Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

voldben 07/10/2018 ore 11.34.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Domanda sull'Anima

In ognuno di noi può esistere l'Anima e dove stà?
ruccutiello ruccutiello 07/10/2018 ore 21.07.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

Per me l'anima è identificata nella 'coscienza di sé'. Non esiste in nessuna altra dimensione, e finisce con la perdita della consapevolezza di essere.

Se dovessi identificare un 'posto' dove sta la propria coscienza, direi nel cervello.

19945574
Per me l'anima è identificata nella 'coscienza di sé'. Non esiste in nessuna altra dimensione, e finisce con la perdita della...
Risposta
07/10/2018 21.07.19
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
KitCarson1971 KitCarson1971 08/10/2018 ore 14.35.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@voldben scrive:
segnala
Domanda sull'Anima
In ognuno di noi può esistere l'Anima e dove stà?


Lei caro DOCTOR Voldben getta spesso sassi nello stagno dell'inconoscibile, ma un suo parere non giunge mai. Ci provi qualche volta, non posso come sempre nell'attesa continuare a mordermi l'alluce del piede destro. La prego...
E anima sia...L'anima (che NON è lo spirito) ha particolarità, capacità e attitudini che fanno da ponte, tengono il contatto tra soma e spirito, con tutto ciò che esiste. Il distacco di questa dalla coscienza individuale avviene al momento del transito, quando si esala l'ultimo respiro.
La saluto illustrissimo
Sthula Sthula 08/10/2018 ore 22.00.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

L'anima è il non nato, oppure il nato. Dipende dallo spessore del vivente.
L'anima è il mezzo per camminare nei mondi e giungere allo spirito, somma perfezione
cajo.021079 cajo.021079 08/10/2018 ore 22.24.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@voldben scrive:
In ognuno di noi può esistere l'Anima e dove stà?


Se c'è è nel cervello.
Non saprei altro posto.
voldben voldben 09/10/2018 ore 09.59.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

SIETE RIMASTI AGLI ALBORI...FERMI COME MACIGNI.
KitCarson1971 KitCarson1971 09/10/2018 ore 14.09.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@voldben scrive:
segnala
RE: Domanda sull'Anima
SIETE RIMASTI AGLI ALBORI...FERMI COME MACIGNI.

Ovvero quando si dice sentenziare stiticamente in mezzo rigo. Ci illumini caro maestro, sia umano (si fa per dire... :scream ). Ma può essere. A buon intenditor disse Ponzio il pelato. Sarà, ma qui c'è già qualcuno che si sente impiccato alla tua forca caudina... ;-(
19946417
@voldben scrive: segnala RE: Domanda sull'Anima SIETE RIMASTI AGLI ALBORI...FERMI COME MACIGNI. Ovvero quando si dice sentenziare...
Risposta
09/10/2018 14.09.18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
KitCarson1971 KitCarson1971 09/10/2018 ore 14.16.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Sthula scrive:
L'anima è il non nato, oppure il nato

Ooooooooooohhhh!!! Signùr Signur. :-( Ma quanto fondo da raschiare c'ha sto barile? Eddaje, datti un buffetto allo specchio, riannodati e ricomincia, sono certo che puoi farcela, ritorna in te. Magari con un buon esorcista. Forse può sembrare che stia scherzando, ma la faccenda si fa dura. Da un po di post in qua stai esagerando, e non è una illazione, basta sfogliarti...
Coraggio
Settembre Settembre 11/10/2018 ore 22.26.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

certo che qui per fortuna

ci si bea dalla tolleranza :haha
KitCarson1971 KitCarson1971 12/10/2018 ore 21.48.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Settembre scrive:
ci si bea


Embè, cara Settembre, se mi dai del BEone sono costretto a chiederti la restituzione della carrettata di cioccolatini e delle 321 rose (rigorosamente SENZA spine), che spedii al tuo domicilio... Sto scherzando, spero che si capisca...
Per quanto riguarda Betelgeuse (ovvero l'amicone-one-one Sthula), a volte (troppo spesso) vive di (ricercata) luce riflessa, con un ego che la sua diplomazia non sempre riesce a tenere a freno. Figurati che mi scuce un assegno mensile per tenerglielo a freno... Cara amica, io mi sto solo applicando... (detto tra noi mi sto anche arricchendo...).
Un salutone
19949077
@Settembre scrive: ci si bea Embè, cara Settembre, se mi dai del BEone sono costretto a chiederti la restituzione della...
Risposta
12/10/2018 21.48.20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Settembre Settembre 13/10/2018 ore 01.51.03 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@KitCarson1971 :

beone no mai ,non è da me....

ma non credo faccia male a nessuno

lasciare esprimere il proprio...sentire...

poi giusto o sbagliato...

l'importante è un sano confronto.:-)
Filodeon Filodeon 14/10/2018 ore 11.46.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Settembre scrive:
BEONE no mai ,non è da me....

Eppure ammpcac quando si fa dell'esoterismo necessariamente e per forza di cose si finisc per trovarsi avvinazzatamente o birrescamente inebriati e alla fin fine come per i partecipanti di una seduta di sostanze allucinogicamente rilassanti, anche chi vi "assiste solanto" senza attivamente compromettersi in modo diretto ( leggi il tutto come " vuoi chi scrive vuoi chi legge ) dopo un pò alla fin fine ne esce con la mente animicamente e talora animalisticamente alterata cfr la seduta dell'arcobaleno di Cinciunciang che soltanto ed esclusivamente per motivi di ordine tecnico-grammaticale ha trovato collocazione nella "sezione letteraria" : le parole esoteriche hanno infatti ,quando sono correttamete digitate lo stesso effetto che se fossero costituite da note eseguite sulle pulsantiere di strumenti musicali, vale a dire, finiscono per risultare dipinte con sillabe cromaticamente colorate : esotereismo ermetico che ondeggiando deborda e fluttuantemante sconfina dall'esotersmo ermetico all'esoterismo orfico e viceversa, nè più nè meno delle fluttuazioni quantiche delle PARTICELLE QUARKICHE del solariano (cfr SOLARIS di Tarkoski )mare di Dirac (se sufficientemete inebriati googlare anche lui)...
Settembre Settembre 14/10/2018 ore 12.13.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Filodeon :

ti potrà sembrare strano ma io non la penso così,

do atto alla cosidetta potenza del verbo,

(così come dello sguardo e altro...)

ma io fin dai miei primi tempi di studio leggevo,

e poi riflettevo su cìò che asseriva il testo ed

io di mio poi al contrario dello stesso...

questo mio difetto... mi porta a non farmi coinvolgere

ma bensì a ponderare e a lungo poi...scegliere

quello che mi si confà....

qualora anche a scegliere un'alternativa diversa dal contenuto

di cìò che leggo, in egualmodo mi comporto

nei fatti belli o brutti del quotidiano.

si lo sò sono una frana ;-(

:ciao
KitCarson1971 KitCarson1971 14/10/2018 ore 13.57.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Filodeon scrive:
all'esoterismo orfico

Convergenze verso cause primarie dici? Quando le palpebre malgrado il volere contrario tendono a chiudersi? Beh, direi proprio di si, l'esoterismo è tutt'altra cosa, mi consenta direbbe colui il quale... :ronf :ronf :ronf
KitCarson1971 KitCarson1971 14/10/2018 ore 14.08.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Settembre scrive:
si lo sò sono una frana

Non sottovalutarti, tu vali di più di quanto credi.

