Esoterismo e mistero

Esoterismo e mistero

Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia...

cavalierecrociatos 14/11/2019 ore 13.05.28 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

GIUDA STRETTO DAL RIMORSO NON ANDO A GODERSI I 30 DDENARI GOZZOVIGLIANDO E ANDANDO A PROSTITUTE COME AVREBBE FATTO CHIUNQUE ALTRO NELLA SUA SITUAZIONE MA SI SUICIDO .. PER CUI NON PUO ESSERE CONDANNATO ALL'INFERNO .. LA RIFLESSIONE SORGE SPONTANEA…!
8593994
GIUDA STRETTO DAL RIMORSO NON ANDO A GODERSI I 30 DDENARI GOZZOVIGLIANDO E ANDANDO A PROSTITUTE COME AVREBBE FATTO CHIUNQUE ALTRO...
Discussione
14/11/2019 13.05.28
none
  • mi piace
    iLikeIt
    PublicVote
mastro6 mastro6 14/11/2019 ore 14.01.56 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@cavalierecrociatos scrive:
PER CUI NON PUO ESSERE CONDANNATO ALL'INFERNO


Nella storia (tramandata) serviva un (altro) giudice?
A me non sorge alcuna riflessione spontanea, ad esempio. Ma sarò strano io, tranquillo!
KitCarson1971 KitCarson1971 14/11/2019 ore 16.32.58 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@mastro6 scrive:
Ma sarò strano io

Mmmmmm.... lo sospettavo, anzi ne ero certo. Inutile che ti ripeta...
_-----_-----
#@ Caro Cavaliere. La pertinenza del "fascicolo" Giuda, l'hanno affrontata molti filosofi radicali e non. La questione di Giuda è paradossale. In definitiva, Giuda può essere assolto oppure no? In soldoni, il suo può considerarsi un vero tradimento dal momento che lo stesso Dio per raggiungere lo scopo (vedi immolazione di Gesù) doveva aver già programmato lo stesso suo tradimento. Questo in considerazione che fin dall'inizio e visto, se mai fosse possibile,dalla prospettiva di Dio, Giuda dovrebbe considerarsi una "pedina" una comparsa, un attorucolo di un più largo copione di Dio. Va da sè che questo modo di ragionare toglierebbe di fatto, a priori, l'insondabile quesito del "libero arbitrio".
Da questo presupposto, il concetto può espandersi a macchia d'olio. (Oglio o Adige? Mumble mumble, mah!Chissà chi lo sa)
Da curato di campagna ...benedico il mio carissimo e incontenibile Maestro :inchino
mastro6 mastro6 14/11/2019 ore 22.01.16 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@cavalierecrociatos : GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

Giuda è l'archetipo della condanna, in ogni caso. La condanna è per aver tradito, venduto, esso è l'emblema del 'peccato', talmente tanto che (esso stesso) non ha retto davanti a quella enorme responsabilità, suicidandosi, a conferma che il suo ruolo (di peccatore) era proprio quello.
Questo 'si crede', questo si professa.
mastro6 mastro6 14/11/2019 ore 22.03.27 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@KitCarson1971 scrive:
Giuda dovrebbe considerarsi una "pedina" una comparsa, un attorucolo di un più largo copione di Dio


Mi fa piacere che tu ritenga incongruente (infatti) non la presenza di Giuda, ma la presenza di Dio.
KitCarson1971 KitCarson1971 14/11/2019 ore 23.13.32 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@mastro6 scrive:
@KitCarson1971 scrive:
Giuda dovrebbe considerarsi una "pedina" una comparsa, un attorucolo di un più largo copione di Dio


Mi fa piacere che tu ritenga incongruente (infatti) non la presenza di Giuda, ma la presenza di Dio.


Come volevasi dimostrare. L'incongruente non è Dio, ma noi, nella fattispecie TU che non COMPRENDI una beata mazza. Oppppsss, ho detto MAZZA, mo varda mo ben se un curato di campagna come moi debba fabulare in tal guisa....dovrò decidermi di mettermi gli occhiali affumicati all'antracite per NON VEDERE la FATICA che fai a dire tali astruse corbellerie. Non volermene se intreccio la questione con chi si pone altre domande come il Cavaliere (niente da spartire con il Berlusca... spero).

