Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Sthula 01/11/2018 ore 00.03.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

Vediamo come appare il mondo magico della Cabala

Vi sono 4 Macromondi:

Atziluth
o il mondo divino

Briah
o il mondo abitato dagli Arcangeli e da altre entità spirituali
essi trasformano la volontà divina con ripercussioni nei piani inferiori

Jesirah
o mondo della formazione, composto da una sostanza supersottile, la quale da forma e qualità agli enti del mondo materico
sarebbe la Quintessenza dell'Alchimia

Assiah
o il mondo della materia

5 Micromondi o corpi dell'Essere

Corpo fisico

Corpo eterico o sottile (il fantasma del dopo morte)

Corpo astrale, o dei viaggi astrali

Corpo mentale (permette la comunicazione con il mondo degli Angeli)

Corpo spirituale

Questo è quanto si trova facendo una ricerca, ma al di la della teoria e della pratica, resta sempre da capire il meccanismo che sottende a certe spiegazioni e soprattutto la finalità di tutto questo.


8566504
Vediamo come appare il mondo magico della Cabala Vi sono 4 Macromondi: Atziluth o il mondo divino Briah o il mondo abitato dagli...
Discussione
01/11/2018 0.03.23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Sthula Sthula 01/11/2018 ore 00.17.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macrocosmo e Microcosmo nella Cabala

La Cabala quindi apre al mondo magico, dove la Volontà e la Fantasia sarebbero le chiavi di questa apertura? Magia come asservimento di qualcosa o di qualcuno? Eppure da noi diciamo che niente è per niente...
Sthula Sthula 01/11/2018 ore 12.48.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macrocosmo e Microcosmo nella Cabala

A volte ci sono degli accostamenti interessanti, come del resto se ci facciamo caso, ogni avvenimento o ogni scoperta si riferiscono sempre (nel loro lato più profondo) ad un sapere tramandato e capito veramente da pochi iniziati. Anche nell'era di internet, dove si trova tutto e il contrario di tutto, difficilmente un non iniziato sarebbe in grado di districarsi tra gli arrovellanti misteri.

Propongo, un accostamento o parallelismo tra i Tarocchi e la Cabala ebraica


http://www.loggiagiordanobruno.com/wp-content/uploads/2015/01/tree_of_life.jpg


Sthula Sthula 01/11/2018 ore 12.49.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macrocosmo e Microcosmo nella Cabala

Si inizia dal Matto, colui che è in viaggio oppure sta iniziando un viaggio, quel viaggio che lo dovrebbe portare all'equilibrio interiore o se vogliamo alla "Pietra Filosofale"


Sthula Sthula 01/11/2018 ore 12.57.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macrocosmo e Microcosmo nella Cabala

Malkuth rapprsenta il regno e il pianeta Terra. E' la sfera dell'esplorazione cabalistica, come la figura del Matto rappresenta l'inizio dell'esplorazione interiore e dell'anticonformismo.

Tanti sono i simboli
2 bastoni
un animale
tanti colori

spalle girate
sguardo rivolto verso l'alto
Sthula Sthula 01/11/2018 ore 15.02.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

Malkuth è il territorio della materia, si nasce e si appartiene alla materia, il resto dei percorsi sono da addebitarsi alla spirito.
Il Matto è la persona insoddisfatta che inizia il viaggio ed ha difronte a se 22 passaggi che lo portano al completamento dell'opera o all'elevazione delle 10 Sephiroth.
Sthula Sthula 01/11/2018 ore 17.14.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

Malkuth o il mondo viene rappresentanto anche da animali, ed è un animale che cerca di trattenere (materialità), il suo padrone (se lo fosse) e comunque cerca di distrarlo dal percorso che deve intraprendere.
E rispetto al mondo e alla base, mi ricordo:
«Chi ha fatto il bagno, non ha bisogno di lavarsi se non i piedi ed è tutto mondo"

Resta più facile capire il motivo di questa frase. E aggiungo un altro tassello al puzzle

http://www.visionealchemica.com/wp-content/uploads/2012/12/uomo_cabalistico.jpg
Sthula Sthula 01/11/2018 ore 17.22.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

