Circolo Letterario

Circolo Letterario

La "vecchia" bacheca Circolo Letterario si è trasferita qui!

Filodeon Filodeon 12/07/2017 ore 10.46.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@nera1965 scrive:
Sono di coccio, non ho ancora capito di chi parli..

........................LA DIVINA SUPPOSTA(*)..........................

Sfido io, se la "galassia ( o "pianeta esoterico" che dir si voglia, tanto è solo UN MODO DI DIRE ) esoterica" non la conosci, sia Kaja che Kajo che il sottoscritto ti risultano dei perfetti sconosciuti alieni extraterrestri, la cui esistenza potresti tranquillamente negare o, che è equivalentemente lo stesso, farne oggetto di fede, ipotizzandoli come divinità e, a dire il vero, l'idea di essere ritenuto una divinità da qualche umano, pur di un altro "orizzonte degli eventi" o "galassia" o "pianeta" che dir si voglia, tanto è soltanto UN MODO DI DIRE, ti devo confessare che lusinga alquanto ( = appena appena ) la mia " DIVINA SUPPOSTA VANITÀ "...

(*)L'espressione va intesa solo un MODO DI DIRE controfattualmente e indeterministicamente decontestualizzata in attesa di essere "misurata", vale a dire "saggiata" da eventuale commento interpretativo, possibilmente inserito in contesto di pensiero che cerchi di tenersi al di fuori degli schemi imposti a chi, succube della colonizzazione ideologica globalizzante, non sa sottrarsi dall'obbedienza pedissequa dell'ovvietà...
nera1965 nera1965 12/07/2017 ore 13.47.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@Filodeon scrive:
........................LA DIVINA SUPPOSTA(*)..........................

Sfido io, se la "galassia ( o "pianeta esoterico" che dir si voglia, tanto è solo UN MODO DI DIRE ) esoterica" non la conosci, sia Kaja che Kajo che il sottoscritto ti risultano dei perfetti sconosciuti alieni extraterrestri, la cui esistenza potresti tranquillamente negare o, che è equivalentemente lo stesso, farne oggetto di fede, ipotizzandoli come divinità e, a dire il vero, l'idea di essere ritenuto una divinità da qualche umano, pur di un altro "orizzonte degli eventi" o "galassia" o "pianeta" che dir si voglia, tanto è soltanto UN MODO DI DIRE, ti devo confessare che gratifica alquanto ( = appena appena ) la mia " DIVINA SUPPOSTA VANITÀ "...

(*)L'espressione va intesa solo un MODO DI DIRE controfattualmente e indeterministicamente decontestualizzata in attesa di essere "misurata", vale a dire "saggiata" da eventuale commento interpretativo, possibilmente inserito in contesto di pensiero che cerchi di tenersi al di fuori degli schemi imposti a chi, succube della colonizzazione ideologica globalizzante, non sa sottrarsi dall'obbedienza pedissequa dell'ovvietà...

Ma quando inizia ad andare in tilt? Ormai son due giorni..
Filodeon Filodeon 12/07/2017 ore 14.07.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@nera1965 scrive:
Ma quando inizia ad andare in tilt? Ormai son due giorni..

Io veramente pensavo di esserci già...scusami tanto.
nera1965 nera1965 12/07/2017 ore 14.47.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@Filodeon scrive:
Io veramente pensavo di esserci già...scusami tanto.

Come fai ad essere in tilt se da giorni scrivi fiumi di parole parlando solo con te stesso?
Quando si va in tilt c'è una interruzione uno stop..
19599117
@Filodeon scrive: Io veramente pensavo di esserci già...scusami tanto. Come fai ad essere in tilt se da giorni scrivi fiumi di...
Risposta
12/07/2017 14.47.37
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Filodeon Filodeon 12/07/2017 ore 15.45.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@nera1965 scrive:
Come fai ad essere in tilt se da giorni scrivi fiumi di parole parlando solo con te stesso?
Quando si va in tilt c'è una interruzione uno stop.

Non sottiliziamo, perchè allora mi dovresti interdire di postare sul forum, mentre invece per me fin che c'è "forum chatta" c'è speranza (cfr AMUREC ), senza contare che se parlassi solo con me stesso non mi si accenderebbe di rosso la campanellina del computer della postazione pubblica di cui mi servo, dal momento che per tua fortuna non ne possiedo uno di propria privata e personale proprietà. Devo oltressì precisare che in effetti se avessi la consapevolezza certa e inequivocabile di lanciare i miei messaggi, come in un metaforico programma SETI nella silente vacuità cosmica, allora sì che sarebbe mestieri di smetterla, ma il lampeggiamento della campanellina rossa mi dà la ragionevole certezza che "non sono solo" anche se certi " E.T." non te li raccomando proprio...
19599186
@nera1965 scrive: Come fai ad essere in tilt se da giorni scrivi fiumi di parole parlando solo con te stesso? Quando si va in...
Risposta
12/07/2017 15.45.48
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
nera1965 nera1965 12/07/2017 ore 15.50.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@Filodeon scrive:
parlassi solo con me stesso

Ma è proprio quello che fai, per un motivo molto semplice: l'obbiettivo e il fine di chi vuole comunicare è quello di rendersi comprensibile agli altri. Altrimenti parli per te.
Filodeon Filodeon 13/07/2017 ore 13.05.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@nera1965 scrive:
l'obbiettivo e il fine di chi vuole comunicare è quello di rendersi comprensibile agli altri.

