Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

vensolo 13/05/2019 ore 09.10.09 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)Fatima

una limpida Luce
Filodeon Filodeon 13/05/2019 ore 17.46.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Fatima

@vensolo scrive:
una limpida Luce

@vensolo scrive:
una limpida Luce

Invito agli esoterici che se ne intendono di illuminazioni ( le recenti tecnologia led al riguardo sono puramnte casuali ) a farsi avanti.
Si dà infatti il caso che i messaggi parlati di queste allocuzioni "private" ( e quindi, dal momento che non sono approvate dalla chiesa, da considerarsi per l'appunto "presunte" ) siano accompagnate anche da visioni, vale a dire che oltre che ad udire, questi privilegiati destinatari di "radiazioni sottili siano "bombardati oltre che da vibrazioni sonore, anche di vibrazioni fotonico-fotiniche, neutronico-neutriniche e cosi via, anzi mi risulta ((( e qui è sacrosantamente equo giusto e salutare avvertire che le mie informazioni non mi provengono dal mio spirituale informatore CINCIUNCIANG, come dire dal mio personale e privato angelo meyrinckiano della finestra che si affaccia ai quattro venti e che ruota sull'asse giroscopica della follia, sibbene, papale papale, da testi di fisica divulgativa, per altro da me soggettivamente interpretati, dal momento che, per mia più volte esplicitata dichiarazione di intenti, non intendo sic et simpliciter farmene semplice divulgatore (( di queste nozioni di fisica astrale ( astrale vuoi nel senso di astronomica vuoi nel senso di astrologico esoterica ) nonchè di biofisica molecolare quantistica e quarcointanglata, come dire, alla maniera del fisico Boscovich, astratta e trascendentale come lo sono la gematrico cabalistica vuoi nel senso di occultismo alchemico vuoi nel senso di trascendentale ermetismo (ogni riferimento ala tabula smaragdina è del tutto pertinente, anzi invito caldamente chi non la conosce a googlarla e leggerla in chiave cinciuncianghiana, vale a dire sullo sfondo del suo (del Ciang ) insegnamento che "ogni cosa è connessa con ogni altra:IL TUTTO COL NULLA IL PIENO COL VUOTO...e via cincincianghiando, dal momento che una volta che il giroscopio mentale ha acquistato velocità procedendo nella lettura di tale epigrafico testo( si tratta in realtà di poche righe che perrò sono in grado di farvi "sfiondare" per la tangente, anzi a saettare quale tornado lungo l'asse di rotazione del gorgo vorticoso della sua follia e nulla e nessuno vi ferma più ))) quantistica e quarcointanglata, vuoi gematrico cabalistica ) divulgatore alla "PIETRO ROMANO", per intenderci, ma per cercare di, come direbbe "CHISSACOMEMAI", per cercare di RAGIONARCI SU...
vensolo vensolo 13/05/2019 ore 20.05.59 Ultimi messaggi
KitCarson1971 KitCarson1971 13/05/2019 ore 21.46.53 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Fatima

@vensolo scrive:
Fatima
una limpida Luce


UNA LIMPIDA LUCE.... Mi fa un pò specie riportare un mio riporto, ma che importa, io lo riporto...

Nel 2004 eravamo in ferie ad Albufeira, ne approfittammo per una visita al santuario di Fatima. Ebbi occasione di parlare con una cugina (credo quasi centenaria...) di suor Lucia, che viveva sola in una vecchia bianca casetta , a non più di 100 metri dalla casa natale della veggente. Lo dico solo perchè mi rimase impressa la sua calma, i suoi vividi ricordi della cugina e dell'accaduto. Ci offrì dell'acqua fresca del suo pozzo, al centro di un cortile dove razzolavano libere galline ed anatre.

Entrando nel merito del centenario dell'apparizione. Gli studiosi dei "dischi volanti" hanno creduto, o credono, che i prodigi di Fatima ebbero un aspetto ufologico. E se questo accostamento può apparire irrispettoso o perfino blasfemo, è tuttavia giusto, come l'onestà intellettuale impone, far precedere a un giudizio troppo affrettato un'accurata documentazione. Documentazione che esiste, ed è alla portata di tutti: i giornali dell'epoca, i verbali delle inchieste, gli atti del processo canonico, i libri degli storici cattolici. Da qui è doveroso (dal mio punto di vista) mettere a confronto i fenomeni miracolistici descritti dagli storici di Fatima, con quelli che oggi vanno sotto il nome di UFO.
Si ha qui un duplice aspetto, uno mistico e religioso ed uno propriamente fisico e fenomenico, nel senso che fu percepito e constatato da tutti i testimoni e non soltanto dai tre veggenti. Lucia dos Santos, Giacinta e Francesco Marto il 17 maggio 1917 hanno una prima visione di una "entità luminosa", con un seguito, sempre nel luogo detto la Cova da Iria, per i prossimo 5 mesi, lo stesso giorno la stessa ora.

