Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Mantarus Mantarus 04/09/2012 ore 14.40.44
segnala

(Nessuno)RE: Viaggio astrale e sogni lucidi

morriGUN scrive:
@ Mantarus
Ah, ecco. Grazie.
Te l'ho chiesto perché ricordavo qualcos'altro riferito all'ebraismo, dove si parla di Merkhavah, concetto che può essere applicato in molti contesti diversi e riferibile a cose diverse ma tutte guidate dalla Volontà di Dio. Merkhavah significa "carro", perché si suppone che durante tale esperienza Dio "viaggi" dall'inconoscibilità (per l'uomo) a un punto, metaforico, in cui l'uomo - anzi, il cabalista - ha visioni mistiche sulla divinità. L'unica cosa è che, trattandosi di una forma di meditazione molto contestualizzata, credo che fuori da un contesto cabalistico venga ritenuta qualcosa d'altro, qualcosa che di ebraico ha solo il nome e la derivazione ma che sia fondamentalmente distaccata dall'ebraismo e dalla stessa Kabala, in quanto praticabile anche da altri. Ti risulta?


Si è esatto, anche se il concetto da te espresso rappresenta soltanto la sintesi ultima di quello che è un vero e proprio viaggio astrale.
Il termine è il medesimo e si può pronunciare Mer-ka-ba o Mer-ka-bah o Mer-ka-vah.
Il significato originario è proprio "carro" ed è corretto e attinente al concetto di "veicolo energetico" da utilizzare per viaggi astrali e dimensionali.
Il termine è mutuato dall'egiziano (guarda caso la forma stella tetraedro risulta dall'unione di due piramidi intersecate) ed è stato ripreso dalla kabala ebraica (cosa ti ricorda la sagoma frontale della stella tetraedro?)
Mantarus Mantarus 04/09/2012 ore 14.58.16
segnala

(Nessuno)RE: Viaggio astrale e sogni lucidi

an.imagemella scrive:
per quanto riguarda una persona che dorme poco mi sapete spiegare se potrebbero esserci interferenze con queste pratiche soprattutto col "merkaba"?


L'attivazione della Merkaba presuppone l'allineamento del corpo fisico, mentale ed emozionale.
L'allineamento dei tre corpi deve avere come scopo ultimo quello di raggiungere la stessa frequenza vibratoria.
Lo scompenso di uno dei tre fattori impedisce il raggiungimento dell'equilibrio necessario all'attivazione.
La stanchezza fisica sicuramente influisce negativamente, così come uno stato mentale ed emozionale alterato.
Mantarus Mantarus 04/09/2012 ore 15.25.57
segnala

(Nessuno)RE: Viaggio astrale e sogni lucidi

Sthula scrive:
Se è Ezechiele del carro di fuoco, allora non c'entra nulla con la Merkaba o cosa si vorrebbe dire di essa.
Nel caso del Carro di Fuoco menzionato nella Bibbia esso è un processo che non ha nulla a che vedere con tecniche preparatorie come illustrate nei libri e geometrie sacre. In questo caso siamo difronte ad un processo che si innesca involontariamente per la mente umana e non ci sono tecniche che lo possano imitare.
Tale processo è la consumazione del corpo fisico così come lo vediamo con i nostri occhi materiali, esso infatti passa come attraverso un carro di fuoco che poi si diparte da noi, a noi invisibile.


Classica interpretazione ecclesiastica che tende a semplificare e banalizzare concetti molto più profondi e derivanti da altre tradizioni.
Consentimi di dissentire da tale interpretazione, sia per la dovizia di particolari con cui viene descritta la struttura da Ezechiele (perfettamente riconducibile alla Merkaba), sia per le radici ebraiche ed i riferimenti alla Cabala tipici del Profeta (riscontrabili appunto anche nella Bibbia ebraica o Tanakh)
nocciolinamericana nocciolinamericana 04/09/2012 ore 18.09.05
segnala

(Nessuno)RE: Viaggio astrale e sogni lucidi

vi consiglio di dare un occhio a qst sito!!


http://www.xmx.it/obe3.htm
Sthula Sthula 04/09/2012 ore 19.08.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viaggio astrale e sogni lucidi

Mantarus scrive:
Classica interpretazione ecclesiastica che tende a semplificare e banalizzare concetti molto più profondi e derivanti da altre tradizioni.
Consentimi di dissentire da tale interpretazione, sia per la dovizia di particolari con cui viene descritta la struttura da Ezechiele (perfettamente riconducibile alla Merkaba), sia per le radici ebraiche ed i riferimenti alla Cabala tipici del Profeta (riscontrabili appunto anche nella Bibbia ebraica o Tanakh)


