Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Fmasu Fmasu 06/10/2012 ore 19.54.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: un'altra domanda strana?

beh la vera tecnologia oggi giorno esce dai privati, non di certo dalle multinazionali! purtroppo puoi parlare di una qualunque cosa che sembra che siamo rimasti negli anni 70! dalle case, all'energia, alle macchine a un qualsiasi cosa! sembra che andiamo avanti ma in realtà secondo me, veniamo distratti da cose inutili, li la tecnologia sembra andare avanti! come tv e pc..

dalle case energicamente autosufficienti, alle auto all'idrogeno (acqua) ecc ecc..
http://www.youtube.com/watch?v=JAEuRAcVoDc

purtroppo se vai a intaccare il fatturato di tutto quello che è legato all'energia atomica e petrolio viene o proibito o fatto sparire o addirittura detto che è pericoloso!
ma questo è solo uno dei tanti argomenti di cui possiamo parlare su questa cosa!


Fmasu Fmasu 06/10/2012 ore 19.54.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: un'altra domanda strana?

beh la vera tecnologia oggi giorno esce dai privati, non di certo dalle multinazionali! purtroppo puoi parlare di una qualunque cosa che sembra che siamo rimasti negli anni 70! dalle case, all'energia, alle macchine a un qualsiasi cosa! sembra che andiamo avanti ma in realtà secondo me, veniamo distratti da cose inutili, li la tecnologia sembra andare avanti! come tv e pc..

dalle case energicamente autosufficienti, alle auto all'idrogeno (acqua) ecc ecc..
http://www.youtube.com/watch?v=JAEuRAcVoDc

purtroppo se vai a intaccare il fatturato di tutto quello che è legato all'energia atomica e petrolio viene o proibito o fatto sparire o addirittura detto che è pericoloso!
ma questo è solo uno dei tanti argomenti di cui possiamo parlare su questa cosa!


Mantarus Mantarus 06/10/2012 ore 20.09.25
segnala

(Nessuno)RE: un'altra domanda strana?

In nome della "difesa" e della "sicurezza" viene da sempre impiegato il massimo sforzo e la maggior parte del denaro pubblico. Grazie a questo impegno oggi possiamo asserire di non essere lontani dalla visione che, non a caso, numerosi film di fantascienza ci hanno proposto della tecnologia del futuro. Armi avanzatissime che utilizzano plasma, microonde, laser, antimateria, sistemi per l'invisibilità, propulsione elettromagnetica, antigravità, energia scalare, olografia, nanotecnologia, bioingegneria, robotica e molto altro ancora sono oggi realtà. Tutta farina del nostro sacco? Pare che molti governi abbiano in parte beneficiato di retroingegneria aliena grazie agli ufo-crash avvenuti dagli anni '40 in poi, come testimonierebbero ad esempio l'impennata in termini di capacità tecnologica della NASA e presunti progetti come il famigerato Aurora.
A sostenerlo fu un accreditato ufficiale del Pentagono, l'ormai scomparso colonnello Philip Corso, uno dei primi a denunciare l'utilizzo di queste strabilianti conoscenze da parte di molti governi già dal caso Roswell. Contaminazione che ci avrebbe permesso un balzo incredibile prima in ambito bellico poi di riflesso in quello civile. Oggi, a pochi decenni di distanza dall'invenzione del TV Color, utilizziamo tecnologie come cristalli liquidi, plasma, processori, internet, fibre ottiche, superconduttori, microonde, GPS, apparati wireless, ecc.; tutte "invenzioni" sviluppate prima per impieghi militari e poi, dopo tempi stabiliti, riadattate e concesse in parte e in formule diverse a un mondo di consumatori avidi di tecnologia.
Anche in Italia, durante il ventennio fascista, si tentò una ricerca di retroingegneria aliena su alcuni oggetti volanti non identificati rinvenuti in territorio nazionale.
Nel 1938 Mussolini consegnò al Fhurer i files del Gabinetti RS/33, Hitler mise all'opera i propri progettisti per la costruzione dei Fliegende Scheiben (i dischi volanti terrestri) in un'opera di retroingegneria aliena.
Si partiva dai carteggi riguardanti un oggetto finito e si cercava di ricostruirne il funzionamento per mettere a punto dei rivoluzionari aerei discoidali.
Evidentemente non fu possibile ricreare in toto i dischi volanti, sia per il gap tecnologico che ci separa dagli alieni, sia per la mancanza di materie prime (principalmente il combustibile alieno) e leghe che evidentemente costituivano il disco; dopo la guerra a seguito del crash di Roswell, gli americani hanno tentato di replicare lo stesso esperimento, con un margine maggiore di successo ma senza peraltro venire a capo del sistema con cui riprodurre la propulsione aliena.
Fmasu Fmasu 06/10/2012 ore 20.49.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: un'altra domanda strana?

