Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

voldben 12/05/2018 ore 13.55.56 Ultimi messaggi
segnala

EuforicoIL DIAVOLO


Come mai alcune religioni, che si dichiarano monoteiste, hanno teorie che contraddicono il fondamento stesso del loro credo? Contrappongono a Dio un nemico – il Diavolo – altrettanto potente di Lui, come se Dio non fosse l'unico Signore. Ma che religioni sono quelle il cui Dio ha un nemico che Egli non riesce ad abbattere? Presentando il Signore come incapace di rovesciare il proprio avversario, in che modo pensano di riuscire a far riconoscere la Sua grandezza e la Sua onnipotenza? E il peggio è che molti vedono ovunque l’avversario di Dio, e lo vedono infiltrarsi tra gli umani sotto molteplici forme; dunque si sforzano di combatterlo negli esseri umani, trattandoli come seguaci di Satana, figli del diavolo, scomunicandoli e cercando perfino di sterminarli. Tutti coloro che perseguitano così gli altri con la scusa di prendere le parti del Signore, in realtà si alleano con il diavolo e continuano a rafforzarlo. Ecco ciò che un giorno dovranno capire.
8537798
Come mai alcune religioni, che si dichiarano monoteiste, hanno teorie che contraddicono il fondamento stesso del loro credo? Cont...
Discussione
12/05/2018 13.55.56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
KitCarson1971 KitCarson1971 12/05/2018 ore 17.05.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO



Mi sembra che in generale ci si allinea troppo su parametri razionali umani. Così facendo i giudizi possono sembrare ingenui. Dal mio punto di vista ovviamente. Non si può paragonare e mettere sullo stesso piano il Creatore e una sua creatura, pur se questa creatura (il diavolo) ha un'intelligenza superiore a quella umana.

L'influenza del diavolo nella storia umana non deve essere negata, ma nemmeno esagerata. La conoscenza che il diavolo aveva quando era angelo, gli è rimasta, di molto superiore a quella dell'uomo (della donna NUN so...). Tuttavia non conosce l'avvenire e nemmeno i pensieri dell'uomo, nè può fare miracoli propriamente detti, o azioni lesive della libertà umana. Dio gli permette di tentarci. Tuttavia non tutte le tentazioni provengono dal diavolo, potendo noi essere tentati da tutto ciò che proviene dal mondo. Sto diavolaccio dunque è causa di tutti i peccati soltanto in modo indiretto.
marianute marianute 12/05/2018 ore 18.08.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

Nonostante lo scompiglio che genera e le battaglie che purtroppo vince, il diavolo l'ha già persa la guerra, in quanto, come dice KitCarson, esso è una creatura e pertanto deve obbedienza, che gli piaccia o no. La sua eccezionale intelligenza ha intuito da subito che nulla può essere più potente dell'Amore. Per questo esso è chiamato principe del mondo, solo nella miseria del mondo può regnare, dove trova Amore il suo potere si sgretola.
19822941
Nonostante lo scompiglio che genera e le battaglie che purtroppo vince, il diavolo l'ha già persa la guerra, in quanto, come dice...
Risposta
12/05/2018 18.08.07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
El.fustacio El.fustacio 13/05/2018 ore 10.46.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

Il diavolo come entità spirituale non esiste!!
È solo una finzione.. èl'uomo nero per gli adulti
OkutoGemmy OkutoGemmy 13/05/2018 ore 13.04.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

nella mia vita ho visto solo il diavolo agire, attraverso rumori, attraverso la manipolazione degli eventi, attraverso addirittura la manipolazione delgi umani e di dio? nemmeno l'ombra quindi cosa devo pensare?
ruccutiello ruccutiello 13/05/2018 ore 21.18.22 Ultimi messaggi
KitCarson1971 KitCarson1971 14/05/2018 ore 15.27.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@OkutoGemmy scrive:
nella mia vita ho visto solo il diavolo agire, attraverso rumori, attraverso la manipolazione degli eventi, attraverso addirittura la manipolazione delgi umani e di dio? nemmeno l'ombra quindi cosa devo pensare?


La stragrande maggioranza delle volte, messer satanassen NON c'entra un fico secco... Sono cioè manifestazioni umane, anche se eclatanti. Parlo di POLTERGEIST, una parolona tedesca che, grosso modo significa "spirito rumoroso", ma che, in realtà, nel tempo si è appurato che qui gli spiriti non c'entrano, anche se le manifestazioni sono veramente incredibili, si hanno oggetti che volano nelle stanze, intere batterie di pentole che si fracassano al suolo, vestiti che escono dagli armadi, rumori dei più vari, porte che si aprono, letti che cominciano a sobbalzare ecc. Nonchè ...statue che piangono, oggetti e coperte che prendono fuoco, ecc e ancora ecc...
MamboP MamboP 22/05/2018 ore 22.58.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@KitCarson1971 :

Concordo con te sul fatto che i fenomeni di poltergeist non hanno nulla a che vedere con spiriti, fantasmi e quant'altro ma poteri psicocinetici inconsci causati da bambini/adolescenti nella maggioranza dei casi.

Ma le entità demoniche esistono eccome!
19830574
@KitCarson1971 : Concordo con te sul fatto che i fenomeni di poltergeist non hanno nulla a che vedere con spiriti, fantasmi e...
Risposta
22/05/2018 22.58.13
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
KitCarson1971 KitCarson1971 23/05/2018 ore 13.16.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO


MamboP. Ciao
Concordo. Esistono sicuramente tre tipi (più uno...) "d'infestazione". Il Poltergeist è uno di questi, imputabile in larga misura a forze endogene di soggetti inibiti o frustrati che scatenano inconsciamente (in fase puberale) i fenomeni stessi.

Vi è da registrare poi fenomeni simili al poltergeist (ma che si manifestano in assenza di adolescenti) che si determinano in ambienti "carichi" di emanazioni, diciamo così, di spiriti deboli, sprovveduti o semplicemente ancora pregni di materialità, cosa che porta gli stessi alla ripetizione meccanica di gesti e di pensieri, proprio come avviene in alcuni stati di pazzia tranquilla, e ...NON, con ripetizioni ossessive di movimenti, di azioni elementari. Ancora peggio, è il ritornare o rimanere per queste entità nell'ambiente in cui è avvenuto qualcosa di grave per loro, o dove hanno cristallizzato un certo modo di pensare e di agire, spesso fuori dalle righe.

La più grave è certamente la "possessione diabolica" di ambienti e persone. L'argomento non è facile, esistono sicuramente forze negative in grado di influenzare la psiche e gli ambienti dove vive l'uomo, attraverso le sue parti oscure che, a ragione, possono definirsi sataniche. Nell'esoterismo tradizionale si trova (col termine controiniziazione) il concetto del male riferito a TUTTO ciò che inganna l'uomo ostacolandolo nel tentativo di riunirsi alle Entità Superiori.

Il demonio viene da sempre raffigurato in maniere suggestive, che assumono particolari significati, nel buddismo, per esempio, il tentatore degli esseri umani è Mara, il dio della morte che subdolamente induce l'uomo ad attaccarsi all'esistenza materiale a discapito del suo futuro spirituale. Messer satanassen insomma è un antagonista, un ingannatore, un "essere" che cerca di opporsi alla reintegrazione dell'uomo con il divino.

19830854
MamboP. Ciao Concordo. Esistono sicuramente tre tipi (più uno...) "d'infestazione". Il Poltergeist è uno di questi, imputabile in...
Risposta
23/05/2018 13.16.07
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
VietatoMorire VietatoMorire 29/05/2018 ore 10.10.40
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@voldben scrive:
IL DIAVOLO

poche idee molto confuse, affrontalo e capirai.
vensolo vensolo 02/06/2018 ore 11.42.06 Ultimi messaggi
KitCarson1971 KitCarson1971 06/06/2018 ore 14.24.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@ZefiroSereno scrive:
ma non diciamo cazzate.
Affrontalo e vedrai che è solo fumo. Non è più intelligente di nessuno, è solo molto tecnologico, ma senza cuore.


Stai Sereno caro Zefiro... altrimenti potrei darti in pasto al famelico Filo de Brèsa, città felina per antonomasia che nel Risorgimento insorse contro gli Austro-Ungarici e barricandosi battè Milano per 10 giornate a 5...

PASEN AL DIAVUL...e all'aspetto tecnologico che trae in inganno te come tanti altri. Di questo potremmo parlarne, senza però sparare sentenze. Come mia abitudine parto da lontano e per quel pò che vidi in prima persona. Non ho MAI "beatificato" i santi, ma nutro ammirazione (per certi versi) e rispetto nei loro confronti. Dico questo per quel che penso d'aver capito su di loro. Qui, in questo contesto, potrebbe interessare il loro dibattere con l'entità preposta: messer satanassen...

Mi fa tenerezza la vita di Santa Caterina da Siena, della quale anni fa seguii le tracce fin dal suo domicilio, la quale si scopre debole di fronte a "qualcosa" più grande di lei, e che non è Dio. Scrivendo al suo Padre Spirituale in Firenze e temendo l'inganno del maligno gli dice: "Per la mia fragilità e per l'astuzia del demonio, io sempre temo, pensando di poter essere ingannata, però io conosco e vedo che il demonio perdette la beatitudine, ma non la sapienza, con la quale sapienza conosco che mi posso ingannare". Più attenta di questa santa col diavul ghe n'era minga...

Ma sorvoliamo, ritengo per giusta ragione (almeno per me), che NON è sufficiente affermare che tutto può avere una spiegazione terrestre immanente, per evitare sorprese ed inganni di entità maligne che NON si conoscono. Il fu demonologo Mons. Balducci ebbe a dire che su 1000 presunti "indemoniati", solo il 4/5% poteva considerarsi tale. A mio modo di vedere, restringerei ancor più la percentuale. La stragrande percentuale è di forma psichiatrica, non c'è dubbio. Ma il resto?

