...............................il PARLARNE è umano.......................
..............................IL RIDERNE è angelico......................

(*)Estratto da "Del Sublime ridanciano ovverosia rapanuiano sbellicamento"
Trattasi di una raccolta di poesie ermetiche da me medesimo prodotte e raccolte e curate, di prossima pubblicazione...

sandra.b sandra.b 15/03/2016 ore 19.20.16
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Cmq a dire il vero, sono convinta che non esistono libri che ci hanno segnato, perché per lo più ogni libro lascia il tempo che trova.
O per lo meno , per me è cosi.
Ho sempre letto tantissimo per vari motivi.
Il primo è che mi sono ritrovata a dover scrivere tantissimo per lavoro, e in effetti scrivere non è mai stata la mia passione. Quindi leggendo cercavo di esercitarmi.
Secondo ho cominciato a leggere per evasione, ossia, perché farmi prendere con la mente da cio che leggevo , mi faceva stare meglio.
Cmq di mio, ho sempre avuto una mente molto schematica e una logica molto schematica, nonché una buona memoria.Il che, nella vita pratica , mi ha aiutato tantissimo.
I libri li ho usati: ho avuto libri d'amore e libri di storia, libri di avventura e libri di cronaca.
Ognuno di questi ha avuto il suo momento nella mia mente e il suo successo del momento, nessuno di essi è stato cosi essenziale, forse lo sono stati tutti e tutti assieme per aiutarmi ...ma nessuno di questi è stato cosi determinante...tranne senza duppio, quelli studiati all'università...che mi hanno dato il pane...Per cui ragazzi un consiglio spassionato, leggete per utilità pratica più che per passione. Se vi piace leggere , iscrivetevi a qualche corso , piuttosto che leggere solo per passione.
La passione non da il pane e molte volte ci allontana dal reale, massacrandoci più del dovuto :)
aqwmaschio aqwmaschio 15/03/2016 ore 20.06.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Filodeon : poesia? Mi piacciono le poesie.quelle di Quasimodo e pure quelle di Metastasio.come l'araba fenice..
aqwmaschio aqwmaschio 15/03/2016 ore 20.12.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@sandra.b : sei una bella persona,se scrivi una novella ,io compro il tuo libro,promesso.aqw.
Filodeon Filodeon 18/03/2016 ore 12.01.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Filodeon scrive:

............................Il dolore MUTO è animalesco..................
...............................il PARLARNE è umano.......................
..............................IL RIDERNE è angelico......................(*)

(*)Cosa che scatena l'ira di dio quando si RIDE del DOLORE altruI, per cui del RISO, quello del ridicolo e non quello che abbonda sulla bocca di chi se ne fa grandi scorpacciate, cioè quello delle risaie, del RISO è opportuno farne uso con una certa discrezione e discernimento, vale a dire in tmpi e luoghi debiti.
Anzi proporrei proprio di integrare il nono e decimo comandamento con un'aggiunta.
"Per evitare guai col tuo prossimo, guardati dal desiderare le sue mogli la sua casa i suoi buoi le sue asine le sue concubine i suoi amasi i suoi averi, in una parola non ADDOLORARTI della sua felicità e non RIDERE del suo dolore" , comandamento che è poi ad un dipresso la parafrasi dell'apostolo delle genti che, inviando loro un pistolotto, raccomanda ai suoi "assistiti" di "ridere con chi ride e piangere con chi piange" ...
cajo.021079 cajo.021079 19/03/2016 ore 23.02.36 Ultimi messaggi
hezter hezter 24/03/2016 ore 10.21.12 Ultimi messaggi
conOsenza conOsenza 24/03/2016 ore 22.25.27
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

