Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Sthula Sthula 14/09/2013 ore 10.38.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: SCIENZA NOETICA

danilrome scrive:
Esatto, ma secondo te sarà "soggetto" a qualcosa! Cosa?

Lo Spirito, in quanto proiezione di Dio, e comce tale inferiore a nessuno, è sottoposto direttamente alle leggi Universali, che in questo caso lo lasciano libero di decidere se mettersi a disposizione delle menti mortali, oppure rimanere libero per altri incarichi. Quindi, non è sottoposto a nessuno se non alla Sorgente di Tutto.Le sue potenzialità sono davvero impossibili da immaginare umanamente. E' chiaro che alle nostre menti, certi fatti vengono o non vengono riconosciuti oppure li indichiamo come miracoli. Quando si parla di persone che hanno visto delle cose formidabili o hanno provato certe esperienza, si tratta sempre di questo aspsetto.
danilrome danilrome 14/09/2013 ore 10.41.22
segnala

(Nessuno)RE: SCIENZA NOETICA

stazioneceleste scrive:
essere messi alla berlina è un tutt'uno...perchè fare questo passo? su chatta è uno schifo!!
avevo scritto le mie esperienze ma ho cancellato tutto...


Non è colpa di qualcuno se non ha letto o se chatta fa schifo, quindi hai la possibilità di ritornare sull'argomento, oppure consigliami un luogo dove conoscere ... il passo nasce dall'interesse della conoscenza, non dal voler affermare che la noetica è una scienza reale o che voglio apprenderla. Dico che è interessante, che meriterebbe un approfondimento maggiore, il ché non significa che dica qualcosa di veritiero, il ché non vuol dire che sia falsa. In tutte le scienze c'è sempre qualcosa di vero, il problema è camminarci dentro, perché la scienza ha sempre qualcosa di mistico o di inverosimile, anche se qualcuno direbbe che tutto è sotto i nostri occhi, ma non vediamo perché è troppo facile da vedersi.

La NOETICA non scopre niente,esiste già con nomi diversi da migliaia di anni.


Su questo concordo, ma sarebbe interessante capire il tuo pensiero. Affermare che non "scopre niente" è come liquidare l'argomento senza argomentare una spiegazione. Il fatto di affermare che "esiste già con nomi diversi da migliaia di anni" è come non dire nulla. Perché esiste da migliaia di anni? Cosa c'è di vero in questa scienza?
danilrome danilrome 14/09/2013 ore 10.48.23
segnala

(Nessuno)RE: SCIENZA NOETICA

Sthula scrive:
Lo Spirito, in quanto proiezione di Dio, e comce tale inferiore a nessuno, è sottoposto direttamente alle leggi Universali, che in questo caso lo lasciano libero di decidere se mettersi a disposizione delle menti mortali, oppure rimanere libero per altri incarichi. Quindi, non è sottoposto a nessuno se non alla Sorgente di Tutto.Le sue potenzialità sono davvero impossibili da immaginare umanamente. E' chiaro che alle nostre menti, certi fatti vengono o non vengono riconosciuti oppure li indichiamo come miracoli. Quando si parla di persone che hanno visto delle cose formidabili o hanno provato certe esperienza, si tratta sempre di questo aspsetto.


Mi piace la risposta. Il che potrebbe anche significare che lo spirito è parte del corpo di Dio, o qualcosa del genere, non credi? Voglio dire che Dio o gli Déi emanano le loro essenze nell'universo, forse disegnano loro stessi l'universo, o forse il significato di Onnipresenza è proprio in questo, è solo teoria, ma è interessante. Per questo la noetica è anch'essa interessante, il potere di trasformare la materia mi mi suggerisce che non è la mente a trasformare la materia, ma attraverso la nostra volontà mentale forse è lo spirito che facciamo vibrare, o meglio, in quanto teoria, potremmo far vibrare nello spazio e nel tempo modificando corpi.
danilrome danilrome 14/09/2013 ore 10.49.49
segnala

(Nessuno)RE: SCIENZA NOETICA

@ Sthula:

In poche parole voglio dire: forse risvegliamo il Dio che è dentro di noi.
Sthula Sthula 14/09/2013 ore 13.29.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: SCIENZA NOETICA

danilrome scrive:
In poche parole voglio dire: forse risvegliamo il Dio che è dentro di noi.

