Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Gio.1947 04/07/2017 ore 13.34.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Eutanasia

Favorevoli
Contrari
TrumpAno TrumpAno 04/07/2017 ore 19.36.46
segnala

(Nessuno)RE: Eutanasia

Favorevole e contrario
Favorevole all'eutanasia in determinati casi, contrario che sia una legge a decidere, perché poi finisce l'abuso e uso sbagliato.
Di base manca la cultura della morte agli italiani.
Turrikane Turrikane 04/07/2017 ore 20.53.54 Ultimi messaggi
Kaya67 Kaya67 05/07/2017 ore 08.26.04 Ultimi messaggi
Cri.cchiola Cri.cchiola 05/07/2017 ore 08.45.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Eutanasia

Anche io sono alquanto perplessa.... ci sono casi e casi. l'accanimento terapeutico stiamo parlando? o stiamo parlando di gente che si è fatta curare spendendo milioni di euro a fondo dello stato sapendo che non c'era nulla da fare e alla fine oltretutto ha chiesto allo stato di prendersi l'onere di ucciderlo! Noi ( lo stato) non possiamo uccidere, se arriviamo a questo punto non ci sarebbe più il concetto di rispetto dell'altra persona che non vuole uccidere! Lo stato può e deve offrire cure le migliori possibili ma non accanimento terapeutico. il problema è che anche chi sta male non può accanirsi in cure che lo faranno stare male e poi chiedere la morte per mano nostra, anche perché è un costo morale.
c'è tanta gente che vuole suicidarsi, voi pensate che il dolore mentale nn sia alla stregua di quello fisico??? allora che facciamo il prossimo passo è uccidere tutti le persone con disturbi mentali?
marianute marianute 05/07/2017 ore 12.05.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Eutanasia

Volersi suicidare per depressione, suppongo comporti una notevole sofferenza, anche perché ci si arriva pancia a terra magari dopo anni di su e giù, stremati come può essere stremata una persona fisicamente inchiodata in ospedale, senza speranza. Quando viene meno la speranza, il senso e la voglia di vita traballa di brutto. Diciamo che il depresso può, con determinati farmaci, risvegliare un po' questo senso di vita, e non solo: un cambiamento del quotidiano, magari sino ad allora impensabile, potrebbe dare l'input ad una reazione positiva. Altro è il poveretto che ha già subìto ogni cura disponibile con dosaggi da cavallo e non reagisce più ai farmaci. Mettere tra questi ultimi, che io ritengo in diritto di non voler allungare i tempi d'attesa per morire, pure i malati mentali...anche la pazzia può far soffrire atrocemente.......Occorre vigilare che non sia più un desiderio di farla finita dei parenti, piuttosto che del malato.
19594178
Volersi suicidare per depressione, suppongo comporti una notevole sofferenza, anche perché ci si arriva pancia a terra magari dop...
Risposta
05/07/2017 12.05.34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
belfagor1961 belfagor1961 10/07/2017 ore 17.05.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Eutanasia

basta fare la legge che nessuno ti obbliga ad esserlo favolrevole a s euno vuole deve avere il diritto di farlo ........e poi dicono che siamomin un paese democratico ................ma in italia non sanno neppure che cosa sia la democrazia
19597725
basta fare la legge che nessuno ti obbliga ad esserlo favolrevole a s euno vuole deve avere il diritto di farlo ........e poi...
Risposta
10/07/2017 17.05.34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
ruccutiello ruccutiello 11/07/2017 ore 21.27.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Eutanasia

Assolutamente contrario.
Sarei più propenso all'accanimento terapeutico
eclex77 eclex77 13/07/2017 ore 11.21.13 Ultimi messaggi
ludwigB ludwigB 13/07/2017 ore 13.47.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Eutanasia

@Gio.1947 scrive:
Favorevoli - Contrari


Per un credente "coerente" ovviamente la questione NON si pone.
Secondo quanto gli "impone" la (sua) dottrina egli DEVE sopportare qualsiasi male ( fisico e/o psicologico ) - perchè tali sofferenze, anche le piu' terrificanti, sono la prova concreta per dimostrare la propria granitica fede nel suo Dio.

Ora essendo la nostra societa' plasmata e condizionata dal giudaismo-cristiano / a questo dioPadre vien riconosciuto di essere il Datore di vita ( il magnifico dono divino.. ) pertanto "a lui solo" compete l' ultimo attimo di ogni esistenza !
Gli stessi autori biblici, al vero devoto, hanno sempre assicurato (con assoluta certezza) la felicita' eterna ( tradotto: la mitica salvezza, la quale consisterebbe nel contemplare il "volto" del dioYahwè !), quale premio per aver subito e sopportato ( con gioia _ sic !) Tutte le prove divine.. sofferte quaggiu' !
Ovviamente il tutto dovrebbe verificarsi nell' inconoscibile Fine dei tempi.. eccc...

Per i (sedicenti) Insipienti ( biblicamente parlando) se ne fottono assai delle assicurazioni celesti e dunque pretendono dallo Stato (laico - quindi NON teocratico !) nessuna norma coercitiva e/o restrittiva per chi vuol porre fine alla propria esistenza.