Anche i Chakra rappresentano un parallelo delle Sephirot, dato che riguardano lo sviluppo del Microcosmo. svilupo energetico che mette incomunicazione l'energia (o dovrebbe) con il Macrocosmo
https://www.sicilianodentro.it/wp-content/uploads/2016/11/chakra-primo-1.jpg

Il primo chakra è la radice, e non poteva che essere così, rappresenta il rapporto tra l'essere e il corpo
Sthula Sthula 01/11/2018 ore 22.03.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

Qualche elemento in più che contraddistingue il tarocco de Il Matto:

1) il fagotto che porta sulle spalle - esperienze -karma …
2) il bastone che tiene sulla mano destra come sostegno - (il bastone è un prolungamento del braccio, e quindi anche un collegamento tra la materia - l'impugnatura? - e lo spirito - parte dove appoggia)
3) il cane è la lince, a volte il gatto - (come in Dante le tre fiere), animali che ostacolano l'iniziato, ma forse lo incoraggiano - lo spingono …

4) la posizione delle spalle - quando si girano le spalle si evita qualcuno, in questo caso il mondo di prima….
Sthula Sthula 03/11/2018 ore 14.12.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

Ci sono ancora decide e decine di significati più o meno nascosti nella figura del Il Matto, da scoprire ed approfondire….

Nel momento in cui Il Matto si decide a partire per questo viaggio ipotetico, che è poi tutto interiore, si incomincia a notare una trasformazione, si trasforma in colui che ha iniziato "l'Opera".

E' raffigurato da diversi simboli:
Moneta, Coppa, Spada e Bastone che sono poi i simboli dei Tarocchi minori e che rappresentano i quattro elementi Terra, Acqua, Aria e Fuoco.
Altro tipo di interpretazione vuole che

la coppa simboleggi il sapere
la spada - l’osare
ed il denaro - il tacere
il bastone - il volere
Caratteristiche queste dell'iniziato

Il Bagatto è anche considerato Il Mago, colui che ha il potere di trasformarsi e di trasformare.

Infatti il cappello a forma di infinito simboleggia la divinità dell'uomo, divinità però potenziale.
Nelle Sephirot è anche un primo passo verso Yesod che significa Fondamento e Verità. Ricerca delle Verità Fondamentali? E' la sede del plesso degli organi genitali, sede dell'affettività e delle passioni


Sthula Sthula 05/11/2018 ore 11.58.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

Il Mago impara a conoscere i 4 elementi:

1) - FUOCO

2) - ARIA

3) - ACQUA

4) - TERRA



Attraverso questi 4 elementi, deve ricavare il 5, o la 5 Essenza
Settembre 05/11/2018 ore 22.56.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

spiegacelo per favore da 4 elementi un essenza,

se non erro l'essenza è incorporea o eterea

ma prima di fare danni meglio che ci illumini :-)
Sthula Sthula 05/11/2018 ore 23.44.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

@Settembre scrive:
se non erro l'essenza è incorporea o eterea

Esatto, si tratta di una predisposizione che tra l'altro già possediamo, infatti sembra che la materia sia composta quasi interamente dal VUOTO. Ho detto bene? :-)
Settembre 06/11/2018 ore 01.26.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

@Sthula :
dunque,,,microcosmo è in noi

macrocosmo contiene....

la percezione del proprio microcosmo

aiuta nella guarigione,e prevenzione

se riesci a stabilire il contatto

se riesci a connetterti col tuo corpo astrale

questo può diventare un mezzo per interagire anche nel proprio microcosmo.

a me viene questo.....ma sò na frana quindi perdona le sciocchezze :-)
Sthula Sthula 06/11/2018 ore 10.26.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

@Settembre : ritorniamo ai 4 mondi della Cabala, di cui il terzo è appunto lo Jesirah, chiamato il mondo della formazione perché è inerente al discorso di cui sopra, della Quintessenza, del VUOTO da cui derivano tutte le cose o da cui sono formate per la maggior parte?
Ed è proprio da questo mondo che il Mago o il Bagatto, inizia il suo lavoro, dal mondo della formazione
Settembre 06/11/2018 ore 10.40.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