Mantarus scrive:
aliena

Bob lazar è uno fisico che ha lavorato per un periodo nell'aria 51, questa è parte di una sua intervista, molto bello!
http://www.youtube.com/watch?v=xbLlDMYoWM8

17063071
Mantarus scrive: aliena Bob lazar è uno fisico che ha lavorato per un periodo nell'aria 51, questa è parte di una sua intervista,...
Risposta
06/10/2012 20.49.44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
LoCAr LoCAr 08/10/2012 ore 00.54.27
segnala

(Nessuno)RE: un'altra domanda strana?

prendete solamente i caccia da combattimento,non parlo di reazzione a post bruciatori,ma della tecnologia di navigaazione,armamenti e via dicendo! la telemetria,le mitragliatrici,anche se usano il brevetto di Gatling del 1883,sulle canne rotanti messe ai Gauss-Vulcan,pero' rimane il fatto che gli aerei hanno decisamente componenti che sembrano fantascienza:-))) e come dicevano sopra,l'armamento e' in genere il campo,dove le moderne scienze,vengono applicate SCRUPOLOSAMENTE!
an.imagemella an.imagemella 08/10/2012 ore 01.11.29
segnala

(Nessuno)RE: un'altra domanda strana?

DRAGNEROI scrive:
come mai che il cervellino umano si è svegliato solo negli ultimi 50 anni ?

povero a te quello che hai detto! il cervellino di ognuno di noi semmai se ne è andato lentamente e progressivamente a spengersi a cospetto di altri geni di altre epoche! sai che tutta questa tecnlogia è solo una visione materialistica di tutte le loro scoperte? sai che la tecnlogia di oggi non è altro che rivolto ad addormentare il cervello delle persone per non pensare con la propria testolina? sai che quelli che comandano hanno il potere su di noi?
ciaooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo
an.imagemella an.imagemella 08/10/2012 ore 01.12.33
segnala

(Nessuno)RE: un'altra domanda strana?

questa tecnlogia è solo rivolta al commercio e alla guerra e nient altro! io vedrei semmai la tecnlogia nella medicina l unica cosa di giusto che avra' fatto negli ultimi decenni!
Burian87 Burian87 09/10/2012 ore 00.01.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: un'altra domanda strana?

Oggi si lavora su progetti a livello sperimentale che forse ci saranno in commercio tra mezzo secolo se va bene.

Ad esempio il teletrasporto: per ora ci si limita a forme molto rudimentali di atomizzazione e ricomposizione di molecole piccolissime. Magari un giorno lontanissimo (questa è una cosa che forse ci vorranno millenni se camperemo ancora) saremo in grado di scomporre un individuo e ricomporlo altrove.

Oppure forma di cooperazione tra parti elettroniche e cervello. Cervelli collegati tra loro richiamati da segnali elettromagnetici. Tutto cose su cui si sta lavorando. Non è difficile credere che in un futuro ci potranno essere persone controllate invece che dai media da segnali artificiali o da microchip impiantati nel cervello. Magari un giorno per combattere il crimine e il caos ci diranno che dobbiamo farci impiantare un chip nel cervello...e quel giorno sarà finita.

Il progresso tecnico è accelerato negli ultimi secoli è vero, specie dagli anni 50. Ci sono state delle scoperte chiave come il microscopio elettronico e altre scoperte tutte ascrivibili alla madre delle scoperte rivoluzionarie, ovvero l'elettricità. Togli la padronanza dell'elettricità e tornerai indietro di secoli.

Prevedo anche che a un certo punto ci fermeremo, rallenteremo come nel medioevo. stavolta sarà un medioevo tecnologico. Finchè ci sarà una nuova madre di tutte le scoperte che ci permetterà un'altra rivoluzione. Magari la scoperta del domani sarà la comunicazione col pensiero
LoCAr LoCAr 09/10/2012 ore 01.05.09
segnala

(Nessuno)RE: un'altra domanda strana?

giustiziavera1 scrive:
nella grammatica italiana -zio e -zia NON SI RADDOPPIA MAI



io ho fatto un'errore di battitura,vero,ma tu sei un asino,perche' la regola che dici e' completamente errata!

quando parli di verbi,si raddoppia! esempio: Sesterzi razziati

Mantarus Mantarus 09/10/2012 ore 13.49.13
segnala

(Nessuno)RE: un'altra domanda strana?

Burian87 scrive:
Ad esempio il teletrasporto: per ora ci si limita a forme molto rudimentali di atomizzazione e ricomposizione di molecole piccolissime.


Chi ti dice che la razza umana non sia già in possesso di questa tecnologia?
Le ricerche sono finanziate dai governi ed i governi hanno tutto l'interesse a divulgare od insabbiare determinati progressi scientifici, soprattutto se applicabili in campo bellico/militare.
L'esperimento di Philadelfia risale addirittura al 1943 e vi parteciparono due pilastri della scienza moderna, Einstein e Tesla.
E non si trattava di teletrasportare poche molecole, ma addirittura un intero cacciatorpediniere con tanto di equipaggio a bordo.
Vuoi che in 70 anni non si sia riusciti a fare nessun passo in avanti?
Io ci credo poco...

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.