Per far si che tutti credano, l'apparizione promise per l'ultimo appuntamento, il 13 ottobre, un grande miracolo. Alla data promessa, la Cova da Iria rigurgita di una folla stimata sulle 50.000 persone accorsa da tutto il Portogallo. Piove a dirotto. A mezzogiorno, l'ora delle apparizioni, la "Signora di Luce" (che si rivelerà come la Madonna del rosario), appare e quasi subito Lucia esclama: "Guardate il sole", e lo spettacolo grandioso ebbe inizio. La pioggia cessa subito, le nubi si squarciano, ed appare il disco solare, COME UNA LUNA D'ARGENTO, poi gira (mettiamolo ancora sul presente...) vorticosamente su se stesso simile ad una ruota di fuoco, proiettando in ogni direzione fasci di luce gialla, rossa, verde, azzurra, viola...che colora sia le nubi in cielo che rocce ed alberi sul terreno, compresa la folla. Si ferma alcuni momenti per poi riprendere di nuovo la danza di luce. Si arresta ancora per poi ricominciare una terza volta con tonalità ancora più brillanti. Ad un tratto le persone hanno la sensazione che il sole si stacchi e si precipiti su di loro! Da qui i diversi sentimenti: "Miracolo!Miracolo! Credo in Dio! Ave Maria! Misericordia...

Lo "spettacolo" dura un 10 minuti, ed è visto da un 50.000 persone, credenti e miscredenti, contadini e cittadini, uomini di scienza, corrispondenti di giornali, liberi pensatori, ecc. TUTTI vedono lo stesso fenomeno, nello stesso tempo e con le stesse fasi. Una delle testimonianze più autorevoli è quella del Dr. Josè Maria Proenca de Almeida Garret, professore all'Università di Coimbra, che al momento del fenomeno si trovava ad un 100 mt dal leccio (albero simile alla quercia) dell'apparizione luminosa. Ecco il suo racconto: "Erano quasi le 2 pomeridiane, il sole qualche istante prima aveva rotto il denso strato di nubi, tutti lo fissammo, somigliava ad un disco a netti contorni fulgente ma senza barbaglio. Non mi sembrò esatto il confronto che sentì fare, di un disco d'argento appannato. No, il suo aspetto non somigliava affatto alla Luna in una notte serena: si aveva come la sensazione di un astro vivente. A differenza della Luna non era sferico. Appariva come un disco piatto e lucido che si sarebbe detto ricavato dalle valve di una conchiglia. Non si poteva nemmeno confondere con il Sole attraverso la nebbia, di cui non c'era traccia, poichè non era nè confuso nè velato, bensì aveva il bordo nettissimo. Questo bordo, vivo e sfolgorante, dette l'impressione ai testimoni che l'astro fosse circondato da una scintillante corona".

Il Prof. prosegue: "le nubi correvano da est verso ovest non nascondendo la luce dell'astro, COSICCHE' SI AVEVA LA NETTA IMPRESSIONE CHE ESSE PASSASSERO DIETRO AL SOLE E NON DAVANTI (ho messo il maiuscolo per evidenziare questa impressione del testimone che ritengo fondamentale, nessuna nube può MAI passare DIETRO al Sole, a meno che il Sole non sia il Sole...), è poi sorprendente che noi potessimo fissare il Sole per un lungo tempo senza il minimo fastidio per gli occhi. Questo disco madreperlaceo aveva la vertigine del movimento. Non era lo scintillio di una stella: girava su se stesso a velocità travolgente. Infine il Sole divenuto come una ruota di fuoco, sprizza in tutte le direzioni getti di luci blu, rossa, violetta, gialla, verde. Tette le cose sottostanti assumono, volta a volta, il colore di quelle luci roteanti. Divenuto rosso sangue, e come staccato dal firmamento, il Sole sembrò rimbalzare nel cielo e cadere con una serie di salti verso terra, mentre la temperatura si elevava rapidamente". Fin qui il PROF GARRET.

