Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Burian87 26/08/2011 ore 19.22.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)esperienze paranormali

Qualcuno ha avuto esperienze paranormali o è stato coinvolto in eventi misteriosi o apparentemente inspiegabili, ovvero di cui difficilmente la causa può essere suggestione? Sono alla ricerca di informazioni riguardo alla frequenza di episodi realmente inspiegabili o molto strani che accadono nella vita di una persona.
8134262
Qualcuno ha avuto esperienze paranormali o è stato coinvolto in eventi misteriosi o apparentemente inspiegabili, ovvero di cui...
Discussione
26/08/2011 19.22.12
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
snTRbono snTRbono 26/08/2011 ore 23.28.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Burian87
a me in tutta la vita due episodi identici...entranbi sucessi durante il risveglio dal sogno.
Daath Daath 26/08/2011 ore 23.43.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Ciao Burian..se posso ..perche sei alla ricerca di questo tipo di informazioni?
cajo021079 cajo021079 27/08/2011 ore 00.02.38
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Burian87 scrive:
Qualcuno ha avuto esperienze paranormali

Nulla che sia ragionevolmente spiegabile.
luxxandra69 luxxandra69 27/08/2011 ore 00.06.52
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

ciao burian87
innanzitutto sei proprio forte mi è piaciuto il tuo post in countdown...il calabrone e la m....da aahahhahhhahhhh
se ti puo' essere d'aiuto sappi che da piccola, verso gli 8/9 anni giocavo con la mia sorella piu' piccola e ci piaceva tantissimo fare esperimenti con i temporali.....si proprio cosi', evocavamo temporali e ci concentravamo sui fulmini
ci mettavamo sul balcone di casa nostra che si trovava al terzo piano di un edificio nella piazza del mio paesello e che quindi godeva di una bella vista
riuscivamo con dei rituali semplicissimi a far piovere......magari 4 gocce però pioveva
poi addensavamo le nuvole nel cielo e poi chiamavamo fulmini e saette con la sola forza del pensiero
abbiamo smesso di colpo quando ci concentrammo nel far arrivare il piu' potente tra tutti i fulmini evocati fino ad allora....lo ottenemmo con grande spavento, e poi non provammo piu', spaventate dalla grande potenza che avevamo dimostrato ma che pensavamo incontrollabile (o che ci potesse sfuggire di mano) ;-) :batacaldo
nes.suna nes.suna 27/08/2011 ore 00.18.07 Ultimi messaggi
Burian87 Burian87 27/08/2011 ore 00.57.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Vi racconto un episodio che mi viene in mente, che può anche essere una coincidenza, come un fenomeno di ESP (percezione extrasensoriale di premonizione). Ero al primo anno di superiori e mi ero appena innamorato follemente di una compagna di classe. eravamo solo al terzo mese di scuola e ancora non avevo avuto il coraggio di parlarci sul serio oer la mia grande timidezza. UNa notte mi sogno che la prof inizia a spostarci tutti di banco, decide lei dove metterci, e mi mette proprio al banco con lei. A quel punto inizio un po' a scherzarci e lei rideva e gli stavo simpatico ed io ero al settimo cielo. Al mattimo mi sveglio e mi viene da piangere perchè era stato tutto un sogno. La mattina stessa vado a scuola e la prof ci porta i compiti in classe, che erano due diverse versioni di greco: io non faccio che pensare a quel sogno così realistico, quando a un certo punto non credo alle mie orecchie: dice che a un gruppo sono andati malissimo perchè aveva dato una versione troppo difficile, ma per fortuna io non ero tra questi, per cui mette tutti da un lato quelli che dovevano rifarlo, e noi dall'altro e mi sposta e mi mette proprio al banco con la ragazza di cui ero follemente innamorato. Iniziamo a rompere il ghiaccio e va esattamente come nel sogno, mi ritrovo a farla ridere. Quel giorno sono rimasto colpitissimo di ciò che era accaduto. Mai più accaduta una cosa del genere. Certo ci sono tanti eventi strani nella mia vita, dalle finestre che si spalancano di colpo senza vento apparente ad altre coincidenze strane, ma questo du l'evento più strano di tutti: un sogno premonitore preciso, esatto, sia negli avvenimenti che nelle sensazioni provate, tanto da farmi fortemente dubitare si tratti di semplice coincidenza
16017750
Vi racconto un episodio che mi viene in mente, che può anche essere una coincidenza, come un fenomeno di ESP (percezione...
Risposta
27/08/2011 0.57.18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Burian87 Burian87 27/08/2011 ore 01.02.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@ Daath:

Voglio capire alcuni elementi.
1) Se la distribuzione degli eventi "paranormali" è casuale o si concentra in determinati soggetti ignorando altri soggetti
2) Come vengono percepiti diversamente gli eventi paranormali dalle persone. Ad esempio c'è chi nega ogni evento strano cercando una spiegazione razionale a tutti i costi, come chi cerca il paranormale ovunque suggestionandosi, anche in eventi banalmente spiegabili e consueti.
3)Mi interessa infine sapere l'approccio verso tali eventi, se è di entusiasmo, paura. E la personalità di chi li vive.
Burian87 Burian87 27/08/2011 ore 01.10.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Gli episodi di premonizioni o ESP, o autosuggestione positiva o negativa (cioè che influenza pesantemente la riuscita o il fallimento di un evento), appaiono nei soggetti in fasi precise della propria vita, quando la propria forza di volontà viene coinvolta a livelli innaturalmente elevati: un esempio molto frequente:

sono annoverati diversi casi di persone, spesso bambini di 9-10 anni che sono riusciti a sollevare auto e interi trattori dopo incidenti stradali che avevano provocato lo schiacchiamento di una figura amata tipo madre/padre/fratello in pericolo di vita. Gli stessi non sono stati più capaci di rifarlo. La cosa è risultata particolarmente frequente in quei casi in cui la persona ha agito con fortissima volontà e istinto, credendo fermamente di poter fare qualcosa, ecco perchè spesso erano proprio o bambini a riuscire a sollevare un trattore. Questo incidente del trattore è una grazia che ho letto in un santuario non lontano da dove abito. Altri episodi di superforza sono indicati nel libro "il potere della mente"
Daath Daath 27/08/2011 ore 10.31.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Ok Burian ho capito le motivazioni della tua ricerca.Diciamo che potrebbe essere una specie di statistica.Posso confermarti a riguardo che il fattore dominante è comunque la volontà.Esistono come sono certa saprai, fenomeni dichiarati "paranormali" che si manifestano una o comunque rare volte nella vita,mentre altri che vengono sviluppati gradatamente con l'ausilio di vari esercizi accompagnati dalla costanza e soprattutto dalla volontà.Il discorso però è la qualifica di "paranormale" per un qualcosa di poco conosciuto ( forse meglio dire non conosciuto)ma che è accessibile a tutti (in diversi gradi) inquanto facenti parte della stezza specie.Per la domanda che poni,si ho esperienze del genere.
Nuovoutente81 Nuovoutente81 27/08/2011 ore 12.08.16
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Cose fuori dall'ordinario capitano a tutti. Ma la scelta di considerarle una cosa o l'altra è individuale.
Io cerco di escludere prima di tutto spiegazioni ordinarie. Dire 'razionale' non mi piace più di tanto, fa sembrare irrazionale ciò che non si conosce, mentre invece siamo noi in difetto di conoscenza.
Tutto ha una spiegazione. Solo dopo che hai escluso le possibilità ordinarie puoi parlare di qualcos'altro.
Una cosa che una volta mi ha terrorizzato è stato l'esatto contrario di un dejàvu: per un minuto o due, a tavola con amici, ero 'avanti' nelle percezioni di diversi secondi. Sentivo e sapevo esattamente cosa sarebbe accaduto, cosa sarebbe stato detto. Mi sono alzato in preda al panico e la cosa è finita. Mai più successo. Peccato non poterlo controllare.
Burian87 Burian87 27/08/2011 ore 12.50.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@ Nuovoutente81:

Ma quello di cui parli è un deja-vu! Mi è capitato qualche volta Poichè in realtà fa parte della stessa sensazione: aspettarsi nell'immediato qualcosa che poi si verifica, osservare qualcosa che si sente di aver già visto.
Daniel81moro Daniel81moro 27/08/2011 ore 14.13.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@ Burian87: bel post su un forum che ormai attira molti psicolabili, venditori di bugie o professorini isterici :win a me capita appena mi sveglio di sapere se la giornata sara' positiva o negativa...mi capita sempre e diventa un disagio per me perche gia so come andra la giornata e qnd sento il disagio a prima mattina spesso accadono cose spiacevoli, problemi ecc ecc...capita troppo spesso...forse piu che paranormale sara' una forte sensibilita'....boh
Daniel81moro Daniel81moro 27/08/2011 ore 14.15.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

quando m sveglio con una sorta di peso o disagio gia' mi preparo psicologicamente ad attendere brutte notizie...e succede sempre nn sbaglio mai...qst per esempio per me è un periodo positivissimo e la mattina mi alzo senza pesi di nessun genere...piu che paranormale sara' un dono di sensibilita' boh
Burian87 Burian87 27/08/2011 ore 14.50.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@ Daniel81moro:

Può darsi che nei periodi pessimisti realmente c'è qualcosa di negativo che potrebbe accadere, tu lo sai, e inconsciamente te lo aspetti, e infatti poi succede.
Nuovoutente81 Nuovoutente81 27/08/2011 ore 14.54.49
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@Burian
No, è un po' diverso. Il dejavù è un falso ricordo, è l'idea di aver già vissuto precedentemente qualcosa. Tipo: vado in un posto dove, sono sicuro, non sono stato mai prima, e ho come la sensazione di esserci già stato. Di solito non c'è nulla di più di una sensazione di già visto, questo si sa.
Però se mi chiedessero dov'è la tal strada, o come si arriva nella tal piazza, o cosa troverò dopo aver svoltato l'angolo non saprei mai dirlo. Il discorso sarebbe diverso se tu fossi in grado di rispondere a queste domande e poi la realtà coincidesse con le tue risposte, particolari compresi. Sarebbe più dura parlare di scherzo della mente. Ma uno scettico può sempre dire che ci si "autoconvince" che sia così. Quindi, vedi, non se ne esce. Per quante esperienze ti possano raccontare, il mondo si dividerà comunque in razionalisti a tutti i costi e possibilisti, mancando le prove certe per spazzar via una delle due ipotesi.
Io non ho osservato qualcosa che credo di aver già vissuto, perché la sensazione non era di riconoscimento. Non era un ricordo, vero o falso, ma un'anticipazione. Capisci la differenza? In ogni caso, come si fa a sapere se sono scherzi della mente o capacità nascoste? Nessuno lo sa.
Burian87 Burian87 27/08/2011 ore 15.17.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@ Nuovoutente81:

Esatto, ma tu sei certo che l'anticipazione non è una falsa sensazione accaduta in realtà proprio quando vivevi quella cosa?
è un po' come i sogni premonitori e le premonizioni: uno dovrebbe scriversele su un foglio, metterci l'orario, e vedere poi dopo se si realizzano. Una cosa che accade di frequente con i sogni premonitori è questa: faccio ad esempio una serie di sogni che non ricordo al risveglio, di cui uno attinente ad esempio a un incidente stradale (sono sogni di ansia e possono essere frequenti specie tra i guidatori abituali, anche se poi vengono rimossi al risveglio). durante la giornata accade proprio che una delle tante persone che conosciamo viene coinvolta in un incidente (altro evento abbastanza probabile), a quel punto ti sovviene il sogno e l'autoconvinzione ti fa pensare che avevi sognato esattamente l'accaduto. Questo può essere un caso di falsa sensazione di evento paranormale.

Diverso il discorso se faccio un sogno molto preciso e dettagliato, realistico, e poi la cosa si verifica: ad esempio sogno un tale parente o conoscente preciso che ha un preciso incidente, al mattino mi scrivo il sogno, e poi verifico se ciò è successo in giornata. In questo caso bisognerebbe sempre scriversi per abitudine tutti i sogni che ci colpiscono. Altrimenti è facile che possa ccadere il contrario: prima accade l'evento e poi ci autoconvinciamo che ce lo sentivamo
Nuovoutente81 Nuovoutente81 27/08/2011 ore 15.25.40
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Come ti ho detto la differita è stata di pochi secondi. Troppo pochi per annotare. Ma è durata un tempo tutto sommato lungo, minuti più di qualche secondo di dejavù. E' questa la stranezza. Certezze non ne ho, ne' posso avere prove.
Tutto è possibile ma la sensazione rispetto a un dejavù è stata netta...bhò...
Azzurro72 Azzurro72 27/08/2011 ore 21.43.54
segnala

PerplessoRE: esperienze paranormali

Salve a tutti...non sò se quello che mi è capitato nel 1988 può essere classificato come esperienza paranormale comunque vi racconto: avevo 16 anni ed andavo al Liceo...nei primi mesi del'88 mio zio (fratello di mia madre) era in ospedale che lottava per la vita colpito da una rarissima forma di leucemia...verso la fine di Aprile si era aggravato malgrado il trapianto di midollo osseo...ai primi di Maggio subentrò il coma, era il giorno 4, il mattino seguente pur di malavoglia andai a scuola consapevole del fatto che si attendeva solo la notizia del decesso ormai inevitabile...bè circa verso le 12 avvertii una strana sensazione prima di grande calore poi un brivido freddo...e i peli delle braccia rizzarsi e formicolare simil scossa elettrica a basso voltaggio...poi, distintamente, udii un "ciao..." mi voltai e dietro non c'era nessuno...tornai a casa verso le 14.30 e m'informarono che zio era morto alle 12...
Sweet.Birillo Sweet.Birillo 31/08/2011 ore 09.02.49
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

qualche sogno premonitore nulla di più.un esempio ?

ieri notte ho sognato che alcune persone mi volevano convincere a cambiare compagnia telefonica, io sto con vodafone, alcune persone ,i dicevano che era meglio Tim, in quanto ha tariffe migliori, io invece son molto affezionato cn la mia compagnia telefonica ( oramai da oltre 10 anni ). ieri mattina m'ha chiamato un'operatrice di vodafone per farmi una proposta per un abbonamento di telefono fisso, mobile e connessione adsl :sbong
Nuovoutente81 Nuovoutente81 31/08/2011 ore 12.49.29
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Questa non vale. Le compagnie telefoniche sono al limite dello stalking per quanto riguarda l'autopromozione.
ilclown ilclown 31/08/2011 ore 17.11.06
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Ho lavorato per quasi 15 anni in Rianimazione Pediatrica. Un evento abbastanza ricorrente erano i monitor che andavano in tilt in concomitanza di decessi. Oltre a altri fenomeni che non riporto per rispetto alle persone.
Burian87 Burian87 31/08/2011 ore 17.46.44 Ultimi messaggi
ilclown ilclown 31/08/2011 ore 17.50.50
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

I monitor iniziavano uno sfarfallio, e bisognava spegnerli e riaccenderli. Pur continuando a rilevare i parametri normalmente
ilclown ilclown 31/08/2011 ore 17.57.17
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Non è il fatto di fare nomi e cognomi. Sono eventi che hanno coinvolto altre persone, non me. Io ho solo assistito. Non ritengo corretto parlarne, visto le dinamiche in cui sono avvenute.
ilclown ilclown 31/08/2011 ore 19.01.08
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

A me blocca il diritto alla privacy delle persone :ok
Burian87 Burian87 31/08/2011 ore 19.51.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@ ilclown:

Ma il diritto alla privacy non viene leso se non ti riferisci a una persona ben precisa facendone le generalità.

