Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

ruccutiello 04/11/2018 ore 15.23.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Quanti morti per le religioni?

Oggi ennesimo Tg, la maggior parte delle guerre, delle stragi, delle morti le causano le fedi religiose, Isis in testa, ma non solo.

E pure qua dentro, manca poco che ci si scanni per principi 'di spirito'...

Ma vogliamo darci una calmata?

8566676
Oggi ennesimo Tg, la maggior parte delle guerre, delle stragi, delle morti le causano le fedi religiose, Isis in testa, ma non...
Discussione
04/11/2018 15.23.58
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
ruccutiello ruccutiello 04/11/2018 ore 17.03.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanti morti per le religioni?

Ma io volevo capire quanti, non ho dati precisi, tipo quanti nel conflitto israeliano-palestinese ad esempio?
NiteOwl NiteOwl 04/11/2018 ore 17.58.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanti morti per le religioni?

Io so solo che è allucinante, ultimamente sto guardando The story of God con Morgan Freeman, arrivando a una sola conclusione....dicono di base tutti la stessa cosa, potrebbe benissimo esisterne una sola pacifica ecc...ma siamo esseri umani, per cui è pieno di teste di *****. Conseguenza, deliri e lotte a chi ha il dio più figo, se c'è sono sicuro che non è molto contento (idem se sono più di uno), se non c'è forse ci possiamo salvare dal giudizio finale. Spero in qualcosa di più astratto, perchè la popolazione mondiale sarebbe nella merda fino al collo.
ruccutiello ruccutiello 04/11/2018 ore 19.49.19 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanti morti per le religioni?

@NiteOwl scrive:
(la religione) ..... se non c'è forse ci possiamo salvare dal giudizio finale. Spero in qualcosa di più astratto


I due concetti (salvezza-astratto) potrebbero legarsi in un'ottica di etica, di morale condivisa, universale, ma sappiamo che non c'è: ci sono popoli che ritengono 'normale' tagliare la mano che ha rubato, il braccio che ha offeso, la lingua che ha ingiuriato.

E, se è vero che (apparentemente almeno) i cattolici sono più tolleranti, di certo esistono religioni molto più naturali, rivolte alla pace e al rispetto della natura e altre molto più infoiate, fondamentaliste.

Se le religioni venissero abolite, probabilmente sarebbe un gran bene per l'umanità intera, che non si troverebbe così divisa, contrapposta.
Sthula Sthula 04/11/2018 ore 22.02.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanti morti per le religioni?

Le religioni sono soltanto di passaggio, nel senso che come tutte le cose legate all'evoluzione, anche la religione ha avuto un suo compito. Purtroppo il prezzo pagato è stato alto.
KitCarson1971 KitCarson1971 05/11/2018 ore 15.26.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanti morti per le religioni?

@Sthula scrive:
Le religioni sono soltanto di passaggio. Purtroppo il prezzo pagato è stato alto.

Direi piuttosto che il prezzo da pagare non è mai venuto meno, non ha mai concesso dilazioni. Purtroppo l'attuale umanità continua a pagare un dazio altissimo, le guerre di religione non subiscono di fatto soste, la storia lo conferma: dura da quando le innate cerchie di potere si sostituirono di prepotenza a quelle del sapere. Fu (ed è) un potere diverso, non nato dalla conoscenza della realtà e dal suo impiego a beneficio dell'intera umanità, ma bensì la conservazione di un privilegio, che affondava (e affonda) le sue radici nel fecondo terreno della credulità e dell'ignoranza. Una magnificenza terrifica, dove morte e mortificazione furono (e sono) gli strumenti più efficaci per la dominazione delle coscienze.

In nome di un dio si tagliano gole, si arsero decine di migliaia di povere creature indifese, colpevoli di non sapere neppure di che cosa venivano accusati (vedi le migliaia di pseudo streghe). Si arrivò alla mortificazione del solo diritto di pensare, diritto che è costato all'uomo più di una battaglia, con relativi morti, isolati o in gruppo, inquadrati o meno in un esercito,le cronache delle religioni dette d'amore ne rigurgitano, è NON è un rigurgito piacevole.
Un saluto
19963739
@Sthula scrive: Le religioni sono soltanto di passaggio. Purtroppo il prezzo pagato è stato alto. Direi piuttosto che il prezzo...
Risposta
05/11/2018 15.26.55
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Settembre 05/11/2018 ore 22.30.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanti morti per le religioni?

@KitCarson1971 scrive:

Direi piuttosto che il prezzo da pagare non è mai venuto meno



concordo e..prevedo un futuro

pregnato da un grosso prezzo da pagare...

non per una fede ma per le religioni,

aggiungo però che al suo paese ognuno si

comporti come crede.... emigrare e voler imporre

leggi religiose arcaiche anche negli ospedali per es,

che sono l'antitesi di culture millenarie locali...

non fà presagire nulla di buono.
NiteOwl NiteOwl 08/11/2018 ore 18.48.38 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Quanti morti per le religioni?

@ruccutiello : Se le religioni venissero abolite, probabilmente sarebbe un gran bene per l'umanità intera, che non si troverebbe così divisa, contrapposta.


Mi trovi d'accordo.
Sarebbe bello se le persone si accorgessero che tutte le belle cose dette dalle religioni non sono altro che cose che possono essere fatte senza bisogno di esse...Il fatto che se ne abbia ancora necessità dimostra che forse non saremmo ancora in grado di autoregolarci...o forse è una conseguenza...non saprei.
Sicuramente il fatto che le religioni siano create da esseri umani non aiuta, siccome tutti hanno punti di vista e preconcetti differenti e a volte esagerati.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.