La domanda si gonfia di esoterismo dottrinale se la "questione Giuda" la si ribalta ponendoci l'Iscariota come una VITTIMA predestinata di e per Gesù, fino nel diventare nel proseguo lui stesso (Gesù) vittima di Giuda. Questione intricata e complessa per la quale Mastro Ciliegia è affondato nelle sabbie mobili del qualunquismo dozzinale. Non che io mi illudessi del contrario...ma ogni tanto si spera e da buon fraticello uso all'uopo il silicio....

Quello che mi premeva evidenziare, così ben compreso da Mastro sei x sei (eeeeehhh! come no!), era sondare alcuni risvolti attinenti, se mai questo fosse possibile, l'intricata faccenda della libertà. Quello di Giuda è un emblematico esempio degli infiniti e sottili quesiti attinenti al "libero arbitrio" se collegato con la volontà e la prescienza di un Ente Supremo. Ma il...cielo sembra talvolta sapersi servire in terra di sapienti dipanatori di matasse dialettiche. Oso fare solo un nome: il mio Maestro Filo, a lui l'ardua sentenza. :inchino
Un saluto



cavalierecrociatos cavalierecrociatos 15/11/2019 ore 02.36.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@KitCarson1971 : SI MA IN CONCLUSIONE QUALE E' LA TUA RISPOSTA A TAL QUESITO?????PER ME INDIPENDENTEMENTE DAI FINI IMPRESCRUTABILI DI DIO ,GIUDA NON PUO ESSERE CONDANNATO...LUI E' UN PENTITO NON SI E' GODUTO IL DENARO DEL TRADIMENTO….........….DI QUI NON SI PASSA…!!!!!... :clava ………...
KitCarson1971 KitCarson1971 15/11/2019 ore 11.52.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@cavalierecrociatos scrive:
@KitCarson1971 : SI MA IN CONCLUSIONE QUALE E' LA TUA RISPOSTA A TAL QUESITO?????PER ME INDIPENDENTEMENTE DAI FINI IMPRESCRUTABILI DI DIO ,GIUDA NON PUO ESSERE CONDANNATO...LUI E' UN PENTITO NON SI E' GODUTO IL DENARO DEL TRADIMENTO….........….DI QUI NON SI PASSA…!!!!!...


Mi consenta caro Cav. Crociatos.
In ambedue le possibilità da te proposte: sia per un progetto divino o sia pure per un vero pentimento postumo al proverbiale bacio, fratel Giuda in ogni caso andrebbe assolto, non c'è dubbio.
Un saluto
mastro6 mastro6 15/11/2019 ore 14.24.37 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@KitCarson1971 scrive:
La domanda si gonfia di esoterismo dottrinale se la "questione Giuda" la si ribalta ponendoci l'Iscariota come una VITTIMA predestinata di e per Gesù, fino nel diventare nel proseguo lui stesso (Gesù) vittima di Giuda. Questione intricata e complessa per la quale Mastro Ciliegia è affondato nelle sabbie mobili del qualunquismo dozzinale. Non che io mi illudessi del contrario...ma ogni tanto si spera e da buon fraticello uso all'uopo il silicio....


No caro amico, nessun qualunquismo ho usato nel mio inciso.
Nella (estrema) semplicità e concisione del mio enunciato, 1) Giuda per definizione è peccatore, e sarebbe condannato/condannabile in ogni caso, fatto salvo se si volesse aver pietà di esso, dunque 'perdonarlo', che è sempre lecito (dipende poi se si vuole rispondere alla filosofica e/o sibillina domanda 'perchè avrebbe necessità di esser perdonato, se non ha fatto niente?'), ma vi è che tu, nell'incessante quanto inutile vezzo di voler difendere tue affermazioni (a volte indifendibili, ma questo starebbe ad un arbitro dirlo e non a me, che dunque non dico che siano indifendibili e mi limito ad apporvi sottolineatura, chiedendoti lumi) sfoci invariabilmente su sfoghi 'ad personam' e non certo 'ad causam', rendendo molto meno incisivi (lo fai ogni volta, e con tanti, non solo con me!) i tuoi pensieri ed i tuoi (sembrano) dictat (che forse sono pure e semplici opinioni, né più né meno come le mie e come quelle di qualsiasi altro qua dentro e fuori di qui).
E dunque, permettimi di intervenire sempre 'ad causam' dicendo che, nella tua 'La domanda si gonfia di esoterismo dottrinale se la "questione Giuda" la si ribalta ponendoci l'Iscariota come una VITTIMA predestinata di e per Gesù' introduci un elemento che sottovaluti troppo (ed invece io no, non lo sottovaluto affatto perchè riveste il nocciolo della mia seconda affermazione) ed è il se.
Lo sottovaluti, lo ignori, e dimostri non di essere colto (ma chi te lo vuole contestare, questo?!?!) ma di essere leggero, di poco buon senso, e 'di parte', nel senso specifico che quel 'SE' non può sostituire la tesi principale, Giuda è o non è condannabile, essendo per definizione un peccatore, fatto che (nella successiva disamina tua) hai completamente dimenticato, messo da parte, ignorato e non più 'riveduto' alla luce del tuo 'se', cosa che invece, da una persona brillante io mi aspetterei.
Ma, nel dettaglio più puntuale, della mia seconda affermazione/provocazione, alla quale hai controbattuto con fervore (era quello che mi aspettavo), nei fatti, non è Giuda ad essere incongruente, in quanto uomo, essere che può fallire, sbagliare, 'peccare', ma è (quanto osannato di esso) Dio ad essere 'incongruente', ed i motivi non pretendo di esprimerli io, ma li hai espressi tu, mio sommo vate!
Quindi, e ti consiglierei di non riabbassare i paraocchi come di solito dimostri di fare, rianalizza senza preconcetti il livello della mia interlocuzione, e fammi sapere se hai capito (e questa volta mi fa piacere dirti che finora non hai capito un cazzo) almeno questa!
mastro6 mastro6 15/11/2019 ore 14.32.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@KitCarson1971 scrive:
Giuda in ogni caso andrebbe assolto, non c'è dubbio