Comunque io ho visto un documentario interessantissimo a cui parteciparono anche rinomati medici: un reparto di rianimazione di un grande ospedale americano dopo grazi blocchi cardiocircolatori. In pratica si constatò che i maggiori casi di premorte a detta dei pazienti avvenivano dopo decessi sfiorati a causa di infarti, ictus e cose del genere. In particolare colpì la storia di un paziente entrato in coma, che appena al risveglio fu in grado di dire dove avevano messo alcuni sui indumenti e di riportare alcuni discorsi dei medici, perchè - disse il paziente, - mi trovavo in piedi in alto sopra il mio letto.
Per indagare scientificamente il fenomeno e avere una prova "tangibile" che qualcosa di paranormale accadeva ogni tanto con questi eventi, misero una specie di alta lampada con un disegno preciso visibile solo dall'alto, diciamo da un'altezza di 3 metri. Se un paziente davvero si fosse visto dall'alto avrebbe notato il disegno
Nuovoutente81 Nuovoutente81 31/08/2011 ore 21.51.32
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Burian87 scrive:
Se un paziente davvero si fosse visto dall'alto avrebbe notato il disegno

ma già il fatto di saper dire dove è quell'oggetto o cosa abbiano detto i medici senza che sul momento fosse cosciente non è una prova maggiore di un disegno?
Gedanken Gedanken 03/09/2011 ore 23.57.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Nell'anno in cui mi sono trasferito (2008), in una mattina di sole, vidi una donna vestita da sposa sulla scalinata del mio palazzo. Stava salendo la scala, a soli due metri da me. Come avrei voluto fare nuove amicizie, ho deciso di salutarla, ma lei scomparve dietro la curva delle scale. Ho trovato strano, ma ho lasciato andare (ho pensato che era molto veloce). La mia sorpresa fu quando, la settimana scorsa, un vicino mi ha detto che diversi residenti e dipendenti del palazzo nel corso degli anni hanno visto una sposa sui gradini. In altre parole, solo 3 anni più tardi mi sono reso conto che aveva visto un fantasma! La cosa interessante è che era assolutamente materiale, concreto. Mi ricordo anche il tessuto pesante del vestito!
Non ho paura, ma preoccupazione per lei. Non so ancora cosa fare per aiutarla.


Scarab333 Scarab333 04/09/2011 ore 14.33.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Raramente mi capita qualche fatto paranormale.
Quando saluto delle persone che non conosco, molto, molto di rado devo dire, mi ricambiano il saluto o accennano un sorriso.
Ultimamente questi fatti succedono più frequentemente, ma rimangono assolutamente al di fuori dell'esperienza quotidiana.

Scarab333 Scarab333 04/09/2011 ore 14.42.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Mi è capitato anche di aver causato eventi paranormali:
spesso sorrido alle persone che incontro, anche se non parlo loro. Non solo ad amici, colleghi, ma un po' a tutti.
Dal loro punto di vista è un evento misterioso o apparentemente inspiegabile, davvero molto strano.
Alcune si spaventano come alla vista di un extraterrestre e mi chiedono: "perché mi guardi e sorridi"?
Per alcun motivo in particolare, in realtà, perché mai dovrebbe esserci un motivo a causare un comportamento paranormale?
1990Lucy 1990Lucy 09/03/2013 ore 14.57.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Salve, io ho avuto esperienze se vogliamo definire paranormale, non che abbia visto con i miei occhi ma sentito cose strane, il primo e stato tempo fa ricordo che era mezzanotte passata e mi ero messa sotto le coperte aspettando che il sonno venisse, erano tutti coricati intendo i miei genitori,mia sorella e le sue figlie, a quanto potete sapere nella mia famiglia siamo in sette e stiamo sette nella stessa casa, a quel tempo mi avevano regalato una cagnetta che avevo chiamato laila e in cui la notte la tenevo sempre nella cucina, parlo al passato perché purtroppo non ho più questo cane. Tornando alla storia ricordo che mi ero coricata quando sentii il mio cane ringhiare nella cucina e graffiare la porta come se avesse visto qualcosa, ma la cosa strana e che nel mentre il mio cane ringhiava io sentivo parlare e dicevano al mio cane di stare zitto come se in effetti nella cucina ci fosse qualcuno, così preoccupata mi alzai e camminai piano senza farmi accorgere pensando che magari fosse entrato qualcuno, ma quando mi affacciai in cucina non cera nessuno, il fatto e che prima di andare a dormire mio padre chiude sempre le porte e cuore le alette delle finiste , in pratica ci sigilliamo dentro :D perciò è difficile che qualcuno entri o che abbia il coraggio di scanissare le porte mentre mal gente e in casa.
marco.05 marco.05 13/03/2013 ore 00.21.49
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

ciao a tutti.io ho sognato mia madre che discuteva con me'''poi all'improvviso si accasciava tra le mie braccia ,io non capivo'''sembrava morta ,ma non era morta'.3 giorni dopo,aver fatto sto sogno,mi trovo in camera da letto con mia madre ,discutiamo della giornata trascorsa ad un certo punto squilla il telefono rispondo...e mia zia sorella di mia madre....ciao zia i passo mamma....come mi giro x passarle il tel...lei era in arresto cardiocircolatorio''''coma.....x 12 giorni poi la morte.
1990Lucy 1990Lucy 14/03/2013 ore 13.35.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

La mia esperienza e stata due anni fa ricordo che erano le undici e mezza di sera e stavo accompagnando il mio ragazzo alla porta di uscita di casa mia quando nel mentre che parlavamo abbiamo sentito il mio cane di fuori ringhiare e nella mia cucina un rumore assordante di piatti che cadono e si rompono, la cosa strana che quando sono andata in cucina non c'era niente era tutto tranquillo, inoltre i miei genitori non potevano essere perché erano andati a letto già da un bel paio di ore, e inoltre sto in una casa isolata dove non passa anima viva e vicino a me non ci abita nessuno quando mi affacciò vedo solo il bosco, non so se dentro casa ci siano anime vi posso solo dire che accadono cose al quanto strane,ma chiunque ci sia so che sono anime buone e a una vita che sento cose inspiegabili quindi la cosa non mi spaventa più di tanto.
17411805
La mia esperienza e stata due anni fa ricordo che erano le undici e mezza di sera e stavo accompagnando il mio ragazzo alla porta...
Risposta
14/03/2013 13.35.45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
lucasab lucasab 16/08/2013 ore 04.53.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Ciao lucy e Marco,una volta non credevo al paranormale anzi ridevo di certi racconti.
La vita però mi ha riservato eventi davvero drammatici e allo stesso tempo rivelatori e fantastici che a dire paranormali è limitativo.
Parlo di un periodo che va dal 2002 al 2009,ora so che tutto è possibile e le certezze non esistono se non quelle dei sentimenti e del cuore.
17636077
Ciao lucy e Marco,una volta non credevo al paranormale anzi ridevo di certi racconti. La vita però mi ha riservato eventi davvero...
Risposta
16/08/2013 4.53.52
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Travida Travida 16/08/2013 ore 14.12.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

marco.05 scrive:
ciao a tutti.io ho sognato mia madre che discuteva con me'''poi all'improvviso si accasciava tra le mie braccia ,io non capivo'''sembrava morta ,ma non era morta'.3 giorni dopo,aver fatto sto sogno,mi trovo in camera da letto con mia madre ,discutiamo della giornata trascorsa ad un certo punto squilla il telefono rispondo...e mia zia sorella di mia madre....ciao zia i passo mamma....come mi giro x passarle il tel...lei era in arresto cardiocircolatorio''''coma.....x 12 giorni poi la morte.