@Sthula :

ok.scusami riparti da li che io ti leggo :-)
Sthula Sthula 06/11/2018 ore 11.24.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

Riprendiamo dall'inizio e parliamo di Albero della Vita, o Kabbalah, che può essere interpretato in vari modi ed a vari livelli. Comunque intanto è formato da 10 sfere e 22 sentieri, che in parallelo con le carte dei Tarocchi equivalgono ai 4 semi e 22 Tarocchi Maggiori. L'Albero della vita può essere scomposto anche in livelli orizzontali scoprendo che corrispondono ai 7 livelli dei chakra.
Essa contiene anche tre triangoli che rappresentano l'ambito divino - dell'anima - della personalità.

L'Albero è anche la raffigurazione dell'uomo, dei suoi tre canali/pilastri, di cui quello intermedio raffigura la spina dorsale.

Il livello base, o Malkuth è abbinato al Tarocco de Il Matto e costituisce la partenza, e al tempo stesso la sfera materica, quella del mondo.
Quando Il Matto decide di intraprendere "La Strada", ecco che ha fatto un primo passo che lo porta a Yesod o il Fondamento e si trasforma nel Mago.
Affinché Il Mago possa proseguire il suo cammino, deve "Formare" un Io che gli consenta questo viaggio, che UNIFICHI la sfera sentimentale...
Sthula Sthula 06/11/2018 ore 22.15.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

Secondo una certa interpretazione le 10 Sephiroth sarebbero degli stadi evolutivi che l'essere umano ha attraversato:
1) Corpo fisico attraversò 4 stadi evolutivi - Saturno - Sole - Luna - Terra;
2) Corpo eterico attraversò 3 stadi: Sole - Luna - Terra
3) Corpo astrale 2 stadi: Luna - Terra
4) L'IO al primo stadio: Terra

Il collegamento è ai 4 elementi: FUOCO - ARIA - ACQUA - TERRA, come detto sopra

Un altro appunto, è che prima delle 10 Sephiroth ci sono quelli che vengono chiamati 3 Veli di vita negativa, corrispondenti al nostro concetto di Trinità:
1) Ain; Brahma; Mahaparanirvana; Il Padre
2) Ain Soph; Vishu; Paranirvana; Figlio
3) Ain Soph Aur; Shiva; Nirvana; Spirito

Quindi, prima delle 10 Sephirot e al loro posto, forse sarebbe il caso di identificare il NULLA, ovvero la mancanza del nostro mondo Sephirotico!


Sthula Sthula 10/11/2018 ore 22.29.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)L'Opera al Nero

Parliamo dell'Opera al Nero.
In alchimia sarebbe il vero inizio dell'Opera, quando l'iniziato deve mettere mano ai suoi "Mostri interiori", e anziché confinarli in un angolo dell'inconscio, andarli a scovare e con grande pazienza ucciderli, ovvero sublimarli. Sto parlando dei sentimenti negativi. E anche in mitologia si trova sempre quel personaggio mitologico che si addentra nelle caverne, Dante stesso inizio la Commedia con la Selva Oscura, così Ulisse con le 12 fatiche. Spesso il mostro da uccidere si chiama drago, o leone.
Morire per risorgere. Dalla morte del drago rinasce l'incorruttibile, o se vogliamo dalle sue ceneri rinasce l'Araba Fenice...
19967859
Parliamo dell'Opera al Nero. In alchimia sarebbe il vero inizio dell'Opera, quando l'iniziato deve mettere mano ai suoi "Mostri...
Risposta
10/11/2018 22.29.23
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Sthula Sthula 10/11/2018 ore 22.35.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)I 7 Vizi Capitali