E, per semplice considerazione logica, avrei di nuovo ragione io (e torto tu) nel constatare che, in questa tua netta affermazione, hai dato torto (colpa) a Dio!

KitCarson1971 KitCarson1971 15/11/2019 ore 16.55.18 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@mastro6 scrive:
mi fa piacere dirti che finora non hai capito un cazzo


Che stile, che stile libero (nel nuoto però ti riuscirebbe mejor lo stile a FARFALLONE). Non si dicono stè parolacce ad un agente segreto vaticano. Cosa potrebbe pensare di me il Papa... che diamine, fai finta di avere un popò di contegno... fatti controllare da un controllore, anche se non scommetterei su un buon esito finale. Scommetto invece che da buon Mastro Ciliegia il tuo rubicondo POPONE si è stabilizzato sul rubizzo: BEVA MENO e vedrai che ti sparirà anche la bava :sbav .

Diamo invece un seguito al proponimento dell'utente Cavaliere. La risposta TOMISTICA a questo spinoso problema teologico/filosofico sarebbe troppo semplice elencarla, perchè a questo interrogativo molti risponderebbero con un atto di fede, tipo: "le mie vie non sono le vostre vie", come imperante annotazione divina, onde conciliare prescienza e libero arbitrio.

A parte Mastro 6+ che con 4 occhi vede meglio di due 8-) , credo che tutti noi si brancoli nel buio quando entriamo in questi cul de sac. Ohibò, ho detto cul, speriamo che la congrega dei postulanti non imbracci il flagellum... Seguendo il semplice ragionamento del Mastro, assiso sul faldistorio... :amen si riduce Dio e la conseguente redenzione ad una chiassata da bar. Il problema, per chi chiede lumi al comportamento di Dio, è se questi interviene o no nella vita dell'uomo, se si hanno veri interventi straordinari. Qui sta il nocciolo di tutta la questione.

Può la Forza Creatrice "contraddire" con un suo intervento le preordinate leggi dell'Universo e quindi dell'uomo? Se le leggi dell'esistenza provengono da Dio, la correzione (tramite intervento) delle medesime potrebbe far supporre che Dio abbia bisogno di correggere se stesso, ma questo è un ragionamento da Mastro, pardon, da bar...
Inoltrandoci ancor più in questo cul de... pardon, volevo dire MIROR, traendolo da "miracolo" che etimologicamente proviene dal latino "minor" che significa "mi meraviglio" e cioè nella comune eccezione "cosa che induce a meravigliarsi", "cosa da ammirare". Quindi sarebbero da ammirare, da approvare, questi interventi divini, alla stregua dei miracoli, quelli veri.