Dato che ci sono... :ok La domanda che vorrei porti (ma si te la pongo...)è: perchè tutto questo? inteso nel capire la pluralità dell'essere umano, il suo limite e le sue aspirazioni, cosa cerca, cosa vuole, il suo corrispondere con la propria dimensione nell'alveare della vita, lo scomporre continuo dei propri pensieri che, come una banderuola sconfinano spesso in lande desolate, in sensi unici che non portano a niente, che demoralizzano. La domandina è facile facile, una sciocchezzuola...
Un saluto
Settembre Settembre 14/10/2018 ore 14.18.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@KitCarson1971 :



vuoi la mia sincera risposta?

vorrei capire a fondo...l'essere umano

e le sue molteplici...sfacettature :-)

( sò na frana a volte me sento come ET....
sono qui...ma ho voglia di casa...
somma sommarum...prima o poi ci tornerò..
dove sia non lo sò ma sò che da dove provvengo
tornerò)

ed ora fatti una bella risata ;-(
LaParticelladiDio.x LaParticelladiDio.x 14/10/2018 ore 19.36.55
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Settembre scrive:
vuoi la mia sincera risposta?

vorrei capire a fondo...l'essere umano

e le sue molteplici...sfacettature

( sò na frana a volte me sento come ET....
sono qui...ma ho voglia di casa...
somma sommarum...prima o poi ci tornerò..
dove sia non lo sò ma sò che da dove provvengo
tornerò)

..........
KitCarson1971 KitCarson1971 14/10/2018 ore 21.35.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Settembre scrive:
( sò na frana a volte me sento come ET....
sono qui...ma ho voglia di casa...
somma sommarum...prima o poi ci tornerò..
dove sia non lo sò ma sò che da dove provvengo
tornerò)


Ciao Settembre. Tu lo sei anche ad Ottobre...
Dopo questa insulsa battutina ritorno (in parte... :-))) ) in me, valutando il tuo post precedente che è tutt'altro che una... Particella di Dio, perchè poni un'argomento partendo dalla tradizionale distinzione tra l'attuale essere e il divenire che lo attende. Al sottoscritto sembrava chiaro, ma si sa una Particella è di per sè un qualcosa di minimo...

Il finale non sarà certamente scritto su questo sassolino chiamato Terra, trovo però che vada messo sullo stesso piano sia l'essere qui ed ora che il nostro divenire, perchè in realtà si tratterebbe della stessa cosa. Sul piano universale, sia il soma che lo spirito sono le facce della stessa medaglia, ovvero nel piano infinito non si contraddicono essendo un principio di proiezione della Divinità, non solo spirito dunque ma, nell'insieme un Archetipo divino. Tutti noi siamo una concatenazione di causa ed effetto che porta (per chi lo desidera alla patria celeste...) ad un processo che nel suo insieme tende all'infinito.
Un saluto
19949791
@Settembre scrive: ( sò na frana a volte me sento come ET.... sono qui...ma ho voglia di casa... somma sommarum...prima o poi ci...
Risposta
14/10/2018 21.35.20
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
amicotuo913 amicotuo913 14/10/2018 ore 22.33.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

Siamo alle solite...discussioni tra di loro e abbandono della questione iniziale.
Dove potrebbe stare l'anima, sempre ammesso che esista?
Bella domanda...
A mio avviso dovrebbe stare in tutto il corpo, cervello, muscoli, nervi ed ossa comprese...perchè dovrebbe essere una presenza parallela a quella delle nostre cellule, pur non facendone fisicamente parte, essendo qualcosa di completamente diverso dalla materialità.
Sthula Sthula 14/10/2018 ore 22.41.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@amicotuo913 scrive:
dovrebbe essere una presenza parallela a quella delle nostre cellule, pur non facendone fisicamente parte, essendo qualcosa di completamente diverso dalla materialità.

Certo, l'anima (laddove ci sia, perché non è di default) è molto vicina a quella che noi chiamiamo mente e di cui non sappiamo ancora la collocazione. Ma un parallelo è d'obbligo, tra la mente e l'anima, c'è la stessa differenza che c'è tra il conscio e l'inconscio.
KitCarson1971 KitCarson1971 14/10/2018 ore 23.49.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@amicotuo913 scrive:
Siamo alle solite...discussioni tra di loro e abbandono della questione iniziale.
Dove potrebbe stare l'anima, sempre ammesso che esista?
Bella domanda...
A mio avviso dovrebbe stare in tutto il corpo, cervello, muscoli, nervi ed ossa comprese...perchè dovrebbe essere una presenza parallela a quella delle nostre cellule, pur non facendone fisicamente parte, essendo qualcosa di completamente diverso dalla materialità.


L'anima, a noi fu detto (e ci sembrò condivisibile), entra fin dall'inizio nel corpo, il quale le fa da "contenitore". L'anima non avrebbe sussistenza se fosse solo materia. Già c'è anima nel concepimento, come c'è anima nella madre del bambino. Se il bambino morirà prima di nascere allora si dice che in lui non vi era anima, ma non è vero, l'anima già c'era ed ha sofferto. Està bien asì caro doctor amico suo? (di Sthula... :-) )
Un saluto
19949833
@amicotuo913 scrive: Siamo alle solite...discussioni tra di loro e abbandono della questione iniziale. Dove potrebbe stare...
Risposta
14/10/2018 23.49.34
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
amicotuo913 amicotuo913 15/10/2018 ore 01.34.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

Per cosa attiene l'anima...eso esta bien!
Per cosa attiene "caro doctor amico suo? (di Sthula... smile ),avverto una leggerissima ironia...eheh
Un caro saluto notturno anche a te, ma guarda che aspetto le tue considerazioni nell'altro th, quello degli edifici...non pensare di schivare la questione.....
Sthula Sthula 15/10/2018 ore 11.01.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@amicotuo913 : Per alcune convinzioni, l'anima nasce con il feto, per altre no. incomincia ad accadere qualcosa intorno ai 5/6 anni, ma non si tratta di anima.
Filodeon Filodeon 15/10/2018 ore 11.20.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@KitCarson1971 scrive:
....l'esoterismo è tutt'altra cosa, mi consenta...

