Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

FIORENTINA74 FIORENTINA74 22/02/2018 ore 19.52.56
segnala

FuriosoLIBERTA' DI RELIGIONE IN ITALIA? AH AH AH NON ESISTE PROPRIO

E' stata usata per farmi sembrare malvagia, è stata usata per farmi sembrare falsa, la religione opposta a DIO non è facile da sdoganare nonostante non siamo piu' nel medioevo.
La caccia alle Streghe è sempre aperta, chi patteggia con l' opposto di Dio S..... diventa un nemico pubblico perche' sporca l' immagine di persone cosiddette perbene, che vorse hanno una immagine pulita ma la coscienza molto molto molto sporca
Sthula Sthula 22/02/2018 ore 20.23.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LIBERTA' DI RELIGIONE IN ITALIA? AH AH AH NON ESISTE PROPRIO

La religione cattolica non è religione di stato, dato che lo stato italiano è laico, ma rimangono i patti lateranensi ecc. e il fatto che il Vaticano è un piccolo stato dentro la capitale italiana. Quindi in qualche modo l'influenza del cattolicesimo ancora periste. Ma per quanto riguarda il privato, c'è libertà di religione e come. Il cattolicesimo, ovvero i praticanti cattolici si contano bene, i numeri invece continuano a parlarci di milioni di cattolici, dato che viene registrato ogni battesimo.
Ma questo non mi sembra né un mistero, tanto meno esoterismo
FIORENTINA74 FIORENTINA74 24/02/2018 ore 18.56.17
segnala

(Nessuno)RE: LIBERTA' DI RELIGIONE IN ITALIA? AH AH AH NON ESISTE PROPRIO

BELLE PAROLE MA IN REALTA CHI PRATICA S. E' CENSURATO PERCHE' LA BIBBIA DICE SBAGLIANDO CHE IL DEMONIO E' MALE, MA NON E' PER NULLA COSI
Sthula Sthula 24/02/2018 ore 22.01.17 Ultimi messaggi
FIORENTINA74 FIORENTINA74 25/02/2018 ore 14.00.14
segnala

(Nessuno)RE: LIBERTA' DI RELIGIONE IN ITALIA? AH AH AH NON ESISTE PROPRIO

C’ ERA UNA VOLTA LA RELIGIONE DI FAMIGLIA
(storia di un Patto con Satana donato dalla Natura per il mio bene e il bene degli onesti nisseni)

Da bambina piccola io non ero portata per i santi, le messe e i cattolici come non lo sono adesso.
Mi ricordo che non volevo frequentare l’ asilo perché c’ erano le Suore, tanto che, sembra una coincidenza, dovettimo abbandonare la casa in affitto di fronte al collegio di suore al mio 6° anno, anno in cui frequentavo la seconda elementare, in anticipo avendo fatto la PRIMINA perché sapevo già leggere a 4 anni.
Volevo fare la comunione soltanto per indossare un vestito di tulle e balze, ma, mi fecero indossare una tunica senza anima, tanto che odiai sempre la mia comunione, tanto da smantellare la tunica e utilizzarla per mie creazioni sartoriali.
Mi fecero capire che non potevo essere cattolica quando vedevano che, durante i precetti pasquali prendevo la comunione senza confessarmi dal prete, in quanto ritenevo che i peccati non esistessero, come ritengo tuttora.
Sicuramente ero predisposta dalla nascita per la magia che cercavo sia nei Silvan e Binarelli, che nei cartoni animati come Lulù, L’ angelo di Fiori (Play, Play, Play faceva iniziare la magia).
Anche se avevo paura di seguire gli Horror, ero affascinata dalla figura dell’ anticristo e degli spiriti, mentre non ritenevo affidabili le possessioni diaboliche tanto tramandate dai preti per allontanare la gente dalle Arti Occulte.
Non cominciai la religione satanica quando feci il Patto con Satana, ma già era successa qualcosa in me quando, presa dalla disperazione dai traditori Luca Diprima e Maria Cimino, cominciai a scrivere ovunque maledizioni in NOMINE SATANA con questa formula. : “Maledico Maria Cimino e Luca Diprima, e SATANA possa far venire loro Cancri, Tumori, Amputazioni e Decapitazioni per loro e tutta la famiglia.
Tantissime maledizioni sui pizzini che sparpagliavo ovunque, e riti wodoo che sperimentavo a modo mio perché non esistevano testi da leggere in merito.
Alla fine delle Maledizioni decisi di PREGARE SATANA alla LUNA, che mi facesse trovare amore e bontà nella politica che seguivo, e non nella gente comune che me ne faceva di tutti colori, anche se l’ invidia della gente sarebbe stata forte, questo patto doveva aver luogo.
Quando pregavo Satana, pensavo a Walter Veltroni, perché lo consideravo il più buono dei politici, forse sbagliando di grosso.
Il patto lo feci la NOTTE tra il 31-12-1998 e il 1-1-1999 proprio come inaugurazione dell’ ANNO DELLA BESTIA visto che i numeri 666 e 999 sono il simbolo dell’ Anticristo.
Lo feci con un approccio Speranzoso, euristico, scettico perché allora , visto che pregare DIO non serviva a NULLA, non pensavo servisse a qualcosa pregare Satana, che credevo ERRANDO nascesse dalla cultura CATTOLICA.
Non vidi subito risultati, ma poco dopo TROVAI LAVORO e tante cose buone, ma purtroppo questo lavoro non era solo frutto del Patto, perché conteneva dentro di se IL DIAVOLO e L’ AQUASANTA, dalla quale fui sempre osteggiata sempre, tanto da dovermi DIMETTERE.
Il lavoro divenne NEMICO PIU’ acerrimo quando sui SOCIAL confessai e rivelai di aver fatto un PATTO CON SATANA.
HACKERAGGI, KILLERAGGI e tante altri guai dal lavoro perché ho detto tante verità su tante cose, ma anche sulla religione.
Passo dopo passo, le percezioni, le sensazioni nuove, i sogni premonitori, la capacità senza studio di ricordare tutto quello che è utile per difendere SATANA, divennero sempre più forti, dandomi coraggio e facendomi capire il VANTAGGIO di credere in SATANA.
Hanno tentato l’ impossibile, ma come successe per la cresima, dove videro guai coloro che mi volevano costringere, il tentativo di farmi essere una CRISTIANA che non sono mai stata ha creato solo GUAI E ODIO MALEFICO, senza concluder nulla.
Adesso, prossimo l’ anniversario dei 20 anni di PROVA, mi preparo a CONFERMARE il mio CREDO: IL SATANISMO