segnato?...sopratutto i libri per ragazzi un' infinità ...premesso che l'ultimo impegnato che ho letto è ulisse di joyce, di cui non ho capito un cazzo, i miei libri sono quelli dell'infanzia ; dall'isola del tesoro a i ragazzi della via paal ..da il vecchio e il mare a per chi suona la campana , i tre moschettieri....e dagli appenni ....alle ande :mmm ecc e poi non dimentichiamo i fumetti al tro che sottocultura!!da tex willer blak macigno in testa e per finire a diabolik criminal diabolik il monello l'intrepido topolino e ancora alan ford...
poi i libri scolastici come l'odissea l'iliade i promessi sposi ecc...
malezia malezia 25/03/2016 ore 18.42.18 Ultimi messaggi
Xenia888 Xenia888 13/04/2016 ore 19.36.46
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Archeo68 scrive:
Salve, sono ancora vivo. Sono molti i libri che porto dentro, molti quelli che ho letto più di una volta. per restare nella letteratura italiana i Discorsi di Machavelli e lo Zibaldone di Leopardi e le Operette morali. Non c'è niente che si avvicini alla grandezza di questi testi nella letteratura italiana in prosa tranne il Decamerone del Boccaccio. Nella poesia i canti di Leopardi e l'Orlando furioso dell'Ariosto. Sempre nella letteratura italiana ma parlando del Novecento il testo che mi sembra più significativo sono le Novelle per un anno di Pirandello.


Davvero non riesco a trovarne uno solo. Sono tanti i libri importanti che mi hanno lasciato qualcosa nelle mente o nel cuore. La prima cosa che mi viene in mente sono i drammi di Shakespeare che erano nella bibiloteca di casa, che cominciai a leggere a quindici anni e poi i racconti di Oscar Wild, (specialmente il Gigante egoista, e il Principe felice), a vent'anni Lucrezia Borgia di Maria Bellonci, a trenta Siddaharta, e poi molti anni dopo, la serie sulla storia romana della Colleen McCullough (i giorni del potere, i giorni delle gloria, I favoriti della fortuna, Le donne di Cesare, Cesare,il genio e la passione, Le idi di Marzo e ultimo Cleopatra) sette romanzi storici molto seriamente doocimentati, che vanno dal periodo delle lotte civili fra Mario e Silla, fino all'avvento dell'impero di Augusto, e ancora Le memorie di Adriano della Yourcenard, di cui ogni tanto rileggo qualche pagina. E poi il piacere di D'Annunzio, le Odi barbare di Carducci... e potrei continuare, ma sono davvero troppi!
Xenia888 Xenia888 13/04/2016 ore 20.01.23
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Dimenticavo: uno dei più bei libri che io abbia mai letto è La certosa di Parma di Stendhal e poi devo citare: I Diavoli di Loudun di Aldous Huxley, Madame Bovary, Una stagione all'inferno di Arthur Rombaud, Gente di Dublino di Joyce. Mrs. Dalloway di Virginia woolf, Narciso e Boccadoro di Hermann Hesse, l'Orlando furioso, e la Gerusalemme liberata, Il Principe di Machiavelli che mi ha tolto ogni illusione sulla politica, la serie francese Les rois maudits di Maurice Druon, e poi Fiesta di Hemingway, Spagna pagana di Richard Wright, I segreti dei Gonzaga della Bellonci... Devo smettere ce ne sono troppi!
Xenia888 Xenia888 15/04/2016 ore 10.34.52
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Sandra B. Scrive:

Cmq a dire il vero, sono convinta che non esistono libri che ci hanno segnato, perché per lo più ogni libro lascia il tempo che trova.
O per lo meno , per me è cosi.
Ho sempre letto tantissimo per vari motivi.
Il primo è che mi sono ritrovata a dover scrivere tantissimo per lavoro, e in effetti scrivere non è mai stata la mia passione. Quindi leggendo cercavo di esercitarmi.
Secondo ho cominciato a leggere per evasione, ossia, perché farmi prendere con la mente da cio che leggevo , mi faceva stare meglio.
Cmq di mio, ho sempre avuto una mente molto schematica e una logica molto schematica, nonché una buona memoria.Il che, nella vita pratica , mi ha aiutato tantissimo.
I libri li ho usati: ho avuto libri d'amore e libri di storia, libri di avventura e libri di cronaca.
Ognuno di questi ha avuto il suo momento nella mia mente e il suo successo del momento, nessuno di essi è stato cosi essenziale, forse lo sono stati tutti e tutti assieme per aiutarmi ...ma nessuno di questi è stato cosi determinante...tranne senza duppio, quelli studiati all'università...che mi hanno dato il pane...Per cui ragazzi un consiglio spassionato, leggete per utilità pratica più che per passione. Se vi piace leggere , iscrivetevi a qualche corso , piuttosto che leggere solo per passione.
La passione non da il pane e molte volte ci allontana dal reale, massacrandoci più del dovuto :)