Ovvero quando si dice sentenziare stiticamente in mezzo rigo. Ci illumini caro maestro, sia umano (si fa per dire...) e, salvo non si sia salvato dal contagio della VOLDBERITE, ci descriva le procedure per trasformare questi MACIGNI, che magari sono delle PIETRE FILOSOFALI e allora sarebbe un vero peccato, in POLVERE DI STELLE, oppure, se siamo titolari di SOSTANZA ETEREA, che lei sicurmente ci additerebbe come POLVERE STERCORARIA di nessun valore,in PIETRA FILOSOFALE, suvvia ci descriva ordunque la fantomatica formula, corredata dalla relativa descrizione in LINGUAGGIO VERBALE SCRITTO dell'algoritmica procedura onde rendere possibile il manifestarsi di tale metamorfica trasmutazione, senza trincerarsi dietro la voldbenia pretestuosità dell'indicibile e dell'ineffabile : in effetti infatti, come pontifica il venerabile Cinciunciang, tutto ciò che è reale lo è nella misura in cui può essere convertito in geroglifici IDEOGRAMMI ( che tradotto nel nostro computerizzata mentalese italianistica parlata significa " convertito in PAROLE " : lo disse anche Ponzio il Pelato che a buon intenditor bastano soltanto le parole )
Mi sono accorto infatti che , da inermi e poveri mortali quali ci ritroviamo, se per rimediare all'insostenibile nausea dell'essere , ci rifugiamo nelle pietre filosofali nella polvere di proiezione nel filo di arianna, nell'aureo vello, nel recipiente gradalico, nella spada conficcata nella roccia,... finiamo per suscitare la reazione dei MISSIONARI PER VOCAZIONE CONPULSIVA che si sentono in dovere di additarci un approccio più adeguato, additando magari spauracchi neanche fossimo bambini che scherzano col fuoco o apprendisti stregoni che si mettono ad esotericare senza possedere la laurea n esotericizzazionitudinologia, che solo la loro chiesa, che è l'unica ad essere quella autentica giusta santa cattolica apostolica universalmente globalizzata e omologata...
In soldoni, se l'esoterismo è un'altra cosa, potresti di grazia continuare il discorso? Grazie anticipatamente.

19949948
@KitCarson1971 scrive: ....l'esoterismo è tutt'altra cosa, mi consenta... Ovvero quando si dice sentenziare stiticamente in mezzo...
Risposta
15/10/2018 11.20.31
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
amicotuo913 amicotuo913 15/10/2018 ore 11.37.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Filodeon :
Filo... :-( :batahalloween
Comunque amplierei la domanda:
CREDETE CHE L'ANIMA ESISTA?
Sthula Sthula 15/10/2018 ore 11.46.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@amicotuo913 scrive:
CREDETE CHE L'ANIMA ESISTA?

Laddove la propria concezione dice che l'anima è sinonimo di coscienza, resta indubbio la sua esistenza, quindi in questo caso si nasce con l'anima o la coscienza (ma i bambini hanno coscienza?). D'altro canto se assimiliamo al concetto di anima un concetto mentale, quale è quello della coscienza, rimarrebbe altrettanto chiaro che alla morte, tutto si dissolva e che l'anima possa finire ugualmente come il corpo.
Ma già esempi antichi ci mostrano l'esistenza di due fattori che per gli egizi erano identificati nel nel Ka e nel Ba, ma esisteva una cultura simile anche in oriente.
Quindi se l'anima sopravvive alla morte, allora non è della sostanza della mente o della coscienza, pena la disintegrazione. E se l'anima sopravvive, ecco che non può essere appannaggio indiscriminato di tutti. Per il semplice fatto della giustizia e non in ultimo del libero arbitrio
amicotuo913 amicotuo913 15/10/2018 ore 11.52.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Sthula scrive:
Laddove la propria concezione dice che l'anima è sinonimo di coscienza,

Bè, questo mi sembra molto semplicistico, ma non credo che l'anima, nella sacra accezione del termine, possa essere ridotta alla "propria coscienza"...che peraltro mi sembra essere semplicemente la somma "algebrica" dei condizionamenti e degli imput (accidenti all'inglese!) ricevuti.
Ovvio che se così fosse tutti avremmo un'anima, che però si formerebbe col tempo.
Ma l'anima, intesa come essenza spirituale del corpo, dovrebbe andare ben oltre questa definizione....
19949957
@Sthula scrive: Laddove la propria concezione dice che l'anima è sinonimo di coscienza, Bè, questo mi sembra molto semplicistico,...
Risposta
15/10/2018 11.52.57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Sthula Sthula 15/10/2018 ore 12.06.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@amicotuo913 scrive:
Ma l'anima, intesa come essenza spirituale del corpo, dovrebbe andare ben oltre questa definizione....

E' quello che intendevo io. Se l'anima è qualcosa in più, qualcosa di supermateriale o semispirituale, allora forse non è data da subito, ma è un elemento che "nasce" in seguito, e in base ad una motivata situazione. Quindi: l'anima non nasce a prescindere ma dietro un progetto ben preciso o una volontà ben precisa, che si ricollega al post di Volben (del progetto di vita). Ma come tutte le cose nate, se non è alimentata nella maniera corretta, potrebbe anche morire. L'anima si deve alimentare né più né meno come un bambino, ma di spiritualità non di alimenti
Settembre Settembre 15/10/2018 ore 12.53.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

scusate ma oltre all'anima

dello spirito non accenna nessuno?

un'altra semplice domanda su cui riflettere...

quando si provano forti dolori o commozioni...

perchè il tutto si concentrs quindi somatizzando

nella zona del plesso solare?
Sthula Sthula 15/10/2018 ore 13.23.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Settembre : Certo che se ne può parlare, ma forse è meglio in un altro post
KitCarson1971 KitCarson1971 15/10/2018 ore 14.11.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Filodeon scrive:
In soldoni, se l'esoterismo è un'altra cosa, potresti di grazia continuare il discorso? Grazie anticipatamente.

In SOLDONI me gusta, anche perchè Sthula non mi ha ancora corrisposto l'assegno ottemperante...
L'amicone-one-uno-primo-one Cav. Sthula si nasconde dietro uno striminzito "mi piace" che non può, per le sue mire espansionistiche, contenerne l'ego smisurato... Ma tralasciamo le sue evidenti unte strisciate e false speculazioni atte allo scopo per dinoccolati sotterfugi alla Sthulaskaiser, entro invece in locuzione alchemica per dispormi, da buon scolaro, a rispondere al sinottico Pico della Mirandola dei nostri galiverniati e freddi tempi. A quel Filo domiciliato a Brèsa, al quale in pulsivo ossequio mi pongo a scendiletto suo... (che Dio mi perdoni per dire stè stronzate... :-x ).

Il Maestro chiede lumi (o forse orbs? Mah!) sull'esoterismo, ebbene, con Esoterico, dal greco Esoterikos, intendo esplicitamente un (vero) orientamento spirituale, riservato a poche centinaia di eletti, avente come strumento tecnico uno o più rituali d'iniziazione e per fondamenta dottrinarie asunti e linguaggi per lo più di carattere simbolico. Si distingue dal misticismo in quanto il primo pone l'accento sulla conoscenza o gnosi, l'addove il secondo s'infiamma d'una emotività che trova sorgente e foce in specifiche ed esclusive visioni.

Finisco velocemente col dire che lo stesso esoterismo può assumere volti diversi: l'uno di carattere più religioso, il secondo più attento alle implicazioni filosofiche (che in parte, a veces, faccio mie...) della dottrina, ma SENZA che si creino fratture o dissomiglianze all'interno della stessa corrente.
Un salutare saluto a te GRRrraaaande Filo :inchino
Filodeon Filodeon 17/10/2018 ore 12.48.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Sthula scrive:
...due fattori che per gli egizi erano identificati nel nel KA e nel BA... l'anima sopravvive, ecco che non può essere appannaggio indiscriminato di tutti...


............La cinciuncianghinianistica POLVERE cabalistica della proiezione dell'immortalità........

