Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

KitCarson1971 KitCarson1971 20/08/2019 ore 23.30.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cos'è realmente il Paranormale?



Credo sia del tutto aleatorio dare spiegazioni certe di che cosa sia il para-normale, anche se questo pare risulti immutabile nei secoli. C'è chi, "sfruttando" le emergenti facoltà riesce ad individuare denaro lungo il percorso... magari presentimenti di catastrofi poi avveratisi, così come certi vividi sogni ecc. In definitiva cose del tutto "normali" per tante persone, fatti ed evidenze che vengono negati da altri con somma di pregiudizi. Molti, dicevo, vivono in questa dimensione paranormal-particolare. Una vita che per queste persone risulta così piena di "coincidenze significative" che a loro sembra impossibile che anche ad altri non possano accadere, ed è appunto per questo che non c'è barba di scienziato, nè di commissione di Nobel & C. che possa convincerli che ciò che loro vivono è un "non sense".

C'è chi trova oltremodo fastidioso dover tornare periodicamente sulla questione della parapsicologia. Ma non sanno questi, quanto risulti ancor più fastidioso dover ripetere sempre le stesse cose per dei bassi ricettori di decibel... Mi chiedo come non possa mai venire a loro il dubbio che il ripresentarsi, immutato nei secoli, di un tale problema, possa questi nascondere un nucleo interessante di verità?

Forse è fin troppo comodo indicare per questi soggetti (i sensitivi) un sintomo patologico. Ma non vi è niente di patologico in loro. Pirandello "vedeva" i suoi personaggi che gli si muovevano davanti... Affermava ridendo: "...e ne potevo persino contare i peli delle gambe..." Compos sui, dunque, nulla di patologico, ma certamente di "strano".
EtaPeta EtaPeta 25/08/2019 ore 18.48.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cos'è realmente il Paranormale?

@KitCarson1971 :
OK ma penso che tutti si facciano una idea pro o contro un argomento.
Anche se di solito ci si affida alle “etichette”.
Quindi fammi capire…
tu mi consideri un “pro” o un “contro”?
Comunque sia ti dico che per me non è una questione di pro o contro, ma è una questione di possibilità.
tu dici…
@KitCarson1971 scrive:
Chi ha una bella voce canta, chi ha una buona muscolatura puù essere selezionato per una specialità olimpica... Chi ha velocità di riflessi può fare il prestigiatore o il pilota di formula uno...

ed io ho detto spesso che…
chi ha un “buon orecchio” va al conservatorio e diventa un musicista
chi “ci sa fare con i numeri” va all’università e diventa un matematico
ma chi sa…
non lasciare…
@KitCarson1971 scrive:
alla deriva nel misterioso mare dell'inconscio

la propria mente…
va a finire dove?
KitCarson1971 KitCarson1971 26/08/2019 ore 12.01.01 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cos'è realmente il Paranormale?

@EtaPeta scrive:
la propria mente…
va a finire dove?



Ciao. Se per mente intendi un agglomerato di sostanze organiche e acquose che compongono il cervello, va da sè che questo va incontro alla disgregazione e dissoluzione materiale come ogni altro organo. Se invece consideriamo la coscienza imperante al di fuori del complesso cerebrale, il discorso cambia totalmente. In considerazione di una vera coscienza "esterna" al cervello, esiste una teoria del paranormale detta "Shin" secondo la quale i fenomeni ESP e PK risulterebbero di difficile attuazione perchè la nostra unità psichica fondamentale (la "Shin", la lettera ebraica che significa l'essere umano) dovrebbe riuscire ad operare un contatto diretto con gli oggetti esterni facendo a meno del cervello e del sistema nervoso

KitCarson1971 KitCarson1971 04/09/2019 ore 15.44.45 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cos'è realmente il Paranormale?



Allarghiamo il discorso, anzi, riduciamolo alla tanto bistrattata Levitazione, la quale non ha certamente bisogno del mio misero supporto per rendersi credibile, ma va da sè che finchè ci sono, rimango... del mio parere senza pulsioni di sorta. Scandagliamo allora l'applicazione della "leva", che, per concetto, non si può ottenere uno spostamento senza una forza che agisce e un punto d'appoggio. Giustamente una forza non avendo la possibilità di sfruttare un punto d'appoggio esterno, non potrebbe sollevare l'ambiente stesso in cui venisse a trovarsi. Sul come avvenga il fenomeno della Levitazione (come per tutti gli altri fenomeni oggettivi paranormali), nessuno ancora ha potuto dare certe spiegazioni nella sua dinamica.