Certi episodi dunque, andrebbero visti (senza occhiali 8-) ) e soprattutto giudicati non come correzioni, ma come una forma di benevolenza che Dio ha verso le sue creature e ciò per un fine imperscrutabile, questo per quanto riguarda i fantomatici nonchè "incredibili miracoli", più evidente, quasi da toccar con mano se si esamina invece a fondo l'azione cristica e la gloriosa fine del Nazareno.
Un saluto



mastro6 mastro6 15/11/2019 ore 19.26.57 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@KitCarson1971 scrive:
Diamo invece un seguito al proponimento dell'utente Cavaliere


Noto che dunque (dopo gli immancabili 'ad personam' e le inutili 8-) di scherno) non hai risposto, e per me le non risposte fanno molto rumore.
KitCarson1971 KitCarson1971 15/11/2019 ore 20.55.43 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@mastro6 scrive:
per me le non risposte fanno molto rumore.



Puoi sempre far fronte con tappi auricolari... :ok Non ti curar di lui avrebbe detto l'Adunco Nasone... e vai comunque al sodo, basta che non sia un uovo...
Ci si chiede sempre più spesso perchè Dio non ci ha fatti già perfetti, non ci ha fatti già buoni, già completi, non considerando mai che le cose perfette ammenochè non siano Dio NON possono esistere. Quando non esiste UN MINIMO DI LIBERO ARBITRIO non esiste più riflessione, perchè non si saprebbe su che cosa riflettere.

Noi ci troviamo davanti anzitutto a certe constatazioni e dalle constatazioni universali cerchiamo di trarre certe conclusioni. Poi è chiaro (dovrebbe esserci chiaro) che ciò che è nella "mente" di Dio si può intuire solo in parte, e nessuno, tantomeno il Master occhialuto 8-) può di più. Possibile che non si arrivi a capire che per poter capire esattamente Dio e la mente di Dio bisognerebbe possedere uno spirito di grandezza pari a Dio? Soltanto Dio può capire se stesso. Dal momento che noi saremo SEMPRE inferiori a Lui, potremo solo avvicinarsi a Lui, potremo chiarire soltanto piccoli aspetti della sua divinità, ma non potremo MAI conoscerlo interamente, perchè bisognerebbe metterci alla Sua stessa altezza e "visionare" ciò che sta dall'altra parte del muro. Muro che comunque ci sarà sempre fra noi e Lui.

Lui è un infinito eterno già costituito, esistente come Infinito dall'Eternità. Noi siamo in un infinito in cammino, noi siamo nell'infinito ed essendo nell'infinito siamo indirettamente infiniti. Ma poichè anche la conoscenza è infinita, la Conoscenza ASSOLUTA non l'avremo MAI, e non avendola mai non saremo MAI in grado di una definizione precisa e dettagliata di Dio e delle sue motivazioni.
Un saluto (anche al rancoroso Master 666)
mastro6 mastro6 15/11/2019 ore 22.00.06 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@KitCarson1971 scrive:
le cose perfette ammenochè non siano Dio NON possono esistere


Affermazioni troppo assolute e deterministiche, non supportate dai fatti, che non sono acqua fresca.
Anzi, se i fatti fossero acqua fresca, sarebbero già la perfezione di una formula (H2O), e ti smentirebbero immediatamente.
mastro6 mastro6 15/11/2019 ore 22.09.35 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

Ritornando al dilemma proposto (per altri amici/utenti), l'affermazione 'Giuda in ogni caso andrebbe assolto, non c'è dubbio', mi fa pensare che i costrutti filosofico/teological/cristiani non si tengono in piedi: se infatti è vera (Giuda dunque non ha agito con libero arbitrio, ma pedina 'obbligata' a fare ciò che 'doveva fare') vuol dire che Dio ad esso non ha dato possibilità di scelta, si è contraddetto in termini, direi.
Oppure si è solo intortato il nostro Kit?
mastro6 mastro6 15/11/2019 ore 22.17.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@KitCarson1971 scrive:
Possibile che non si arrivi a capire che per poter capire esattamente Dio e la mente di Dio bisognerebbe possedere uno spirito di grandezza pari a Dio? Soltanto Dio può capire se stesso


Dio è una definizione DOGMATICA e pertanto neanche tu sei autorizzato a 'dare dimostrazioni' del suo essere o non essere.

Infatti il mio intento è affermare che, di fronte a questo dogma, il più cretino dei cretini è pari al più dotto dei dotti.

Voler pervicacemente dimostrare 'di poter dimostrare' fa cadere, spesso, in errori e contraddizioni grossolane.
KitCarson1971 KitCarson1971 15/11/2019 ore 22.23.55 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@mastro6 scrive:
Oppure si è solo intortato il nostro Kit?

