Circolo Letterario

Circolo Letterario

La "vecchia" bacheca Circolo Letterario si è trasferita qui!

ruccutiello ruccutiello 07/07/2017 ore 12.45.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@nera1965 scrive:
Io credo in Dio, non in quello che dicono gli uomini sostituendosi a lui


Ma in fin dei conti è solo attraverso uomini che hai sentito di Dio, quindi solo di chi si è sostituito a lui. A nessuno di noi infatti immagino si sia manifestato direttamente.
nera1965 nera1965 07/07/2017 ore 13.49.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@ruccutiello scrive:
Ma in fin dei conti è solo attraverso uomini che hai sentito di Dio, quindi solo di chi si è sostituito a lui. A nessuno di noi infatti immagino si sia manifestato direttamente.

Il sentimento di fede è dentro di te, non te lo trasmette nessuno, o ce l'hai oppure no.
ruccutiello ruccutiello 07/07/2017 ore 16.24.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@nera1965 scrive:
Il sentimento di fede è dentro di te, non te lo trasmette nessuno, o ce l'hai oppure no


Potrebbe essere, ma io personalmente ritengo che i 'dogmi' ci vengono trasmessi, tanto che il gruppo in cui viviamo infatti indica se siamo zulu, mormoni, monoteisti o meno.
Non ci credo alla religione 'innata', siamo troppo condizionati perchè sia vero.
19595730
@nera1965 scrive: Il sentimento di fede è dentro di te, non te lo trasmette nessuno, o ce l'hai oppure no Potrebbe essere, ma io...
Risposta
07/07/2017 16.24.56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
1965.bellavita 1965.bellavita 07/07/2017 ore 17.51.15
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@nera1965 scrive:
Io credo in Dio, non in quello che dicono gli uomini sostituendosi a lui.

quindi hai una tua maniera di credere e non sei cristiana quindi.
Frinz.22x Frinz.22x 07/07/2017 ore 22.37.47
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@marianute scrive:
Una parte profonda di noi è perennemente alla ricerca di sintonizzazione, anche nel quotidiano. Questa sintonizzazione era già stata intuita in tempi passati, motivo ad esempio, della tonsura alla sommità del capo da parte di coloro che, in modo un po' infantile, "cercavano di favorire" al massimo la penetrazione dall'alto di influenza divina. Ai nostri giorni, le ricerche (osteggiate da ignoranza e poca voglia di spiritualità) non è che escludono una presenza divina, ma rivolgono uno sguardo innovativo, al passo coi tempi, anche all'approfondimento antropologico, alla fisica delle dimensioni, alle ultime novità in fatto di fotoni. Tutto un mondo da scoprire che potrebbe aprire nuove chiavi di lettura sul nostro agire.

Togliendo completamente i discorsi sulla spiritualita' parto dalla base che oltre l' essere umano non puo' ne vedere ne arrivare.... mai. E' come se l' insieme cervello/coscienza fosse stato tarato a un limite oltre il quale esiste la verita' o soluzione alle risposte. Se si riflette su cosa ci sia nell' universo oltre quello che si conosce si ha la sensazione di un qualcosa che definirei inspiegabilmente grande...troppo grande per non servire a niente.... e' incredibile.
Frinz.22x Frinz.22x 07/07/2017 ore 22.44.12
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@ComePioveva scrive:
3. L'Universo è nato dal Big Bang. Ma nessuno esclude che la formazione sia un ciclo perpetuo.

Facile dire che l' universo si e' creato col big bang....
Supponendo che fosse cosi' la domanda sarebbe dove e come si e' creata quest' energia se l' universo non esisteva e c' era solo lo spazio vuoto....
ComePioveva ComePioveva 07/07/2017 ore 22.55.31
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@Frinz.22x scrive:
solo lo spazio vuoto


Non lo affermo io, ma la scienza e sino a che non sarà proposto un altro modello, questo rimane valido. Questo si chiama metodo scientifico.
Frinz.22x Frinz.22x 07/07/2017 ore 22.55.42
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@marti.1980 scrive:
Penso che il "tutto" segua uno schema complesso di un ordine, la cui causalità sia il senso scaturito da una concatenazione di eventi.
Nel mio intimo invece, anche per vivere in pace, amo pensare che il "La" sia dato da qualcosa di immensamente grande.
Come vedi, pure io sono controversa.

... Il mio pensiero e' che forse si tratta di una catena di eventi che si susseguono in base a un percorso stabilito su cui passano tutti. In questa vita o in un altra.
Frinz.22x Frinz.22x 07/07/2017 ore 22.58.58
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@ComePioveva scrive:
Non lo affermo io, ma la scienza e sino a che non sarà proposto un altro modello, questo rimane valido. Questo si chiama metodo scientifico.

La scienza e' ancora troppo indietro per arrivare a una conclusione cosi' grande.... se mai si arrivera' alla soluzione...
ComePioveva ComePioveva 07/07/2017 ore 23.01.30
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@Frinz.22x scrive:
La scienza e' ancora troppo indietro per arrivare a una conclusione cosi' grande.... se mai si arrivera' alla soluzione...


Il fascino della scienza è che non si pone mai una conclusione definitiva. La scienza è cammino su una strada che non ha un limite né di spazio né di tempo.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.