Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

gigliUzeda.myReflex 18/09/2017 ore 22.35.44 Ultimi messaggi
segnala

Spensieratoaspettando una bambina

Ciao a tutti.premetto che non sono incinta ma,da sensitiva,posso dire di aspettare, almeno nella sfera psichica delle intuizioni e premonizioni, una bambina.
Volevo un po spiegare com è destreggiarsi tra i sentori del sesso del nascituro,avendo il 50 %di probabilità di sbagliare (va detto che io e il mio ragazzo abbiamo programmato il concepimento da un anno,per il solstizio d inverno).
Ho avuto un anno "sabbatico" per prepararmi all evento,e in un certo senso mi sono sempre aspettata di avere una bambina,anche se razionalmente si passa al vaglio ogni certezza matematica e col dubbio le certezze svaniscono,ma è come se quando metto a tacere la razionalità nel sonno,nel sogno emergesse il disegno del destino.
Un anno fa mangiando la pizza,senza pensare a niente,mi è "caduta la goccia" akaahika di consapevolezza sull esistenza del nascituro.non sapevo quando avrei rivisto il mio ragazzo,non sapevo se sarebbe stato l anno giusto per restare incinta,eppure,di punto in bianco,la mente è slittata su un particolare evidente.
L informazione caduta dal cielo era "mustela", famosa marca di prodotti per l igiene del bambino.nei giorni precedenti non ero certo andata a comprare prodotti mustela,nemmeno sapevo di avere un fidanzato prossimo a chiedermi di sposarlo...
Presa dall euforia del lieto evento,ho pensato di preparare il corredino per lui e per lei,ma a volte cadevo in un cupo sconforto perché il mio uomo non mi raggiungeva.ebbene,una notte ho avuto la visione di un cielo illuminato da "stelle fredde",come se avessi percepito uno spirito nel cielo di Londra. Ho poi visto david bowie stringermi sulla pancia un vestitino da bambina di quelli che avevo comprato,mi ha detto "sarà meravigliosa con questi meravigliosi abitini ".
Oggi pomeriggio mi sono resa conto,dopo l ultimo sogno fatto,che le mie esperienze visionarie ed oniriche sulla gravidanza sono un viaggio dentro la realtà che non è manifesta,un metodo di divinazione come i tarocchi MOTHERPEACE inventati da vicky Noble che vorrei imparare a leggere per hobby quando sarò incinta.
Questi tarocchi sono stati fatti per le donne in unione con la terra che è la loro natura,e non risentono più dell immaginario maschilista della tradizione dei tarocchi classici ma si vanno a sposare con gli archetipi della dea,in modo da parlare all inconscio con la stessa lingua delle donne.
Ebbene, il sogno fatto oggi pomeriggio è stata come una sessione coi tarocchi motherpiece a me tanto cari rispetto all esperienza tutta sconvolgente di diventare madre,come se fossi promossa a grande dea.
Ho sognato di avere 25/30 anni e di scrivere sui muri del paese del mio ex amante delle frasi perché le donne si ribellassero al parto medicalizzato.ero incinta.
Ho poi sognato,non solo di essere una ragazza ben più giovane dei miei 38 anni,militante femminista,ma di essere ospite della mamma del mio ex amante,che con occhio invidioso e vigliacco leggeva riviste di gossip sulle star.ebbene,questa figura di matrigna,mamma di 4 figli maschi,era invidiosa del fatto che aspettassi una bambina,e la bambina per tutta risposta alle regole delle dee ambivalenti,un po maligne,e alla visione maschilista che avevo avuto durante una meditazione dove vedevo un dio gommoso incattivito sporco di placenta,nasceva prematura con parto indotto.in sostanza ho sognato che tutto quello che non fa funzionare per il verso giusto il mondo,con delle nascite naturali,sono gli uomini prepotenti che medicalizzano il feto e le donne che si piegano alla cultura del maschio senza partorire delle femmine.è come se le madri dei maschi non fossero che schiave e mogli.il sogno è finito col mio compagno che mi fotografava con degli abiti da sogno,pazzo di me e della nostra bambina Diana,mentre io sorridevo trentottenne con un sorriso alterato di plastica,gommoso,come se mi fossi fatta il lifting.la percezione di sentirsi belle infatti è molto differente tra le mamme che hanno figli maschi e le mamme che hanno figlie femmine.
In pratica il femminismo che avevo nel partorire diventava l apriporta per invidiare la bambina e fare a gara a chi era più bella.
Questo è abbastanza normale tra tutte le donne di età diversa.
Accettare il tempo che passa restando femminili,non è da tutte e siamo molto invidiose l una dell altra,specie in menopausa quando ci sentiamo declinare.
Insomma,per farvela breve continuo ad avere segni su segni che sarà femmina :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :rosa :batadorme :batafiore :batasudato :batayeye
8516274
Ciao a tutti.premetto che non sono incinta ma,da sensitiva,posso dire di aspettare, almeno nella sfera psichica delle intuizioni...
Discussione
18/09/2017 22.35.44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
gigliUzeda.myReflex gigliUzeda.myReflex 19/09/2017 ore 00.45.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: aspettando una bambina

