Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Gio.1947 27/07/2017 ore 18.32.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Tutto quello che

Tutto quello che deve accadere accadrà, per quanti sforzi si compiano per impedirlo.
Tutto quanto non deve accadere non accadrà, per quanti sforzi si compiano per farlo accadere.
Ramana Maharshi

Per esperienze personalmente vissute trovo questa massima veritiera
tutto quello che deve accadere accadrà quello che non deve accadere non accadrà, tutto è già scritto. Credo nel destino. E voi
8514131
Tutto quello che deve accadere accadrà, per quanti sforzi si compiano per impedirlo. Tutto quanto non deve accadere non accadrà,...
Discussione
27/07/2017 18.32.19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
c.hicca44 c.hicca44 27/07/2017 ore 18.38.40 Ultimi messaggi
Gio.1947 Gio.1947 27/07/2017 ore 18.42.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@c.hicca44 scrive:
quindi di fronte a una polmonite tu non ti curi.


Già il fatto che tu ti ammali di polmonite è un fatto che è accaduto senza che tu lo volessi è nulla hai potuto fare per non farlo accadere. Certo che mi curo, ma io non intendo questo, parlo di fatti che accadono senza volerlo e che ti cambiano la vita.
c.hicca44 c.hicca44 27/07/2017 ore 18.48.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@Gio.1947 : del fatto che sia scritta già la data della nostra morte sono convinta. e contenta di non saperlo
ruccutiello ruccutiello 27/07/2017 ore 21.02.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

Il destino non esiste.

Non abbiamo la freddezza mentale ed emotiva per spiegare certi fatti che accadono, tutto qui.
c.hicca44 c.hicca44 27/07/2017 ore 22.08.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@ruccutiello : io ho fatto sempre sport mai fatta male in piscina . idem per la palestra dove mi bloccavo le gambe per allenare l'addome e non solo . ho fatto escursioni sulle dolomiti , escursioni da 12 ore su roccette per alcuni non invitanti. mi sono spaccata , letteralmente tre malleoli e la tibia cadendo quasi da ferma su un marciapiedi liscio ......freddezza?
Gio.1947 Gio.1947 27/07/2017 ore 22.25.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@c.hicca44 scrive:
mi sono spaccata , letteralmente tre malleoli e la tibia cadendo quasi da ferma su un marciapiedi liscio ......freddezza?


Quindi mi stai dando ragione di quello che sostengo
c.hicca44 c.hicca44 27/07/2017 ore 22.29.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@Gio.1947 : in parte sì certo avrei preferito prima di tutto non distruggermi una caviglia ma se doveva essere , certamente doveva essere in montagna. e invece èanata così , destino certo
19609605
@Gio.1947 : in parte sì certo avrei preferito prima di tutto non distruggermi una caviglia ma se doveva essere , certamente...
Risposta
27/07/2017 22.29.45
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
ruccutiello ruccutiello 28/07/2017 ore 01.03.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@c.hicca44 scrive:
mi sono spaccata , letteralmente tre malleoli e la tibia cadendo quasi da ferma su un marciapiedi liscio ......freddezza?

Ho fatto anche io cose pericolose e mi è andata bene, ma capita, e non c'è nulla di eccezionale, di farsi male per cazzate, o anche durante un azzardo. Cosa c'è di 'destinato'? Non esiste, almeno per me.
Sthula Sthula 28/07/2017 ore 01.20.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

Anche io credo che certi avvenimenti che avvengono nelle nostre vite siano preordinate, ma questo non è rilevante, è rilevante invece il modo in cui si affrontano.
Kaya67 Kaya67 28/07/2017 ore 09.15.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@Gio.1947 scrive:
Credo nel destino. E voi

Concordo con ruccutiello. "Destino" non è altro che il nome che noi diamo agli eventi DOPO che si sono manifestati.
Gio.1947 Gio.1947 28/07/2017 ore 12.44.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