KA-BA-LISTICAMENTE parlando, mi sembra che la cabale, tra le altre cose , si presenta quarkoquantisticamente correla con l'ars caracteristica universalis combinatorio permutativa ( delle lettere alfanumeriche, delle parole dei numeri dei nomi ) a cui si è ispirato il celebre linguista odiernamente nostrano Noam Chomsky nella sua teoria sulla granmmatica generativo trasformazionale, almeno stando alle risultanze delle istanze attivate dalla mia frequentazine cinciuncianghinianistica, in questo periodo particolarmente intensa ed assidua e cercando di interpretare il più fedelmente possibile i suoi ideogrammi alla cui comprensione nella sua imperscrutabile saggezza il Venerabile si è degnato di gratificarmi sottoponendomi ad un corso accellearato per inculcarmenecisivi i primi elementi propedeutici, mi sembra cioè di poter riferire il suo pensiero col dire che quello che resta della mente animica dopo la morte di una persona sono solo delle TRACCE SCRITTE (*) : sul testamento se aveva degli eredi, ma anche edifici che ha costruito se era muratore, tracce scritte (*) su supporti cartacei se era scrittore di libri, tracce scritte (*) su supporti magnetici se era un oratore, tracce scritte (*) su chiavette, microcip se...e non ultimo, ma esemplificando quest'ultimo per tutti gli altri, TRACCE SCRITTE (*) sul cloud elettronico se era un frequentatore attivo di chatta forum nella sezione di esoterismo e mistero, ma anche con qualche saltuaria frequentazione sul forum letterario,,,dopo la MORTE di una persona, dicevo, o meglio, di questa specifica esemplificativa persona , la sua ANIMA certo che non muore, ma rimarrebbe intrappolata in queste TRACCE SCRITTE di natura fisica, materiale elettronica quarkica, salvo rivivere risuscitare risorgere quando quelle TRACCE vuoi accidentalmente vuoi volutamnete volutamente di proposito vengono lette, ripercorse e investigate (**) da altre persone viventi (***) :....: di più non saprei dire, stando alla fase attuale del mio propedeutico tirocinio col mio venerabile maestro interiore cinciuncianghinianistico...

(*)per chi voglia documentarsi sul concetto di "traccia scritta" che qui è intesa nell'accezione conferitagli da J: Derrida, il filosofo epistemologo che ha condotto alle estreme conseguenze il pensiero charlfouconiano dell'archeologia del sapere, si vada a leggere il suo pensiero sinteticamente riferito googlandone il nome.

(**)A proposito del termine VESTIGIO mi vin da riportare, che VESTIGIO è una TRACCIA che fa riferimento più che alla SCRITTURA in cui è intrappolata l'ANIMA, al VESTITO (veste vestigio sono due forme lessicali derivate dallo stesso etimo) in cui è intrappolata l'ANIMA, per cui ne conseguirebbe che , dopo l'estinzione della persona che lo aveva indossato, la si potrebbe far rivivere (l'ANIMA del defunto) da ogni persona vivente che ne indossasse gli INDUMENTI ,indumenti da intendersi esotericamente metaforici naturalmente, come sinonimo ammpcac più pregnante del vestigio scritto della scrittura...

(***)per cui ora considero più serenamente lo strano caso in cui sono coinvoltoquando quando talora solitamente al risveglio mattutino mi desto credendomi di essere un Einstein redivivo : ho imparato a considerare consimili fenomenologie nè come manifestazioni di esoterismo magico, nè di attacchi megalomanistici di delirante narcisismo psicopatologicamente conclamato, ma eziandio soltanto di una innocua sensazione di onirico residuo attivata la sera precedente dalla LETTURA di una traccia scritta di qualche file googleiano o di qualche altro sito su cui vi si trova deposto qualche frammento della sua mente animica ( leggi " che riportava qualche suo concetto che aveva lasciato scritto quando era ancora in vita " :...:ecco perchè equiparo la polvere di stelle quarkica ellettronica ,ma anche semplicemente inchiostracea (inchiostro rinsecchito sulla carta dei libri) alle ceneri contenute nelle urne funerarie : memento uomo che sei ANIMA-MORTALE imprigionata nella POLVERE IMMORTALE...
19951178
@Sthula scrive: ...due fattori che per gli egizi erano identificati nel nel KA e nel BA... l'anima sopravvive, ecco che non può...
Risposta
17/10/2018 12.48.32
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
KitCarson1971 KitCarson1971 17/10/2018 ore 15.25.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Settembre scrive:
scusate ma oltre all'anima

dello spirito non accenna nessuno?

un'altra semplice domanda su cui riflettere...


Il supporto "MI PIACE" (dovuto per altro come sempre) diretto al Magnifico Rettore Filo de Brèsa, innacqua (solo in parte) le mie SUPPOSTE credenziali che vanno deliberatamente verso altri lidi del sapere, ma si sa, val più la solidarietà e la simpatia che... 8-)

La piè di monte ed amica Settembrina chiede giustamente, riferimenti e dettagli ad eventuali antitesi Anima-Spirito. Ma, a nadie le parece querer alimentar su pregunta... :rosa Al solo accenno Anima-Spirito, il discorso obbligatoriamente è destinato ad infittirsi, per questo è spesso necessario rincorrere a similitudini, per rendere cioè possibile e coerente almeno il percepire il significato della nostra partecipazione alla vita qui, su questa terra. L'uomo (pure la donna , eh, cara Settembre...) è provvisto di un fluido vitale-universale-magnetico, ovvero il principio della vita, una carica elettrica che si uniforma con il corpo diventando altresì "corpo etereo" da altri detto "aura". Questo principio vitale NON è l'anima, nè tantomeno lo Spirito, ma è materia "fluida" alla quale si adatta o, meglio, è predisposta per accogliere l'Anima e, in subordine, come risultato finale, per portare conoscenza ulteriore allo Spirito, scintilla individuale del Principio (sto parlando di Dio, neh...). Anche le parole, poverissime in sè, possono sembrare paroloni, ma tantè, meno di così si rinuncia alla cera....

Vien quindi da sè che l'Anima NON è da assumersi come l'equivalente di Spirito. Velocizzo ulteriormente: l'Anima altro non è che un puro strumento di cui si serve lo Spirito per assimilare(da disincarnato), vivendo, il senso della materialità, essendo, da par suo (lo Spirito) un nucleo immortale che attua la propria personalizzazione in determinati cicli evolutivi. Non mi metto a parlar di Karma, sia perchè 'ssò c(K)armo e poi fammo notte famo.
Un saluto a Settembre (per le Ferie manca ancora molto... :-) )
19951279
@Settembre scrive: scusate ma oltre all'anima dello spirito non accenna nessuno? un'altra semplice domanda su cui riflettere......
Risposta
17/10/2018 15.25.30
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Sthula Sthula 17/10/2018 ore 18.46.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Filodeon scrive:
mi sembra cioè di poter riferire il suo pensiero col dire che quello che resta della mente animica dopo la morte di una persona sono solo delle TRACCE SCRITTE

Qui si parla di anima e non di mente animica. C'è una piccola differenza...Le mente, la possiamo chiamare come vogliamo mente animica, coscienza, parte profonda, io, ego ecc. si tratta sempre di elementi similmateriali e come tali avranno la stessa fine, non sopravviveranno alla morte.
E fin qui è il pensiero materialista, con buona pace di cinciucian, chomski, der_rida o sorrida che dir si voglia. Si prosegue invece con un altro discorso, quello che vede nell'uomo il protagonista consenziente (chi non lo vuole resta nel primo ambito), della formazione di una nuova divinità, in cui l'anima è l'elemento centrale, in grado di proiettarsi nei mondi...
Settembre Settembre 25/10/2018 ore 18.35.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Sthula :

concordo con Kit, l'anima è destinata a formare il corpo astrale con cui

si muove e "viaggia" lo spirito....

