Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

M56 02/01/2019 ore 04.33.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

Correva l'anno 2016.Stavo dormendo tranquillamente….Da li a poco non avrei mai immaginato che potevo passare dal sonno alla morte nel giro di poco tempo.Ho sentito nella testa una voce che gridava svegliati svegliati….Poi ho sentito una mano sulla mia spalla sinistra che mi scuoteva...Ho aperto gli occhi e non c'era nessuno…......Dio esiste.Credeteci.
8579024
Correva l'anno 2016.Stavo dormendo tranquillamente….Da li a poco non avrei mai immaginato che potevo passare dal sonno alla morte...
Discussione
02/01/2019 4.33.27
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
c.hicca44 c.hicca44 02/01/2019 ore 20.45.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@M56 : raccontata così non è logica. perchè questa voce....perchè questo scuoterti, da quale fenomeno sei stato salvato?
cajo.021079 cajo.021079 02/01/2019 ore 22.23.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@M56 scrive:
Stavo dormendo tranquillamente


Sognavi.
L esistenza di Dio non c entra nulla.
M56 M56 02/01/2019 ore 23.01.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

Allora secondo te era più logico passare dal sonno alla morte?
M56 M56 02/01/2019 ore 23.06.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

Strano sognare al prontosoccorso in emergenza con codice rosso......Non trovi?
Settembre Settembre 03/01/2019 ore 05.54.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@M56 :

CI SONO PASSATA E NON UNA VOLTA...

TI CREDO MA DIFFICILE LO POSSA COMPRENDERE LA MASSA.

AMMETTO CHE NEMMENO IO CI CREDETTI LO CHIAMAI...CASO.. FORTUNA

MA LE VOLTE SUCCESSIVE DOVETTI ARRENDERMI ...COME TOMMASO...
M56 M56 03/01/2019 ore 09.03.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

Se ci sei passata una volta allora hai capito che cosa mi sia accaduto.La massa non crede...Giustamente non ha avuto esperienze come la tua e la mia.Nel 1993 ero in Nigeria per lavoro.Uscendo dalla Gesthouse per andare all'aeroporto di Lagos,ricordo che posai le valigie a terra e non so come ne il perchè,e sono 27 anni che me lo sto chiedendo,tolsi il passaporto dal taschino della camicia di jeans che indossavo e lo lanciai sul tavolo che c'era li a fianco.Arrivato in aeroporto,non ricordavo affatto del documento che dovevo necessariamente portare con me.Quando arrivai al check-in non mi fu dato il biglietto.Ricordo che litigai duramente con il mio capo tanto da prenderci a spintoni seguiti da insulti...Poi si imbarcò con i miei colleghi sul volo per Port Harcourt….40 minuti dopo il decollo l'aereo si inabissò in mare nel golfo di Guinea.Tutti morti.Il posto vuoto era il mio.
20005816
Se ci sei passata una volta allora hai capito che cosa mi sia accaduto.La massa non crede...Giustamente non ha avuto esperienze...
Risposta
03/01/2019 9.03.09
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
cajo.021079 cajo.021079 03/01/2019 ore 16.34.40 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@M56 scrive:
40 minuti dopo il decollo l'aereo si inabissò in mare nel golfo di Guinea.Tutti morti.Il posto vuoto era il mio.

Succede. Le coincidenze coincidono.
Chissà quante volte è successo a tutti noi che magari prendendo un caffè siamo arrivati tardi all appuntamento con la morte.
Succede.
20006068
@M56 scrive: 40 minuti dopo il decollo l'aereo si inabissò in mare nel golfo di Guinea.Tutti morti.Il posto vuoto era il mio....
Risposta
03/01/2019 16.34.40
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Gio.1947 Gio.1947 03/01/2019 ore 18.38.23 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@M56 scrive:
Se ci sei passata una volta allora hai capito che cosa mi sia accaduto.La massa non crede...Giustamente non ha avuto esperienze come la tua e la mia.Nel 1993 ero in Nigeria per lavoro.Uscendo dalla Gesthouse per andare all'aeroporto di Lagos,ricordo che posai le valigie a terra e non so come ne il perchè,e sono 27 anni che me lo sto chiedendo,tolsi il passaporto dal taschino della camicia di jeans che indossavo e lo lanciai sul tavolo che c'era li a fianco.Arrivato in aeroporto,non ricordavo affatto del documento che dovevo necessariamente portare con me.Quando arrivai al check-in non mi fu dato il biglietto.Ricordo che litigai duramente con il mio capo tanto da prenderci a spintoni seguiti da insulti...Poi si imbarcò con i miei colleghi sul volo per Port Harcourt….40 minuti dopo il decollo l'aereo si inabissò in mare nel golfo di Guinea.Tutti morti.Il posto vuoto era il mio.