Michael Schumacher dopo anni che ha rischiato la vita a 250/350 chilometri all'ora è in coma da 4 anni per una banale caduta dagli sci
19609828
Michael Schumacher dopo anni che ha rischiato la vita a 250/350 chilometri all'ora è in coma da 4 anni per una banale caduta...
Risposta
28/07/2017 12.44.05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Gio.1947 Gio.1947 28/07/2017 ore 12.47.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

Dante, Gandhi, Galileo, Napoleone, Garibaldi, Mozart, Bethoven, Shakespeare,
Mandela, Einstein, Newton, Marconi, Fermi, Colombo, Leopardi, Manzoni, ecc.ecc
Tutti nati per essere quello che sono diventati. Ognuno è nato con il proprio “DESTiNO”.
Gio.1947 Gio.1947 28/07/2017 ore 12.54.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

Perché Carlo D’inghilterra non è ancora diventato “RE” d’inghilterra?
Perché è suo “DESTINO” non esserlo, almeno per il momento.
Gio.1947 Gio.1947 28/07/2017 ore 12.58.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@ruccutiello scrive:
Ho fatto anche io cose pericolose e mi è andata bene, ma capita, e non c'è nulla di eccezionale, di farsi male per cazzate, o anche durante un azzardo. Cosa c'è di 'destinato'? Non esiste, almeno per me.


Il fatto che non ti è successo niente era DESTINO che non doveva succedere niente

La massima da me citata dice:

Tutto quello che deve accadere accadrà, per quanti sforzi si compiano per impedirlo.
Tutto quanto non deve accadere non accadrà, per quanti sforzi si compiano per farlo accadere.
Ramana Maharshi
andreabec andreabec 28/07/2017 ore 13.04.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

Quindi secondo qualcuno, il destino sarebbe come se tutto fosse già scritto, come vivere un film, come protagonisti di un film già montato che viene proiettato solo per noi nelle nostre teste. Tutte le nostre fatiche per vivere sarebbero inutili, tutti i nostri desideri vani, e i nostri sogni, sogni di una mente bloccata. Il mondo è sicuramente più strano di quello che immaginiamo ma se pensiamo alle implicazioni di tutto questo, vengono i brividi. Intanti ci dovrebbe essere una mente, o un meccanismo che registra in qualche modo tutte queste vite. E questo dovrebbe essere fatto tutto prima, anche milioni di anni prima. Quindi immaginiamo miliardi di vite già scritte, congruenti l'una con l'altra, pronte per essere "vissute". Ha senso secondo voi? secondo me, la vita è strana, ma questo mi sembrerebbe strano davvero.
Gio.1947 Gio.1947 28/07/2017 ore 13.22.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@andreabec :

Come vedi non solo il solo a pensarla cosi

L’amara scoperta che Dio non esiste ha ucciso la parola destino. Ma negare il destino è arroganza, affermare che noi siamo gli unici artefici della nostra esistenza è follia: se neghi il destino, la vita diventa una serie di occasioni perdute, un rimpianto di ciò che non è stato e avrebbe potuto essere, un rimorso di ciò che non si è fatto e avremmo potuto fare, e si spreca il presente rendendolo un’altra occasione perduta.
ORIANA FALLACI
ruccutiello ruccutiello 28/07/2017 ore 19.30.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@Gio.1947 scrive:
Dante, Gandhi, Galileo, Napoleone, Garibaldi, Mozart, Bethoven, Shakespeare,
Mandela, Einstein, Newton, Marconi, Fermi, Colombo, Leopardi, Manzoni, ecc.ecc
Tutti nati per essere quello che sono diventati. Ognuno è nato con il proprio “DESTiNO”.


Dimmi il mio destino.
Dimmi il tuo destino.
Dimmi il destino di chiunque altro essere.

Facile, banale, inutile dirlo DOPO.
Non ti si accende nulla, una lucina, una osservazione, nulla?