Te lo consento ad un patto, quello che tu capisca realmente la descrizione del cosiddetto Carro di Fuoco.
Quello di cui parlavo ha un retroterra per niente ecclesiastico anzi tutt'altro, immagina che noi abbiamo un'Anima. L'Anima è quello che di noi può divenire immortale ed a lungo andare lo fa.
Immagina pure che pochi uomini al mondo siano riusciti a raggiungere quel potenziale spirituale che normalmente quasi tutti gli individui raggiungono nell'altra dimensione.
Ecco, in questo caso c'è l'unione o meglio la fusione dell'Anima con lo Spirito e la creazione di un essere veramente eterno. In questo caso e solo in questo, il corpo fisico non muore ma si trasforma al'istante e scompare dalla vista umana.
Questa è la versione del cosiddetto fenomeno del Carro di Fuoco, che se ci hai fatto attenzione non è che differisce poi molto dalla tua descrizione (ad un primo distratto esame), la differenza è data (a quanto ho capito) dalla volontà. Quello di cui parlo non si può improvvisare con tecniche più o meno note ma è un processo per così dire "naturale" nel percorso dello Spirito.
Poi, tu o qualunque altro potete dissentire o interpretate in mille altre maniere, non c'è problema.


Edit: mi correggo, la descrizione che ne dai tu non assomiglia in nulla a quanto ho descritto soprattutto per il carattere definitivo che riveste la fusione con lo Spirito a differenza delle diverse Merkabe o Obe varie che sembrano puntare più sul carattere emotivo e mentale. Siamo su livelli nettamente differenti, non sto qui ad elogiare l'uno o a sminuire l'altro ma si tratta semplicemente di cose diverse.
Che io mi sia sbagliato nell'addebitare il tutto a quel passo biblico può essere ma indubbiamente stiamo parlando di cose diverse.
Mister.Ale Mister.Ale 05/09/2012 ore 01.02.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viaggio astrale e sogni lucidi

@nocciolinamericana@

Ho visto il sito, è un mix di cose prese da vari libri.. se ti interessa il genere ti consiglio un libro che ho letto, è scaricabile da internet. Avventure fuori dal corpo- William Buhlmann. Bello, ci sono le teorie del sito e spiega molte altre cose
16984835
@nocciolinamericana@ Ho visto il sito, è un mix di cose prese da vari libri.. se ti interessa il genere ti consiglio un libro che...
Risposta
05/09/2012 1.02.22
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Mister.Ale Mister.Ale 05/09/2012 ore 02.13.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viaggio astrale e sogni lucidi

@ lupo.buonino65

Vorrei fare un ragionamento per farti capire come la vedo.

Tu dici:"Cerca te stesso, non le conseguenza della ricerca"- Cercare se stessi cosa significa esattamente? stare seduti visualizzando qualche immagine? o vocalizzare qualche mantra ignorando il suo vero significato? O leggere libri scritti da uomini, e morti da uomini?
Secondo me cercare se stessi significa arrivare a CONOSCERE se stessi.

Tu dici: "E' la via da seguire, non ciò che la via porta"- Quale via? purtroppo quando nasciamo non ci viene dato il libretto delle istruzioni. O forse sì, ma poi ce lo dimentichiamo. In ogni caso non abbiamo una via. Per trovare la "via giusta" ci sono solo 2 metodi. Il primo, Un Maestro che ci dica la Via. Sarebbe troppo facile. E io di Maestri non ne vedo..
Il secondo metodo è la sperimentazione personale.
A rigor di logica, per avere una sperimentazione personale obiettiva e complessiva della realtà, bisognerebbe percepire tutta la realtà, non solo il piano fisico. Giusto?

Per percepire i piani non fisici abbiamo bisogno di fare consapevolmente viaggi astrali, che sono uno strumento, non una "conseguenza", offrono la possibilità di poter percepire la realtà in un modo più ampio, e quindi permettono di poter trovare risposte che rimanendo sul piano fisico non potremmo mai trovare.
E' per questo che cerco di avere viaggi astrali consapevoli.

Ultima cosa: I Siddhi sono stati di realizzazione molto elevati, e non hanno niente a che fare con i viaggi astrali, semmai ne sono una conseguenza lontana..
16984848
@ lupo.buonino65 Vorrei fare un ragionamento per farti capire come la vedo. Tu dici:"Cerca te stesso, non le conseguenza della...
Risposta
05/09/2012 2.13.43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Mantarus Mantarus 05/09/2012 ore 08.17.14
segnala

(Nessuno)RE: Viaggio astrale e sogni lucidi

Sthula scrive:
Ecco, in questo caso c'è l'unione o meglio la fusione dell'Anima con lo Spirito e la creazione di un essere veramente eterno. In questo caso e solo in questo, il corpo fisico non muore ma si trasforma al'istante e scompare dalla vista umana.


