Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Filodeon 17/04/2018 ore 13.38.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Cosa di intende per "DIO"?

Alla parola "DIO" assegno il significato di "ARCHETIPO", contrassegnandolo col termine aggettivale che a prima vista sembrerebbe pleonastico per cui il sintagma diventa "archetipo originario", per indicare "archetipo degli archetipi" secondo il procedimento biblico con cui si esprime la frattalità di cui si è parlato in concomitanza dell'uovo pasquale come di uovo a scatola cinese o a bambola russa o a gallina padovana, ma anche gallo rovigotto (*), per cui "archetipo primordiale", il sintagma in oggetto può essere denotato anche dall'espresssione "archetipo degli archetipi", modo di dire di cui possiamo trovarne a iosa anche nella bibbia ; re dei re, cantico dei cantici, vanità delle vanità, crudeltà delle crudeltà, tutte espressioni che si prestano vuoi a rendere non tanto il superlativo, ma la frattalità inerente vuoi al cosmologico vuoi al subnucleare, per cui, esmplificando e sostituendo il termine D2io" col termine "uovo"l'uovo degli uovi coincide sia con l'uovo primordiale, come dire nucleare originario che frattalicamente origina a partire dal big bang tutti gli altri uovi che si contengono a vicenda fino all'uovo degli uovi che li contiene tutti, cioè l'uvo cosmico oltre il quale c'è soltanto il big crunch...

(*)La spregiudicatezza con cui è adusata ad operare la quantomeccanica mi sento autorizzato a connsiderare uova (contenitori ) eziandio le eliche genomatiche, in questo caso volgarmente designate come "uova di gallo".

PS per Kitcarson, il clocker volonteroso:
pur comprendendo che quanto modestamente postato lo potrà mandare in sulluccheroso visibilio lo invito non dico ad astenersi ma almeno a contenersi nelle sue manifestazioni pirotecniche di plauso, vero e proprio attentato alla mia dimessa modestia aliena da cotanto affettuosa ammirazione, anche perchè cominciano a risultarmi alquanto pleonastiche e ripetitive e quindi lo avverto che quelle pericopi (= frammenti non frattalici ) che trovo scontate, nel senso che, ammpcac non presentano spunti di suggestivi suggerimenti funzionali all'"amurec", verranno impietosamente eliminati nonchè cancellati dalla mia impietosa censura.
8536548
Alla parola "DIO" assegno il significato di "ARCHETIPO", contrassegnandolo col termine aggettivale che a prima vista sembrerebbe...
Discussione
17/04/2018 13.38.38
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
KitCarson1971 KitCarson1971 17/04/2018 ore 15.56.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cosa di intende per "DIO"?



Sia fatta la Sua volontà galvanico Maestro de On :inchino . Con mestizia d'ora innanzi mi asterrò dal giubilarLa, sebbene col nodo alla gola e con un principio di disappunto mitralico. Mi asterrò dunque dal lodarla come la Sua Sostantiva Sostanza ancestrale meriterebbe. Vorrà dire che nel privato, NULLA, dico NULLA, mi potrà privare di raccogliermi davanti alla Sua solare immagine per 25 ore al di, in muta adorazione aspergendo incenso dall'apposito turibolo :amen , intonando nel contempo mantra appropriate...

Detto questo, stellare Maestro, vado ad esprimere il mio pensiero sull'indicativo suo. La natura di Dio va inquadrata sotto 5 aspetti, (1) come motore primo, atto puro che mette in moto tutto ciò che affiora all'esistenza. (2) Come Causa prima, da cui ha inizio la serie delle cause. (3) Necessario "Essere" contrapposto agli esseri contingenti, che possono essere o non essere. (4) Va altresì visto come come grado massimo di perfezione senza il quale non si potrebbero misurare i gradi inferiori (con silente solerzia non faccio nomi...). (5) Il fine ultimo a cui tendono tutti i fini.

Niente più ossequi al Maestro... :cens :fuma
19806575
Sia fatta la Sua volontà galvanico Maestro de On :inchino . Con mestizia d'ora innanzi mi asterrò dal giubilarLa, sebbene col nod...
Risposta
17/04/2018 15.56.35
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
ruccutiello ruccutiello 17/04/2018 ore 21.30.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cosa di intende per "DIO"?

@Filodeon scrive:
Cosa si intende per "DIO"?


Cit.:
Credo in un solo Dio,
Padre onnipotente,
Creatore del cielo e della terra...