Quando si sdemonizza il diavolo... cioè non si crede alla sua esistenza, si persiste nell'errore logico di base, che sta nella nostra imperfetta e riduttiva concezione di Dio. E' una discussione filosofica-religiosa che NON avrebbe senso per nessuno se non si ponesse all'inizio il postulato FONDAMENTALE che ammette in primis l'esistenza di un Dio infinito, assoluto, onnipotente e... un principio duale. Queste sono considerazioni che sconfinano in campi molto più vasti ed inesplorati, da noi semplicemente sfiorati. Dare sentenze improprie date le carenze umane, come ci propina Zefiro che NON è Sereno, è illogico, così costretti dall'ignoranza abissale, propria della specie umana, elevando un livello immaginario fino alle stelle, se stessi, e i propri miseri neuroni.
Un saluto

19843185
@ZefiroSereno scrive: ma non diciamo cazzate. Affrontalo e vedrai che è solo fumo. Non è più intelligente di nessuno, è solo...
Risposta
06/06/2018 14.24.52
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
ZefiroSereno ZefiroSereno 07/06/2018 ore 10.02.53
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@KitCarson1971 scrive:
Quando si sdemonizza il diavolo... cioè non si crede alla sua esistenza, si persiste nell'errore logico di base, che sta nella nostra imperfetta e riduttiva concezione di Dio. E' una discussione filosofica-religiosa che NON avrebbe senso per nessuno se non si ponesse all'inizio il postulato FONDAMENTALE che ammette in primis l'esistenza di un Dio infinito, assoluto, onnipotente e... un principio duale. Queste sono considerazioni che sconfinano in campi molto più vasti ed inesplorati, da noi semplicemente sfiorati. Dare sentenze improprie date le carenze umane, come ci propina Zefiro che NON è Sereno, è illogico, così costretti dall'ignoranza abissale, propria della specie umana, elevando un livello immaginario fino alle stelle, se stessi, e i propri miseri neuroni.
Un saluto

ho cancellato i miei interventi perche non ho nulla da dimostrare a nessuno, come ti scrivevo sono molto più che sereno. buon proseguimento.
:-)
Vocemente Vocemente 05/07/2018 ore 15.55.21 Ultimi messaggi
segnala

SerenoRE: IL DIAVOLO

Mi accorgo ora di questo forum e vorrei dire la mia visto che ho avuto esperienze in merito, sia personali che di amici; prima però devo fare una precisazione, ciò che dico lo dico per esperienza fatta nel cristianesimo o meglio in CRISTO…forse rende più l’idea;
Gesù stesso afferma che Satana è il principe di questo mondo, tutto ciò che vediamo è in mano sua perché l’uomo ha donato tutto in mano di satana senza saperlo; quando l’uomo commette peccato entra in un territorio che appartiene a satana e quando qualcuno entra in un territorio di un altro il proprietario del terreno fa pagare l’occupazione del suolo che è di suo proprietà…il mondo sta vivendo in proprietà di Satana e satana detiene il controllo dell’uomo…;
ma satana non è onnisciente e non è onnipresente, il mondo demoniaco è strutturato e piramidale, il primo è satana, poi ci sono i principati (che governano su intere nazioni) le potestà (che governano su città e province) e i domeni che influenzano il singolo uomo.
Dicevo che ci sono cose che Satana non può fare; non è ONNISCIENTE, non è ONNIPRESENTE (Satana in persona ha un corpo e può essere in un posto solo per volta), non può leggerti nel pensiero e anche lui è sottomesso al libero ARBITRIO e quindi anche in caso di possessioni non può fare nulla se il posseduto non vuole. Può mettere pensieri nella testa, può sapere se il pensiero è entrato solo da quello che noi PRONUNCIAMO con la nostra bocca…se lui mette questo pensiero “sei malato” e tu dici “sono malato” i demoni capiscono che il pensiero è entrato…l’uomo da solo NON può sconfiggere Satana, consideriamo che satana e i demoni sono in vita da centinaia di migliaia di anni, hanno vissuto tutte le ere, conoscono la storia, la scienza, la filosofia, la religione e hanno vissuto tutto in prima persona, hanno visto l’uomo inventare la ruota e inventare i satelliti…e forse quante cose che l’uomo ha inventato sono frutto di influenze sataniche (chi lo sa)…contro una simile mente e contro una simile saggezza nessun essere umano può competere…quindi che è? Come detto noi quando pecchiamo diamo diritto a Satana di farci pagare il “pernottamento” o l’utilizzo del suo suolo di competenza…e quindi? Dio in tutto questo ha perso? Dio a differenza di Satana è ONNISCIENTE, ONNIPRESENTE, legge nel pensiero…ma Dio stesso è sottomesso ad una legge spirituale il peccato porta delle conseguenze…quindi per sconfiggere Satana Dio avrebbe dovuto sconfiggere il problema del PECCATO, ma come può eliminare il peccato dall’uomo? Come è possibile? ma prima della creazione del mondo, aveva già agito per fare questo, e la risposta è proprio questa: GESU’ CRISTO…Gesù Cristo è venuto sulla terra con lo scopo di adempiere tutta la legge, essere trovato senza un minimo peccato e pagare al posto nostro “UTILIZZO DEL SUOLO di SATANA” che l’uomo sta utilizzando…spiritualmente chi riceve CRISTO nel cuore (ma non andando in chiesa alla domenica...ma realmente) ma chi riceve Cristo nel cuore spiritualmente porta un foglio a SATANA con scritto che LUI non può più fare niente contro un FIGLIO DI DIO…Satana trema al sentire nominare il nome di Gesù perché gli ricorda cosa è avvenuto 2000 anni fa, quando Gesù è morto sulla croce; satana era convinto di averlo tolto di mezzo e RISPEDITO DIRETTAMETNE IN CIELO e invece non poteva immaginare che GESU’ sulla croce si è caricato i peccati del mondo e non è andato in CIELO ma è sceso dritto dritto agli INFERI…Satana si è ritrovato GESU’ faccia a faccia in casa sua…e nulla poteva contro GESU’ (che è Dio diventato uomo)…Gesù ha predicato agli inferi e molti morti sono stati strappati all’inferno e se ne sono andati in paradiso…Satana Trema al nome di Gesù…io ho avuto la BENEDIZIONE di aver partecipato attivamente ad un esorcismo…e ho potuto vedere come i demoni tremano al solo sentire nominare GESU’ CRISTO…l’uomo ha solo un’arma a disposizione contro il mondo delle tenebre e quell’arma è INVOCARE IL NOME DI GESU’ CRISTO.
19861620
Mi accorgo ora di questo forum e vorrei dire la mia visto che ho avuto esperienze in merito, sia personali che di amici; prima...
Risposta
05/07/2018 15.55.21
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
Michaell1Angel Michaell1Angel 05/07/2018 ore 17.39.49 Ultimi messaggi
ruccutiello ruccutiello 05/07/2018 ore 21.25.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Vocemente scrive:
Satana in persona ha un corpo e può essere in un posto solo per volta


Quante favolette raccontiamo!!!
Vi invidio se queste sono frutto di convinzioni, ma la sensazione è che siano storielle di poco spessore, buttate là per imbonire le masse.
19861828
@Vocemente scrive: Satana in persona ha un corpo e può essere in un posto solo per volta Quante favolette raccontiamo!!! Vi...
Risposta
05/07/2018 21.25.50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
ruccutiello ruccutiello 05/07/2018 ore 21.29.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@KitCarson1971 scrive:
all'inizio il postulato FONDAMENTALE che ammette in primis l'esistenza di un Dio


Dopo questa ammissione, non bisognerebbe più distorcere il concetto, cercando di adattarlo a dimostrazioni possibili.
Credere è frutto di un dogma, non certo di una (qualsivoglia) dimostrazione possibile. E, specularmente, anche il non credere (così come l'anti-Dio Satana)
Vocemente Vocemente 06/07/2018 ore 10.01.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@ruccutiello : Caro, da un certo punto di vista posso dire che mi piacerebbe che fossero storielle raccontate…ma non è così; purtroppo satana è reale ed è furbo, molto furbo e molto scaltro…è intelligente e nella sua intelligenza la da a bere a molte persone fancendogli credere che lui stesso sia una favoletta, perché se pensi che il nemico non esiste non lo combatti; il principe di questo mondo sta governando su questo mondo ma è a tempo, perchè in tutto il mondo si sta risvegliando una generazione di giovani che sconvolgeranno questo pianeta…la bibbi dice che “la nostra guerra non è contro l’uomo ma contro i principati e le potestà, contro i dominatori di questo mondo” …libero di non crederci ma il non crederci non fa sparire il problema, semplicemente lo ignori…ignorare un BURRONE non lo fa sparire…semplicemente rischi di avvicinarti troppo e di cadere…nel mio piccolo cerco di avvertire la gente; nel mio piccolo faccio di tutto per predicare la soluzione e la sconfitta di satana, che è GESU’ CRISTO il figlio di Dio; nel mio piccolo vivo con questo scopo perché so di cosa sto parlando…; i casi di POSSESSIONE demoniaca sono molto rari è verissimo, ma la possessione è una situazione limite dove il demonio ha quasi il possesso del 90% del corpo dell’uomo posseduto; ci sono step precedenti a questo dove la persona è influenzata da un demone senza saperlo…ho visto persone entrare in nella comunità che io frequento e quando si cominciava a pregare contorcersi dal dolore e avere una liberazione, perché i demoni non possono stare alla presenza di Dio; c’era una ragazzina che durante una preghiera ha manifestato un demone, lei non ricorda nulla di quello che è successo, ma il demone che era in lei parlava e rispondeva alle domande che gli venivano fatte…lei non era posseduta, lei era tranquilla ma questo demone stava influenzando la sua vita con pensieri bugiardi su se stessa, sull’amore delle persone che aveva vicino; noi viviamo in un mondo che è spirituale ed è regolato dalle potenze spirituali…e il fatto che non lo vediamo non significa che non eiste…l’occhio umano percepisce solo dall’infrarosse e l’ultravioletto e quindi solo l’1% di quello che è la realtà…possiamo vedere solo l’uno per cento delle cose che ci circondano…ma diciamo “se non vedo non credo” …satana non è un Dio…è un arcangelo decaduto che si è portato dietro di sé un terzo degli angeli (che sono i demoni) ma esistono anche gli angeli gli arcangeli e i cherubini che sono al servizio di Dio e sono altrettanto potenti come satana…l’esercito di Dio è molto più numeroso dell’esercito di satana…; io 7 anni fa ho conosciuto Cristo e mi sono schierato dalla parte di Dio…ho capito cosa significa vivere in CRISTO ed è possibile per tutti…io non avrei scampo contro i demoni ma sono in Cristo e quindi anche se vedessi satana davanti a me mi girerei dall’altra parte perché so che io sono intoccabile…CRISTO è la manifestazione di amore che DIO ha dato al mondo…Gesù è la sconfitta di Satana e satana TREMA al solo sentire nominare Cristo; purtroppo la forza di satana sono gli uomini, coloro che gli danno l’autorità…e questo è il motivo per cui io predico e predicherò sempre CRISTO alle persone.
ruccutiello ruccutiello 06/07/2018 ore 12.12.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Vocemente scrive:
esistono anche gli angeli gli arcangeli e i cherubini


Finquando io sento dire 'voglio credere' io non metto alcun veto, non professo alcuna opinione contraria, non controbatto in alcun modo, in quanto è nella libertà di pensiero e nell'inclinazione d'animo propria che ognuno trova conforto, ma quando mi si vuol raccontare questa solita tiritera, allora no, non ci sto.

