Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

ChatNoir.RM 06/09/2017 ore 12.51.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Il debunking della Bibbia da parte di Mauro Biglino

Quelli di voi che finora non avessero sentito parlare di Mauro Biglino li invito a conoscere questo studioso ebraista, di cui sono reperibili su YouTube almeno un centinaio di conferenze. Sono tutte conferenze di notevole lunghezza, ma per chi fosse interessato ai grandi temi esistenziali e religiosi si tratta di occasioni imperdibili da cogliere. Per iniziare a conoscerlo vi suggerisco questa conferenza da lui tenuta l’anno scorso a Mercenasco (TO), lunghissima ma in un certo senso autosufficiente a darsi un’idea generale della visione del mondo bigliniana: https://www.youtube.com/watch?v=4kTTpofO0zM
3 ore e 41 minuti di conferenza sono davvero tanti ma per chi è sul serio interessato a quegli argomenti sono ore che passano piacevolmente, e con in più la sensazione di un autentico arricchimento culturale, dato che Biglino come conferenziere è brillante, ed è veramente difficile che si riveli noioso, anche se ovviamente tende a essere ripetitivo, riciclando continuamente nelle sue varie conferenze perfino le battute di spirito; pensate alla durata della conferenza come se fosse quella di un film, e guardatela al posto di un film.
Biglino “smonta” la Bibbia? Non precisamente, diciamo meglio che Biglino ci propone di aggiungere alle sue tante chiavi di lettura finora tradizionalmente seguite (metaforica, simbolica, cabalistica, etc ) quella letterale. Ossia, ci propone di leggere la Bibbia sul serio per quello che ci dice alla lettera, senza ricorrere alle metafore e alle allegorie a cui da sempre hanno ricorso i teologi. Ebbene, tale lettura ci restituisce un libro affascinante e tremendo, e ci fa capire che non può oggettivamente trattarsi di un libro sacro, di un libro che parli di Dio. Il Dio vero, spirituale, l’Eterno, il Creatore, l’Onnipotente? No, non se n’è traccia nella Bibbia! Ecco in cosa consiste il discorso di Biglino: leggere la Bibbia così com’è davvero scritta porta a capire che quel libro non parla di Dio.
Per quanto mi riguarda, sono anch’io uno che ricerca e studia, e avevo già per mio conto letto integralmente la Bibbia, ma certamente senza la sofisticata competenza di Biglino, e ne avevo ricavato un senso di sconcerto misto a perplessità, ma mi ero tenuto dentro i miei molti dubbi, e avevo comunque continuato a dare per scontato che la Bibbia che avevo letto in italiano fosse stata correttamente tradotta; avevo cioè dato fiducia alle tradizionali traduzioni del testo biblico, e non mi ero messo a indagare sui termini ebraici originari, ritenendo inconsciamente che fosse impossibile che in duemila anni potessero essere passate come corrette traduzioni erronee del testo biblico. Eppure io disponevo del dizionario di ebraico biblico ma mai ero andato a verificare che i termini fondamentali usati in quel testo fossero stati tradotti nel rispetto del loro vero significato. Ammetto che non mi ero accorto di nulla, di ciò che ho dovuto apprendere da Biglino.
Vi invito a seguire quella conferenza che vi ho indicato e poi a riferire le vostre impressioni, soltanto dopo aver effettivamente seguito integralmente almeno quella conferenza.
Vi anticipo alcuni dettagli che mi erano sfuggiti e che ho dovuto scoprire solo grazie a Biglino:
il termine ebraico “olam” i teologi cristiani lo traducono da sempre evocando il concetto di eternità, ma in ebraico non significa così, e anche la definizione del “dio” biblico come Eterno è del tutto abusiva;
il termine ebraico “barà” che è tradizionalmente tradotta con “creare dal nulla” non significa così, e quindi è sbagliato definire “creatore” il presunto “dio” biblico;
il termine stesso “elohìm”, sempre tradotto con Dio, lo è indebitamente, dato che “elohìm” è un termine plurale che non ha nulla a che vedere con la divinità, e che i filologi semitisti han convenuto che sarebbe preferibile lasciare intradotto, dato che se ne ignora del tutto il reale ed effettivo significato;
il termine ebraico “kavod” è reso dai cristiani come gloria, mentre in quei contesti dove è usato non ha quel significato; etcetera
Ma ora sta a voi saperne di più e tornare poi a riferire la vostra opinione.
8515605
Quelli di voi che finora non avessero sentito parlare di Mauro Biglino li invito a conoscere questo studioso ebraista, di cui...
Discussione
06/09/2017 12.51.26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
ludwigB ludwigB 06/09/2017 ore 19.21.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il debunking della Bibbia da parte di Mauro Biglino