...in oriente

gastrimarghía - "gola"

porneía - "lussuria"

filarguría - "avarizia"

lupe - "tristezza"

orghé - "ira"

achedía - "pigrizia", "accidia"

chenodoxía - "vanagloria"

uperefanía - "superbia"
19967867
...in oriente gastrimarghía - "gola" porneía - "lussuria" filarguría - "avarizia" lupe - "tristezza" orghé - "ira" achedía -...
Risposta
10/11/2018 22.35.54
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Sthula Sthula 10/11/2018 ore 22.50.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)I Mostri

… potrebbero essere molti dippiù
Abbandono
Angoscia
Ansia
Crudeltà
Disgusto
Frustrazione
Gelosia
Indignazione
Malinconia
Orgoglio
Paura
Risentimento
Sofferenza
Tristezza
Vendetta
Vizio
Sthula Sthula 10/11/2018 ore 22.57.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Nigredo - Opera al Nero

“Ciò da cui una cosa è stata fatta in modo naturale, attraverso quella stessa cosa deve tornare a uno stato dissolto nella sua stessa
natura. Tutto deve essere dissolto e ridotto a quella forma da cui scaturì” (Anton Joseph Kirchweger, 1728)

E' probabile che quella sostanza di cui a volte si parla come quintessenza e che sta alla base di ogni creazione, potrebbe ricreare quello stato originale della materia, privato delle scorie
Sthula Sthula 10/11/2018 ore 23.16.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Padre nostro esoterico

1) Padre nostro che sei nei cieli - Pietra celeste - l'Oro (l'Ego che si annulla nel Noi)
2) Sia santificato il Tuo nome - Nome che è l'essenza segreta delle cose
3) Venga il Tuo Regno - Il regno interiore - Chi ha compiuto l'opera
4) Sia fatta la Tua volontà, come in cielo così in Terra - La Volontà è la chiave dell'Opera stessa - Trismegisto (ciò che è in alto è come ciò che è in basso)
5) Dacci oggi il nostro pane quotidiano - Pane=lavoro - Pane alchemico cibo magico per la trasmutazione
6) Rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori - Si passa dal coaguala (accumulo), al solve (dare) - Invito al perdono, dato che nella versione ebraica parla di peccati e offensori
7) E non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male - Non sottometterci al dominio delle tentazioni o non indurci nelle mani del nemico
Amen - il Dio dei Misteri egizi, sorgente primordiale della Luce
Sthula Sthula 11/11/2018 ore 11.53.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Rinascere dall'alto - Gv 3, 1-21

In questo contesto di "morte" (Opera al Nero) e di Rinascita (Opera al Bianco) conseguente al superamento della Nigredo, è pertinente un passo evangelico:
C.E.I.:
Giovanni 3,1-21
1 C'era tra i farisei un uomo chiamato Nicodèmo, un capo dei Giudei. 2 Egli andò da Gesù, di notte, e gli disse: «Rabbì, sappiamo che sei un maestro venuto da Dio; nessuno infatti può fare i segni che tu fai, se Dio non è con lui». 3 Gli rispose Gesù: «In verità, in verità ti dico, se uno non rinasce dall'alto, non può vedere il regno di Dio». 4 Gli disse Nicodèmo: «Come può un uomo nascere quando è vecchio? Può forse entrare una seconda volta nel grembo di sua madre e rinascere?». 5 Gli rispose Gesù: «In verità, in verità ti dico, se uno non nasce da acqua e da Spirito, non può entrare nel regno di Dio. 6 Quel che è nato dalla carne è carne e quel che è nato dallo Spirito è Spirito. 7 Non ti meravigliare se t'ho detto: dovete rinascere dall'alto. 8 Il vento soffia dove vuole e ne senti la voce, ma non sai di dove viene e dove va: così è di chiunque è nato dallo Spirito». 9 Replicò Nicodèmo: «Come può accadere questo?». 10 Gli rispose Gesù: «Tu sei maestro in Israele e non sai queste cose? 11 In verità, in verità ti dico, noi parliamo di quel che sappiamo e testimoniamo quel che abbiamo veduto; ma voi non accogliete la nostra testimonianza. 12 Se vi ho parlato di cose della terra e non credete, come crederete se vi parlerò di cose del cielo? 13 Eppure nessuno è mai salito al cielo, fuorché il Figlio dell'uomo che è disceso dal cielo. 14 E come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato il Figlio dell'uomo, 15 perché chiunque crede in lui abbia la vita eterna».
19968018
In questo contesto di "morte" (Opera al Nero) e di Rinascita (Opera al Bianco) conseguente al superamento della Nigredo, è...
Risposta
11/11/2018 11.53.43
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Sthula Sthula 11/11/2018 ore 22.09.34 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Nicoldemo e la rinascita dall'alto