Si è non credenti, spesso, perchè stride troppo la favola raccontata con la realtà 'esistente'.

Ed il burrone, il precipizio, esistono, si verifica facilmente. Il cherubino no, non si verifica la sua esistenza.
Vocemente Vocemente 06/07/2018 ore 14.10.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@ruccutiello : certo, non si verifica perchè ad occhio nudo non lo vediamo...e noi siamo abituati a credere solo a quello che vediamo...ma il mondo che vediamo prima di tutto è un mondo spirituale...che non si percepisce con i sensi naturali ma con i sensi spirituali...poi, per carità, io non devo certo convincerti di nulla...io ti dico solo che la VERITA' è l'espressione più alta della REALTA'...sappi che se un SORDO vede gente ballare pensa che siano tutti pazzi...perchè uno dei suoi sensi non gli permette di capire cosa stanno facendo gli altri e il motivo per cui ballano...la REALTA' che vede il sordo è che ci sono delle persone che si stanno muovendo senza uno scopo, la VERITA' è che queste persone si muovono a tempo di musica...ora la REALTA' che tu vedi ti dice che i pericoli sono quelli che vedi ad occhio nudo, la VERITA' invece è che c'è un principe che ha il governo di questo mondo, un principe che sta ben attento a non farsi conoscere e ODIA quando qualcuno lo scova e ne parla...
19862196
@ruccutiello : certo, non si verifica perchè ad occhio nudo non lo vediamo...e noi siamo abituati a credere solo a quello che...
Risposta
06/07/2018 14.10.20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
ruccutiello ruccutiello 06/07/2018 ore 15.53.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Vocemente scrive:
se un SORDO vede gente ballare pensa che siano tutti pazzi


Esatto, ma qua stiamo solo cercando di stabilire se il sordo sia chi crede, oppure chi mette in dubbio.

Non sarei sicuro, affatto, che la risposta sia scontata!
ludwigB ludwigB 06/07/2018 ore 16.43.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Vocemente scrive: - - devo fare una precisazione, ciò che dico lo dico per esperienza fatta nel cristianesimo o meglio in CRISTO…



Quindi anche tu proveni da Tarso ??

----------------------------------

Tu scrivi: ..non è andato in CIELO ma è sceso dritto dritto agli INFERI…


Ma sai il "senso" di quanto hai postato ??

Conosci la genesi di questo (misterioso) 5 articolo di fede del famoso credo: Symbolum Apostolorum ?

Perchè mai il suo ideatore (il vescovo Marco I di Aretusa) formulo' quell' inquietante "Inferi" ?

A cosa alludeva ? Da dove salta fuori ?

E perchè mai nel ben piu' ricorrente e recitato Credo (detto niceno-costantinopolitano) detti Inferi - NON viengono piu' evocati.. tanto che il RI-tornato vivente (Pneumatico) va drito dritto in cielo ??

19862322
@Vocemente scrive: - - devo fare una precisazione, ciò che dico lo dico per esperienza fatta nel cristianesimo o meglio in...
Risposta
06/07/2018 16.43.16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Vocemente Vocemente 07/07/2018 ore 00.53.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@ludwigB : meno teologia e meno sapienza e più relazione con Dio; paolo da tarso, quello che tu disprezzi reputò la sua sapienza come tanta spazzatura...io perdo con i sapienti, la fede perde con la sapienza...perchè la fede è quella del piccolo fanciullo; certe cose le si comprendono dalla rivelazione della scrittura...ci sono dei salmi dove è GESU' CRISTO che sta parlando e Davide è semplicemente la bocca di Dio come è stato bocca del profeta isaia quando ha descritto i patimenti del messia...la teologia inscatola la religione inscatola e la RIVELAZIONE toglie il VELO...io sono un piccolo fanciullo quindi questa sapienza questa cultura che impedisce di vedere Dio non mi appartiene; io sto vivendo Dio, reale, Vivo con il cuore che batte dentro il mio...tutti mi possono INSEGNARE qualcosa e io posso insegnare qualcosa a tutti (anche al più grande TEOLOGO) perché io non credo in Dio...io conosco DIO da una relazione personale e intima.
19862726
@ludwigB : meno teologia e meno sapienza e più relazione con Dio; paolo da tarso, quello che tu disprezzi reputò la sua sapienza...
Risposta
07/07/2018 0.53.59
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
ruccutiello ruccutiello 07/07/2018 ore 11.49.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Vocemente scrive:
la fede è quella del piccolo fanciullo


La fede è quella che si può inculcare solo al piccolo fanciullo, vorrai dire!

Tra l'altro in maniera subdola, facendo leva sulle sue aspettative 'magiche', 'fantasiose', e assolutamente acerbe sulla vita, sui 'premi' o sulle 'punizioni' che il credere (e il non credere) gli potrebbero procurare (sempre a detta di chi lo 'forma').

Metti un fanciullo in una giungla, o semplicemente lontano dai dogmi e dalla religione, vediamo se sviluppa la percezione di angeli e cherubini!

Ritengo arcaiche, assurde, improponibili certe affermazioni nella realtà odierna!
19862815
@Vocemente scrive: la fede è quella del piccolo fanciullo La fede è quella che si può inculcare solo al piccolo fanciullo, vorrai...
Risposta
07/07/2018 11.49.20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Filodeon Filodeon 07/07/2018 ore 12.23.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO


Vocemente: se un SORDO vede gente ballare pensa che siano tutti pazzi
Raccutiello : esatto, ma qua stiamo solo cercando di stabilire se il sordo sia chi crede, oppure chi mette in dubbio.

Caro "Voce-mente", mi piace consideraiti come " Voce - della - mente - evocata - vocal - mente ", per cui raramente mi capita di imbattermi in un nickname avatarico tanto pregnatemente compattato di significati giustapposti, che mi permette tout court di discutere addiritura il tuo assunto, riguardo alll'analogica metafora dei sordi davanti ad uno spettacolo danzante, altrettanto APORETICO - APOREMATICO ((( = leggi affermazione che si presta ad essere buona vuoi per dar ragione all'apologeta, che saresti tu, vuoi al tuo contradditorio che sarebbe Raccutiello che , ammpcac si serve della tua analogica metafora "se un SORDO vede gente ballare pensa che siano tutti pazzi" rispondendoti che si tratta di un ragionamento AMBIGUO, io direi appunto APOREMATICO, tant'è vero che Raccutiello sente il dovere di mettere in discusione da che parte sta la sordità ))) in realtà non mi risulta che per danzare ci sia bisogno assoluto della musica della musica, della voce del suono, dei FONEMI, dei FONONI, bastano infatti constatare il movimento, le metamorfosi motorie attaverso la vista, cioè la luce, cioè i FOTONI. al limite bastano le WAVICLONI i PIXELLONI del tatto e che per apprezzare la danza sia sufficiente essere vedenti prova ne sia la rappresentazione scenica del mimo, l'arte di rappresentare senza servirsi del suono, ( cfr il muto di Mister Bin o di Loll !), la voce della mente viene infatti evocata mentalmente, proprio come il tuo nome lascia intendere e, si sa, il sesto chacra è tale che come in un vero e proprio Potomac mentale , la fusione tra il terzo occhio e il terzo orecchio appare un dato acquisito ed è anzi la prova che si è raggiunta la sfera esoterica dell'occultismo magico.
Per quel che riguarda la tua affermazione "...e mi piacerebbe che fossero storielle raccontate…ma non è così; purtroppo satana è reale ed è furbo, molto furbo e molto scaltro…è intelligente e nella sua intelligenza la da a bere a molte persone fancendogli credere che lui stesso sia una favoletta, perché se pensi che il nemico non esiste non lo combatti; il principe di questo mondo sta governando su questo mondo ma è a tempo, perchè in tutto il mondo si sta risvegliando una generazione di giovani che sconvolgeranno questo pianeta…la bibbi dice che “la nostra guerra non è contro l’uomo ma contro i principati e le potestà ..." anche lì ammpcac ci trovo un insanabile APOREMA, che per motivi di tempo mi riprometto di rriprendere in una prossima seduta amurec, dal momento che la biblioteca sta per chiudere...
19862826
Vocemente: se un SORDO vede gente ballare pensa che siano tutti pazzi Raccutiello : esatto, ma qua stiamo solo cercando di stabil...
Risposta
07/07/2018 12.23.26
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
KitCarson1971 KitCarson1971 07/07/2018 ore 13.36.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Filodeon scrive:
Caro "Voce-mente", mi piace consideraiti come " Voce - della - mente - evocata - vocal - mente ", per cui raramente mi capita di imbattermi in un nickname avatarico tanto pregnatemente compattato di significati giustapposti, che mi permette tout court di discutere addiritura il tuo assunto, riguardo alll'analogica metafora dei sordi davanti ad uno spettacolo danzante, altrettanto APORETICO - APOREMATICO ((( = leggi

:..............
Proprio NUN riesco a discostarmene, RI-devo RE-incensarla... caro Filo de vun. Chi chiedo, chi mai detiene sinapsi simil-oro per quanto espresso sopra? Ninguno credo, magari gli ET... Vabb'uono, ora esco per le appropriate compere incensorie...
ludwigB ludwigB 07/07/2018 ore 13.55.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Vocemente scrive: - - meno teologia e meno sapienza e più relazione con Dio;


Ma la teologia.. è frutto dei "fantasiosi" umani, coloro che fanno credere, ai credenti, di essere gli "interpreti" del (misterioso) disegno del divinAbba'.

Infatti proprio il Tarso riporta, nei suoi scritti, che l' IddioEtnico lo avrebbe addirittura individuato sin da quando era nel grembo materno.. per affidargli la piu' sublime missione, ovvero l' esistenza del divinfiglio e doverlo annunciare alle genti.
Come ben si sa.. fu uno dei suoi soliti copia-incolla di passi altrui (in questo caso: Isaia + Geremia) e da lui fatti propri.. per sfoggiare la sua autorevolezza nei confronti di tutti gli altri componenti della primitiva setta gesuana.

Orbene quell' oscuro mistero (sempre secondo il Tarso) sarebbe stato occultato a Tutti gli Inviati/Unti/profeti del tempo passato e comunicato "solo" al piu' privilegiato dei privilegiati della terra _ ovvero "lui" stesso, il fariseo.. imbevuto di ellenismo.

Almeno questo lo si desume dai suoi scritti (sacri) - a meno di essere smentito...