@ChatNoir.RM scrive: - Biglino ci propone di aggiungere alle sue tante chiavi di lettura finora tradizionalmente seguite (metaforica, simbolica, cabalistica, etc ) quella letterale. Ossia, ci propone di leggere la Bibbia sul serio per quello che ci dice alla lettera, senza ricorrere alle metafore e alle allegorie a cui da sempre hanno ricorso i teologi.



In effetti Biglino appartiene a quella schiera do comunicatori che, semmai fossero vissuti nell' infausto periodo del cristianesimo Trionfante.. certamente avrebbe fatto la fine dei vari:
- Priscilliano, G.Bruno, Margherita Poiret, P. Algieri, frate Francesco da Pistoia, Cesare Vannini, Serveto..ecc..eccc....

Ma anche insigni teologi ( seppur di parte.. come Hans Kueng + Eugen Drewerman..) tuttavia nei loro scritti esortano il lettore a non prendere per oro colato la dottrina della santa Madre ekklesia.

Se GIA' il Tanakh era corrotto - figuriamoci quella religione.. forgiata da quel Tarso, di formazione "ellenista" e con, le sue stravaganze, ha edificato una dottrina che ben poco aveva a che fare non solo con le Scritture ebraiche - ma anche con quel personaggio.. il Gesu' della storia ( da Biglino meglio definito: "Giosuè").

Infatti proprio il Tarso si inventa (!) quel peccato che "avrebbe" commesso il Primo Adam.. senza il quale come poteva l' eccelso presentare la sua verita'.. sull' Ultimo Adam ?
Come diceva Biglino - SE ( ovviamente per chi è interessato..) si "leggesse" la Bibbia - tutto quanto dice il vicario del Redentore del mondo.. sarebbe tutto screditato !
Ecco il vero vantaggio ( Biglino la chiama "fortuna) del pontefice di Roma.. la gente NON legge la Bibbia / perchè si "fida" della santa ekklesia..

Che errore !
seilion seilion 06/09/2017 ore 20.21.12 Ultimi messaggi
ChatNoir.RM ChatNoir.RM 06/09/2017 ore 20.45.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il debunking della Bibbia da parte di Mauro Biglino

@ludwigB : quindi tu sei tra quelli che già per proprio conto si erano fatti un'idea precisa della situazione e avevano puntualmente già recepito anche il messaggio di Biglino.
Condivido le considerazioni in merito nella tua replica.
Mi domando quali prospettive possa avere il messaggio di Biglino nei prossimi anni. Il mio timore è che non riesca a inoltrarsi oltre al clamore conquistato internettianamente attorno alle sue conferenze disponibili su Youtube. Sto notando che costui non viene chiamato a partecipare a nessuna trasmissione televisiva di larga diffusione, né viene intervistato dai giornali che contano. Girando sui forum internazionali ho dovuto constatare che il suo nome risulta tuttora del tutto ignoto ad ogni platea di utenti stranieri, in particolare quelli nordamericani. Temo che la Chiesa riuscirà a cavarsela per l'ennesima volta anche in questa occasione e che la sua bimillenaria "truffa" potrà proseguire indisturbata 0:-)
ChatNoir.RM ChatNoir.RM 06/09/2017 ore 20.47.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il debunking della Bibbia da parte di Mauro Biglino

@seilion : grazie per l'aiutino tecnico :ok
seilion seilion 06/09/2017 ore 20.49.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il debunking della Bibbia da parte di Mauro Biglino

@ChatNoir.RM : lo sto ascoltando, grazie a te
Sthula Sthula 06/09/2017 ore 21.22.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il debunking della Bibbia da parte di Mauro Biglino