È molto frequente quando si è incinte fare sogni di questo tipo.in particolare è frequente per le future mamme che non sono ancora incinte ma hanno in mente di avere un bebè.quando la donna è incinta è in estasi per l ossitocina ed è molto difficile che faccia sogni cruenti e macabri se è sensibile alla chimica del suo corpo.una donna incinta è già chioccia,è facile che essendo tutt uno col bambino fili tutto liscio anche psichicamente se il bambino sta bene.la donna lo sente,il suo bambino.
Una persona che,come me,non è ancora in stato di gravidanza,anche nei sogni manifesterà tutta la sua apprensione per le decisioni da prendere.sto leggendo un libro di una ginecologa americana sui rischi del parto medicalizzato e mi ha messo non poca ansia.dal mio ultimo sogno si evince tutta la mia paura.se c'è qualche mamma "dea" nel forum,mamme che non volevano subire troppi interventi medici durante il parto,vi prego di darmi la vostra testimonianza e il vostro parere in merito all epidurale e al cesareo.ho 38 anni è il primo figlio sono inesperta e ho paura per me e per il bambino.ho paura degli ospedali.voi avete partorito in ospedale? È andato tutto bene?
Sthula Sthula 19/09/2017 ore 11.32.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: aspettando una bambina

@gigliUzeda.myReflex : Permettimi di rispondere anche se non sono una donna. Io ho avuto un'esperienza terrificante del parto di mia moglie, e non sto a spiegare i particolari, ma dico solo che se non si fosse trovata in ospedale, forse sarebbero morte entrambe.

Un particolare, ho trovato il tuo pensiero molto simile alla canzone "Gli uomini" cantata da Mimì, come se i figli maschi non fossero figli delle loro madri. Questo lo trovo strano a dir poco.
gigliUzeda.myReflex gigliUzeda.myReflex 19/09/2017 ore 19.23.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: aspettando una bambina