Comunque sia, io non sono un fatalista, quindi farò ogni cosa per arginare il DESTINO, tenendo ben in conto che l'imprevedibile realtà soffoca qualsiasi estro, lo supera!


c.hicca44 c.hicca44 28/07/2017 ore 20.45.38 Ultimi messaggi
c.hicca44 c.hicca44 28/07/2017 ore 20.47.06 Ultimi messaggi
c.hicca44 c.hicca44 28/07/2017 ore 20.54.28 Ultimi messaggi
c.hicca44 c.hicca44 28/07/2017 ore 20.56.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@Gio.1947 : un destino aiutato da intelligenza e capacità. non si nasce mozart, lo si diventa
ruccutiello ruccutiello 28/07/2017 ore 20.57.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@c.hicca44 scrive:
non si nasce mozart, lo si diventa


Esatto!
c.hicca44 c.hicca44 28/07/2017 ore 21.03.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@ruccutiello : prendi la levi montalcini...aveva tutto contro in quel momento storico. donna, ebrea, destinata alla casa e alla famiglia (per carità io sono casalinga ma ho scelto) ....pensa al combattimento per diventare ciò che è stata
Sthula Sthula 28/07/2017 ore 21.09.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

A questo punto dovreste dare un nome al Destino. Chi è il destino? E' come dice la Fallaci?
Il Destino è forse Dio?
andreabec andreabec 28/07/2017 ore 21.23.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@Gio.1947 : Che tu non sia il solo non vuol dire che questo abbia senso. Mi spiace per Oriana, che ammiro, ma in questo caso credo che il destino non esista, è solo un trucco per rimandare ad una divinità non meglio specificata la responsabilità delle nostre scelte più o meno sbagliate. Certo che siamo artefici del nostro "destino" e ci mancherebbe. Sta a noi imbroccare il più possibile delle scelte corrette invece che sbagliate. Considerando che è umano fare errori e non imbroccarle tutte. Lei parlava così riferendosi forse ai casini della sua di vita, ma cosa vuol dire? anche in questo sta la grandezza di un'esistenza. Portare avanti una propria filosofia di vita anche contro tutti. A cosa serve esistere se non esercitare la propia volontà, il proprio pensiero. E vale per tutti gli esseri viventi, anche per un'ameba. Esercitare la propria volontà, che è più difficile di quanto si creda, perché vuol dire assumersi anche la responsabilità delle proprie scelte, giuste o sbagliate. Troppo facile dire il destino, guardiamo in faccia la realtà e cerchiamo di crescere, almeno un pochino.
Sthula Sthula 28/07/2017 ore 23.20.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

Io credo che ci siano almeno due scuole di pensiero in merito:
1)Chi crede in Dio e identifica in lui il destino
2)Chi invece non crede in Dio e di conseguenza il destino non esisterebbe ma ce lo faremmo noi.
Gio.1947 Gio.1947 29/07/2017 ore 13.08.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

Rispetto sempre le opinioni altrui e mai le banalizzo
Dalle risposte alcuni di voi hanno insinuato che chi crede nel DESTINO è STUPIDO
Ci sono milioni di persone che credono in Dio
Ci sono milioni di persone che non crede in Dio
Ognuno di loro ritiene di avere la verità in tasca
Ma nessuno dei due è in grado di dimostrare che Dio esiste oppure che non esiste

ci sono milioni di persone che non credono al DESTINO
ci sono milioni di persone che credono al DESTINO
Ognuno di loro ritiene di avere la verità in tasca
Ma nessuno dei due è in grado di dimostrare che il DESTINO non esiste oppure che esiste

Ognuno in base all'esperienza che ha vissuto crede o non crede al DESTINO
Io in base all'esperienze che ho vissuto credo nel DESTINO

La Bibbia parla di Predestinazione

Romani 8:29-30 : “Perché quelli che ha preconosciuti, li ha pure predestinati a essere conformi all’immagine del Figlio suo, affinché egli sia il primogenito tra molti fratelli; e quelli che ha predestinati li ha pure chiamati; e quelli che ha chiamati li ha pure giustificati; e quelli che ha giustificati li ha pure glorificati


La religione protestante tra i suoi dogma crede nella PREDESTINAZIONE.
Essi credono che dal momento che nasciamo già siamo DESTINATI all'inferno o al paradiso.