Penso questa sia una versione particolareggiata, sia per i credenti che non. Sempre di fatti si parla, i quali, senza aggiungere più di tanto, in ogni caso non faranno indietreggiare chi ha in se la componente fideistica, ed è giusto così. Va detto che nessun osservatorio astronomico registrò a quella data fenomeni celesti di qualsiasi natura. Il "sole danzante" di Fatima del 13 ottobre 1917, ha manifestato quelle stesse incredibili proprietà di comportamento che 30 anni dopo sarebbero state osservate nei mysteryosy oggetti volanti NON identificati. Spogliata dalla sua cornice religiosa l'osservazione del fenomeno solare di Fatima si può velocemente condensare in:
1) Apparve alla folla un disco argenteo con contorni netti, osservabile senza danni agli occhi, per lungo tempo.
2) Il disco ruotava vorticosamente su se stesso.
3) Dal disco uscivano luci multicolori che cambiavano colore.
4) Il disco si avvicinò verso terra in un movimento a zig-zag.
5) arrestò di colpo la caduta, e, ondeggiando riprese quota in verticale.
6)Effetto termico che provocò il perfetto asciugarsi dei vestiti della folla presente, prima bagnati fradici. -(fenomeno, per inciso, già descritto in altri incontri ravvicinati).-
Volendo si può dire ancora di più, ma questo può già dare un'idea dello svolgersi dei fatti che, ripeto, nulla vogliono togliere e nulla aggiungere. Del resto nessuna manifestazione può deturpare l'immagine di un Dio per un credente.
Un saluto
20076771
@vensolo scrive: Fatima una limpida Luce UNA LIMPIDA LUCE.... Mi fa un pò specie riportare un mio riporto, ma che importa, io lo...
Risposta
13/05/2019 21.46.53
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
chissadoveequando chissadoveequando 15/05/2019 ore 18.13.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Fatima

@Filodeon scrive:
ogni cosa è connessa con ogni altra:IL TUTTO COL NULLA IL PIENO COL VUOTO...e via cincincianghiando,

Buongiorno, a proposito di connessione, non solo con i propri neuroni, fatto molto soggettivo, ma tra fatto e fatto, situazione e situazione, cosa con cose, analogie..Jung ne parla come del "principio della sincronicità" Non ho letto il libro, di cui non conoscevo l'esistenza, bensì la prefazione che C. G. Jung ha scritto per l'I king, il libro dei mutamenti. In sostanza ciò che accade nel piccolo è collegato con ciò che accade su più vssta scala in modo sincronico, cioè nello stesso momento quella situazione si sta presentando in più aspetti e versioni, come quando chi suona l'arpa con una mano, deve con l'altra tenere le corde consonanti ferme, affinchè non vibrino insieme a quelle volute. Il libro dei mutamenti è un libro divinatorio basato sullo stesso principio, che la situazione evidenziata da lancio "casuale" di monetine o dalla divisione di steli di millefoglie, situazione rappresentata graficamente da gruppi di linee che possono simboleggiare, cielo, terra, monte, acqua, ecc.,e il loro rapporto spaziale e l'eventuale mutamento delle linee, che possono essere fisse o mobili,che la situazione suddetta sia la stessa situazione in cui si trova chi sta chiedendo l'aiuto del libro.
vensolo vensolo 16/05/2019 ore 08.39.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Fatima

@Filodeon : luce a sufficienza per chi vuol vedere buio a sufficienza per chi non vuol vedere
Filodeon Filodeon 17/05/2019 ore 18.20.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Fatima

@chissadoveequando scrive:
AMICUS PLATO SED MAGIS AMICA VERITAS : mi potresti per cortesia indicare gli estremi cronotopologici, i buona sostanza cosa googlare per entrare nel sito che penso hai consultato per poi riferire, di codesta ARTISTICA disciplina musicale ottenibile attraverso questa tecnica ARPISTICA, da te ammpcad troppo succintamente riportatta, volta a eliminare eventuali risonanze indesiderate,a me affatto sconoscita? Non che un tuo eventale fraintendimento della tecnica vibratoria per suoare l'arpa, invalidi tutto il tuo ragionamento sull'interpretazione del Libro dei Mutamenti che rimane pur sempre in linea col principio fratalico di simmetria gauge : ciò che accade nel piccolo è collegato con ciò che accade su più vasta scala in modo sincronico, cioè nello stesso momento quella situazione si sta presentando in più aspetti e versioni, in linea vuoi col principio contro il quale a dir la verità c'è da dire che Einstein si opponeva con tutto se stesso, cioè con la spettrale azione a distanza, vuoi col principio della lapide - stele - epigrafe - pietra/filosofale smeraldino - cinciunghiana asserita per l'appunto vuoi dal mio maestro di psicologia interiore (= esoterica ) , il Ciang e vuoi dal mio maestro di psicologia analitica il Ciung (leggi C.G. Jung ), vale a dire col principio, rispettivamente, che ogni cosa è connessa con ogni altra e col principio della sincronicità da te testè citato,, non che l'errore della tecnica vibratoria artistico arpistica, dicevo, invalidi la consultazione del libro al cui paragrafo o comma o strofa il procedimento ha, come PRIMA BATTUTTA l'obiettivo di indicare, che è appunto procedimento volutamente casuale, aleatoria RANDOMIZZAZIONE, ma proprio perchè mi interessa di più il GIOCO lancio dei dadi, del suono dell'arpa,ma, pechè no?, di qulunque altro strumento musicale (( Niente in ESOTERICA ( leggi INTERIORITA') è più alieno dall'impositiva dogmatica DITTATURA essoterica (leggi "che detta fuori")secondo cui "CIO' CHE NON è PROIBITO E' OBBLIGATRIO )), del gioco della manovrazione dei manipoli del fascio di steli di millefoglie, nonchè eventualmente del giocodella manipolazione delle lamine tarotiche o altre carte, tipo da briscola, che, TU mi insegni , si potrebbero con altrettanta efficacia sostituire in vista della bisogna consultativa ce avrebbe in PRIMA BATTUTA il rintracciamento del passo del LIBRO da consultare e che , invece, IO una volta eseguiti i GIOCHI RANDOMIZZATORI una volta terminato il gioco TRASCURO SISTEMATICAMENTE di consultare il libro stesso in SECONDA BATTUTA ...riservandomi evenualmente di consultarlo in tutta libertà senza impormi nessun obbligo o divieto, in sintonia e in accordo col Ciang col Cing e con la pietra filosofale smeraldina che in ultima istanza recitano ESOTERICAMENTE che è VIETATO VIETARE,i evidente antitesi alla dogmatica ESSOTERICA dittatura che detta impositivamene vuoi con rinforzi positivi, ma soprattutto con controli eversivi (vigili carabinieri poliziotti e (per fortua solo nelle teocrazie )preti, come pocanzi citato, CIO' CHE NON E' PROIBITO E' OBBLIGATORIO
chissadoveequando chissadoveequando 17/05/2019 ore 18.30.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Fatima