Io credo fermamente al destino.
Un giorno ero a casa a lavorare finito quello che stavo facendo, spensi il computer e stavo per uscire quando squilla il telefono , era la mia segretaria, parlai con lei una decina di minuti ed uscii.
Prendo la macchina per recarmi in ufficio, faccio circa tre chilometri, quando all'improvviso sulle strisce pedonali correndo e con le mani alzate una signora anziana mi taglia la strada, la prendo in pieno e lei fa un volo di almeno 15 metri, ero più che mai convinto di averla uccisa, dopo un po la vidi sollevare la testa e mi tranquillizzai. Se non avessi ricevuto quella telefonata forse tutto questo non sarebbe successo, ma evidentemente io e quella signora avevamo un appuntamento che nessuno dei due sapeva di aver preso.
mastro6 mastro6 03/01/2019 ore 19.48.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@M56 : Non c'è nessun 'progetto' dietro l'infinita casualità che ti porta a trovarti dentro o fuori un incidente, non c'è un 'motivo' reale dietro la scivolata da un precipizio, se non che hai rischiato a starci troppo vicino.
Se non sali su un aereo, non potrai mai cadervi, ma non esiste un volere divino dietro il fatto che l'hai scampata, questo 'dualismo' non c'è, non esiste, non è naturale crederlo ed affermarlo, altrimenti dovremmo spiegarci perchè, piuttosto, il 'divino' abbia fatto morire così tante persone.

20006142
@M56 : Non c'è nessun 'progetto' dietro l'infinita casualità che ti porta a trovarti dentro o fuori un incidente, non c'è un...
Risposta
03/01/2019 19.48.29
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
KitCarson1971 KitCarson1971 03/01/2019 ore 20.57.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@mastro6 :
Non è poi detto. 19 persone possessori di un biglietto d'imbarco sul Titanic, rinunciarono al viaggio (e al rimborso)dopo aver sognato ripetutamente il suo affondamento, salvandosi così la vita. Chi, o cosa, e per quale motivo furono date queste avvertenze oniriche salvando così, con tale sistema, QUELLE e SOLO quelle determinate persone?
Gio.1947 Gio.1947 03/01/2019 ore 21.41.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@M56 scrive:
Correva l'anno 2016.Stavo dormendo tranquillamente….Da li a poco non avrei mai immaginato che potevo passare dal sonno alla morte nel giro di poco tempo.Ho sentito nella testa una voce che gridava svegliati svegliati….Poi ho sentito una mano sulla mia spalla sinistra che mi scuoteva...Ho aperto gli occhi e non c'era nessuno…......Dio esiste.Credeteci.


Tutto quello che deve accadere accadrà, per quanti sforzi si compiano per impedirlo.

Tutto quanto non deve accadere non accadrà, per quanti sforzi si compiano per farlo accadere.

Ramana Maharshi

20006229
@M56 scrive: Correva l'anno 2016.Stavo dormendo tranquillamente….Da li a poco non avrei mai immaginato che potevo passare dal...
Risposta
03/01/2019 21.41.16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
mastro6 mastro6 03/01/2019 ore 23.38.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@KitCarson1971 scrive:
Non è poi detto. 19 persone possessori di un biglietto d'imbarco sul Titanic, rinunciarono al viaggio (e al rimborso)dopo aver sognato ripetutamente il suo affondamento, salvandosi così la vita. Chi, o cosa, e per quale motivo furono date queste avvertenze oniriche salvando così, con tale sistema, QUELLE e SOLO quelle determinate persone?


Paure, solo paure, normali paure che ti fanno sognare e avere gli incubi. Magari altre centinaia di persone si imbarcarono sul Titanic, pur avendo avuto incubi peggiori, chissà, forse sono state solo meno codarde.
Con logica e buon senso, è una cosa che può capitare, purtroppo.
marianute marianute 04/01/2019 ore 11.25.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

Pur credendo in un Dio (in senso molto allargato), anch'io credo che non ha senso essere salvati da una qualche tragedia altrimenti ci sarebbero dei preferiti. Cadrebbero tutte le prerogative di giustizia di Dio. Io ho avuto diverse esperienze quasi straordinarie e, dopo un lungo periodo in cui ero convinta di un qualche aiuto eccezionale ho cominciato a chiedermi il perché. Un progetto del Padre (per chi appoggia) dovrebbe essere ad ampissimo raggio. E' vero che si legge (sempre per chi appoggia) che il Signore che veste i gigli del campo a maggior ragione si occupa di noi umani, o che Egli conosce ogni singolo capello che portiamo in capo, ma questo non significa fare preferenze. Dio ci ama di un amore universale. Così universale che la nostra condizione di caccatine nel Cosmo dovrebbe farci rifletterre molto.
Allora, sempre credendo in questo Dio amorevolissimo mi sono fatta l'idea che una parte di noi (non uguale per tutti, così come del resto lo è l'intelligenza, le capacità personali ecc..) capta l'immensità e ci trasmette dei flash che non appartengono al tempo. Il cervello riceve e si organizza per esserci utili, mettendoci in condizione di difesa. Questo potrebbe essere benissimo, anche gli animali posseggono certe facoltà particolari. Ecco che c'è il sogno premonitore, la sensazione che qualcosa ci minaccia, ecc.
Figuriamoci poi in pericolo di vita, un allarme rosso che accende spie in tutti i neuroni disponibili, vengono rilasciate vere e proprie potenti droghe, aumentano i battiti, il sangue corre, vedi anche con gli occhi chiusi, meraviglie della chimica, meraviglie di creature aggrappate alla vita. Ma ci sarebbe ancora molto da dire. Ciò non esclude niente, anzi direi che lo completa.
KitCarson1971 KitCarson1971 04/01/2019 ore 13.49.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