-------------------------------

Tu scrivi: paolo da tarso, quello che tu disprezzi

Riporto (perchè condivido - anche se non faccio testo..) la posizione degli israeliti (seppur apparterrebbero al popolo "deicida" / giudizio, questo, inculcato, per secoli e secoli nella mente dei credenti) ).
Tu non hai mai letto rabbi Leo Baeck - Shalom ben Chorin - Flusser - G. Vermes ..ecc...??

Ovvio se si leggono (tra i tanti..) Ricciotti, Messori, Barbaglio..ecc..eccc...(ovvero specialisti di parte) il Tarso è uno dei massimi illumnati del genere umano..

E dunque - qui - ognuno espone le sue tesi.. che possono essere condivise o meno - e Poi amici come prima /intendi ?
Il tempo del Trionfante (!) cristianesimo.. è finito da un pezzo !!

--------------------------

Tu scriv: la sua sapienza come tanta spazzatura..


E' sorprendente.. che Quella Sapienza (ovvero la Torah) sarebbe stata donata come estremo gesto d' amore dell' IddioEtnico al suo popolo / questo se di dever dar credito agli autori del Pentateuco..

Curioso invece (come evidenziano i vari studiosi NON cristiani (tra cui gli ebrei citati) che il Gesu' storico avrebbe espresso come la volonta' dell' Iddio (tradotto: la Torah) era inattaccabile e dunque NON da dover essser abolita !
Ma il Tarso... sarebbe ben superiore al Gesu' terreno ??

-------------------------------

Tu scrivi: ci sono dei salmi dove è GESU' CRISTO che sta parlando e Davide....


Ma DA dove esce questa "esegesi".. ??
Quale la fonte ?
Quali salmi ?
Chi mai li avrebbe cosi' "interpretati ??

---------------------

Tu scrivi: io sto vivendo Dio, reale, Vivo con il cuore che batte dentro il mio...

Sono contento per Te.
------------------------------

Tu scrivi: io posso insegnare qualcosa a tutti (anche al più grande TEOLOGO)

Non esaltarti troppo.. amico caro -
Gia' un ex epilettico si auto-beatificava come colui che sarebbe stato l' eccelso Mandato/inviato.. dal (suo) Iddio..

Curioso che proprio tu (all' inizio del tuo post..) esorti a evocare "Meno teologia" !

----------------------------

Tu scrivi: io conosco DIO da una relazione personale e intima.


Allora forse avevo ben scritto... anche tu provieni dalla cittadina di Tarso ??

Vocemente Vocemente 07/07/2018 ore 15.44.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@ludwigB : amici come prima sicuro, si fa per parlare in maniera costruttiva;

quando Paolo da tarso diceva che reputava la sua sapienza come spazzatura si riferiva chiaramente alla sapienza terrena, a ciò che credeva di sapere, alla sapienza che si erge contro la conoscenza di Dio...quella sapienza religiosa che mira più a rispettare le regole che rispettare l'uomo e in tutti gli scritti di paolo non viene mai messa in dubbio la scrittura...solo che nel vecchio testamento Cristo è nascosto mentre nel nuovo testamento, Cristo è rivelato (e questa è anche la risposta alla domanda di vedere Gesù nei salmi) come si vede Cristo nel serpente di bronzo che mosè alzò (che rappresentava Cristo con il peccato innalzato) (serpente innalzato)...come Cristo era nascosto quando gli ebrei per scampare alla morte dei primogeniti hanno messo il sangue dell'agnello (che raffigura Cristo) sugli stipiti di legno delle porte (che raffigurano la croce); Cristo è presente dalla prima pagina della Bibbia all'ultima...nessuna esegesi biblica ma solo rivelazione divina...che non ha esegesi ma entra nel cuore... è Dio che la rivela...Pietro non ha avuto di nessuna esegesi quando ha detto a Gesù "tu sei il Cristo" e infatti Gesù rispose dicendo "non la carne e il sangue te lo hanno rivelato ma ti è stato rivelato dallo spirito Santo"...le esegesi ti propongono una loro linea guida, una loro teoria, Lo Spirito santo ti propone il cuore di Dio; lo Spirito Santo è colui con il quale studio la bibbia e quando vedo uscire Cristo dalla scrittura del vecchio testamento il mio cuore freme di passione...e di amore perché io sono INNAMORATO DI GESU'. POI attenzione! io ho scritto che posso insegnare a tutti, anche al più grande teologo ma solo dopo aver detto che posso imparare da tutti...io mi metto nella posizione di poter imparare dall'ultimo bambino che entra in riunione come dal più grande insegnante e nello stesso tempo devo essere pronto a poter insegnare al più grande teologo che pensa di sapere tutto solo per la sua grande conoscenza della parola ma senza averne rivelazione; la parola è LOGOS e fino a che RIMANE LOGOS è come la parola di un romanzo, è come leggere "i promessi sposi" o la divina commedia; ma quando questa parola diventa RHEMA (parola rivelata) allora questa parola è VIVA ed è diversa da tutte le altre parole...io nella bibbia cerco le parole RHEMA...;io dico che conosco Dio perché è il motivo per cui Gesù è venuto sulla terra; eliminare il mio peccato per fare in modo che io possa avere relazione con PAPA' e io sto facendo questo...LIBERO DAL MIO PECCATO mi approccio a Dio e davanti a lui sono puro come un bambino...; leggere la Bibbia senza l'aiuto dello spirito di Dio rimane una lettura mentale, culturale, per conoscere, ma leggendo la bibbia con la motivazione di CERCARE DIO...porta solo ad una cosa...Dio si farà trovare. un abbraccio e che Dio ti benedica.
19862958
@ludwigB : amici come prima sicuro, si fa per parlare in maniera costruttiva; quando Paolo da tarso diceva che reputava la sua...
Risposta
07/07/2018 15.44.24
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
ludwigB ludwigB 07/07/2018 ore 18.56.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Vocemente scrive: - - quando Paolo da tarso diceva che reputava la sua sapienza come spazzatura si riferiva chiaramente alla sapienza terrena, a ciò che credeva di sapere, alla sapienza che si erge contro la conoscenza di Dio...


No caro.. / Non è proprio cosi'.
Se leggi bene la Filippesi vedrai che poco prima di quel passo ("spazzatura") egli riporta non solo del suo essere israelita /circonciso - quanto del suo vissuto di fanatico zelante.

Il riferimento è chiaro _ si riferisce alla dottrina e ovviamente alla Torah / quella stessa che era comune a Tutti gli appartenenti del popolo di proprieta' dell' IddioEtnico.

Come dire che il tutto è svalutato _ obsoleto / la nuova entita' divinizzata è ora prioritaria !
Ecco il discredito.. tutto quanto avvenuto nel passato è ora sorpassato (secondo questo esaltato dottrinario che trasudava di paganesimo)..
Ne risulta che gli autori del Tanak (e dunque quel filone profetico che è specifico di questo primo monoteismo) va a farsi friggere, poichè i loro redattori.. fumavano canne ( e anche pesanti).

-------------------------------


Tu scrivi: leggere la Bibbia senza l'aiuto dello spirito di Dio rimane una lettura mentale, culturale, per conoscere, ma leggendo la bibbia con la motivazione di CERCARE DIO...porta solo ad una cosa...


Il tuo post.. mi fa Ri-pensare ai 2 anni trascorsi nel seminario arcivescovile di Giaveno ( "allora" ero - forse - piu' invasato di te..) -

un saluto.....



Vocemente Vocemente 08/07/2018 ore 00.05.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@ludwigB : guarda che leggendo le lettere di Paolo non appare assolutamente tutto quello che dici tu, però lui era super zelante e super religioso, nel senso negativo del termine...lui voleva meritarsi qualcosa da Dio mentre ha capito che la salvezza non è per i suoi meriti ma era per GRAZIA, e quindi ha capito che tutto ciò che lui conosceva, tutta la sapienza della scrittura aveva provocato in lui solo un modo per NUTRIRE LA SUA CARNE, il suo ego...paolo non ha mai parlato contro la Torah, anzi quando in romani quello che diceva poteva sembrare "contro" ha detto "che diremo dunque che la legge è peccato? così non sia, io non avrei conosciuto il peccato se non per mezzo della legge" (scrivo a braccio ma dovrei esserci andati vicino) io avevo capito che tu avevi un passato "religioso" e questo perché tra quello che faccio spesso mi trovo a parlare con persone che amano o hanno amato Dio (come te) per poi rimanere delusi...ma è la religione che delude non Dio; la religione ti inscatola, mi mette delle gabbie dorate intorno ma non ti portano da nessuna parte...dove c'è lo spirito di Dio c'è libertà mentre la religione porta una UNZIONE ESTREMA che serviva per fare potenti operazioni e la trasforma con il tempo in ESTREMA UNZIONE...ma, nel mio piccolo noi stiamo vivendo un risveglio dello spirito santo, dove i doni dello spirito scritti in "corinzi" sono in manifestazione... parlare in altra lingua, interpretare altra lingua, guarigioni, potenzi operazioni, discernimento spirituale...queste cose le sto vivendo sulla mia pelle e io vengo a dirti che per quanto la religione ti può avere DELUSO...DIO CONTINUA A CERCARTI E AD AMARTI...un abbraccio LUDWIG
Vocemente Vocemente 09/07/2018 ore 12.12.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@ruccutiello : per fede del piccolo fanciullo intendo "tu lo dici, io lo credo" e questo avviene! io sto vivendo il Cristianesimo ma per quello che è realmente...che è SPIRITUALE...e un conto è vivere il Cristianesimo della domenica in chiesa...un conto è vivere il Cristianesimo che predicava Cristo "chi crede in me farà opere maggiori di quelle che faccio io" ...ecco io sto vivendo questo tipo di Cristianesimo...meno in chiesa più in strada...ma non in strada a fare buonismo...in strada per vedere vite cambiate...e stiamo vedendo la potenza di Dio in azione; io non sono un teologo, sono anche abbastanza ignorante ed è forse per questo che Dio in me ha trovato pochi ostacoli...ma io mi fido della parola di Dio...e sto agendo in base a quella parola...nessuno può venirmi a dire che quello che vivo è fantasia, perchè lo sto vivendo sulla mia pelle; una persona che conosco, profondamente atea, perchè troppo colta per dire che esiste un Dio, una persona laureata in ingegneria e "tutta scienza" qualche tempo fa c'è stato un problema con un loro familiare e io ho portato quello che potevo portare e ho portato fede...questo familiare dice di essere uscito da questa condizione grazie Gesù Cristo; questo conoscente ateo comunque non credeva in questo, pensava fosse suggestione; qualche tempo dopo questo mi conoscente ha bisogno di aiuto, e viene da me per chiedere aiuto, io do quello che avevo dato al suo familiare...e ora questo ateo è un EX ateo...ma per ESPERIENZA PERSONALE...Dio non vuole le persone in chiesa alla domenica, Dio vuole che ognuno faccia una esperienza personale con LUI...e dopo che fai una esperienza personale con DIO nessuno potrà mai convincerti del contrario, no ci sarà nessun scienziato, nessun teologo nessuno che possa venirti a dire che non è vero quello che hai vissuto; ma il fatto che io ho vissuto qualcosa che tu non hai vissuto non significa che quello che ho vissuto io non esista, semplicemente tu non ci credi perchè non lo hai vissuto; PROVA e VEDRAI...non in chiesa, non in processine, non in luoghi di culto...PROVA IN CAMERA tua...DIO è VERO, GESU' è vero...ed è li con una mano tesa verso di te...un certo PASCAL ha fatto una formula matematica dicendo "se Dio non esiste, nel credere in lui al limite non ci perdi niente; ma se Dio esiste e non credi in LUI perdi tutto" anche matematicamente, razionalmente, c'è solo da perderci nel non credere in DIO.
ruccutiello ruccutiello 09/07/2018 ore 18.41.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Vocemente scrive:
il fatto che io ho vissuto qualcosa che tu non hai vissuto non significa che quello che ho vissuto io non esista, semplicemente tu non ci credi perchè non lo hai vissuto; PROVA e VEDRAI...