Il 90% della popolazione dopo aver combattuto contro i mulini al vento per ottenere un posto di lavoro per gli studi che ha fatto. Dopo aver perso tutte le speranze si “ACCONTENTA” di un “POSTO DI LAVORO” che non è quello per cui hanno studiato. Solo il 10%, magari senza merito alcuno, riesce ha trovare un posto di lavoro per cui hanno studiato.




Gio.1947 Gio.1947 29/07/2017 ore 13.42.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@c.hicca44 scrive:
un destino aiutato da intelligenza e capacità. non si nasce mozart, lo si diventa

Non tutti nasciamo con lo stesso grado d'intelligenza e capacità. L'uomo l'intelligenza o c'è la o non c'è la e nessun uomo al mondo è in grado di poter aumentare la sua intelligenza, può aumentare la sua cultura ma non l'intelligenza che sono due cose diverse.
Solo uno che nasce con l'intelligenza e le capacità di MOZART per me può diventare MOZART
Altrimenti non mi spiego perchè tutti noi non siamo diventati MOZART
Gio.1947 Gio.1947 29/07/2017 ore 14.53.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

Perché Carlo D’inghilterra non è ancora diventato “RE” d’inghilterra?
Perché è suo “DESTINO” non esserlo, almeno per il momento.
Se era suo “DESTINO” diventare “RE” d’inghilterra o moriva la madre
oppure la madre abdicava in suo favore.
c.hicca44 c.hicca44 29/07/2017 ore 18.41.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@Gio.1947 : no guarda i miei figli fanno il lavoro per cui sono andati a scuola e se lo meritano
c.hicca44 c.hicca44 29/07/2017 ore 18.42.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@Gio.1947 : no. è perchè è uno stronzo e gli inglesi non lo vogliono come re
c.hicca44 c.hicca44 29/07/2017 ore 18.43.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@Gio.1947 : però leva qualche h ....quella non è intelligenza è grammatica
andreabec andreabec 29/07/2017 ore 21.45.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@Gio.1947 scrive:
Rispetto sempre le opinioni altrui e mai le banalizzo
Dalle risposte alcuni di voi hanno insinuato che chi crede nel DESTINO è STUPIDO

Mi scuso se ho dato questa impressione, siamo qui per discutere di qualcosa di molto complicato.
Il concetto di DESTINO è complesso. Qualcuno ci mette un essere superiore, che organizza la nostra vita e renderebbe inutili i nostri sforzi per contrastare una linea di tendenza della propria vita chiaramente sfavorevole. C'è chi più banalmente si affida a concetti imponderabili come la "fortuna" o il "csso". A me sembra che affidare ad un essere superiore lo svolgimento delle proprie vicende, sia uno spostare il problema e deresponsabilizzarci riguardo alle nostre scelte. Quindi credo che il DESTINO sia da prendere come qualcosa di consolatorio. é andata così perché non era destino. Non mi convince l'essere superiore che maneggia la nostra vita e questa è la mia opinione.
cajo.021079 cajo.021079 29/07/2017 ore 23.09.09 Ultimi messaggi
Sthula Sthula 30/07/2017 ore 11.04.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

Ammettendo anche che ciò che ci succeda sia per pura casualità, la cosa importante e la nostra reazione (o scelta), riguardo certi avvenimenti. In effetti ogni essere, compreso l' uomo, è il risultato della reazione all'ambiente e ai suoi simili
Gio.1947 Gio.1947 30/07/2017 ore 12.31.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@c.hicca44 scrive:
no guarda i miei figli fanno il lavoro per cui sono andati a scuola e se lo meritano

Non capisco perchè ne fai una questione personale. Non ho mai parlato dei tuoi figli. Mi fa piacere che i tuoi figli abbiano trovato un posto di lavoro per gli studi che hanno fatto e che l'hanno meritato. Ciò non toglie che non tutti hanno la fortuna che hanno avuto i tuoi figli e non sono io a dirlo, ma molti laureati fanno lavori diversi dalla laurea conseguita.
Gio.1947 Gio.1947 30/07/2017 ore 12.38.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@c.hicca44 scrive:
no. è perchè è uno stronzo e gli inglesi non lo vogliono come re