Tu stai parlando di ascensione?

Se per ascensione intendiamo passaggio dimensionale, concordo con te su questo punto ed aggiungo che la Merkaba è proprio uno strumento per effettuare non solo viaggi astrali, ma anche dimensionali.

Con la differenza fondamentale che la struttura energetica di luce controrotante è un "mezzo" per consentire ad un corpo sottile non ancora sufficientemente evoluto (per compiere quella fusione di cui tu hai giustamente parlato),di effettuare esperienze di realtà superiori per un tempo limitato.

Sicuramente i maestri ascesi e le anime più evolute non hanno bisogno di questo "carro" per raggiungere le frequenze vibrazionali di dimensioni superiori alla terza (proprio perchè come hai giustamente detto per loro è un processo naturale che hanno sviluppato autonomamente attraverso un processo spirituale interiore).

Riguardo alle controverse parole della descrizione del Carro di Fuoco di Ezechiele (ci sarebbe da aprire un inciso sul testo ebraico originale e le successive traduzioni ma sarebbe un opera filologica immane, per quanto affascinante, e non credo sia questo il luogo) io ho l'impressione che l'autore voglia dare una descrizione molto precisa e tecnicamente dettagliata di quella che è "una struttura geometrica ben definita".

Accolgo molto volentieri e positivamente la tua interpretazione della rappresentazione allegorica di una fusione tra Spirito ed Anima per un'innalzamento evolutivo (ed il concetto non si distacca assolutamente dall'allineamento vibrazionale dei corpi sottili previsto dalla Merkaba) : tuttavia restano senza spiegazione (per me, in questo caso) molti dettagli tecnici e pratici di cui non riesco a trovare un riscontro.

Ti riporto solo alcuni esempi :

- Avevano sembianza umana e avevano ciascuno quattro facce e quattro ali (la figura umana al centro, le 4 facce del tetraedro e le 4 punte laterali della stella tetraedro che risulta dalla fusione delle due piramidi intersecate tipica della struttura geometrica della Merkaba)
- Le ruote avevano l’aspetto e la struttura come di topazio e tutt’e quattro la medesima forma, il loro aspetto e la loro struttura era come di ruota in mezzo a un’altra ruota (la sezione ottagonale dove si intersecano le due piramidi e dove avviene la rotazione della Merkaba)
- Quando quegli esseri viventi si muovevano, anche le ruote si muovevano, quando gli esseri si alzavano da terra, anche le ruote si alzavano. Dovunque lo spirito le avesse spinte, le ruote andavano e ugualmente si alzavano, perché lo spirito dell’essere vivente era nelle ruote. Quando essi si muovevano, esse si muovevano; quando essi si fermavano, esse si fermavano e, quando essi si alzavano da terra, anche le ruote ugualmente si alzavano, perché lo spirito dell’essere vivente era nelle ruote (esplicitamente lo Spirito è al centro della "struttura" e la utilizza come mezzo di trasporto come avviene nella Merkaba)

Sono solo tre esempi per chiarificare la mia interpretazione, ma mi piacerebbe approfondire il tuo punto di vista su questi dettagli squisitamente tecnici.

Immagine esemplificativa della struttura della Merkaba : le due piramidi intersecate ruotano l'una in senso opposto all'altra.




Sthula Sthula 05/09/2012 ore 11.34.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Viaggio astrale e sogni lucidi

@ Mantarus: Oltre a quanto è stato detto da me e da te nei precedenti post ci sarebbe da aggiungere un particolare forse più pertinente di tutti, il trasporto serafico. E' una tecnica, anche descritta per esempio da persone come Daniel Fry


oltre che essere un sistema utilizzato per il trasporto soprattutto di evacuazione dal pianeta terra in caso di disastri ma usato anche normalmente per altri scopi.
16985094
@ Mantarus: Oltre a quanto è stato detto da me e da te nei precedenti post ci sarebbe da aggiungere un particolare forse più...
Risposta
05/09/2012 11.34.13
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Mantarus Mantarus 05/09/2012 ore 11.59.46
segnala

(Nessuno)RE: Viaggio astrale e sogni lucidi

@ Sthula:

Sicuramente molto pertinente.
Non ho citato questa interpretazione, per quanto ne condivida la validità, per non uscire dal tema della discussione iniziale.
Anche i riferimenti dettagliati di Ezechiele (soprattutto quelli inerenti agli effetti acustici e visivi) sono perfettamente calzanti.

Ma è un discorso che meriterebbe un approfondito dibattito in apposita sede.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.