Se esistesse, come concludi, la matematica certezza o la matematica 'convenienza' nel credere in Dio, il problema non esisterebbe nemmeno, ed invece esiste.
L'esistenza di Dio non è affatto dimostrabile, in nessun campo.

Ciononostante tengo a precisare che rispetterei la religiosità anche se si trattasse di mera 'tradizione', e comunque, laddove essa significhi etica morale, è anche largamente e pubblicamente approvabile una indole, una inclinazione religiosa. Se dunque a te è stato detto credi, ed hai creduto, nessun problema, se hai voluto credere partendo da riflessioni tue, nessun problema, ma non provare a dimostrare che si 'deve' credere perché non ci sono i termini.

Ho vissuto momenti di disperazione, cupa disperazione, in cui la presenza di una entità sarebbe stata assolutamente apprezzata, ma non è arrivato nessuno, né reale né immateriale. Quei momenti hanno cambiato i colori, i sapori, il senso della mia vita, che oggi non vuole negare alcunché, quanto piuttosto essere fattiva, pragmatica, concreta piuttosto che pindarica e astratta.

A me ciò che raccontano i religiosi, sembrano storielle per bambini. Tutto qui, e lo accetto così come lo dico, in maniera semplice.

Vocemente Vocemente 10/07/2018 ore 17.17.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@ruccutiello scrive:
A me ciò che raccontano i religiosi, sembrano storielle per bambini. Tutto qui, e lo accetto così come lo dico, in maniera semplice


certo vedo che lo dici in maniera semplice...mi dispiace che hai passato i momenti che hai detto sopra, hai reso bene l'idea in quello che hai scritto, dal canto mio è vero che io non posso avere le risposte a tutto...ma ti assicuro che quel Dio che dicono esistere...esiste davvero; io ho 43 anni non sono un bambino...e non sono cresciuto neanche in un contesto religioso da lavaggio del cervello, anzi ho dovuto lasciare la tradizione religiosa in cui sono cresciuto, quindi diciamo che ad un certo punto qualcosa di grande è avvenuto nella mia vita che mi ha fatto prendere una posizione spirituale ferma...perchè dopo che si è consapevoli dell'esistenza di Dio, e dopo che si è consapevoli che questo Dio ha mandato Cristo per me; come potevo decidere di ignorare tutto questo? la bibbia dice che "il mio popolo perisce per mancanza di conoscenza" e in italia nonostante ce la vantiamo da paese religioso, si conosce molto molto poco della scrittura...e il Cristianesimo che viviamo non è nient'altro che idolatria e culto ai demoni (parola forte ma spiritualmente è questo che si vive in italia) dove Dio non è preso neanche in considerazione e dove vengono innalzate preghiere vane e inutili a pezzi di marmo o di legno o d'oro...o si pregano persone che non hanno il potere di far cadere una foglia dall'albero...in italia purtroppo c'è il compromesso spirituale e la conseguenza è che raramente DIO entra in tutto questo..."il mio popolo perisce per mancanza di conoscenza"...il mondo è Anti-Cristo...! non è anti Gesù ma è antiCristo...che la cosa è molto sottile...tutte le religioni riconoscono Gesù (o quasi tutte) chi come un profeta, chi come un grande rivoluzionario, alcune come il figlio di Dio...ma Gesù non è solo quello, Gesù è CRISTO (l'unnto di Dio) colui che ha l'unzione divina, colui che porta la divinità sulla terra; la bibbia che lo Spirito dell'antiCristo già ora è nel mondo...ed è vero, anche tra i Cristiani c'è questo Spirito...la bibbia dice che il mondo in cui viviamo è una guerra spirituale, e questa guerra non è contro carne e sangue (quindi contro gli uomini) ma è una guerra spirituale e purtroppo, chi non conosce questo è in balia degli eventi...è sballottato qua e la da ogni vento di dottrina, e il nemico delle nostre anime può fare della nostra vita ciò che vuole. io non ho risposte a tutto, ci sono tragedie troppo grandi per dare delle risposte ma io posso assicurarti che ho ben chiaro chi sia in nemico dell'uomo e il nemico è colui che da il NOME a questo DIBATTITO. UN ABBRACCIO
19874951
@ruccutiello scrive: A me ciò che raccontano i religiosi, sembrano storielle per bambini. Tutto qui, e lo accetto così come lo...
Risposta
10/07/2018 17.17.56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
TypeONeg TypeONeg 10/07/2018 ore 23.19.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

"Satan" significa solo "avversario".
Lucifero è Venere, che in cielo compare poco prima del sole, ed è molto luminoso. Non si riferisce al diavolo, ma a un regnante.
"Daimon" è il lato irrazionale oppure una forma di intuizione. Qualcosa di psichico.
I vari "Bel" nella bibbia sono nomignoli di regnanti. Belzebub - signore delle mosche - signore poco importante.

Bel, come Baal a cartagine, sta per "dio". O più realisticamente per governante. Come "El" per il popolo narrante della bibbia (che non è quello ebraico fino a tardi, Abramo non era ebreo, e gli ebrei non esistevano prima dell'Esodo).

Alcuni monoteismi parlano del diavolo, sì, ma non quello ebraico, nè quello cristiano, fino al medioevo.

Chiedete a qualunque ebreo chi o cosa sia il diavolo.

Il diavolo inteso in senso moderno è stato ricavato da fonti zoroastriane, e demonizzando i vecchi rivali del dio biblico. Zoroastro, sì, aveva un qualcosa di simile. Esiste anche nell'Islam, ma è un assorbimento posteriore di altre idee, per me. L'Islam si innesta sui monoteismi (si considera la terza rivelazione). Ha assorbito l'impronta dualistica dei primi cristianesimi, in alcune cose.

Buona ricerca, verificate le mie affermazioni, una per una, se può interessare.
Vocemente Vocemente 11/07/2018 ore 11.27.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@TypeONeg scrive:
Il diavolo inteso in senso moderno è stato ricavato da fonti zoroastriane, e demonizzando i vecchi rivali del dio biblico.


Il diavolo è il nostro accusatore, e nei vangeli se ne parla chiaramente esempio matteo 4
Allora Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo..... Di nuovo il diavolo lo trasportò sopra un monte altissimo e gli mostrò tutti i regni del mondo e la loro gloria, 9 e gli disse: «Io ti darò tutte queste cose se, prostrandoti a terra, mi adori». Allora Gesù gli disse: «Vattene Satana, poiché sta scritto: "Adora il Signore Dio tuo e servi a lui solo"». Allora il diavolo lo lasciò; ed ecco degli angeli gli si accostarono e lo servivano." da notare come il Diavolo propone di dare a Gesù tutti i regni della terra...perchè al momento è lui che li possiede. il Diavolo è il nostro accusatore e il nostro avversario Satan
19885258
@TypeONeg scrive: Il diavolo inteso in senso moderno è stato ricavato da fonti zoroastriane, e demonizzando i vecchi rivali del...
Risposta
11/07/2018 11.27.00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
TypeONeg TypeONeg 11/07/2018 ore 20.09.16 Ultimi messaggi
KitCarson1971 KitCarson1971 11/07/2018 ore 21.59.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Vocemente scrive:
Il diavolo è il nostro accusatore, e nei vangeli se ne parla chiaramente esempio matteo 4
Allora Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo..... Di nuovo il diavolo lo trasportò sopra un monte altissimo e gli mostrò tutti i regni del mondo e la loro gloria, 9 e gli disse: «Io ti darò tutte queste cose se, prostrandoti a terra, mi adori». Allora Gesù gli disse: «Vattene Satana, poiché sta scritto: "Adora il Signore Dio tuo e servi a lui solo"». Allora il diavolo lo lasciò; ed ecco degli angeli gli si accostarono e lo servivano." da notare come il Diavolo propone di dare a Gesù tutti i regni della terra...perchè al momento è lui che li possiede. il Diavolo è il nostro accusatore e il nostro avversario Satan

Ovvero quando si crede ciecamente. Oltre - tutto. Matteo che lo testimonia era SICURAMENTE presente ai fatti... manca solo il filmino....E' questo un modo assurdo di proporre l'insegnamento cristico o, almeno, va benissimo per le anime candide.
Sthula Sthula 11/07/2018 ore 23.48.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@ruccutiello scrive:
L'esistenza di Dio non è affatto dimostrabile, in nessun campo.

Questa è una mezza verità. Dio (o almeno l'equivalente anche con altri nomi), è dimostrabile attraverso la mente umana razzionale e questo l'ho già spiegato qui dentro varie volte
ruccutiello ruccutiello 12/07/2018 ore 17.13.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Sthula scrive:
ruccutiello scrive: L'esistenza di Dio non è affatto dimostrabile, in nessun campo.

Sthula scrive: Questa è una mezza verità. Dio ...è dimostrabile attraverso la mente umana


Sono veramente scettico sulle possibilità di 'dimostrare' la sua esistenza, senza passare attraverso l'accettazione dogmatica di alcuni 'assiomi' religiosi.
ludwigB ludwigB 12/07/2018 ore 17.32.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Vocemente scrive: - - Allora Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo.....


Ma guarda che il testo / NON va preso cosi' alla lettera !

Qualsiasi Scritture (e non solo "sacra") va oltre la forma letterale _ poichè ha anche un senso "nascosto" (esoterico) mirante alla Conoscenza, alla Riflessione piu' profonda.. proprio perchè è presente quel "vero" significato" da scoprire (per chi è interessato..).

