Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Sthula 14/09/2018 ore 13.29.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Il Caso

Vari studiosi, credenti e non credenti si sono occupati di questo tema, ognuno adducendo le proprie motivazioni e/o convinzioni.

La mia semplice domanda è se una mente superiore (chimamiamola Dio, Supermente ecc.), può servirsi del caso, ed essere la natura e tutto ciò che è in essa, scambiata per puro caso. Mi spiego, se Dio esiste ed ha progettato tutto, può aver fatto iniziare un qualcosa che a tutti gli effetti, ad una mente inferiore, potrebbe dimostrarsi come eventualità scaturita dal caso.

In secondo luogo poi, ci si potrebbe chiedere perché Dio avrebbe progettato in questo modo l'Universo e l'uomo, ma questa è una domanda successiva e subordinata alla prima. Cosa ne pensate?
8564313
Vari studiosi, credenti e non credenti si sono occupati di questo tema, ognuno adducendo le proprie motivazioni e/o convinzioni....
Discussione
14/09/2018 13.29.53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
ruccutiello ruccutiello 14/09/2018 ore 21.31.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Caso

@Sthula scrive:
se Dio esiste ed ha progettato tutto, può aver fatto iniziare un qualcosa che a tutti gli effetti, ad una mente inferiore, potrebbe dimostrarsi come eventualità scaturita dal caso.


Se... (forse) ...potrebbe... (in ipotesi)

Ad una mente terra terra come la mia, il caso o le leggi sconosciute appaiono esattamente identiche: oscure.
Sthula 14/09/2018 ore 22.56.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Caso

@ruccutiello scrive:
Ad una mente terra terra come la mia, il caso o le leggi sconosciute appaiono esattamente identiche: oscure.

Per questo ci sono le rivelazioni, ma è chiaro che bisogna affidarsi, altrimenti l'oscurità rimane. E a quel punto tanto vale non pensarci più.
Fahta Fahta 15/09/2018 ore 05.15.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Caso

@Sthula scrive:
Per questo ci sono le rivelazioni, ma è chiaro che bisogna affidarsi, altrimenti l'oscurità rimane. E a quel punto tanto vale non pensarci più.


Insomma, picciotti, mettiamoci d'accordo!
Dio esiste Si o No?
Non è che ogni volta che si 'ragiona' su questa questione ci si deve porre il dilemma.
Qui si parla di Paradiso e Inferno, di Anima e Spirito, di Angeli e Demoni, di Salvezza e Perdizione . . .
Un castello montato sul presupposto che Dio esiste.
Se mi spunta chi mette in dubbio questa sacrosanta verità, il castello rovina in sfracelo fin alle fondamenta.
Addirittura c'è chi afferma che Dio era un essere alieno che ci ha creato. Come se tutto quest'Ambaradam non fosse altro che un travisamento delle cose avvenute e scritte.

Meno male, immagino, che qui circolano preti che ci indicano la giusta via. Ogni volta che a qualcuno come Sthula vengono certi dubbi, li prego di intervenire e dimostrargli quanto quanto è peccaminoso farsi venire tali dubbi.
E torniamo a disquisire sul concreto: sul sesso degli angeli, per esempio.
19931999
@Sthula scrive: Per questo ci sono le rivelazioni, ma è chiaro che bisogna affidarsi, altrimenti l'oscurità rimane. E a quel...
Risposta
15/09/2018 5.15.01
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Fahta Fahta 16/09/2018 ore 11.07.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Caso

@Sthula scrive:
Per questo ci sono le rivelazioni


Quelle che chiami RIVELAZIONI, chiamali meglio MANIPOLAZIONI.
Non dimentichiamo che, chi scrisse le SACRE SCRITTURE RIVELATE era un popolo di schiavi che scopiazzava da scritture in uso nelle civiltà presso cui prestava servizio.
Come ricalcò le gesta del DIO che spadroneggia nei cieli dalle scritture babilonesi, così ricalcò l'idea del DIO UNICO dalla civiltà egizia, dove il monoteismo era già esistente al loro tempo.

