Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Sthula Sthula 09/09/2013 ore 18.44.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Se Dio....

Sayrah scrive:
Il "male" esiste per mettere in mostra il "male" che è dentro di te,i punti su cui dobbiamo ancora lavorare, per questo è opportunità di crescita.
Se dentro di te c' è solo Luce, se sei completamente puro, se non hai debolezze a nessun livello, non ha possibilità di attecchire. Ma questo è l' arrivo.... :)


Non proprio, il male non è dentro a nessuno, è un grande errore pensare questo. Siamo noi che ci imbattiamo nel Male e lo accettiamo. Questo ci dimostra che anche i più "pieni di Luce" sbagliano e le cadute sono ancora più dolorose. Sembra che anche gli Angeli possano sbagliare, contrariamente a quanto si immaginava essi non sono inattaccabili. Anzi si dice che lo stesso Lucifero (favola o realtà che sia), un arcangelo tra i più perfetti abbia abbracciato il Male. Il Male non sta dentro di noi, ma possiamo farlo entrare e allora a quel punto, sarà dentro di noi.
valori0 valori0 10/09/2013 ore 13.31.24
segnala

(Nessuno)RE: Se Dio....

il bene e il male secondo me fanno parte solo della parte materiale dell uomo...una volta spirito non ci servirebbe piu' ne' bene ne' male!
mi sembra sempre di piu' che le persone credono solamente per il comodo di pensare al bene o contrariamente anche al male... il bene e il male sono solo punti di vista, anche perche' se commetti un azione a tuo vantaggio di bene, magari potrai andare inconsciamente a fare del male in un futuro ad un altro soggetto...quindi il bene e il male sono strettamente correlati alla parte materiale di questa vita...
io dico sempre...se non esistesse il male non esisterebbe nemmeno il bene!
Sthula Sthula 10/09/2013 ore 13.37.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Se Dio....

valori0 scrive:
se non esistesse il male non esisterebbe nemmeno il bene!

Giusto, è anche come la vedo io, il male è una possibilità per...
Però quando dici che il male fa parte soltanto dell'uomo ancora materiale, mi sembra non quadri.
Il male potenziale o meglio al male può essere soggetta qualsiasi creatura che non sia assimilabile al concetto di Dio e quindi di perfezione. La dove c'è una creatura ancora perfettibile, che non ha raggiunto l'Assolutezza spirituale (e chi la raggiunge?), è chiaro che il male o l'errore si può sempre insinuare.
IA77 IA77 12/09/2013 ore 15.34.11 Ultimi messaggi
Sayrah Sayrah 12/09/2013 ore 16.43.17
segnala

(Nessuno)RE: Se Dio....

@ LUMOSsolem:

Sono d' accordo con ogni singola parola ^__^
Quando parlavo di "male" parlavo di una visione terrena infatti, non importa cosa ti succede, ma come ti approcci te a quell' esperienza, quale reazioni scegli, quali insegnamenti ne trai e se le fai diventare parte di te o no.
L' anima attira a se l' esperienze che le servono per evolvere, lei accetta l' esperienza senza giudicare, non si preoccupa se la nostra mente le reputa esperienze negative o positive, per lei questa distinzione non esiste :)
Sayrah Sayrah 12/09/2013 ore 18.31.05
segnala

(Nessuno)RE: Se Dio....

@ LUMOSsolem:

sì sì, sottoscrivo tutto :batafiore :bataparty
Sthula Sthula 12/09/2013 ore 22.43.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Se Dio....

IA77 scrive:
Chi stabilisce ciò che è male per qualcuno?

Il male che solitamente ci fanno gli altri, non rappresenta un vero male spirituale, esso è un male fisico, insomma si può manifestare con un dolore o fisico o mentale, arrecato da una persona o un gruppo di persone.
Ma il vero male è quello che ciascuno fa a se stesso. Sostanzialmente il male è qualcosa che noi facciamo di sbagliato verso noi stessi e che non ci fa crescere. Noi nasciamo già con un destino ben delineato, già programmato, e colui che programma questo destino lo fa per la nostra maggiore consapevolezza e crescita, non è qualcuno che sta fuori, ma è la parte più alta (quella più spirituale) che decide tutto. Il male deriva dalla non osservanza di questo programma, cosa che si può verificare facilmente, dato che noi non siamo pienamente consapevoli del nostro destino, ma quando lo accettiamo, in quel momento stiamo evolvendo.
17672004
IA77 scrive: Chi stabilisce ciò che è male per qualcuno? Il male che solitamente ci fanno gli altri, non rappresenta un vero male...
Risposta
12/09/2013 22.43.32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Sayrah Sayrah 13/09/2013 ore 12.22.27
segnala

(Nessuno)RE: Se Dio....

@ penneallarrabbiatafu:

Scusa, voglio essere sicura di capire bene prima di risponderti, stai dicendo che siccome i fisici sono in grado di creare cose distruttive allora il pensiero di un fisico non può essere attendibile?
Sayrah Sayrah 13/09/2013 ore 17.59.49
segnala

(Nessuno)RE: Se Dio....

Il pensiero di tutti può esserlo o meno, non si tratta della professione che si fa, ma di chi si è e di quello che si conosce.
E comunque è giusto che ognuno senta Dio dentro il proprio cuore come crede, per ognuno di noi, quella deve essere la voce più attendibile :)
Sayrah Sayrah 13/09/2013 ore 20.19.14
segnala

(Nessuno)RE: Se Dio....

@ penneallarrabbiatafu:

Personalmente non ho dubbi in merito, quindi almeno in questo non lo spreco :batanuvola

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.