Quello che hai appena descritto apparterrebbe alla categoria dei così detti "sogni Lucidi".
Essi, in realtà, non sono dei veri e propri sogni (in quanto avvengono o poco prima d'aaddormentarsi veramente o poco prima del risveglio) ma, secondo chi li ha studiati a lungo, apparterrebbero alla categoria delle "premonizioni visive". - Sarebbe un pò come vedere, PRIMA che esso accada, un fotogramma od uno spezzone del film della nostra vita che accadrà a breve, in quello che sarà il nostro futuro, proprio così come noi lo abbiamo visto nel nostro "sogno".

Molte sono oggi le persone che hanno avuto simili esperienze, e questo ha fatto si che parecchie persone, del calibro della dottoressa Celia Green o del prof. Rhine, se ne siano occupate.

Ci sarebbe molto da dire su questo "strano" fenomeno", ma solo chi ne ha avuto una esperienza personale può arrivare a crederci oppure no - gli altri rimarranno "scettici" al racconto, vuoi per non aver mai letto nulla su detto problema, vuoi perché abbarbicati fortemente al loro "materialismo" che li porta a credere soltanto a ciò che vedono con i loro occhi (o con quelli della loro mente), ma a volte nemmeno questo è sufficiente, in quanto, essendo troppo "Razionali", pur se incorrono in simili esperienze le "annullano" giudicandole non Logiche e pertanto non reali.

Namasté
:hop
17636432
marco.05 scrive: ciao a tutti.io ho sognato mia madre che discuteva con me'''poi all'improvviso si accasciava tra le mie braccia...
Risposta
16/08/2013 14.12.22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
lucasab lucasab 16/08/2013 ore 14.38.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Proprio cosi Travida,se non le vivi personalmente sono cose troppo difficili da credere e non giudico assolutamente chi asserisce siano allucinazioni o casualità.
Chi ha avuto esperienze diciamo,fuori dalla norma,comprende che la vera vita va oltre al materiale e non si può spiegare con la scienza o con certe formulette come fanno alcuni.
17636482
Proprio cosi Travida,se non le vivi personalmente sono cose troppo difficili da credere e non giudico assolutamente chi asserisce...
Risposta
16/08/2013 14.38.39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
stazioneceleste stazioneceleste 19/08/2013 ore 11.11.33
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

tantissimo tempo fa mi accadde di vivere,se così possiamo dire,un'esperienza bellissima e straordinaria ...dopo meditazioni e yoga ebbi il Risveglio Kundalini...che mi rese Universalmente Amorevole verso tutte le creature.Mi ricordo che prima "dell'estasi" ebbi una GRANDE PIETA'(con tanta emozione) per un atto terroristico contro una Sinagoga.....Da quel momento per molti anni vissi di quel Credito...
Non so se questa sia un'esperienza paranormale... !a Voi la sentenza...
lucasab lucasab 19/08/2013 ore 14.00.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Ciao stazioneceleste.
Comprendo benissimo il tuo stato di beatitudine provato in quel momento.
Non è una cosa che si può spiegare a parole e anche cercare una spiegazione logica o scientifica si cade inevitabilmente nel banale.
La sensazione è come sentirsi avviluppati da energie speciali,ci si sente collegati con il tutto e con una energia amorevole infinita,non si può risolvere la questione con delle formulette come fanno alcuni,la ragione non aiuta e cercare una spiegazione logica è inutile e impossibile.
L'unica via da seguire,la più auspicabile, è l'istinto e il cuore.
Detesto la parola paranormale anche se rimane l'unico termine per spiegare la natura estranea degli eventi.
Ciao
valori0 valori0 19/08/2013 ore 23.44.26
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

ho visto un aereo di linea sospeso in aria fermo al proprio posto, insieme ad altre persone e gia' questo mi basta e mi avanza! non ne' voglio vede' piu' ;-(
lucasab lucasab 21/08/2013 ore 14.17.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Le esperienze Ci portano a cambiare strada.
Devo essere chiaro nel dire che non è mia intenzione convincere altri a cambiare mappa.
Il processo di cambiamento è troppo profondo e inizialmente riguarda un periodo di vita complicato e difficile dei diretti interessati.
Bisogna avere esperienza del sé per passare quel varco,le strade possono essere diverse,puoi seguire lo sciamanesimo come il cristianesimo o qualsiasi altra corrente di pensiero,la meta però è la medesima,la verità è una sola.
Quando si hanno delle esperienze di un certo tipo.. qualunque esse siano se sono vere, sono vissute con tutto il nostro Essere, le nozioni non c’entrano, il sapere non ci aiuta, le emozioni tradiscono, la mente vive il presente in uno stato “particolare”. Si affronta l’ignoto e ci si mette in gioco momento per momento, nel bene come nel male. Chiaramente il bagaglio di ciò che siamo è importantissimo per affrontare l’ignoto, ma c’è poco da dire e daffare, quando si è pronti la paura svanisce, perché l’Essere vuole raggiungerlo.Non c’è nulla di scientifico in questo anzi..
Che tutta la nostra vita è così, sono pochi ad averlo compreso, che anche le cose più banali sono “movimenti” di cui si serve l’Essere nella sua interezza per evolvere e raggiungere la mèta sono ancora meno, rari sono coloro che si servono dei “movimenti” del loro Essere per determinare la Realtà, per cambiarla, per viverne la Totalità, come a cavallo fra due mondi…
L’essere umano vede le cose come attraverso un vetro opaco, dopo un po’ quel vetro diventa colorato..verde, rosso, giallo, lui inizia a vedere questo “colore” dappertutto e non riconosce che Quel “colore” proviene dalla sua coscienza. Crede di aver trovato una verità e in realtà l’ha anche sperimentata, ma sempre e solo con tutte le potenzialità e con tutti i limiti, soprattutto, della sua coscienza umana. In realtà il “vetro” non è mai stato rimosso….è ancora lì e per rimuoverlo si ha bisogno di una Coscienza Nuova.
Sgombri da ostacoli interiori, meno pesanti nel bagaglio a mano, che sono idee, convinzioni, preconcetti, pregiudizi, comportamenti e quant’altro..In realtà per molti il vetro non si solleverà mai.
Ci sono messaggi che bypassano totalmente la nostra ragione e logica, ti arrivano, ti colpiscono..e non sai darne una spiegazione. E’ una sensazione speciale, come sentirsi avviluppati da energie sconosciute , eppure, poiché queste energie fanno parte della Coscienza Totale sono condivise dall’umanità. L’Essere puro che è in ognuno di noi le riconosce immediatamente, si sente colpito, Sa che c’è Verità. Non può non riconoscerla, la Verità è il tessuto stesso della Vita, sarebbe negare se stesso.
Si è vulnerabili di fronte alla Verità.
La Verità non passa per la mente, non ha una logica va oltre..La Verità non si può ridurre ad una formula matematica, come fanno alcuni. La Verità fa parte della Totalità.
Affermare che si è rimasti colpiti e che però non si capisce..E’ una contraddizione perché significa due cose: Che la Vera parte dell’Essere dell’individuo ha ri-conosciuto la Verità, questo può accadere in vari modi.. mentre la parte cieca e dormiente dell’individuo cerca una formuletta seppur filosofica da dare in pasto alla sua mente, un po’ come quando aggiungiamo nuovi file ad una cartella del pc..
l’Esperienza della Totalità è una congiunzione di Forze! Questo accade quando l’Essere ha Re-integrato Tutte le sue parti ed ha spostato il “centro di coscienza”, prima di allora questo è impossibile, si potrà vagare fra sensazioni..e pensieri, rimbalzando da un “sentire” ad un altro..
Il Varco della Soglia è un Esperienza nella Totalità dell’Essere. Di quell’Essere o Ente che Tutto permea e che non è distaccato dal’Io sono..ma lo ingloba. E’ vedere il proprio Volto. E “vedere” la Verità. E’ vedere il proprio Sé, ovvero Dio. Vederlo e non morire..anche se il cuore si ferma definitivamente per momenti incalcolabili. Il cuore che segna il tempo della nostra creazione e della nostra morte si ferma, perché Oltre la Soglia il tempo non esiste! Si muore al mondo e si Rinasce. E’ uno dei Grandi misteri esoterici, è una delle Iniziazioni più potenti, è un Risveglio alla Totalità dell’Essere.
Da quel momento in poi, il vetro s’infrange.
La Reale ed Unica esperienza che ci è destinata nella nostra vita, la più auspicabile, è quella di Svelare il nostro Vero Volto, tutte le altre sono “colori” sul vetro ed hanno importanza relativa.
E’ come se tutti i “ frammenti” collezionati nell’esistenza.. che stanno in una mano, saltassero in aria perché l’immagine appena formata non è vera. Saltando in aria si uniscono ad altri frammenti e poi ancora ad altri che non sapevamo neppure che esistessero e poi ancora.. finchè in una Luce accecante finalmente si riesce a vedere l’Autore del Quadro.
17641842
Le esperienze Ci portano a cambiare strada. Devo essere chiaro nel dire che non è mia intenzione convincere altri a cambiare...
Risposta
21/08/2013 14.17.49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Debhy84 Debhy84 20/02/2018 ore 11.05.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Rispetto per non profanare ciò che non ci appartiene