Io non ho mai voluto imparare il credo a memoria... anzi, mi ricordo che, per evitare di impararlo, non volli più andare al doposcuola, alle elementari. La giovane 'maestra' la fece troppo facile, a dire 'per domani imparate il credo a memoria'! :nonono

Oggi, credo (..ops!) che il concetto di Dio sia stato necessario per orientare le masse, dogmaticamente, tenendole quindi a distanza dalla conoscenza, che all'epoca era forse differente da qualla attuale, (pseudo)scientifica. Oggi accettiamo di aver limiti alla conoscenza, cerchiamo di superarli con la sperimentazione, con i supercomputer, e in questo panorama le figure dogmatiche hanno vita sempre meno facile. Oggigiorno si fa facilmente a meno di Dio, dunque.

Filodeon Filodeon 20/04/2018 ore 18.10.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cosa di intende per "DIO"?

@KitCarson1971 scrive:
Il fine ultimo a cui tendono tutti i fini.

Questa volta, invece di darmi il pretesto per provare a vedere se funziona la censura che consiste nel saggiare la propria stilla di onnipotenza che viene concessa al postatore iniziale della questione cocedendogli la facoltà di eliminare il pensiero altrui euiparata dal mio archetipo inconscio all'archetipo reliioso del "dio castigatore dei cattivi che postano in peccato mortale, che cioè intervengono a sproposito trollando a man salda o a man bassa, devo invece ringraziarti per la riflessione che proponi sul "fine ultimo a cui tendono tutti i fini" ( DA allineaersi con la lista costituita dall'archetipo degli arhetipi, il re dei re, il cantico dei cantici, la vanità delle vanità ,uovo degli uovi, scatola delle scatole bambola delle bambole frattale dei frattali ), che secondo il mio archetipo interiore, equiparandolo con la condizione terminale, tenendo presente che gli estremi si toccano, coincide con "la condizione iniziale" : inizio e fine coincidono, per cui, come mi sembra di aver capito dal tuo commento polemico sul controfattuale DAT per il Genitore Onnipotente, secondo questo modo di impostare la questione discussoria, sarebbe improponibile, se si accetta il postulato che l'inizio coincide con la fine : il fine dei fini, la finalità ultima dell'eterno ritorno a cui non c'è possibilità di scampo n' otenendo l'eterna riconoscenza dei figli non mettendoli al mondo, nè ricorrendo alla drastica e disperata prassi del suicidio che forse potrebbe essere raggirabile con l'anodina pratica dell'eutanasia, intesa come addormentarsi senza risveglio...
Filodeon Filodeon 20/04/2018 ore 18.58.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cosa di intende per "DIO"?

@ruccutiello scrive:
Oggigiorno si fa facilmente a meno di Dio, dunque.

Oggi si fa sempre meno del concetto archetipaole di Dio inteso secondo il concetto propinato delle varie religioni, ma senza per questo concludere, come vanno queste ultime affermando, che ci si priva di tutte le emozioni ( tra cui anche pietà compasssione e interessamento per il prossimo) nonchè commozioni, turbamenti suggestioni: cfr i commenti che si lascia sfuggire "piero e angela" quando ci propone i sui servizi scientifico culturali e anche i vari conduttori di Rai Scuola quando ci propongono le meraviglie della C O S M O L O G I A della B I O L O G I A e della P S I C O L O G I A : sorprendente incredibile staordinario strepitoso: ammpca altro non sono che schiette emozioni religiose, mentre d'altra parte i sacerdoti si arrogano ancora il diritto autorefenziale di incaricarsi di farsi tramite tra la società e l'Onnipotente Genitore, arrancando nel manovrare la T E O L O G I A supportante le ormai superstiti superstiziose religioni al fine di conciliare la presunta "bontà divina" col la crudeltà di fondo su cui si basa e si sostiene la vita biologica (*) sotto tutte le sue forme, la legge della giungla cher vige anche nella società e che la cultura tende ad occultare e tener nascostaanche se invece di assalti cruenti, ma non sempre, si preferiscono i salassi economici di cui sono vittime i poveri cittadini anche da parte delle istituzioni che la società ha inventato per proteggerli dai predatori veri e propri, quelli che si comportano come il leoni con la gazzella sia dai predatori escogitati dalla T E C N O L O G I A , in primis la robotica e non ultimo il cellulare e il cp ultimi ritrovati per praticare salassi fisicamente indolori in ossequio alla divinità consumistica...