Dio fa preferenze? E' una questione di visuale, quella risibile e quindi nostra che giudica senza sapere, e di quella che molto probabilmente (Dio, o chi per Lui) persegue un progetto molto più grande di noi, al di là dei nostri recintati parametri di comprensione. Un esempio? Ci chiediamo a volte la ragione del perchè una persona campa un centinaio d'anni mentre un'altra solo 5. Non sono disegni (non caricature) eseguiti da mano d'uomo. Noi chiniam la fronte al Massimo Fattor, rimava tal Alessandro Manzoni...
Un saluto
M56 M56 04/01/2019 ore 16.54.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@cajo.021079 :
Il destino è scritto a caratteri indelebili nel percorso delle nostra vita.Nulla e nessuno può cambiarlo.Nemmeno un caffè preso anticipatamente o tardivamente.
cajo.021079 cajo.021079 04/01/2019 ore 17.01.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@M56 scrive:
Il

È il tuo pensiero. Lo rispetto ma non ha nessuna base logica e scientifica.
Gio.1947 Gio.1947 04/01/2019 ore 17.44.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@cajo.021079 scrive:
È il tuo pensiero. Lo rispetto ma non ha nessuna base logica e scientifica.

Un episodio è un caso, due episodio è ancora un caso, tre episodi è ancora un caso.
Ma quanto ci sono troppi casi nella tua vita io lo chiamo DESTINO
mastro6 mastro6 04/01/2019 ore 18.57.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@Gio.1947 scrive:
Ma quanto ci sono troppi casi


Troppi? Troppi per la misura che ha l'uomo, per la forza che ha di comprendere, ma potrebbero benissimo esserci infiniti casi 'particolari' in infinite dimensioni (conosciute o ignote) frutto di casualità e restare ancora normali manifestazioni.
Per assurdo, potrebbero affondare mille Titanic ed essere solo un granello sul fronte della, infinita, casualità possibile.
Gio.1947 Gio.1947 04/01/2019 ore 19.22.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@mastro6 scrive:
Per assurdo, potrebbero affondare mille Titanic ed essere solo un granello sul fronte della, infinita, casualità possibile.


Tutto quello che deve accadere accadrà, per quanti sforzi si compiano per impedirlo.

Tutto quanto non deve accadere non accadrà, per quanti sforzi si compiano per farlo accadere.

Ramana Maharshi

mastro6 mastro6 04/01/2019 ore 21.24.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@Gio.1947 scrive:
Tutto quello che deve accadere accadrà, per quanti sforzi si compiano per impedirlo.
Tutto quanto non deve accadere non accadrà, per quanti sforzi si compiano per farlo accadere.
Ramana Maharshi


Ho l'età per mettere in dubbio qualsiasi affermazione, e personalmente non credo affatto in questa (questo?) Ramana
Gio.1947 Gio.1947 04/01/2019 ore 21.43.29 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@mastro6 scrive:
Ho l'età per mettere in dubbio qualsiasi affermazione, e personalmente non credo affatto in questa (questo?) Ramana

Ognuno crede nella sua esperienza avuto nella vita
Questa è una delle mie tante esperienze

Un giorno ero a casa a lavorare finito quello che stavo facendo, spensi il computer e stavo per uscire quando squilla il telefono , era la mia segretaria, parlai con lei una decina di minuti ed uscii.
Prendo la macchina per recarmi in ufficio, faccio circa tre chilometri, quando all'improvviso sulle strisce pedonali correndo e con le mani alzate una signora anziana mi taglia la strada, la prendo in pieno e lei fa un volo di almeno 15 metri, ero più che mai convinto di averla uccisa, dopo un po la vidi sollevare la testa e mi tranquillizzai. Se non avessi ricevuto quella telefonata forse tutto questo non sarebbe successo, ma evidentemente io e quella signora avevamo un appuntamento che nessuno dei due sapeva di aver preso.
Settembre Settembre 05/01/2019 ore 13.54.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

LA VITA è UNA DURA MAESTRA....

IL PERCORSO DI OGNUNO DI NOI è PERSONALE

ED A SECONDA DEGLI OSTACOLI VIENE DATO....

DIO AMA TUTTI IN EGUAL MODO, SENZA GUARDARE CHI è PIù O MENO BRAVO.

IL DISCORSO SE CI SONO DEGLI ELETTI...DIPENDE ESCLUSIVAMENTE DALLA CREATURA,

CHI ESPANDE LA SUA SPIRITUALITà CALCOLANDO IN GIUSTO MODO LA MATERIALITà.