A tal proposito è come la metafora di non gettare le perle DAVANTI ai porci, perchè questi non esiterebbero a calpestarle. Allusione questa dell' autore (Matteo _ o chi per esso) al passo di Prov. (cap. 23): NON parlare agli orecchi di uno stolto - poichè questi "Disprezzera'" le parole sagge.

Ora (secondo alcuni.. e che comunque Non rappresenta l' assoluta verita') quel DAVANTI sta a significare il lato "esterno" della vita di un uomo / il suo lato Inferiore (!) della sua comprensione (tradotto: il lato dei Sensi, la parte della mente che è Attaccata alla terra _ come sono i suoi piedi.. proprio questi "calpestano" le Perle (tradotto: le parole del sapiente/del saggio) -
Ne consegue che la crescita Interiore non è possibile, non è ricevibile da quella parte della mente attaccata alla terra !


Inoltre è necessario tener presente che i testi del monoteismo giudaico-cristiano (Scritture e vangelo) molto pregnante è la simbologia !!

Ordunque il testo da te postato cosa evidenzia/ rimarca/ mette in risalto ??


- 1 ) le Tentazioni / ovvero la "debolezza" dell' uomo, ovvero la sua irresistibile Attrazione per cose atte a soddisfare il suo "egotismo" _ la sua (illusoria) vanita', il considerare solo il mondo fenomenico !

- 2 ) il Deserto / rappresenta lo stato mentale, la sua "attuale" interiorita' priva di una "guida" - e dunque colui che vaga in modo incerto ! Il deserto è dunque lo stato di smarrimento /disorientamento.. non sapendo dove andare, quale "giusta" direzione dover percorrere...

- 3 ) il Pane / Esso rappresenta la "guida" (tradotto: cibo spirituale) necessario per la Comprensione - per la Crescita.. alfine di Elevarsi ad un livello superiore, gradino dopo gradino..
I credenti nel recitare il Padre nostro / dacci il ns. Quotidiano / trattasi dell' illuminazione "quotidiana" / continua - Non di certo quello del fornaio (materiale) - Quindi la guida del Sapiente
che illumina in modo continuo il percorso del devoto...

Orbene la "Tentazione" è quella di "fare il pane da sè" (!) / a significare: seguire le Proprie idee, la propria volonta', soddisfare il proprio Ego.

- 4 ) il Diavolo / ovviamente da NON intenderlo in modo antropomorfo ! E' una figura simbolica.. sintesi dell' Incomprensione.
Lo si deve intendere dunque come l' oppositore, il calunniatore , colui che semina discordia , la maldicenza, che fa generare il sospetto e/o genera la malefica pulce nell' orecchio..ecc.eccc..
(come nel Libro di Giobbe..)-

Orbene quale dunque il Senso di questa metafora del deserto e delle tentazioni?
Secondo gli "specialisti": Senza Tentazioni NON vi è Trasmutazione ! Il devoto - per elevarsi - deve essere "trasformato" -

Dalla situazione del "deserto" ove non vi è alcun Riferimento" - la guida permette di indicargli la giusta direzione. Il famoso "Satan" rappresenta la "Staticita'" - ovvero il voler rimanere Senza guida, vagare e vagare senza meta - perchè tutto intento a perseguire (inutilmente) gli illusori Miraggi (tipici fenomeni di quel luogo).

------------------------------

E ancora... cosa vorrebbe mai significare quel: .. e il Satan si allontano' dal Rabbi per RI-tornare al "Tempo fissato" (Lc. 4.13 ) ??

Che le Tentazioni inseguono / sono perduranti, continue, seppur ripetute in "altre" forme !

Da qui quel Lc. 22.40: l' esortazione agli "Addormentati" (tradotto: i sempre fragili) discepoli di pregare (nel suo significato autentico) per non cadere in Tentazione / per non cadere nel trappolone appagante dei sensi)

- piu' "incisivo" e perentorio invece è il successivo (Lc.22.46):
Alzatevi (!) e pregate per non cadere in tentazione -

Per non scordare poi il gia' citato Padre nostro.. anche qui il sempre ripetitivo: Non indurci in Tentazione !! ...eccc...ecccc..


Ovvio dare affidamento (credere) ai passi della relativa metafora interessa solo il credente / e comunque è uno dei tanti modi di esporre la saggezza "comune" espressa in altri luoghi e in altri contesti - (esempio:
.
- la metafora di Mara (il tentatore) nel buddismo -
- Zoroastro insidiato da Ahrim (al pari del Satan biblico) gli offre il "Mondo" _ ma inutilmente !

e via di questo passo...eccc...ecccc....ecccc....
Sthula Sthula 12/07/2018 ore 23.42.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@ruccutiello scrive:
Sono veramente scettico sulle possibilità di 'dimostrare' la sua esistenza, senza passare attraverso l'accettazione dogmatica di alcuni 'assiomi' religiosi.

Assolutamente razionale. La mente umana non è di origine meccanica, come per esempio quella degli animali, quindi l'uomo si pone delle domande perché la sua mente è in grado di concepirli. Quindi se la mente dell'uomo non è di tipo meccanica, allora ci deve essere qualcosa di più del semplice Universo meccanico. Se l'Universo non è stato l'origine della creazione della mente umana, allora ci deve essere stato qualcuno molto simile alla mente umana (ma superiore ad essa, dato che qualcosa di inferiore non può creare nulla di superiore) che l'abbia concepita a sua immagine. Ora che questo qualcuno gli si dia un nome anziché un altro, non è questo il problema, però la mente umana di un credente come di un non credente è in grado di capire questa spiegazione. Egli l'accetta, ma subito dopo la rifiuta
Vocemente Vocemente 13/07/2018 ore 11.08.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@ludwigB scrive:
Ordunque il testo da te postato cosa evidenzia/ rimarca/ mette in risalto ??


ludwig quello che tu dici non fa assolutamente una grinza, è assolutamente perfetto ed è una predica perfetta...non ci piove su questo; ci sono grandissimi insegnamenti in ogni parabola e in ogni racconto tratto dal vangelo;
niente da dire su questo...ma oltre all'insegnamento del credente c'è anche quello che Gesù ci vuole dire, il racconto di quello che è successo...volere vedere solo la simbologia dei vangeli che indubbiamente c'è, ci impedisce di vederne anche il messaggio...la meraviglia del vangelo e di tutta la bibbia è che si può leggere in entrambi i modi...io avendo avuto a che fare con il mondo delle "tenebre" do un corpo a quello che viene chiamato Diavolo, do una identità ben precisa...e questo brano raccontato nel vangelo lo vedo anche dal punto di vista razionale.
Gesù ha affrontato il Deserto subito dopo essere stato battezzato, subito dopo aver sentito la voce dal cielo che diceva "questi è il mio amato figlio" e nel deserto la prima cosa che ha fatto satana è stata quella di mettere in dubbio il suo essere figlio "se tu sei davvero il figlio di Dio" (e ha tolto la parola Amato) la prima cosa che fa SATANA è quella di mettere in dubbio ciò che Dio dice che noi siamo. lo ha fatto con Gesù e lo farà anche con noi...gli insegnamenti sono tanti.
ruccutiello ruccutiello 13/07/2018 ore 11.08.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Sthula scrive:
La mente umana non è di origine meccanica, come per esempio quella degli animali, quindi l'uomo si pone delle domande perché la sua mente è in grado di concepirli. Quindi se la mente dell'uomo non è di tipo meccanica, allora ci deve essere qualcosa di più del semplice Universo meccanico. Se l'Universo non è stato l'origine della creazione della mente umana, allora ci deve essere stato qualcuno molto simile alla mente umana (ma superiore ad essa, dato che qualcosa di inferiore non può creare nulla di superiore) che l'abbia concepita a sua immagine. Ora che questo qualcuno gli si dia un nome anziché un altro, non è questo il problema, però la mente umana di un credente come di un non credente è in grado di capire questa spiegazione. Egli l'accetta, ma subito dopo la rifiuta


Parto dalla tua considerazione 'dato che qualcosa di inferiore non può creare nulla di superiore' che a mio avviso è completamente falsa.
Tutti sappiamo, possiamo constatare, che è esattamente l'inverso!!! Il mattone, da solo, non è una casa, eppure la forma. Un dito, da solo, ha poche possibilità di azione, ma in una mano, le cose cambiano.
E così via, le unità elementari si combinano e 'creano' , formano, qualcosa di molto più complesso, quindi è molto più probabile che tante menti, messe insieme, creano 'Dio' che non l'opposto (volendo, anche provocatoriamente e 'liberamente', buttarla lì come mi è venuta, certo).

Ci sono altri passaggi che butti là, come veri, quando potrebbero non esserlo:
- l'Universo non è stato l'origine della creazione della mente umana
- concepita a sua immagine
- La mente umana non è di origine meccanica, come per esempio quella degli animali
- ci deve essere stato qualcuno molto simile alla mente umana (ma superiore ad essa)

Dubitarne è 'aprire' la mente, piuttosto che chiuderla, accettando le tue tesi.

Vocemente Vocemente 13/07/2018 ore 11.44.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@KitCarson1971 scrive:
Ovvero quando si crede ciecamente. Oltre - tutto


credere ciecamente, oltre tutto è FEDE...la bibbia dice che "senza fede è impossibile piacere a Dio" la fede è proprio questa: credere nonostante tutto, Credere nonostante la nostra razionalità…io non sono nato credente, io sono diventato credente a 36 anni, quando ho avuto un vero e proprio FRONTALE con Dio…che ha sconvolto la mia vita…a quel punto quando dentro di me c’era la certezza di Dio io ho dovuto fare delle scelte…fidarmi oppure no…e ho scelto di fidarmi, ma fidarsi vuole dire camminare senza il terreno sotto i piedi, fidarsi vuol dire buttarsi tra le braccia di papà senza sapere se poi papà effettivamente ti prenderà al volo, fidarsi vuol dire camminare sulle acque per FEDE…ogni cosa che fa il vero CREDENTE è assolutamente IRRAZIONALE…io ho preso la DECISIONE di CREDERE in DIO e nella sua parola. l’ ho presa quando tutto intorno a me diceva E’ UNA FAVOLA, sono scemate, è un libro di fantasia…tutto intorno a me, anche io stesso, dicevo questo…ma c’era una forza dentro di me…che ad un certo punto mi ha spinto a DECIDERE di credere…credere ad un uomo che è finito sulla croce e poi è risorto: è una cosa irrazionale…e Dio ci chiede di CREDERE all’IRRAZINALITA’ a qualcosa che va presa per FEDE e non scientificamente…posso dirti che DIO si è fatto sentire nella mia vita…sono 7 anni che CREDO…e questi sette anni sono talmente diversi dai precedenti 36 anni che sembrano proprio due vite di due persone differenti…i sapori i suoni i gusti…poi la parola che tu hai usato “CREDERE CIECAMENTE” mi rievoca proprio la prima volta che io ho sentito la voce di DIO (perché DIO parla ancora oggi in vari modi e uno di questi è una voce UDIBILE o una voce INTERIORE) in questo caso non so se la voce che ho sentito era UDIBILE o interiore ma ero sveglio e ho sentito chiaramente “DEVI CREDERE CIECAMENTE ALLE PAROLE DI GESU’”…era un mese che io stavo lottando contro la razionalità e questo mi ha devastato. Questo mi ha atterrito e solo dopo ho scoperto quali erano queste parole di Gesù, e il vangelo di giovanni mi ha aperto la mente…”in principio era la PAROLA, la parola era presso Dio e la parola era DIO…e la parola si è fatta carne ed ha abitato tra di noi” Gesù è la parola…devi credere ciecamente alle parole di Gesù, equivale a mettere fede nella parola di Dio, dall’inizio e la fine e la mia vita è una totale conseguenza di quello che ho ricevuto
Sthula Sthula 13/07/2018 ore 14.09.13 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@ruccutiello scrive:
Dubitarne è 'aprire' la mente, piuttosto che chiuderla, accettando le tue tesi.

