Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

chissadoveequando chissadoveequando 08/08/2019 ore 21.27.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'UOMO E' UN CREATORE

Grazie, ultimi 3 autori, ho riso con le lacrime! O "tra" le lacrime?
Filodeon Filodeon 10/08/2019 ore 12.25.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'UOMO E' UN CREATORE

@KitCarson1971 scrive:
E' questo uno di quei fatti che assume un grande significato per la teoria spiritica e paranormale, rappresentando insomma la PROVA NCONFUTABILE

A me mi è sembrato di vedere un gatto, vivo e/o morto non lo so, forse era quello di Schrödinger, anzi era una donna, anzi una donna viva e/o morta , forse era la medium del sommergibile e/o dirigibile inabissatosi nel mare di Dirach...
Per la comprensione dell'umoristica e benevola Boutade googlare "La veccia e la giovane.
Un saluto
mastro6 mastro6 10/08/2019 ore 14.08.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'UOMO E' UN CREATORE

@KitCarson1971 scrive:
non ho dubbi, il soprasensibile è una REALTA' alla base di fenomeni sconosciuti capaci di produrre effetti senza l'ausilio dei SENSI, per esempio agire sullo stato di quiete o di moto di un oggetto SENZA toccarlo (Psicocinesi o PK), trasmettere un ordine solo col pensiero (Telepatia), prevedere un evento (Chiaroveggenza) ecc


La frase è quasi perfetta, ma a rigor di logica e buon senso, se i fenomeni oltre il sensibile sono sconosciuti, è li che essa dovrebbe terminare, con un rigoroso punto.

Gli scettici e i diversamente credenti (di cui faccio parte anche io) non hanno alcuna necessità di 'definire', visto che è impossibile, tali comportamenti 'chiaroveduti' o chiarovedibili, ritenendoli anzi, piuttosto scuri e non certo chiari.

Quindi il 'per esempio' di prima io non lo avallo. Pensiero semplice, un pò tonto forse, ma deciso.
20127539
@KitCarson1971 scrive: non ho dubbi, il soprasensibile è una REALTA' alla base di fenomeni sconosciuti capaci di produrre effetti...
Risposta
10/08/2019 14.08.51
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
KitCarson1971 KitCarson1971 10/08/2019 ore 14.49.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'UOMO E' UN CREATORE

@mastro6 scrive:
La frase è quasi perfetta, ma a rigor di logica e buon senso, se i fenomeni oltre il sensibile sono sconosciuti, è li che essa dovrebbe terminare, con un rigoroso punto.

Gli scettici e i diversamente credenti (di cui faccio parte anche io) non hanno alcuna necessità di 'definire', visto che è impossibile, tali comportamenti 'chiaroveduti' o chiarovedibili, ritenendoli anzi, piuttosto scuri e non certo chiari.

Quindi il 'per esempio' di prima io non lo avallo. Pensiero semplice, un pò tonto forse, ma deciso.


Cia Master. Rispondo a te come al Grande, a Lui, all'Innominabile, al mio Maestro insomma. Da buon piccione qual sono mi prendo l'ardire di rispondere accomunando due fave.


Ossequi Maestro. Buondì dal Motta-rone. Mi permetta eccelso nonchè venerabile (magari in futuro beato e santo, chissà...) e istrionico Maestro Filo, pensavo che Ella avesse più frecce all'arco che rubò all'efebo Cupido (lo sta cercando ancora...). Non mi può senza alcun punto di FILOlogica controparte, far deragliare il treno Parapsicologico, il quale cominciò a sferragliare fin dai primi vagiti dell'omuncolo in terris. Andemo ostrega, andemo, Lei o esimio dicitore non può autoridursi la genetica, l'antropologia e umanistica dell'umano sapere che, già di suo porta immancabilmente fuori dell'assoluta mancanza di idee chiare e coerenti sull'uomo e sulla sua stessa esistenza, studio (per considerare solo il RECENTE) che risale a Socrate: GNOSCE TE IPSUM mi ricordava spesso quando giocava con me a rubamazzetto. Da principesco letterato quale io La considero, Lei caro Maestro, o esimio dicitore, NON può abbuffarsi di soli RISI E BISI, o di PASTA CON GLI OSEI, o di solo pesto senza pasta come Master6. Osi di più la prego, si immerga nel mare (magari con l'ausilio della paperella attorno alla vita) dell'eterno interrogativo, si metta di buzzo buono per dare almeno qualche parvenza di risposta al perchè dell'esistenza ed il suo fine. Confido in Lei, come del resto in Mister Master6, dai che ce la facciamo...

Faccia mente locale o Illustrissimo e mytyco Punto Fondamentale, consideri che il poter penetrare il mistero che attende l'uomo oltre la sua vita terrena è e deve essere una delle pulsioni più costanti e permeanti di sè stesso come essere pensante. La morte (sempre per restare nell'ambito della falciatrice...) ha SEMPER ragione della vita fisica dell'uomo (qualche volta anche della donna...) e questi ha sempre sentito la necessità di indagare sul destino che è riservato a quell'inindividuabile, ma costantemente AVVERTITO "Quid" che ogni creatura ravvisa in sè e che lo rende soggetto irripetibile, individualizzandolo. In sostanza di quel senso dell'essere e dell'esistere che chiamiamo anima o spirito o psiche e che ci richiama costantemente all'idea del Divino facendoci partecipi dell'infinito.

Lei caro Maestro non mi può, e non si può, ridurre l'esistenza e il suo futuro in battutine sul gatto vivo o morto. Non si può, assolutamente, su questo magari potrebbe imitarmi, nel senso che il sottoscritto NON ama fare battute ironiche, non ne ho mai fatte. Mi si allungasse il naso se mento o mandibola ...