Trovo agghiacciante che una persona che dice di aver letto molto dichiari che nesssun libro le ha lasciato nulla... O ha letto cose talmente banali che non hanno lasciato traccia , oppure ha una mente labile che non ne conserva memoria: in tutti e due i casi l'aver letto è stato tempo perso, era meglio
uscire a prendere aria! Il consiglio poi di leggere solo manuali di utilità è ancora più tremendo!

La passione, da qualunque cosa essa sia motivata, da sapore e colore alla vita. Una vita senza nessuna passione è un inutile passaggio sulla terra. Senza passioni la civiltà si sarbbe spenta e non avremmo nulla di ciò che ce la rende bella e gradevole. Un essere che scrive queste cose mi fa pensare ad un'anima DESERTIFICATA fatta solo di esigenze primarie come magiare, bere e dormire e lavoare per poter mantenere le prime tre. Una vera pena!
Filodeon Filodeon 15/04/2016 ore 18.49.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Xenia888 scrive:
L'intelligenza della persona viene dimostrata anche da cone ciascuno si adatta al luogo e alle situazioni in cui si trova.

Purtoppo questo tipo di intelligenza mi difetta e ancora purtroppo devo constatare che me ne difettano molti altri tipi, soprattutto il tipo dell'INTELLIGENZA MNEMONICA, che se madre natura non fosse stata così tirchia nei miei confronti, ora appunto mi troverei a scrivere su riviste universitatrie appunto, anche se forse non con la stessa soddisfazione , eccezion fatta per il mancato rientro pecuniario, ma l'hobby si distingue dal lavoro proprio per questo, nel non essere remunerativo e dare solo soddisfazioni AXELIANE (*)

(*)attendo di sapere cosa di preciso significhi, per adesso ne ho una conoscenza indistinta e quantomeccanicamente fluttuante ed ideterminata, ma sufficiente per sapere che è inserito con cognizione di causa
lemanielanima lemanielanima 15/04/2016 ore 19.35.07 Ultimi messaggi
Tonnissima Tonnissima 15/04/2016 ore 20.33.02
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

-La fattoria degli animali (in tempi lontanissimi e non sospetti)
-La critica della Ragion Pura (da grande)
Xenia888 Xenia888 15/04/2016 ore 20.36.41
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@beat.nik54 : Il deserto dei tartari è un capolavoro assoluto, angoscioso ma bellissismo.

Mio padre lo teneva sul comodino e ne rileggeva spesso alcunre pagine.
Xenia888 Xenia888 15/04/2016 ore 20.39.31
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Come lettura di puro svago citerei a trilogia di Dumas: I tre Moschettiri, 20 anni dopo e il Visconte di Bragelonne. Ma il più bello e comunque il primo.
tellus27 tellus27 19/04/2016 ore 20.43.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Esercizi spirituali e filosofia antica di PIERRE HADOT,Einaudi.
La fenomenologia dello Spirito di Hegel.
conOsenza conOsenza 20/04/2016 ore 22.29.54
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

oggi ho letto le ricette del dott mozzi... assordante!! :sbong
KAMIKAZE.1973 KAMIKAZE.1973 22/04/2016 ore 11.50.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

"IL SANTO GRAAL"
Ma ogni libro che leggi una parte di esso diventa parte di te.
1994Enrico 1994Enrico 08/06/2016 ore 19.22.54 Ultimi messaggi
Dasty2 Dasty2 08/06/2016 ore 21.13.37
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Quello che oramai tanti anni fa ,dal'ultimo scaffale in alto,mi cadde di spigolo sulla testa ,mentre con il braccio proteso allo spasimo cercavo di recuperare il preservativo che ci avevo nascosto in mezzo.
Giuro che il titolo l'ho dimenticato
1994Enrico 1994Enrico 08/06/2016 ore 21.17.57 Ultimi messaggi
Dasty2 Dasty2 08/06/2016 ore 21.19.49
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@1994Enrico scrive:
Sarà stato il volume di una qualche enciclopedia.