Stronzo o non stronzo se dieci anni fa moriva la madre, che a te piaccia o no, diventava
RE D'INGHILTERRA
Gio.1947 Gio.1947 30/07/2017 ore 12.56.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@c.hicca44 scrive:
però leva qualche h ....quella non è intelligenza è grammatica

BRAVA 7 + adesso tutti quelli del forum sanno che tu sei istruita ed io ignorante. Contenta
Hai ragione la grammatica e ortografia non sono mai stato il mio forte, in compenso però al mio attivo ho 7 BREVETTI. Sono sempre stato consapevole di questa mia carenza al punto tale che prima di depositare i BREVETTI li facevo, umilmente, correggere ortograficamente e grammaticalmente dalla mia segretaria.
c.hicca44 c.hicca44 30/07/2017 ore 15.07.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@Gio.1947 : va beh ritiro le truppe elascio combattere la segretaria. in un famoso fil si dice "l'ineducazione è una deformazione inconcepibile " e io concordo .
c.hicca44 c.hicca44 30/07/2017 ore 15.11.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@Gio.1947 : no no nulla di personale . misono limitata a scrivere che molti fanno il lavoro per cui habìnno studiato tutto lì. lamentarsi sempre e comunque non porta a niente
Gio.1947 Gio.1947 30/07/2017 ore 16.56.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@c.hicca44 scrive:
"l'ineducazione è una deformazione inconcepibile " e io concordo .

Mi dice dove è quando sono stato ineducato
Gio.1947 Gio.1947 30/07/2017 ore 17.27.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@andreabec scrive:
Ognuno in base all'esperienza che ha vissuto crede o non crede al DESTINO
Io in base all'esperienze che ho vissuto credo nel DESTINO


Il mio lavoro era un lavoro stagionale che svolgevo prevalentemente in estate.
Anni fa avevo in portafoglio diverse commesse ed ero in attesa che arrivasse il legno dal Brasile.
Il legno dal Brasile non arrivò ma arrivarono delle foto di un autotreno pieno di legno in fiamme.
Quel autotreno stava trasportando il legno a me destinato dalla fabbrica al porto

Una mattina mentre stavo uscendo di casa, arriva una telefonata, era la mia segretaria, parlo con lei una decina di minuti ed esco. Percorro circa tre chilometri quando all'improvviso un anziana signora correndo con le mani alzate mi taglia la strada, per me non fu possibile evitarla, la signora presa in pieno fece un volo di 15 metri, ero convinto di averla uccisa, per fortuna non fu cosi. Io e quella signora avevamo un appuntamento che non avevamo precedentemente concordato.

Sono DESTINATO a morire in un paese che fino a 4/5 anni fa non conoscevo neanche e che non amo, distante dalla mia città nativa 300 km., che mai in vita mia ho pensato che un giorno sarei stato costretto a lasciare, Purtroppo per ragioni troppo lunghe da raccontare sono STATO COSTRETTO a prendere questa decisione e non posso far niente per tornare indietro.

Queste ed tante altre cose che mi sono capitate mi hanno convinto che il DESTINO esiste

Mi è difficile pensare è credere CHE E' ARTEFICE DEL SUO DESTINO chi a 50/55 anni perde il posto di lavoro perchè la sua ditta fallisce. E oggi purtroppo questo accade spesso

Sthula Sthula 30/07/2017 ore 20.03.20 Ultimi messaggi
andreabec andreabec 30/07/2017 ore 22.29.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@Gio.1947 scrive:
Mi è difficile pensare è credere CHE E' ARTEFICE DEL SUO DESTINO chi a 50/55 anni perde il posto di lavoro perchè la sua ditta fallisce. E oggi purtroppo questo accade spesso