Le stelle sono tante,milioni di milioni.al mondo siamo in tanti e non so se mia Martini avesse una filosofia di vita simile alla mia,un segno zodiacale come il mio,le mie esperienze addosso.
Non trovo analogie,anzi mi dà parecchio fastidio essere associata a lei.
Non è un artista che abbia mai amato.
Le mie considerazioni sul rapporto delle madri coi loro figli maschi nasce dalla loro differenza di genere.come se,dopo la pubertà,diventassero estranei e la donna,per dimostrare affetto senza essere incestuosa,cambiasse comportamento.non più spontaneo come quando il figlio era piccolo,più costruito sulla base del possesso,della gelosia,di un offerta di servizi.comincia a farsi i cavoli suoi,ma mette il becco su tutte le scelte dell uomo.come una compagna.questo fa sì che ci siano uomini poco indipendenti dal suo giudizio,e che la madre di maschi,per la totale assenza di interlocutori femmine,si dia al gossip giusto per la parvenza di avere delle amiche,stare a tu per tu con le donne,farsi i Cazzi delle donne per cercare una fidanzata migliore per suo figlio.naturalmente ti sto parlando delle casalinghe di Voghera,dove io abito.se mia Martini fosse di Voghera non lo so.
Le mamme dei maschi sono orgogliose dei loro figli anche senza motivo.non sono critiche.è l assenza di critica a fare di loro delle ottuse perché da donna a donna,non vogliono vergognarsi dei loro figli.
I sentimenti delle madri sono tabù,anche come filtrano la realtà sulla base dei loro problemi di autostima nei confronti delle mamme di figlie femmine,dove viene condiviso un mondo intero fatto di complicità, su una base ginecologica.io parlavo di questo.la madre di figli maschi soffre di più, di solitudine soprattutto.risponde con l orgoglio a questo tipo di "amicizia" che lega madre e figlia,anche da un punto di vista logico (l uomo deve essere potente e prestigioso).una madre di un figlio fallito non può ammetterlo né in società né a sé stessa.si sentirebbe morire d invidia verso le madri di figlie donne,molto più capaci.il linguaggio emotivo tra una madre e un figlio varia a seconda del sesso del figlio.con una figlia femmina sarà più facile consolare e perfino piangere.la vita delle madri dei maschi è veramente dura,forse per questo tendono a chiudere un occhio,o anche tutti e due,sulle loro malefatte.non possono umiliare i figli come fa una madre di una femmina con la figlia (nel caso).
L intervento mio precedente,nasceva da un sogno preciso.mi sono ricordata di essere stata odiata dalle mie possibili suocere.tutto qua.apriti cielo!!! Se mi avessero saputa incinta di una femmina,mi avrebbero lapidata anche per questo (genitrice di una mia protuberanza)
gigliUzeda.myReflex gigliUzeda.myReflex 19/09/2017 ore 19.41.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: aspettando una bambina

Comunque ti ringrazio shtule,sei sempre l unico a rispondermi.è vero,i figli maschi non sembrano figli delle loro madri,non possono e non vogliono riconoscerla come una presenza invadente dopo i 18 anni,e finiscono per farsi i fattacci loro salvo poi cercarle quando hanno bisogno.degli stronzi che dicono di portarla su un palmo di palmo facendosi i fatti propri.l uomo adulto non può dimostrarsi affezionato alla madre,non più di tanto.farebbe una figura da culo con la propria donna.
Almeno,questo per molti maschi.
Io onestamente non trovo nulla di sbagliato nel dimostrarsi affezionati ai propri genitori,anzi.
È qualcosa di profondo,di bellissimo.chiaramente un uomo nella vita di tutti i giorni ha talmente tante incombenze di lavoro,e una vita privata,che un pensiero per la mamma quotidiano lo fa tutt al più tra sé e sé telefonandole una volta ogni 10 giorni.sono fatti così coloro i quali sono incasinato, e pensano che le cose profonde siano sempre presenti nel cuore nonostante gli eventi.
Di casistica ce n'è a bizzeffe tanto quanti sono i nuclei familiari.certo l uomo smette di abbracciare e baciare sua madre per fare il duro.
A me l uomo duro non piace,anzi.mi piacciono gli espansivi,mi attraggono i legami.
Il mondo è bello perché è vario,caro shtule.ciao :batakiss
marianute marianute 20/09/2017 ore 13.26.54 Ultimi messaggi
Shine37 Shine37 20/09/2017 ore 13.46.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: aspettando una bambina

