Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Vocemente Vocemente 09/07/2018 ore 12.12.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@ruccutiello : per fede del piccolo fanciullo intendo "tu lo dici, io lo credo" e questo avviene! io sto vivendo il Cristianesimo ma per quello che è realmente...che è SPIRITUALE...e un conto è vivere il Cristianesimo della domenica in chiesa...un conto è vivere il Cristianesimo che predicava Cristo "chi crede in me farà opere maggiori di quelle che faccio io" ...ecco io sto vivendo questo tipo di Cristianesimo...meno in chiesa più in strada...ma non in strada a fare buonismo...in strada per vedere vite cambiate...e stiamo vedendo la potenza di Dio in azione; io non sono un teologo, sono anche abbastanza ignorante ed è forse per questo che Dio in me ha trovato pochi ostacoli...ma io mi fido della parola di Dio...e sto agendo in base a quella parola...nessuno può venirmi a dire che quello che vivo è fantasia, perchè lo sto vivendo sulla mia pelle; una persona che conosco, profondamente atea, perchè troppo colta per dire che esiste un Dio, una persona laureata in ingegneria e "tutta scienza" qualche tempo fa c'è stato un problema con un loro familiare e io ho portato quello che potevo portare e ho portato fede...questo familiare dice di essere uscito da questa condizione grazie Gesù Cristo; questo conoscente ateo comunque non credeva in questo, pensava fosse suggestione; qualche tempo dopo questo mi conoscente ha bisogno di aiuto, e viene da me per chiedere aiuto, io do quello che avevo dato al suo familiare...e ora questo ateo è un EX ateo...ma per ESPERIENZA PERSONALE...Dio non vuole le persone in chiesa alla domenica, Dio vuole che ognuno faccia una esperienza personale con LUI...e dopo che fai una esperienza personale con DIO nessuno potrà mai convincerti del contrario, no ci sarà nessun scienziato, nessun teologo nessuno che possa venirti a dire che non è vero quello che hai vissuto; ma il fatto che io ho vissuto qualcosa che tu non hai vissuto non significa che quello che ho vissuto io non esista, semplicemente tu non ci credi perchè non lo hai vissuto; PROVA e VEDRAI...non in chiesa, non in processine, non in luoghi di culto...PROVA IN CAMERA tua...DIO è VERO, GESU' è vero...ed è li con una mano tesa verso di te...un certo PASCAL ha fatto una formula matematica dicendo "se Dio non esiste, nel credere in lui al limite non ci perdi niente; ma se Dio esiste e non credi in LUI perdi tutto" anche matematicamente, razionalmente, c'è solo da perderci nel non credere in DIO.
ruccutiello ruccutiello 09/07/2018 ore 18.41.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Vocemente scrive:
il fatto che io ho vissuto qualcosa che tu non hai vissuto non significa che quello che ho vissuto io non esista, semplicemente tu non ci credi perchè non lo hai vissuto; PROVA e VEDRAI...


Se esistesse, come concludi, la matematica certezza o la matematica 'convenienza' nel credere in Dio, il problema non esisterebbe nemmeno, ed invece esiste.
L'esistenza di Dio non è affatto dimostrabile, in nessun campo.

Ciononostante tengo a precisare che rispetterei la religiosità anche se si trattasse di mera 'tradizione', e comunque, laddove essa significhi etica morale, è anche largamente e pubblicamente approvabile una indole, una inclinazione religiosa. Se dunque a te è stato detto credi, ed hai creduto, nessun problema, se hai voluto credere partendo da riflessioni tue, nessun problema, ma non provare a dimostrare che si 'deve' credere perché non ci sono i termini.

Ho vissuto momenti di disperazione, cupa disperazione, in cui la presenza di una entità sarebbe stata assolutamente apprezzata, ma non è arrivato nessuno, né reale né immateriale. Quei momenti hanno cambiato i colori, i sapori, il senso della mia vita, che oggi non vuole negare alcunché, quanto piuttosto essere fattiva, pragmatica, concreta piuttosto che pindarica e astratta.

A me ciò che raccontano i religiosi, sembrano storielle per bambini. Tutto qui, e lo accetto così come lo dico, in maniera semplice.