@ChatNoir.RM : Se ho tempo lo ascolto dato che lo avevo già sentito nominare in un altro forum. Io sono convinto che anche senza Biglino si arrivi alla verità, la Bibbia non è la voce di Dio per l' uomo ma è il cammino storico-spirituale di un popolo tra alti e bassi, insieme ad una raccolta di buoni spunti etico-morali. Però io credo che Gesù è venuto per rivelare Dio.
seilion seilion 06/09/2017 ore 22.03.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il debunking della Bibbia da parte di Mauro Biglino

@ChatNoir.RM : lungo a volte noioso, interessante sulla spiegazione della bibbia, meno la parte finale, sulla teoria personalissima sulla natura dell'uomo.
ludwigB ludwigB 06/09/2017 ore 22.20.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il debunking della Bibbia da parte di Mauro Biglino

@ChatNoir.RM scrive: - quali prospettive possa avere il messaggio di Biglino nei prossimi anni.



Essendo il cristianesimo figlio di quella religione che avrebbe praticato il suo (futuro) uomo-dio-uomo ritenni necessario leggere "qualcosa" di piu' su questo giudaismo.
Ovviamente dai preti tutto questo era del tutto "sconsigliato" - essendo la santa ekklesia antisemita, antigiudaica, antiebraica.. per natura, seppur ADESSO - "ella" - mostra il suo volto compassionevole.

Ecco dunque l' importanza dello studio delle lettere dell' eccelso di Tarso ( o chi per lui !!), colui che dalla sua dottrina.. gettera' le basi/ i pilastri fondanti della futura religione - e comunque NON sulla persona (somatica !) del Rabbi storico ( che comunque mai conobbe personalmente ) - MA - su quella figura del Messia/Cristo.. quel RI-tornato vivente / seppur avente un' entita' spirituale/Pneumatica - che "sarebbe" apparsa su quella mitica e ultracitata via di Damasco !

Infatti se la nuova religione avesse seguito la "persona" del figlio di Giuseppe e il suo messaggio.. tutt' al piu' i devoti si sarebbero auto-definiti "gesuani" !! -
Come ben si sa - infatti "Cristo/Messia" è SOLO un titolo, che gli sarebbe stato affibiato DOPO la sua scomparsa poichè, leggendo i vangeli ( sinottici), risulta che NESSUNO (!) lo abbia "Unto" pubblicamente.. rendendo cosi' la sua funzione/ il suo ruolo alla conoscenza di tutti - ma soprattutto gli avrebbe conferito quell' autorevolezza per portare a termine la sua sublime missione !
Che se andiamo poi a vedere quello specifico rito è riportato dai vari autori del Pentateuco.. eccc...

----------------------------------
Tu scrivi: Mi domando quali prospettive possa avere il messaggio di Biglino nei prossimi anni. Il mio timore è che non riesca a inoltrarsi oltre al clamore conquistato internettianamente attorno alle sue conferenze disponibili su Youtube.

Come tu ben sai.. i disturbatori non sono mai stati ben visti.
Ma nei diversi forum che frequento - ti assicuro che seppur i "fanatici" integralisti non cessano di denigrarlo ( costume questo vecchio come il mondo) - purtuttavia per chi si interessa di questo tema Biglino è conosciuto - eccome !
Cosi' come i teologi dissidenti - gia' citati ( Kueng + Drewerman), due insigni studiosi che commisero il grave peccato di criticare il dogma dell' infallibilita' - e per questo privati della cattedra ( tra l' altro proprio H.Kueng era collega di J.Ratzinger presso l' universita' di Tubinga ).

Ma questi per nulla scoraggiati - hanno cominciato a scrivere libri "critici" verso questa imponente struttura dottrinaria e dunque sono sopravvissuti.. alla faccia del Sinedrio della croce.
E proprio grazie ai loro libri - per chi è interessato a leggere NON solo libri apologetici della santa ekklesia.. avranno l' impagabile vantaggio di poter ragionare con la "propria testa" -

Quali prospettive ?
come tu ben sai i processi non sono rapidi.. purtuttavia un fenomeno è sotto gli occhi di tutti: il crescente "disinteresse" per il sacro - in particolare per questo catto-cristianesmo /ormai screditato.

E termino con la massima dell' Illuminato il Budda/il Risvegliato:
TUTTE le cose di questo mondo non sono eterne.. come dire: anche l' istituzione ( divina?!?) dell' ekklesia seguira', inevitabilmente, la sorte di qualsiasi "Cosa" umana !

E' solo questione di tempo ! poichè TUTTO è labile, provvisorio, transitorio, impermanente !!

