Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

EnzaRol 24/03/2019 ore 13.46.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Ecco perché a parlar di 'religione' ti parte un cristo....

KitCarson1971 KitCarson1971 24/03/2019 ore 16.10.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ecco perché a parlar di 'religione' ti parte un cristo....



Le tortuose meningi di Messer Biglino la stanno facendo da padrone. Era partito con la cerbottana ed è arrivato al carro armato... Prossimamente mi aspetto la bomba all'idrogeno... Inizialmente parlava di pulcini ora di elefanti... Studiando l'Ebraismo alle scuole serali, ora pare che sia in grado (secondo alcuni) di insegnare retorica ebraica ai talmudisti... Il suo cammino è tortuoso, contraddizione dietro contraddizione, dimostrazione contro dimostrazione, sensazione fallace dietro illusione veritiera... A cosa si deve credere? Sono domande a cui è difficile rispondere. La via diretta è anche sempre la più semplice: porsi in posizione dubitativa.

Poteva anche essere più preciso il dotto Descartes quando coniò il conosciuto: "cogito, ergo sum", o almeno rimanere al: "Dubito ergo sum"...Prima delle sicurezze infuse dal Biglino vi era già una buona dose di dubbio riguardo l'antica formazione d'Israele e del suo Dio, ora con Biglino il buon "cogitare" non risulta più un valido sostegno critico del dubbio. Meno male che c'è Biglino, i dubbi dei dubbiosi sono scomparsi, sorretti dalla possanza discernente e assolutamente affermativa di Biglino.

Non voglio dire che alcune sue affermazioni siano da rigettare senza previo approfondimento, perchè se mi guardo attorno con mente priva di dogmi e di preconcetti, trovo tanti di quei problemi teologici non risolti (o risolti male) che rifugiarsi nel dubbio è del tutto normale. ovvio che con il dubbio en la cabeza non posso più formulare frasi affermative, ma solo dubitative. E' questa (la mia, e di tanti altri, credo...) una posizione scomoda, le "verità" dottrinali che ci hanno da sempre accompagnato, hanno da tempo cominciato a tremolare, a diventare evanescenti, anche senza le asserzioni massoniche di Biglino. La nostra inveterata sicumera di essere "simili a Dio", fa ormai acqua da tutte le parti e scardina ogni "certezza".

Credo che le litanie (ormai siamo a questo) di Biglino niente toglie e niente aggiunge alla nostra "innata modestia" che ci ha sempre posti al centro del creato, al solo scopo di essere in seguito eletti "creature privilegiate" con diritto di vita e di morte sulle altre creature (più o meno tutte le religioni si sono incanalate su questa base piuttosto paranoica), con un Dio sempre vigile sui nostri comportamenti, disposto ad ascoltare le nostre preghiere, pronto a perdonare i nostri peccati anche all'ultimo respiro di vita (un pò comodo anzichenò...), pronto ad accoglierci nella luce del Paradiso o a vendicarsi con un diabolico ed inverosimile Inferno. Mah! C'era davvero bisogno di Biglino per criticare un Dio così?
Un saluto
EnzaRol EnzaRol 24/03/2019 ore 18.30.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Ecco perché a parlar di 'religione' ti parte un cristo....

Credo che ci sia sempre bisogno di Coscienza, questo sí... E finché non si sgretolerá anche l'ultimo dogma di una qualsivoglia re-ligione, credo che ci sará bisogno anche dei Biglino... Grazie per la tua enfasi, che ho comunque apprezzato molto.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.