(*) cfr la cellula che diventa tale quando un grumo di materiale organico si protegge dagli "assalti alieni" che lo vorrebbero disgregare con una membrana isolante protettiva e che a sua volta tale cellula ( chiamiamola per comodità esemplificativa "batterio" che si protegge è a sua volta costretta, se vuole sopravviere, non solo a difendersi, fuggire, mimetizzarsi, ma eziandio aggredire altre cellule.
c.hicca44 c.hicca44 20/04/2018 ore 19.46.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cosa di intende per "DIO"?

scrivere in modo un pochino più semplice mai? la lingua italiana non ne risentirebbe. scusatemi. ciao
c.hicca44 c.hicca44 20/04/2018 ore 20.48.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cosa di intende per "DIO"?

ssssì il mi piace mi interessa poco me ne scuso....cosa è Dio?
ruccutiello ruccutiello 20/04/2018 ore 21.13.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cosa di intende per "DIO"?

@c.hicca44 scrive:
cosa è Dio


Secondo me, nell'accezione più comune, Dio è colui che non manca, che non difetta, che non necessita (perchè ne è pieno, pervaso) di bene, di vita, e di ogni altra caratteristica che per l'uomo è irragiungibile.

Filodeon Filodeon 21/04/2018 ore 11.37.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cosa di intende per "DIO"?

@c.hicca44 scrive:
1)scrivere in modo un pochino più semplice mai? la lingua italiana non ne risentirebbe.
2)ssssì il mi piace mi interessa poco me ne scuso....cosa è Dio?

Ti chiedo per cortesia di togliermi, se ti piace, due una curiosità :

1) Pensi che la la tua mancata partecipazione unitamente a quella di tutti gli altri utenti ( rivelatasi modestamente come un plebiscito di diserzione generale) al sondaggio riguardo alla DAT per controfattualmente incaricare il Genitore Onnipotente come disporre della nostra anima, quando abbia deciso di disertare il proprio corpo non più gestibile da come ha finito per ridursi o a seguito di decrepitezza degenerativa o per altre circostanze traumatico accidentali che lo abbiano seriamente invalidato e mutilato, se cioè questa benedetta o maledetta anima, dopo essersi debitamente ripulita e risciacquata da eventuali lordure contratte durante la vita precedente, farla reinzigottare reimbrionare reinnfetizzare, oppure, in conformità alla sua preferenza nella DAT predisposta quando era ancora in vita, annichilirla nel nulla eterno della pace oceanica del sonno deoniricizzato e senza risveglio, mi riferisco cioè alla mia penultima discussione che ho recentemente postato e impostata come "Sondaggio tipo consultazione elettorale per testamento spirituale",o se innvece la tua mancata partecipazione a quello che era mia intenzione di proporre come referendum consultatitvo, sia da imputare alle mie ermetiche oscurità, supposto che ce ne siano o ad altro, come per altro sospetto ((( tipo l'ossequi dogmatico al Padre Eterno barbuto e solenne che induce i bigotti non ancora emancipati dalla sudditanza delle supertiti superstizioni religiose delle teologie strumentalizzate al mantenimento del potere e dei privilegi "mondani", ma forse è meglio dire "clericali" sudditanza che induce tali bigotti ad attenersi alla massima prescrittiva "scherza coi fanti ma lascia stare i santi" )))...

2) Mi potresti fare, sempre per cortesia e se ti piace, la parafrasi della seguente frase ? :
"ssssì il mi piace mi interessa poco me ne scuso....cosa è Dio?"
Mi vien che dire nonchè pensare e scrivere che se io risulto oscuro perchè sono incline a perdere il filo logico del discorso, che mi fa apparire mio malgrado sconclusionato, sono communque in buona compagnia, a meno che lo fai per gioco, in questo caso ora dopo l'invio di questo messaggio vado a cliccare un "mi piace" al tuo commento umoristico...
KitCarson1971 KitCarson1971 21/04/2018 ore 13.16.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cosa di intende per "DIO"?

@c.hicca44 scrive:
scrivere in modo un pochino più semplice mai? la lingua italiana non ne risentirebbe. scusatemi. ciao


Eheheheh... non puoi chiedere al magnifico Maestro più COMPRENDEZZA o si dice COMPRINDURA? Ohibò forse che es mejor COMPRENDITURA?? Oppure capisci 'ammè... :-))

Il de On fa già uno sforzo immane(roba da lacerarsi i VENTRILOQUI...)per rimanere nei nostri ristretti parametri intendenti-intenturi-intentatori- intendudenti, intenrintintin. :-)))

Sto Filo de On potrebbe benissimo comunicare con i NUMI (e forse sarebbe meglio... :-))) ). Forse fa parte di questa ristretta cerchia INTER-Galattica dove gli dei sono di casa. Se mi permettereserebbe un consiglio gli direi di intentanterntare la scalata al monte Olimpo. x:-)
c.hicca44 c.hicca44 21/04/2018 ore 17.49.31 Ultimi messaggi

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.