ChatNoir.RM ChatNoir.RM 07/09/2017 ore 11.36.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il debunking della Bibbia da parte di Mauro Biglino

Mi chiedo come sia stato possibile che l’Inganno della traduzione intenzionalmente sbagliata del testo biblico abbia potuto attraversare i secoli senza mai prima venire alla luce in modo eclatante. Mi chiedo come sia potuto venire in mente, al gruppo ristretto di teologi iniziatori di tale Inganno, di scegliere come proprio fondamento scritturale un testo deliberatamente adulterato. Erano sicuramente persone molto ben equipaggiate dei supporti filologici e filosofici occorrenti all’apparecchiamento di una religione nuova di zecca da “costruire a tavolino”. Ipotizzo si sia trattato di un gruppo di rabbini della classe sacerdotale gerosolimitana che assisteva alla devastazione finale della propria patria nel 70 d.C. e che si apprestava a salvarsi la vita riciclandosi direttamente a Roma riscattandosi col pagamento in oro e altri preziosi per salvarsi personalmente la pelle, mentre il resto del popolo veniva sterminato e disperso. Vediamo qual era la situazione. L’ebraico, la lingua in cui era stata redatta la bibbia, era già divenuto una lingua morta, dato che il popolo parlava ormai un’altra lingua semitica, l’aramaico; ma ovviamente quei rabbini dovevano conoscere ancora bene l’ebraico. Il greco era divenuto l’”inglese” di quel tempo, per tutta la porzione orientale dell’impero romano, quella che era stata ellenizzata dall’impresa di Alessandro Magno tre secoli prima; quei rabbini centrarono sulla versione greca, detta dei LXX o Septuaginta, il loro lavoro di edificazione del nuovo culto: quella versione alessandrina della bibbia era già stata una lisciata al mondo greco, evidente era l’impegno dei LXX a rendere palatabile per il raffinato spirito greco quel libro ruvido da caprai (ciò sia sul piano filologico, che sul piano filosofico: esempio filologico, olam viene già lì per la prima volta intenzionalmente tradotto in maniera errata in “eterno”, aiònios; sul piano filosofico può notarsi come elementi platonici e neoplatonici intanto affluivano copiosamente a corroborare una “interpretatio graeca” dell’Antico Testamento). I Padri della Chiesa non colsero l’occasione preziosa offerta dai Marcioniti di liberarsi dell’Antico Testamento, e hanno voluto persistere nell’aderire all’originario Inganno. E così sono più di una le bombe a tempo che attendono il cammino futuro della Chiesa, nodi che prima o poi verranno inesorabilmente al pettine. 1) Il primo nodo è appunto quello della falsificazione intenzionale dei significati contenuti nel testo ebraico veterotestamentario originario, con tutte le conseguenze dottrinarie derivate dai tanti malintesi esegetici (esempi: il “dio” della Bibbia non è un Dio spirituale, non è universale, non è onnipotente, non è creatore, non è eterno, ossia è anche lui mortale; di “dio” non ce ne è uno solo, ma sono molti, gli elohìm, nella Bibbia, e ad esempio, l’elohim che chiama fuori da UR Abramo non è lo YHWH che si vorrebbe unico protagonista biblico ma è El Shaddai; nella Bibbia non si parla del peccato originale, invenzione di sana pianta della Chiesa; nella Bibbia non si parla di Satana come principe dei demoni, ed è erronea l’indentificazione del “serpente” con Satana; nella Bibbia si parla di due “creazioni” dell’uomo, e non di una sola, ed è comunque sbagliato parlare di creazione dato che si tratta invece di azioni fattuali e non di creazioni dal nulla: la prima”fattura” umana è quando viene detto che l’uomo maschio e femmina “dio” lo creò, mentre la seconda “fattura” è quando venne confezionato l’adamo, soltanto maschio, e solo in un secondo tempo fu elaborata la donna partendo da una rielaborazione operata sul corpo maschile; l’invenzione del tutto gratuita dell’inestricabile papocchio trinitario; etc)
2) Il secondo nodo è quello del grave errore specificamente compiuto dalla Chiesa Cattolica di aver voluto rendere canonico, tra i libri dell’Antico Testamento, anche il libro della Sapienza. Il libro della Sapienza è il più recente dei testi veterotestamentari. Ebbene, le ultime ricerche stanno mostrando drammaticamente come questo libro sia stato redatto ancora più recentemente di quanto si pensasse in passato. Il libro della Sapienza, per beffarda coincidenza, sembra essere stato scritto DOPO la presunta morte e resurrezione del Cristo, ma non ne fa menzione! Cioè, un libro sacro che manca alla propria missione kerigmatica dell’annuncio e non annunzia che il Cristo è Dio incarnato ed è risorto! Beffarda coincidenza, poiché risalirebbe esattamente a quel medesimo periodo a cui avrebbe dovuto risalire il testo disperatamente agognato di quel “protovangelo” che finalmente fosse stato scritto da un testimone coevo delle vicende del Cristo, protovangelo che invece non esiste, mentre esistono al suo posto soltanto i vangeli canonici, scritti però tutti tardivamente dopo il 70 d.C. e quindi quando tutti i testimoni oculari dei “fatti” erano stati sterminati e non potevano più eventualmente smentire. Ma di questa seconda bomba a tempo si riparlerà a tempo debito.
Concludo il discorso tornando a chiedermi, attorno al nodo assurdo della stolta manipolazione filologica della Bibbia operata dagli inventori della dottrina cristiana: sul piano logico, che senso ha avere ordito un Inganno utilizzando trucchi che gli inventori stessi di tutto questo sapevano già per primi che prima o poi sarebbero stati smascherati? Costoro SAPEVANO che un giorno tutto questo sarebbe venuto alla luce, ma allora perché costruire un ordigno concettuale come se fosse una calza da donna smagliabile e fornita di un apposito filo emergente da cui facilmente smontare via tutta la calza? Con Internet, la conoscenza arriva a far emergere al pettine tutto ciò che in passato poteva restare più facilmente occultabile, ed è questo un tempo “apokaliptikòs” in senso greco, ossia un tempo in cui può avvenire la “rivelazione “ del grande Inganno.
ludwigB ludwigB 07/09/2017 ore 17.54.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il debunking della Bibbia da parte di Mauro Biglino