Stai insinuando ! vero?
1994Enrico 1994Enrico 08/06/2016 ore 21.27.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Dasty2 :

Mi perdoni ma non ho capito. Lei ha parlato di spigolo, sarà stato qualche volume in pelle e pure pesante.
Dasty2 Dasty2 08/06/2016 ore 21.33.37
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@1994Enrico scrive:
Mi perdoni ma non ho capito. Lei ha parlato di spigolo, sarà stato qualche volume in pelle e pure pesante

Guarda che nn ci trovo nulla di male,,,anzi....lo trovo un gioco simpatico
NN esistono libri senza spigolo. il formato e le pagine hanno importanza innegabile di cio che in fisica si chiama massa
Ma cio che conta di piu è l'accelerazione determinata dal dislivello
Di certo nn era essere e tempo
1994Enrico 1994Enrico 08/06/2016 ore 21.35.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Dasty2 lei conviene con me che è meglio un tascabile che un dizionario per questo genere di "attività"?
Dasty2 Dasty2 08/06/2016 ore 21.38.34
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@1994Enrico scrive:
una tascabile che un dizionario per questo genere di "attività"?

come una? il libro è maschile
io per una tascabile capisco una donna piccola
1994Enrico 1994Enrico 08/06/2016 ore 21.42.38 Ultimi messaggi
Dasty2 Dasty2 08/06/2016 ore 21.47.22
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@1994Enrico scrive:
Errore di battitura.

A volte le infime banalità,sono responsabili dei fraintendimenti piu bizzarri
1994Enrico 1994Enrico 08/06/2016 ore 21.48.24 Ultimi messaggi
Dasty2 Dasty2 08/06/2016 ore 21.51.56
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@1994Enrico scrive:
Ha perfettamente ragione!

Certo che un autentico libro metafisico mi avrebbe segnato di meno
Chissa se sarebbe stato un vantaggio o un danno?
Dasty2 Dasty2 08/06/2016 ore 21.56.03
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

bisognerebbe chiederlo a heidegger
1994Enrico 1994Enrico 15/06/2016 ore 16.59.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Dasty2 scrive:
Certo che un autentico libro metafisico mi avrebbe segnato di meno
Chissa se sarebbe stato un vantaggio o un danno?


Ecco come risponde mister-granchio a un commento di cortesia. Ma vada via el cu.
Archeo68 Archeo68 16/06/2016 ore 10.19.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Ehi! Qui non si può fare pubblicità! Questo non è un suggerimento per la lettura di un libro!
hezter hezter 17/06/2016 ore 12.10.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Splendido libro "Il deserto dei tartari", lo lessi ai tempi dell'università per l'esame di letteratura contemporanea! Insegna moltissimo sul senso della vita
19208585
Splendido libro "Il deserto dei tartari", lo lessi ai tempi dell'università per l'esame di letteratura contemporanea! Insegna...
Risposta
17/06/2016 12.10.40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
very73 very73 18/06/2016 ore 00.07.33 Ultimi messaggi
beat.nik54 beat.nik54 18/06/2016 ore 00.15.29
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@very73 scrive:
Narciso e Boccadoro
Il maestro e margherita

L anima e il suo destino



uno su tre

il primo lo conosco,il terzo mai sentito

di chi è?
elisabetta2016 elisabetta2016 18/06/2016 ore 21.08.36 Ultimi messaggi
gattoribelle gattoribelle 19/06/2016 ore 00.50.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

buona sera
se posso vorrei dire che più che segnarti ti accompagnano e ti fanno compagnia
beat.nik54 beat.nik54 20/06/2016 ore 21.47.22
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

'Sulla strada' di J. Kerouac

la notte americana sulle note di Lester Young e del be bop

i treni merci con le loro scritte sgargianti

il dopoguerra in attesa della bomba rock'n'roll

partire, andare, arrivare per ripartire,per un volto o un'idea o per l'idea di un'idea

partire per non arrivare

mai
AxeldelVento AxeldelVento 30/06/2016 ore 01.50.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@Filodeon : ....e se non hai cognizione di cosa significhi come puoi trarne soddisfazione??? Non vedo quale possa essere l'attinenza del termine Axeliano, palesemente a me riferentesi e da me coniato nel contesto specifico, ma sopratutto cosa ne possano sapere i "poveri lettori"....mah!!!!!!
librosia librosia 01/07/2016 ore 16.50.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