@gigliUzeda.myReflex : Dipende tutto dalle situazioni famigliari. Se sei una buona madre lo sei sia per il figlio maschio che per la figlia femmina i quali continueranno a rispettarti e a volerti bene per tutta la vita per il bene che gli hai donato.
19653067
@gigliUzeda.myReflex : Dipende tutto dalle situazioni famigliari. Se sei una buona madre lo sei sia per il figlio maschio che per...
Risposta
20/09/2017 13.46.29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Sthula Sthula 20/09/2017 ore 20.04.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: aspettando una bambina

@gigliUzeda.myReflex : Ciao, volevo dirti che trovo strana la canzone di Mimì o di chi gliela scritta. L'ho associata al tuo pensiero perché mi sembrava affine, anche se non volevo paragonarti a lei, stavo parlando del testo, non della persona.
Un'altra cosa: forse è vero che le figlie femmine hanno un altro tipo di rapporto che non i figli maschi, e questo lo posso dire con certezza visto che siamo due fratelli maschi e invece ho mia moglie che ha due sorelle. Però vorrei anche sottolineare che il rapporto figlio maschio-madre è su un altro piano, ma proprio per questo non lo giudicherei come negativo, ma complementare. Il massimo sarebbe avere due figli maschio e femmina.
19653372
@gigliUzeda.myReflex : Ciao, volevo dirti che trovo strana la canzone di Mimì o di chi gliela scritta. L'ho associata al tuo...
Risposta
20/09/2017 20.04.50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
seilion seilion 20/09/2017 ore 20.43.08 Ultimi messaggi
gigliUzeda.myReflex gigliUzeda.myReflex 21/09/2017 ore 03.42.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: aspettando una bambina

Shtule anche io ho una sorella e il mio compagno ha, invece, dei fratelli.è tutt altra cosa paragonare la mia famiglia alla sua, siamo proprio su pianeti differenti.
Poi io ho il danno di aver avuto una madre poco espansiva e mio padre ovviamente non può coccolarmi come quando ero piccola anche se lo farebbe ancora.
Essendo io ipersensibile e dello stesso sesso di madre e sorella, che abita e lavora lontano da me, mi ritrovo in panne vivendo ancora nella famiglia d origine.
Tra fratelli maschi invece c'è sempre del cameratismo o un rapporto di mutuo soccorso.
Trovo che essere fratelli maschi,per il fatto che da grande devi essere un duro,ci sia un rapporto meraviglioso di pacca sulla spalla o saluto stringendosi la mano in pugno, invece le donne sono molto più complesse,e a volte si allontanano perché non lo neanche io.
arianesl arianesl 21/09/2017 ore 08.47.06
segnala

(Nessuno)RE: aspettando una bambina

interessante..................
Sthula Sthula 21/09/2017 ore 09.55.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: aspettando una bambina

@gigliUzeda.myReflex scrive:
Shtule anche io ho una sorella e il mio compagno ha, invece, dei fratelli.è tutt altra cosa paragonare la mia famiglia alla sua, siamo proprio su pianeti differenti.Poi io ho il danno di aver avuto una madre poco espansiva e mio padre ovviamente non può coccolarmi come quando ero......


Hai ragione, anche a me risulta come dici. Certamente l'età è diversa quindi è chiaro che dopo qualche generazione le cose potrebbero cambiare, ma in linea di massima il rapporto tra figli maschi è in apparenza più "freddo", anche se appena serve qualcosa si è presenti. Quello femminile invece è un rapporto (se funziona bene) molto più presente ma a volte con evidenti contrasti
Filodeon Filodeon 21/09/2017 ore 18.46.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: aspettando una bambina

@Shine37 scrive:
Se sei una buona madre lo sei sia per il figlio maschio che per la figlia femmina i quali continueranno a rispettarti e a volerti bene per tutta la vita per il BENE CHE GLI HAI DONATO.