@ChatNoir.RM scrive: - I Padri della Chiesa non colsero l’occasione preziosa offerta dai Marcioniti di liberarsi dell’Antico Testamento,



Ma come avrebbero potuto giustificare la circoncisione del divin figlio - quella stessa che per il geniale di Tarso invece doveva essere sostituita con l' impiego dell' acqua ?
E guarda caso proprio il testo del (sedicente) Luca, l' unico fra i 4 autori, che riporta non solo il rito di Gen. 17.13 - ma anche lo bar mitzwah / fu l' unico Libro che avrebbe conservato ( + le lettere/epistole del geniale di Tarso !!) quel vescovo Marcione.

Come giustificare la scellerata azione del Primo Adam.. l' ira, la cacciata.. ecc..eccc... CON la figura dell' Ultimo Adam, da cui seguiranno quei favolosi doni apportati a seguito di quella crocefissione:
- pagamento del RIS-catto, RI-conciliazione, Giustificazione, RE-denzione.. e la tanto sospirata "Liberazione" ? Proprio quest' ultima (!) è stata una fissa dell' araldo dottrinario !!
Liberazione DA CHE COSA ??

Per l' auto-beatificatosi ministro dottrinario la liberazione consisteva ( ovviamente non solo dal peccato.. ) MA soprattutto dall' obsoleta Torah !
Secondo la stravagante visione dell' eccelso - il nuovo potenziale convertito sarebbe stato Libero dal giogo dello screditato Pentauteco - poichè Ora la Nuova Pasqua sarebbe il (suo) Messia/Cristo divinizzato !
Colui che - da ora - funge come intermediario e facente funzioni del divinBarbuto.. in particolare quello di:
- Sommo sacerdote, Pastore, divinFiglio, Redentore, Giudice e... e..... e.... Salvatore !
alleluja, alleluja !

Se dunque si tolgono questi tasselli ( che tengono in piedi la "baracca" dottrinaria di mastro Saulo..) crollerebbe tutta quell' imponente impalcatura, sorretta dalle piu' fantastiche / quanto arzigogolate verita' dogmatiche.
Quelle stesse contemplate nel sempre citato "credo" niceno-costantinopolitano !