Vocemente Vocemente 10/07/2018 ore 17.17.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@ruccutiello scrive:
A me ciò che raccontano i religiosi, sembrano storielle per bambini. Tutto qui, e lo accetto così come lo dico, in maniera semplice


certo vedo che lo dici in maniera semplice...mi dispiace che hai passato i momenti che hai detto sopra, hai reso bene l'idea in quello che hai scritto, dal canto mio è vero che io non posso avere le risposte a tutto...ma ti assicuro che quel Dio che dicono esistere...esiste davvero; io ho 43 anni non sono un bambino...e non sono cresciuto neanche in un contesto religioso da lavaggio del cervello, anzi ho dovuto lasciare la tradizione religiosa in cui sono cresciuto, quindi diciamo che ad un certo punto qualcosa di grande è avvenuto nella mia vita che mi ha fatto prendere una posizione spirituale ferma...perchè dopo che si è consapevoli dell'esistenza di Dio, e dopo che si è consapevoli che questo Dio ha mandato Cristo per me; come potevo decidere di ignorare tutto questo? la bibbia dice che "il mio popolo perisce per mancanza di conoscenza" e in italia nonostante ce la vantiamo da paese religioso, si conosce molto molto poco della scrittura...e il Cristianesimo che viviamo non è nient'altro che idolatria e culto ai demoni (parola forte ma spiritualmente è questo che si vive in italia) dove Dio non è preso neanche in considerazione e dove vengono innalzate preghiere vane e inutili a pezzi di marmo o di legno o d'oro...o si pregano persone che non hanno il potere di far cadere una foglia dall'albero...in italia purtroppo c'è il compromesso spirituale e la conseguenza è che raramente DIO entra in tutto questo..."il mio popolo perisce per mancanza di conoscenza"...il mondo è Anti-Cristo...! non è anti Gesù ma è antiCristo...che la cosa è molto sottile...tutte le religioni riconoscono Gesù (o quasi tutte) chi come un profeta, chi come un grande rivoluzionario, alcune come il figlio di Dio...ma Gesù non è solo quello, Gesù è CRISTO (l'unnto di Dio) colui che ha l'unzione divina, colui che porta la divinità sulla terra; la bibbia che lo Spirito dell'antiCristo già ora è nel mondo...ed è vero, anche tra i Cristiani c'è questo Spirito...la bibbia dice che il mondo in cui viviamo è una guerra spirituale, e questa guerra non è contro carne e sangue (quindi contro gli uomini) ma è una guerra spirituale e purtroppo, chi non conosce questo è in balia degli eventi...è sballottato qua e la da ogni vento di dottrina, e il nemico delle nostre anime può fare della nostra vita ciò che vuole. io non ho risposte a tutto, ci sono tragedie troppo grandi per dare delle risposte ma io posso assicurarti che ho ben chiaro chi sia in nemico dell'uomo e il nemico è colui che da il NOME a questo DIBATTITO. UN ABBRACCIO
19874951
@ruccutiello scrive: A me ciò che raccontano i religiosi, sembrano storielle per bambini. Tutto qui, e lo accetto così come lo...
Risposta
10/07/2018 17.17.56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
TypeONeg 10/07/2018 ore 23.19.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

"Satan" significa solo "avversario".
Lucifero è Venere, che in cielo compare poco prima del sole, ed è molto luminoso. Non si riferisce al diavolo, ma a un regnante.
"Daimon" è il lato irrazionale oppure una forma di intuizione. Qualcosa di psichico.
I vari "Bel" nella bibbia sono nomignoli di regnanti. Belzebub - signore delle mosche - signore poco importante.

Bel, come Baal a cartagine, sta per "dio". O più realisticamente per governante. Come "El" per il popolo narrante della bibbia (che non è quello ebraico fino a tardi, Abramo non era ebreo, e gli ebrei non esistevano prima dell'Esodo).

Alcuni monoteismi parlano del diavolo, sì, ma non quello ebraico, nè quello cristiano, fino al medioevo.

Chiedete a qualunque ebreo chi o cosa sia il diavolo.

Il diavolo inteso in senso moderno è stato ricavato da fonti zoroastriane, e demonizzando i vecchi rivali del dio biblico. Zoroastro, sì, aveva un qualcosa di simile. Esiste anche nell'Islam, ma è un assorbimento posteriore di altre idee, per me. L'Islam si innesta sui monoteismi (si considera la terza rivelazione). Ha assorbito l'impronta dualistica dei primi cristianesimi, in alcune cose.