Nicodemo pur essendo maestro non aveva ancora analizzato le scritture da questo punto di vista e chiede come sia possibile rinascere una seconda volta.
Gesù gli dice che deve rinascere dall'acqua e dallo Spirito, e all'inizio gli dice di rinascere dall'alto.
L'indicazione è abbastanza chiara anche per chi ha seguito questi pochi post fin qui.
Cosa indica l'espressione NASCERE DALL'ALTO?
Sthula Sthula 11/11/2018 ore 23.39.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Vangelo di Tommaso ... quando farete di due uno

Quasi sullo stesso piano siamo nel vangelo di Tommaso, qui il discorso si dilunga, ma la sostanza non cambia:
Gesù disse loro, "Quando farete dei due uno, e quando farete l'interno come l'esterno e l'esterno come l'interno, e il sopra come il sotto, e quando farete di uomo e donna una cosa sola, così che l'uomo non sia uomo e la donna non sia donna, quando avrete occhi al posto degli occhi, mani al posto delle mani, piedi al posto dei piedi, e figure al posto delle figure allora entrerete nel Regno." (Il Quinto Vangelo di Tommaso Apostolo)
Sthula Sthula 11/11/2018 ore 23.53.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)IO SONO

Ed ecco la risposta alla domanda di Nicodemo e al Vangelo di Tommaso:
Gli disse Tommaso: "Signore, non sappiamo dove vai e come possiamo conoscere la via?". Gli disse Gesù: "Io sono la via , la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me. Se conoscete me, conoscete anche il Padre; fin da ora lo conoscete e lo avete veduto". 14, 5-7

Io sono la via, la verità e la vita può significare che è attraverso le parole, i gesti e i simboli del Cristo che si arriva a rinascere, a rinascere dall'alto, dopo aver sublimato i nostri demoni interiori.
Sthula Sthula 11/11/2018 ore 23.57.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Tutto il mondo è paese...

… per dire che l'insegnamento di Cristo non è stato l'unico e neppure il primo, ma è quello che in Occidente conosciamo meglio. Potremmo parlare di Buddha, di Confucio, di grandi maestri esoterici, essoterici o entrambe le cose, ma basta iniziare da un punto
Settembre 17/11/2018 ore 09.49.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

@Sthula :

credo che l'insegnamento di Cristo

sia superiore a quello di altri maestri

senza nulla togliere loro,faccio eccezzione

per maometto che trovo più uno stratega che illuminato

opinabile sempre.
Sthula Sthula 17/11/2018 ore 12.38.02 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Macro e Microcosmo nella Cabala... ma non solo

@Settembre scrive:
credo che l'insegnamento di Cristosia superiore a quello di altri maestrisenza nulla togliere loro,faccio eccezzione per maometto che trovo più uno stratega che illuminatoopinabile sempre.

Sono d'accordo con te e aggiungo che il messaggio così diretto del Cristo non è stato diffuso in tutto mondo per mancanza di autenticità del messaggio stesso. Quando nel 300 Costantino ha legalizzato i dogmi cristiani, rendendoli legge per tutti ha separato per sempre l'insegnamento esoterico da quello essoterico, bloccando tali insegnamenti su un binario nascosto e riaffiorato da poco tempo ormai. Quindi questo insegnamento di "punta" rispetto a tutti gli altri non è stato in grado di raggiungere altre civiltà che non quella occidentale e comunque sempre a livello essoterico.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.