L'Élégance du hérisson - Muriel Barbery
E venne chiamata Due Cuori - Marlo Morgan
L'occhio del male -Stephen King con lo pseudonimo di Richard Bachman
Il piacere dell'onestà - Luigi Pirandello
Il mar delle blatte e altre storie - Tommaso Landolfi
librosia librosia 01/07/2016 ore 16.51.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

La fontana malata

Clof, clop, cloch,
cloffete,
cloppete,
clocchette,
chchch...
È giù,
nel cortile,
la povera
fontana
malata;
che spasimo!
Sentirla
tossire.
Tossisce,
tossisce,
un poco
si tace...
di nuovo.
Tossisce.
Mia povera
fontana,
il male
che hai
il cuore
mi preme.
Si tace,
non getta
più nulla.
Si tace,
non s'ode
rumore
di sorta
che forse...
che forse
sia morta?
Orrore
Ah! No.
Rieccola,
ancora
tossisce,
Clof, clop, cloch,
cloffete,
cloppete,
chchch...
La tisi
l'uccide.
Dio santo,
quel suo
eterno
tossire
mi fa
morire,
un poco
va bene,
ma tanto...
Che lagno!
Ma Habel!
Vittoria!
Andate,
correte,
chiudete
la fonte,
mi uccide
quel suo
eterno tossire!
Andate,
mettete
qualcosa
per farla
finire,
magari...
magari
morire.
Madonna!
Gesù!
Non più!
Non più.
Mia povera
fontana,
col male
che hai,
finisci
vedrai,
che uccidi
me pure.
Clof, clop, cloch,
cloffete,
cloppete,
clocchete,
chchch...

Aldo Palazzeschi
da PensieriParole
Filodeon Filodeon 05/07/2016 ore 13.46.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@elisabetta2016 scrive:
io non leggo più...sarà un fatto grave?

Assolutamente no, dal momento che hai sostituito, come sembrerebbe evidente, le righe sulle pagine cartacee con i files del "circolo letterario" e però ti consiglierei di dare qualche sbirciatina anche alla sezione di "eRotismo e mistero", dove, magari col pretesto di fare della metafisica pura e trascendentale, a leggere tra codeste righe elettroniche, cioè avvalendoti degli strumenti concettuali costituiti dall'IPONEA allegorica debitamente traslatà nonchè anagogicamente metaforizzata, troverrai che si finisce sempre freudianamente di "parlare scrivendo" o di "scrivere parlando" comunque e perumque, sempre delle proprie "zone erogene cerebrali", vale a dire che in ultima istanza si tratta di un vero spasso di titillazione guduriosa della materia grigia che in altro modo non è dato di stimolare e sollecitare, salvo che col ricorso a droghe a strumenti fisici altamente invasivi ed invalidanti come elettroshock lobotomie e trapanazioni endocraniche varie...laonde per cui perciòssiaccosacchhè mi sento in dovere di aggingere ai "libri che ci hanno segnato" altri due titoli:
"Circolo letterario" ed "Erotismo e mistero"
Detto questo non mi resta che augurarti "buon parolamento attivo e passivo" vale a dire "buona lettura interattiva"...
nut.85 nut.85 11/07/2016 ore 10.27.42
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Ciao a tutti! Avete letto "che tu sia per me il coltello" di Grossman? molto particolare ma a me è piaciuto
pan.zanella pan.zanella 05/08/2016 ore 09.04.22 Ultimi messaggi
Elanhyer Elanhyer 05/08/2016 ore 22.54.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