Buona ricerca, verificate le mie affermazioni, una per una, se può interessare.
Vocemente Vocemente 11/07/2018 ore 11.27.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@TypeONeg scrive:
Il diavolo inteso in senso moderno è stato ricavato da fonti zoroastriane, e demonizzando i vecchi rivali del dio biblico.


Il diavolo è il nostro accusatore, e nei vangeli se ne parla chiaramente esempio matteo 4
Allora Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo..... Di nuovo il diavolo lo trasportò sopra un monte altissimo e gli mostrò tutti i regni del mondo e la loro gloria, 9 e gli disse: «Io ti darò tutte queste cose se, prostrandoti a terra, mi adori». Allora Gesù gli disse: «Vattene Satana, poiché sta scritto: "Adora il Signore Dio tuo e servi a lui solo"». Allora il diavolo lo lasciò; ed ecco degli angeli gli si accostarono e lo servivano." da notare come il Diavolo propone di dare a Gesù tutti i regni della terra...perchè al momento è lui che li possiede. il Diavolo è il nostro accusatore e il nostro avversario Satan
19885258
@TypeONeg scrive: Il diavolo inteso in senso moderno è stato ricavato da fonti zoroastriane, e demonizzando i vecchi rivali del...
Risposta
11/07/2018 11.27.00
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
TypeONeg 11/07/2018 ore 20.09.16 Ultimi messaggi
KitCarson1971 KitCarson1971 11/07/2018 ore 21.59.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Vocemente scrive:
Il diavolo è il nostro accusatore, e nei vangeli se ne parla chiaramente esempio matteo 4
Allora Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo..... Di nuovo il diavolo lo trasportò sopra un monte altissimo e gli mostrò tutti i regni del mondo e la loro gloria, 9 e gli disse: «Io ti darò tutte queste cose se, prostrandoti a terra, mi adori». Allora Gesù gli disse: «Vattene Satana, poiché sta scritto: "Adora il Signore Dio tuo e servi a lui solo"». Allora il diavolo lo lasciò; ed ecco degli angeli gli si accostarono e lo servivano." da notare come il Diavolo propone di dare a Gesù tutti i regni della terra...perchè al momento è lui che li possiede. il Diavolo è il nostro accusatore e il nostro avversario Satan

Ovvero quando si crede ciecamente. Oltre - tutto. Matteo che lo testimonia era SICURAMENTE presente ai fatti... manca solo il filmino....E' questo un modo assurdo di proporre l'insegnamento cristico o, almeno, va benissimo per le anime candide.
Sthula Sthula 11/07/2018 ore 23.48.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@ruccutiello scrive:
L'esistenza di Dio non è affatto dimostrabile, in nessun campo.

Questa è una mezza verità. Dio (o almeno l'equivalente anche con altri nomi), è dimostrabile attraverso la mente umana razzionale e questo l'ho già spiegato qui dentro varie volte
ruccutiello ruccutiello 12/07/2018 ore 17.13.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Sthula scrive:
ruccutiello scrive: L'esistenza di Dio non è affatto dimostrabile, in nessun campo.

Sthula scrive: Questa è una mezza verità. Dio ...è dimostrabile attraverso la mente umana


Sono veramente scettico sulle possibilità di 'dimostrare' la sua esistenza, senza passare attraverso l'accettazione dogmatica di alcuni 'assiomi' religiosi.
ludwigB ludwigB 12/07/2018 ore 17.32.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: IL DIAVOLO

@Vocemente scrive: - - Allora Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo.....


Ma guarda che il testo / NON va preso cosi' alla lettera !

Qualsiasi Scritture (e non solo "sacra") va oltre la forma letterale _ poichè ha anche un senso "nascosto" (esoterico) mirante alla Conoscenza, alla Riflessione piu' profonda.. proprio perchè è presente quel "vero" significato" da scoprire (per chi è interessato..).

A tal proposito è come la metafora di non gettare le perle DAVANTI ai porci, perchè questi non esiterebbero a calpestarle. Allusione questa dell' autore (Matteo _ o chi per esso) al passo di Prov. (cap. 23): NON parlare agli orecchi di uno stolto - poichè questi "Disprezzera'" le parole sagge.