Non so se qualcuno mi leggerà visto che l' ultimo post di questa chat risale al 2013, ma non so perché da un po' di tempo a questa parte non si trovano siti attendibili e seri che discutono di questi avvenimenti che troppo spesso sono sottovalutati o fraintesi; mi sono capitate cose che non avevano nulla a che fare con la mia volontà, sono cose che accadono e punto quando non te lo aspetti e per questo ti lasciano di ghiaccio ogni volta; non posso raccontare tutto quello che mi è capitato perché non voglio sminuirne il valore in quanto coinvolge qualcosa di sacro e intoccabile, e si deve avere rispetto; per questo scrivo qui, perché se casualmente qualcuno che abbia avuto delle esperienze simili e che gia abbia affrontato la questione leggerà, forse prenderà questo messaggio non tanto come un modo per richiamare l'attenzione, ma piuttosto come una richiesta di "aiuto", e non nel senso che sono disperata, ma piuttosto sfiduciata, perché davvero ho conosciuto gente che solo voleva "togliermi energie" con il pretesto di volermi aiutare con i suoi superpoteri sovrannaturali; ma io dico, siate seri, tornate con i piedi per terra dopo i vostri viaggi metafisici, un saluto, debhy
marianute marianute 20/02/2018 ore 14.13.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Se pensi di possedere delle particolarità, fai nient'altro che usarle per fare del bene. Vedrai che con questo proposito, chi pensi possa toglierti energie è come se non esistesse. Credimi.
19770188
Se pensi di possedere delle particolarità, fai nient'altro che usarle per fare del bene. Vedrai che con questo proposito, chi...
Risposta
20/02/2018 14.13.41
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Filodeon Filodeon 21/02/2018 ore 19.22.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@Debhy84 scrive:
tornate con i piedi per terra dopo i vostri viaggi METAFISICI

Scusami Debbi ma Debbo ritenere che anche tu da impareggiabile(*) INTERNAUTA ti sei imbarcata su un'INTERNAVE che se non i mari della METAFISICA, sta solcando quelli della TRASCENDENZA, comunque penso che sei nel posto giusto, un posto dove c'è posto, a quanto pare anche per chi preferisce imbarcarsi in compagnia degli ARGONAUTI alla conquista del vello d'oro, solcando i mari della MITOLOGIA...
Ququesto continente esoterico è circondato anche di mari della Magia, dagli oceani dell'OCCULTISMO del TEMPLARISMO, del GRADALISMO dell'ORFISMO, dell'ERMETISMO, dell'ALCHIMISMO, del
19771033
@Debhy84 scrive: tornate con i piedi per terra dopo i vostri viaggi METAFISICI Scusami Debbi ma Debbo ritenere che anche tu da...
Risposta
21/02/2018 19.22.32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Filodeon Filodeon 22/02/2018 ore 11.08.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@Filodeon scrive:
anche tu da impareggiabile(*) INTERNAUTA ti sei imbarcata su un'INTERNAVE