E' esattamente quello che sto facendo anche io nei confronti di quello che mi sembrano teoria senza un nesso logico, appunto parlando di logica e questo di se è già molto eloquente. Quindi non pretendo la sudditanza mentale ma nemmeno l'accetto. Semplicemente si discute.
Gli esempi che tu porti riguardano l'aggregazione di più elementi che alla fine portano a creare un altro elemento più complesso. Questo senza dubbio è vero, anche se non è la costante e soprattutto hai evitato di dire che i mattoni non si assemblano da soli, ma c'è bisogno di un aiuto essenziale da parte dell'uomo. Come anche in sistemi più complessi, certi sistemi complessi come tutti sanno, si sono sviluppati in migliaia o milioni di anni e quello che oggi vediamo intorno a noi o in noi stessi, è il frutto di molti fattori evolutivi, non escluso l'intervento superiore, altrimenti oggi anche le piante e i sassi si sarebbero trasformati in ominidi. Tu dici che l'assemblaggio di più menti possa dare inizio ad una divinità. Ma il problema che ho posto io è l'inizio, non tanto la fine. Che le menti tutte insieme formino una supermente, per me è già scontato, noi facciamo parte di una matrice di una supermente che ci racchiude ma che al contempo non possiamo palesare per ovvi motivi di differenze cosmiche. La mente cosmica è il nostro corpo virtuale, ma è essa che al contempo ci forma e ci sviluppa come noi formiamo e la sviluppiamo ulteriormente. E' proprio per questo che ognuno di noi è importante, perché in un modo o nell'altro, collabora a questi progetti. Se l'uomo coscientemente vuole far parte di questo sistema, allora egli prosegue di livello. Se invece non accetta questo grande progetto e preferisce morire, allora niente di lui che era individuale prosegue, ma viene incorporato secondo il concetto Buddhista.
Ma al di la di tutto questo sistema, esiste una matrice in grado di generare questi sottosistemi di cui facciamo parte. L'evoluzione dell'uomo non è a caso, come non è a caso il nostro DNA e l'assemblaggio cellulare. I sistemi non si creano da soli, essi hanno bisogno di un progettista. Poi senz'altro, combinandosi insieme danno luogo a qualcosa di più complesso
ruccutiello ruccutiello 14/07/2018 ore 10.30.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Sthula scrive:
noi facciamo parte di una matrice di una supermente che ci racchiude ma che al contempo non possiamo palesare per ovvi motivi di differenze cosmiche


Ripeto che dai, per scontate, definizioni che per me potrebbero non essere così tanto 'ovvie'.

Questo il 'rumore di fondo' che ritrovo nei tuoi post e che viziano alcuni spunti che, di per sé, sarebbero pregevoli. Discussioni comunque stimolanti, te ne do atto! :ok
Sthula Sthula 14/07/2018 ore 11.22.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@ruccutiello scrive:
Ripeto che dai, per scontate, definizioni che per me potrebbero non essere così tanto 'ovvie'.Questo il 'rumore di fondo' che ritrovo nei tuoi post e che viziano alcuni spunti che, di per sé, sarebbero pregevoli. Discussioni comunque stimolanti, te ne do atto!

Questo è vero, do per scontato diverse cose che non tutti condividono, ma il dialogo è basato anche su idee diverse o contrapposte. Sarebbe meglio parlare la "stessa lingua" ma sembra che ognuno abbia la sua, o forse meno male. Sicuramente non sono perfetto e quindi commetto come tutti, errori di valutazione, forse ampliando troppo gli argomenti, però questo fa parte del mio carattere. Dovrei limitare la risposta, ma non è tanto semplice.
Filodeon Filodeon 07/08/2018 ore 18.37.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Vocemente scrive:
...è furbo, molto furbo e molto scaltro…è intelligente e nella sua intelligenza la da a bere a molte persone fancendogli credere che lui stesso sia una favoletta, perché se pensi che il nemico non esiste non lo combatti...

Un argomento PARALOGISTICO a cui solitamente si ricorre per giustificare la presenza dell'ENTITÀ DIABOLICA e cioè che la più grossa mistificazione a cui ricorre per ingannare i mortali sia proprio quella di far loro credere che non esiste, potrebbe o no esser bilanciata da una uguale e contraria affermazione che all'incontrario intende provare invece l'inesisstenza del'ENTITÀ CELESTIALE ricorrrendo allo stesso SPECULARE mistificante PARALOGISMO vale a dire che il più grosso inganno a cui quest'ultima ricorre nei confronti dei mortali sia quello di convincerli invece della sua esistenza ? E poi come la mettiamo col cambiamento di rotta delle affermazioni del catechismo cattolico riguardo agli ESCATOLOGICI NOVISSIMI in cui si afferma che Dio gratifica eternamente i buoni e castiga eternamente i cattivi, quando in barba a questi dogmi riguardanti il premio o la pena eterna contenuti tra l'altro in alcune formule di preghiere del "credo", che molti cattolici recitano quotidianamente, ora improvvisamente Dio è diventato misericordiosissimo e se poteva sembrare, come sta scritto, che respinge i cattivi destinandoli alla dannazione eterna, da qualche tempo a questa parte dai pulpiti si va pontificando che sono loro invece che, con grande suo rammarico, scelgono la dannazione eterna... io trovo che non si tratta semplicemente di una interpretazione più consona, ma un ulteriore giustificatorio paralogismo e i PARALOGISMI metafore parabole analogie portano inevitabilmente alle APOFATICHE APORIE come i paralogismi che conducono alla condanna della pratica abortiva che viceversa potrebbe essere interpRetata come pratica meritoria, almeno dal punto di vista delle anime che tali embrioni rivestono, le quali dovrebbero essere grate a chi le ha direttamente fatte andare in paradiso senza i rischi di andare all'inferno se fossero state lasciate nascere e vivere abbandonate al loro destino in questa valle di lacrime : e questa è una conseguenza per aver abolito il paragrafo del catechismo cattolico in cui si parlava del limbo, una specie di luogo metafisico dove tali anime non avrebbero potuto vivere beate nella felicità eterna, private, come controfattualmente si ipotizzava, del godimento eterno della visione divina...
ruccutiello ruccutiello 07/08/2018 ore 19.26.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Filodeon scrive:
ora improvvisamente Dio è diventato misericordiosissimo e se poteva sembrare, come sta scritto, che respinge i cattivi destinandoli alla dannazione eterna, in realrtà sono loro che, con grande suo rammarico scelgono la dannazione eterna... io trovo che non si tratta semplicemente di una interpretazione più consona, ma un ulteriore giustificatorio paralogismo e i paralogismi metafore parabole analogie portano inevitabilmente alle apofatiche aporie come i paralogismi che conducono alla condanna della pratica abortiva che viceversa potrebbe essere interpetata come pratica meritoria, almeno dal punto di vista delle anime che tali embrioni rivestono, le quali dovrebbero essere grate a chi le ha direttamente fatte andare in paradiso senza i rischi di andare all'inferno se fossero state lasciate nascere e vivere in questa valle di lacrime e questa è una conseguenza per aver abolito il paragrafo del catechismo cattolico in cui si parlava del limbo, una specie di luogo metafisico dove tali anime non avrebbero potuto vivere beate nella felicità eterna, private, come controfattualmente si ipotizzava, del godimento eterno della visione divina...


Ecco, questo può ben essere un punto di vista del 'non credente' ma critico, piuttosto che acritico.

Se, 'paralogisticamente' si opponessero, finemente e non grossolanamente, le 'ragioni' dei non credenti, ci sarebbero miliardi di punti di vista, più o meno 'oggettivi' e tangibili, in numero enormemente superiore a quelli opposti dai teologi.
Questo squilibrio non avviene perché non c'è grande interesse a diventare 'teologi del non credere', permettetemi il neologismo, diversamente dai religiosi che si arroccano nelle loro 'fortezze' filosofiche, perché dalla loro tenuta ne va del loro esistere (come religiosi).

Dovremmo (religiosi e non) trovare le argomentazioni per dibattere in maniera più 'aperta'. Oggi, sembrano 'muro contro muro' tanti confronti.

Ma, ripeto, chi è il sordo?
Vocemente Vocemente 08/08/2018 ore 10.19.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Filodeon scrive:
il paragrafo del catechismo cattolico in cui si parlava del limbo

caro, tu stai parlando della dottrina cattolica...io sto cercando di dire invece ciò che dice la Bibbia...la bibbia non parla di dogmi e cose di questo tipo...la Bibbia presenta un Dio misericordioso che si è manifestato agli uomini attraverso Cristo, ma parla anche di un Dio che odia il peccato e punisce per il peccato; Cristo ha fatto in modo che la punizione divina ricadesse su Cristo e non sull'uomo, Cristo (che è Dio) ha preso su di se lo sbaglio dell'uomo...l'uomo quindi a questo punto non va più in "paradiso" per merito, ma va in paradiso per "grazia" ricevendo il dono che Dio ha fatto all'uomo :Cristo! "non per opere affinchè nessuno se ne vanti" ...satana in tutto questo ha stravolto il messaggio di Cristo che di per se è assolutamente ANTI-RELIGIOSO: "non devo meritarmi il paradiso, il paradiso è un dono che Dio mi ha fatto"...e lo ha trasformato nuovamente in RELIGIONE: "devo fare qualcosa per meritarmi il paradiso"...tutto quello che hai scritto tu è RELIGIONE.
Filodeon Filodeon 08/08/2018 ore 11.54.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Vocemente scrive:
il messaggio di Cristo che di per se è assolutamente ANTI-RELIGIOSO: "non devo meritarmi il paradiso, il paradiso è un dono che Dio mi ha fatto"...e lo ha trasformato nuovamente in RELIGIONE: "devo fare qualcosa per meritarmi il paradiso"...tutto quello che hai scritto tu è RELIGIONE.

