Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Peltier14 Peltier14 03/02/2019 ore 21.19.20 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ma Dio esiste, senza citazioni?

@Burian87 : La tua affermazione e' la risposta alla tua domanda iniziale.
KitCarson1971 KitCarson1971 04/02/2019 ore 10.52.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ma Dio esiste, senza citazioni?

@Burian87 scrive:
Non lo so se esiste Dio.

Quello che posso dire, è che se esiste, si disinteressa abbastanza della felcità dell'uomo


Ritengo semplicistiche le affermazioni che rinnegano l'esistenza di un creatore, perchè, si sostiene, non interviene nelle vicende umane. E' questo un errore basilare, fondamentale. C'è chi prega come se fosse in possesso di un mezzo infallibile, e se questa preghiera non viene esaudita se ne ricava la non esistenza di un Dio, come se la preghiera fosse un mezzo magico, per ottenere la GRAZIA.

E' evidente che non sempre la fede del richiedente sarà accolta: se così fosse non si morirebbe più, si potrebbe condizionare la libertà altrui, trasformare in un sol giorno il mondo da cattivo a buono, risolvere il problema del (dei) malgoverno, mandare in pensione i medici... gli avvocati ecc... Certo, è del tutto comprensibile l'amarezza di chi non è esaudito, e con la loro tentazione di non pregare più per ottenere quanto ci si aspetta. Ma tutto questo, preghiere incluse, fanno parte del bagaglio "perimetrale" che contiene le effimere valutazioni di uomini con i loro solleciti bisogni temporali e intime opportunità, che ritengono più importanti di una visione ben più ampia di un Dio a-temporale.
Un saluto
mastro6 mastro6 04/02/2019 ore 17.15.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ma Dio esiste, senza citazioni?

@KitCarson1971 scrive:
@Burian87 scrive:
Non lo so se esiste Dio.
Quello che posso dire, è che se esiste, si disinteressa abbastanza della felcità dell'uomo



Ritengo semplicistiche le affermazioni che rinnegano l'esistenza di un creatore, perchè, si sostiene, non interviene nelle vicende umane. E' questo un errore basilare, fondamentale. C'è chi prega come se fosse in possesso di un mezzo infallibile, e se questa preghiera non viene esaudita se ne ricava la non esistenza di un Dio, come se la preghiera fosse un mezzo magico, per ottenere la GRAZIA.

E' evidente che non sempre la fede del richiedente sarà accolta: se così fosse non si morirebbe più, si potrebbe condizionare la libertà altrui, trasformare in un sol giorno il mondo da cattivo a buono, risolvere il problema del (dei) malgoverno, mandare in pensione i medici... gli avvocati ecc... Certo, è del tutto comprensibile l'amarezza di chi non è esaudito, e con la loro tentazione di non pregare più per ottenere quanto ci si aspetta. Ma tutto questo, preghiere incluse, fanno parte del bagaglio "perimetrale" che contiene le effimere valutazioni di uomini con i loro solleciti bisogni temporali e intime opportunità, che ritengono più importanti di una visione ben più ampia di un Dio a-temporale.


Dio, se (SE) esiste, non è conoscibile, mi sembra di aver inteso in qualche post.
Possiamo far salve le sole ed uniche INTENZIONI UMANE DEL CREDENTE dunque, ma non certo portare avanti un concetto di Dio 'esecutore' di un qualunque atto materiale, immateriale o di qualunque altro genere. Non si è mai 'vista' una azione di tal genere.
Peltier14 Peltier14 04/02/2019 ore 22.53.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ma Dio esiste, senza citazioni?

Dagli innumerevoli interventi un aspetto e' evidente: gli uomini in fondo non hanno necessita'di un Dio, ma di un meccanismo welfar diretto da babbo natale che li assista.
stephan68 stephan68 05/02/2019 ore 09.55.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ma Dio esiste, senza citazioni?

@ludwigB scrive:
Che tra l' altro è stato "sapientemente manipolato" dai Nuovi esegeti della costituenda religione !