O fai apposta o proprio non ci arrivi. Mai provato con uno sgabello? 8-)
mastro6 mastro6 16/11/2019 ore 18.22.14 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@KitCarson1971 scrive:
O fai apposta o proprio non ci arrivi


No, alla tua risposta non ci arrivo, non riesco a farla pervenire!
EtaPeta EtaPeta 25/11/2019 ore 17.42.24 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@cavalierecrociatos scrive:
GIUDA STRETTO DAL RIMORSO NON ANDO A GODERSI I 30 DDENARI GOZZOVIGLIANDO E ANDANDO A PROSTITUTE COME AVREBBE FATTO CHIUNQUE ALTRO NELLA SUA SITUAZIONE MA SI SUICIDO .. PER CUI NON PUO ESSERE CONDANNATO ALL'INFERNO .. LA RIFLESSIONE SORGE SPONTANEA…!


Un estremo pentimento è sufficiente per una redenzione?
Intanto c'è da dire che per la religione cattolica
come la conosciamo al giorno d'oggi, il suicidio è un peccato mortale per l'anima.
Quindi si aggiunge al danno la beffa, non solo il tradimento ma anche il suicidio.

Poi è emerso anche un aspetto che si potrebbe definire come "destino".
Era nei disegni di Dio che Giuda tradisse Gesù?
Se Giuda non lo avesse fatto, Gesù sarebbe stato preso comunque dalle guardie?
Se vi interessa la mia opinione, devo dire che è difficile "uscire fuori dal disegno divino".
E' un po' come l'arte dei Bonsai giapponese,
stai lì che cerchi di dare un bel "disegno" al tuo alberello.
Ogni volta che decidi di "tagliare un rametto" ecco che arrivano le conseguenze.
Possiamo dire che Giuda non è stato tanto ispirato sulle conseguenze del suo gesto?
Considerazione: la "chiave" non è il destino, ma la "chiave" è la scelta.
cavalierecrociatos cavalierecrociatos 25/11/2019 ore 22.24.17 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

NON SO SE L'ATTO INFAME DEL TRADIMENTO DI GIUDA FOSSE NEI DISEGNI DIVINI... IN OGNI CASO SE FOSSE STATA
UNA PEDINA UTILE AI DISEGNI DI DIO NON PUO ESSERE CONDANNABILE ..INOLTRE IL SUICIDIO IN QUESTO CASO E' PERDONABILE PERCHE CONSEGUENZA DI UN FORTE RIMORSO …. E, IN ULTIMA ANALISI CHI SI GODE I PROVENTI DI UN ATTO INFAME NON PUO ESSERE MESSO SULLO STESSO PIATTO DI CHI QUEL DENARO LO HA BUTTATO VIA PREFERENDO IL CAPPIO :poeta
EtaPeta EtaPeta 26/11/2019 ore 10.54.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@cavalierecrociatos scrive:
NON SO SE L'ATTO INFAME DEL TRADIMENTO DI GIUDA FOSSE NEI DISEGNI DIVINI


Nel disegno divino c'è tutto tranne che le persone,
in quanto uno dei doni divini è il libero arbitrio.
Non possiamo fare quello che vogliamo nella vita (anche togliercela).
Tuttavia ci sono le conseguenze.

Allora rispondo da solo alla mia domanda precedente.
Sì Giuda non è stato abbastanza ispirato sulle conseguenze del suo gesto.
Non perché il divino non fosse abbastanza vicino a lui
ma perché Giuda non protendeva abbastanza verso il divino.
Ci sono cose che si fanno in due nella vita.
mastro6 mastro6 26/11/2019 ore 14.47.59 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@cavalierecrociatos scrive:
NON SO SE L'ATTO INFAME DEL TRADIMENTO DI GIUDA FOSSE NEI DISEGNI DIVINI... IN OGNI CASO SE FOSSE STATA
UNA PEDINA UTILE AI DISEGNI DI DIO NON PUO ESSERE CONDANNABILE


Il tuo ragionamento è però viziato da forma (che in questo caso diventa sostanza).

Tu dici la prima frase: se Giuda fosse nei disegni divini
Poi la seconda: se fosse una pedina nei disegni di Dio.