riprendo il "filamento elicoidale" (STRINGHE) col quale sono solito intessere il mio "vello d'oro" (BRANE) di cui ho detto che sono alla ricerca, ma che evidentemente e decisamente non è altro che un modo di dire, una METAFORA, tant'è che anche il mitico Uisse e la sua fedele compagna di viaggi si può evincere che erano "imbarcati alla conquista del loro personle identitario individuale vello d'oro il proprio vello veste vestito abito personal psicologico abito abitudine mental cerebrale, l'uno ( Ulisse,alias Giasone, amendue trafugatori di tombe che lo custodiscono )andandoselo a cercare con piratesche scorrerie ((( trafugandolo a "CHI" dopo averlo terminato finito per-finito per-fezionato e preoccupatosi di farlo custodire dal Drago Minotauro e che per precauzione ancora maggiore da questi "CHI" (= questi qui )occultato nell'esoterico occultismo del piramidale labirinto rappresentato anche da questo forum, il quale più che velli custodisce brandelli che ho avuto modo di ravvisare come "radiografie" dell'anima" di chi ha avuto la spudoratezza di spogliarsene, radiografie di cui non saprei rintracciare la collocazione perche affidate ad un vero e proprio labirinto che le sa custodire egregiamente grazie alle sue recondite tortuosità ))), l'altra, Penelope, alias Medea, che nella falsità mitologica si era veramente imbarcata col suo Ulisse-Giasone al quale aveva consegnato il proprio vello d'oro della sua anima-personalità, esprimendogli con ciò tutta la sua fiduciosa dedizione ((( e sappiamo con quali amari risultati , mentre invece la vera Penelope, rimando però sempre nell'ambito della falsità mitologica che merita lo stesso credito delle relazioni storiografiche stilate dai vincitori che per sicurezza e precauzione distruggono o bollano come apocrife quelle degli sconfitti perdenti, con la scusa che non era ancora stato portato a termine a regola d'arte, non l'aveva mai consegnato se non a NESSUNO )))...non era mia intenzione produrmi in questa labirintica incursione di esoterismo mitologico che può riuscire improponibile a chi non ne ha dimestichezza per mancanza di sistematica dedizione ed interesse (sono consapevole che sarebbe come parlare di opera lirica o di calcio a chi a teatro e allo stadio non ci ha mai messo piede), per cui mi limito a sistemare l'asterisco per richiamare in nota a piè pagina quanto ho tralasciato di completare affermando che volevo solo dire che ho epitetato la Debbia di "impareggiabile internauta" esclusivamente per motivi di assonanza paronomasica, in linea col mio assunto che le ESPERIENZE PARANORMALI sarebbe più verisimile connotarle come ESPERIENZE PARANOICHE contaminate da PARALOGISTICHE PARONOMASIE, come del resto, senza per questo sminuirla, accade della POESIA che è un ibrido di ragionamento condotto sulla scorta di RIME e di RITMI che per via di essere supportata dalla componente PARONOMASICA non può che riuscire PIACEVOLMENTE PARALOGISTICA e PARANOICA, risultato che ha come conseguenza gli esiti più disparati di interpretazioni ( cfr "Opera aperta" di U. Eco ) che si aggirano nella gamma che comprende vuoi chi ci crede incondizionatamente vuoi chi prende posizioni assolutamente agnostiche e, da buon scettico quale si trova, non si lascia sfuggire l'occasione per dirne peste e corna giungendo fino alla derisione, ma nella DEMOCRATICA SARTORIA del vello d'oro è inevitabile che le FIBRE, punto di partenza da cui si parte per confezionarlo, si ottengono risultati che vanno vuoi dai semplici brandelli irriconoscibili come parti di veste-vello-abito vuoi a puri e semplici filamenti, chiamiamoli eufemisticamente come stelle filantio al limite veri e propri coriandoli, stringhe e corpuscoli che mi richiamano vuoi il genoma e il corpusolo particellar ondulatori della quantistica, vuoi il sacrosanto compito autoreferenzialmente impostomi di augurare a Debbi e a tutti gli altri vuoi sarti vuoi trafugatori , buon carnevale, dal momento che odiernamente esso dura tutta la quaresima e poi lo proseguiranno in parlamento avvinazzati dal rosatellum quelli che ci rappresenteranno istituzionalmente da noi ELETTI durante il carnevale ma CONDANNATI quando il carnevale lo faranno loro...
KitCarson1971 KitCarson1971 22/02/2018 ore 15.53.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@Debhy84 :
Ciao Debhy.
Ti vedo un po perplessa verso il paranormale, ma chi non lo è? In noi albergano facoltà (o poteri) di natura quasi del tutto sconosciuti, che permettono (a chi più chi meno)a un soggetto di produrre fenomeni detti egualmente paranormali. Possono manifestarsi in modo più o meno regolare nei cosidetti sensitivi o presentarsi a volte, anche in modo imponente, in persone che non hanno mai avuto esperienze del genere e che (è possibile) non avranno più. Va da se che esistono diverse tecniche per affinare cioè quelle straordinarie possibilità che, in differenti misure, TUTTI abbiamo.

Giù nel 1900 una delle menti più brillanti in questo campo, Frederick W. H. Myers, indicava come sede di queste facoltà, l'IO profondo , o subliminale, o inconscio, che, per sua natura, si troverebbe a contatto con una realtà universale, indipendente dallo spazio e del tempo.

Non bisogna però cara amica, aver soggezione (nè tanto meno temerle) di queste facoltà insite in ogni individuo, benchè diversificate come imponenza e "produttività". Queste, a volte superficialmente temute facoltà paranormali,altro non sono che facoltà normalissime: un'attività conoscitiva-emotivo-creatrice presente da SEMPRE nei viventi (e nei non viventi...).
Un cordiale saluto
19771568
@Debhy84 : Ciao Debhy. Ti vedo un po perplessa verso il paranormale, ma chi non lo è? In noi albergano facoltà (o poteri) di...
Risposta
22/02/2018 15.53.31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Debhy84 Debhy84 27/05/2018 ore 04.44.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

In effetti sarebbe interessante viaggiare un po oltre i confini se non altro per dimostrare a certa gente incredula che esistono luoghi sconosciuti che sarebbe davvero un peccato lasciare inesplorati ne risentirebbe la felicità stessa, sarebbe come morire "incompleti" ; io non intendo molto approfonditamente di filosofia e nella mitologia inutile dire che mi perdo nel labirinto perche il filo di arianna me lo scordo a casa teseo si fa i cavoli suoi e il minotauro mi vuole sbranare; pero panegirici a parte devo dire che mi ha da sempre affascinato la questione del dilemma fra coloro che sostengono che esistiamo perche vediamo o se vediamo perche esistiamo; in altre parole quando aristotele diceva che sono i nostri occhi a proiettare la luce che ci fa vedere i colori aveva un che di possibile questa idea, poi esco di casa e letteralmente mi allucina la luce fluorescente di certi alberi viola in fiore e cosi comincio ad essere perplessa sul fatto ; non basta la fede bisogna che i miracoli si manifestino in qualche modo altrimenti vivremo per sempre in un un illusione...
19833648
In effetti sarebbe interessante viaggiare un po oltre i confini se non altro per dimostrare a certa gente incredula che esistono...
Risposta
27/05/2018 4.44.46
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Debhy84 Debhy84 27/05/2018 ore 14.50.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

E comunque purtroppo come diceva una mia amica cercare Dio è pericoloso; si rischia di incontrare tutt altro
Debhy84 Debhy84 27/05/2018 ore 15.12.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

E cmq per esperienze paranormali intendo quando succede qualcosa al corpo e alla coscienza assolutamente INDIPENDENTE DALLA VOLONTÀ e non è autoillusione o autoconvincimento è un fenomeno (propriamente detto) che ACCADE come, metaforicamente parlando, venire travolti da una vettura, mentre si è distratti
Kaya67 Kaya67 27/05/2018 ore 17.27.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@KitCarson1971 scrive:
In noi albergano facoltà (o poteri) di natura quasi del tutto sconosciuti, che permettono (a chi più chi meno)a un soggetto di produrre fenomeni detti egualmente paranormali.

Però, chissà perché, ogni volta che si cerca di controllare seriamente il 'fenomeno', esso non si verifica più.. :-)
KitCarson1971 KitCarson1971 27/05/2018 ore 19.27.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@Kaya67 scrive:
Però, chissà perché, ogni volta che si cerca di controllare seriamente il 'fenomeno', esso non si verifica più..

Ciao Kaya 67. Dimostrare quindi il paranormale? Avrei qualche centinaio di casi, anche personali e pure di gruppo. Sul altri forum se ne è discusso. Riporto un caso di post-mortem, ma potrei citartene altri di telepatia, levitazione, precognizione, poltergeist, rabdomanzia, pittura automatica, chiaroveggenza, scrittura automatica, profezia, pirobazia, materializzazione, telecinesi, bilocazione, metafonia, e via cantante...

Da una testimonianza del Dottor H. Draper Speakman, durante un suo soggiorno a Pau, in Francia. Con la moglie partecipò a diverse "sedute" delle medium inglesi Miss Mc Cance e Miss Dobson. La sera dell'8 aprile 1905 nel corso di una seduta, si manifestò l'entità di Sarah Lancy, una signora deceduta pochi giorni prima lasciando una bambina in tenera età.
Domanda: Dimmi il nome della tua bambina
Risposta: Come il mio nome
D. Procuraci qualche prova dell'identità con fatti noti solo a te e a tuo marito.
R. Ricordategli il mio sogno, adesso tutto mi è chiaro, e l'idea di doverci separare era falsa!
Al termine della riunione fu spedita una copia del dialogo al marito, che così rispose per iscritto: "Ho ricevuto la vostra missiva e sono molto emozionato. I nomi della bambina sono: Rose, SARAH, Helen. Mia moglie (Sarah) ebbe una notte un vero incubo che la fece soffrire, sognò di essere separata da me e dalla bambina per sempre e che tra noi si era aperto un abisso".