E dunque.. come presentare una "storia" senza un' antefatto ??
Per lo meno i redattori israeliti hanno iniziato da "Zero" - con quel "In Principio..eccc..ecc...

Ma il successivo cristianesimo ? _ seppur l' ultimo IV tardivo testo del (sedicente) Giovanni - presenta lo stesso schema (In principio..) - ma trattasi di una goffa imitazione di quel "fantastico" Gen.1.1 -
Che comunque fu presentato DOPO l' esilio babilonese..

Purtroppo non si puo' rinvangare: con quei Se e/o Ma - proprio come quel famoso detto:
- con i se e con i ma / la storia NON si FA !! - - Questa è la realta' e tale bisogna affrontarla.

-----------------------------------

Tu scrivi: nella Bibbia non si parla del peccato originale, invenzione di sana pianta della Chiesa;


Ma il precursore è sempre.. "lui" / il magnifico di Tarso ( sua tesi dell' Primo Adam - Ultimo Adam) !
Perchè mai questa sua insistenza dell' uso dell' acqua quale Nuovo rito iniziatico ?

Proprio per rompere quel cordone ombelicale che teneva ancora uniti sia il giudaismo che la setta gesuana / quella che (comunque) anche al suo interno presentava diverse correnti di pensiero ...
Ma non si dimentichi - almeno cosi' riportano gli autori ( es. Libro di Ezechiele cap. 36) l' uso di aspergere l' acqua era una pratica gia' conosciuta nel giudaismo / atta a significare i vari riti della "purificazione" !! ( proprio per il "simbolismo" che rappresentava l' acqua !)

Se dunque la circoncisione era gia' in uso.. tra gli israeliti - essa verra' "istituzionalizzata" solo DOPO l' esilio babilonese ! Seguira' POI la RE-visione della Genesi contemplando proprio quel terrificante passo:
- 17.13: il mio patto Nella vostra carne (!) sara' patto perpetuo !!
Un marchio.. come gli schiavi ( e/o mucche delle mandrie..) -

Ecco perchè si doveva pur "architettare" un qualcosa che desse adito allo "strappo", a seguito del quale si invento' - il Nuovo rito iniziatico, che verra' POI istituzionalizzato come primo ed irrinunciabile sacramento.. proprio per debellare quel nefasto peccato originale !
E inoltre - assolutamente da Non scordare: tramite esso compare la mitica "Grazia".. eccc..eccc...

Che come ben si sa.. questo (fantasioso) peccato dell' Eden sarebbe trasmesso - al pari di un malefico gene - a tutta (!) la discendenza del Primo Adam.
Purtuttavia SOLO questo rito permetteva la definitiva cancellazione di questa "malformazione" genetica che si trasmetteva di generazione in generazione.
Ovviamente esenti ( e Unici !) da tale macchia furono la (futura) divin Madre + il Bambinello / per via del miracoloso intervenuto dello "spirito del dioYahwè !..eccc..eccc...
Questa la fantastica dottrina di Agostino ( per Voltaire la sua bizzarra fantasia è degna di una "testa calda" e romanzesca di un africano.. che passo' la sua vita a contraddire se' stesso
- ( Dizion. filos. - pag. 509 / Mondadori).
Sara' POI il vicario del Redentore in terra / Mastai Ferretti (Pio IX) a sancire quel dogma dell' Immacolata / proprio per via della purezza e Non contaminazione dal fatidico peccato immaginario.
----------------------------------

Sthula Sthula 07/09/2017 ore 22.07.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il debunking della Bibbia da parte di Mauro Biglino

Ho ascoltato una parte del video e Biglino asserisce come punto principale che nella Bibbia non si parla di Dio. Interessante, sono contento che anche lui ci sia arrivato, mi dispiace per lui che abbia perso il posto di lavoro, ma ho anche capito che con i suoi libri arrotonda bene. Però dire che la Bibbia non parla di Dio è una sciocchezza. La verità è che la Bibbia, che è un insieme eterogeneo di libri presi qua e la - i Salmi addirittura derivano da tutta un'altra cultura - è il tentativo di parlare di Dio alla maniera di un popolo che ha dato vita al primo monoteismo, non senza fatica.
Per questo motivo è una stupidaggine fare certe affermazioni. Personaggi come ABramo e Mosè, hanno cercato di seguire le vie di quel Dio di cui gli venne raccontato da personaggi non bene indentificati, nella stessa Bibbia. Purtroppo il loro compito è finito in un vicolo cieco, nel non riconoscimento del vero inviato da Dio, Gesù. Anche il cristianesimo, pur essendo stata una religione imperfetta, contiene in se i semi della rinascita spirituale, tanto attesa da 2000 anni.
ludwigB ludwigB 07/09/2017 ore 23.49.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il debunking della Bibbia da parte di Mauro Biglino