Spirito, scintilla individuale del Principio (sto parlando di Dio, neh...).

anche qui molto da dire...

l'anima ce l'ha l'universo stesso,


non a tutto/i gli esseri viventi è dato

Sthula Sthula 25/10/2018 ore 19.30.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Settembre : Fermo restando che ognuno ha le sue convinzioni, il concetto dello spiritismo non mi convince. Se non si parte dal presupposto che lo Spirito (quale alterego di Dio o se vogliamo come entità impersonale) venga sulla Terra e su altri miliardi di pianeti abitati, per modificare spiritualmente l'uomo oppure per "salvare" (termine moderno derivato dal PC) una copia della coscienza umana ed infine "fondersi" con questa coscienza, che è l'anima, non facciamo per niente chiarezza. Se pensiamo che lo spirito si avvicini al corpo umano, soltanto per soddisfare le lacune di origine materiale e di vita vissuta, stiamo prendendo un grosso abbaglio. Lo Spirito tende a riformare Dio, e lo ottiene attraverso una personalità umana (anima)che ha sviluppato in vita tutti i requisiti essenziali per proseguire il viaggio spirituale nei mondi dimensionali. Lo Spirito non si avvicina all'uomo perché si annoia e non ha altro da fare, ma perché il suo destino è quello di fondersi con un'anima umana che ha deciso anche lei di fondersi con lui.
Poi certamente come tu dici, non tutti gli uomini formano un'anima, pensiamo ai primitivi, oppure semplicemente a persone che non gli interessa questo discorso, non possono mica essere violentati nella loro volontà! Quindi ecco perché non si forma quest'anima.
Burian87 Burian87 25/10/2018 ore 21.56.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

L'anima è la coscienza. La consapevolezza dell'essere.
La sua sede è nel cervello e negli organi da questo "diretti".
amicotuo913 amicotuo913 25/10/2018 ore 23.48.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

Mah!...Stando alla nostra religione, mi pare che l'anima sia la scintilla che Dio inserisce nel corpo fisico al momento della nascita. Il corpo fisico e l'anima quindi dovrebbero crescere e svilupparsi contemporaneamente e progressivamente.
Il problema o meglio, il quesito "cosa è l'anima" è talmente teorico che cercare una risposta precisa può generare solo un' infinità di parole che possono essere tutte giuste o tutte sbagliate, perchè non verificabili.
Si salvano però coloro che "credono", perchè hanno come riferimento unico ed assoluto i dettati della religione, sui quali certamente non discutono, se non per avvalorarli.
Gli altri brancoleranno sempre nel buio.
Sthula Sthula 26/10/2018 ore 11.13.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@amicotuo913 scrive:
Si salvano però coloro che "credono", perchè hanno come riferimento unico ed assoluto i dettati della religione, sui quali certamente non discutono, se non per avvalorarli.Gli altri brancoleranno sempre nel buio.

Il concetto di salvezza è molto fuorviante, forse è valida solo per la tua religione, il mio concetto non prevede salvati, nel senso che l'uomo vive una vita per operare una scelta. Se la vita non l'ha soddisfatto e se lui non vuole proseguire questo viaggio, è libero di farlo, ma nessuno è condizionato a fare una scelta che non è conforme con il suo pensiero. Il concetto di salvezza non ha un vero senso, dato che è stato falsato alle sue origini dalla filosofia paolina, la quale direbbe che se per un uomo è venuta la morte, allora attraverso un altro uomo ci si salva. Ma sai bene che noi non possiamo pagare le conseguenze degli errori altrui, ma semmai, se proprio fossimo davanti ad un tribunale (che non ci potrà mai essere), risponderemo per le nostro colpe o errori individuali qualora ci siano. Quindi tutto questo discorso cattolico sulla salvezza è privo di senso, tanto che se si leggono i 4 vangeli, si nota che Gesù non parla mai di questi argomenti
KitCarson1971 KitCarson1971 26/10/2018 ore 13.36.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Sthula scrive:
mai essere), risponderemo per le nostro colpe o errori individuali qualora ci siano. Quindi tutto questo discorso cattolico sulla salvezza è privo di senso, tanto che se si leggono i 4 vangeli, si nota che Gesù non parla mai di questi argomenti


I quattro famigerati Vangeli canonici, ma anche TUTTi gli altri, Nag Hammadiani idem con patate, RIportano gli insegnamenti cristici verso un unico scopo: La salvezza dell'essere umano, improntati cioè verso un aldilà paradisiaco,(chiamalo pure regno dei cieli, neh ragionier Sthula) che poi il cattolicesimo ne abbia fuorviato i termini e ne abbia fatto una bandiera partitica, condensata, atta al bisogno della loro congrega, questo è un'altro discorso.

Mi ero ripromesso di non intervenire negli innumerevoli strafalcioni del nostro amiCCone Sthula, ma quando esagera esagera... Come passa da palo in frasca lui non passa nessuno, da costellazioni a pianeti, dagli ET a una BM (beata mazza...)dagli elefanti ai pulcini... dall'anima allo spirito che probabilmente confonde con l'alcool... Per carità, ne ha facoltà, ma quando esagera esagera.
Un salutone caro amico, proverò, anche con difficoltà (suppongo)a non intromettermi nei tuoi cavoli a merenda che confondi con le verze.
Ti saluto carissimo

Settembre Settembre 26/10/2018 ore 18.04.08 Ultimi messaggi
Sthula Sthula 26/10/2018 ore 21.24.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Sthula scrive:
Quindi tutto questo discorso cattolico sulla salvezza è privo di senso, tanto che se si leggono i 4 vangeli, si nota che Gesù non parla mai di questi argomenti

E specifico per i non udenti, che i 4 vangeli parlano di salvezza personale, ma non parlano di salvezza collegata al peccato originale o che la salvezza avviene per opera della risurrezione.
adone3.3 adone3.3 26/10/2018 ore 21.27.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

credevo che questo hermes dei tempi moderni era andato in pensione,,
invece chissà da chi guidato stasera mi sono ritrovato qui,e vedo anche un nik che potrebbe essere una mia vecchia conoscenza..buon proseguimento
19957129
credevo che questo hermes dei tempi moderni era andato in pensione,, invece chissà da chi guidato stasera mi sono ritrovato qui,e...
Risposta
26/10/2018 21.27.44
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
voldben voldben 26/10/2018 ore 22.44.06 Ultimi messaggi
amicotuo913 amicotuo913 27/10/2018 ore 01.40.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

Per Sthula e KitCarson
Ecco, adesso dovrò investire qualche ora nel cercare il vecchio libretto di un'insegnante di filosofia dove era trattato molto bene, se ben ricordo, il concetto di salvezza e libera scelta.....mannaggia!
Sthula Sthula 27/10/2018 ore 10.08.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@amicotuo913 scrive:
il concetto di salvezza e libera scelta.....mannaggia!