In questo momento non riesco a sottolineare per citare, ma posso dire che l'ho visto fare con i miei occhi, e poi qualcuno, naturalmente non ricordo chi, anche perché sono passati molti anni, me ne ha spiegato il motivo. Chiedo scusa se ho scelto la modalità invisibile, ma ricevevo troppi messaggi non appena ero online, per cui ho anche messo il massimo dell'età che mi sia stato possibile.
chissadoveequando chissadoveequando 17/05/2019 ore 18.44.07 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Fatima

Il discorso della vibrazione consonante, mi sembra si trovi anche ne "Il libro rosso" di Flamel, dove si parla di creazione e di ottave. Devo ammettere che non lo capisco, però leggo il titolo del secondo capitolo:" modulazione siderale della frutta in zona temperata" e si parla di ottave, di frutta e di pianeti. E' un'altra prova della connessione vibratoria. Dato che non avevo capito che il tuo cinciuncian è Jung, per cortesia, mi potresti spiegare l'ammpcad? Ora ti saluto e stampo la tua.
Filodeon Filodeon 17/05/2019 ore 18.48.25 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Fatima

@vensolo scrive:
luce a sufficienza per chi vuol vedere buio a sufficienza per chi non vuol vedere

I pellegrinaggi a Medjugorie sono ora approvati dalla chiesa:io mi aspettavo che la Madonna sarebbe dovuta arrivare per il sostentamento della fede di tutti i parrocchiani sparsi nelle parrocchie del mondo scegliendo per ognuna di esse dei pprivilegiati che avessero come compito per l'apputo di infervorare i fedeli parrocchiani testimoniandone le apparizioi, visioni allocuzioni varie e invece non è stato così, pazienza, si vede che si vede che anche la Santa Sede ha creduto opportuno avvalersi dell'adagi islamico " Se la montagna non va da Maometto vuol dire che sarà Maometto ad andare dalla montagna" che mutatis mutandis nella fatispece della traspsizione significa "Se la Madonna non va dalle parrocchie vuol dire che saranno le parrocche che andranno a Medjugorie",, ma la spiegazione di questa strategia della Madonna che vule poche Medjugorie sparse per il mondo cattolico la trovo una astrusamente o meglio sofisticantemente astrusa trovata per salvare capra e cavoli, in buona sostanza il libero arbitrioe la libera circolazione degli indotti economici che dai pellegrinaggi a largo raggio ne derivano, piuttosto di quelli a kilometro zero: troppi veggenti sparsi per il mondo o peggio in ogniparrocchia (( ecco perchè p.Livii. da vero e proprio "Anticristo in erba ma in quel di Como, si è affrettato a trasmettere ai quattro venti, che quelle di Medjugorie sono le ultime apparizioni e che quindi quelle successive dovranno essere cosiderate inautentiche, apocrife e che chi asserisce di averle, le apparizioni, si tratta di visionari impostori e non di autentici veggenti)) potrebbero infatti inficiarne il valore e quindi non rendere pù meritorie le pratiche per guadagnarsi il paradiso e/o evitare di finire all'inferno , libero arbitrio inficiato, svalutato : è cosi che si può leggere la tua lapidaria asserzione incisa nella tua petra filosovale che recita, papale papale "luce a sufficienza per chi vuol vedere buio a sufficienza per chi non vuol vedere" ? Se sbaglio mi corrigerai...

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.