ruccutiello ruccutiello 25/02/2018 ore 14.52.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LIBERTA' DI RELIGIONE IN ITALIA? AH AH AH NON ESISTE PROPRIO

@FIORENTINA74 scrive:
la religione opposta a DIO


Io non sono un profondo credente, ne un praticante. Da separato poi vado naturalmente verso una sorta di esclusione dai riti cattolici.

Secondo me non esiste una religione in ragione della negazione di un'altra. Daresti per certa la seconda. quella che neghi.

Satanismo? Gente che non ha una (sua) personalità, come tutte le sette e gli 'estremismi', di qualsiasi natura.

Sthula Sthula 25/02/2018 ore 22.24.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LIBERTA' DI RELIGIONE IN ITALIA? AH AH AH NON ESISTE PROPRIO

@FIORENTINA74 : Se ti hanno condannata perché hai fatto quel patto, di certo non è il mio caso, per fortuna non siamo tutti uguali. Intanto se mi volessi spiegare cosa significa "Donato dalla natura per il tuo bene e quello dei nativi di Caltanissetta".
Secondo: ma tu sai chi è Satana?
Terzo: Sai anche che potresti adorare lo stesso dio della religione che tanto odiavi?
EtaPeta EtaPeta 10/03/2018 ore 16.37.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LIBERTA' DI RELIGIONE IN ITALIA? AH AH AH NON ESISTE PROPRIO

Non confondiamo la libertà di praticare una religione con il professare una religione.
Tu sei libera di professare, mentre la maggior parte delle altre persone è libera di praticare.
Si pratica quello che si ritiene sia giusto non ciò che lo è.
Questo perchè la "realtà" non la conosce nessuno mentre tutti vogliono professare la "verità" (te inclusa).
Ovviamente è più facile professare in accordo con la maggioranza che in opposizione.
Ora la maggioranza delle persone dice che "il bianco è bianco" e che "il nero è nero".
Ci sono voluti duemila anni di storia per convincere le persone di questo (o per autoconvincersi).
Forse se professi la tua religione fino all'anno 4000 riscirai a spiegare perchè
"il bianco non è bianco" e perchè "il nero non è nero".
Auguri
VPX88 VPX88 13/03/2018 ore 16.55.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: LIBERTA' DI RELIGIONE IN ITALIA? AH AH AH NON ESISTE PROPRIO

Dicevano i latini "Post hoc ergo propter hoc", La fallacia logica madre di tutti i luoghi comuni, le superstizioni e il pensiero magico e religioso.
Il fatto che due avvenimenti si succedano, non significa che uno sia causa dell'altro o che siano correlati.
Mi rendo conto che avvicinarsi alla logica ed al pensiero razionale da parte di una mente ormai adulta, che ha sempre tenuto in gran considerazione simili modi irrazionali per interagire con il mondo, è sicuramente difficile e potrebbe spaventare, ma incoraggio sempre a farlo perchè è un'occasione di crescita personale e risulta sempre liberatorio.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.