HA GIOCOFORZA UN'ALTRO MODO DI "SENTIRE" "VEDERE" MA NULLA CAMBIA PER DIO.

IL SUO AMORE è PER TUTTI .... UGUALE

il destino lo cambiamo spesso noi con scelte sbagliate poichè

il nostro libero arbitrio non viene intaccato.

ovviamente altro dicasi in tempi in tempi di guerra o altre situazioni similari.

Spero di essere stata esaustiva :-)
KitCarson1971 KitCarson1971 05/01/2019 ore 16.15.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@Settembre scrive:
IL DISCORSO SE CI SONO DEGLI ELETTI...DIPENDE ESCLUSIVAMENTE DALLA CREATURA,

CHI ESPANDE LA SUA SPIRITUALITà CALCOLANDO IN GIUSTO MODO LA MATERIALITà.


-YES!
20007024
@Settembre scrive: IL DISCORSO SE CI SONO DEGLI ELETTI...DIPENDE ESCLUSIVAMENTE DALLA CREATURA, CHI ESPANDE LA SUA SPIRITUALITà...
Risposta
05/01/2019 16.15.51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
mastro6 mastro6 05/01/2019 ore 19.41.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@Settembre scrive:
il destino lo cambiamo spesso noi con scelte sbagliate poichè
il nostro libero arbitrio non viene intaccato


Se esiste il libero arbitrio il destino fisso non può esistere, non credi?
KitCarson1971 KitCarson1971 05/01/2019 ore 20.51.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@mastro6 scrive:
Se esiste il libero arbitrio il destino fisso non può esistere, non credi?


Mah! Il destino, o predestinazione, oppure predeterminazione, non ostacola (come potrebbe sembrare) la libertà di scelta o libero arbitrio che dir si voglia. La distinzione che ne fa Mastro 6 non è nuova, tutt'altro, è un ragionamento oserei dire chiuso, come se il destino eterno dell'uomo (pure la donna cara Settembre ne fa parte al 100x100, non adombrarti... :-) ) fosse realmente determinato in anticipo dalla volontà divina (o da qualche Principio Universale).

La libertà di un (eventuale) Dio giusto, predetermina si l'uomo, nel suo insieme, ma non si contraddice quando lo lascia libero di scegliersi uno degli innumerevoli destini che fanno capo alle sue libere scelte, di un'intera vita. Il destino esiste, ma è determinato dal libero arbitrio individuale.

L'uomo deve agire secondo coscienza e ragione, che rimangono in lui libere in quanto il FATO determina solo in seguito gli eventi, NON il pensiero che li crea. In parole povere: l'uomo deve cercare di uniformarsi, con la ragione e la meditazione, all'armonia del tutto, senza vincoli, in piena libertà, avendone la facoltà.
Un saluto
20007234
@mastro6 scrive: Se esiste il libero arbitrio il destino fisso non può esistere, non credi? Mah! Il destino, o predestinazione,...
Risposta
05/01/2019 20.51.39
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Settembre Settembre 05/01/2019 ore 21.19.12 Ultimi messaggi
mastro6 mastro6 05/01/2019 ore 22.52.39 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@KitCarson1971 scrive:
Mah! Il destino, o predestinazione, oppure predeterminazione, non ostacola (come potrebbe sembrare) la libertà di scelta o libero arbitrio che dir si voglia. La distinzione che ne fa Mastro 6 non è nuova, tutt'altro, è un ragionamento oserei dire chiuso, come se il destino eterno dell'uomo (pure la donna cara Settembre ne fa parte al 100x100, non adombrarti... smile ) fosse realmente determinato in anticipo dalla volontà divina (o da qualche Principio Universale).

La libertà di un (eventuale) Dio giusto, predetermina si l'uomo, nel suo insieme, ma non si contraddice quando lo lascia libero di scegliersi uno degli innumerevoli destini che fanno capo alle sue libere scelte, di un'intera vita. Il destino esiste, ma è determinato dal libero arbitrio individuale.

L'uomo deve agire secondo coscienza e ragione, che rimangono in lui libere in quanto il FATO determina solo in seguito gli eventi, NON il pensiero che li crea. In parole povere: l'uomo deve cercare di uniformarsi, con la ragione e la meditazione, all'armonia del tutto, senza vincoli, in piena libertà, avendone la facoltà.


Io dico il contrario, non è scritto da nessuna parte il destino.
E poi, l'uomo agisce il più delle volte per necessità, rompendo l'armonia del tutto, piuttosto che crearla.
KitCarson1971 KitCarson1971 06/01/2019 ore 10.28.34 Ultimi messaggi
Filodeon Filodeon 07/01/2019 ore 14.30.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@M56 scrive:
Allora era più logico passare dal sonno alla morte?