@ChatNoir.RM scrive: - la prima”fattura” umana è quando viene detto che l’uomo maschio e femmina “dio” lo creò,


Infatti proprio questa versione (tratta dal 2.o racconto - l' originale (!) cosmogonia degli israeliti redatta PRIMA dell' esilio babilonese ) è stata utilizzata - volutamente - per ricacciare la donna al "suo" posto / ovvero nel ruolo di "fattrice" - e basta !!
Questa l' imposizione maschilista di mastro Saulo.. imbevuto fino al collo di ellenismo / riscontrabile sia nelle sue autentiche lettere che in quelle a lui attribuite !
Eloquenti suoi (ispirati ?) terrificanti passi:
- la donna muta e occhi a terra deve stare / non è dignitoso che la donna parli in pubblico / se ella vuol "sapere" qualcosa lo chieda (a casa) a Er Macho !!.. eccc...eccc..eccc...

-----------------------------

Tu scrivi: Costoro SAPEVANO che un giorno tutto questo sarebbe venuto alla luce....

Evidentemente NO.
Tieni presente lo stato di analfabetizzazione di "quel" tempo - Inoltre, quando il cristianesimo fu riconosciuto come: LA Religione delle Stato ( il famigerato Editto di Tessalonica "Cunctos Populos" - anno 380 / promulgato dal nefasto Teodosio I ), la santa Ekklesia getto' la sua "maschera" !! ( come ben riporta il citato dissidente H.Kueng:
- Cristianesimo _ essenza e storia / Rizzoli - pag. 190/192 ):

Da perseguitata diventa persecutrice..( della peggior specie ) dimostrando il suo VERO volto: crudelta', spietatezza/ colei che ha tradito il messaggio gesuano !!
Il Sinedrio della croce - Unica fra tutte le religioni - si è distinto per aver istituzionalizzato la Tortura (!) -
per via dell' errata esegesi di quel passo di Luca: costringili ad entrare (14.23) -
Il vicario del Redentore del mondo in terra: Sinibaldo Fieschi (salito sul trono di Pietro come Innocenzo IV ) nel 1252 emano' la famigerata bolla "Ad Extirpanda" - efficace strumento usato dalla Santissima (sic!) Inquisizione, contro gli impenitenti di turno.
L' elenco di questi martiri del libero pensiero è lungo, anzi.. lunghissimo !
Come crudele era il Sinedrio ebraico - tale fu la SS. Inquisizione.. anzi peggio: fu la piu' sanguinaria.. in fatto di disumanita' è rimasta ineguagliabile, insuperabile !

Questi stregoni del sacro.. erano cosi' sicuri di conservare - perennemente - il dominio delle coscienze su quelle masse incolte.. - MA - MA - ( sempre per il "disturbatore" H.Kueng ) avvenne qualcosa di inimmaginabile: l' avvento dell' Illuminismo !!

Per questo teologo è stata la piu' devastante catastrofe per la santa ekklesia ! La prima della serie fu:
- Gutenberg ( la stampa rese piu' possibile la circolazione delle "idee" )
- la Riforma del deutscher Panzer Martin Luter.. / e infine C. Darwin e Sigmund Freud !!

Gli scagnozzi/ pasdaran/zeloti della "purezza" dottrinaria, gli esecutori della sacra istituzione (Inquisizione) - ormai - avevano le armi spuntate !

Questo grandioso evento Nessuno poteva immaginarselo (!).
Da qui iniziera' quella RE-visione di Tutta (!) la dottrina.. esaminando in modo critico tutte di quei dogmi assurdi, incomprensibili, stravaganti.. degni di un "evoluto" paganesimo - Ma che purtroppo, per secoli e secoli, essi furono brutalmente imposti con il terrore !

Ma a "quel" tempo glorioso del cristianesimo Trionfante - CHI mai poteva pensare minimamente "quel" GIORNO della (vera) Liberazione da questo sanguinario.. quanto stravagante mono-teismo ?? - neanche il santo Spirito..