Ma facendo così, vorresti costruire una certezza (Giuda non può essere condannabile) su una ipotesi, essa stessa basata su (altre) ipotesi. Quindi è tutto un colossale equivoco in termini, in quanto Giuda ha tradito la fiducia di un 'amico' (e questo è incontrovertibile, quindi esso a parer mio ha sbagliato ed è condannabile), mentre tutto il resto, partendo dalla esistenza stessa del Dio che è ipotizzata (nonostante ed anche si voglia dare per certa la presenza di Gesù), fino ad 'ipotetici' intendimenti e/o precetti e/o attribuzioni (il libero arbitrio!!!) che CI avrebbe fatto questa entità (inconoscibile, indimostrabile, prevista solo da dogmi e da pura 'fede'), intendimenti (per conseguenza) irrilevanti dal punto di vista concettuale.
Le certezze si costruiscono sulle certezze, altre ipotesi sui 'se' (e queste ulltime non diventano, mai, reali!)
mastro6 mastro6 26/11/2019 ore 14.54.12 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@EtaPeta scrive:
Nel disegno divino c'è tutto tranne che le persone,
in quanto uno dei doni divini è il libero arbitrio.


Come dicevo prima... non sono affatto doni, ma altre ipotesi.
E, se fosse vera l'ipotesi che Dio è infallibile, e vera l'ipotesi che esso ci ha donato il libero arbitrio, sarebbe una contraddizione che a Giuda lo avesse negato (il libero arbitrio), anzi lo avesse 'pilotato', perchè (in questo caso) tu, come altri, affermando l'irrilevanza della posizione di Giuda, affermeresti parallelamente la 'colpevolezza di Dio'.

Questi sono i muri che incontrano le 'pseudo dimostrazioni che non sono dimostrabili' che la chiesa, poi, intende scavalcare col 'dogma'.
Per me è la dimostrazione della fandonie che sono state inventate nei secoli dei secoli.
EtaPeta EtaPeta 26/11/2019 ore 15.21.05 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@mastro6 :
I dogmi fanno parte della fede/fiducia delle persone verso gli aspetti essoterici.
Ti do del tu…
se sei su questo forum solo per gli aspetti esoterici ti conviene comprare un bel libro, e chiudere il discorso qui sul forum.

Nota:
cominciamo a non confondere essoterico con esoterico, perché questo forum parla anche di essoterico (religione): "Dal mito alla realtà, parliamo di alchimia, magia, religioni, misteri irrisolti, paranormale, filosofia…"
cavalierecrociatos cavalierecrociatos 26/11/2019 ore 19.27.51 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

TANTE ARGOMENTAZIONI AMPOLLOSE SUI PROGETTI DI DIO SENZA POI ARRIVARE ALLA CONCLUSIONE…………..GIUDA ...PECCATORE ...NON PUO ESSERE CONDANNATO PERCHE PENTITO :amen ......….E BASTA CHIACCHIERE OZIOSE E STERILI
mastro6 mastro6 26/11/2019 ore 21.25.42 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@EtaPeta scrive:
cominciamo a non confondere essoterico con esoterico, perché questo forum parla anche di essoterico (religione)


Sto appunto parlando di religione, sulla quale ti facevo qualche precisa domanda, dimmi tu se mi sono mai rifiutato!
Dunque, se vuoi, non ri resta che dire la tua, io la mia l'ho detta e l'ho circostanziata: Giuda è colpevole di aver tradito/venduto l'amico, tutte le idee contrarie al riguardo si reggono su ipotesi molto contraddittorie e supeficiali, tanto superficiali che arrivano a sconfessare l'idea stessa di Dio, che è (appunto) una vera e propria contraddizione. Possibile che sia solo io a coglierla?
EtaPeta EtaPeta 27/11/2019 ore 10.17.54 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@mastro6 :

Per carità, tu puoi dire quello che vuoi, ma anche io posso fare altrettanto.
Sia il titolo del forum che il topic: "GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE",
non lasciano spazio ad altre vie che non siano spirituali e/o religiose.
Chi ha condannato Giuda?
Dio? Il destino? Giuda stesso?
E che tipo di condanna fu' o non fu' data?
Allora a questo punto manteniamo l'evidenza: Giuda è morto punto e basta.
cavalierecrociatos cavalierecrociatos 27/11/2019 ore 18.57.08 Ultimi messaggi
segnala

(Nessuno)RE: GIUDA NON FU CONDANNATO ----COME SI CREDE

@EtaPeta : per cio che mi riguarda GIUDA NON PUO ESSERE CONDANNATO … UN PENTITO NON PUO ESSERE CONDANNATO ALL'INFERNO , FORSE DOVRA PURGARSI IN PURGATORIO, MA NON DI PIU...……. E FINIAMOLA QUA…!!!|

Rispondi al messaggio

Per scrivere un nuovo messaggio è necessario accedere al sito.