Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

Filodeon 19/08/2019 ore 14.53.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)il senso profondo della vita e le lamine Zener

Mi voglio togliere una soddisfazione che non voglio al momento rivelare e che forse il mio "confratello di telepatica tastiera telecomandata" penso possa aver subodorato.
Vorrei per cortesia conoscere 1)qualche dettaglio sulla "deviazione standard" rilevabile nella così detta "telepatia" praticata con le carte Zener:
2)Cosa ne pensate di questa frase in merito alla chiaroveggenza, a cui appartiene la pratica delle Zener
"...questo tipo di chiaroveggenza è pericoloso perché lascia l'individuo indifeso di fronte all'eventualità di possesso a opera di entità disincarnate; la sua vita, in questo mondo e nel prossimo, potrà non essere perfettamente sotto il suo controllo..."Vale a dire su quali basi di riscontro o anche soltanto referenziali si ripete il luogo comune tradizionale che immergersi nell'io profondo si rischiano seri guai psicologici? O non si tratta piuttosto della trasposizione di fatti fisiologici (l'immersione nel mare a notevoli profondità può provocare embolie e comunque l'apnea estrema, profonda è pericolosa,ma per motivi fisicamente ben noti come l'asfisssia) gratuitamente applicati, magari con fervida immaginazione ad altrettanto metaforiche realtà spiritualistiche animicche, altrettanto fantastiche ed inesistnti illusorie, come sembra invece suggerire lo psichiatra Thomas Zsazs nel suo "Il mito della malattia mentale" ?
8589696
Mi voglio togliere una soddisfazione che non voglio al momento rivelare e che forse il mio "confratello di telepatica tastiera...
Discussione
19/08/2019 14.53.28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
Filodeon Filodeon 19/08/2019 ore 18.57.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il senso profondo della vita e le lamine Zener

Carissimo don Carson mio amatissimo confratello che amo di sviscerato amore fraterno, anzi confraterno, con questa mia sono qui a ringraziarti per avermi dato l'opportunità di togliermi questa soddisfazione(*), spero solo che non ce ne siano altre, perchè questo interessante battibecco mi risulta alquanto penoso,specie se per ridurti al silenzio ho deciso, di ricorrere sistematicamente alla censura, censura naturalmente scherzosa, tuttavia devo evidenziare quello che tanto umoristico non è e cioè il fatto che. fornito come hai dichiarato di essere, di una pluriventennale esperienza nella paranormalità paranoico parapsicologica, la tua telepatica chiaroveggenza ha fatto inconfutabilmente cilecca...Un saluto
(*)"Chi sa accontentarsi si trova sulla stada della felicità" recita il proverbio che mi sono preso la briga di parafrasare, e, volevo dirti di accotentarti anche tu, se a me non passa nemmeo nell'anticamera del cervello di convincere chichessia a cogliere il senso profondo della vita, dare un senso all'esistenza celebrandone le magnifiche sorti e progressive, tuttavia ti confesso che guardo con estremo sospetto coloro che fingono di credere nelle illusioni e di volerle a tutti i costi propinare anche agli altri che se le mettono in discussione, tale renitenza è da attribuire al fatto che sono dei perdenti nella vita, che non sono stati in grado neppure di sposarsi e mettere su famiglia di essere dei perdenti dei falliti e via di questo passo, salvo che provvidenzialmente ecco che sul forum esoterico si sono miracolosamente imbattuti in questo impareggiabile don Carson, prete taumaturgico che si ostina conpulsivamente a voler loro donare la gioia la felicità miracolosamente anzi parapsicologicamente togliendoli ipso facto da uno stato di tristezza noia e pessimismo provocato da una "assolta mancanza di idee chiare e coerenti sull'omo": quado un predicatore se ne esce con questi quaresimali da pulpito dimostra che tutto gli interessa, ma non certo la salvezza delle anime e,nello specifico siano sinceramente spinti a fare la felità del prossimo, sia pur quello col quale si comunuca sulla tastiera della telepatia fotonico elettronica...
chissadoveequando chissadoveequando 19/08/2019 ore 19.29.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il senso profondo della vita e le lamine Zener