Consideri o Maestro, o Rosone degli Dei, che l'anima, la sua sopravvivenza, la vittoria della vita sulla morte fisica, è una costante, una tematica che ha tormentato da SEMPER il genere umano. Al di là delle credenze religiose (mi sa tanto che getterò l'abito talare...), dei messaggi mistici, delle estasi e dei dogmi religiosi, validi se suffragati dallo stato di grazia della fede, il dubbio ha sempre attanagliato l'animo dei viventi, che hanno sempre cercato un "qualcosa" che dissipando tale dubbio gli aprisse la via alla certezza di essere partecipi dell'eternità.
Scusi l'ardire Maestro, o Prezzo della Celebrità, o Ponte tra i due (o tre??) mondi, il mio non era un redarguire gli altolocati suoi interventi, me ne guardo bene. Volevo solo, momentaneamente s'intende, distoglierLa dalla Sua solita abbuffata di Bigoi al ragù di aculei d'istrice. Tutto qui.
La saluto con l'abituale riverenza :inchino



20127551
@mastro6 scrive: La frase è quasi perfetta, ma a rigor di logica e buon senso, se i fenomeni oltre il sensibile sono sconosciuti,...
Risposta
10/08/2019 14.49.57
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Peltier14 Peltier14 10/08/2019 ore 18.14.36 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'UOMO E' UN CREATORE

@amicotuo913 : E' facile infilarsi nella trappola. ''Cogito ergo sum''.La bestemmia piu' grande proferita da un uomo. Si giunge persino a far propri dei concetti in termini di paternita'. Il nostro pensiero produrrebbe certi contenuti che poi non riusciamo neppure a comprendere e sperimentare. Ma e' proprio l'apparizione alle nostre coscienze, del Raggio geometrico, che e' la prova di un IperUranio trascendentale che contamina ogni giorno il nostro quotidiano. Se cio' non fosse vivremmo di sola Apotema, ma poiché si crede che ogni cosa pensata e' nostra come fa' Rana con i suoi ravioli,allora fatalmente si scivola nella presunzione. Tale condizione concettuale e' in fase di superamento e lo testimonia come la Filosofia da secoli ''appendice'' stia finalmente,consapevole del suo ruolo primario,reintroducendo l'Henologia.
amicotuo913 amicotuo913 11/08/2019 ore 01.02.48 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'UOMO E' UN CREATORE

@Peltier14 :
Doverosamente ho letto il post ed ho capito che non riesco a spiegarmi...oppure che non volete capire
Un saluto
b.slaves b.slaves 11/08/2019 ore 07.48.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'UOMO E' UN CREATORE

L'uomo è un co-creatore ma troppo impegnato a mettere in luce il proprio ego non si accorge di quante potenzialità vengono disperse. Questo forum ne è l'esempio lampante.
20127743
L'uomo è un co-creatore ma troppo impegnato a mettere in luce il proprio ego non si accorge di quante potenzialità vengono...
Risposta
11/08/2019 7.48.06
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
mastro6 mastro6 11/08/2019 ore 09.38.44 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'UOMO E' UN CREATORE

@amicotuo913 scrive:
In altri termini, non è per noi possibile pensare a qualcosa di cui neppure abbiamo idea.
Gli dei sono ad immagine umana (e quelli che non lo sono, comunque sono rappresentati come qualcosa- spirito, essenza, potenza, ombra, luce- sempre elaborato dalla mente umana in base alle sue conoscenze) , gli spiriti rappresentano esseri umani, gli UFO sono comunque con dimensioni e comportamento umani, anche i supereroi della fantascienza si muovono in ambito di un comportamento umano o umanamente quantificabile ed immaginabile


Quello a cui ti riferisci è probabilmente ciò che non abbiamo mai espresso, anzi ciò che non abbiamo mai tentato di esprimere, nostro intimamente, mai reso pubblico; potrebbero essere le nostre paure profonde, le nostre concezioni di un 'Dio' inesprimibili, o anche magari le nostre alterazioni psichiche che, con l'educazione che riceviamo, tentiamo di sopire e smussare.
Sono come ombre, che, inafferrabili e vaghe, abbiamo dentro.
E sono solo paragoni, idee di un'area (come dicevasi il cerchio ad esempio) di cui percepiamo solo la vaga idea.
amicotuo913 amicotuo913 11/08/2019 ore 19.29.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'UOMO E' UN CREATORE

@mastro6 :
Noooo! Quello che dico è semplicemente che tutto quello che possiamo immaginare, pensare, sognare è solo uno specchio della nostra umanità, del nostro mondo, e della nostra realtà.
Sia chiaro che già le estrapolazioni che possiamo elaborare sono infinite...ma sempre su base umana.
In effetti mi trovo a confermare il post di apertura, che qui cito: "Dio , gli Angeli, i Demoni esistono o non esistono a SECONDA delle nostre credenze....Perciò regolatevi bene prima di commettere passi falsi.."
Grazie all'ermetismo con cui si scrive, non riesco a capire bene il significato dell'ultima frase, ma alla prima parte penso di avere risposto.
Filodeon Filodeon 12/08/2019 ore 12.58.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: L'UOMO E' UN CREATORE

@KitCarson1971 : L'miei limiti cerco di contribuirmicisene, ma ciò non mi dispensa di rimanere nelle posizioni nelle quali sono stato impastoiato scientificmente religiosamente pstoralmente catecheticamente e per non finire nella boria cachetica dalla quale ti salva solo, ma soolo quello, cioè lumorismo, e di di dare delle occhiate alle "Illusioni ottiche" e l"Entanglement quantistico" Provadi grazia a googlarci ssopra , magari tralasciando come ho fatto io le equazionii matematiche , le derivate e gli inntegrali

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.