Ringraziandoti dell'interessamento, il CONSIGLIO di essere comprensibile non è l'OBIETTIVO che mi sono posto come prioritario e ti gratifico della spiegazione per cui sono giunto a questo divisamento, il quale "me" , edotto dall'avvertimento del Venerabile Cin Ciun Ciang che, rispondendo ad un suo adepto se fosse più facile COMUNICARE con i VIVI o con i MORTI, asseriva essere molto ma molto più facile comunicare con i 1)MORTI, come pure con le 2)PIETRE ( granelli di sabbia ?) con i 3)FIORI e con gli 4)ANIMALI, perchè con le summenzionate categorie rispettivamente 1)onirico/fantastiche 2)minerali 3)vegetali 4)animali , non è necessario servirsi del LINGUAGGIO VERBALE, prendendone atto dicevo, vi ho rinunciato fin dal principio.
In seguito, illudendomi che fosse possibile cortocircuitare la difficoltà della comunicazione parlata, per la quale non ero assolutamente tagliato per carattere e idiosincrasie varie, approfittando dell'opportunità offerta dalla telematica informatica, ho provato col linguaggio scritto, ma, il lupo perde il pelo ma non il vizio, non ho potuto che constatare amaramente quanto aveva ragione il Venerabile e quanto inadeguato fosse il sottoscritto, tra l'altro contrastato da svariati Ruccuttielli con osservazioni del tipo che salterei di palo in frasca, che i miei ragionamenti sono sterili ed incomprensibili , privi di un filo logico e via di seguito, senza tener conto però di quello che non mi STANCHERÒ di ripetere ai vari Ruccuttielli(*) che a loro volta non si sono STANCATI ( e di questo non mi STANCHERÒ di ringraziarli per tutte le volte che hanno disapprovato e disapproveranno ), che non posso rinunciare al beneficio che traggo dal mettermi alla tastiera del computer che potrebbe configurarsi come "effetto AMUREC", constatando che attraverso il CHANNELLING del linguaggio verbale scritto entro più facilmente in comunicazione con me stesso, in linea con quelle che sono le attuali acquisizioni della quantistica, secondo cui l'autocoscienza consapevole è supportata dalla grammatica dalla sintassi e dalla semiologia, come dire che la mente, senza le parole non ha alcuna possibilità, non che di estrinsecarsi e manifestarsi, neppure di esistere...Allucinazioni Oniricamente Controllate Comperese, sa va sen dir...

(*) Visto che siamo nel settore del "circolo letterario" consiglio loro il seguente libro :
"Ma io, chi sono? (ed eventualmente, quanti sono?) : un viaggio filosofico" / Richard David Precht ;
nera1965 nera1965 13/07/2017 ore 13.47.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@Filodeon scrive:
Venerabile Cin Ciun Ciang che, rispondendo ad un suo adepto se fosse più facile COMUNICARE con i VIVI o con i MORTI, asseriva essere molto ma molto più facile comunicare con i 1)MORTI, come pure con le 2)PIETRE ( granelli di sabbia ?) con i 3)FIORI e con gli 4)ANIMALI, perchè con le summenzionate categorie rispettivamente 1)onirico/fantastiche 2)minerali 3)vegetali 4)animali , non è necessario servirsi del LINGUAGGIO VERBALE, prendendone atto dicevo, vi ho rinunciato fin dal principio.

Allora la domanda sorge spontanea...
Che ci fai tu uomo in mezzo agli uomini usando il linguaggio degli esseri umani ma comprensibile solo a te stesso ma incomprensibile pure alle piante e ai sassi?
Non troveresti più conforto ad essere un fiore tra i fiori, un sasso tra i sassi, un morto tra i morti?
19599704
@Filodeon scrive: Venerabile Cin Ciun Ciang che, rispondendo ad un suo adepto se fosse più facile COMUNICARE con i VIVI o con i...
Risposta
13/07/2017 13.47.23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
uni.x uni.x 13/07/2017 ore 22.17.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@nera1965 scrive:
1. Che cos'è l'universo?
2. Possiede l'universo un ordine e una progettualità?
3. Qual'è l'origine dell'universo?


1)L'universo è l'insieme di tutte le cose che esistono

2)l'universo è un sistema isolato e in trasformazione quindi con aumento dell'entropia,ovvero disordine.(propriamente sarebbe "grado di dispersione dell'energia",ma per semplcità lo si enuncia anche così)

Per progettualità bisognerebbe assumere che l'universo avesse una coscienza di fare ciò che fa.Al momento si sa che obbedisce a delle leggi fisiche che non hanno "ambizioni" ( per esempio la gravità non ha nessun interesse ad attrarre oggetti,lo fa è basta)

3)Per l'origine dell'universo ,al momento,gli studi indicano che ci sia stato un "big bang" di una singolarità,che man mano si è espansa e raffreddata generando tutto ciò che esiste
19600104
@nera1965 scrive: 1. Che cos'è l'universo? 2. Possiede l'universo un ordine e una progettualità? 3. Qual'è l'origine...
Risposta
13/07/2017 22.17.56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Filodeon Filodeon 14/07/2017 ore 18.28.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tre domande...

@nera1965 scrive:
Non troveresti più conforto ad essere un fiore tra i fiori, un sasso tra i sassi, un morto tra i morti?

No, 1) perchè Il Venerabile collega di Ciun Cian Cing raccomanda di lasciarsi raggiungere da ciò che si sta cercando.
No, 2) perchè i Venerabile collega di Cian Cin Ciung afferma che nonostante sia un vero e proprio casino quando due persone si intrecciano le menti, resta tuttavia delizioso quando si intreccino gli sguardi e addiritura sublime quando si intrecciano le membra...

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.