Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

KitCarson1971 KitCarson1971 01/10/2019 ore 16.01.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un flebile lamento



Ciao Filo. Il dabattito deve innanzi tutto confluire nella parresia, nella franchezza, altrimenti sbrodoliamo in queruli brumosi atteggiamenti. Quando si entra in tematiche religiose o pseudo tali, si nota in te una crescente acredine, come se chi ti con-fabula fosse un maniaco papalino... NON E' COSI'.
Non mi ricordo affatto di aver cenato con te e con al me amis Luis,(al Garlaschell...). L'aperitivo su detto, si riferiva ai tempi delle passeggiate in Strada Nuova che dall'Università di Pavia conducevano fino al Ponte Coperto, sul Ticino. Rimaniamo sul pezzo e sui presunti miracoli per i quali richiedi formale richiesta scientifica, come se questa detenesse incluse le verità tutte. Le inerenti e susseguenti domande, con tanto di punto interrogativo, me le pongo, ovviamente, ma non per questo porto gli anelli al naso, nè, tantomeno, mi arrogo il diritto (nemmeno il rovescio in verità...) come fai tu, e la pretesa che in un vago giudizio si sia in grado di determinarne la veridicità o la menzogna, è questo un procedere della bigoncia, permettimi. Il no ad ogni costo e il "non è possibile" li ho banditi da tempo, e per quanto riguarda il "miracolo", sotto ne riporto un'altro che ho già scritto a suo tempo, ma che per me (ma anche per la scienza) non trova tutt'ora spiegazione.

Indagini di gruppo:
Venimmo a sapere delle traversie della miracolata Maddalena Carini tramite il suo ultimo direttore spirituale, don Marco Sacchi. Mettendo insieme le conversazioni con questo sacerdote con le altre indagini sul caso appurammo che: a 31 anni Maddalena aveva un peso di soli 29 kg, "divorato" da 21 anni di insopportabili sofferenze. Sofferenze profuse da: 1) Morbo di Pott (tbc ossea) dall'età di 13 anni. 2) Carie e calcificazioni in alcune vertebre dorsali. 3) Spondilite. 4) Ascesso ossifluente al gran trocantere destro con relativa lesione e riduzione (in pratica mancavano circa 5 cm d'osso). 5) Pelviannessite tubercolare. 6) Peritonite fibroplastica con versamenti. 7) Angina pectoris da coronatite. 8) Mesenterite tubercolare. 9) Pleurite sierofibrinosa. 10) Grave anemia perniciosa. 11) Colecistite con vomito di bile ricorrente. 12) Adenopatite ghiandolare.

Con queste belle cartelle cliniche nel 1947 fu portata a Lourdes, ritornando che stava peggio. Nel febbraio 1948 fu dimessa da una clinica per morire a casa sua. Era da tempo nutrita solo con acqua e zucchero, posta su un'asse bocconi perchè vomitava di continuo. La temperatura saliva spessissimo ai 40°. Con tutto questo Maddalena non morì, volle essere ricondotta a Lourdes. Un speranza assurda per una prognosi infausta. Fu comunque accontentata e il 9 agosto 1948, fu "issata" quasi cadavere sul treno diretto alla grotta di Massabielle (Lourdes). Il 15 agosto data del ritorno, Maddalena era ormai boccheggiante, ma avvenne l'impossibile. Guarì di colpo, in un attimo.

Lei amava non mettersi in mostra e parlava poco, ma da Don Sacchi apprendemmo il " SUO " momento: " in un breve spazio di tempo ho avvertito dei violenti strappi dentro il mio corpo, poi dei forti formicolii in tutta la persona e infine la netta sensazione di essere un'altra, con un corpo nuovo e sano, mentre non avvertivo più le torture interne. Mi venne all'improvviso un gran appetito e la voglia di camminare, scese dalla barella e... camminò, dopo anni che non lo faceva.