Non bisogna mai dimenticare che i fenomeni Paranormali sono tali appunto perchè contraddicono le leggi fisiche fino ad oggi conosciute, perciò il cercarvi spiegazioni, seguendo un perfetto ragionamento logico, che rispetti i limiti di tali leggi, non credo possa portare a risultati definitivi. Torniamo alla Levitazione... qualunque sia il fenomeno che la produce (come del resto qualunque altro fatto psicocinetico) esso è è sempre il prodotto di varie energie che interagiscono e che vengono sollecitate dalla facoltà Paranormale del Sensitivo. In ambito a questa "leva psichica" furono fatti interessanti sperimentazioni dal Fisico inglese William Jackson Crawford docente all'Università di Belfast, che si dedicò ad accurati studi sulla fenomenologia del Paranormale, specie negli aspetti psicocinetici.

Crawford, durante una seduta medianica durante la quale si sperimentava la Levitazione di un tavolo, fece sedere sulle bilance sia il Medium che i partecipanti alla seduta. Pesò anche il tavolo e riscontrò che quando questo levitò, sollevandosi da terra, il suo peso si aggiungeva nelle misure di un 7% a quello del Medium e di un 3% a quello delle persone presenti. Supponiamo che se una persona solleva un oggetto con la mano, usando cioè il braccio come leva e il proprio corpo come punto d'appoggio (Fulcro della Leva), il peso dell'oggetto sollevato va a sommarsi al suo. Se più persone sollevano un oggetto insieme, il peso di questo sarà distribuito fra tutte loro, proporzionalmente alla potenza della Leva che ciascuna di esse impiega. Crawford concluse pertanto, che l'azione del Medium si esplicava sullo stesso principio della "Leva", formandosi così dei flussi d'energia, sia del Medium (in quantità maggiore) che dai tanti astanti (in minore quantità procapite), che interagendo sollevavano il tavolo. Chiamò questi "flussi", appunto, "leve psichiche.

Nei successivi esperimenti furono aggiunti dei pesi al tavolo, che era in stato di Levitazione, e il Medium perse l'equilibrio e cadde in avanti. Fatto che confermerebbe che in questa fenomenologia, si rispetterebbe il modello del principio fisico conosciuto. Restano quasi del tutto sconosciute "le forze" che producono il fenomeno. Il sensitivo, in questo caso, non usa una forza "esterna" per produrre il fenomeno, ma mette piuttosto in atto un meccanismo che produce il fatto, agendo sull'ambiente esterno.
Un saluto e.... un inchino al mio dotto Maestro Filo che a Verona non si ARENA mai... :inchino

mastro6 mastro6 04/09/2019 ore 18.56.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cos'è realmente il Paranormale?

@KitCarson1971 scrive:
Crawford, durante una seduta medianica durante la quale si sperimentava la Levitazione di un tavolo


L'esperimento (chiamiamolo così..) si è tenuto circa un secolo fa.
Sarebbe un caso che l'oggetto 'sollevato' fosse un tavolo? Oggi è ripetibile questa operazione?
In condizioni 'controllate'?

EtaPeta EtaPeta 14/09/2019 ore 12.55.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cos'è realmente il Paranormale?

@KitCarson1971 scrive:
dovrebbe riuscire ad operare un contatto diretto con gli oggetti esterni facendo a meno del cervello e del sistema nervoso


Sono in parte d’accordo con te, ma non nella parte dove ti ho quotato.
Secondo me esiste un “quid” esterno al cervello come dici tu, ma viene comunque assimilato dal nostro essere.
Si tratta di un “canale di comunicazione”.
Tanto per intenderci chi sta davanti al televisore non si rende conto che dall’altra parte c’è un antenna che trasmette, ma nonostante ciò “l’utilizzatore” rimane tale e solo in apparenza ha “un contatto diretto con gli oggetti esterni” facendo a meno di altro.
Il problema di fondo è che “l’utilizzatore” non ha bisogno di essere anche “il sistemista”.
Tornado all’esempio del televisore, l’importante è spingere il tasto giusto per l’accensione del televisore per vedere, e tutto ciò che sta dietro al televisore ha una importanza relativa.
Cose come raziocinio, razionalità e religione sono belle cose ma prese a piccole dosi.
Comunque devo dirti che forse hai mal interpretato quello che volevo dire oppure mi sono spiegato male.
Quello che intendevo dire è che non esistono cose istituzionali per fare di un talento specifico una professione, e chi ci prova comunque (facendo da se) viene tacciato di ciarlataneria.
KitCarson1971 KitCarson1971 14/09/2019 ore 17.21.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cos'è realmente il Paranormale?