Quando studiavo geografia ero rimasto impressionato dalle leggi strutturaliste inerenti le razze le religioni e le lingue e gli imperialismi politico-economici di cui razza lingua e religione sono semplicemnete sovrastrutture.
La religione cattolica era durante il periodo che si può ravvisare cronologicamente col medioevo era in realtà un vero e propriio imperialismo politico-economico e a questo riguardo Lutero si è rivelato un vero diavolo satanico se per divolo si intende "colui che DIVIDE" e per satana "colui che OSTACOLA".
Non per niente si è messo a fare quello che prima si finiva abrusiati dalla Santa inquisizione che riteneva il grado sommo dell'eresia mettersi a leggere la bibbia senza la presenza di un prete a tal fine espressamente autorizzato (consacrato) e "studiato" di latino, l'unica lingua in cui era possibile tradurre la bibbia della coinè greca, figurarsi mettersi a tradurla in tedesco, che era considerato, anzi interpretato un gesto di ribellione : " questo quà, Adamo redivivo, torna a ripetere il suo atto di superbia e di disubbedienza decidendo lui di quali frutti del sapere cibarsi dal libro della bibbia che solo i sacerdoti a ciò preposti hanno competenza nonchè autorizzazione di discernimento circa la loro commmestibilità velenosità farmacosità pericolosità,OSTACOLANDO così la Chiesa nella sua imperialistica missione universale ma soprattutto, novello Lucifero, è venuto a DIVIDERE, FRANTUMARE l'unica vera religione di cui la Chiesa si ritiene l'unica depositaria in una miriade di sottospecie di religioni ciascuna con la sua lingua o peggio il suo dialetto, mala tempora currunt... " .
L'odierna rivalutazione di Lutero e di Galileo non è forse sintomo positivo della guarigione in atto del delirio di onnipotenza e mania di grandezza che finora la ha fatta rivelare, dal medioevo in avanti il vero anticristo di cui parlano i segreti di Lourdes di Fatima di Garabandal di Medjugorie....?
Vocemente Vocemente 08/08/2018 ore 12.15.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Filodeon scrive:
L'odierna rivalutazione di Lutero e di Galileo non è forse sintomo positivo della guarigione in atto del delirio di onnipotenza e mania di grandezza


io credo sempre nel fatto che Dio è sovrano e ha tutto sotto controllo, e prima o poi ci mette la pezza...e suscita uomini che aprono gli occhi sul mondo spirituale...il mondo sta tacendo un risveglio cristiano sproporzionato e quasi incontenibile...il mondo lo sta tacendo e non ne parla ma è iniziato ...piano piano sta iniziando anche in italia e sta iniziando da chi? dagli adolescenti...dai giovani, lo so bene perchè la mia MISSIONE è parlare di CRISTO ai giovani...e la risposta dei giovani è DISARMANTE...non c'è volta che non prego insieme a qualche ragazzo a cui ho appena parlato di Cristo, e spesso avviene tra le lacrime di questi ragazzi; sono i giovani che porteranno CRISTO ai genitori...sono i giovani che convertiranno i VECCHI...un tempo i giovani venivano trascinati nelle assemblee cristiane dai nonni o i genitori...ora è il contrario; Dio nella sua sovranità sta cambiando le cose...l'anti Cristo c'è e l'anti Cristo non è l'anti Gesù...perchè Gesù viene accettato...ma è Gesù CRISTO che non viene accettato...e Cristo significa "UNTO" significa POTENZA di Dio; la maggior parte delle RELGIONI Cristiane predica GESU' ma non predica CRISTO... non predica lo Spirito Santo che è il vero motore di questo risveglio;...satana sta accecando le menti delle persone facendogli credere da una parte che tutto il soprannaturale che vedono venga da DIO, e quindi basta vedere qualcosa di soprannaturale la ricevi come venuta da Dio; dall'altra parte invece fa venire paura del soprannaturale e quindi ogni soprannaturale viene da satana...buttando via il neonato insieme all'acqua sporca;..il Cristiano maturo deve saper DISCERNERE il soprannaturale e la Bibbia dice come farlo, la Bibbia è il BINARIO del soprannaturale perchè Dio non farà mai qualcosa o non dirà mai qualcosa contrario alla sua parola, al messaggio globale della sua parola. e in questi i vari messaggi delle varie madonne che appaiono vanno in binari molto opposti a ciò che dice la scrittura.
uomo.unico uomo.unico 10/08/2018 ore 20.52.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Vocemente scrive:

Salve "Vocemente" piacere di conoscerti in questi tuoi interventi , ho letto tutti i commenti e concordo appieno ( o quasi salvo dove darò la mia opinione..) su quello che scrivi .
Devi sapere che anche io sono un Cristiano e se non avessi avuto la convinzione e soprattutto la Fede
non avrei fatto il percorso che il destino mi aveva riservato nel 1997 a 41 anni sono entrato nel servizio dell'' associazione "insieme con Gesù" di Piccoli e se non avessi avuto FEDE non avrei potuto fare quello che in breve mi ha dato opportunità di conoscere "un altro mondo" quello che non si vede , quello nascosto, quello spirituale infatti ho fatto l'assistente all'esorcista per cinque anni e ho visto di tutto. ora per mancanza di tempo sintetizzo il tuo scritto e aggiungo sotto le mie opinioni ove non concordo con te
------------------------

Gesù stesso afferma che Satana è il principe di questo mondo, tutto ciò che vediamo è in mano sua perché l’uomo ha donato tutto in mano di satana senza saperlo; quando l’uomo commette peccato entra in un territorio che appartiene a satana e quando qualcuno entra in un territorio di un altro il proprietario del terreno fa pagare l’occupazione del suolo che è di suo proprietà…il mondo sta vivendo in proprietà di Satana e satana detiene il controllo dell’uomo…;

risp.: ESATTO!

ma satana non è onnisciente e non è onnipresente,

risp.: direi anzi che è onnipresente... NON come L'ALtissimo di certo...

il mondo demoniaco è strutturato e piramidale, il primo è satana, poi ci sono i principati (che governano su intere nazioni) le potestà (che governano su città e province) e i demoni che influenzano il singolo uomo.

Dicevo che ci sono cose che Satana non può fare; non è ONNISCIENTE, non è ONNIPRESENTE (Satana in persona ha un corpo e può essere in un posto solo per volta), non può leggerti nel pensiero e anche lui è sottomesso al libero ARBITRIO e quindi anche in caso di possessioni non può fare nulla se il posseduto non vuole.

risp.: errato secondo me Satana :-w NON HA un corpo e può essere in più corpi POSSEDUTI attraverso un corpo Posseduto potrebbe leggerti nei pensieri se stai toccando il corpo del posseduto e in quei momenti non si deve guardare negli occhi perchè sarebbe come sfidarlo e, in quei momenti puoi solo affidare le tue azioni e pensieri a Gesù. Per quanto riguarda il posseduto se è già posseduto non può decidere nulla per sua scelta altrimenti l'esorcista non servirebbe è LUI che nella parola di Gesù libera dal Maligno

... consideriamo che satana e i demoni sono in vita da centinaia di migliaia di anni, hanno vissuto tutte le ere, conoscono la storia, la scienza, la filosofia, la religione e hanno vissuto tutto in prima persona, …Satana Trema al nome di Gesù…io ho avuto la BENEDIZIONE di aver partecipato attivamente ad un esorcismo…e ho potuto vedere come i demoni tremano al solo sentire nominare GESU’ CRISTO…l’uomo ha solo un’arma a disposizione contro il mondo delle tenebre e quell’arma è INVOCARE IL NOME DI GESU’ CRISTO.


risp. Difatti spesso i posseduti hanno parlato più di una lingua compreso l'aramaico oltre che hanno
una forza fisica incredibile anche se sono esili ragazze.. una esperienza indimenticabile.
poi aggiungo che spesso si sono presentati casi di Vessazione, persone colpite da malefici o fatture o altre cose fuori del comune. comunque io non entro spesso stò lavorando per abbattere delle barriere e credo che anche tu VOCEMENTE come me vuoi un MONDO MIGLIORE. che DIO ti benenedica anche per chi Non crede. un abbraccio Angelo

:angel
19907945
@Vocemente scrive: Salve "Vocemente" piacere di conoscerti in questi tuoi interventi , ho letto tutti i commenti e concordo...
Risposta
10/08/2018 20.52.49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Vocemente Vocemente 13/08/2018 ore 10.05.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@uomo.unico scrive:
che DIO ti benenedica

grazie per la benedizione e che il Signore benedica anche te, un abbraccio.
prosumer prosumer 13/08/2018 ore 19.53.05 Ultimi messaggi
segnala

SerenoRE: IL DIAVOLO

Non ho letto nel dettaglio tutte le risposte, quindi mi scuso nel caso dovessi ripetermi.
Con molta serenità mi permetto di osservare che la premessa iniziale è tutta sbagliata sul piano teologico.
Si dice che il diavolo è un altro dio, altrettanto potente come Dio. Ciò è sbagliato poiché considerando Satana una "creatura", quindi qualcosa di creato, è chiaro che ha dei limiti. Non a caso l'arcangelo lucifero ha perso la battaglia, è stato precipitato e ora si limita a tentare gli uomini, visto che con Dio (ergo con Gesù) non ci è riuscito.
Il diavolo si infiltra ... è tecnicamente possibile, ma non sempre è così. La tendenza a demonizzare il male nel mondo c'è, ma non sempre questi è conseguenza diretta del diavolo. Anzi, secondo me, lucifero è rimasto disoccupato, lo abbiamo soppiantato noi con le nostre libere cattive azioni, condizionate, ma non necessariamente ispirate da lucifero. Troppo facile dare la colpa agli altri!
Infine, chi perseguita non è credente, ma si illude di esserlo. Nessuna sana teologia, neanche quella basata sul Corano, giustifica le persecuzioni. Purtroppo, però, gli uomini, come al solito, abusano della loro libertà.
gymlore gymlore 18/08/2018 ore 14.02.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@voldben : lo fanno per inculcare la paura dell'ignoto e offrire la loro come unica religione valida....controllo mentale ben riuscito
19912438
@voldben : lo fanno per inculcare la paura dell'ignoto e offrire la loro come unica religione valida....controllo mentale ben...
Risposta
18/08/2018 14.02.57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.