Io non so cosa tu stia cercando, ma la contrapposizione del concetto di salvezza a quello di libera scelta non è che sia poi così difficile! Il fatto è che si parte da un presupposto falsato per ciò che riguarda il concetto di salvezza. E' stato soltanto Paolo di TArso che ha inventato la salvezza dal peccato originale, una pura fantasia alla stregua di strategia di marketing. Il peccato originale intanto non è mai esistito alla maniera di come ci viene descritto da Genesi, ovviamente si trattava di una metafora per evitare di riscrivere la vera storia del peccato originale, ormai perduta per sempre. Quindi la favola della disobbedienza di Eva che coglie la mela è una metafora di una storia vera. Però al di la del fatto in se, sappiamo molto bene, anche grazie al significato di libero arbitrio, che ciascuno è colpevole delle proprie azioni. Quindi questo concetto nasce già falsato alle origini, e venne proposto per attivare il meccanismo della paura. Se ho peccato non mi posso salvare e quindi mi devo pentire (di qualcosa che non ho fatto), e per mezzo della risurrezione di Cristo che lava ogni colpa, allora anche io verrò perdonato e quindi salvato.
Eppure tutte le colpe che dovrebbero essere redente, non solo non lo sono ma continuano ogni giorno a prodursi, intendo quelle personali. Quindi si mette in gioco una colpa apparentemente umanitaria, per poi dimenticarsi di quella personale. La verità è una sola, Gesù venne in missione sulla Terra non aspettandosi nemmeno quel trattamento (altrimenti non avrebbe detto "se vuoi allontana da me questo calice") ma unicamente per consolidare l'idea del Padre di tutti, in un periodo dove era già emerso il concetto monoteistico, ma stava avendo già degli impedimenti a causa di un popolo eletto che voleva "tenere" tutto per se il Dio di tutti e relegarlo alla nicchia di Dio nazionale con tanto di popolo eletto. Gesù predicava qualcosa di diverso, in contrasto con le autorità religiose dell'epoca e venne fatto fuori, semplicemente perché questi si sentivano scavalcati nelle loro autorità. Da allora questo concetto di Padre di tutti, ancora non è riuscito a decollare, e i motivi sono evidenti da secoli, infatti la chiesa che doveva fare da cassa di risonanza di questo messaggio ed arrivare a tutti gli angoli più estremi della Terra, ha fallito la sua missione e invece di annunciare questo vangelo, si è persa in mille altri rivoli, dogmi e guerre varie, azzerando lo sforzo fatto 2000 anni fa.
In tutto questo discorso, la salvezza, lal redenzione o la risurrezione non hanno un'importanza concreta, ma il libero arbitrio si. Si scelte di rinascere dallo Spirito e ci si incammina lungo quella strada. Tutto il resto è filosofia vecchia di centinaia d'anni
KitCarson1971 KitCarson1971 27/10/2018 ore 11.25.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima



Si può disquisire all'infinito sul Padre, il Figlio, lo Spirito Santo e...Sthula, il quale interpreta a suo modo i testi, i quali lo contraddicono, non c'è dubbio. L'importanza che personalmente ripongo in tali testi è del tutto relativa, ma siccome il dottore (Sthula) li menziona come certi, come tali vanno necessariamente commentati. TUTTI i Vangeli, apocrifi, i 3 sinottici (ma pure quello di Giovanni), vanno e si conformano verso un'unica direzione (da credere o no, questo è un'altro discorso): il regno dei cieli (il paradiso) da raggiungersi espressamente tramite gli insegnamenti, la passione e la risurrezione di Cristo. Da qui, credenti o meno, NON si scappa.

Il retroscena SALVIFICO dietro l'evento paradossale del Golgota, così come l'"enigma" (per usare un vocabolo caro a S. Paolo) della risurrezione di Cristo al terzo giorno, è così evidente che parlarne risulta superfluo, ma tantè, vi è chi (non faccio nomi, vabbè,al limite dico Sthula...), piuttosto di ammettere un disguido informatico, preferisce la garrota... La missione salvifica di Gesù, da lui pre-annunciata in tutte le salse, fu proclamata alle genti, e il principio assoluto era nel distinguere la "retta via", ovvero Lui stesso.

Dirò di più, tale missione salvifica è pure riportata in 93 versetti del Corano, pur non riconoscendo in cristo il figlio di Dio. Entrambe le religioni (cristiana e mussulmana) lo chiamano "Messia": depositario del messaggio divino, inviato ai figli di Israele per insegnare "la saggezza, la Tòràh e il Vangelo". Gesù nel Corano, pur se brevemente menzionato, ci viene incontro munito di prerogative uniche, che fanno di lui un essere fuori dell'ordinario. In questi 93 versetti, emerge, in controluce, non tanto un'influenza neotestamentaria, di per sè ovvia, quanto piuttosto una "contaminazione" tra i vangeli apocrifi e il racconto coranico della vita di Gesù; circostanza notevole, sulla quale varrebbe forse la pena di meditare.

Ah! Stavo dimenticando... Sthula Sthula, amiCCone mio, perchè mi riporti solo MEZZA frase di Gesù in preghiera ai Getzemani:"Padre allontana da me questo calice" - e tralasci la seconda parte della stessa ?- :"non sia però fatta la mia, ma la tua volontà". Un semplice disguido? Una dimenticanza non voluta? Coda di paglia? ma no! Cosa vado a pensare...Non sia mai detto. Vabbè carissimo, in conclusione, hai sicuramente ragione tu... Cuntent?
Un saluto
Sthula Sthula 27/10/2018 ore 11.44.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

Non udenti e non vedenti unitevi (inteso spiritualmente). Quando la parte umana di Gesù pensa e dice: "Se possibile allontana da me questo calice", subito dopo la parte divina lo corregge e replica "... ma non la mia di volontà ma sia fatta la tua volontà", questo a conferma di quanto espresso sopra circa la dualità uomo-Dio (anima-Spirito) o mente-spirito che dir si voglia.
I 4 Vangeli, che sono pur l'espressione di qualcosa di detto (ma mai in prima persona - di Gesù) o meglio riportato circa i discorsi del Maestro, mai collegano il peccato originale alla salvezza. Il regno di Dio, che spesso viene chiamato anche regno dei cieli, era un'espressione che intendeva molto di più di quanto gli ebrei di allora intendessero. Loro vedevano (anche i discepoli) un regno materiale, fatto di re che governavano, mentre Gesù intendeva il regno di Dio che è dentro di noi e il fare la volontà del Padre. Gesù venne esclusivamente per ri-presentare la figura di Dio come padre di tutti, cosa ad oggi ancora molto lontana. Venne fatto fuori proprio per la paura che questa mentalità si diffondesse e privasse la casa di Giacobbe dell'emblema di "popolo eletto". Gesù quando guariva diceva: "vai e non peccare più", non diceva ti salverò con la mia morte. Mai detto una cosa del genere, eppure lo poteva prevedere in anticipo, come fece al monte degli ulivi. Pazienza, i non vedenti e i non udenti siano liberi di pensare e scrivere quel che vogliono, ma continuino a non vedere e a non sentire, altrimenti i giochi finiscono...