Suttree di Mccarthy, così come Meridiano di sangue e Figlio di Dio. Questo autore per me è inattaccabile. Il complotto contro l'America di Philip Roth, così come La macchia umana, Ho sposato un comunista e Pastorale Americana. Al momento sono i miei autori preferiti.
SollaSulla SollaSulla 06/08/2016 ore 18.53.49
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

non è successo niente
beat.nik54 beat.nik54 07/08/2016 ore 00.00.45
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@SollaSulla scrive:
non è successo niente


autore?
SollaSulla SollaSulla 07/08/2016 ore 00.33.20
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

ma come autore??? allora non siamo su un forum letterario ma nel solito ciarpame stupidario. l'autore di non è successo niente è tiziano sclavi. è il libro che tutti vorrebbero aver scritto, che pochi hanno letto, per motivi editoriali diciamo, e che tutti quelli che hanno letto amano alla follia. tiziano sclavi, più conosciuto, o conosciuto dai più, come autore di dylan dog
beat.nik54 beat.nik54 07/08/2016 ore 05.47.07
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@SollaSulla : ah
beat.nik54 beat.nik54 07/08/2016 ore 05.48.57
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@SollaSulla scrive:
allora non siamo su un forum letterario ma nel solito ciarpame stupidario


tutto ciò che non corrisponde ai tuoi interessi

è ciarpame?
SollaSulla SollaSulla 07/08/2016 ore 13.41.13
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

su un forum letterario non si può ignorare sclavi. ma siamo su chatta.it, di cosa parliamo. avete ragione
beat.nik54 beat.nik54 07/08/2016 ore 13.44.52
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@SollaSulla : senti

io Bonelli e le Giussani li ho letti sino ai 14 anni

poi mi sembrava nelle cose occuparmi d'altro

del resto non si capisce perchè una fan di Sclavi consideri aberrante

che qualcuno ignori il suo idolo
SollaSulla SollaSulla 07/08/2016 ore 13.48.00
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

non sono una fan, non è il mio idolo. mi piacciono i treni
SollaSulla SollaSulla 07/08/2016 ore 13.49.39
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

son fan sol di Justin bieber
beat.nik54 beat.nik54 07/08/2016 ore 13.51.13
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@SollaSulla scrive:
Justin bieber


lo sospettavo

io invece sto celebrando 'Revolver'

che tra l'altro ascolto quasi ogni giorno da 50 anni

capisci la differenza?
SollaSulla SollaSulla 07/08/2016 ore 14.48.41
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

la differenza no, colgo solo la sfumatura. non conosco revolver, però ho una beretta e da dieci metri faccio otto su dieci anche se non mi alleno. ehh, la vita è un tiro al bersaglio, non una corsa. ho speso seicento euro per il biglietto per Justin a novembre, ma per mia figlia. io brindo a de Andrè
busadute busadute 08/08/2016 ore 20.54.28
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

I miserabili, il deserto dei tartari, il ritratto di Dorian Gray.
apollo1981 apollo1981 09/08/2016 ore 03.50.59
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

direi che il libro che mi ha segnato di più è stato siddhartha di Hermann Hesse . Mi ha aperto un mondo che non sapevo esistesse e il bello era che quel mondo era a portata di mano sempre e comunque dentro di me.
beat.nik54 beat.nik54 09/08/2016 ore 06.21.45
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@busadute scrive:
I miserabili, il deserto dei tartari, il ritratto di Dorian Gray.


mmmhhhh
busadute busadute 09/08/2016 ore 10.29.00
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@beat.nik54 : perché muggisci?
beat.nik54 beat.nik54 09/08/2016 ore 13.27.21
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@busadute : non muggisco

approvo

busadute busadute 09/08/2016 ore 13.30.22
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@beat.nik54 : A. Ho interpretato come fosse il contrario, sorry.
beat.nik54 beat.nik54 09/08/2016 ore 13.32.24
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@busadute : sei distratta

ho sempre citato il Deserto

come uno dei migliori libri universali
busadute busadute 09/08/2016 ore 14.25.14
segnala

(Nessuno)RE: Libri che ci hanno segnato

@beat.nik54 : Hai ragione. Comunque oltre ai libri citati, da giovanissima mi ha colpito "Il rospo" di V. Hugo, a memoria, come si usava allora, ma ripetendo e ripetendo è successo che mi ha commosso perché le parole scelte dall'autore mi scavavano dentro, e l'ho amato.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.