Ora eliminato l'ENTE SUPREMO che conosciamo, resta solo il CASO a governare l'universo.

Eppure, rifacendoci alla INTERAZIONE elementi-energia, potremmo chiamare questa ANIMA DELL'UNIVERSO, ma non è che dirige, come si vuol far credere, ma è vita. L'universo è un ente vivo che ha un'anima che chiamiamo DIO.


Sthula 16/09/2018 ore 22.39.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Caso

@Fahta : Grazie del ripasso, ma ho scritto decine di pagine sui testi antichi, su Saulo e tutto il resto, ma è evidente che sei qui da poco. Poco male. Due cose, non mi stavo riferendo alla Bibbia ma a rivelazioni del 1935.(circa 2000 pag.)
Puoi anche eliminare chi ti pare con la tua mente, ma non per questo succede davvero, altrimenti la Terra era disabitata. Se a te va bene che il caso governi l'universo, anche a me sta bene, però ti chiederai diverse cose circa l'universo e il caso, immagino, non venendone mai fuori. Ricorda sempre, anche con il nostro esempio, che l'uomo non è riuscito ancora a creare un altro uomo. Quindi immagina il caso come lo creerebbe. Però è anche giusto che ognuno abbia le sue soddisfazioni.
L'universo non è ente vivo ma una creatura, per lo stesso principio che ho espresso poco sopra. L'Universo esiste in un tempo e in uno spazio, cose basilari e non ha un'intelligenza, ha soltanto la meccanicità e la meccanicità non crea nulla
ruccutiello ruccutiello 17/09/2018 ore 01.00.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Caso

@Sthula scrive:
L'Universo esiste in un tempo e in uno spazio, cose basilari e non ha un'intelligenza, ha soltanto la meccanicità e la meccanicità non crea nulla


Troppo semplice. Non commento nemmeno
Sthula 17/09/2018 ore 18.34.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Caso

@ruccutiello scrive:
Troppo semplice. Non commento nemmeno

Di regola le cose sono molto più semplici di quanto appaiono. Comunque per quanto semplice può essere, se non c'è un progettista, è chiaro che l'universo è di natura meccanica, tranne l'uomo, guarda caso. E l'universo meccanico non può creare qualcosa di totalmente diverso da se
ruccutiello ruccutiello 17/09/2018 ore 19.24.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Caso

@Sthula scrive:
se non c'è un progettista, è chiaro che l'universo è di natura meccanica, tranne l'uomo, guarda caso. E l'universo meccanico non può creare qualcosa di totalmente diverso da se


Non sono d'accordo, lasciando perdere tutte le implicazioni trascendentali, perché tantissime scoperte sono state fatte senza un progetto, senza nemmeno capire in che direzione si stesse per approdare, ma per caso, per semplici costruzioni o combinazioni 'meccaniche' o meccanicistiche, comunque fisiche, pratiche e nulla più (...empiriche si direbbe?...).

E poi anche sul fatto che sia solamente l'uomo a non avere natura (solo) meccanica nemmeno sono d'accordo. Gli animali provano una sorta di sentimento, di empatia, a volte sembra gli manchi solo la parola. Non sono convinto che non abbiano un pensiero, una dimensione di 'sogno' o di 'immaginazione'. Pur con tutti i limiti del caso, certo.




Sthula 17/09/2018 ore 19.53.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Caso

@ruccutiello scrive:
perché tantissime scoperte

Non capisco cosa c'entrino le scoperte con la creazione dell'uomo da parte dell'universo. In un universo meccanico o di meccanicistica concezione, sarebbe impensabile la nascita ovvero l'evoluzione di un individuo dotato di mente, quindi individuale e dotato anche di coscienza (fin qui anche qualche animale), in grado di astrazioni che vanno ben al di la della concezione meccanicistica.
@ruccutiello scrive:
Gli animali provano una sorta di sentimento, di empatia, a volte sembra gli manchi solo la parola. Non sono convinto che non abbiano un pensiero, una dimensione di 'sogno' o di 'immaginazione'. Pur con tutti i limiti del caso, certo.