Occorre specificare che nessuno conosceva il secondo nome della bambina-SARAH! Nella seconda seduta del 15 aprile troviamo quanto segue.
D. Tuo marito verrà presto a trovarci?
R. Non sarà possibile, per adesso, perchè a causa di motivi familiari sarà impegnato con il proprio notaio.
D. Ha avvertito la tua presenza?
R. Si, era solo nella nostra camera, una settimana dopo la mia morte .
Anche il rapporto di questa seduta fu spedito al marito che scrisse: "Avvertii la sua presenza una settimana dopo la sua morte perchè si produssero colpi (raps) nella stanza". La sedicente Sarah Lany nelle sedute seguenti ribadì di aver prodotto dei raps, e ne indicò le zone precise: la conferma arrivò puntualmente dal marito. Inoltre anche il riferimento del Notaio coincideva con la realtà.

Dovrei dire che per me questa sarebbe ordinaria amministrazione, nel senso che "prove" simili ne abbiamo avute anche noi, come del resto so benissimo che pur con UBI CONSISTAM tali, nulla apporta di convincente a chi è preposto alla negazione perchè non rientra nel SUO ordine d'idee. Per quanto riguarda le "omologazioni"... scientifiche per queste tematiche e per quei casi che, ovviamente, esulano dalla RIPETITIVITA' DI LABORATORIO, non vi è dubbio che si cammini sull'acqua...perchè la parapsicologia offre si un materiale di studio ampio e complesso, ma per sua natura ALLUSIVO. Sono convinto che nessuno crederà MAI per sentito dire, lo so perchè io stesso ero così, ho dovuto toccare con mano per ricredermi.
Un saluto
Debhy84 Debhy84 27/05/2018 ore 22.40.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Perdona kitcarson1971, ma tu lavori per qualche istituzione che si occupa di questi fenomeni? Perche se fosse cosi avrei alcune esperienze da aggiungere alla tua lista se ti interessa
KitCarson1971 KitCarson1971 27/05/2018 ore 22.52.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@Debhy84 scrive:
E comunque purtroppo come diceva una mia amica cercare Dio è pericoloso; si rischia di incontrare tutt altro


Quando si ha un approccio sbagliato col paranormale si possono avere danni più o meno gravi, ad ogni livello. Danni che possono interessare soprattutto le menti dei più giovani, senza per questo risparmiare anche adulti apparentemente bene equilibrati.
E' proprio un approccio acritico che può causare "guasti" di chi affronta tale argomento senza alcuna preparazione specifica.
Succede a chi pur avendo basi ancora incerte, non valuta il pericolo, stimolato emozionalmente per il paranormale.
KitCarson1971 KitCarson1971 27/05/2018 ore 22.57.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@Debhy84 scrive:
Perdona kitcarson1971, ma tu lavori per qualche istituzione che si occupa di questi fenomeni?


Ciao. Per 20 anni abbondanti, fino a fine 2015 appartenevo ad un gruppo che si occupava di misteri in genere, ufologia e parapsicologia in primis. Il gruppo si è sciolto venendo a mancare il nostro medium, molto dotato tra l'altro, per un incidente stradale. Tutto qui
Debhy84 Debhy84 27/05/2018 ore 23.11.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Questi danni per caso sono simili a tipo collere improvvise esagerate e immotivate anche verso se stessi? Per non parlare dei mal di testa
KitCarson1971 KitCarson1971 28/05/2018 ore 15.31.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@Debhy84 scrive:
Questi danni per caso sono simili a tipo collere improvvise esagerate e immotivate anche verso se stessi? Per non parlare dei mal di testa


Hai detto bene, le forme meno gravi (ma che potrebbero nel tempo acuirsi), per quanto ne sò, corrispondono a mal di testa , sudorazioni notturne, inspiegabili nervosismi, inappetenza, voglia di restare da soli (magari al buio), con relative relazioni, amorose e non, che vanno irrimediabilmente a ramengo...

Filodeon Filodeon 28/05/2018 ore 16.00.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@Debhy84 scrive:
mi ha da sempre affascinato la questione del dilemma fra coloro che sostengono che esistiamo perche vediamo o se vediamo perche esistiamo

Uno dei fattori che ammpcac ritengo contribuisca ad "ARRICCHIRE", o meglio , per non usare una metafora più neutra e forse un pò meno traviante e viceversa un po' più appropriata, "INTENSIFICARE " il grado di consapevolezza esistenziale o CONSAPEVOLEZZA AUTOCOSCIENTE che io non esito a considerare una vera e propria esperienza paranormale è la possibilità di condividerla chattando con le altre persone del forum, liberi di "dèfiler propre chappelet" fin dall'inizio del proprio orizzonte degli eventi tipo memorie fondative dell'infanzia, orizzonte degli eventi iniziale fondativo costituito dalle proprie reminiscenze non solo della propria infanzia, ma anche eventi considerabili altretttanto fondativi e iniziali costituiti dalle esperienze ch in ultima istanza si riducono ad essere tutte e soltanto cognitive quando non interessino il proprio cambiamento fisico permanente ( come ad esempio un'amputazione un accecamentto perdita di materia cerebrale magari per lobotomizzazione terapeutica coatta e via scalognando), talora comportanti svolte esistenziali anche più importanti di quelle infantili, capitateci il giorno prima e il cui ricordo è stato selezionato da una buona dormita, laonde per cui l'evento terminale volto a perfezionare, finalizzare l'orizzonte degli eventi (terminare perfezionare finire finalizzare ) va rintracciato nelle esperienze non che ci accadranno domani ma che ci stanno capitando quest'oggi, comunque prima della prossima dormita che si incaricherà di ripristinare il ciclo dell'oscillazione reminiscenza/oblìo.
E per tagliar corto, facendola breve e non menar il can per l'aia, ma soprattutto per non fare un buco nell'acqua, per ricavarci magari soltanto un ragno annegato o un topolino schiacciato dalla motagna che l'ha partorito, mi permetto di criticare quello che afferma il da te citato accademico professore universitario che dimostra di essere rimasto un tantino indietro rispetto alle acquisizioni della odierna neuropsicofisiologia e cioè che non sono i nostri OCCHI a proiettare la luce che ci fa vedere i colori, ma il nostro CERVELLO, tanto è vero che il cristallino e tutti gli altri dispositivi fisiologici, retina compresa, potrebbero benissimo essere impiantati dalla tecnologia bionico elettronica ...
19835034
@Debhy84 scrive: mi ha da sempre affascinato la questione del dilemma fra coloro che sostengono che esistiamo perche vediamo o se...
Risposta
28/05/2018 16.00.18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Kaya67 Kaya67 28/05/2018 ore 20.35.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Ciao Kit. Ti ringrazio per avermi risposto in maniera così pronta e garbata. A questo punto, l'unica cosa che posso dirti è che, benché io non possa confutare le tue esperienze (e non mi permetterei mai di farlo), mi risulta che la scienza non accetti nulla che non sia verificabile e dimostrabile al 100%.
Buona serata, ciao. :-)
VietatoMorire VietatoMorire 29/05/2018 ore 10.02.10
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@Burian87 scrive:
esperienze paranormali

ieri ho visto un riccio morto. Di fame
Debhy84 Debhy84 04/06/2018 ore 01.44.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Voi gente incredula smettete di ironizzare o cercare dimostrazioni o conferme che poi alla fine le potreste pure incontrare
ternopugliese ternopugliese 07/06/2018 ore 00.20.23 Ultimi messaggi
MamboP MamboP 21/06/2018 ore 13.03.29
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

A 15 anni ebbi la mia prima esperienza paranormale ed è stato un miracolo che non me la sia fatta sotto dalla PAURA!!!!
Col tempo ci ho fatto l'abitudine..
KitCarson1971 KitCarson1971 21/06/2018 ore 14.50.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@MamboP scrive:
A 15 anni ebbi la mia prima esperienza paranormale ed è stato un miracolo che non me la sia fatta sotto dalla PAURA!!!!
Col tempo ci ho fatto l'abitudine..