@Filodeon scrive:
a me non passa nemmeo nell'anticamera del cervello di convincere chichessia a cogliere il senso profondo della vita, dare un senso all'esistenza


Salve! probabilmente mi sono persa qualcosa a proposito delle carte, anche perché è da un po' che seguo il forum un po' meno che nei primi giorni della mia del forum scoperta, ma ricordo di aver letto qualcosa di indirizzato a un povero uomo che era stato sfruttato nella vita, ecc. Tra voi c'è proprio un divertente siparietto fraterno, divertente fino a che non diventa invasivo/ offensivo, non sarebbero affari miei ma sono qui , imbachecati, pubblici.
Quello che vorrei dire, anzi confessare, è che sì, sono entrata nel sito con l'illusione di trovare qualche amicizia vicino a casa, e che poi, quando ho trovato questo forum, ho pensato che forse avrei potuto aiutare qualcuno a "trovare la strada, ovverosia a ritrovare la strada di casa", che ovviamente non è la casa terrena che ho nominato due righe più su. NIENTE DI PIU' SBAGLIATO! L'ho capito subito: questo non è un posto di gente che sta cercando, e la mia esperienza conta quanto quella di tutti gli altri, cioè non è richiesta. punto.
Ciò premesso, e proprio per questo, trovo molto umano che qualcuno creda di essere detentore di verità e conoscenza e desideri di cuore aiutare chi secondo lui ne è privo, "propinandogliela" anche in modo non gradito. Quindi io propongo di perdonare questa o queste persone, che non sanno quello che fanno, ma sono mosse da un sincero altruistico desiderio di aiutare il prossimo, esponendosi in prima persona nel tentativo di condividere ciò che hanno o credono di avere conquistato.
mastro6 mastro6 19/08/2019 ore 21.02.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il senso profondo della vita e le lamine Zener

@chissadoveequando scrive:
Quindi io propongo di perdonare questa o queste persone, che non sanno quello che fanno, ma sono mosse da un sincero altruistico desiderio di aiutare il prossimo, esponendosi in prima persona nel tentativo di condividere ciò che hanno o credono di avere conquistato.


Assolutamente d'accordo, perdoniamo!
A meno che, ovviamente, non ci siano, sotto sotto, interessi 'di casta'... :bye
mastro6 mastro6 19/08/2019 ore 21.10.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: il senso profondo della vita e le lamine Zener

@Filodeon scrive:
Cosa ne pensate di questa frase in merito alla chiaroveggenza, a cui appartiene la pratica delle Zener
"...questo tipo di chiaroveggenza è pericoloso perché lascia l'individuo indifeso di fronte all'eventualità di possesso a opera di entità disincarnate; la sua vita, in questo mondo e nel prossimo, potrà non essere perfettamente sotto il suo controllo...


Per sgomberare subito le ombre (ovemai ci fossero), personalmente penso che fattucchieri, maghi, astrologi, santoni, chiaroveggenti, medium, e non so fin dove arrivare con le classi di 'pseudo benefattori' o 'pseudo detrattori dell'inconscio', portino acqua al loro mulino, facciano il loro (un pò sporco) lavoro di mietitura tra coloro che sono facilmente impressionabili, labili o delicati mentalmente (qua molto sporco è il 'lavoro'), e tra quelli che hanno stati di coscienza non propriamente affidabili diciamo.

Già seguire la scienza, quando dibatte di IPOTESI (tipo il big bang, per intenderci) è quanto mai astratto ed improduttivo, e nel mio caso io semplifico notevolmente convincendomi che: "si, può anche essere, ma poi, se vengono prove, ci crederò".
Questo è quanto.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.