Certo che li potrebbero avere, ma quello che non avranno mai è la parola e con se il modo di astrazione che per esempio ci porta alla filosofia, all'idea di Dio ecc. Un animale per quanto può essere simile all'uomo, non potrà mai concepire l'idea di Dio e tanto meno potrà inseguire la perfezione.
Fahta Fahta 17/09/2018 ore 20.59.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Caso

@Sthula scrive:
quello che non avranno mai è la parola e con se il modo di astrazione che per esempio ci porta alla filosofia, all'idea di Dio ecc. Un animale per quanto può essere simile all'uomo, non potrà mai concepire l'idea di Dio e tanto meno potrà inseguire la perfezione.


Povero Signor Sthula,
Le hanno talmente plagiato che non puo più uscire dalla gabbia che le hanno creato attorno.

Con me vivono animali, e tante volte sono portata a rispondere con parole ai loro INPUT empatici.
Le posso assicurare che non hanno bisogno della parola per comunicare. L'empatia, l'intuito, aggiungerei la telepatia, basta loro per conoscere situazioni anche se non hanno una esperienza diretta, e trasmettere e ricevere pensieri ed emozioni per relazionarsi con chi vive nel loro mondo.
Le posso assicurare che non si pongono il quesito se Dio esiste o meno, per il semplice fatto che non sono stati plagiati come noi.

Non è che avere la parola e la scrittura ci ha aiutato: Mentiamo e falsifichiamo documenti. E le verità che assertiamo sono vere per noi, ma non per altri.
Il fatto che da bambino le hanno raccontato la favoletta del Dio che in sette giorni ha creato l'universo, le ha talmente impregnato il cervello, che vede un creatore per ogni cosa che esiste.

Certo a noi umani fa impressione l'infinito universo sulle nostre teste. Universo che non sapremo mai se è stato creato o ha una vita propria. Nell'uno e nell'altro caso, nulla cambia. Se Dio c'è, non ha nulla a che fare con ciò che ci è stato inculcato: Travisamento di scritture, come lei sa meglio di me.
ruccutiello ruccutiello 17/09/2018 ore 21.27.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Caso

@Fahta scrive:
Se Dio c'è, non ha nulla a che fare con ciò che ci è stato inculcato


:ok
Sthula 17/09/2018 ore 21.31.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Caso

@Fahta scrive:
Se Dio c'è, non ha nulla a che fare con ciò che ci è stato inculcato: Travisamento di scritture, come lei sa meglio di me.

Non ho detto mai il contrario, però non mi piacciono certe espressioni che si può tenere benissimo per lei, non do certi giudizi sugli altri e mi piacerebbe essere trattato alla stessa maniera.
Inutile parlare di plagio, quando si è già dentro fino al collo. Forse resta più facile tergiversare e insultare gli altri che rispondere a tono.
Fahta Fahta 17/09/2018 ore 21.45.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Caso

Ha ragione. Mi deve scusare.
Non sono assidua del Forum. Per lo più frequento i Thread della Politica, di tanto in tanto, e le posso assicurare che lì sì che sono stata plagiata ad essere aggressiva, per difendermi.

Qui mi sono rivolta a Lei perché è l'unico che conosco, e da circa una decina d'anni. Mi sbaglio?

Complimenti per il suo impegno a dissertare argomenti che ci aiutano a capire.
19933383
Ha ragione. Mi deve scusare. Non sono assidua del Forum. Per lo più frequento i Thread della Politica, di tanto in tanto, e le...
Risposta
17/09/2018 21.45.50
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Sthula 17/09/2018 ore 22.49.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Il Caso

@Fahta scrive:
Qui mi sono rivolta a Lei perché è l'unico che conosco, e da circa una decina d'anni. Mi sbaglio?

Esatto, come ho già detto. Scuse accettate :bye

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.