Per una morte del genere, cioè non svegliarsi più, sarei disposto anche a pagare in contanti anche subito: chi è con me? intendo dire chi è del mio divisamento? anche se in realtà la cosa ha un suo aspetto intrigante, al limite dell'irrazionale, vale a dire che sarei disposto a pagare solo poche migliaia di euro, non certo quelle cifre esorbitanti per le quali in Isvizzera ti assicurano trattamento al completo di barba e capelli : magari con qualche sconto a chi non spunta nel contratto anche il servizio comprendente la consegna dell'urna cineraria con dentro l'anonima polvere cinerea che non è più tra l'altro identitaria nel senso che la cenere dell'avvenuta combustione non permette non dovrebbe permettere, neppure genomaticamente l'attribuzione identitaria del soggetto, quindi logicamente sarebbe inutile invio materiale in patria da conservare da parte dei propri affini, intendo quelli coi quali si condivideva il proprio genoma, polvere che quando si bagna altro non è che poltiglia fangosa, mota che messa al contatto con l'aria, si impregna immediatamente di microrganismi che la farebbero ritornare ad immonda poltiglia, diversamente da qualche eventuale registrazione di immagini elettroniche che rimarrebbero comunque nella loro virtuale asetticità di cui può vantare tutto ciò che si sottrae a ciò che è biologico ( penso a quelle macchie di muffa che si depositano perfino nei libri quando sono vecchi, muffa che denuncia come anche la carta si presti al ruolo di TERRENO DI COLTURA, tradendo la sua pristina funzione a cui era destinata quale SUPPORTO DI CULTURA, concetto che ormai mi ha sviluppato l'ipocondriaca idiosincrasia per cui preferisco, se appena possibile, leggermi Dante sul computer piuttosto che su un vecchio libro cartaceo tra le cui pagine tra una strofa e l'altra tra un verso e l'altro tra una parola e l'altra tra una lettera e l'altra ( parlo naturalmente dei miei obsoleti ed ammuffiti testi scolastici ) leggo a causa di una ossessiva cabbalisti ossessione che ha finito quale virus elettronico per inficiare la mia mente animica, leggo, dicevo tra le righe dove anch'essa la mia mente animica derridianamente residendo si annida, derridianamente ma anche heideggerianamente , se è vero che il linguaggio è la casa della mente animica, leggo, torno a ridire, tra le righe anche il RICHIAMO DELLA CREMAZIONE anche per me, il memento che sono polvere e che in polvere ritornerò...comunque allegria e su con la vita...
Filodeon Filodeon 07/01/2019 ore 14.46.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@mastro6 scrive:
Se non sali su un aereo, non potrai mai cadervi,

Giusto per farti una piccola ed insignificante pulce e precisando che non intende inficiare il tuo assunto, in linea con quello di Cajo, tengo ad evidenziare, soltanto per amor di accuratezza, che di aereo si può comunque perire, soprattuto stante il fatto della frequenza con cui transitano nel cielo affollato PER FORTUNA di ormai pochi volatili e PER SFORTUNA di molti velivoli...
Filodeon Filodeon 07/01/2019 ore 15.01.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@Settembre scrive:
MA NULLA CAMBIA PER DIO.

IL SUO AMORE è PER TUTTI .... UGUALE

il destino lo cambiamo spesso noi con scelte sbagliate poichè

il nostro libero arbitrio non viene intaccato.

ovviamente altro dicasi in tempi di guerra o altre situazioni similari.

Spero di essere stata esaustiva smile

Ci voglio scherzare un po' sopra e non vedo il caso di farlo sulla chattina, e se non sei d'accordo dovresti avere la cortesia di fornirmene la motivazione magari sui post della presente discussione, post sui quali mi avvedo di trovarmi più a mio agio, almeno nel senso che qui mi ritrovo molto più motivato ad attivarmi sulla mia "missionarietà alla mastro-cajo, richiedendoti anche di fornirmi le coordinate per accedere al convento, penso che sia di clausura, nel quale, decisamente denunci di risiedere nonchè evidentemente di appartenere...
Settembre Settembre 07/01/2019 ore 15.23.04 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@Filodeon :

sono d'accordissimo e non ti nascondo

che spero ci si possa fare anche qualche bella risata

partendo dal presupposto che c'è il massimo rispetto

un pò di gaudio...rallegra il cor

:ciao Filo
Filodeon Filodeon 07/01/2019 ore 15.38.31 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@mastro6 scrive:
Ho l'età per mettere in dubbio qualsiasi affermazione, e personalmente non credo affatto in questa (questo?) Ramana

Ho sottoposto il quesito al mio maestro igorianamente interiore e per conseguenza, almeno a tuttora, ma non dispero, sibaldianamente invisibile(*) e mi ha suggerito di chiedere all'esperto di Ramanalogia maharishianica se anche il premio e/o il castigo eterno è preventivamente destinato.