Giuseppe Flavio era un cittadino romano di origine ebraica, mai cristiano e quasi coetaneo di Gesù Cristo.
Inoltre la costituenda religione non poteva manipolare nulla perché fino al 302 d.C. era illegale, dato che è morto verso il 100 d.C..
Bisogna studiare le fonti, poi è bello pensare di aver ragione anche se si fanno affermazioni non dimostrabili
Burian87 Burian87 09/02/2019 ore 19.11.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ma Dio esiste, senza citazioni?

@KitCarson1971 :

Infatti non rinnego niente. Semplicemente si disinteressa
Filodeon Filodeon 10/02/2019 ore 11.45.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ma Dio esiste, senza citazioni?

@Aria.s scrive:
...lo puoi trovare tra l'ultimo degli ultimi, silenzioso, operativo ma soprattutto felice.

..........................la perfetta letizia.........................

Solo un una puntualizzazione per evitare equivoci fraintendimenti : che l'ultimo degli ultimi sia silenzioso, può darsi, che sia operativo, comincio a nutrire qualche dubbio, al massimo si darà da fare per querulamente sottoporre la sua misera condizione a chi può almeno transitoriamente alleviarla con qualche aleatorio rimedio, ma che sia soprattutto felice, ammpcac,non è certo in grazia della sua esistenziale condizione di ultimo degli ultimi o di servo dei servi come spudoratamente si definiscono certe persone con tanto di medico, anzi medici , personali, con tantro di maggiordomo e camerlenghi vari per l'organizzazione della propria servitù che va dal domestico al sarto, dal cuoco all'ortolano, dall'autista all'elicotterista, dalla scorta al medico personale, questo ultimo degli ultimi, dicevo, per essere veramente tale e ritrovarsi al contempo veramente felice, significa, sempre al contempo, che si ritrova ad essere il masochista dei masochisti...che se poi per un altrettanto colpo di fortuna riesce ad incontrare nonchè interagire con con una propria anima gemella rappresentata dal sadico dei sadici di turno, si potrà senza ombra di dubbio scrivere,come si legge nella leggenda aurea, che quivi si trova perfetta letizia...
Filodeon Filodeon 11/02/2019 ore 17.40.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ma Dio esiste, senza citazioni?

@KitCarson1971 scrive:
...se così fosse non si morirebbe più, si potrebbe condizionare la libertà altrui, trasformare in un sol giorno il mondo da cattivo a buono, risolvere il problema del (dei) malgoverno, mandare in pensione i medici... gli avvocati ecc...
...si trata evidentemente 1) di evenienze che i Testimoni di Geova promettono in un prossimo aldiquaico futuro, che però come per i segreti di Medjugorie, necessitano di essere continuamente dilazionate, e che i testimoni della Santa Sede, per non esporsi troppo, presentano come promesse aldilaiche democraticamente promesse vuoi a chi, vita aldiquaica perdurante, si sono comportati come Ecclesia Cattolica comanda, vuoi a chi in zona cesarini è riuscito a redimersi con un atto di dolore e di contrizione per una conversione che sarà necessariamente supplita da una buona dose di anni da scontare nell'alilaico purgatorio, come sancito dal Supremo giudice dei giudici con sentenza inappellabile salvo sconto parziale ma anche totale della pena comminata per qalche raccomadazione aldiquaica che farebbe scattare indulti amnistie condoni sanatorie varie, financo plenarie che la Chiesa di volta in volta stabilisce nella sua incommensurlbile remissiva condiscendenza nei confronti delle anime vuoi purganti vuoi militanti, 2) ma si tratta anche ,se oltre a mandare in pensione medici, avvocati, si facesse a meno tout court della pensione, del governo, della nascita e della morte e di altri ammennicoli vari che ammpcac non esiterei a considerare dettagli irrilevanti, i quanto circostanze tutte che alla lunga finiscono per ingenerare noia, per non dire fastidio e assuefazione, oserei buttare lì che non hai fatto altro che descrivere la quiete assoluta della pace nella beatitudine nirvanica predicata dal cristo buddista almeno mezzo millennio prima del cristo ebraico di cui si trova "testimonianza storica" nella APOCRIFA CITAZIONE ( giusto per restare in tema discussorio ) di Giuseppe Flavio...
KitCarson1971 KitCarson1971 11/02/2019 ore 20.58.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ma Dio esiste, senza citazioni?