Tipo?
MamboP MamboP 21/06/2018 ore 15.19.15
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@KitCarson1971 :

Sentirmi chiamare per nome per tre volte da una voce che non ho saputo distinguere se fosse maschile o femminile.
gymlore gymlore 18/08/2018 ore 14.05.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

le persone razionali non hanno le facoltà per avere esperienze paranormali,le escludono a prescindere
Burian87 Burian87 18/08/2018 ore 22.54.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@gymlore :

A meno che il paranormale sia anche qualcosa a cui la scienza razionale non ha ancora avuto modo di esplorare
KitCarson1971 KitCarson1971 19/08/2018 ore 16.30.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@Burian87 scrive:
@gymlore :

A meno che il paranormale sia anche qualcosa a cui la scienza razionale non ha ancora avuto modo di esplorare

Per chi abbia un minimo di esperienza in questo campo, va da sè che l'uomo (gli animali moto di più) possiede veramente diverse facoltà che vanno oltre a quelle comuni dei cinque sensi riconosciuti e studiati dalla scienza.
KitCarson1971 KitCarson1971 19/08/2018 ore 16.34.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

@gymlore scrive:
segnala
RE: esperienze paranormali
le persone razionali non hanno le facoltà per avere esperienze paranormali,le escludono a prescindere

Potrei dire, ne ho ben donde, che queste sono le solite affermazioni di chi non vede al di là del proprio naso, che si basa (ad oltranza) sul: non posso crederci perchè mi hanno sempre detto che è impossibile.
Ma questo non lo dirò mai, non vorrei offendere i ben? pensanti... :-))) :-x
Frank.848 Frank.848 08/10/2018 ore 21.30.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: esperienze paranormali

Non sono un esperto e sinceramente non ne capisco molto di paranormale, tant'è che le tre cose che mi sono capitate, in tre periodi separati da anni, non so proprio spiegarle. Mi sono chiesto; il cervello può avere la capacità di immaginare tutto, fino al punto di ingannare i sensi? Oppure, si è trattato di qualcosa che effettivamente poteva essere percepito senza che la fantasia prendesse il sopravvento? Detto ciò mi appresto a raccontare i tre episodi.
1- Il giorno del funerale della mia bisnonna era passato in maniera ordinaria considerando la logica tristezza e dolore. Ero molto legato a lei, tant'è che in estate abitava con noi nella casa al mare. Per certi versi quasi tutta la mia infanzia l'ho passata con lei. La notte mentre dormivo, ero un ragazzino di 15 anni, ho cominciato a percepire all'altezza dei polpacci visto che stavo supino(all'epoca dormivo ancora con la testa sotto il cuscino) come due mani leggere che stavano sistemando il lenzuolo. Non ne fui stupito, pensai "Ah... mia nonna che come al solito mi sistema le lenzuola", e mi ero completamente dimenticato che fosse morta. Nell'istante, però, in cui mi resi conto che non poteva essere, ricordandomi del funerale, queste mani si fecero più pesanti e le sentii risalire veloci le gambe, la schiena, le spalle fino ad arrivare sul cuscino. La pressione era così forte che io non riuscivo a sollevarmi. E mi sentivo pietrificato mentre una voce gridava "Lascialo stare! Lascialo stare! È mio nipote!" L'unica parte del corpo che riuscivo a muovere era il pollice in prossimità del viso. Ho fatto uno sforzo tremendo e sono riuscito ad avvicinare il dito alla bocca per far leva e aprirla. Ci sono riuscito e ho incominciato a gridare. Mia madre è subito accorsa e le ho raccontato che stavo soffocando, che la nonna gridava nelle orecchie e che non volevo dormire da solo. Così sono andato a dormire con mia madre e con mio padre. Avevo paura a riaddormentarmi, ma avevo tanto sonno. Così, alla fine stavo sul punto di crollare e in quel momento ho cominciato a sentire la voce sconosciuta di una donna che in principio mi era parsa quella di mia madre. Diceva delle cose, ma a me arrivavano solo farfugliamenti. Tant'è che rispondevo pure... "Non ti capisco.Non ti capisco, mamma." Poi ad un certo punto sentii la voce di mia madre, quella vera.E mi diceva "Adesso basta. Dormi" E mi sono addormentato.Ci tengo a precisare che stavo dormendo (prima del soffocamento) ed ero mezzo addormentato nel letto con i miei genitori.
2- Avevo circa 23 anni ed ero all'università, stavano cercando casa con un mio amico perché la casa in cui stavamo era lontana dal polo universitario. Insomma, entriamo in questa casa del centro e io comincio a sentirmi strano. All'inizio una specie sensazione di pesantezza, poi ho cominciato ad aver voglia di scappare perché mi sentivo minacciato. Il tempo che è durato il giro è stata una sofferenza. Nella mia faccia, come potete immaginare, c'era stampato tutto il disagio e la signora a questo punto fa... "Npn riusciamo ad affittare questa casa.. chissà perché? L'affitto è conveniente, la posizione è centrale...". Sono uscito a razzo dal portone e non ci ho messo più piede.
3- L'armadio vecchio della madre di mia madre, morta assassinata molto giovane, in camera mia lo avevano montato un'estate. Avevo circa 28 anni, non me lo ricordo di preciso. Sapevo che era stato di mia nonna, ma non me ne preoccupai più di tanto.Mi serviva un armadio nella camera nuova e questo bastava.La prima settimana tutto restò normale. Poi via via le cose gradualmente andarono peggiorando e mi ritrovai ad essere un estraneo nella mia stanza. Notte e giorno. La notte poi cominciai a sentire colpi sui mobili, come se qualcuno ci bussasse sopra. E non so perché, ma cominciai a dare la colpa all'armadio. Quegli specchi enormi, spaiati, davanti al letto mi mettevano ansia, come se da un momento all'altro qualcuno potesse venirne fuori. Un'impressione orribile. Mia madre perdeva tempo perché questo avrebbe voluto dire spendere soldi per un armadio nuovo. Una notte però, mi sono spaventato a morte e sono scappato in veranda, rifiutando di tornare in camera se prima quel armadio non ne fosse uscito.In pratica, erano incominciati i consueti botti sui mobili e io che pensavo: "dormi, non è niente". Nel frattempo ero terrorizzato. E mentre cercavo di farmi coraggio, una voce cominciò a farfugliare. Sembrava di donna, ma non ne sono sicuro. Mi sentivo la testa scoppiare per la paura e in un secondo di coraggio, sono saltato giù dal letto, mi sono precipitato alla porta e sono uscito. Importante particolare, mi sono chiuso la porta della stanza alle spalle con due giri di chiave. L'indomani l'armadio fu smontato e portato via. Quando raccontai la faccenda alla zia di mia madre (la sorella di mia nonna) lei mi disse."Come ti è venuto in mente di farti mettere quel armadio nella stanza? Lo sai che lo specchio mancante, che è stato sostituito, è stato spaccato a colpi di accetta? Se quel armadio potesse parlare... quante pene ha visto la povera donna di mia sorella prima di morire".(N.B L'armadio è nel garage ancora smontato e per quel che mi riguarda lo odio così tanto che lo farei bruciare).
Questo è quanto.Secondo voi le mie sono suggestioni?

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.