Ora (secondo alcuni.. e che comunque Non rappresenta l' assoluta verita') quel DAVANTI sta a significare il lato "esterno" della vita di un uomo / il suo lato Inferiore (!) della sua comprensione (tradotto: il lato dei Sensi, la parte della mente che è Attaccata alla terra _ come sono i suoi piedi.. proprio questi "calpestano" le Perle (tradotto: le parole del sapiente/del saggio) -
Ne consegue che la crescita Interiore non è possibile, non è ricevibile da quella parte della mente attaccata alla terra !


Inoltre è necessario tener presente che i testi del monoteismo giudaico-cristiano (Scritture e vangelo) molto pregnante è la simbologia !!

Ordunque il testo da te postato cosa evidenzia/ rimarca/ mette in risalto ??


- 1 ) le Tentazioni / ovvero la "debolezza" dell' uomo, ovvero la sua irresistibile Attrazione per cose atte a soddisfare il suo "egotismo" _ la sua (illusoria) vanita', il considerare solo il mondo fenomenico !

- 2 ) il Deserto / rappresenta lo stato mentale, la sua "attuale" interiorita' priva di una "guida" - e dunque colui che vaga in modo incerto ! Il deserto è dunque lo stato di smarrimento /disorientamento.. non sapendo dove andare, quale "giusta" direzione dover percorrere...

- 3 ) il Pane / Esso rappresenta la "guida" (tradotto: cibo spirituale) necessario per la Comprensione - per la Crescita.. alfine di Elevarsi ad un livello superiore, gradino dopo gradino..
I credenti nel recitare il Padre nostro / dacci il ns. Quotidiano / trattasi dell' illuminazione "quotidiana" / continua - Non di certo quello del fornaio (materiale) - Quindi la guida del Sapiente
che illumina in modo continuo il percorso del devoto...

Orbene la "Tentazione" è quella di "fare il pane da sè" (!) / a significare: seguire le Proprie idee, la propria volonta', soddisfare il proprio Ego.

- 4 ) il Diavolo / ovviamente da NON intenderlo in modo antropomorfo ! E' una figura simbolica.. sintesi dell' Incomprensione.
Lo si deve intendere dunque come l' oppositore, il calunniatore , colui che semina discordia , la maldicenza, che fa generare il sospetto e/o genera la malefica pulce nell' orecchio..ecc.eccc..
(come nel Libro di Giobbe..)-

Orbene quale dunque il Senso di questa metafora del deserto e delle tentazioni?
Secondo gli "specialisti": Senza Tentazioni NON vi è Trasmutazione ! Il devoto - per elevarsi - deve essere "trasformato" -

Dalla situazione del "deserto" ove non vi è alcun Riferimento" - la guida permette di indicargli la giusta direzione. Il famoso "Satan" rappresenta la "Staticita'" - ovvero il voler rimanere Senza guida, vagare e vagare senza meta - perchè tutto intento a perseguire (inutilmente) gli illusori Miraggi (tipici fenomeni di quel luogo).

------------------------------

E ancora... cosa vorrebbe mai significare quel: .. e il Satan si allontano' dal Rabbi per RI-tornare al "Tempo fissato" (Lc. 4.13 ) ??

Che le Tentazioni inseguono / sono perduranti, continue, seppur ripetute in "altre" forme !

Da qui quel Lc. 22.40: l' esortazione agli "Addormentati" (tradotto: i sempre fragili) discepoli di pregare (nel suo significato autentico) per non cadere in Tentazione / per non cadere nel trappolone appagante dei sensi)

- piu' "incisivo" e perentorio invece è il successivo (Lc.22.46):
Alzatevi (!) e pregate per non cadere in tentazione -

Per non scordare poi il gia' citato Padre nostro.. anche qui il sempre ripetitivo: Non indurci in Tentazione !! ...eccc...ecccc..


Ovvio dare affidamento (credere) ai passi della relativa metafora interessa solo il credente / e comunque è uno dei tanti modi di esporre la saggezza "comune" espressa in altri luoghi e in altri contesti - (esempio:
.
- la metafora di Mara (il tentatore) nel buddismo -
- Zoroastro insidiato da Ahrim (al pari del Satan biblico) gli offre il "Mondo" _ ma inutilmente !

e via di questo passo...eccc...ecccc....ecccc....

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.