Affermazione bucolica ed arcadica, oserei dire ingenuamente buonistica : i genitori ammpcac per esorcizzarsi contro amare delusioni non possono fare ameno di mettere in preventivo la terribile malattia costituita dall'INGRATITUDINE, quella dei figli, ma anche della loro, quando, per colpa del dott Parkinson si ricordano del bene che hanno donato e/o per colpa del dott Alzaimer si dimenticano di quello che ricevono...
Filodeon Filodeon 21/09/2017 ore 18.55.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: aspettando una bambina

@Filodeon scrive:
per colpa del dott Alzaimer si dimenticano di quello che ricevono...

ci tenevo a precisare che l'ATTENUANTE dell'Alzaimer va invocata anche per l'ingratitudine dei figli
Shine37 Shine37 22/09/2017 ore 14.36.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: aspettando una bambina

@Filodeon : non mi ricordo cosa significa l’acronimo AMMPCAC che hai forgiato tu stesso. Comunque il mio ragionamento non mi sembra cosi’ arcaico come affermi.
Filodeon Filodeon 25/09/2017 ore 12.53.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: aspettando una bambina

@Shine37 scrive:
non mi ricordo cosa significa l’acronimo AMMPCAC che hai forgiato tu stesso. Comunque il mio ragionamento non mi sembra cosi’ ARCAICO come tu affermi.

Non è altro che una variante dell'intercalare " a mio modesto parere che peraltro condivido" che mi ricordo ricorreva frequentemente nelle affabulazioni farneticanti della filosofia surrealista che ha trovato una delle figure di spicco nel suo filosofo più rappresentativo che risponde al nome di Alessandro Bergonzoni, intercalare che mi sono permesso di ARCAICIZZARE ARCADIANIZZARE nonchè nel medesimo tempo di ACROSTICIZZARE, sostituendo il "peraltro" col più corposamente filosofico ed acronisticamente eufonizzabile "autoreferenzialmente".
Mi piace il sinonimo di ARCADICO reso con ARCAICO, comunque il tuo ragionamento ammpcac rimane pur sempre ANACRONISTICO...
c.hicca44 c.hicca44 25/09/2017 ore 17.51.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: aspettando una bambina

@gigliUzeda.myReflex : perfettamente. 33 e 27 anni fa . parto naturale. esperienza fantastica
EtaPeta EtaPeta 29/09/2017 ore 21.58.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: aspettando una bambina

Anche se non sono una donna e forse non avrò figli, posso dirti che una cosa è sognare e un'altra è avere un figlio.
E' possibile conoscere il sesso di un figlio prima della nascita con gli esami medici
o sei sei sensitiva come dici un po' prima, ma non comunque prima del concepimento.
Se per assurdo tu riuscissi a indovinare il sesso di tuo figlio
ci sarebbe un buon 50% di probabilità che tu viva in una "campana di vetro".
Diciamo che i figli sono come degli angeli e che possono compariti in sogno,
ma sono loro a decidere la loro reale forma fisica quando saranno qui sulla terra
e questo comprende anche il loro sesso.
Comunque puoi anche ignorare quello che ho scritto, visto che il tuo non mi sembra un topic di domanda,
(tuttalpiù potrebbe essere una richiesta di rassicurazione).
Filodeon Filodeon 30/09/2017 ore 12.52.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: aspettando una bambina

@gigliUzeda.myReflex scrive:
Ciao a tutti.premetto che non sono incinta ma,da sensitiva,posso dire di aspettare, almeno nella sfera psichica delle intuizioni e premonizioni, una bambina.

Mi stai veramente incuriosendo per cui ti sottopongo due possibilità ovviamente ambedue controfattuali: sceglieresti la maternità surrogata cioè una volta fatto il bambino restituirlo a chi ha donato il DNA che ti era stato trapiantato o di adottare un bambino per allevarlo fino alla sua adolescenza?
NB : il test non prevede alternative tra le due scelte

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.