Radiologi e luminari non credettero ai loro occhi. La Commissione Internazionale di Parigi dichiarò contro ogni logica la "guerison de cette malade survenu brusquement". Guarigione istantanea poi accertata diagnosticamente, con la scomparsa totale anche del terribile morbo di Pott. Un ATEO come il Prof. Villa che l'aveva in cura, in una sua cartella scrisse: "Offenderebbe la verità chi presumesse di negare i fatti. Noi medici sappiamo troppo bene quali sono i confini di una interpretazione razionale di essi". Un medico, Prof. Marengo, ritenuto un luminare e che analizzò nei particolari il caso della Carini ebbe a dire: "Ci troviamo di fronte ad una guarigione completa che non può essere spiegata con le nostre cognizioni mediche. Assolutamente inspiegabile poi, se non si ammette l'intervento di forze soprannaturali, è la istantaneità della guarigione avvenuta proprio quando "l'exitus" era imminente".
Un saluto
chissadoveequando chissadoveequando 02/10/2019 ore 08.35.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un flebile lamento

Riguardo al tema proposto da Peltier, dapprima pensavo che sarebbe un miracolo se una serie di manifestazioni potesse cambiare i comportamenti umani. Però tutto il parlare che ne viene fatto, i commenti intorno alle manifestazioni e agli scioperi, ecc.,contribuiscono a mantenere l'attenzione verso il problema del disastro ambientale, che in genere tendiamo a dimenticare , rivolti come siamo
abitualmente verso il nostro orticello.L'attenzione personale di molti verso un comportamento più rispettoso dell'ambiente può significare un insieme di gocce che muovono una marea.
La politica attualmente non è interessata al benessere dell'umanità, però se l'opinione pubblica preme e insiste,ecco che miracolosamente forse qualcosa verrà recepito spingendo anche i potenti ad agire.
20162447
Riguardo al tema proposto da Peltier, dapprima pensavo che sarebbe un miracolo se una serie di manifestazioni potesse cambiare i...
Risposta
02/10/2019 8.35.05
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Filodeon Filodeon 02/10/2019 ore 16.50.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un flebile lamento

@EtaPeta scrive:
ci siano persone che spendono un mare di soldi per il cosiddetto "turismo spaziale"?

Lo sperpero dei ricchi ha comunque delle RICADUTE sui poveri, a condizione che si facCiano sentire e si diano da fare e se ai suoi tempi Lazzaro doveva accontentarsi delle briciole che CADEVANO dalla mensa del ricco Epulone e per la sua salute doveva accontentarsi delle leccate dei cani, ai tempi del turismo spaziale dobbiamo convenire che le RICADUTE sui poveri son molto migliorate, da farmi in parte ricredere sulla legge della polarità magnetonica secondo la quale le cariche positive sono controbilanciate da cariche uguali e contrarie.
Ora è vero che i ricchi diventano sempre più ricchi, ma non che i poveri diventano sempre più poveri, se mai i ricchi diventano sempre più numericamente sparuti e i poveri sempre più "quantitativamente", ma mi vien che dire "esponenzialmente" numerosi, però dobbiamo ammettere per onestà intellettuale che odiernamente dalle mense spaziali non cadono briciole, ma pagnotte, magari un po' rafferme, e financo carne in scatola, come risulta da un fatto che ha fatto tanto scandalo sull'opinione pubblica, riguardo una bambina delle elementari in una scuola del veronese che alla refezione, siccome i genitori extracomuitari non avevano pagato la retta, alla refezione le avevano interdetto la mensa, ma avevano presentato dei grissini come primo e tonno in scatola per secondo da consumare nell'aula del parlatorio : se la miseria viene valutata sui parametri che si riferiscono a chi sta meglio di noi, allora c'è una bella differenza tra i pranzi spaziali che pochi ricchi possonio permettersi e il tonno in scatola della bambina extracomunitaria, però bisogna tener conto, che parte l'umiliazione nei cconfronti dei compagni, non è morta di fame o di denutrizione, ma che se invece ci confrontiamo con chi stava molto peggio, cioè coi tempi di Lazzaro, be' dobbiamo ammettere che le piaghe odiernamente ce le facciamo leccare dalle ASL e i cani ce li portiamo dietro come animali da compagnia...
20162791
@EtaPeta scrive: ci siano persone che spendono un mare di soldi per il cosiddetto "turismo spaziale"? Lo sperpero dei ricchi ha...
Risposta
02/10/2019 16.50.18
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    3
amicotuo913 amicotuo913 03/10/2019 ore 01.12.33 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un flebile lamento