Il Dio che è dentro di noi, non ha bisogno di essere risvegliato, esso agisce cmq a prescindere dalla nostra coscienza. Basterebbe soltanto facilitarlo nel compito che gli è proprio, quello della spiritualizzazione della materia. Non facile.
danilrome danilrome 14/09/2013 ore 14.33.04
segnala

(Nessuno)RE: SCIENZA NOETICA

Sthula scrive:
Il Dio che è dentro di noi, non ha bisogno di essere risvegliato, esso agisce cmq a prescindere dalla nostra coscienza. Basterebbe soltanto facilitarlo nel compito che gli è proprio, quello della spiritualizzazione della materia. Non facile.


Se "agisce a prescindere dalla nostra coscienza" è come dire che la materia umana è un vincolo, un mezzo di trasporto per chissà quale mistico scopo, ma è anche dire che questa energia agisce in modo diverso dalla nostra coscienza. In parte mi sembra assurdo oppure non capisco quello che vuoi dire con l'aggiunta di "spiritualizzazione della materia". Ma allo stesso tempo riflettendo sulle tue parole mi viene il dubbio che la nostra memoria e coscienza abbia un seguito nella sensitività della nostra attuale esistenza, in poche parole voglio dire che forse noi e "l'entità che ci accompagna" facciamo due cammini diversi, al tal punto che le coscienze sono due, i ricordi due, questo lascerebbe pensare che una delle due potrebbe essere scartata durante la separazione. Mi viene un dubbio e una domanda: forse siamo solo delle batterie!? Ma rimane sempre il problema finale: per cosa?
Resta il fatto che rimane difficile dare anche un senso alla nostra esistenza in base al tuo "prescindere". Per questo credo che la scienza noetica, se la prendiamo per un momento in modo realistico, potrebbe invece risvegliare o stimolare quello che non vediamo, quello che non riusciamo a pesare, eppure c'è, perché sentiamo in varie fasi della vita una forza dentro di noi sconosciuta, ed alcune volte in questi momenti riusciamo a prevedere degli eventi ad essere più reattivi e altro... Per me l'essere umano non ha la capacità di muovere la materia con la sua sola mente, ma la teoria della stimolazione verso la materia penso che potrebbe scatenare o stimolare delle forze che noi non vediamo e che potrebbero essere parte dell'anima o dello spirito o del Dio che è dentro di noi.
IA77 IA77 14/09/2013 ore 16.17.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: SCIENZA NOETICA

danilrome scrive:
Definisci "sorgente", di cosa parli?



Al di la della creazione vi è uno stato quantico di tutto ciò che esiste e che non è ancora esistito, un grande contenitore di tutti i potenziali, la sorgente dello spirito riguarda uno di questi innumerevoli potenziali da cui poter attingere.

Dovreste immaginare l'universo come una grande tela dipinta da un artista che proietta attraverso la sua intelligenza questa energia spirituale che prende forma.
Sthula Sthula 14/09/2013 ore 17.56.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: SCIENZA NOETICA

danilrome scrive:
Se "agisce a prescindere dalla nostra coscienza" è come dire che la materia umana è un vincolo, un mezzo di trasporto per chissà quale mistico scopo, ma è anche dire che questa energia agisce in modo diverso dalla nostra coscienza. In parte mi sembra assurdo oppure non capisco quello che vuoi dire con l'aggiunta di "spiritualizzazione della materia".

E' difficile rispondere a tutto quanto, cercherò di rispondere a questo.
Il contenitore della nostra memoria fisica non è in comunicazione con quello della memoria dello Spirito.
La spiritualizzazione della materia è la creazione di un terzo elemento che è a metà strada tra il corpo e lo spirito.
NickCancerogeno NickCancerogeno 14/09/2013 ore 21.22.35
segnala

(Nessuno)RE: SCIENZA NOETICA

io sposto gli oggetti SPOSTO GLI OGGETTI :scream

CON LA POTENZA DEL MIO PETO :inlove
stazioneceleste stazioneceleste 15/09/2013 ore 08.03.08
segnala

ImpressionatoRE: SCIENZA NOETICA

@ NickCancerogeno:
sei forte! ho riso da compisciarmi ..... :batatifo :batapalla :batacaldo

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.