(*)comunque quando oltre che udirlo, che ci sono riuscito con estrema facilità, anzi, lo devo ammettere, con sorprendente facilità, se riuscirò col tempo anche a vederlo, ma soprattutto a fare quei prodigiosi viaggi nell'aldi là, anche soltanto a convincermene che ci sono stati, fidandomene soltanto della sua (del Ciang ) rassicurante conferma ed inoppugnabile garanzia, dovrò prendere atto che una delle prime cose che mi riprometto di evitare, sarà quella di non riferire niente sul forum esoterico, pieno di miscredenti da una parte e di bacchettoni dall'altra anche se a quest'ultimi preferisco di gran lunga i primi, anche se vuoi per i primi che per i secondi nutro delle perplessità stante il fatto che sembra che abbiano dimenticato la posizione conciliante del vangelo che afferma sì da una parte che "chi non è con me è contro di me", ma anche che "chi non è contro di me è con me", posizione di bilanciante smussamento di ogni integralismo fondamentalista e massimalista che porta l'evangelo a riportare altre affermazioni contradditorie, o meglio concilianti di Gesù Cristo che se in un passo dell'Evangelo afferma che la sua sequela comporta un giogo leggero e soave, in ul altro afferma che è veuto a portare non la pace ma la guerra, a mettere i genitori contro i figli... "
Filodeon Filodeon 07/01/2019 ore 15.58.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@Filodeon scrive:
riportare altre affermazioni contradditorie, o meglio concilianti di Gesù Cristo che se in un passo dell'Evangelo afferma che la sua sequela comporta un giogo leggero e soave, in ul altro afferma che è veuto a portare non la pace ma la guerra, a mettere i genitori contro i figli..

...per non parlare di quei poveri gigli dei campi, a dire di Cristo, vestiti meglio di Salomome o di quegli sventurati passeri che Dio nella sua imperscrutabile magnanimità assicura di vitto e alloggio e dico poveri gli uni e sventurati i secondi dandosi il fatto che li presenta soltanto durante la lussureggiante stagione estiva, trascurando di descrivere la loro irrimediabile e sventurata condizione quando ineluttabilmente ( questo che è sicuro loro maharishiano DESTINO ) sopraggiungerà FATALMENTE la stagione invernale, equiparabile per FATALE DESTINO alla condizione dell'umano decadimento senile della decrepitezza
Filodeon Filodeon 07/01/2019 ore 16.49.52 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@Filodeon scrive:
sopraggiungerà FATALMENTE la stagione invernale, equiparabile per FATALE DESTINO alla condizione dell'umano decadimento senile della decrepitezza

.............QUALCUNO O QUALCOSA MI SALVERÀ (DALL'INEDIA)...................

Ma quello che non riesco a mandare giù riguardo ai "preti", i sibaldiani "smaltitori", che ci interpretano e commentano il Vangelo secondo le propri dogmi veritativi e valoriali ai quali conformano a priori leggi obsolete e oscurantistiche usanze, è la contradditoria affermazione che, riescono a vedere nel vangelo l'interdizione vuoi alla pratica eugenetica che eutanasica, sia pur nelle modalità e nei limiti imposti dalla legislazione e qui per non dilungarmi faccio un solo esempio e cioè di come ho visto sera per sera sotto lo sporto di un muro del mio giardino esclusivo di proprieta condominiale l'agonia di un piccolo nido di vespe che avevano già cominciato ad avvertire il rigore dell'inclemenza meteorica ben prima del sopraggiungere dell'inverno astronomico, di cui il vento si è evangelicamente accanito spazzandone via persino il nido, dopo che esso durante il mese di novembre si riduceva sempre più sguarnito della sua popolazione fino a ridursi, con gli inizi di dicembre completamente svuotato, dopo che le ultime due o tre unità erano riuscite, lente ed intorpidite prima nei loro voli e poi anche nei loro propri movimenti sulle proprie incerte zampette a farvi ritorno accanto alle consorelle compagne di sventura acquattate come gli struzzi con la testa dentro il proprio loculo, evidentemente non riuscivano più a prendere al quale era stato giocoforza rinunciarvi e il mio commento e interpretazione di questa triste lettura è stato che gli umami , a differenza delle vespe che non hanno trovato in me un essere umano pietoso ( ma avevo paura che mi avrebbero assalito se lo avessi fatto ) disposto ad eutanasizzarle, pur avendo escogitato un modo tanto soddisfacente decente ed indolore per far passare inconsapevolmente dal sonno alla morte i loro simili che da una parte per loro insindacabili ragioni e dall'altra sprovvisti dell'eroico coraggio di autopraticarsela ne facessero richiesta, non possono accedere all'eutanasia per presunte incompatibilità evangeliche o confondendo l'eutanasia, non so quanto in buona fede, con le pratiche di sterminio obbligatorie e non certo facoltative di certe soluzioni finali messe a punto da chi avallato proprio dai vescovi e dai preti era riuscito ad impadronirsi del potere...
Gio.1947 Gio.1947 07/01/2019 ore 18.34.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@mastro6 scrive:
Se esiste il libero arbitrio il destino fisso non può esistere, non credi?

Se ti trovi di fronte ad un bivio, cosa ti da la certezza e la presunzione di essere sicuro di prendere la strada giusta?
mastro6 mastro6 07/01/2019 ore 19.11.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@Gio.1947 scrive:
Se ti trovi di fronte ad un bivio, cosa ti da la certezza e la presunzione di essere sicuro di prendere la strada giusta?


Spiegami uno che crede al Destino quale (e come) sceglie.