Purtroppo in questa Italia ( condizionata - ancora - da questo clero.. di furbacchioni, veri stregoni del sacro) vige il ferreo divieto clericale.. MA, come scappatoia, (per fortuna) esistono altri Stati ove è possibile dare seguito alla propria scelta !!
19599705
@Gio.1947 scrive: Favorevoli - Contrari Per un credente "coerente" ovviamente la questione NON si pone. Secondo quanto gli...
Risposta
13/07/2017 13.47.25
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Sthula Sthula 13/07/2017 ore 14.51.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Eutanasia

Noto uno spasmodico ricorso ad un nome "Dio" che viene impiegato per risolvere qualsiasi problema, anche collegato alla vita pratica. Noto anche che quando non vogliamo scoprire una via d'uscita, allora incolpiamo un capro espiatorio. L' eutanasia è una questione di etica collegata alle leggi di uno stato che riguardano l' individuo. È vero che l'Italia comprende geograficamente anche lo stato del vaticano, ma come sappiamo bene, le leggi italiane non dipendono dal vaticano, vedi divorzio e aborto. E poi ci sono tantissimi altri stati senza vaticano che non hanno leggi a favore dell' eutanasia. Si tratta semplicemente di decisioni legate alla loro cultura ed evoluzione
ludwigB ludwigB 13/07/2017 ore 17.19.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Eutanasia

@Sthula scrive:
E poi ci sono tantissimi altri stati senza vaticano che non hanno leggi a favore dell' eutanasia. Si tratta semplicemente di decisioni legate alla loro cultura ed evoluzione


Hai ragione.. purtuttavia noi viviamo in "questa" realta' e a questa - volente o nolente - ci si deve "adeguare".

Tu sai bene come lo zampino ( malefico) degli stregoni del sacro abbiano sempre "frenato" l' evoluzione del nostro Paese.
Tu hai citato il divorzio e l' aborto. Leggi dello Stato, approvate da un Parlamento eletto democraticamente. Purtuttavia questo clero rancoroso / ben consapevole ormai del suo discredito / non ha esitato ad attivarsi per l' abolizione delle stesse.
Lo stezzo nefasto zampino dell' allora cardinale di santa romana Chiesa (Ruini) si attivo' personalmente alfine di NON ottenere il quorum per il referendum riguardante la fecondazione assisitita..
Seppur con estrema fatica - in barba alla loro (sedicente) dottrina di salvezza (?!?) le loro esortazioni, i loro sforzi, i loro subdoli mezzi atti ad impedire queste nuove leggi.. danno ( per loro / i supponenti depositari della verita' assoluta _ sic ! ) - sempre - esito Negativo.
Questi imbonitori si devono rassegnare - il loro fulgido periodo.. del cristianesimo trionfante è FINITO !!
Non si rendono conto che è in atto la S-cristianizzazione della societa' !!







19599885
@Sthula scrive: E poi ci sono tantissimi altri stati senza vaticano che non hanno leggi a favore dell' eutanasia. Si tratta...
Risposta
13/07/2017 17.19.07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Sthula Sthula 13/07/2017 ore 18.29.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Eutanasia

@ludwigB scrive:
Non si rendono conto che è in atto la S-cristianizzazione della societa' !!

Io toglierei anche "è in atto", dato che la maggior parte dei cattolici italiani iscritti come tali, non risultano né praticanti tanto meno coscienti. Ma non sarà questa la salvezza della civiltà.
ludwigB ludwigB 14/07/2017 ore 17.31.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Eutanasia

@Sthula scrive: - Ma non sarà questa la salvezza della civiltà.




Se anche "questa" civilta' dovesse mai distruggersi.. altro non sarebbe che quanto GIA' è successo in epoche del passato !
Come dire NON è una Novita' ! - Mai letto il sublime Qoelet, quello che si beffava dei sapientoni.. tutti intenti a inchiappettare il povero ingenuo ?

Qoelet evidenziava che anche il piu' terrificante degli eventi - non ci si deve meravigliare perchè GIA' verificatosi !

Questo anonimo autore - in tre/quattro versetti - ha rimarcato quanto la Natura sia del tutto indifferente alle vicende e/o angosce umane !
Una lezione di umilta' per il supponente bipede umanoide che non si rende conto che Tutto è vanita' ( nel suo piu' ampio significato ).
Si teme, ci si affanna per la fine della (nostra) civilta' ? Nulla di grave.

Da qui la massima:
Tutto cio' che era: sara' -
Tutto cio' che fu fatto: si rifara' -
NON c'è nulla di Nuovo sotto il sole !!

Sthula Sthula 14/07/2017 ore 17.51.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Eutanasia

@ludwigB scrive:
Si teme, ci si affanna per la fine della (nostra) civilta' ?

Io credo invece che ci si affanni per cercare la soluzione migliore affinché questa civiltà imploda e se non sarà a causa dell'uomo, di certo la natura dara la sua mano. Ma al di la di questo sono ottimista che nonostante la nostra voglia di autodistruzione, arriverà il tempo del riscatto

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.