Non posso rispondere a nessuno di voi, causa la complessità, la profondità...e lasciatemi dire pure l'insondabilità di quanto avete scritto.
Però vorrei proseguire genericamente parlando, sottolineare che tutto quanto scritto in merito si rivolge a NOI che siamo quelli che, direttamente od indirettamente, abbiamo reso il mondo così.
I giovani non possono fare nulla per migliorare la situazione, o meglio potrebbero, ma dovrebbero iniziare a consumare meno, cosa che vedo molto dura. Ma se loro potranno consumare meno, non vedo perchè già noi, che pure coralmente approviamo quello che Greta rileva, non iniziamo a farlo.
Ma non lo facciamo...anzi, insistiamo e persistiamo, lasciando sempre ad altri il primo passo.
20163000
Non posso rispondere a nessuno di voi, causa la complessità, la profondità...e lasciatemi dire pure l'insondabilità di quanto...
Risposta
03/10/2019 1.12.33
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
    1
Peltier14 Peltier14 03/10/2019 ore 22.36.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un flebile lamento

@chissadoveequando : ''spingendo anche i potenti ad agire''. Ma e' proprio questo il riconoscimento di questi pseudo potenti. Potenti in che? Ad aver ammaestrato le folle narcotizzandole con il loro tacito consenso? Chi gia' esercita il Potere dovrebbe metterci in guardia, poiché ne ha bisogno come strumento per imporsi e tacitare gli altri. E' tempo di disintegrare tutti questi parametri sociali perversi. Il potere, con chi lo consente, e' la causa prima di quanto si lamenta in queste discussioni,e come tale, deve essere annientato ,con ogni mezzo,e senza nessuna remora.
chissadoveequando chissadoveequando 03/10/2019 ore 23.26.21 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un flebile lamento

Scusa,ma non capisco.Cosa proponi per annientare il potere? Anarchia? Democrazia diretta?
amicotuo913 amicotuo913 04/10/2019 ore 01.14.00 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un flebile lamento

@chissadoveequando :
Siamo alle solite: come una banca andrebbe immediatamente in tilt, se TUTTI I CORRENTISTI/DEPOSITARI CHIEDESSERO CONTEMPORANEAMENTE INDIETRO I LORO SOLDI, così "i potenti" andrebbero immediatamente in tilt se tutti noi, contemporaneamente, smettessimo di bere al loro calice.
Il fatto è che questo non succederà mai, tutti noi parliamo bene, ma solo pochi, pochissimi si attivano in prima persona; perchè?
...Perchè a tutti noi, sostanzialmente, piace la vita comoda, resa comoda da tutti gli accessori, gli strumenti ed i servizi che la società ci rende disponibili; così, mentre con la mano sinistra proponiamo di rifiutare, con la destra continuiamo a raccogliere, anzi, chiediamo sempre di più.
EtaPeta EtaPeta 04/10/2019 ore 17.13.10 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un flebile lamento

@Filodeon scrive:
Lo sperpero dei ricchi ha comunque delle RICADUTE sui poveri

Questo è ovvio anche se bisogna considerare le ricadute pro e le ricadute contro.
Ma il punto non è questo, il punto è che il mondo deve salvare il mondo.
Al programma spaziale del pianeta terra dovrebbe partecipare il pianeta terra e questo non è possibile per chi è a malapena in grado di sopravvivere.
Sarebbe come dare una pagnotta con la mano destra e toglierla con la sinistra.
Bisogna valutare la possibilità che il pianeta abbia superato “il punto di non ritorno”.
Vi consiglio di dare un’occhiata su internet alla storia dell’”isola di pasqua”.
Forse stiamo costruendo i nostri grandi monumenti, e forse resteranno solo quelli.
chissadoveequando chissadoveequando 05/10/2019 ore 19.46.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un flebile lamento

@amico tuo
@peltier14

Quando ho scritto "i potenti"intendevo quelli che presenziano ai summit mondiali.

Un saluto cordiale
Peltier14 Peltier14 05/10/2019 ore 22.23.11 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: Un flebile lamento

L'esercizio del potere,in sé, mi lascia del tutto indifferente. Anzi la sua estrinsecazione non e' piu' potere. Cio' che invece pone aspetti di riflessione etica e' cosa o chi consente al potere di esprimersi e quindi di connotarsi.E' allora il potere e nei destinatari,e' in coloro che consentono al potere di assumere la sua identita'.. Non biasimo il potente che coerentemente si gonfia,ma coloro che gli consentono cio',affascinati e soggiogati dalle sue brame.

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.