Ricorda infine la sublime figura di quell' impavido Samuel Reimarus (!) colui che dette avvio a quel mitico Jesu-Forschung ( ricerca storica del Gesu' terreno !) / e che dura da ben tre secoli !
- mirante a "scindere" la figura del personaggio storico ( Yeshua ben Joseph ) DA quella mitica figura del bizzarro "duo" Saulo (suo Messia/Cristo Penumatico ) + Giovanni (dioIncarnato) !! eccc..ecccc....ecccc...

alleluja, alleluja

seilion seilion 08/09/2017 ore 17.11.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il debunking della Bibbia da parte di Mauro Biglino

IPAZIA D?ALESSANDRIA

Nata nella seconda metà del quarto secolo,
avviata dal padre, rettore del Museo di Alessandria,
stimato saggio, a capo della scuola della città,
al sapere, alla cultura, alla spiritualità della vita,
sacrificò la sua bellezza, la sua giovinezza, in cambio della saggezza.

Ben presto divenne musa,
della matematica, delle scienze, dell'astrologia,
acuta divulgatrice, di Platone dell'ellenica filosofia,
alla morte del padre, della scuola prese le briglia,
con grazia si rivolgeva, a chiunque il suo verbo, voleva ascoltare.

Amata, rispettata, chi da lei, traeva la conoscenza,
odiata, disprezzata, chi in lei vedeva irriverenza,
al cristianesimo nascente potenza,
in quella vergine pagana, vedeva concorrenza.

Cirillo dalla chiesa fatto santo, vescovo della città,
della donna decretò la morte, con la più bieca atrocità,
povera martire pagana, torturata, fatta a pezzi, bruciata nell'Agorà,
come la sua amata biblioteca, in fumo se n'è andata.
ludwigB ludwigB 08/09/2017 ore 22.07.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il debunking della Bibbia da parte di Mauro Biglino

@seilion scrive:- - IPAZIA D'ALESSANDRIA


Hai ragione -
E proprio questo (sedicente) vescovo Cirillo è colui che condusse il concilio " farsa " di Efeso / anno 431.

Proprio questo concilio è quello che ha sancito il dogma della divina-madre !!
Per l' autore Giovanno Miegge: La vergine Maria / editore Claudiana ) proprio questo rocambolesco concilio segna l' inizio di quella che poi verra' definita la " mariologia " ( sic!) - quella che appare di sovente come portatrice di strani messaggi celesti..
Dopo Efeso infatti questa figura femminile (che nei testi è alquanto marginale) verra' divinizzata !

Tutto questo grazie a questo vescovo sanguinario colui che incitava i credenti a sfogarsi nei loro piu' brutali istinti contro quella filosofa !

E ancora nei primi secoli.. il "sublime" vescovo Melitone di Sardi colui che conio' quel termine che, di generazione in generazione, i credenti cristiani hanno appreso, fin dalla loro fanciullezza, ovvero: - il popolo dei correligionari del Gesu' della storia (ebrei- giudei) è un popolo "Deicida" !

Peter Rosa ( autore de: Vicario di Cristo _ lato oscuro del papato / editor Armenia - pag. 15 ) bolla questo Melitone.. stregone del cristianesimo, come uno dei piu' ignoranti della storia !
Infatti come avrebbero potuto proprio gli ebrei uccidere un "dio" ? Semmai si sarebbe tratto di "Ebreicidio" - proprio perchè il Gesu' storico "non" era un dio - ma un "ebreo".

E tutto per via di QUEI testi ( classificati come sacri _ perchè "ispirati" da un qualcuno / di cui non si sa nemmeno della sua (eventuale) esistenza ), i cui autori sono degli (emeriti) sconosciuti.. e purtuttavia Imposti come assoluta verita'.
seilion seilion 09/09/2017 ore 11.22.13 Ultimi messaggi
ludwigB ludwigB 09/09/2017 ore 21.56.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il debunking della Bibbia da parte di Mauro Biglino

@seilion : hai visto questo ??


LA BIBBIA SENZA CENSURA CON MAURO BIGLINO


https://www.youtube.com/watch?v=jDyHMq4CjfU

https://youtu.be/jDyHMq4CjfU
https://youtu.be/jDyHMq4CjfU

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.