Io immagino invece di fare una scelta, oppure di tornare indietro, ma devo anche dire che, ormai oggi, con tutta la tecnologia che ci accompagna per la via, è solo prosopopea parlare di quel bivio 'oscuro', 'ignoto'.
mastro6 mastro6 07/01/2019 ore 19.15.47 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@Filodeon scrive:
Se non sali su un aereo, non potrai mai cadervi,


Giusto per farti una piccola ed insignificante pulce e precisando che non intende inficiare il tuo assunto, in linea con quello di Cajo, tengo ad evidenziare, soltanto per amor di accuratezza, che di aereo si può comunque perire, soprattuto stante il fatto della frequenza con cui transitano nel cielo affollato PER FORTUNA di ormai pochi volatili e PER SFORTUNA di molti velivoli...


Sapevo bene di questa ULTERIORE possibilità, l'avevo taciuta.
Ma se, di punto in bianco, ti cade un aereo in testa, lo giudichiamo CASO oppure SCELTA DIVINA? :firulì
Gio.1947 Gio.1947 07/01/2019 ore 19.34.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@mastro6 scrive:
Spiegami uno che crede al Destino quale (e come) sceglie.

Sei tu che devi spiegare cosa ti da la certezza e la presunzione di saper scegliere qual'è per te la strada giusta.
mastro6 mastro6 07/01/2019 ore 21.02.46 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@Gio.1947 scrive:
Sei tu che devi spiegare cosa ti da la certezza e la presunzione di saper scegliere qual'è per te la strada giusta.


Su una mera IPOTESI, alquanto IMPROBABILE, non INVENTO risposte.
Non ho detto di avere CERTEZZA, ma che tu addirittura ci metta la parola PRESUNZIONE è veramente eccessivo, fuori luogo.
Gio.1947 Gio.1947 08/01/2019 ore 18.02.26 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@mastro6 scrive:
Su una mera IPOTESI, alquanto IMPROBABILE, non INVENTO risposte.
Non ho detto di avere CERTEZZA, ma che tu addirittura ci metta la parola PRESUNZIONE è veramente eccessivo, fuori luogo.

Spesso mi sono trovato a discutere su questo tema è molti scrivevano "IO SONO L'ARTEFICE DEL MIO DESTINO"
Io questa frase lo trovata sempre piena di PRESUNZIONE, perchè nessuno è in grado di prevedere il proprio futuro.
Mentre invece per ORIANA FALLACI
L’amara scoperta che Dio non esiste ha ucciso la parola destino. Ma negare il destino è arroganza, affermare che noi siamo gli unici artefici della nostra esistenza è follia: se neghi il destino la vita diventa una serie di occasioni perdute, un rimpianto di ciò che non è stato e avrebbe potuto essere, un rimorso di ciò che non è fatto e avremmo potuto fare, e si spreca il presente rendendo un’altra occasione perduta.
(Oriana Fallaci)
mastro6 mastro6 08/01/2019 ore 21.25.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@Gio.1947 scrive:
Spesso mi sono trovato a discutere su questo tema è molti scrivevano "IO SONO L'ARTEFICE DEL MIO DESTINO"
Io questa frase lo trovata sempre piena di PRESUNZIONE, perchè nessuno è in grado di prevedere il proprio futuro.


La tua domanda di prima era: 'Se ti trovi di fronte ad un bivio, cosa ti da la certezza e la presunzione di essere sicuro di prendere la strada giusta?'

Stai facendo un bel pò di confusione:
1) non ho mai detto quella frase
2) Non ho mai detto di poter PREVEDERE il mio futuro
3) Non ho mai detto che una mia scelta sia quella 'giusta'

Infine, mi par di cogliere che l'inciso della Fallaci sia ben più profondo dell'uso che ne intendi fare mettendo in grassetto SOLO quella piccola parte, che a ben vedere è parte di un tormento, meglio illustrato nella continuazione del periodo.
Peltier14 Peltier14 09/01/2019 ore 00.06.22 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

Il punto cardine non e' nella casualita', nel destino, tanto meno nel D-Io antropico. Cio' che dissolve tutto e' che quella che noi chiamiamo morte e' un episodio cosi' marginale e trascurabile da non fare testo . Riusciamo persino a gonfiare la nostra morte personale.
Peltier14 Peltier14 09/01/2019 ore 00.15.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

Quando avrete la risposta illogica al decesso di un neonato di pochi mesi e vi troverete d'innanzi al d-Io morto, allora sarete al cospetto della verita' ultima.
KitCarson1971 KitCarson1971 09/01/2019 ore 20.09.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@Peltier14 scrive:
RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.
Quando avrete la risposta illogica al decesso di un neonato di pochi mesi e vi troverete d'innanzi al d-Io morto, allora sarete al cospetto della verita' ultima.