Nicodemo docet: chi non rinasce (chi non è rinato dalla spirito) non entra nel regno dei cieli. La rinascita non è una liberazione dal peccato originale e neppure personale fatta ad hoc da qualcuno, è una rinascita interiore personale, una scelta di vita. Cosa c'entra la risurrezione e la figura di Gesù con questo? Non si tratta di ricevere qualcosa, non è passività, ma è azione, attività di chi intraprende un percorso, non di chi viene salvato dal sangue innocente sparso. Se dovessimo poi, davvero accettare l'idea che qualcuno con il suo sangue possa redimerci, allora cosa saremmo?

E concludo rispondendo a chi si lamenta della chiesa di oggi o di ieri, intrisa di sangue di guerre e di massacri in onore o in faccia a quel dio che neppure sapevano dove stava. Chi ancora oggi si ostina a riproporre certe tesi insanguinate come la remissione dei peccati attraverso la risurrezione e quindi il massacro sul Golgota di Gesù, è chiaro che incosapevolmente avalla quello che è stato il comportamento di 2000 anni di cattivo esempio cattolico. Distaccarsi dalla chiesa, significa pure, ammettere che certi teoremi sono basati sul sangue, e come tali hanno poi una ripercussione storica. Non si può prendere il sangue di Gesù e farne un lavacro per i peccati universali, ad ognuno le sue responsabilità. Chi sbaglia paghi.

Post scriptum per non vedenti e non udenti: Giovanni 10,31-39
31 I Giudei portarono di nuovo delle pietre per lapidarlo. 32 Gesù rispose loro: «Vi ho fatto vedere molte opere buone da parte del Padre mio; per quale di esse mi volete lapidare?». 33 Gli risposero i Giudei: «Non ti lapidiamo per un'opera buona, ma per la bestemmia e perché tu, che sei uomo, ti fai Dio». 34 Rispose loro Gesù: «Non è forse scritto nella vostra Legge: Io ho detto: voi siete dèi? 35 Ora, se essa ha chiamato dèi coloro ai quali fu rivolta la parola di Dio (e la Scrittura non può essere annullata), 36 a colui che il Padre ha consacrato e mandato nel mondo, voi dite: Tu bestemmi, perché ho detto: Sono Figlio di Dio? 37 Se non compio le opere del Padre mio, non credetemi; 38 ma se le compio, anche se non volete credere a me, credete almeno alle opere, perché sappiate e conosciate che il Padre è in me e io nel Padre». 39 Cercavano allora di prenderlo di nuovo, ma egli sfuggì dalle loro mani.

"Quando sarò innalzato da terra, attirerò tutti a me"" (Gv. 12,32)

E' la missione di Gesù che prosegue con lo Spirito di Verità e attira TUTTI a se, senza distinzione di razza o religione, proprio il ministero che doveva terminare in Terra.
La verità a volte è amara, e non c'è dolcificante che tenga. Gesù può essere tutto, compreso la pietra d'inciampo. Gli occhi si chiudono oggi come 2000 anni fa. Infatti tutto è fermo. Le dottrine che professano i sordi e i ciechi dello spirito, fino ad ora non hanno prodotto frutti buoni, ma solo morte, distruzione e paura, e chi continua a professare certe false verità non può aspettarsi qualcosa di diverso
KitCarson1971 KitCarson1971 27/10/2018 ore 14.05.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima



Di te tutto si può dire, meno che non demordi, pur non mordendo affatto come vorresti, dando per certo tutto ciò che (mi auguro) sembra fare parte del tuo bagaglino. Per me sei completamente fuori (strada...), ma se anche tu fossi un sole dove verità assolute ti rivoluzionano attorno, nondimeno dovresti, per un minimo di umiltà, mettere in discussione ciò che pontificando ritieni incontrovertibile. In una palabra: stai caRmo... Le disquisizioni sul potere politico, dagli apostoli ai vescovi, da sant'Agostino al braccio secolare, le discussioni dottrinali da Efeso a Calcedonia, la crisi gnostica che ne derivò, il recupero del paganesimo, i fallimenti delle riforme liturgiche e quant'altro, in ambito illuminista, idealista e protestante, lascia un momento tutto questo da parte, altrimenti ne deriva un bla-bla inutile.

Io penso (ma a differenza di te doctor Sthula posso benissimo sbagliare) che "uno" che ripete (vertiginosamente) spesso: "Prima che Abramo fosse io sono" (GV. 8,58), si autonomina da solo come Messia, come "porta" per la salvezza. Lascia perdere l'immaginifica, inutile sequela di sillogismi di bambinesca fattura come Adamo e la di lui costola, la pera e la mela, entriamo invece nel profondo, nel merito del significato delle parabole e degli esempi, nonchè del vero compito terreno e lo scopo della posizione di Gesù, altrimenti fai sbracare. Riducendo tutto ad una sola frase, si può comprendere la missione salvifica di Gesù, quando cioè le scandalizzate autorità religiose lo accusarono: "Perchè tu, che sei uomo, ti fai Dio?" (Gv. 10,33). Qui sta il nocciolo dell'ananas... qui deve necessariamente essere puntato l'occhio e aperto l'orecchio (da mercante di Sthula?).

Non fu certo il solo a qualificarsi "messia", ma fu certamente l'unico ad essere processato per bestemmia, per essersi cioè (di fatto) autoproclamatosi figlio di Dio e Dio stesso. La salvezza più volte annunciata e che poteva essere raggiunta solo tramite suo, viene ben capita quando esordiva con: "Avete inteso che fu detto..., ma IO vi dico..." (Mt. 5,21-48). Come per esempio si poneva come "signore del sabato", quando per tutti solo Dio era signore del sabato. E si potrebbe andare avanti a iosa, ma è meglio che io concluda, sto dando aria al niente. Finisco citando le stesse parole di Gesù: "Quando sarò innalzato da terra, attirerò tutti a me"" (Gv. 12,32). Cosa voleva dire? Voleva farsi solo bello?
Non so se ti lascerò l'ultima parola, anche se so che ci tieni tanto, vedremo...
Un saluto
brunalu brunalu 27/10/2018 ore 15.40.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Sthula scrive:
Quindi la favola della disobbedienza di Eva che coglie la mela è una metafora di una storia vera.

Quale sarebbe?
Sthula Sthula 27/10/2018 ore 15.43.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@brunalu scrive:
Quale sarebbe?

Troppo lunga e complessa da spiegare, ma si trattava di un piano volto ad elevare l'umanità, quando "gli dei camminavano sulla Terra", poi fallito per diverse concause. E questo evento molto importante, secondo me è stato seguito da un altro altrettanto importante (a questo collegato) a volte noto come la distruzione di Atlantide, ma questa ultima è un mio accostamento.