@Filodeon :
Alcune cose vanno necessariamente puntualizzate, caro Filo, altrimenti facciamo retorica storica. Senza enfasi riporto che il Buddha nacque "soltanto" 558 anni prima di Cristo, non un millennio come affermi.

Le citazioni che G. Flavio riporta nel suo "Antichità Giudaiche", NON sono Apocrife, essendo egli nato verso il 37 d.C, e avendo conosciuto testimoni diretti e indiretti della figura di Gesù.

I segreti di Medijugorje non sono "dilazionati", ma ancora "confezionati" diciamo così... La veggente Mirjana, alla quale tali segreti furono consegnati, ha più volte detto che li consegnerà e saranno rivelati da un frate francescano che oggi avrebbe una settantina d'anni. Non credo caro Maestro Filo che le cose andranno poi tanto dilazionate come affermi, in relazione all'età di tale frate.... I contenuti li rivelerà da vivo, NON dopo la sua dipartita e tramite una seduta spiritica... mi consenta.

In ultima analisi, non mi permetto caro Maestro, di fare una critica alla tua inerzia conoscitiva, ma, per quanto riguarda il Purgatorio, il discorso andrebbe semplificato, NON ingarbugliato. Forse gli errori, in questi ambiti, subentrano per un fervore sempre crescente per le cose escatologiche, per la vita oltre la vita. Anzitutto la cosa più interessante (e definitivo) del messaggio cristiano è il Paradiso, non il purgatorio o l'inferno. D'accordo o meno che si possa essere, va detto che la chiesa ha un canone di persone salvate (i santi) e non un canone di dannati. Poi, ovviamente, si può discutere a iosa che il cristianesimo in genere, è l'unica religione che prevede la salvezza dell'anima e del corpo.

Le perplessità sul purgatorio possono permanere, così come la sciocchezza portata avanti per secoli e poi ritratta del LIMBO, ma va rilevato che il messaggio cristiano è fondamentalmente di speranza e di gioia, e che Dio vuole tutti salvi. Il difficile, pedagogicamente parlando, è se in ogni caso sia più saggio e proficuo invocare l'esistenza del purgatorio, di un paradiso e la salvezza universale. Nei vangeli, Cristo ha minacciato sovente la condanna a quanti non hanno avuto pietà per le varie forme di sofferenza o che l'hanno perfino provocata.
Un saluto
mastro6 mastro6 12/02/2019 ore 00.06.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ma Dio esiste, senza citazioni?

@KitCarson1971 scrive:

Le perplessità sul purgatorio possono permanere, così come la sciocchezza portata avanti per secoli e poi ritratta del LIMBO, ma va rilevato che il messaggio cristiano è fondamentalmente di speranza e di gioia, e che Dio vuole tutti salvi. Il difficile, pedagogicamente parlando, è se in ogni caso sia più saggio e proficuo invocare l'esistenza del purgatorio, di un paradiso e la salvezza universale. Nei vangeli, Cristo ha minacciato sovente la condanna a quanti non hanno avuto pietà per le varie forme di sofferenza o che l'hanno perfino provocata.


Perplessità, di fronte a volontà divine che non sono mai state espresse ma solo immaginate, e data la SUA onni-potenza non è che ci voleva molto dopotutto ad esprimerle, e mettere fine a questa guerra in terra tra popoli.
Salviamo il concetto, direi, del bene rispetto al male, ma oltre questo è difficile immaginare come reali miliardi di parole 'in ipotesi', espresse nel corso dei secoli ed ancora oggi.
Rifondiamo il concetto di religione, che è profondo come intento, sulla base di valori esistenti, non di ipotesi letteriarie-filosofiche, lasciamo perdere le citazioni...



Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.