Caro P.14, la tua è di fatto un'unica affermazione che ingloba, riassume e "inchioda" Dio dinnanzi al "misfatto" della morte precoce di un neonato. Valutazione la tua, seppur in sè scarna, che indirizza per una apertura oculare a 360°.... Orcocan... i miei complimenti. Stringato si, sintetico pure, ma ...portatore della verità ultima. Che dire, ce ne fossero, anzi, sarebbero superflui, basti tu ...
M56 M56 10/01/2019 ore 13.51.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

P14...il mio fratello gemello è morto dopo 24 ore….dalla nascita.Quale verità?
M56 M56 10/01/2019 ore 14.39.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

"IO SONO L'ARTEFICE DEL MIO DESTINO"
Tra il destino ed il libero arbitrio la differenza è notevole come quella che esiste tra il giorno e la notte.Vale a dire che il destino di ognuno di noi NON lo si può cambiare...Di fatto siamo già predestinati ad un preciso compito nel corso della vita...Chi diventerà scienziato,chi dittatore,chi militare o leader.Affermare che "io sono l'artefice del mio destino"non è esatto. La nostra esistenza su questa terra è dominata continuamente dal libero arbitrio, e quindi una libera scelta, che condiziona la nostra vita su questa terra ma non il destino. di ognuno di noi..
20010517
"IO SONO L'ARTEFICE DEL MIO DESTINO" Tra il destino ed il libero arbitrio la differenza è notevole come quella che esiste tra il...
Risposta
10/01/2019 14.39.56
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Peltier14 Peltier14 14/01/2019 ore 00.36.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

Se esistesse il vostro D-io antropico dovrebbe essere processato e condannato per crimini contro l'umanita'. Di fatto cio' non si realizza perché quel D-io non esiste, né tantomeno ogni tipo di sua responsabilita', di conseguenza. Ed e' poca cosa perire a 24 ore o a 100 anni. L'accusa o il merito poi che gli si attribuisce del destino su misura per ognuno di noi, e' indice di quanta cecita' e disperazione vi sia nell'uomo. Dio si cela dietro un punto(quello geometrico) nel vero senso del termine.
Hanserat Hanserat 14/01/2019 ore 17.02.30 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

Forse si può dire 'L'uomo è causa del suo destino'. Senza addebitargli alcuna responsabilità, però.
Semplicemente una conseguenze di scelte apparentemente innocue. Anzi il continuo vivere e agire, minuto dopo minuto, il dafare, l'impegnartsi, l'accondiscendere o ribellarsi alle situazioni, porta a ciò che siamo oggi, praticamente un caso.

Davanti ad un bivio, non sapendo quale è la via giusta, le vie sono tutt'e due sia giuste che sbagliate. è solo dopo aver scelto che ci si accorge della situazione. Né alla prossima, per esperienza, potrebbe andar meglio.
Filodeon Filodeon 16/01/2019 ore 17.41.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@Gio.1947 scrive:
Se ti trovi di fronte ad un bivio, cosa ti da la certezza e la presunzione di essere sicuro di prendere la strada giusta?

il satellitare
20015431
@Gio.1947 scrive: Se ti trovi di fronte ad un bivio, cosa ti da la certezza e la presunzione di essere sicuro di prendere la...
Risposta
16/01/2019 17.41.16
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Filodeon Filodeon 16/01/2019 ore 18.39.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Qualcuno o qualcosa mi ha salvato.

@Filodeon scrive:
@Gio.1947 scrive:
Se ti trovi di fronte ad un bivio, cosa ti da la certezza e la presunzione di essere sicuro di prendere la strada giusta?


il satellitare
@Gio : Mi piace che ti piace e ti spiego in quattro e quattr'otto perche dovresti anche essermene riconoscente, almeno presumo.
In effetti i miei due e tre interventi sulla "fatalità salvifica" se non fosse stato per le "Settembrine, che per altro qualsiasi esoterista potrebbe essere d'accordo che sono molto scarse lungo il corso di un anno, non ho ricevuto nessun "mi piace" o "mi dispiace", eventi che mi GRATIFICANO entrambi e la cui assenza suscita FATALMENTE in me un senso di FRUSTRAZIONE che potrei assimilare alla frustrazione di un ricercatore SETI che non trova riscontri ai suoi ignorati messaggi che trasmette negli spazi siderali dell'universo, fossero pure trollisticamente ridicoli nella loro obsoleta spiritosaginitudinisticitazionità cinciuncianghiana.
Tengo a precisare che il Ciang, quasi tutte le volte che telepaticamente lo contatto quale maestro sibaldianmene interiore, non mi fa mai mancare la raccomandazione di guardarmi la trasmissione farsesca degli episodi del programma pressochè quotidiano di LOL su RAI 4 in quanto ritiene scherzi, burle, arlecchinate, pagliacciate e similari ridicole buffonate tra il comico l'umoristico il farsesco e l'ironco come spassosi ed esilaranti divertimenti molto utili per preservare un minimo di equilibrio pschico che anche secondo lui dimostro alquanto compromesso stando alla lettura delle mie ipocondriache idiosincrasie che immancabilmente riscontra nei miei post, post che per i suoi scopi diagnostici nei miei confronti onde approntare le psicoterapie più opportune, non si lascia mai sfuggire...

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.