KitCarson1971 KitCarson1971 27/10/2018 ore 17.10.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@Sthula scrive:
Troppo lunga e complessa da spiegare

Ecco, bravo, fermati li...
Aaaaahhhhhh!! (sospiro di sollievo) meno male. Mi stavo immaginando (chissà mai perchè... :-))) ), che stavi mischiando l'Atlantide del grande Platone con gli ET che volevano rubare la mela ad Eva, loro cugina che, vistosi alle strette optò per un'iniezione di castagnaccia. Non si fa, non si fa...
Un saluto, del tutto senza rancore... 0:-)
brunalu brunalu 27/10/2018 ore 18.16.40 Ultimi messaggi
adone3.3 adone3.3 28/10/2018 ore 13.13.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

voldben
noi ci conosciamo da diverso tempo,ti saluto e ti ringrazio per l'applauso,
io ti stimo per la ricerca che fai,ma non ti stimo perchè pensi di essere la fonte del vero.
hai un modo di fare alquanto strano,butti la rete e sparisci,lasciando che siano i pesci presi ad azzannarsi tra loro...
quello che poi trovo strano,è che tu sei ateo,ma nelle tue idee ci sono sempre cose divine che non accetti;hai una teoria tutta tua,e non mi risulta che ci siano entità celesti che ti stanno guidando.
poi per quando riguarda quegli amici che si affrontano a colpi di sacre scritture,vorrei dire,avete un cannone che spara sotto le vostre finestre,ma non riuscite a sentirlo
in questo forum avevo deciso deciso di svelare la sacra scienza,avevo pure iniziato,ma poi chi di dovere non ha voluto,,,,,,,,,,un abbraccio
Sthula Sthula 28/10/2018 ore 14.47.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@adone3.3 : Siamo a esoterismo, il luogo adatto per fare qualsiasi rivelazione. Io non nulla al contrario
adone3.3 adone3.3 28/10/2018 ore 15.03.53 Ultimi messaggi
Sthula Sthula 28/10/2018 ore 15.12.32 Ultimi messaggi
adone3.3 adone3.3 28/10/2018 ore 15.18.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

perchè prendete le scritture alla lettera?
voi prendete per vero tutto,ma il cristianesimo è un simbolismo,,e chi ha scritto i libri sacri,è stato un genio,ha mischiato le verità,perchè sapeva che sarebbero arrivati gli scriba,gli imperatori,e i falsi pontefici.......non poteva gettare le perle ai porci come il cristo dice nel vangelo di Matteo
Sthula Sthula 28/10/2018 ore 18.17.41 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@adone3.3 : Non so a chi ti riferisci, a me non passa per la mente interpretare alla lettera certi scritti, e questo l'ho scritto centinaia di volte
adone3.3 adone3.3 28/10/2018 ore 18.40.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

sthula
non so cosa scrivi,ma non prendere tutto alla lettera,vuol dire aver trovato il capo della matassa spirituale,,ma credimi non è semplice. ti faccio una domanda:
come vedi la crocifissione?
ruccutiello ruccutiello 28/10/2018 ore 19.01.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@adone3.3 scrive:
voi prendete per vero tutto,ma il cristianesimo è un simbolismo,e chi ha scritto i libri sacri,è stato un genio, ha mischiato le verità, perchè sapeva che sarebbero arrivati gli scriba, gli imperatori, e i falsi pontefici.......non poteva gettare le perle ai porci come il cristo dice nel vangelo di Matteo


Macché sapeva, chi ha scritto era un uomo (più uomini) che ha fatto ciò che ha potuto: ha raccontato storie dell'epoca, miti dell'epoca, malesseri di allora, le abitudini, l'etica, la morale e ogni altro aspetto sono una fotografia di allora di cui, oggi, dovremmo ritrovare i confini, i limiti.
Io, pur volendo far salve le intenzioni, sia di chi ha scritto che di chi ha letto (e legge oggi), noto che è inaccettabile voler continuare a trasmettere così com'è questa 'fotografia', che è piena di sangue, di violenza, di concetti sbagliati: sarebbe meglio rifondare da zero la 'cristianità', per non continuare a perdere, per strada, gente normale, come me.
Sthula Sthula 28/10/2018 ore 21.25.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@adone3.3 scrive:
come vedi la crocifissione?

Esotericamente può essere vista in tanti modi, ma fisicamente è quella
adone3.3 adone3.3 29/10/2018 ore 08.47.15 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

Vedi ti faccio un esempio per farti capire quanto siete lontani dalla verità,, il 21 dicembre il sole sprofonda al di là Dell abisso, e si dice, è in croce all orizzonte.Giovanni nel golgota è l ultimo sotto la croce. Osserva il calendario, troverai Giovanni, come ultimo del calendario. Dopo tre giorni il sole risorge,ed ecco natale... Ho detto troppo, a chi vuole intendere intenda
Sthula Sthula 29/10/2018 ore 10.22.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@adone3.3 : Il sole invictus e altre corrispondenze diciamo esoteriche che poi non lo sono, non sono qualcosa di veramente misterioso, esse hanno fatto parte del primo cristianesimo che era intriso anche di altri culti, come la religione di Mitra e tanto altro ancora. I cristiani si servivano sia di santuari appartenenti al paganesimo che di tradizioni pagane o di altre religioni, ma questo non vuol dire nulla. Ci sono parecchie cose che poi sono state costruite sopra. Se si vuole giocare i numeri e le corrispondenze è sempre possibile, ma la verità non è neppure questa. Il messaggio profondo va al di la di questi giochi. E la motivazione per cui i cristiani prendevano a prestito queste tradizioni altrui era semplice, avere un raggio di azione molto più ampio, presero anche certe cerimonie e culti. Purtroppo tutto questo non ha giovato, quando si tirano in ballo elementi estrai al vero messaggio di Gesù, la fine è segnata
adone3.3 adone3.3 29/10/2018 ore 10.35.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

Guarda che il simbolismo cristiano non ha rubato niente a nessuno, la verità è una ed è in continua evoluzione.un tempo era Giano il dio delle porte, poi lui tramonta per essere sostituito da due figure più grandi di lui. I due Giovanni, uno apre ciò che nessuno può chiudere, e uno chiude ciò che nessuno può aprire. Io ti parlo di cose che non conosci, ma se continui con gli scritti, non facciamo tanta strada a
adone3.3 adone3.3 29/10/2018 ore 10.38.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

Vuoi capire il senso Dell 'anima? False sono le due croci ai lati del Cristo. Internet ti può aiutare, cerca e troverai ai lati del Cristo un sole e una luna
Sthula Sthula 29/10/2018 ore 12.29.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

ti riferisci a questo?
http://web.tiscali.it/angolodidario/ritagliespiragli/Crocifissione.html
Sthula Sthula 29/10/2018 ore 12.43.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@adone3.3 : E dato che per te non c'è alcun legame tra cristianesimo e culti come Mitraismo o Zoroastrismo, eccoti due pagine:
https://forum.termometropolitico.it/685513-la-vera-origine-del-cristianesimo-lo-zoroastrismo.html
http://cristianesimo.it/mithra.htm
adone3.3 adone3.3 29/10/2018 ore 12.47.04 Ultimi messaggi
ruccutiello ruccutiello 29/10/2018 ore 12.52.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@adone3.3 scrive:
Io ho detto che la storia è una, sempre più evoluta


Ma illuminaci!
Sthula Sthula 29/10/2018 ore 13.55.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@adone3.3 scrive:
Io ho detto che la storia è una, sempre più evoluta

Questo l'ho detto anche io migliaia di volte, ma forse cambiano gli scopi, gli ideali e i mezzi!!
Peltier14 Peltier14 29/10/2018 ore 22.51.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Domanda sull'Anima

@voldben : Prima di porre un quesito del genere ti consiglierei di definire il termine ''anima'' anche se comunque le risposte vedo che non mancano.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.