@EtaPeta :

Tra mondo fisico e mondo psichico (diversamente da quello extrafisico) non vi è certo un grande contrasto. Ma anche se volessimo ritenere la Parapsicologia un fenomeno che non può confondersi con la scienza, ciò che non può essere sperimentato si mostra ugualmente... la scienza però pretende. Come se, per paragone, la scienza chiedesse "le prove" di ciò che essa stessa non può provare. Nonostante questo certe fenomenologie di confine se ne strabattono di certi esclusivi parametri, usati come recinti, fuori dai quali non dovrebbero pascolare, oltre agli "addomesticati" anche i cavalli bradi...

Nonostante certe capocce "scientifiche" adulate dai CICAPiscounamazza, abbiamo fior di scienziati che comprendono che mondo sensibile e mondo soprasensibile possono (debbono??) coesistere come due facce della stessa medaglia. In altri termini, l'uomo non è solo materia e forse la psiche è al di sopra della stessa materia umana, ne sovraintende-rebbe le funzioni e permette all'uomo-materia di agire nel mondo esterno. Il quale, proprio perchè visto, sentito, percepito e studiato attraverso la psiche potrebbe non essere reale ma apparente. Ed è qui la sostanza della crisi del metodo di ricerca scientifica usato da Galileo ai nostri giorni.
Un saluto
....ed il solito doveroso inchino al MAESTRO Capuletti :inchino
20151139
@EtaPeta : Tra mondo fisico e mondo psichico (diversamente da quello extrafisico) non vi è certo un grande contrasto. Ma anche se...
Risposta
14/09/2019 17.21.08
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Wolf.c Wolf.c 14/09/2019 ore 22.56.15
segnala

(Nessuno)RE: Cos'è realmente il Paranormale?

Il Paranormale non esiste.
Qualunque situazione e' spiegabile con i fatti.

Se hai la prova contraria dimostralo.
bartas1969 bartas1969 16/09/2019 ore 18.25.49 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cos'è realmente il Paranormale?

è tutto cio che non è spiegabile razionalmente e scentificamente...come la magia, dicono i detrattori, che la magia non ha niente di scentifico...sono duri di zucca, la magia non è una scienza..perche cercare di collocare una cosa in un determinato segmento quando non la puoi collocare li.
Se hai la prova contraria dimostralo

non tutto si puo dimostrare e spiegare...ci sono cose che sfuggono al nostro controllo....sono quelli che credono nella scienza che vogliono la prova di tutto
20152888
è tutto cio che non è spiegabile razionalmente e scentificamente...come la magia, dicono i detrattori, che la magia non ha niente...
Risposta
16/09/2019 18.25.49
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    2
EtaPeta EtaPeta 28/09/2019 ore 13.08.50 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Cos'è realmente il Paranormale?

Scusate ragazzi ma state facendo confusione tra razionalità e raziocinio.
Una è scientifica l’altra no.
Il motivo è semplice, la scienza è una materia fatta da uomini (materia razionale).
Il raziocinio e cose simili sono cose fatte da uomini (ovviamente) ma che non hanno una disciplina ne tanto mento sono materia di studio avanzato.
Quindi discutere si può ma dimostrare no.
Anche la scienza, in un certo senso, non dimostra niente (tuttalpiù sono gli scienziati a farlo).
Da quando l’uomo ha scoperto il fuoco, si è passati dal raziocinio alla razionalità (e non il contrario).
Tutto è soggettivamente ragionevole, ma poche sono le cose comprovate da tutti.
Quindi chi frequenta questo forum è fortunato perché gli scienziati che si occupano di paranormale cercano di “mettere la scatola grossa in quella piccola”.
Noi abbiamo maggiori possibilità di successo perché cerchiamo di “mettere la scatola piccola in quella grossa”.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.