Non credo che sia consolante per te ma mi associo a Sthula, mi spiace di quanto ti è successo. Per quanto riguarda il destino, ti dirò che nella vita, come a tutti, mi sono successe varie cose che mi potrebbero far pensare che il destino esiste. Rimango però dell'idea che le cose accadono, semplicemente perché date certe condizioni devono/possono accadere. Non credo in una personificazione di qualsiasi genere del destino. In questo modo penso che ci si senta un po' meno in balia di un essere sadico, credo, e quando qualcosa ci va bene, aumentiamo un po' la fiducia in noi stessi. Solo questo, non ci sono risvolti religiosi o esoterici di altro tipo. Credo che ci sia un piano energetico dell'esistenza, credo che tante cose esistano e non ne sappiamo niento o pochissimo, ma su questo punto mi sono imposto di non credere a destino, fortuna ecc. Magari ci sono ma mi sforzo di non utilizzarli come alibi. Con buona pace di chi, invece, ci crede ovviamente. Non credo di essere nella verità assoluta, ma questo mi viene.
19611652
@Gio.1947 scrive: Mi è difficile pensare è credere CHE E' ARTEFICE DEL SUO DESTINO chi a 50/55 anni perde il posto di lavoro...
Risposta
30/07/2017 22.29.55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Gio.1947 Gio.1947 31/07/2017 ore 13.40.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@andreabec scrive:
Mi è difficile pensare è credere CHE E' ARTEFICE DEL SUO DESTINO chi a 50/55 anni perde il posto di lavoro perchè la sua ditta fallisce. E oggi purtroppo questo accade spesso


Quindi chi perde il posto di lavoro a 50/55 anni, con prospettive di futuro incerte se non disastrose, E' ARTEFICE DEL SUO DESTINO?
Quelli che perdono il posto di lavoro perchè la ditta fallisce, non hanno un alibi?
A 50/55 anni come potranno essere ARTEFICI DEL LORO FUTURO se oggi la disoccupazione è al 12%

L'esperienze sono diverse da persona a persona, è in base al proprio vissuto, uno crede o non crede in certe cose. un episodio è un caso. due episodi sono ancora un caso, tre episodi sono ancora un caso,
Ma quanto la tua vita è attraversata da troppi casi diventa DESTINO

Non sempre comunque sono negativi

5 anni fa per mancanza di lavoro sono stato costretto a chiudere l'azienda. All'eta di 65 anni non avevo prospettive di lavoro futuro. Avevo in tasca 1500 €. Sufficienti a vivere ancora un mese per poi andare in strada. Un Martedì Telefono a mia sorella per un prestito di 5.000 €. mi rispose che mi avrebbe richiamato per darmi una risposta. Mi richiama il Giovedì e mi disse che non era possibile
Quello è stato il più brutto giorno della mia vita. Il giorno dopo Venerdì arriva dall'ARABIA SAUDITA un ordine di circa 50.000 (cinquantamila) €. Grazie a quest'ordine faccio un accordo con una ditta dell'alto Lazio per evaderlo. Grazie a quell'ordine successivamente faccio un accordo con questa azienda per cedere a loro l'esclusiva dei miei BREVETTI. In solo tre giorni dalla stalla alle stelle.
Sinceramente non reputo di aver avuto alcun MERITO di quello che è accaduto. Non ho fatto niente per far accadere tutto ciò, nonostante tutto è accaduto.
c.hicca44 c.hicca44 31/07/2017 ore 18.21.31 Ultimi messaggi
EtaPeta EtaPeta 29/09/2017 ore 22.58.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@Gio.1947 scrive:
Tutto quello che deve accadere accadrà, per quanti sforzi si compiano per impedirlo.
Tutto quanto non deve accadere non accadrà, per quanti sforzi si compiano per farlo accadere.
Ramana Maharshi


La questione è ben lunghetta, cominciando dai greci.
A me questa sembra un po' una scusa per fare ciò che piace e ignorare ciò che dispiace.
Questo "fatalismo" è simile a quello che dicono molte persone affidandosi alla provvidenza divina.

Molta fede ma poca praticità.
Per fortuna (o per destino) le cose vanno avanti (o si farebbero ancora i sacrifici umani come i Maya).
seilion seilion 30/09/2017 ore 00.16.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Tutto quello che

@Gio.1947 : La vita può essere breve o lunga, con tanti ostacoli più o meno impegnativi, ogni ostacolo ti modifica la vita, è sempre stato così e sempre lo sarà

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.